CHARLOTTE - IL FASCINO DEI CURE by nonsolomind

VIEWS: 376 PAGES: 268

									  THE CURE


CHARLOTTE
FASCINO DEI
   CURE




              11
                           CHARLOTTE: IL FASCINO DEI CURE

Capitoli


    1. Introduzione
    2. Recensioni discografia dei THE CURE
    3. Testi in inglese
    4. Testi in italiano
    5. Discografia
    6. Fascination Music




                                                            22
THE CURE: GATTI CENERINI DEL NEO-DARK

Con il termine dark, si vuole indicare il movimento che andava di moda, a ridosso dei primi anni ’80 dove si
amava vestirsi di nero, avere un debole per certa letteratura maledetta di scrittori come, ad esempio Edgar
Allan Poe e si amava tutto quello che era gotico.


Alla fine dell’anno 1976, a Crawley, nel Sussex, Gran Bretagna, nasce il gruppo musicale, denominato The
Cure. Tutto ruota attorno al vocalist chitarrista e compositore, Robert Smith, al quale si aggiungono Laurence
“Lol” Tolhurst, alla batteria, e Micheal Dempsey al basso. Questo nuovo gruppo inglese, sarà presto, fra
quelli maggiormente stravaganti ed introversi fin da diventare band di “culto” nella cerchia d’atmosfere
musicali desolate, vagamente inquietanti, fatte da impressioni soprannaturali regalando, ai propri fans, un
sound emozionante, povero con tanto di chitarra sempre in primo piano. A questo tipo di musica, ecco
aggiungersi suoni cuciti per dar vita a ritmi raffinati. Un insieme di cose che, nel corso degli anni, faranno
diventare i Cure, una delle band portanti della corrente neo-dark


Il successo dei gatti cenerini di Crawley, colpisce specialmente chi li ascolta, per la prima volta, a
dimostrazione di quanto, artisticamente, la loro musica sia integra. Il cantante, Robert Smith, è visto come
una persona normale che ha iniziato a suonare chitarra e pianoforte, senza un motivo, durante la sua
giovane età. Una musica che sarà importante per un’intera generazione fatta da proprie ansie esistenziali,
da timori, da paure ed angosce fra molte ombrosità dark. Canzoni gradevoli, se vogliamo, ma, al tempo
stesso, originali.


La storia musicale inizia quando, Chris Parry, già produttore dei Jam e dei Siouxie and The Banshees, mette
sotto contratto, i Cure, per la sua neonata casa discografica, la Fiction Records, di Londra. Il resto…è storia.


RECENSIONI

THREE IMAGINARY BOYS


Il primo album dei Cure, prodotto da Chris Parry, è stato registrato negli studi del “Morgan Studios” di
Londra… Nei negozi di dischi, THREE IMAGINARY BOYS, uscirà l’8 Maggio 1979.Un esordio che può
davvero far paura anche se si rileva qualcosa di geniale, innovativo dove, la figura del cantante, è vista come
un individuo dandy poetico, triste, esagerato, un po’ assurdo ma, al tempo stesso, magico. Qualcosa del
genere si può pensare della copertina dell’album…Un commento, da parte di Lol Tolhurst…. “Io sono
l’aspirapolvere, Robert è la lampada e Micheal è il frigorifero”. L’immagine della copertina priva di foto, è
stata realizzata da Bill Smith lo stesso che realizzò quella per “Killing An Arab”. Micheal all’affermazione di
Lol, aggiunge: “Okay! Non avevamo idee migliori perciò ci siamo tenuti quella. C’era qualcosa di struggente
e non eravamo riusciti a cogliere quell’icografia per la copertina. Non volevamo dare troppo fastidio: eravamo
abbastanza sicuri di noi”. Dodici canzoni, più un pezzo strumentale, che pare sommergo i Cure nel
panorama musicale che c’era tra la parte conclusiva del punk e la prima new-wave. Le caratteristiche
musicali possono essere: una certa immaturità al quale si aggiunge confusione per i molteplici influssi
                                                                                                              33
musicali che si sentono nei disco. L’approccio, per coloro che ascoltano, è minimal esistenzialista.
Spontaneo, entusiasmante.. La critica musicale ha consegnato, alla storia THREE IMAGINARY BOYS,
come disco, per certi versi, pop.


10:15 SATURDAY NIGHT


Un inizio calmo, sommosso, scandito da una chitarra, dall’ingresso franoso della ritmica, alla quale segue il
cantato distaccato spensierato, in stile anni ’70, di Robert Smith. Un suono chitarristico, che, unito ad un
assolo acido ed abrasivo, si conclude con il rumore incessante delle gocce provenienti da un lavandino.
Pezzo romantico, stranamente triste che, insieme a Trasmission dei Joy Division, diventerà uno dei
capolavori, anche se tesi, dell’anno 1979.


ACCURACY


Scheletrica. Un momento che può apparire desolante, fatto di disperazione post-punk dove Robert sfoggia il
suo stile a metà strada tra il cantato e il parlato: un marchio di fabbrica che si era già notato fin dagli inizi, nel
1976 quando suonavano in piccoli pub a Crawley. Mixata alla prima canzone, ecco una severità allegra, con
un lieve accenno melanconico della chitarra basso di Micheal Dempsey


GRIDING HALT


Un ritmo nervoso, spezzati tipico della new-wave: la chitarra spigolosa di Robert e le rullate minimaliste della
batteria di Lol, richiamano delle sonorità tipiche degli XTC. Tolhurst aveva composto quel testo ma poi,
Robert, lo ha triturato riducendolo all’essenziale. Un pezzo punk-reagge…


ANOTHER DAY


Stranamente depressa. Un’anticipazione di certe atmosfere introverse, rallentano in maniera sensibile,
l’andamento dell’album caratterizzato da un sound tenebroso. Nelle rime, a mio avviso, si riesce a
riconoscere malinconia. Un intermezzo strumentale meditativo seguita, subito dopo, dalla voce, tristemente
solitaria, di Robert. Un gioiellio che fa esaltare la qualità del pezzo che la dice lunga sulle capacità
compositive del front-man. La testimonianza di un sound che sarebbe stato creato pronto per stregare chi
l’ascolta per la prima volta.


OBJECT


Si ritorna all’andamento movimentato di qualche brano fa. La voce di Robert sembra farcita di un riverbero
quasi adolescente con sonorità alla Roy Orbison. Semplice il messaggio del testo ambivalente come accade
in altre canzoni. Non è chiaro, però, se si stesse godendo quel che sarebbe stato un oggetto del desiderio o,
se invece, si volesse prendere certe distanze dal mondo esterno. Probabilmente nemmeno Smith riusciva a
capire questo. Il pezzo, è sicuramente quello più punk e irruente dell’album


                                                                                                                   44
SUBWAY SONG


Tentativo mediocre di realizzare una canzone rock in versione noir caratterizzata da linee di chitarra basso
rimbolante di Micheal, dallo schiocco delle dita, da qualche rudimentale intervento d’armonica di Robert. Una
strana atmosfera che fa da sfondo al breve zoppicante momento musicale, fino, è chiaro, al urlo lacerante
che porta, il tutto, ad una conclusione sbalorditiva. Un suadente canto notturno che porta, chi l’ascolta, verso
oscurità di un’anima misteriosa e, al tempo stesso, affascinante.


FOXY LADY


Cover diabolica di Jimi Hendrix dove, Micheal Dempsey, si offre come cantante. Nel pezzo la linea vocale, si
trova in bilico tra la musica rap e i lamenti della chitarra di Robert, sempre ritentata su un singola nota. Una
performance fresca, mai sentita, che fa sembrare, il racconto di Hendrix, fuori posto, in messo tra Ian Dury e
John Lydon


MEATHOOK


Si arriva ad un chiaro risultato che vede i Cure, stavolta, a corto d’idee sia sul piano musicale sia su quello
compositivo dei testi. Un’idea, a conferma di ciò, di qualcosa schizofrenico frammentario dei tre esecutori in
un qualcosa d’irresponsabile. Ingenuo, fresco, da abbinare ad un intro swing. Per fortuna, il pezzo, dura
poco più di due minuti d’ascolto…


SO WHAT


Un pezzo movimentato, dinamico anche se tende a scivolare in regni ripetitivi. Robert, ubriaco fradicio, legge
la pubblicità di una glassa per torte, di un set per decorare gli alimenti trovati sul retro di un pacco di
zucchero. Un capolavoro di noise tra il parlato e la cattiveria.


FIRE IN CAIRO


Pezzo, questo, che ridona all’album, un po’ di credibilità regalando momenti di sobria disperazione, un
ritornello orecchiabile… Un ritmo, sostenuto da melodia, pieno di mestizia. Qualcosa che ha reso milionario
Robert Smith & soci.


IT’S NOT YOU


Potente, sostenuta canzone, anche se poco riuscita, tra quelle tipiche nello stile dei Cure.


THREE IMAGINARY BOYS


Un’inizio di chitarra acustica, ritmica, su un giro d’accordi con un fragoroso ingresso di basso e batteria.
Verso la fine di questa canzone, la voce di Robert, sembra affievolirsi facendola sembrare a quella di un
uomo depresso, rassegnato che si è perso nel deserto. Non è certo una canzone perfetta anche se la
                                                                                                             55
melodia ed assolo, sono semplici aggiungendo un essenziale arrangiamento che esprime, possibilmente,
una triste desolazione.


BOYS DON’T CRY


"Boys don't cry" è la riedizione pubblicata il 5 febbraio 1980 unicamente negli USA del debutto dei Cure
"Three Imaginary Boys", con la tracklist leggermente modificata in modo da includere i tre singoli
pubblicati,Killing an Arab, Boys Don't Cry e Jumping Someone Else's Train.


Fu pubblicato nel resto del mondo nel settembre 1983 e la sua versione CD differisce dal LP in tre tracce.
Questo è l'album ideale per chi vuole conoscere i Cure fin dall'inizio della loro carriera essendo questo il loro
secondo cd ufficiale. Osserviamo nei Cure del 1980 un gruppo d’adolescenti con le loro crisi e i loro momenti
di perdizione, i quali anche se ancora un po' acerbi mostravano già le basi del loro talento artistico e
musicale che gli viene oggi indiscussamente attribuito. Sicuramente sentendo solo questa album non si può
capire e dire di conoscere l'essenza musicale di questo gruppo perché con le esperienze successive il
genere da loro suonato non resterà quasi mai invariato. Allo stesso modo non sentendo quest’album e non
conoscendo l'omonima canzone "boys don't cry" mancherebbe un tassello troppo importante per capire la
storia discografica dei Cure.


SEVENTEEN SECONDS


Anno 1980. La prima settimana di gennaio, negli studi di registrazione dei “Morgan Studios”, a Londra,
nasce, in diciassette secondi, la musica dark. E’ trascorso solo un anno dall’esordio della band, quando i “tre
ragazzi immaginari”, intrisi dal retaggio punk, scrivevano il primo disco. Sembra esser passato un vita da
allora. La recente collaborazione con i Siouxie & The Banshees e, in particolar modo l’amicizia con Steve
Severin, è di grande ispirazione per Robert che realizza qualche demo di un nuovo progetto consegnandolo
a Laurence, che n’è entusiasta, mentre, invece Micheal, non riesce ad apprezzarlo e si dichiara di essere
orientato verso altre direzioni. Questo momento, per Robert, è un po’ imbarazzante e romperà la
collaborazione con un caro amico scegliendo, al suo posto, di lavorare con un giovane bassista conosciuto
grazie ad un gruppo supporter che, già in passato, li aveva accompagnati nei loro precedenti concerti. La
nuova formazione dei Cure entra, in sala di registrazione, con un’idea ben precisa partendo, in altre parole,
scegliendo personaggi come il malinconico ed oscuro Nick Drake e la purezza del suono di David Bowie,
artisti importanti per la vita di Robert Smith. Per la produzione del nuovo disco, Robert è fermamente
intenzionato a produrre l’album, in solitario senza, in pratica, nessun tipo d’influenza da parte di Chris Parry e
della Fiction Records. In sala di registrazione, è ammesso solo Mike Hedges, insieme con una buona dose
d’alcool e, al massimo, qualche sostanza stupefacente che, da quel momento, inizierà ad accompagnare la
creatività della band per gli anni a seguire. Seventeen Seconds rivela una band diversa, matura. Per la prima
volta, compaiono le tastiere, affidate a Matthieu Hartley, che doveva limitarsi ad eseguire le povere partiture
dettategli da Robert. L’ingresso, nella line-up di Simon Gallup, il nuovo bassista, accende l’alchimia perfetta
che Smith stava cercando. Tutto è pronto. I brani sono in sostanza finiti e, in meno di due settimane, le
registrazioni sono concluse e, l’album, nei negozi di dischi, esce il 22 Aprile del 1980.

                                                                                                               66
A REFLECTION


Brano d’apertura che è costituito da un pezzo strumentale costruito su un dialogo tra chitarra e piano. Un
sound scelto deliberatamente da Robert perché si creasse la giusta atmosfera contemplativa che
serpeggiava nel disco. Voleva essere come una crepa, nel muro, attraverso la quale s’intravedeva qualcosa
d’ombroso, tranquillo, alla ricerca del proprio io che, Robert, non riuscivo a trovare. Sonorità riflessive che,
Brian Eno, aveva realizzato, nel 1977, per l’album “Before & After Science”. Un insieme di cose nel quale
pervade, in tutto questo, il pezzo d’apertura di Seventeen Seconds.


PLAY FOR TODAY


Pezzo nato dopo le sessioni conclusive di “Three Imaginary Boys”. L’andamento molto movimentato, rispetto
alle altre songs, ma con un’aria solenne, depressa. Per Robert, questa canzone, aveva a che fare con certi
aspetti ingannevoli di una relazione insicura. Il testo sembra passare in secondo piano rispetto all’atmosfera
deprimente. Simon Gallup, riesce a costruire un bellissimo giro di basso che suonerà dal vivo spesso.
Laurence, invece, con la batteria, crea un perfetto ritmo dove poter appoggiare la chitarra di Robert che grida
il suo rancore disilluso. Non conta fare ciò che è giusto. “Importa solo come mi sento. Affermi che mi sbaglio,
ma non sono interessato. E’ meglio aspettare che qualcosa possa accadere”.


SECRETS


La voce di Robert si sente a malapena, ma si fa presto a capire se si presta attenzione. Costruire una
canzone su occasioni perse realizzando il sogno di ritrovare il coraggio dopo che, due persone, avevano
provato insieme con un certo disagio notturno nei rapporti personali. Robert, con la sua voce, disegna due
linee melodiche in contrappunto dall’effetto tragico, posto l’accento dal continuo ripetersi di due accordi
solitari. Un sound artefatto tipico delle produzioni anni ’80. Un pezzo crepuscolare nel quale, i Cure, suonano
così depressi da far ricordare gli Joy Division ancora una volta.


