The interaction model - an example by wuxiangyu

VIEWS: 7 PAGES: 22

									Reti di calcolatori
Rete = sistema di collegamento tra vari
 calcolatori che consente lo scambio di dati e
 la cooperazione
Ogni calcolatore è un nodo, con un suo
 indirizzo di rete
Storia:
  Prime reti, anni ’70: un calcolatore potente e tanti
   terminali
  Anni ’80: reti locali (un edificio). Es.: Ethernet
  Anni ’90: reti metropolitane (una città) e
   geografiche. Es (rete geo): Internet

                                                      1
Servizi di rete
Programmi su elaboratori collegati in
 rete possono scambiarsi comandi e dati
Esempi:
   Telnet (terminale remoto)
   FTP (trasferimento di file)
   Posta elettronica




                                          2
Posta elettronica
Consente lo scambio di corrispondenza tra
 utenti di sistemi collegati in rete
Il destinatario viene individuato dal suo
 indirizzo:
  nome utente + indirizzo di rete della macchina su
   cui lavora
  Es.: colussi@math.unipd.it, Livio.Colussi@unipd.it
Scrittura e visualizzazione messaggi: sul
 client
Invio e ricezione: mail server. Due per ogni
 rete locale. Es.: studimapssh.math.unipd.it
                   studsmpt.math.unipd.it
                                                        3
Internet – storia 1

Nata negli anni ’60 col nome di Arpanet
Obiettivo: collegare in un unica rete
 tutti i calcolatori di vari siti militari
Motivi:
  condividere le ricerche
  comunicare anche in caso di attacco
   nucleare (tanti cammini alternativi tra due
   calcolatori)
All’inizio: 4 calcolatori negli USA

                                                 4
Internet – storia 2

Nel 1973: connessioni all’Inghilterra e alla
 Norvegia
Anni ’80: anche altre grandi reti accademiche
 e scientifiche
1982: TCP/IP (Transmission Control Protocol/Internet
 Protocol) come protocollo standard

Ora: Internet collega decine di migliaia di reti
 in tutto il mondo


                                                   5
Indirizzi su Internet

Sistema di indirizzamento dei nodi
 gerarchico, con struttura ad albero
IP address univoco per ogni nodo
Gerarchia di nomi, che sono raggruppati
 in domini
Da un organismo internazionale: DNS
 (Domain Name System)

                                       6
Indirizzi su Internet

nodo  indirizzo numerico  nome
indirizzo numerico: 32 bit divisi in 4
 byte di 8 bit.
 Es.        132.33.12.40
nome: sequenza di nomi di domini.
 Es.        studenti.math.unipd.it


                                          7
Domini

Dominio: struttura di rete per cui esiste un
 unico ente che decide i nomi
Gerarchia: sotto ogni dominio ci sono altri
 sottodomini
Es.: www.studenti.math.unipd.it
  Dominio di primo livello it (Italia)
  Dominio di secondo livello unipd (Univ. Padova)
  Dominio di terzo livello math (Dip. Matematica)
  Dominio di quarto livello studenti (Lab. Stud.)
  www server del World Wide Web
Altri domini di primo livello: de (germania), uk
 (Regno Unito), com (siti commerciali), edu
 (università USA), gov (enti governativi), …
                                                     8
WWW (World Wide Web)
Nato al CERN di Ginevra
Sistema client/server che organizza le
 informazioni memorizzate sulla rete e ne
 rende semplice l’accesso
Ipertesto distribuito
Ipertesto: documento testuale in formato
 elettronico dove la lettura non è sequenziale
 come nei normali libri, ma va da una pagina a
 un’altra pagina collegata
Collegamenti attraverso le hot word (parole
 sottolineate) o i bottoni, su cui si può cliccare
 per visualizzare un’altra pagina
Collegamenti a pagine sullo stesso server o
 anche su un altro server
                                                     9
Architettura del WWW
Una parte client e una server
Programma client: browser, per visualizzare le
 pagine (testo, grafica, …) provenienti dal
 server con cui si comunica
Selezionando una hot word, il browser chiede
 al server una nuova pagina
Il server la invia in formato HTML
 (HyperText Markup Language): file di
 caratteri ASCII più comandi per
 l’impaginazione e i collegamenti
Browser più usati: Netscape ed Explorer

