Docstoc

Comunicato Stampa - CCIAA di Lucca

Document Sample
Comunicato Stampa - CCIAA di Lucca Powered By Docstoc
					                                                                  COMUNICATO STAMPA



               Sabato 13 settembre la tradizionale cerimonia di premiazione
           CAMERA DI COMMERCIO E ASSOCIAZIONE LUCCHESI NEL MONDO
            PREMIANO I “LUCCHESI CHE SI SONO DISTINTI ALL’ESTERO”


Si terrà sabato 13 settembre, alle ore 10.30, nella sala Fanucchi della sede camerale di corte
Campana, la tradizionale cerimonia di premiazione dei “lucchesi che si sono distinti all’estero”.
La manifestazione, nata nel 1970 su iniziativa della Camera di Commercio e dell'Associazione
Lucchesi nel Mondo, è stata presentata nel corso di una conferenza stampa alla quale sono
intervenuti il presidente della Camera di Commercio, Claudio Guerrieri, e il presidente
dell'Associazione, Alessandro Pesi, con la segretaria Ilaria Del Bianco.
Come è stato sottolineato nel corso dell’incontro, il premio è il riconoscimento per quei
conterranei che, operando nel campo dell'imprenditoria e del lavoro, delle professioni, della
cultura e del volontariato, hanno contribuito alla crescita economica e sociale dei Paesi di
accoglienza, tenendo alto il nome di Lucca e della sua provincia. I lucchesi nel mondo sono
anche un importante punto di riferimento per le aziende della nostra provincia. Un punto di
riferimento che nasce dai vincoli che legano Lucca ai propri figli all'estero e ai loro discendenti.
Un sentimento favorito ed alimentato dalla presenza organizzata dalle nostre comunità
all'estero.

Questo l’elenco dei premiati con le relative motivazioni.

Vittorio Bacci
E’ nato a Limano, nel 1937. Fin da piccolo, nel suo paese, apprende l’arte antica del figurinaio.
Volendo essere di maggior sostegno alla famiglia decide di emigrare in Svizzera. Si stabilisce
vicino a Ginevra, presso un cugino. Dopo un primo impiego come garzone in una panetteria,
decide di cercare un’occupazione più proficua, dove poter metter a frutto le abilità conseguite e
l’esperienza accumulata a Limano. Proprio per le sue doti artistiche e per l’innato gusto, viene
assunto dall’agenzia ginevrina Publicitas. Dopo l’iniziale apprendistato percorre una rapida
carriera. Le sue realizzazioni incontrano il favore dei clienti ed il successo del pubblico ed in
breve raggiunge una posizione dirigenziale che manterrà sino al pensionamento.
Nel 1975 è tra i fondatori della locale Associazione Lucchesi nel Mondo. Legatissimo a Limano,
vi torna ogni estate per ritrovare i parenti emigrati in ogni continente.
Testimone del gusto e dello stile italiano, lui stesso si definisce “emigrato senza rimpianti”
Oggi per l’attaccamento alla terra d’origine e per la brillante carriera professionale
l’Associazione Lucchesi nel Mondo e la Camera di Commercio di Lucca offrono riconoscenti la
medaglia d’oro.

Biagio Banducci
Nato a Capannori, è emigrato nel 1960 in Canada. A Toronto lo aspettavano i fratelli Pasquale
ed Enzo, che avevano lasciato l’Italia alcuni anni prima. Il fratello Pasquale lavorava in una
ditta che costruiva strade, Enzo in una compagnia di costruzioni. Biagio poté scegliere a quale
fratello affiancarsi nel lavoro e decise impiegarsi con Enzo nell’edilizia civile. Fu così che iniziò
la sua carriera nella Bomac Steel Company, azienda che realizzava le strutture portanti in ferro
per la costruzione dei grattacieli. Si dedicò incessantemente al lavoro mentre la sera
frequentava corsi di lingua inglese e si preparava ad accedere alla professione di macchinista.
Distinguendosi per la tenacia e la dedizione al lavoro ebbe incarichi di sempre maggior
responsabilità.
Oggi, pensionato con il massimo livello nel suo settore, vive su quattro ettari di terreno dove si
dedica al suo hobby, la ristrutturazione di trattori d’epoca.
Presidente del Circolo Toscano della sua città è da molti anni impegnato nello sviluppo di
attività culturali e benefiche rivolte ai suoi conterranei.
La medaglia d’oro della Camera di Commercio di Lucca e dell’Associazione Lucchesi nel Mondo
vuole essere grato apprezzamento per i meriti professionali conseguiti.