IN YOUR HOUSE


Malinconico pezzo dall’andatura lenta dove, la chitarra serpentina di Robert, osserva il disagio che si può
avvertire alla presenza di una persona. Ci si ritrova in un ipotetico vagare nelle stanze vuote, per ritornare
sempre da lei. La canzone esprime perfettamente il desiderio di mantenere atmosfere uguali per l’intero
album. Una riflessione è e mostra sul dolore, sulla desolazione dove il tempo perde la propria dimensione.
Tutto è silenzio. Manca il respiro ed è come affogare all’improvviso. Una canzone che sembra inadeguata al
pubblico dal cuore debole.


THREE


Una canzone costruita su un suono di tastiera stridente, sul ritmo rock-steady realizzato da Tolhurst in stile
“passo alla volta” che conferisce un’andatura strisciante. La voce di Robert sembra sepolta dal suono degli


                                                                                                             77
altri strumenti. Troppe regole. Troppe imposizioni. Bisogna urlare per ribellarsi e, qua, Robert, sembra farlo
davvero.


THE FINAL SOUND


Sprofonda ulteriormente in un abisso, in disegni di un cupo, torbido passaggio sonoro creato da
un’atmosfera gotica da far pensare che possa provenire dalla colonna sonora di qualche film horror
sanguinario della Hammer. Bellissimo pezzo strumentale.


A FOREST


Il pezzo maggiormente cupo dei Cure primo periodo. Le doti straordinarie di Robert, s’intrecciano
progressivamente con il ritmo essenziale della batteria di Laurence e alla lenta linea del basso di Simon. Un
qualcosa che, visto così, sembra un vortice senza fine. La voce di Smith, ricca di delay, è alla ricerca
angosciante di qualcuno che fugge, che non si riesce a vedere o che, forse, non è mai stato presente in
quella foresta. Un qualcosa che si sviluppa in un crescendo sonoro davvero inquietante. Sei minuti di
sonorità autentiche, profondamente emozionante dove, certe volte, chi suona da vivo, non riesce a capire
con esattezza, quando il brano sarebbe terminato. E’ sempre uguale …again and again…


M


Dal vivo, quando Robert presenta questa canzone, l’annuncia semplicemente con una M. Una vivace lettera
d’amore indirizzata, da Robert, alla sua adorata Mary Poole. Non si può certo parlare di una vera e propria
canzone romantica… Questa ballata, così delicata, costituisce un momento di sollievo nell’atmosfera
marcatamente triste ed opprimente, dal tocco leggero, rivolto a Mary, che caratterizza il resto del disco,
prendendo spunto dal libro “La morte felice” di Camus.


AT NIGHT


Canzone lenta scandita dal rumore sordo della batteria di Lol, e caratterizzata da un testo ispirato, dopo
frequenti letture di Kafka, alla paura del buio, a qualcosa che scivola furtivamente nell’ombra. Il pezzo, con il
suo groove insolente, sembra prolungare quello schiacciante senso di disperazione dell’album che, i Cure,
avrebbero continuato a suonare, volentieri, per un’ora di seguito.


SEVENTEEN SECONDS


Lentamente ecco iniziare la title-track. Pochi rintocchi segnano la strada verso colori foschi del pensiero dei
Cure. Qua s’inizia ad intravedere le tematiche che avrebbero caratterizzato, più avanti, i due album
successivi della trilogia dark. L’ansia del tempo che scorre inesorabile, i sogni spezzati, la ricerca di un
conforto che sfugge, danno l’impressione d’avere, in profondità, un’anima fredda, di ghiaccio,




                                                                                                              88
FAITH


Il disco viene pubblicato nell’aprile 1981 ed è l’episodio centrale della cosiddetta trilogia “gothic-dark”,
prosegue il discorso già iniziato con Seventeen Seconds, e apre la strada a Pornography: è pervaso da una
grande malinconia, da atmosfere nebbiose e desolate. I testi si accostano alla morte, alla fede, alla perdita
dell’innocenza, con un’intensità emotiva davvero profonda. In quel periodo sia Smith che Tolhurst sono
toccati da lutti familiari, e non si può dimenticare che nel maggio 1980 era avvenuto il suicidio di Ian Curtis…
figura emblematica per un musicista come Robert, le cui tematiche lo avvicinano molto al leader dei Joy
Division. Anche musicalmente Smith dimostra sempre maggiori capacità compositive, le strutture armoniche
sono per lo più semplici ed essenziali, in cui spesso predomina la linea di basso di Simon Gallup. Terzo
elemento è sempre Lawrence “Lol” Tolhurst, alla batteria.


THE HOLY HOUR


Il primo brano si apre con il basso in grand’evidenza… Le chitarre ricordano Seventeen Seconds.
L’ambientazione del testo, in una chiesa, è ricordata anche dai rintocchi di campane funebri alla fine…ma
non c’è fede, non c’è la salvezza promessa dalla religione.


PRIMARY


La canzone più potente dell’album, dominata dal basso e dal saliscendi della chitarra in un ritmo incalzante,
evoca l’infanzia e la perdita dell’innocenza, il cambiamento dei comportamenti diventando adulti. E i bambini
addormentati nelle loro soffici camerette azzurre, sognano ancora…


OTHER VOICES


Atmosfera strana e sospesa in questo brano… Il basso è sempre protagonista della scena, che viene aperta
da un urlo sgomento di Robert: sguardi, sfioramenti, sorrisi… Lui e lei forse si vedranno a Natale. Si può
sentire la solitudine anche se si è circondati da otto milioni di persone… E tutto quello che le altre voci
dicono è “cambia idea…hai sempre torto”


ALL CATS ARE GREY


Percussioni lente e monotone su una base di tastiere avvolgenti conducono questa canzone, che esprime
perfettamente il mood dell’album… Smarrimento, tristezza, ma soffusi di un sentimento dolce. Ancora
riferimenti alla morte, la voce narrante si trova a giacere fra tombe di pietra…


THE FUNERAL PARTY


Le tastiere regnano sul brano più monotono del disco, dall’incidere lento e cadenzato, in cui Robert recita il
testo in modo piatto e monocorde. E’ il party che segue il funerale, si danza in silenzio.



                                                                                                             99
DOUBT


La malinconia lascia qui il posto alla rabbia, che letteralmente esplode con parole violente: Robert si rivolge
a qualcuno facendolo a pezzi, colpendolo e uccidendolo…simbolicamente. Il ritmo incalzante asseconda il
senso di furia distruttiva, in una reminescenza dello spirito punk degli esordi.


THE DROWING MAN


Canzone a dir poco sublime… su una base percussiva insolita, la melodia desolata e tristissima,
accompagna il racconto dell’annegamento di Fuchsia. Robert si ispira esplicitamente ad un personaggio
della letteratura inglese, una ragazza che vive in un suo mondo di fantasia – figura che percorre spesso i
testi di Smith – che probabilmente è la stessa di Charlotte Sometimes, il singolo che uscirà la fine dello
stesso anno.


FAITH


L’album si conclude con il brano onomimo, come consuetudine. L’andamento cadenzato del giro armonico
rispecchia l’agghiacciante consapevolezza del tempo che passa inesorabile, che cambia le persone, a cui
non resta altro che la fede… e le ultime frasi, lo esprimono perfettamente: “la festa va sempre meglio.. me ne
sono andato da solo ..con nient’altro che la fede.” Il percorso tracciato porterà al culmine della cupezza di
Pornography.


PORNOGRAPHY


Ultima e conclusiva parte della trilogia gothic-dark dei Cure. Un disco che, per le molte strade, poteva essere
pericoloso. Si può notare l’umore sempre più depressivo di Robert e, se messo tutto nell’insieme basato su
uso di tastiere, un capolavoro della prima generazione dark. L’estasi depressa, allucinante è quella di un
Robert che stà cercando, con tutte le forze, di uscire dal continuo uso di stupefacenti e di produrre, insieme a
Phil Thornally, un album che può ritenersi come un punto fermo della carriera dei Cure prima di prendersi un
periodo di riposo trovando, successivamente, un Laurence alle tastiere, la partenza, anche se temporanea,
di Simon e, alla fine, un Smith creativo dopo le esperienze fatte nei Siouxie & The Banshees e con i Glove
negli anni prima. Ma ora andiamo parlare delle singole canzoni.


ONE HUNDRED YEARS


Una canzone sul disgusto in senso generale. Una dichiarazione d’intenti che i Cure stavano diventano un po’
“nichilisti”. La batteria suonata, in modo robotica, da Laurence e l’iniziale verso di Robert, saturo di
desolazione, non rappresenta una facile introduzione a quest’album. Smith, sempre maggiormente
depresso, canta, in tono lamentoso, di patrioti uccisi, dei dolori, delle paure non ben identificate, di risate
morbose quando, cioè, nella tua vita c’è qualcosa d’amaro che ti rimane in bocca. Un qualcosa che vede,
come protagonista del disco, un ritmo che, via e via, diventa sempre più vorticoso. Una composizione tetra


                                                                                                             1
                                                                                                             10
nel quale, il cantante dei Cure, raggiunge il suo obiettivo, fino alle ultime note, di creare qualcosa di nuovo.
Era l’inizio di un album che, la band britannica, avrebbe voluto far sparire..


A SHORT EFFECT


Dopo quelle dinamiche oscure, i Cure, sembrano prendere un discorso energico con questa canzone dal
testo enigmatico. Lo stile percussivo essenziale di Laurence, è sempre in primo piano, una legnosa linea di
basso, suonata da Simon e, infine, al cantato lamentoso di Robert. Un insieme claustrofico davvero
incredibile. Un Smith che usa frammenti d’immagini che spuntano fuori quasi a voler significare, a parole, di
chiedere di essere coperto di terra alla sua morte. Sembra un vero e proprio rito funebre di una persona che,
anche se lentamente, stà cadendo a pezzi.


THE HANGING GARDEN


Un pezzo pieno di misteri degli animali orientali, di maschere e pianoforti, da lieve sfumature che, forse,
nascondono l’essenza di tutto l’album all’interno, cioè, di una maschera lunga 4 minuti e 32 secondo
d’animazione.


SIAMESE TWINS


Un tuffo drastico musicale in un profondo ambiente depressivo. Disperazione, delusione nelle parole, un
dramma raccontato dalla mente di Robert, padrone, con un ritmo lento nella musica, che prende tutti i tuoi
sensi portandoti davanti ad uno scenario di una densa nebbia.


THE FIGURHEAD


Una canzone, questa, dove, all’interno, possono trovarsi quasi tutte le caratteristiche del pezzo precedente,
tranne che un flusso maggiormente veloce dove si mette, fianco a fianco, una sensazione d’angoscia
sempre più grande… “Non si può dire non a nessuno, ma sì ad una grande passione”. E’ la mia preferita.
Una traccia incontestabile sui Cure del giorno d’oggi.


A STRANGE DAY


Una speranza qua sembra apparire… Una canzone d’atmosfera, guidata da una tastiera che fa da sostegno
a tutto il brano, in cui il basso di Simon, suona come previsto, su un modello muscolare rafforzato da una
perfetta simmetria con la batteria suonata da Laurence e dal sentimento di “leccare” una chitarra che
rappresenta un tema che può essere un numero uno… Effetti di chitarra sono qua utilizzati con un magico
virtuosismo creando, cioè, a quella firma speciale che vivrà per sempre.




                                                                                                             1
                                                                                                             11
COLD


Gelo assoluto. Sofferenza che arriva ricordando il primo sciopero di un violoncello che ottiene l’emulazione
da parte di tastiere supplementari che armonizzano le note. Chitarre, solo effetti artificiali, come una melodia
basso congelato da chitarra suonata dal dolore più profondo generato in un ambiente congelato


PORNOGRAPHY


Eccoci arrivati alla canzone title-track di questo bellissimo album avventuroso nella trilogia del gothic-dark.
Invertire le registrazioni di una conversazione ornata da una tastiera “timida” che porta il nostro percorso per
la continua corsa del tamburo che definisce la struttura dell’intensa canzone. Una melodia in grado di
generare rabbia, odio nei confronti di una malata umanità dove bisogna combattere… Questo può essere un
elemento accattivante dell’intero album, a parte l’intensità dei sentimenti tristi, sono i tamburi. Pochi sanno
che, dietro quella rara ritmica di Pornography, c’era Robert Smith che, durante il “Faith World Tour”, ha
preso, a prestito, da Laurence, il drum-kit per portarselo a casa per fare un po’ pratica ed é certamente
quello che ha scritto per molte persone, è ancora un tamburo misterioso che batteva in tutte le registrazioni
per diverso tempo. Gran parte di questa ritmica non poteva essere considerata come battiti normali. Ma ci
sono stati


JAPANESE WHISPERS


“Japanese Whispers” esce nel dicembre del 1983 ed è una raccolta di tutti i 45 giri dei Cure (tranne Mr Pink
Eyes) usciti fra novembre 1982 e ottobre 1983. Un album che a primo impatto può sembrare solo una
semplice raccolta, ma che analizzandolo a fondo rappresenta invece una svolta epocale per la storia del
gruppo, segna il passaggio dal mondo “dark” al mondo “pop”. Il massacrante “Fourteen explicit moments
tour” (tour promozionale dell’album precedente “Pornography”) aveva segnato profondamente Robert e
company, sia fisicamente che psicologicamente; si era arrivati ad un punto di “non ritorno”, i Cure avrebbero
solo potuto sciogliersi o cambiare radicalmente. La sopravvivenza dei Cure fu merito della furbizia e
dell’intuito del loro manager Chris Parry. Fu lui a capire che i Cure dovevano emergere dagli abissi della
disperazione di “Pornography”. Il 1983 fu quindi caratterizzato da questa svolta e i Cure, orfani del loro
bassista Simon Gallup in rotta con il resto del gruppo, sfornarono uno dopo l’altro dei 45 giri leggeri ma
piacevoli, quasi tutti caratterizzati da un basso funky e da un ritornello ruffiano. La freschezza POP di questi
singoli fece a pezzi l’immagine gotica del complesso, e i video di alcuni di questi hit girati dal celebre Tim
Pope contribuirono a lanciare una nuova immagine di Robert più allegra e più colorata. “Japanes Whispers”
segna quindi l’inizio di una nuova era per il gruppo, un passaggio temporaneo in un nuovo mondo, un
esperimento necessario che porterà soltanto una maggiore maturità e una definitiva consacrazione del
gruppo di Robert Smith.