                                             10
URL
Ogni risorsa su Internet (pagina, file,
 immagine, …) è identificata dal suo URL
 (Uniform Resource Locator)
Formato degli URL:
 protocollo://host.dominio/cammino/nome
protocollo: tipo della risorsa e protocollo da
 usare. Es.: file, ftp, http, telnet
host.dominio: indirizzo del server dove
 trovare la risorsa. Es.: www.math.unipd.it
cammino/nome individua il file nel file system
 del server.
Es.: http://www.math.unipd.it/~colussi/file
                                              11
Motori di ricerca -- 1

 Per poter accedere ad un sito Internet,
  dobbiamo sapere il suo URL
 Troppi siti, e nuovi siti ogni giorno  non
  esistono elenchi di tutti i siti
 I motori di ricerca permettono di specificare
  alcune parole chiave, e trovano i siti più
  rilevanti per queste parole
 Alcuni motori di ricerca:
   www.google.com, www.yahoo.com, www.lycos.com,
    www.virgilio.it, www.arianna.it


                                                    12
Motori di ricerca -- 2
 Per usare un motore di ricerca:
    Andare al suo sito con un browser
    Specificare le parole chiave in una mascherina
    In pochi secondi si hanno le pagine rilevanti
 Le pagine non vengono cercate in quel momento:
    I motori di ricerca navigano continuamente su
     Internet, e a mano a mano che trovano nuove
     pagine le associano a certe parole chiave (es. quelle
     nel titolo)
    Quando arriva una parola chiave, hanno già le
     pagine relative a questa parola  risposta in breve
     tempo
                                                        13
Cose da sapere – sistemi operativi
 A cosa serve il sistema operativo?
 Che differenza c’è tra il software di base e il
  software applicativo?
 A cosa servono le fasi di bootstrap e
  shutdown?
 Cos’è il modello client-server in un sistema
  distribuito?
 Quali sono i moduli principali di un sistema
  operativo?


                                                14
Cose da sapere -- processi
 Cosa si intende per ambiente mono-utente?
 Cosa si intende per ambiente mono-tasking?
 Qual’è il principale svantaggio di un ambiente
  mono-tasking?
 Cosa si intende per ambiente multi-tasking?
 Cosa si intende per time-sharing?
 A che serve la coda dei processi pronti?



                                                   15
Cose da sapere -- processi
 In quali stati può essere un processo
  durante la sua vita?
 Quando passa da uno stato ad un altro?
 Cosa sono le interruzioni? A che
  servono?
 Come vengono gestite le interruzioni?



                                           16
Cose da sapere – memoria

 Cosa si intende per memoria reale e
  memoria virtuale?
 A cosa serve la gestione della memoria
  secondaria?




                                           17
Cose da sapere – file system
 Cos’è un file?
 Cos’è una directory?
 Descrivi l’organizzazione gerarchica dei file
  sulla memoria secondaria.
 Quali sono le differenze fondamentali tra i
  sistemi operativi DOS, Unix e Windows?




                                                  18
Cose da sapere – editori di testi e
fogli elettronici
 Cos’è un elaboratore di testi?
 Cos’è un foglio elettronico?
 Come si individuano le celle di un foglio
  elettronico?
 Cosa può contenere una cella?
 Come si copia il contenuto di una o più celle
 Come si scrive una formula in una cella?
 Cosa succede quando una formula viene
  copiata in un’altra cella?


                                                  19
Cose da sapere -- reti
 Cos’è una rete di calcolatori?
 Che differenza c’è tra reti locali, reti
  metropolitane, e reti geografiche?
 Cosa si intende per servizi di rete?
 A cosa servono i servizi telnet ed FTP




                                             20
Cose da sapere – reti e Internet


 Cos’è Internet?
 Come vengono individuati i nodi di Internet?
 Cos’è un dominio?




                                                 21
Cose da sapere – WWW
 Cos’è il WWW?
 Cos’è un ipertesto?
 Come sono collegate le pagine di WWW?
 Cos’è un browser? A che serve?
 Cos’è un URL? Come è composto? A che
  serve?
 A che servono i motori di ricerca?


                                      22

								
To top