Angelo Bertolozzi
Nato a Vecoli, è emigrato nel 1959 a Montreal. Trovato immediato impiego in piccole
manifatture ed in negozi, subito si applicò allo studio della lingua inglese e francese. A metà
degli anni Sessanta iniziò la sua carriera nell’ambito della ristorazione. Prima commesso di
sala, poi cameriere, assistente maitre, maitre fino alla qualifica di direttore di sala presso il
Ristorante Papa Dan’s, dove gestiva uno staff di oltre 40 camerieri.
Nel 1979 a New York,aprì un proprio ristornate, il “Chianti”, la cui cucina era ispirata alla
tradizione italiana, ed in particolare lucchese e toscana. Animato dal grande successo che
riscuoteva il ristorante, decise di aprire il Chianti South vicino a Myrtle Beach, nella Carolina
del Sud, che ad oggi conta più di 30 dipendenti ed una clientela particolarmente selezionata. E’
comproprietario di un altro ristorante, sempre a Myrtle Beach, l’Amici’s Bistro, e dell’Angelo’s
Bistro, nel North Carolina.
Membro del gruppo Ristoratori Italiani, del National Restaurant Association, grazie
all’eccellenza dei suoi ristoranti ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti dalle riviste specializzate
e dalle associazioni di settore.
Per i suoi evidenti meriti l’Associazione Lucchesi nel Mondo e la Camera di Commercio di Lucca
offrono grate la medaglia d’oro.

Ricardo Betti
E’ nato in Brasile cinquantuno anni fa. In qual grande Paese del Sud America era emigrato, nel
1885, il suo bisnonno Egisto. Dopo essersi brillantemente laureato in medicina e chirurgia
all’Università di San Paolo, ha conseguito numerosi master ed a Boston, presso il MIT, si è
specializzato in sviluppo delle risorse umane. Già da più di venti anni è impegnato
esclusivamente nel segmento educazionale, per lo sviluppo dei quadri dirigenziali in grandi
aziende. La sua ditta, MBA Emprasarial, è la più grande nel suo settore in Brasile, ha
succursali in diverse città degli Stati Uniti e numerosi progetti in corso in Cina e nell’Europa
dell’Est. Ricardo Betti si sta adesso dedicando, rientrato temporaneamente nella città dei suoi
avi, alla stesura di un libro tra il professionale e l’autobiografico, nel quale illustra le sue
esperienze e sprona i più giovani a cercare la giusta strada per realizzare i propri sogni.
Per gli indubbi meriti professionali conseguiti, per l’attaccamento alla terra di origine, viene
oggi premiato con la medaglia d’oro della Camera di Commercio di Lucca e dell’Associazione
Lucchesi nel Mondo.

Voltaire Ceragioli
Nato nel 1949 in Belgio, fin da bambino espresse una innata dote artistica costruendo nuove
forme partendo da pezzi di alberi tagliati, destinati ai rifiuti. Tale passione lo portò a diplomarsi
presso l’Accademia di Belle arti di Chatelet seguendo dal 1974 al 1989 corsi di ebanisteria, di
intaglio, di scultura e di design. La sua arte versatile gli ha ispirato la realizzazione di sculture
su legno, granito, marmo bianco di Carrara, terra cotta, bronzo. Qualche anno fa, figlio di
minatore, ha voluto rendere omaggio ai “musi neri” offrendo al carbone, materia sporca ed
ingrata, un po’ di eternità e realizzando con esso forme degne del sacrificio di coloro che, a
prezzo del prorpio sudore e della propria salute, lo hanno estratto dalle viscere della terra.
Membro del Circolo artistico di Gosselies, e, dal 1987, della Commissione Culturale di Gilly, ha
realizzato esposizioni personali a Charleroi, Liegi, Thuin, Saint-Gerard. Sensibile al tema
dell’emigrazione italiana in Belgio, ha prestato le proprie opere in occasione della mostra
svoltasi ad Ecaussinnes, “Versilia 1900”.
L’Associazione Lucchesi nel Mondo e la camera di Commercio di Lucca offro in giusto
riconoscimento dei suoi meriti artistici la medaglia d’oro.