                                                                                                             1
                                                                                                             12
THE TOP

Un album, questo di “The Top”, che può risultare strano, sgembo, talvolta oscuro per il fatto che non riesci a
capirlo fino in fondo per quegli sbalzi d’umore non mancano di certo sempre alla ricerca di un’identità che
necessità di certe direttive precise. Un amore musicale che riesci ad apprezzare ma che, al tempo stesso, ti
affascina per le atmosfere create fin da riuscire ad impreziosire canzoni fatte di ritmi e melodie che non
sfigurano sicuramente. Una rinascita provocatoria artistica dove, Robert, torna ad occuparsi suonando tutti
gli strumenti, spinto dalla sua innata creatività che il nuovo sound poteva garantirgli. Laurence è ormai fisso
alle tastiere e affida, la batteria, a Andy Anderson e il basso a Phil Thornalley. Un album che è l’apparenza
può ritenersi di transizione, poco ispirato e, molto probabilmente, dato alle stampe troppo rapidamente dove
puoi trovare una certa stanchezza compositiva… Okay. Non troverai una sola canzone che possa arrivare al
tuo cuore data la semplicità lineare. Nessuna traccia complessa. Solo una metafora poetica, un simbolismo
quasi esoterico… E’ curioso come i pareri possono giudicare questo album come pessimo ma, al tempo
stesso, migliore per quell’invasione di onde psichedeliche dove, i colori, sembrano fondersi in qualcosa di
unico. Sembra il seguito dell’esperimento pop della raccolta “Japanese Whispers” durato quanto il tempo di
capire che i Cure non erano per niente defunti, poco profondi dopo album come “Pornography” che ti
affascina tristemente con melodie dark per eccellenza dove la follia non ha che il colore nero.

SHAKE DOG SHAKE
Un idillio di inciampi e di barcollanti illusioni al suono distruttivo di una macchia di sangue ed è come aver
davanti la bocca di Robert impiastricciata di rossetto che si agita nevrotica urlando di qualcosa cui solo nella
nostra immaginazione possiamo dar nome. Raccontaci ancora, Bob, le chitarre acide e frastornante, dure
modellate sull'hard rock tipico degli anni '70...

BIRDMAD GIRL
Una canzone che irrompe come un'improvvisa caduta e gioisce triste ricordando la figura di Mary, altro
indelebile simbolo della musica dei Cure, in una animalesca rivisitazione della vita, allucinata, visionata,
immaginata. Allora Bob raccontaci, raccontaci qualcosa con tutto il suo fascino orientale, raccontaci del
Bruco e del Maialino allo specchio. La voce di Robert tradisce una certa vivacità mentre si avvicina intorno
ad un riff di chitarra psichedelica strisciante e ad aspre note di piano

WAILING WALL
Angosciante è l'inizio di questa canzone. Un cantato che sembra ricercare i tempi di "Seventeen Seconds".

SHAKE DOG SHAKE
Un idillio di inciampi e di barcollanti illusioni al suono distruttivo di una macchia di sangue ed è come aver
davanti la bocca di Robert impiastricciata di rossetto che si agita nevrotica urlando di qualcosa cui solo nella
nostra immaginazione possiamo dar nome. Raccontaci ancora, Bob, le chitarre acide e frastornante, dure
modellate sull'hard rock tipico degli anni '70...

GIVE ME IT
Quella che vuole essere violente dell'urlo di "Give Me It"... e se i darkettoni ancora vogliono "dark", allora si
ascoltino quell'incubo sepolcrale e visionario, psichedelia pura, di The Top. Altro che quella palla di Siamese
Twins. Qua si torna alla migliore forma pop, forse leggermente più urlata e urticante

DRESSING UP
Un lento risveglio in cui, a mio parere, Robert mette in luce la sua più grande capacità di interprete (di se
stesso ovviamente) e ci lascia "andare sotto lentamente" immergendoci nella sua ondeggiante voce. Anche
una ballata dolce che sembra risentire, in parte, quell'ispirazione ferma a metà, ancora indecisa sulla strada
da intraprendere, incapace di abbandonare un passato - solo tre anni! - così glorioso.

THE CATERPILLAR
L'unico brano a presentarsi in uno splendore inattaccabile. Perfetta nella sua cadenza pop, cantato con
tartagliante seduzione da Smith, originale nell'uso delle percussioni, è sicuramente il brano migliore
dell'album, quello che più facilmente può far intravedere il roseo futuro che aspetta la band arricchita da un
violino stridente iniziale e da un interludio di tastiera giocattolo.




                                                                                                              1
                                                                                                              13
PIGGY IN THE MIRROR
E' sicuramente la personale analisi nel quale, Robert, lascia elevarsi il maialino lasciando a sé quella parte
gattesca che forma la sua persona... Per qualcuno è la "best Cure song" in assoluto! Un pezzo pop perfetto,
fuori di testa totalmente, solo formalmente regolare, melodicissimo. Con quel basso suonato ad accordi che
tesse la strofa, quell'assolo arabeggiante a metà pezzo, quella voce cosi teatrale ma mai stucchevole...
Meraviglia, meraviglia pura. Di buona fattura anche "Piggy in the mirror" che ha forse l'unico difetto di essere
abbastanza prevedibile.

THE EMPTY WORLD
Vuole essere come il capitolo terzo della saga "Charlotte Sometimes" con echi quasi medievali. Un
accompagnamento da marcia militare è la base di partenza di questa canzone,

BANANAFISHBONES
Di nuovo la psichedelia fa capolino dietro le tastiere impazzite.

THE TOP
Chiude l'album, non certamente al meglio, riassumendo al meglio le emozioni e i sensi confusi del leader dei
Cure, nella quale cerca di capire se era alla guida di un complesso pop in formazione o di qualcosa di molto
più cupo e desolato

CONCERT – THE CURE LIVE


Questa raccolta, la prima realizzata dal vivo dei Cure, è stata incisa, dalla Fiction Record, il 16 ottobre 1984,
durante i concerti realizzati all’Hammersmith Odeon (Londra) e all’Apollo (Oxford) durante il “Top Tour”.
L’album, per chi non lo sapesse, è stato prodotto da Dave Allen, che ha anche curato la parte mixata della
raccolta, insieme agli stessi Cure. Parliamo ora del cd vero e proprio… Una compilation, composta da una
decina di canzoni, che può risultare essere un insieme di sonorità eclettiche, frizzanti, colorati, ma al tempo
stesso, melanconico, rarefatto e anche misterioso. Tutte le canzoni, a mio parere, risultano essere qualcosa
di stupefacente immerse in semplici esempi d’immediatezza ma anche su abilità creativa. Un qualcosa che,
per molti, riesce a trascinarti grazie a certe melodie avvolgenti, anche dark-wave inimitabile, emozionale ma
anche irraggiungibile per diversi punti di vita…Un album live non solo per i fans più accaniti, ma anche, se
vogliamo, un ottimo esempio di quello che questa new wave inglese riesce a creare durante i concerti. Per
coloro che non lo sanno, esiste la versione, su cassetta doppia, che comprende anche Curiosity: Cure
Anomalies 1977-1984. con traccie dal vivo…. Buon ascolto.

STANDING ON THE BEACH: THE SINGLES

Questo album, uscito il 6 Maggio 1986, è una raccolta di singoli. E’ sicuramente un “must” in tutte le
collezioni british appassionato di musica e, naturalmente, ogni fan di cura pure. Quando s’inizia ad ascoltare
si può comprendere l’evoluzione di una band per 10 anni e cominciano ad essere consapevoli dei modi
perfetta che il sig. Smith utilizza per esprimere i suoi sentimenti attraverso testi. The Walk inizia molto
giovane Smith canta ispirato ad un libro e passa attraverso corridoi scuri a Charlotte volte e giardino pensile,
synth pop esperienze come Let’s go to bed e il cammino e si conclude con grandi successi come In Between
Days e Close to Me. La versione in Cd contiene inoltre le tracce 10:15 Saturday Night, Play for Today, Other
Voices e A Night Like This. E’ stato, nota di cronaca, disco di multiplatino negli U.S.A




                                                                                                              1
                                                                                                              14
THE HEAD ON THE DOOR

Ed ecco arrivare il 1985 carico di attese e speranze, con il ritorno di Simon Gallup al basso e un album che
stravolgerà gli animi dei fans, e non solo, e virerà verso nuove sperimentazioni e sonorità. Dopo la trilogia
dark di “Pornography”, “Faith” e “Seventeen seconds”, e soprattutto dopo un album sottotono quale “the
Top”, riusciamo a percepire la ritrovata magica alchimia scorrere tra le note di questo album. Un album che
al primo ascolto stupisce per la ricerca di suoni che sembrano essere lontani anni luce dal mondo oscuro e
cupo di Roberto Smith e compagni ma che ci sorprende per come tale ricerca riesca a essere ben scolpita e
modellata sulle radici punk/dark della band. Le liriche rimangono decadenti e malinconiche e ,unite alle
nuove sonorità, confermano il successo già raccolto con i precedenti album ma che questa volta conquisterà
anche il mercato statunitense, meno avvezzo a sonorità tipiche della scena dark/new wave.

IN BETWEEN DAYS
Il brano che apre l'album e che mostra senza fronzoli il ritorno alla luce di Smith e soci: le chitarre e le
tastiere si aprono verso suoni più pop e melodici. Un pezzo che contagia, che ci spinge a muoverci, che
costringe la nostra testa a dondolare..uno di quei pezzi divertenti e malinconici che solo i Cure sono capaci
di ideare.

KYOTO SONG
L'intro di Kyoto Song spiazza con i suoi richiami orientaleggianti ma si scopre presto che la costruzione del
testo e del resto del pezzo rimane ancorata alla tradizione gotica e malinconica del gruppo. Un pezzo
splendidamente cupo, con la voce di Smith che ci conduce attraverso disperati incubi, anello di congiunzione
ideale tra “A forest” e la splendida “Lullaby”.

THE BLOOD
La sensazione di sorpresa continua con il sound prettamente latino che caratterizza questo pezzo. Pezzo
che si discosta più degli altri dalle sonorità del resto dell'album ma che conferma la rinnovata ricerca di
sperimentazioni.

SIX DIFFERENT WAYS
Un meraviglioso valzer così deliziosamente decadente da strappare più di un sorriso. L'ennesima sorpresa,
l'ennesimo scacco con un finale che ci lascia appesi all'ultima nota

PUSH
Un lungo preludio strumentale ci trascina in un pezzo in cui le chitarre si elevano, quasi
fossero un pennello ideale che traccia i contorni di un sogno di cui l'ascoltatore è parte.
Due minuti di pura maestria a cui si viene ad aggiungere la voce di Smith in un vero e
proprio esercizio di stile.
THE BABY SCREAMS
L'attacco con chitarre ricche di wah-wah e la voce di Robert che si lancia in prove vocali inusuali ci prospetta
davanti uno scenario denso di aspettative. Si resta ad ascoltare questo strano connubio tra Goth elettronico
e New Wave ottantiana chiedendosi in quale insolito luogo ci stiano portando l'allegra compagnia di Smith e
soci.

CLOSE TO ME
Basso, batteria e bisbigli ci spingono dentro questa fantastica scatola in cui verranno ad aggiungersi con
delicata ostentazione le tastiere di Thompson per scoprire una melodia che si insinuerà nelle pieghe più
recondite della nostra mente. Le dita picchiettano a ritmo e inseguono le fila dei giochi melodiosi creati da
tastiere e flauto, mentre la suadente voce di Smith diffonde sussurri e melodia.

A NIGHT LIKE THIS
I want it to be perfect. “A night like this” ci riesce. Ad essere perfetta, a svelarci le ragioni dell'amore
sconfinato per un gruppo che in un pezzo come questo, magnetico e intenso, riesce a riportarci indietro alle
radici dark, a ciò che abbiamo amato ma con un sentimento nuovo, fragile ma profondo: I want to change it
all. La sensazione di cambiamento, di un cambiamento rassicurante che è già avvenuto e che possiamo
percepire in modo definito in un album come quello che stiamo ascoltando.



                                                                                                             1
                                                                                                             15
SCREW
Si torna allo stupore con un funky folleggiante che sembra alleggerire l'entusiasmo di “A night like this” per
prepararci al gran finale. Quasi un tributo al sonud new wave eighties.

SINKING
 La chiusura viene affidata alla struggente "Sinking" con i suoi arrangiamenti eterei a cui fa da contraltare un
 basso palpitante e la voce di Smith che esplode sofferta in una sorta di epopea matura. Nonostante la luce
 filtrata da alcuni pezzi gioiosi e giocosi dell'album con l'ultimo pezzo, Robert Smith e soci, ci riportano
 nell'oscurità da cui siamo partiti, quell'intricato e tenebroso mondo capace di trascinarci al limite delle
 nostre emozioni.

KISS ME KISS ME KISS ME

Kiss Me, Kiss Me, Kiss Me, ovvero l’album che proietta i The Cure nell’olimpo delle rockstar internazionali.
Grazie a questo doppio, infatti, la band compare per la prima volta nella classifica Top 40 di Billboard,
sfondando nel mercato USA, e i loro concerti inizieranno a riempire stadi e arene di tutto il mondo.
Kiss Me, Kiss Me, Kiss Me è un album dall’andamento bipolare, dove a esplosioni di entusiasmo e
leggerezza (Hey you, come over here and kiss me!) si alternano sempre momenti cupi tenebrosi e persino
verbalmente violenti (il “I wish you were dead” di The Kiss per esempio): basta consultare il track listing e
progredire nell’ascolto per verificarlo. L’album trova una speciale collocazione nella storia del gruppo e non
solo perché si tratta del loro unico doppio album di studio. A renderlo speciale contribuiscono il sapiente
utilizzo di strumenti/sonorità piuttosto rari nei loro precedenti lavori (sassofono in Icing Sugar, violino in How
Beautiful You Are, effetto sitar in If Only Tonight We Could Sleep) e la presenza del migliore lineup di
sempre della band (ad eccezione forse di Tolhurst, ormai alle ultime apparizioni con il gruppo). Robert Smith
chitarra e voce, Simon Gallup basso, Porl Thompson chitarra e tastiere, Boris Williams batteria e
percussioni, Roger O’Donnel tastiere nelle esibizioni live: la band da sogno di tutti i fan.
Per stessa ammissione di Smith è un lavoro corale, dove tutti i membri del gruppo hanno sostanzialmente
contribuito alla composizione e selezione finale dei brani (seppure i testi siano tutti appannaggi del talento
letterario di Robert e dell’enorme materiale a disposizione siano solo 18 le tracce che hanno trovato posto
nell’album ). Un irripetibile sforzo creativo che ha prodotto brani fondamentali nella storia della band e del
pop/rock come il singolo Just Like Heaven, o pezzi prevalentemente strumentali come The Kiss, che
rimarranno scolpiti nella leggenda come perfette introduzioni alle loro esibizioni live degli anni successivi.

THE KISS
Sempre difficile descrivere un capolavoro, specialmente quando, come in questa composizione, il talento
chitarristico di Smith si sprigiona in tutta la sua poliedricità e l’arrangiamento corale sfiora la perfezione.
L’andamento del brano è circolare, si parte con i colpi rigorosi di batteria e basso, la chitarra ritmica e le
tastiere in sottofondo sostengono la base. Il lavoro della band crea l’atmosfera ideale per lasciare spazio ai
ricami acidi della chitarra, in un crescendo di emozioni che raggiunge il culmine nella violenza espressiva del
testo (“I wish you were dead”), per ritornare infine al rigoroso contrappunto corale dell’inizio. Una riuscita
combinazione di liriche e virtuosismo alla chitarra che, mai come in questo pezzo, sono riusciti a esprimere
così bene il rancore, la furia cieca e la voglia di vendetta dell’amante ferito, tradito, illuso, abbandonato.
Signore e signori giù il cappello: siamo di fronte alla storia della musica!

