Progetto Scuole aperte Al Musa la giornata finale

Document Sample
Progetto Scuole aperte Al Musa la giornata finale Powered By Docstoc
					Benevento
formazione


Progetto Scuole aperte: Al Musa la giornata finale
Benevento, nella struttura del Musa, ospita la giornata conclusiva di "Scuole aperte", progetto volto
a favorire l'apertura delle istituzioni scolastiche, di ogni ordine e grado, oltre l'orario curriculare, e
rafforzarne la funzione di centro di promozione culturale, sociale e civile del territorio.
SABRINA IADAROLA


 Studenti, docenti, dirigenti di 25 istituti scolastici,
 provenienti dalle diverse province campane si confrontano con i soci di Slow Food
 Campania e con le Istituzioni, per valutare i risultati raggiunti al termine dei diversi
 laboratori (orto in condotta, orto sinergico, canto e musica popolare, prodotti tipici,
 tradizioni popolari, ambiente) che hanno animato i vari istituti.
 La mission comune è trasmettere, in un luogo pedagogico, la conoscenza della
 storia, dell'arte, delle tradizioni e dei prodotti tipici locali, di territori come quelli
 campani contraddistinti da una spiccata ruralità, sensibilizzando gli studenti
 all'amore per il territorio in cui vivono, stimolando il senso di appartenenza alla
 propria terra attraverso il recupero delle proprie tradizioni. L'iniziativa "Scuole
 Aperte"- Slow Folk Festival "Terra ca…sona – Orti e suoni per Madre Terra – le
 comunità della memoria" ha riscosso notevole entusiasmo.
 Si alternano, nel corso della giornata, gli interventi dell'Assessore all'Istruzione
 della Regione Campania Corrado Gabriele, il Presidente della Provincia di
 Benevento Aniello Cimitile con gli Assessori all'ambiente e alla cultura, Gianluca
 Aceto e Carlo Falato, il Sindaco di Benevento Fausto Pepe e l'Assessore comunale
 all'Istruzione Luigi Ionico, il Presidente di Slow Food Campania Gaetano Pascale, la
 responsabile dell'Ufficio Educazione del Gusto Slow Food Italia e Franco
 Archidiacono, referente "Orti in Condotta" di Slow Food Campania. A rappresentare
 il mondo scolastico i Dirigenti degli istituti comprensivi di Castel Baronia, Valentino
 Stanco, e di Fisciano-Lancusi Lucia Mendillo. Il mondo rurale locale, ovvero
 l'insieme di elementi e fattori produttivi, rappresenta un importante fattore
 strategico per la qualificazione e/o riqualificazione dell'economia. In tal senso
 istituzioni e soggetti sociali hanno inteso promuovere uno sviluppo multifunzionale,
 diretto alla qualità e alla sostenibilità ambientale, partendo dalle più giovani
 generazioni, utilizzando forme alternative di educazione, comunicazione e
 trasferimento delle tipicità agricole e delle tradizioni del territorio.accogliere
 possibili indicazioni sul cambiamento del lavoro di imprenditore.
 Emerge l'ipotesi di un programma formativo da rivolgere agli imprenditori stessi,
 anche in forma interaziendale, insieme con la realizzazione di una serie di servizi
 da destinare al settore, quali, ad esempio, uno sportello di riferimento e banche
 dati profili specialistici.


 del 15-05-2009 num. 093