Victor Ciardelli
Nato a Chicago nel 1934, da genitori originari di Montecarlo, dopo aver conseguito la laurea in
Legge ha svolto per alcuni anni l’incarico di Assistant State’s Attorney presso la Contea di
Cook, nell’Illinois. Successivamente ha costituito lo Studio legale Ciardelli e Commings che
attualmente rappresenta gli interessi di molti ed importanti clienti italiani nello Stato
dell’Illinois e più in generale negli Stati Uniti.
Accanto all’intensa attività professionale, che lo ha portato ad essere uno tra i più brillanti e
famosi avvocati di Chicago e membro della Justinian Society of lawyesr of italian descendet, è
attivo in molti enti benefici e di volontariato, tra cui la locale sede della Lucchesi nel Mondo ed
il mazzini-Verdi Club.
In riconoscimento dei suoi meriti professionali, la Camera di Commercio di Lucca e
l’Associazione Lucchesi nel Mondo offrono riconoscenti la medaglia d’oro.


Gino Corsini
Nato a Bagni di Lucca nel 1933 emigrò a diciannove anni in Australia, stabilendosi a Sydney.
Trasferitosi poi nello stato del Victoria, prese a dedicarsi alla produzione di vino, attività tipica
della sua famiglia.
Dopo le prime difficoltà, ha impiantato in una vasta estensione di terra una imponente
coltivazione di vitigni dando vita, nella King Valley, a La Cantina Winery. La sua azienda, pur
ampliandosi e riscuotendo un notevole successo di mercato, continua a seguire i tradizionali
metodi di vinificazione e proprio per questo la sua produzione ha riscosso numerosi
riconoscimenti anche internazionali.
Per aver saputo mantenere viva una tradizione così legata alla sua terra di origine, oggi
l’Associazione Lucchesi nel Mondo e la Camera di Commercio di Lucca offrono grate la
medaglia d’oro.



Sandro D’Annibale
E’ nato a Montreal nel 1964. Laureatosi in marketing e commercio internazionale presso la
Concordia University fu assunto nel settore vendite della Coca Cola Company e subito, visto il
suo curriculum di studi gli fu affidata una delicata posizione manageriale.. Nel 1992 passò a
lavorare per la Ernest & Gallo, la più grande azienda vinicola della California, ottenendo la
direzione della rappresentanza in Quebec e successivamente anche nel Belgio.
L’origine toscana, ed in particolare lucchese, lo aveva portato a conoscere ed apprezzare la
produzione vinicola del nostro territorio; certo del successo che questa avrebbe potuto
riscuotere in Canada, ha creato una propria azienda, la Vinipassions Importations, attraverso
la quale ha iniziato l’importazione in Canada di vini pregiati prodotti dalle più note cantine del
nostro Paese.
Per i successi professionali conseguiti non meno che per l’importante opera di diffusione dei
prodotti italiani in Canada, la Camera di Commercio di Lucca e l’Associazione Lucchesi nel
Mondo sono liete oggi di conferire la medaglia d’oro.

Paola Filippi Ferroni
Nata a Lucca, si è stabilita in giovane età in Australia, assieme alla famiglia. Dopo aver
conseguito una prima laurea in Psicologia presso il Western Australia Insitute of tecnology, si è
specializzata in Scienze della Salute presso la Curtin University, ottenendo, sempre presso
questa università, un prestigioso master. Dal 1989 al 1995 si è occupata di epidemiologia e
scienza della salute all’Università Nazionale Australiana di Canberra.
Dal 2000 ad oggi è direttore del Centre for International Health della Curtin University di Perth.
Da molti anni ha esercitato la sua professione sovrintendendo a ricerche scientifiche in ambito
universitario in numerosi Paesi tra cui l’Indonesia, il Vietnam, il Sud Africa, la Malesia, il
Bangladesh, la Norvegia. La sua versatile e brillante attività di ricercatrice rispecchia la sua
ampia preparazione professionale. Particolarmente interessata nell’indagine sanitaria con
particolare riferimento al quadro socio-culturale-ambientale, approfondisce nelle sue ricerche le
influenze dello stile di vita e delle condizioni sociali ed economiche nell’epidemiologia delle
malattie. Attualmente sta approfondendo l’incidenza delle malattie renali legate all’obesità in
Borneo ed inoltre segue una ricerca sulla sanità sessuale nel Western Australia.
Unica australiana titolata Kellogg Fellow in Sexology, merita per gli indubbi meriti scientifici la
medaglia d’oro dell’Associazione Lucchesi nel Mondo e della Camera di Commercio di Lucca
Paolo Fini
Nato a Lucca nel 1966, dopo una esperienza come aiuto gelataio, prese la decisione di mettersi
in proprio e di rilevare a Kirchellen, assieme alla moglie, il bar gelateria Eis Cafe Pisa. Questa
attività, sita nella principale arteria cittadina, si affermò subito come il salotto della città: ad
oggi ha oltre 250 posti e si presenta come la miglior espressione del gusto e dello stile italiano,
proponendo composizioni di gelato e frutta che hanno ottenuto i primi premi in importanti
manifestazioni del settore.
La sua accortezza imprenditoriale e l’innata affabilità lo hanno portato ad importanti incarichi
all’interno dell’Unione italiana gelatai, dell’Associazione dei commercianti e della Camera di
Commercio.
Fortemente impegnato nel sociale, è major sponsor della locale squadra di calcio ed è
promotore ed organizzatore di numerosi iniziative benefiche legate all’Unicef.
Uomo che, nonostante il successo economico ha saputo conservare intatta la semplicità e
l’umiltà di figlio d’emigranti che deve tutto al proprio lavoro, è meritevole della medaglia d’oro
dell’Associazione Lucchesi nel Mondo e della Camera di Commercio di Lucca.