CATCH
Catch, ovvero la quiete dopo la tempesta. Una canzone dolcissima, accompagnata dal suono celestiale del
violino, con la voce delicata di Smith e il giro di chitarra melodioso che fanno volare alto: si abbandona la
materia e ci si proietta nella stessa sostanza di cui sono fatti i sogni. Si rimane come sospesi su una nuvola,
allo stesso modo di quando, al risveglio, si ha l’impressione di dover “afferrare” qualcosa d’indefinibile
rimasto nel territorio di mezzo tra realtà e sogno, che lascia un gusto di cose forse perdute ma comunque
buone. Una matura ninna nanna per coccolarsi con l’amata, cullare un bimbo o più semplicemente farsi
trasportare in un sonno finalmente ristoratore.

TORTURE
Una breve introduzione, quasi un’ouverture da concerto operistico, e poi via con il basso rotolante, il ritmo
sostenuto della batteria e il giro di chitarra penetrante e insistente per questo brano che non lascia un attimo
di respiro. Ancora una volta la base sonora è perfetta per le liriche del testo che descrive, con espressioni
efficaci e realistiche, il senso di tortura del protagonista alle prese con la fine di una relazione soffocante
dalla quale desidera liberarsi. L’incubo finisce e la musica apre uno spiraglio solo alla fine quando,
                                                                                                               1
                                                                                                               16
accompagnato da quello che sembra uno squillo di trombe, il protagonista può finalmente affermare di
avercela quasi fatta.

IF ONLY TONIGHT WE COULD SLEEP
The Cure s’ispirano ancora una volta all’Oriente, con questo brano che sembra provenire direttamente dalla
tradizione musicale raga del sub-continente indiano. La sezione ritmica esegue sapientemente una specie di
sottofondo ancestrale: i rintocchi del basso, i colpi di tamburo e il fruscio dei cimbali costruiscono un tappeto
sonoro dall’andamento ondulatorio e ipnotico, quasi una musica da incantatore di serpenti. Sulla base
s’innestano il giro di tastiera che riproduce alla perfezione il tipico suono del sitar e i toni alti della chitarra
che danno al brano una consistenza ancora più eterea e sognante. Una perfetta colonna sonora per
disegnare il sottile territorio di confine tra realtà terrena e dimensione ultramondana su cui si muove il testo:
in maniera toccante e poetica si esprime il desiderio di cristallizzare il tempo in uno di quegli attimi così
perfetti che non vorremmo finissero mai, ma per i quali potremmo anche accettare di svanire dolcemente nel
nulla.

WHY CAN’T I BE YOU?
Primo singolo tratto dall’album e prima dichiarata incursione dei Cure nel mondo della musica pop.
Sicuramente un brano che ha fatto da traino al successo dell’album, grazie al ritmo serrato, alla sezione fiati
in accompagnamento e alla “chitarrina” funky: il tutto in una macedonia orecchiabile che soddisfa anche
l’ascoltatore meno esigente. L’originalità della canzone sta tutta nella voce di Smith che, quasi consapevole
del tentativo di accattivarsi il grande pubblico, diventa irriverente e nel testo volutamente esagerato, tutto
incentrato sull’ironia di fronte all’impotenza di essere esattamente come un altro.

HOW BEAUTIFUL YOU ARE
Pezzo sofisticato e bellissimo costruito attorno a un testo d’indubbio talento letterario, quasi un racconto
breve in musica: la storia si svolge a Parigi e il pezzo è sapientemente infarcito di riferimenti alla musica
francese, le tastiere simulano il suono raffinato della fisarmonica e s’intrecciano con un “minuetto” di violino,
il piano classico sottolinea i passaggi di ritmo del brano. Il testo si presta a più interpretazioni, ma può
riassumersi nella “chimera” dell’amore di coppia come perfetta armonia di corpo, mente e anima (“due anime
come una sola”), il vero banco di prova è all’esterno, nel mondo “reale”, dove una casuale ed estemporanea
affermazione di estranei può far crollare tutto: alla faccia dei due cuori e una capanna!

THE SNAKEPIT
The snakepit, ovvero la coscienza nella buca dei serpenti. Cupo e ossessivo, il brano si avviluppa (proprio
come i serpenti) intorno a un ritmo primitivo e tribale sottolineato dal rintocco metronomico del basso e dalla
perfetta miscela di percussioni e cimbali, mentre la chitarra tesse le sue spire. Momenti di obliterazione della
coscienza che è trascinata via dalla corrente della propria estraneazione, un relitto di un fiume in piena che è
attratto dalla forza irresistibile dei vortici che lo spingono inesorabilmente verso il fondo, l’annullamento.
L’incubo si placa solo alla chiusura del pezzo, quando un atavico suono di flauto sembra porre fine alle
tribolazioni e il relitto viene deposto, nudo, sulla riva.

HEY YOU
Un gradevole e breve intermezzo, quasi un brano di passaggio per tirare il fiato, impreziosito dall’utilizzo del
sassofono e dalle tastiere incalzanti a sostenere la ritmica. Scritta per le fans più sfegatate dei Cure? Quante
si saranno travestite come un albero illuminato a Natale per Robert? Peccato che non ne abbia mai invitata
una sul palco per baciarlo …

JUST LIKE HEAVEN
Il terzo singolo dell’album e un successo planetario che ha resistito alla prova del tempo. La ritmica delicata,
il riff irresistibile della chitarra e le tastiere “atmosferiche” danno a questo pezzo un morbido e rarefatto
incedere: un brano orecchiabile e intenso allo stesso tempo. Siamo ancora nella zona di confine tra sogno e
realtà, dove la relazione d’amore può elevarsi fino a una dimensione estatica e paradisiaca oppure perdersi
nelle profondità del subconscio causando un brusco risveglio. Una canzone d’amore piena di romanticismo
che non cede il passo a inutili stucchevolezze.

ALL I WANT
La nostalgia si fa carne in questo pezzo, ripetitivo e ipnotico. La chitarra insiste sullo stesso giro sostenuta
dal sospiro acuto della tastiera, e la voce di Smith si fa lamentosa e sofferente per esprimere la solitudine e
la perdita di controllo del protagonista di fronte al desiderio di prendere, stringere e possedere ancora una
volta l’amante perduta. Anche in questo testo, Smith sottolinea la sua originalità come songwriter che non
                                                                                                                 1
                                                                                                                 17
cade mai nel banale, con espressioni controverse e ambivalenti dei sentimenti comuni, come nel ritornello
“tutto quello che voglio è stare con te ancora una volta e tenerti come un cane”: scusi la domanda Mr. Smith,
come ha detto?

HOT HOT HOT!!!
The Cure in versione dance, con ritmica funky a tutto spiano per un brano leggero e spiritoso. Un
divertissement saltellante e scherzoso, con l’irresistibile riff della chitarra e la voce di Smith che diventa quasi
rap. La natura del testo è simbolica e giocosa, personalmente percepisco un velato intento di ironizzare sui
frequentatori deliranti delle sale disco, folgorati da effetti luce e suoni che sono molto “hot” e che piacciono “a
lot”.

ONE MORE TIME
Una melodia dolce e delicata a cui la voce di Smith dona un’eterea leggerezza. Leggerezza sottolineata dai
suoni ed effetti soffusi delle tastiere in un crescendo delizioso, mentre il tema della canzone si sviluppa su un
giro di tastiera che sembra quasi un flauto e quello della chitarra in perfetta sintonia con la ritmica. Il tema
melodico è davvero straordinario, perché riesce a esprimere alla perfezione tutta la carica emotiva del
desiderio di essere cullati nelle braccia dell’amante sui cui il testo è incentrato.

LIKE COCKATOOS
Un brano claustrofobico e suggestivo allo stesso tempo, con un giro di chitarra ritmica rigoroso e incalzante
su cui la band innesta una serie di suoni, rintocchi ed effetti inquietanti e sinistri, quasi ci trovassimo in un
maniero infestato di fantasmi. Il testo onirico e metaforico sembra ruotare attorno all’incomunicabilità tra gli
individui di fronte alla fine di una relazione, nella migliore tradizione dei testi di Smith. Nel finale da segnalare
una possente armonia classicheggiante delle tastiere a sottolineare l’originalità del pezzo.

ICING SUGAR
I rulli di tamburo e il basso possente costruiscono il ritmo di questo pezzo, impreziosito dall’assolo di
sassofono che ne costituisce il tema principale. La chitarra anticipa l’entrata in scena della voce di Robert
per proseguire fino alla fine del testo, in cui si ha quasi un momento di sospensione, prima di riprendere il
tema principale e portarlo alla sua conclusione. Il testo sembra contenere riferimenti, nemmeno tanto velati,
all’utilizzo di una sostanza che si suddivide con una lametta e si assume con il naso …

THE PERFECT GIRL
Una canzone d’amore in cui è la voce del leader a farla da padrone: prima sottolineando il ritmo del pezzo,
poi sviluppando il tema della canzone, infine esprimendo con gli acuti la dichiarazione d’amore del
protagonista (I think I’m falling in love with you). Come al solito, la vena cinica dei testi di Smith si conferma
anche in questo pezzo, dove non si rinuncia a utilizzare espressioni controverse sull’amore verso la ragazza
perfetta del titolo con frasi del tipo “ti vorrei sbattere in giro” o “vorrei metterti a testa in giù”, quasi come
fosse un oggetto.

A THOUSAND HOURS
Un’altra dolcissima ballata dove tutti gli strumenti concorrono alla creazione di una melodia soffice e delicata,
che ricorda moltissimo le tipiche armonie di un carillon. La voce di Smith in questo pezzo si esprime al
massimo in tutte le tonalità più alte, quasi a sottolineare l’ululato menzionato nelle liriche. Nel testo si
esprime una disperazione che non assume mai toni drammatici, come a voler significare che nel pianto si
può esprimere semplicemente il desiderio di ritrovare la propria identità perduta nel dolce mare delle proprie
sofferenze.

SHIVER AND SHAKE
Un pezzo forte dell’album con il marchio The Cure impresso a fuoco, nella scia della loro migliore tradizione
di brani solidi, vibranti e potenti. Il tappeto ritmico è travolgente e galoppante, la chitarra ritmica è trascinante,
l’assolo dell’altra chitarra è acido e penetrante. Un brano che entra dalle orecchie, raggiunge la pancia e da lì
fuoriesce violentemente, come l’odio più volte espresso a chiare parole nel testo. Una furia così cieca che il
soggetto del nostro odio diventa un essere inanimato, da fare a pezzettini fino alla completa distruzione.

FIGHT
L’album si conclude con questo pezzo che ha un andamento da vero e proprio inno. L’incedere del pezzo è
militaresco, quasi una chiamata a raccolta del popolo dei Curefans, un invito a raccogliere le proprie forze e
affrontare la guerra contro le energie oscure che ci perseguitano. Non una guerra contro nemici esterni, si

                                                                                                                   1
                                                                                                                   18
badi bene, ma contro la mancanza di speranza che qualche volta ci assale dall’interno: Robert ci ricorda, con
forza, che ci possiamo ancora espandere fino al cielo e che a questo non dobbiamo mai rinunciare!


DISINTEGRATION

Ascoltando “Disintegration” mi accorgo di avere tra le orecchie uno dei lavori maggiormente dark e
malinconici che finora abbia mai ascoltato dei Cure. E’ capace di suscitare una totale disintegrazione
emozionale! Quando ti riprendi dallo shock iniziale, al primo ascolto ti accorgi che il disco sa come
ricompensarti sotto diversi aspetti. Guardi anche la copertina e ti accorgi quanto quest’immagine abbia un
non so di spettrale, dei fiori nel buio che incutono una certa soggezione, timore. Ma, forse, la motivazione è
che Robert ha quasi raggiunto i trent’anni: probabilmente, molti incubi giovanili e la malinconia che non l’ha
mai abbandonato assumo un carattere più maturo riflettendosi inevitabilmente anche sul suo lato artistico.
Chissà, lontananza da qualcosa che avrebbe voluto rivivere, un amore perduto, nostalgia e una serie d’addii.
Tutti temi che sono affrontati con coraggio in questo triste album uscito proprio quando sembrava che la
band, appagata dal proprio pubblico e, al tempo stesso, benvoluta dalla critica musicale, fosse serena, ma
c’era qualcosa d’imprevisto che non andava. Robert, invece, ha quasi per così dire trascinato la band in
studio per diversi mesi. Probabilmente, questo album è uno dei migliori in assoluti dei Cure. E’ un lavoro
splendido in tutti i sensi che non lascia spazio alle facili melodie pop degli anni appena trascorsi. Un album
da amare, da capire, da percepire fin dal primo ascolto.

PLAISONG

Pezzo lento, malinconici e nostalgici ma non eccessivamente dove, scopri subito quali possono essere le
direttive sonore dell'album con il basso riconoscibilissimo di Simon Gallup e pesantissimi strati di tastiere
come mai era successo prima d'ora e con la voce di Robert Smith che torna a farsi disperata ma in senso
intimista allontanandosi dalle "tentazioni" di Pornography , avendo imparato la lezione pop degli anni
precedenti.

PICTURES OF YOU

Fin dal primo ascolto, questa song è capace di regalarti subito un sentimento vissuto sin all’estremo come
quasi che fosse costruita su ritmiche semplicissime, fin dalla sua nascita, giocando con la musica pop. Una
melodia perfetta, un incastro perfetto dove s’incontrano, come per magia, musica e canto con arpeggi di
chitarra unito, sia chiaro, da un bellissimo ritmo di batteria. Come canzone, potrebbe far discutere perché
commerciale… Forse ma, una cosa è chiara, quando l’ascolti, quando la senti, ti si apre il cuore… E’ una
melodia perfetta.

CLOSEDOWN

Song che inizia con il suono di un basso accompagnato da una batteria, dal suono di una tastiera. Un
insieme di cose che rendono queste prime note, un quadro a dir poco stupendo che ti fanno capire quanto
sia bella la musica dei Cure. Il canto di Robert ti avvolge portando, il tuo cuore, via. Da ascoltare, con le
cuffie, nel silenzio di una notte fonda per assaporare la bellezza di questa canzone anche se sembra un
intermezzo forse poco rilevante in quest’album.

LOVESONG

Una canzone che, se ti sembra che apra la parte più oscura dell’album, é semplice, immediata dove giocano
le tastiere che sembra emettere il suono di un carillon nascondendosi da un giro di basso, ad una batteria
che suona in loop, la voce cantata e la chitarra che entrano, uscendo subito, possono essere la chiave per
capire meglio questo pezzo malinconico, una struggente dichiarazione d’amore, condita con un pizzico di
pessimismo, fra Robert e la dolcissima Mary. Una serenata ‘oscura’ dentro un quadro raffigurante l’amore
ispirando una certa serenità. Scivola deliziosamente da riascoltarla tutte le volte che si vuole…

                                                                                                           1
                                                                                                           19
LULLABY

Un pezzo nero come la pece, una nenia cupa e angosciante più sussurrata che cantata, lenta e cadenzata e
con degli pseudo-archi stridenti e dissonanti giocando con il pop costruito su ritmiche semplici ma ossessive
come una marcia velenosa, macabra… Una delle canzoni più famose dei Cure dal profilo decisamente dark.
Una strisciante, splendida al tempo stesso, che sembra quasi ingoiarti rendendo effetti sfumati, oscuri
credibili. Una chicca che fa muovere e ballare al tempo stesso.

FASCINATION STREET

La chitarra basso di Simon, ti fa pulsare il cuore come se volesse aprire una meravigliosa cavalcata dove, le
chitarre, si inseguono, si prendono quasi per mano. Tastiere che sprigionano gli spruzzi che solo Roger
riesce a creare con gusto e sagacia. Un lento inesorabile che cresce fino ad un devastanre duetto sonoro fra
chitarra di Porl e la voce di Robert come se ci si trovasse su una nuvola di note difficile da immaginare.
Splendida ma, al tempo stesso, meravigliosa come se ti portasse realmente in una strada affascinante,
colorata. Lasciati avvolgere la questa canzone perché merita d’essere ascoltata.

PRAYERS FOR RAIN

Una preghiera interiore per la pioggia che inizia con un’ampia introduzione strumentale seguita dalla voce
dove Robert sembra parlare ad un ipotetico personaggio che potresti essere tu. Un vero capolavoro in un
quadro con disegnato, sopra, un arpeggio di chitarra scurissimo, da un pianoforte, ancora chitarre che si
arrotolano sul basso e la batteria che, insieme alla voce presa da note assurde, prima, e le tastiere, come se
tu stessi sopra una nuvola nera che si trova sulla tua testa rendendo l’aria nebbiosa, umida. Una pioggia
sottilissima ricca di deliziosi baci tra archi pesanti ma, al tempo stesso, bellissimi. Da ascolta infinitamente

THE SAME DEEP WATER AS YOU

Pezzo nostalgico che raggiunge il massimo del lirismo in composizioni straordinariamente mature, nel senso
migliore del termine. Sembra di vedere una scena di un film di Micheal Gondry, quando i due protagonisti di
trovano, in casa, quando inizia a piovere, Si, ancora una canzone dedicata alla pioggia dove, tra le acque, il
suono della chitarra basso e il battere incessante della batteria, sembrano traghettarti tra tuoni e lampi
mentre, le tastiere, sembrano dar voce al vento. Gocce che sembrano caderti quando, in realtà, sono le
chitarre che scendono piano sulla tua pelle. La voce è come una preghiera malinconica che ti accarezza.
Una carezza malinconica dove le chitarre, ancora una volta, sembrano un arpa che canta incredibilmente.
Uno dei tanti capolavori dei Cure in assoluto.

DISINTEGRATION

Sicuramente, a mio avviso, il pezzo più ritmato e coinvolgente dell’album che viene spesso riproposta, dal
vivo, in maniera sempre convincente che in studio di registrazione. Vetri che sembrano frantumarsi
disintegrandosi. Batteria, basso e chitarre che, insieme, formano una rocciosa scanalatura musicale seguita
da melodia con altre chitarre, tastiere. Un mix seguito dal canto straziante in alcuni punti come se Robert
stesse gridando in un percorso lungo, delirante percorso immobile da farti restare fermo mentre, il finale,
incalza stracolmo di suoni. Lascia che io sia accanto e vicino a te….

UNTITLED

Un pezzo dai motivi vagamente folleggianti, più “luminoso” e speranzoso dell’opera, quasi a volerci dire che
alla fine ce l’abbiamo fatta ad uscire da questo tunnel oscuro grazie alla semplicità che può portare serenità
mista a rassegnazione. Un altro piccolissimo capolavoro 'scuro' che finisce a sfumare, che fa ti fa venir
voglia di riascoltare. E così come è iniziata, così finisce. Un ultimo malinconico sospiro prima della fine.

ENTREAT

Registrato durante le tre date con il "tutto esaurito" allo stadio di Wembley di Londra del 22-23-24 luglio
1989, il disco è la testimonianza del trionfale "Prayer Tour" che i Cure hanno portato avanti per la
promozione del loro album Disintegration dello stesso anno. Di tutte le registrazioni live dei Cure, questo è il
migliore a mio parere. Lo spettacolo è meraviglioso, e la qualità della registrazione è eccellente. Anche se
solo contenenti canzoni da Disintegration, questo è sicuramente un must-have per ogni fan dei Cure. Ho
                                                                                                             2
                                                                                                             20
usato per avere questo su cassetta (ricordate quelle?), E quando ho incasinato io ero devastato. Ora ho il
cd ed è stato sicuramente vale la pena di acquisto di nuovo. Fatevi un favore a prenderlo. Sicuramente una
delle migliori performance live di ogni band mai!

MIXED UP

Dopo il successo incredibile di Disintegration, The Cure rilasciato Mixed Up, una compilation di remix e
versioni estese di pre-1990 canzoni dei Cure. Sarebbe un eufemismo per dire che qualcosa di Disintegration
seguenti avrebbero avuto un momento difficile. Ma la cura insieme a ballare la musica? In una intervista
1990 Robert Smith, leader dei The Cure, ha detto che Mixed Up è stato originariamente concepito come un
"record per ascoltare in una notte di Sabato" e che "come un disco dance, penso che sia lì con Janet
Jackson." Lascia fare a Smith di essere il precursore con il resto di noi rincorrere dietro. "L'unico problema
che vedo con il Mixed Up album e fan dei Cure. . . è che essi saranno pregiudicare perché non esiste alcun
precedente reale. Nessuno ha fatto prima." Non sorprende che le recensioni per Mixed Up sono mescolati. I
fan dei Cure O lo ami o girare il naso a non trovando "Cure-ish abbastanza. Con il senno di Smith ha detto:
"Ora le persone che hanno sentito, i fan dei Cure diehard, sono quelli che pensavo fossero quelli che non
volevano piace, a malincuore hanno ammesso che dopo aver ascoltato un paio di volte pensano che sia
veramente buona. "Dopo Mixed Up è stato pubblicato Robert Smith stesso ha ammesso," Non confrontare
emotivamente con alcune delle cose che abbiamo fatto in passato e non c'è quel tipo di sensazione che si
sta ascoltando qualcosa che sta per inghiottire te ".

WISH

Ho iniziato ad ascoltare i Cure quasi subito e, ora che ho appena compiuto 45 anni, la passione per il gruppo
di Crawley, è rimasta intatta. Sono passati tre anni dall’ultimo lavoro e Wish è una sorta di ritorno alla vità,
una fioca luce dopo il dark assuenfante e psichedelico di Disintegration. Ottime ragioni per ascoltare Wish
sono queste: è capace di gioia, solarità e luminosità quasi volesse far conoscere quella parte ottimista di me
che non vuole invecchiare mai. Ma purtroppo è sempre difficile rivedere obiettivi importanti, soprattutto se
questi sono grandi album: in essi vi è racchiuso qualcosa di unico, un'anima, una creatura vivente, pulsante
di energia, composto di molti aspetti, personaggi che, nel caso di un album sono le canzoni. Proprio per
questo, Wish riflette un momento di straordinaria salute e sintonia della band, nel pieno del suo picco
artistico, ma segnerà purtroppo anche la fine di due pilastri della band, il batterista Boris Williams e il
chitarrista Porl Thompson(che tornerà in formazione 12 anni dopo). Dico – prima d’entrare nel vivo
dell’analisi dell’album – che questo è uno dei cento album che ogni spirito rock dovrebbe possedere; è un
disco seminale, e letterario e dark al contempo. Un album che fa fatica ad invecchiare, un dono destinato
alle anime più sensibili e dolci della nostra specie, un insieme di canzoni straordinariamente lunatico in
cui si passa facilmente dalla sfrenata euforia alla profonda malinconia. Tirando le somme Wish è un grande
album, una grande anima dalle mille sfaccettature, dai mille universi, dai mille volti, dove ogni tipo di
ascoltatore si può identificare, non solo gli amanti delle atmosfere dark nelle quali sarebbe limitante inserire i
Cure e quest'album in particolare. Amatelo perché, la realtà vera dei Cure è questa…

OPEN

Pezzo elettronico dove Robert Smith descrive una serata come tante in compagnia, odia tutto ciò che fa e
l'uso incontrollabile di alcool… Desidera solo raccontare e descrivere uno stato d’animo, contesto,
alterazione etilica, farsesca interazione con l’alterità e via dicendo. Attorno, sconosciuti: osserva come un
bambino. Il pavimento è incredibilmente attraente. Reazioni scomposte; distorsione rock a enfatizzare il
racconto. Le cause non tarderanno a essere svelate: fonte prima è qualcosa di perduto, e il rifiuto d’una
ragionevole rassegnazione.

HIGH

Una song allegra e, al tempo stesso, una spensierata canzone d’amore. Quindi, qual è il talento del Principe
Paranoia? Riuscire a dare altra sfumatura, altra profondità e altro valore a quel che sembra non poterne più
avere, nel pop o nel rock, per via delle eccessive ripetizioni, della normalità (“universalità”) o della plausibilità
di certe percezioni. Come? Grazie a un’interpretazione sempre estrema e mai compiaciuta; grazie a
un’architettura musicale che si fonda sulla ripetizione, a voler suggerire centralità della “narrazione” e
dell’esecuzione del frontman. E’ anche un inno alla voglia di vivere: alla gioia d’un amore vissuto con
intensità e con incredulità. È bellissima, sì.

                                                                                                                  2
                                                                                                                  21
APART
Ci si reimmerge in un mondo nostalgico quando comincia “Apart”, uno dei pezzi più belli di questo album,
così pieno di significato, che descrive un amore amaro dove due innamorati si allontanano pur essendo vicini
fisicamente. E’ bellissimo il fatto che non vi sia risposta e che stia a noi, a ognuno di noi ascoltatori di questo
pezzo, dare la nostra risposta intima e personale. È proprio qui il bello di questa canzone che lascia, a chi
ascolta questa canzone, la possibilità diretta di sentirsi coinvolto, sia nel dolore delle lente note e della storia
narrata nel testo, sia nei ricordi di ognuno di noi.

FROM THE EDGE OF THE DEEP GREEN SEA

La grandiosa canzone in cui Robert esprime tutta la sua disperazione per la dipendenza dalla droga e la sua
voglia di smettere. Se fossi stata regista, avrei adottato questa meraviglia per una scena definitiva d’una
storia d’amore, di dolore, di tradimento e di menzogna; di sconfitta, sì, e di rimpianto. È qualcosa per cui vale
la pena vivere. Rabbia e pianto non sanno fondersi, con questa stupefacente naturalezza, in altre opere
d’arte. La batteria è un martello che pesta senza conoscere intervalli e sospensioni – la chitarra va a
pizzicare la carne viva della memoria; la voce di Robert Smith è quella di un’anima che ha deciso di
spogliarsi di qualsiasi difesa e di qualsiasi corazza, e d’affrontare tutte le realtà e le verità degli uomini. Per
quanto mi riguarda è tutto finito: ha avuto senso reincarnarmi nel 1978, vivere in questo tempo, sognare e
godere e soffrire e combattere e ascoltare o leggere o osservare arte; e dare tutto per crearne, nella vita e
sulla carta. Fine – Robert Smith, adorante ti omaggio. Grazie. Grazie. Grazie.
WENDY TIME
Non molto esaltante con discreti interludi, non scontenta chi cerca continuità tra i Cure dei primi anni Ottanta
e i Cure post-Kiss Me Kiss Me Kiss Me,

DOING THE UNSTUCK
Ma come esiste il “Wendy Time” c'è sempre il tempo per fare del proprio meglio e allora attacca, con le sue
note incalzanti, la più rincuorante di tutte le canzoni dei Cure anche se parte bene però, alla fine, si sente
una certa stanchezza. Una botta di buon umore, non proprio tipica dei nostri curatori in nero, ma che ci vuole
sempre, per non cadere nelle noiose etichettature che fa la critica discografica di band “Dark” come sinonimo
di depressione.

FRIDAY, I'M IN LOVE

Lodevole pezzo può essere definita una filastrocca rock degna d’essere ascoltata in cabriolet, avvicinandosi
alla spiaggia, è – come s’accennava – l’acme solare del disco. I vecchi ascoltatori dei Cure penseranno a
“Just Like Heaven”: testimonianza della rigenerazione e della battaglia per la felicità vissuta dall’anima di
Robert Smith. Sebbene sia uno dei loro lavori più celebri, verrà spesso usata erroneamente come loro
icona. Condivisa da almeno due generazioni di fan.

TRUST
Ma cos'è la cosa che più conta quanto si è innamorati, soprattutto nel rapporto di coppia? Cosa se non la
fiducia. “Trust”, si intitola semplicemente così questa grande piccola poesia. E come sempre i cure non si
ripetono, originali anche nel parlare di questo grande valore dove la parte più difficile viene attribuita non
tanto a chi deve dimostrare che si può avere fiducia in lui, ma all'altra persona, che deve riuscire rimettere
fiducia in chi ha davanti. Una bellissima ballata.

A LETTER TO ELISE
Un emozionante pezzo che vuole descrivere l'amarezza e la rassegnazione per un amore finito. Non sono
tra quanti sono rimasti folgorati dalla piacevole ballata: ho sempre avuto l’impressione che fosse un brano di
passaggio, classica produzione elegante ed equilibrata per dare organicità, coerenza e coesione a un Lp.
Morale della favola: qualcuno me ne vorrà, ma trovo sia un pezzo “lineare” per una band come questa.

TO WISH IMPOSSIBILE THINGS

Davvero molto bella e, al tempo stesso, tristissima. Come testo di canzoni, questo è quello che preferisco.
Nostalgico che mostra un Robert Smith perso nel ricordo di giorni e notti passati, nonché dispiaciuto per
                                                                                                                 2
                                                                                                                 22
speranze svanite e sogni infranti. Si soffre come cani a desiderare cose impossibili, ma ne vale veramente la
pena: “To wish impossible things”. Qui i Cure superano se stessi, romanticismo, malinconia, dolcezza, ricordi
senza rimorsi, flash back su come erano i tempi andati con tutti questi sentimenti, contornati da un costante
senso di nostalgia e viene ricordato sempre che era la speranza di tutto ciò che si poteva essere che riempie
di speranza facendo si che si desiderino cose impossibili

END

Per finire questo meraviglioso album se non con “End”? Finisce dolorosamente “End”, con la secca richiesta
“basta, smettete di amarmi”, ma da questa frase non bisogna cavarne depressione o una rinuncia all'amore
in senso totale,difatti è “ smettete di amare “me”, non di amare il prossimo o la vita, piuttosto una rinuncia al
dolore che l'amore inevitabilmente un po' deve lasciare quando arriva o quando va via, proprio perché nella
vita si vivono sentimenti reali,non idilliaci che non lasciano cicatrici, anche qui una grande presa di
coscienza. Una fine che era come se, in me e per i fans della band di Crawley, un campanello d’allarme
come se volesse far scattare uno strano allarme, dato che tutto lasciava ad intendere in un probabile
scioglimento, causa la monotonia e l'inutilità di proseguire oltre, in quanto detto tutto ciò che c'era da dire e
fatto tutto ciò che c'era da fare

SHOW

"Show" è un album raccolta dei Cure pubblicato dopo il grande successo dell'album "Wish" è stato registrato,
negli Stati Uniti al Palace of Auburn Hill (Michigan), la serata del 19 ottobre del 1993. La formazione
dell'epoca era quella di Robert Smith, unico cantante storico insieme al grande bassista Simon Gallup, Porl
Thompson alla chitarra, Boris Williams alla batteria e Perry Bamonte alla tastiera. Questa compilation è
consigliabile per tutti quelli che vogliono accostarsi ai Cure per la prima volta, non sentendo per forza tutta la
discografia. E' una raccolta speciale, magica, piena d’atmosfere surreali ed elettrizzanti che mirano dritte alla
fantasia dell'ascoltatore e a mio giudizio, tra le altre che ci sono, è quella che rende più giustizia a questo
grande gruppo. Innanzi tutto perché varia tra i vari generi che i Cure hanno creato nella loro carriera
musicale: non si sofferma, infatti, solo sulla parte più dark e introversa della loro musica ma punta l'obiettivo
anche su quella più pop e frizzante. Una raccolta mixata dallo stesso Robert Smith e da Brian New….
Tirando le somme con "Show" abbiamo la possibilità, con due cd pieni d’emozioni, di conoscere una parte
della musica dei Cure in maniera più approfondita e variata se non si vuole subito iniziare dalla discografia.