Mauro Lucchesi
E’ nato a Sant’Anna, Lucca nel 1951. Emigrato in Sud Africa, con i genitori, ad appena undici
anni si è laureato in odontoiatria presso l’Università di Pretoria. Trasferitosi successivamente a
Londra, vi rimase per due , anni, esercitando in uno studio privato. Rientrato in Sud Africa
venne assunto nel reparto di chirurgia maxillo-facciale dell’Università di Stellenbosch, dove,
accanto alla professione medica, iniziò la sua carriera di docente. Entrato nel mondo della
ricerca, ha partecipato a numerosi simposi internazionali, in occasione dei quali ha avuto modo
di presentare alcune procedure ortodontistiche particolarmente innovative. Autore di numerosi
articoli pubblicati su riviste specializzate, ha adesso aperto un proprio ambulatorio ed è
Presidente dell’Associazione Nazionale Odontoiatri di Cape Town. E’ stato fondatore
dell’associazione Lucchesi nel Mondo della sua città, di cui attualmente è presidente.
Per la brillante carriera, la Camera di commercio di Lucca e l’Associazione Lucchesi nel Mondo
offrono riconoscenti la medaglia d’oro.

Lorenzo Nieri
Nato Buenos Aires, ha respirato fin da piccolo, nella sua casa, l’aria della nostra Lucca, da cui
provenivano i genitori Giovanni e Liliana.
Fin da quando aveva quindici anni ha lavorato nell’azienda del padre, passando dalla “gavetta”
a ruoli di sempre più grande responsabilità. La sua azienda, Nisurt srl., si occupa
dell’installazione e della manutenzione delle pompe di benzina delle più grandi compagnie
petrolifere del Sud America, tra cui la Repsol e la Petrobras, con una serie di protocolli che
hanno ottenuto le certificazioni ISO 900/2000. Ha gestito inoltre la rappresentanza per
l’Argentina della Nuovo Pignone, fino al 2002, quando questa è stata ceduta al gruppo Wayne.
Accanto all’attività imprenditoriale, si è ampiamente impegnato nella vita sociale della sua
città. E’ stato presidente della Cooperadora Policial de Dock Sud, socio benefattore del Hospital
Pedro Fiorito de Avellaneda,dell’Asilo de anzianos e del Colegio Religioso Cristo Rey.
Dal 1988 è consigliere della locale Associazione Lucchesi nel Mondo.
Per l’attaccamento alla terra di origine non meno che per le notevoli doti imprenditoriali,
l’Associazione Lucchesi nel Mondo e la Camera di commercio di Lucca conferiscono quale giusto
riconoscimento la medaglia d’oro.