PARIS

Il disco inizia con The Figurehead, da "Pornography". E ti fa calare subito nell'atmosphere (sapete di cosa
parlo) di quella notte allo Zenith, Robert Smith intona le prime strofe con quella voce che sembra sempre
sull'orlo di rompersi sotto i colpi di un pianto rabbioso. Il pianto di chi però non si rassegna a piangere.
Avverti dei brividi, appena gli strilli della chitarra di One Hundred Years riempiono l'aria e i ritmi di Play For
Today battono nello stomaco, e quando l'arrangiamento delicato di Lovesong (la migliore del disco, secondo
me) ti culla nella mancanza di affetto. E passando per A Letter To Elise e la tempestosa Charlotte
Sometimes (che presenta uno dei migliori testi di Smith) si arriva alla tristissima Close To Me, una specie
d’amarissima risata, perché sotto il ritmo vivace della batteria e i toni rassicuranti delle tastiere, la voce
di Robert sembra soffocare l'ennesimo singhiozzo. Un disco non fondamentale nella carriera dei Cure,
ma che rappresenta con efficacia l'atmosfera di un concerto del gruppo dark più famoso del mondo.
Decadente, romantico, spettrale, tenebroso, senza pietà. Ma sempre con quello spiraglio di luce che per
contrasto rende le tenebre ancor più oscure. I primi anni novanta dei Cure nascono sotto il segno di un
disco tanto discusso quanto fortunato, e per molti versi di svolta, come "Wish". Chitarre al potere come non
era mai accaduto, un groove d’autentico spirito rock, e atmosfere non più cupe ma di più ampio respiro, con
una strizzatina d'occhio ad un certo suono spensierato (vedi "Friday i'm in love"). La formazione, dopo
l'ennesimo ritocco (Bamonte al posto di O'Donnel) attraversa uno stato di grazia sia compositivo, sia
d’affiatamento sul palco. Gli storici Smith e Gallup possono contare sulle chitarre guizzanti di Porl
Thompson, uno che di rock se ne intende, sul grandioso drumming di Boris Williams, senza dubbio il miglior
batterista che i Cure abbiano avuto, e sul nuovo entrato Bamonte, prezioso jolly che si alterna diligentemente
tra chitarre e tastiere. Il "Wish tour" consacra il gruppo alle masse ed è un tripudio di luci, colori, scalette
sempre diverse ma tutte di voluta matrice rock-pop, con i brani più gotici sacrificati all'altare dei ricordi. N’è
chiara testimonianza il doppio live "Show", registrato nell'estate del ‘93.



                                                                                                               2
                                                                                                               23
WILD MOOD SWINGS

Forse l'album maggiormente eccentrico, sofferto, malinconico e martoriato (dalle critiche) dei Cure ...appena
uscito, il 7 Maggio 1996, ha subito diviso le varie fazioni di “cureisti” ...tra i fans più sfegatati e conservatori,
in molti hanno storto il naso per questo radicale cambiamento di stile e per le sonorità sperimentali un po'
inconsuete per il gruppo, al contrario nell'ambito popolare ha avuto un grande successo, tanto da vendere un
milione di copie negli U.S.A. ed entrare nella Top 10 (cosa inconsueta visto che da noi, ahimé, ci sono pochi
veri estimatori del gruppo). Mi arrischio a difendere un po' questo “delicato” album (mentre ascolto le sue
tracce riprodotte dalle cuffie del mio computer), perché ci sono abbastanza affezionato, anche se non tutti
potrebbero pensarla come me. Quale estate fa ho letto la sua sofferta storia: l'album é stato inciso in una
lussuosa villa risalente al 950 dopo Cristo che é stata teatro di vari battibecchi tra i membri del gruppo e il
nostro peperino Robert che vuoi sempre avere l'ultima parola riguardo agli arrangiamenti, ai testi e alla
traccia che sarebbe stata singolo di lancio (ma lui se lo può permettere di essere capriccioso...) c'é da dire
che ai tempi la formazione dei Cure non era la solita ma erano artisti riuniti un po' a caso, ed essendo un
gruppo radunato in fretta e furia era anche normale che non potesse essere subito affiatato. Così nasce Wild
Mood Swings, “zoppicando” in un periodo già abbastanza duro, prevalentemente sovrastato dalla nascita dei
gruppi brit-pop come Oasis o Blur (che comunque non disdegno affatto). Sembrerebbe che i Cure, si siano
trovati a quel punto in cui il gruppo ventennale, comunque abbastanza particolare, tenta di provare altre
strade per poter attirare nuovi fans...Senza dubbio, sebbene non possa esser messo al confronto di un
album superlativo come “Disintegration”, “Wish” o “Kiss me Kiss me Kiss me”, é un buon disco alternativo,
piacevole da ascoltare, che racchiude comunque i soliti testi eccentrici, profondi e un po' malinconici come
classico dello stile Smith, unito alle loro travolgenti e sognanti chitarre, a orchestre di archi e qualche
sonorità sperimentale. Anche se un po' più “commerciale” rispetto ad altri lavori, é perfetto quindi per chi
vuole pian piano avvicinarsi a questo stupendo gruppo che non deve restare relegato nello stereotipo di
“band cupa” ma che al contrario, nella sua vasta discografia, racchiude tanti generi particolari e canzoni che
tra lunghe introduzioni sognanti, accompagnano la mente in emozioni inimitabili, perché la musica dei Cure,
come tutta la musica che vale, deve essere sentita nei minimi particolari, solo così si può legare una
canzone ad un ricordo, si riesce a comprendere il valore di una melodia, solo in questo modo si può gustare
un intera discografia, senza saltare nemmeno una traccia, come succede spesso a me nei momenti di relax,
quindi procuratevi il cd e buona immersione nel favoloso mondo dei Cure!!!

WANT
L'inizio è buono, e promette bene per l'intero album: riecheggiante "To Wish Impossibile Things" e "... The
Deep Green Sea", cadenzato, potente e assolutamente convincente, sembra (e forse è) un vero outtake di
"Wish", la canzone che più d tutte somiglia alle cadenze ipnotiche e alle atmosfere maggiormente dilatate e
psichedeliche dell'album precedente. Ad esempio, è il brano d’apertura che come succede spesso negli
album dei Cure risulta essere anche uno dei più riusciti, ma è penalizzato dalla produzione troppo
"orchestrale",

CLUB AMERICA
Prime novità sonore, il nostro Robert canta con una tonalità abbastanza cupa, diversa dal suo solito e
inimitabile stile, ricordo che leggendo una rivista musicale, alcuni critici, l’avevano definita una voce alla
David Bowie… E’ in assoluto l’episodio più fragoroso e distorto dell’intero album: ancora psichedelia ma di
impronta differente, il modello di ispirazione sembrano i The Jesus & Mary Chain di "Psychocandy". Il brano
più rock del lotto tanto da sembrare più uno scarto di "Wish" che non parte di questo disco, non è un brano
irresistibile ma mostra un Robert Smith insolitamente alle prese con toni di voce molto bassi e da un po’ di
energia ad un lavoro che ha nella fiacchezza produttiva il suo principale difetto. In definitiva un disco
emendabile ma non inascoltabile

THIS IS A LIE
La perla, la più bella in assoluto dell’album (per mio modesto parere) letteralmente ti paralizza se ascoltata
(come a me è successo) per prima, come esempio del "nuovo album dei Cure" per l'impatto emotivo con
qualcosa di assolutamente inusitato per la band di Crawley: chansonnerie quasi memore di Jacques Brel,
costruita con uno splendido intreccio armonico di chitarre acustiche e archi, che curiosamente poggia su un
appena percettibile tappeto ritmico elettronico, dà letteralmente i brividi, emoziona con un'intensità che
raramente si era raggiunta, anche perché dell'intero repertorio è senza dubbio la più atipica canzone dei
Cure: impensabile che Smith & Co avessero potuto scrivere un pezzo simile all'epoca di "The Head On The
Door" o magari di "Pornography", ora è possibile, e la sorpresa suscitata da un simile gioiello di rara bellezza
neoclassica dovrebbe servire a comprendere l'evoluzione che la musica dei Cure ha in questi anni subito.

                                                                                                                  2
                                                                                                                  24
THE 13TH
Non si può citare questo esotico pezzo che è stato il primo singolo che i Cure avevano presentato di
quest’album torna, a mio avviso, per ricordare l'eclettismo all'epoca sicuramente più spiazzante di "The Top",
Quando uscì, non piacque né al grande pubblico che voleva altre "Friday I’m In Love" né tanto meno a
quelli che da quattordici anni aspettavano un altro "Pornography", non è un capolavoro ma un brano
simpatico e coraggioso (chi avrebbe immaginato che i Cure avrebbero suonato come una band tex-mex?)
catalogabile assieme agli esperimenti pop che il gruppo del Sussex ci ha lasciato nel corso degli anni ( "The
Caterpillar", "Lullaby", "Close To Me"). Bella canzone dai toni latini suonata con tanto di sezione di
ottoni, ma cosa c'entra con i Cure?

STRANGE ATTRACTION
Altro flirt con certa elettronica "naive" e jazz-funk esotico. E’ stato rilasciato come singolo solo in
America (quindi non video), ma è una meraviglia lirico, raccontando una storia sexy amore tra due persone
che condividono le lettere di ogni anno, quando, all'improvviso, come tante relazioni, il periodo di
infatuazione finisce e così fa l'amore.

MINT CAR
Una solare canzone che, insieme a quella precedente, la gente ha l’abitudine di etichettare la band di
Robert, come gruppo esclusivamente cupo e triste. Si potrebbe far fatica a credere che siano i Cure. Più
convenzionale ma altrettanto riuscito il pop a volte facilotto da far sembrare la sorellina di "Friday I'm in
love". E’ da ritenere un furbissimo singolo…

JUPITER CRASH
Una bellissima e sognante canzone. Dolcemente soffusa e indugiante, da un lato analogamente a "Want" si
pone in continuità stilistica e poetica con il precedente lavoro, dall'altro sposta il punto di paragone su un
altro, eclettico album, il maestoso, doppio "Kiss album" del 1987, ambizioso tentativo di sintesi tra
sperimentalismo rock, psichedelia e pop "colourful".

ROUND & ROUND & ROUND
 è una critica breve e levare tromba d'aria del nostro modo di "fingere" con l'altro, e come noi non riusciamo
a smettere.

GONE!
Laddove come è stato fatto notare "Gone!" sembra un ibrido tra "The Lovecats" e "The Walk" , il resto
dell'album scorre come un oscillante, ma tutto sommato gradevole "riempitivo anche se l’unico brano da
stroncare è una delle canzoni più brutte della loro discografia, che presenta un arrangiamento d’organo
veramente imbarazzante e un assolo di tromba inascoltabile; se ascoltate il CD programmatelo affinchè salti
la traccia numero nove.

NUMB
Di parallelismi difficili ma non impossibili si può, comunque parlare:   "Numb", avvolta in morbide e soffuse
spire chitarristiche psichedeliche

RETURN
La migliore del lotto… è anche molto allegro, con grida di felicità come Robert Smith è ironicamente
mistificata dalla donna che credeva di conoscere, vestita in PVC e tentarlo ad impegnarsi in avventure che
tanto eccitare lui e lo spaventa allo stesso tempo ... prima che lui chiede disperatamente che qualcuno "mi
uscire di qui."


TRAP
Un grido rauco di libertà dalla scarsa stima di sé si sente quando intrappolati in un cattivo rapporto

TREASURE
Una canzone romantica e commovente. Una tra le mie preferite, ispirata alla poesia “Remember” di
Christiana Rosetti.



                                                                                                             2
                                                                                                             25
BARE
La canzone finale, è solo che, una semplice, 8 minuti di mini-epica che coinvolge il lettore nel monologo del
cantante, quando egli realizza la sua relazione è stata alimentata in felicità passato invece di affrontare la
incapacità di relazionarsi a vicenda più, prima di terminare con la Smith a ripetere: "Io non dimenticherò
mai."

GALORE - THE SINGLES 1987-1997

Abbondanza... Seconda raccolta di singoli. La prima datata 1986 (Standing on The Beach), Galore vede
oltre al catalogo single targato 1987-1997 anche un ottimo inedito dal titolo“Wrong Number”. Questa raccolta
non avrà lo stesso successo della precedente, in parte dovuto al calo di popolarità della band ma soprattutto
perché a distanza di dieci anni il mondo della musica é cambiato parecchio con Internet e le nuove
tecnologie... E' molto semplice farsi a casa un cd audio di hits... Parlando delle canzoni di questo cd, qui
sono tutti i brani che hanno portato i Cure ad essere famosi in tutto il mondo. Sono poche le band a tenere
per così lunghi anni un livello così alto. Le diciotto traccie sono (spesso) un delizioso Luna-Park dal
caramello Pop. “Why Can't I Be You”, “Hot Hot Hot!”, “Friday, I'm Love”, fanno ballare mentre le lacrime
sghorgheranno all'ascolto di “Pictures of You”, “Catch”, “Lovesong”... Il punto più basso della raccolta, a mio
avviso, sono alcuni pezzi di “Wild Mood Swings” come “13th” e “Strange Attraction” molto meglio. “Gone” si
può definirla come la -Lovecats- del 1996 con i suoi ritmi jazzy e soprattutto l'inedito “Wrong Number” scritta
da Robert e arrangiata da Robert Jason e Reeves. Gabrels il chitarrista di David Bowie, special guest per
l'occasione. Nel complesso una raccolta con i fiocchi da ascoltare a tutto volume...

BLOODFLOWERS

Bloodflowers è l'undicesimo album dei Cure pubblicato il 14 febbraio del 2000, ed è prodotto da Pail Corkett
e da Robert Smith. E’ stato registrato ai St Catherine’s Court e RAK Studiios. È uno fra i più belli dei Cure
anche se in esso manca la nota un po' più frizzante che li caratterizza, difatti tutte le canzoni sono o molto
lente e toccanti, che arrivano dritte all'anima, o di un rock leggero, a volte distorto, che da energia. Esso è il
terzo della "trilogia" che segue a Disintegration e a Pornography. E questo è "Bloodflowers", il meraviglioso
album della maturità dei Cure che si aggrappa ancora ai toni malinconici del passato ma con meno
drammaticità e tragicità adolescenziale.

OUT THIS WOLD
E’ la canzone che apre l'album, molto calma e pacata, affronta la realtà della vita, in un certo senso fa capire
che tutti prima o poi devono tornare alla vita reale, abbandonare i mondi platonici che si sono costruiti per
non affrontare la realtà, per sentire in un altro tempo un'altra volta ancora un altro sogno, un altro mondo, un
altro modo.

WATCHING ME FALL
E’ esattamente cosa succede se ci si lascia andare per troppo tempo, ci si guarda cadere e si perde la
consapevolezza di se stessi. Che ci si trovi a Tokyo o a Roma, la notte resta sempre giovane e se non si fa
niente se cade nell'oblio.

WHEN THE BIRDS ALWAYS SING
E’ una canzone esotica che rimanda la mente in un altro luogo, lontano, dove gli uccelli cantano sempre. In
un mondo dove vige la legge del più forte c'è ancora chi è in grado di sognare un giorno migliore, un giorno
dove si sentiranno solo gli uccelli cantare.

MAYBE SOMEDAY
Forse un giorno, è una canzone piena di speranza, con un ritmo unico che tocca l'anima e spinge i nostri
passi e la nostra volontà a andare avanti. Nella vita è inutile accanirsi su qualcosa che in quel momento non
deve essere, se sarà destino, maybe someday, si realizzerà. Se una cosa non è più bella come lo era in
passato é meglio chiuderla, se de deve essere tornerà, maybe for the last time.

THE LAST DAY OF SUMMER
Una grande canzone che va dritta al cuore. Toccante e allo stesso tempo delicata riesce a tormentare senza
turbare, regalando allo stesso tempo un senso di nostalgia intriso di rimorso. Quando nulla ti va bene,
quando sembrano troppo freddi anche gli ultimi giorni d'estate e non ti sei mai sentito così vecchio, a questo
riesce a arrivare questa lirica solamente con le sue note, magiche.

                                                                                                               2
                                                                                                               26
THERE IS NO IF
Romantica e sognante, "non esiste se senza te". Che dire se non che è la più bella delle canzoni d'amore
adatta a ogni età per ricordarsi la prima e l'ultima volta che ci s'è detti ti amo.

THE LOUDEST SOUND
E’ un po' come un canto di sirena quando non c'è più nulla da dire. Una volta che cade nel vortice
dell'abitudine, quando ci si inizia a amare in silenzio, quando il silenzio diventa un suono.

39
Una delle più distorte canzoni dell'album... Il fuoco è finito e non è rimasto più niente da bruciare... È finito
tutto in questa lirica: le cose che si sono promesse, le cose da fare perché noi siamo il fuoco... E senza noi
tutta la vita diventa cenere. Tornermo mai a bruciare?

BLOODFLOWERS
Canzone che da il titolo all'album, è una delle più belle realtà d'amore scritte e cantate dai cure. Una storia di
due anime e di due punti di vista di diversi, quelli di un uomo e quelli di una donna, il primo senza più
speranze che vede i fiori dell'amore ormai appassiti, la seconda che li vede ancora rigogliosi. Questi sono i
fiori insanguinati dell'amore.

GREATEST HITS

Parlare di "Greatest Hits" a proposito delle Cure, rimaste più di altre bands dell'inizio eightees (Depeche
Mode, U2, REM) una band "di culto", nonostante il successo incrementato album dopo album, è
quantomeno spiazzante. Un po' meno lo diviene se si considera che con questa raccolta (la terza, se si
includono le più complete "Standing On A Beach" e "Galore", programmaticamente collections di singoli) si
sancisce simbolicamente (e non solo: è un ri-lancio commerciale di materiale noto per un pubblico nuovo e,
si spera, più ampio) la chiusura del ciclo dell'etichetta che Chris Parry, dopo l'ascolto del promo tape di
"Arab/10:15" decise di creare a hoc per il gruppo: la Fiction. Qualcosa di paragonabile allo slogan in inglese
della nota casa automobilistica sud-coreana, parafrasando: "Designed Around Cure". Una conferma, se solo
ce ne fosse ancora bisogno, che la scrittura di Smith e Co. da sempre si articola in due momenti
creativamente assai difformi: la sperimentazione, con le sue ombre oscure e le sue deformazioni visionarie,
che ha valso ai Cure l'investitura in pratica esclusiva di "Dark-wave" band (sotto-genere codificato
inizialmente da Siouxie & The Banshees, ma da questi gestito davvero male), e l'attitudine alla pop-song,
che ora nettamente separata, ora compenetrata con la dimensione sopra-citata ha, di fatto, costituito negli
anni sempre più l'inconfondibile firma del sound-Cure. L'edizione in double cd, propone nel secondo disco,
poiché i nostri fans hanno già tutte queste canzoni" come recita un trailer sul sito ufficiale) le versioni
alternative, riarrangiate e ri-registrate in chiave acustica di tutti gli hits del primo disco. Maggiormente
omogeneo, in quanto si sentono dei Cure in "versione 2001" in tutti i brani, e interessante, perché le
esecuzioni dal vivo scoprono la bellezza delle canzoni originarie (così è per "A Forest" e "Cut Here" ad
esempio), oltre a dare un'idea di "aggiornamento" degli stessi brani. In sintesi, un disco assolutamente
"ovvio" come per tutte le bands, (e assolutamente inutile per chi possiede anche solo le due citate raccolte
diacroniche), in cui, oltre al (davvero gradevole e in alcuni casi interessante) disco "acustico", l'unico altro
motivo d’interesse è rappresentato dai due inediti " Cut Here" e "Just Say Yes". Una perplessità finale (la
principale) va però menzionata: se di pop-song si tratta perché escludere la più bella in assoluto, vale a dire
quella "Charlotte Sometimes" che fece da contrastare romantico agli incubi di "Faith"? Mysterious
Ways..

THE CURE

Rispettando la cadenza quadriennale si torna ai blocchi di partenza con i Cure, forti stavolta della presenza
al loro fianco del produttore (nu-)metal Ross Robinson, chiamato al difficile compito di aiutare il gruppo a
cercare un sound che riesca ad essere moderno ed un valido punto di partenza per una nuova evoluzione
della band. Un album che desidera sintetizzare, nel modo più esauriente, quello che è oggi "il suono Cure",
quello che i Cure vogliono essere e vogliono dire; da qui dunque la scelta di intitolarlo semplicemente con il
nome della band. Il problema però è che Smith aveva anche annunciato quest’album come “il più oscuro” in
assoluto della loro produzione, e si sa che, queste dichiarazioni, bisogna credere poco o nulla. Quante volte,
ad esempio, un album dei Cure era stato annunciato dal suo leader come “l'ultimo della nostra carriera”? Alla
fine di questo disco restano in ogni caso più perplessità che entusiasmi. L'impressione è che i Cure abbiano
voluto con questo disco per prima cosa tornare “di moda”, rifarsi il look senza cercare di perdere nulla del
                                                                                                               2
                                                                                                               27
loro inconfondibile stile. Ma la sostanza è quella di un'operazione riuscirà solo in parte. “The Cure” è un
disco che sembra preoccuparsi più della ricerca di un compromesso tra passato e presente (mai parlare del
futuro quando c' da mezzo Robert Smith) che delle canzoni che contiene. Adesso sarebbe meglio prevenire
che curare. "Ma si, facciamoci del male”. Parliamo del sig. Smith che superati i 40 anni è ancora lì che gioca
con trucchi, fard e merletti e mette in scena l'ennesimo circo dark adolescenziale dei Cure, come se fossimo
ancora negli anni '80, come se nel frattempo tutto non fosse cambiato (in peggio? boh!) e il nostro tardo-
Peter Pan avesse trovato la sua Isola Che Non C'è nell'onda degli innumerevoli fans che lo adorano e lo
sostengono (anche finanziariamente) fin dall'alba dei tempi. Saremmo quasi da manuale psichiatrico o, in
ogni caso, da psicopatologia da studiare ed analizzare al setaggio ma siamo qui per recensire e i problemi
personali di Robert li tengono per il momento fuori, anche se scindere la personalità umana da quell’artistica,
in questo caso, è sempre molto difficile. Tutti i brani scorrono in fretta, molto simili e parecchio scontati negli
arrangiamenti, dove ti aspetti la rullata d’introduzione tagliata, eccola pronta e puntuale. Ti aspetti il rif di
chitarra con eco e distorsore e tagliato, manco a dirlo. Ma come spiegarlo all'enorme marea di fans incalliti
che li adorano e non accettano critiche alcune sul loro leader "spirituale" e che sostanzialmente desiderano
solo questo come durante una funzione religiosa immutabile nella sua continuità?

LOST
Un desolato pezzo apertura dove incalza un canto preghiera disperato dove verrebbe da dire che stavolta,
Robert, dice la verità: si tratta infatti non solo del pezzo senza dubbio più riuscito dell'album, ma anche forse
della loro migliore canzone dai tempi di “Disintegration”, un incubo disperato che si snoda sotto forma di una
ipnotica litania, vicina a certi Nine Inch Nails, lanciata in un fantastico crescendo per proseguire nello stile
classico della dark-pop song.

LABYRINTH
Più o meno sulla stessa falsariga, ma ancor più tirato e nervoso, è la successivo brano affascinante anche
se fin troppo rifinito e levigato dalla produzione viaggiando su percorsi paralleli senza novità di spicco.

BEFORE THREE
Qua iniziano le perplessità: i Cure tornano a flirtare col pop più orecchiabile, alla ricerca forse delle nuove
“Just Like Heaven” e “Friday I'm In Love”. Nulla di male, se non fosse che la maggior parte dei brani più
“radiofonici” di questo album soffrono da un lato il songwriting non ispiratissimo e dall'altro proprio il lavoro
sul sound, che cerca di irrobustire quelle che sono semplici ballate elegante e melodica…Con questa song,
si torna al mondo-Cure con una tipica canzone fatta da tre accordi di supporto, dove, come al solito, si
celebra la grandezza della voce inconfondibile e unica. Un incedere trasversale e ispirato, vero e
proprio pezzo forte dell'album.

THE END OF THE WORLD
Una canzone questa che affonda nella banalità a livelli quasi imbarazzanti, praticamente una brutta copia dei
Cure più “pop”, totalmente priva della bellezza, della fluidità, del romanticismo sognante e svagato dei singoli
più famosi della band. Sembra quasi di sentire un po' la stessa canzone, già sentita in vari dischi, con la
stessa costruzione "normale" senza un minimo di novità nel suono, nel cantato, negli effetti, insomma: siamo
alle solite: i Cure sono bravi a fare i Cure, punto. Il mondo fuori cambia ma a Smith & soci non gliene importa
nulla: sembrano dire "noi siamo così, prendere o lasciare"

ANNIVERSARY
Qua i Cure riportano alle stesse atmosfere di “Wish”, ed è, molto probabilmente, uno degli episodi più
interessanti di questo album
US OR THEM
Qua si sfoderano che chitarre metal… I capelli cotonati, la matita intorno agli occhi e il rossetto sono sempre
quelli ma Robert Smith è visibilmente invecchiato e questo lo si nota anche nel suo approccio verso la
musica.

ALT.END
Una canzone difficile da recensire….

(I DON’T KNOW WHAT’S GOING) ON
Alla fine il pezzo più credibile riesce là dove il primo singolo fallisce su tutta la linea, cioè far convivere
questo nuovo sound e una melodia che più pop non si potrebbe.


                                                                                                                2
                                                                                                                28
TALKING OFF
Sembra quasi essere la più “Cure-iana” di tutte le canzoni di quest’album. Qua la band di Robert Smith cerca
di ripercorrere quelle sonorità che hanno segnato un epoca, comprese le tastiere di sottofondo e i frenetici
ritmi di chitarra acustica,

NEVER
Qui non si accende nemmeno mezza lampadina di novità, siamo al riciclo completo, all'auto-citazione
celebrativa creando un loop ininterrotto tra domanda (i fans vogliono lo stile Cure) e offerta (i Cure danno ai
fans quello che sanno fare meglio, cioè se stessi)

THE PROMISE
A parte il capolavoro iniziale, comunque, i Cure riescono a dare di nuovo un senso forte all'intera operazione
soltanto nella lunghissima e suggestiva cavalcata conclusiva. Logorroica si fa canto lacerato per ben dieci
minuti e 20 su una base un po' alla Doors che da tutto lo spazio che serve al leader per gigionare tutta la sua
infinita ed autentica disperazione.

JOIN THE DOTS

Non conosco il sistema pensionistico inglese… Robert Smith è sposato con la stessa donna da 30 anni e
non ha figli… chi cambierà loro l'acqua nella boccia delle dentiere tra qualche decennio? Un costoso
entourage d’inservienti pagati con i proventi di una discografia sconfinata e gonfiata negli ultimi anni da cd
rimasterizzati e arricchiti di brani inediti, demo etc. Il cofanetto di 4 cd che vanno a recensire non è
l'ennesima raccolta di singoli (come invece lo sono "Standing on the beach", "Galore" e "The greatest hits")
ma una vera gioia per gli estimatori e collezionisti del gruppo: 70 brani in gran parte inediti usciti
come b-side dei singoli, remix griffati, covers e brani scritti appositamente per colonne sonore. Il titolo si
riferisce al gioco da settimana enigmistica "unisci i puntini dal… al… " che permette di ottenere un'immagine
definita. Raccolta ludica: è divertente ascoltare le tracce partendo dal 1978 arrivando fino al 2001 e dividere
in gruppi brani collegati agli album "d’appartenenza" perché di solito le inedite utilizzano la stessa
strumentazione o addirittura richiamano per arrangiamento o struttura compositiva le canzoni più famose.
Una raccolta che effettivamente completa la lunga carriera del gruppo e permette a molti di fare un tuffo nel
passato, uno dei loro più riusciti "Amarcord". Canzoni che sono in ogni caso tutt’ora attuali e godibili.