Lara Notini
E’ nata a Divinopolis, Brasile, nel 1944. I suoi genitori, originari di Fornaci di Barga, erano
emigrati nel Minas Gerais nel 1869. Dopo aver frequentato l’Istituto Magistrale a Belo
Horizonte ha fondato nella sua città una scuola per l’infanzia. Nonostante questo impegno ha
continuato a seguire insieme ai fratelli, lo sviluppo dell’azienda del padre Licinio, la Fabbrica di
Filatura e Tessitura Divinopolis – Fitedi. Ad oggi di questa azienda, che fondata nel 1939
annovera 1014 dipendenti, è amministratrice delegata e principale azionista.               Dopo il
matrimonio , dal 1974 al 2002, è stata inoltre direttrice finanziaria della Hertze Ingegnerie,
azienda di proprietà del marito.
Da sempre impegnata nelle opere di assistenza, ha contribuito tra le altre, all’istituzione
dell’orfanotrofio “Casa delle bambine”. Ha sponsorizzato inoltre numerose iniziative culturali
legate al territorio del Minas Gerais e, pochi mesi fa, insieme ad altri lucchesi, ha costituito a
Belo Horizonte una nuova sede dell’Associazione Lucchesi nel mondo.
La medaglia d’oro della Camera di commercio di Lucca e dell’Associazione Lucchesi nel Mondo
vuole essere grato riconoscimento per i suoi successi professionali e per l’importante opera
sociale.

Rafael Guillermo Ramacciotti
Nato nel 1974 a La Plata, Argentina, terminati gli studi ha deciso di seguire la sua grande
passione che lo ha portato a percorrere una carriera tanto singolare quanto difficile, quella del
liutaio.
In un’epoca in cui la produzione è ormai quasi completamente industrializzata, dopo aver
seguito corsi di perfezionamento nelle più importanti città dell’Argentina ed all’estero, ha
ottenuto il diploma di liutaio presso il prestigioso Istituto Professionale Internazionale per
l’artigianato Liutario e del legno A. Stradivari di Cremona.
Dopo un intenso apprendistato presso la bottega di un famoso liutaio della sua città, ha deciso
di approfondire ulteriormente le sue conoscenze frequentando corsi specialistici presso
l’Università di La Plata. Affiancando le conoscenze teorico alla trasmissione diretta di una
tradizione artigianale lunga secoli, ha aperto una propria bottega e riceve ogni anno numerose
commissioni per la realizzazione di strumenti musicali di altissimo livello.
Per le sue doti professionali ma soprattutto per aver voluto mantenere vive le più nobili
tradizioni artigianali italiane, l’Associazione lucchesi nel Mondo e la camera di commercio di
Lucca offrono la medaglia d’oro.

Florio Taddeucci
E’ nato nel 1937 a St. Louis, Missuri, da una famiglia originaria di Bagni di Lucca. Dopo aver
completato brillantemente gli studi universitari, dotato di un grande senso imprenditoriale, ha
fondato una propria ditta, la Paper Lee Co. Grazie al paziente lavoro ed a brillanti intuizioni la
sua azienda ha prosperato e si è ingrandita fino ad impiegare numerosi dipendenti.
Impegnato senza sosta, quotidianamente nella sua attività, proprio per quell’attaccamento ai
valori propri della terra dei suoi avi, non ha dimenticato di dedicare parte delle proprie energie
e delle proprie doti imprenditoriali alle attività sociali. E’ stato membro e vice presidente della
società di Fratellanza, presidente del Circolo sociale della sua città e membro benemerito
dell’Italian Club di St. Louis, che, fondato nel 1922, oggi si occupa della promozione della
lingua e della cultura italiana nello Stato del Missouri. Socio dell’organizzazione internazionale
UNICO, promuove ogni anno iniziative per la raccolta di fondi per i più bisognosi.
Per le sue numerose e benemerite attività nell’ambito del sociale non meno che per le doti
imprenditoriali, oggi l’Associazione Lucchesi nel Mondo e la Camera di commercio di Lucca
offrono con gratitudine la medaglia d’oro.


____________________________________________________________________

                           Ufficio Stampa – Marcello Petrozziello
                                 Camera di Commercio di Lucca
                         Tel. +39 0583 976.679 – Mobile 340.6550425

                   Ufficio Relazioni con l’Esterno – Francesca Sargenti
                               Camera di Commercio di Lucca
                           Corte della Campana, 10 - 55100 Lucca
                   Tel. +39-0583-976.686 /.661 - Fax +39-0583-976.629
                                  e-mail: info@lu.camcom.it

				
DOCUMENT INFO
Shared By:
Categories:
Tags:
Stats:
views:4
posted:8/20/2011
language:Italian
pages:5