4:13 DREAM

I britannici The Cure con questo tredicesimo album mostrano il loro lato più riflessivo e maturo.
Abbandonano le tasterie e si affidano alla chitarra elettrica di Paul Thompson, che ravviva la melodia. Si
avverte sicuramente un nuovo taglio rock, che in alcuni brani si avvicina al pop senza avvilirsi. Dalle tredici
tracce s’intuisce che l’inquietudine passata è stata filtrata dalla maturità e dall’esperienza, del resto la loro
forza è rinnovarsi, mettersi in gioco e sperimentare. Si dimostra ancora una volta che i nuovi gruppi hanno
ancora molto da imparare anche dai The Cure. Partiamo dalla fine. Scriviamo una recensione al
contrario. Il problema non è la qualità del disco dei Cure; il problema è: a chi interessano oggi i Cure.
Intendo, a parte i loro fans. Che sono tanti, e sempre assetati. Visto da un’altra punto di vista, il
punto è: il mondo del pop ha ancora spazio per i Cure e per la loro fantasia? Visto dall’alto, come in un
grande viaggio aereo, il mondo della musica popolare (non uso il termine rock, non voglio essere riduttivo)
sembra un grande deserto o una mega Las Vegas. Insomma, qualcosa di talmente omogeneo da non
lasciare speranza per la creatività. E quindi: i Cure, cosa faranno della loro vecchiaia? E come la
gestiranno, davanti ad un mondo musicale che è cambiato loro tra le mani, e non è più quello di vent’anni fa?
Un problema d’adattamento, insomma, o una scelta di vita. In ogni caso, un passo importante per un
gruppo che, al fianco di U2, Depeche Mode e pochi altri, ha ridisegnato la grammatica della musica
popolare, senza se e senza ma. 4:13 Dream, dal punto di vista del marketing, assorbe l’esperienza di un
trentennio di “intelligenti furberie” e gioca una carta che negli anni Novanta ha fatto la fortuna di tantissimi
gruppi. La carta della “serialità” dei singoli che, mese dopo mese, hanno la funzione di “teaser” per l’album
intero. E quindi, in quattro mesi, abbiamo assistito alla pubblicazione di ben quattro singoli l’uno diverso
dall’altro che, come quattro cartoline pubblicitarie, hanno detto “ecco a voi 4:13 Dream, la nuova opera dei
Cure”. Singoli che però non ci hanno permesso, fino ad oggi, di valutare nella sua globalità un disco che, sia
detto subito, rende merito alla storia dei Cure. Cure che, tra l’altro con questo album hanno fatto 13. Tredici
dischi dei quali, almeno cinque, per il pop epocali.



                                                                                                              2
                                                                                                              29
UNDERNEATH THE STARS
Canzone dall’atmosfera tipica delle ouverture… A spazzare via ogni dubbio ci pensa questa canzone che
rappresenta uno degli opener migliori di sempre. Grandi aperture, atmosfere rarefatte, magia a chili.

THE ONLY ONE
Smith oggi continua imperterrita a cantare d’amore: “Oh I love Oh I Love Oh I Love!” sono le parole
iniziali di questa canzone. Un cantar d’amore per sdrammatizzare l’attuale situazione di crisi mondiale. Il
mondo crolla, i Cure cantano d’amore. Un po’ come successe agli inizi degli anni ’90 con “Friday I’m In
Love”.

THE REASON WHY
Questo disco nasconde dei veri gioielli. Prendiamo questa canzone scanzonata quanta basta per rinfervorirsi
nel finale.

FREAKSHOW
Una canzone su cui Thompson si produce in sfrenati effetti wah wah. L’allegria è enfatizzata ancora una
volta Smith veste i panni da “tenerone” e crea una piccola perla che cavalca la scia di “Gone!” e “Lovecats”.

SIRENSONG
Dalla dolce lapsteel guitar…. Chitarrine in grande stile che preannunciano le distorsioni che possono
essere il proseguimento naturale di “Jupiter Crash” del 1994.

THE REAL SNOW WHITE
Qui si possono sentire le ruvide distorsioni dal sapore odorosa degli anni Settanta… La voce di Robert,
certamente in forma e coadiuvata da un armamentario d’effetti di un eco che dimostra anche una certa vena
eccentrica e sperimentale dove il gioco inizia a farsi serio

THE HUNGRY GHOST
Una voce cavernosa che introduce una canzone che, certamente, è uno dei brani migliori. Accattivante,
acidulo, abrasivo. Chitarre che giocano a rincorrersi, che galleggiano in umori acidi.

THIS. HERE AND NOW, WITH YOU
Una canzone che si può considerare un pezzo inconcludente.
SWITCH
Il PH scende ancora con fantastica canzone che, anche se a tratti, ricorda “Disintegration, ma qui la magia
sparisce. Rumore, rumore e solo rumore. Erano anni che non li sentivo così bravi.

THE PERFECT BOY
Con il ragazzo perfetto di mezzo, questo. Qui e ora. With You imposta sulle montagne russe roccia che è la
finale quattro brani di 4:13 Dream. E' un tracciato sorprendentemente arzillo, e uno che probabilmente
crescono su ascoltatori in opposizione ad avere un appeal immediato.

THIS. HERE AND NOW. WITH YOU
Una canzone difficile da recensire dove si può dire di tutto e di meno

SLEEP WHEN I’M DEAD
Il pop obliquo in questo unico singolo che raggiunge la più che sufficienza

THE SCREAM
Un crescendo sinistro dove si riprende ad urlare e… guarda caso sbuca questa canzone: “Scream and you
scream/ This is not a dream/ This is how it really is/ There isn’t any other this/ Is not a dream”. Robert Smith
urla a squarciagola: il suo urlo sfonda le pareti del cuore. Provoca maremoti. Ti sveglia dal sogno

IT’S OVER
Una sfuriata isterica chiude l’album con un brano tosto, zeppo e lugubre…




                                                                                                             3
                                                                                                             30
TESTI CANZONI

                                          THREE IMAGINARY BOYS

10:15 SATURDAY NIGHT

10.15
Saturday night
And the tap drips
Under the strip light
And I'm sitting
In the kitchen sink
And the tap drips
Drip drip drip drip drip drip drip drip

Waiting
For the telephone to ring
And I'm wondering
Where she's been
And I'm crying
For yesterday
And the tap drips
Drip drip drip drip drip drip drip drip
It's always the same



ACCURACY

We sit in the same room
Side by side
I give you the wrong line
Feed you
Accuracy
Accuracy

Look into my eyes
We both smile
I could kill you
Without trying
That's accuracy
Accuracy
Accuracy…
Accuracy
Accuracy
Practice all day for accuracy
Mirror mirror on the wall

GRIDING HALT

No light
No people
No speak
No people
No cars
No people

                                                                 3
                                                                 31
No food
No people
Stopped short
Grinding halt
Everything's coming to a grinding halt
No sound
No people
No clocks
No people
No fine
No people
No me
No people
Stopped
short
Grinding halt
Everything's coming to a grinding halt
Everything's coming to a grinding halt
Slow down
Slow down
No people
Slow down
Everything's coming to a
Everything's coming to a
Everything's coming to a
Everything's coming to a

ANOTHER DAY

The sun rises slowly
On another day
The eastern sky grows
Cold
Winter in water colours
Shades of grey

Something
Something holds me
Holds me hypnotized
I stare at the window
Stare at the window
Waiting for the day
To go
Winter in water colours
Shades of grey

OBJECT

You know you turn me on
Eyes so white and legs so long
But don't try to talk to me
I won't listen to your lies
You're just an object in my eyes
You're just an object in my eyes
Sophisticated smile
You seduce in such fine style
But don't try to fool me
'cause i can see through your disguise
                                         3
                                         32
You're just an object in my eyes
You're just an object in my eyes
But i don't mind
I just don't care
I've got no objection
To you touching me there

Object object
Object object
Object object
Object object

You know just what to do
Lick your lips
And i want you
But don't try to hold me
'cause i don't want any ties
You're just an object in my eyes
You're just an object in my eyes

But i don't mind
I just don't care
I've got no objections
To you touching me there
You're just an object object
Object object
You're just an object

SUBWAY SONG

Midnight in the subway
She's on her way home
She tries hard not to run
But she feels she's not alone
Echoes of footsteps
Follow close behind
But she dare not turn around
Turn around

MEATHOOK
I went into the butchers
I said wanted wanted wanted some...
Meat
Pass me some of that steak over there
It looks so...
Sweet

I lost my heart to a meathook!

That butcher man was some...
Lady
He really stole my heart
He hung me up on his meathook
A real piece of...
Slaughterhouse art

I lost my heart to a meathook!

                                        3
                                        33
There's a meathook in my heart
Tearing me all apart
Ripping out my insides
But I just can't get away
I can't leave my
Meathook


SO WHAT?
Cake icing and decorating set
Special offer
Only 3 pound 30
Save 1 pound 52 on recommended retail price
Give your cakes and pies a professional look
With this superb
Decorating set

I'm not meant to be here
But so what?
And nobody's
Nobody's taken your place
Nobody's taken your place

Each set includes
A turntable
A nine inch icing bag
With six high definition nozzles and adaptor
With a fifteen inch food decorating bag
With three piping nozzles
Please send off this leaflet
Post it today

And if you knew
Nothing could replace you
If you were sane
Your heart wouldn't ache
But so what?
So what?
So what?

Order now
Allow twenty one days
For deliver
This offer closes
31st December 1979

British sugar bureau
When I told you what I
And I

And I wouldn't ask you to pretend
That we were one
And still another time
Forget all the lies forgive me the wounds
And all the world was used to love
And yes we'd still be happy in another time
But so what?
So what?


                                               3
                                               34
So please send me icing and decorating sets
I enclose a cheque and postal order number

So what?
So what?

FIRE IN CAIRO

Slowly fading blue
The eastern hollows catch
The dying sun
Night-time follows
Silence and black
Mirror pool mirrors
The lonely place
Where I meet you

See your head
In the fading light
And through the dark
Your eyes shine bright
And burn
Like fire
Burn like fire in Cairo
Burn like fire
Burn like fire in Cairo

Shifting crimson veil
Silken hips slide
Under my hand
Swollen lips whispers
My name
And I yearn
You take me in your arms
And start to burn

FIREINCAIRO
FIREINCAIRO
FIREINCAIRO
Then the heat disappears
And the mirage
Fades away

FIREINCAIRO
FIREINCAIRO
FIREINCAIRO
FIREINCAIRO
FIREINCAIRO
FIREINCAIRO
FIREINCAIRO
FIREINCAIRO
Burn like a fire in Cairo
Burn like a
Fire
Blaze like a fire in Cairo
Blaze like a
Fire
Flare
                                              3
                                              35
Burn like fire
Burn like
Fire in Cairo

IT’S NOT YOU
You wear your smile
Like it was going out of fashion
Dress to inflame
But douse any ideas of passion
You carry your love in a trinket
Hanging round your throat
Always inviting
Always exciting
But I must not take off my coat

Well I'm tired of hanging around
I want somebody new
I'm not sure who I've got in mind
But I know
That it's not you
That it's not you

You ask me questions
That I never wanted to hear
I am the only one
Just until you finish this year
I would murder you
If I had the alibi
Here in my hand
And you just laugh
'cause you don't understand

That I'm tired of hanging around
I want somebody new
I'm not sure
Who I've got in mind
But I know that it's not you
It's not you
It's not you
It's not you
It's not you
It's not you
No it's not you
That it's not you
It's not you
It's not you

THREE IMAGINARY BOYS
Walk across the garden
In the footsteps of my shadow
See the light out
No one's home
In amongs the statues
Stare at nothing in
The garden moves
Can you help me?


                                    3
                                    36
Close my eyes and hold so tightly
Scared of what the morning brings
Waiting for tomorrow
Never comes
Deep inside
The empty feeling
All the night time leaves me
Three imaginary boys

Slipping through the door
Hear my heart beats in the hallway
Echoes
Round and round
Inside my head
Drifting up the satirs
I see the steps behind me
Disappearing
Can you help me?

Close my eyes
And hold so tightly
Scared of what the morning brings
Waiting for tomorrow
Never comes
Deep inside
The empty feeling
All the night time leaves me
Three imaginary boys sing in my
Sleep sweet child
The moon will change your mind
See the cracked reflection
Standing still
Before the bedroom mirror
Over my shoulder
But no one's there
Whispers in the silence
Pressing close behind me
Pressing close behind
Can you help me?
Can you help me?
Can you help me?

                                            BOYS DON'T CRY

BOYS DON’T CRY
I would say I’m sorry
If thought that is would change your mind
But I know that this time
I’ve said too much
Been too unkind

I try to laugh about it
Cover it all up with lies
I try and
Laugh about it
Hiding the tears in my eyes
‘cause boy don’t cry

                                                             3
                                                             37
Boys don’t cry

I would break down at your feet
And beg forgiveness
Plead with you
But I know that
It’s too late
And now there’s nothing I can do

So I try to laugh about it
Cover it all up with lies
I try to
Laugh about it
Hiding the tears in my eyes
‘cause boy don’t cry
Boys don’t cry

I would tell you
That I loved you
If I thought that you would stay
But I know that it’s no use
That you’ve already
Gone away

Misjudged your limits
Pushed you too far
Took you for granted
I thought that you needed me more

Now I would do most anything
To get you back by my side
But I just
Keep on laughing

Hiding the tears in my eyes
I try to laugh about it
Cover it all up with lies
I try and
Laugh about it
Hiding the tears in my eyes
‘cause boy don’t cry
Boys don’t cry
Cover it all up with lies
I try and
Laugh about it
Hiding the tears in my eyes
‘cause boy don’t cry
Boys don’t cry
Cover it all up with lies
I try and
Laugh about it
Hiding the tears in my eyes
‘cause boy don’t cry
Boys don’t cry
Boys don’t cry




                                    3
                                    38
PLASTIC PASSION
Plastic passion is a hard to handle
Plastic passion is a sold out scandal
Oh it's a plastic passion
Plastic passion
Plastic passion
Oh it's a plastic passion
Plastic passion is the ladies lover
Plastic passion is the marble mother
Oh it's a plastic passion
It's a plastic passion
Plastic passion is a diamond delight

Plastic passion is the nadir of night
Oh it's a plastic passion
It's a plastic passion is a hycoscine heart
It's a plastic passion is aa transparent tart
Oh it's a plastic passion
It's a plastic passion
Plastic passion is a gold guarantee
Plastic passion is murdering me
Oh it's a plastic passion
It's a plastic passion
It's a plastic passion

10:15 SATURDAY NIGHT

10.15
Saturday night
And the tap drips
Under the strip light
And I'm sitting
In the kitchen sink
And the tap drips
Drip drip drip drip drip drip drip drip

Waiting
For the telephone to ring
And I'm wondering
Where she's been
And I'm crying
For yesterday
And the tap drips
Drip drip drip drip drip drip drip drip
It's always the same

ACCURACY

We sit in the same room
Side by side
I give you the wrong line
Feed you
Accuracy
Accuracy

Look into my eyes
We both smile
                                                3
                                                39
I could kill you
Without trying
That's accuracy
Accuracy
Accuracy…
Accuracy
Accuracy
Practice all day for accuracy
Mirror mirror on the wall

SO WHAT
Cake icing and decorating set
Special offer
Only 3 pound 30
Save 1 pound 52 on recommended retail price
Give your cakes and pies a professional look
With this superb
Decorating set
I'm not meat to be here
But so what?
And nobody's
Nobody's taking my place
Nobody's taking my place
Each set includes
A turntable
A nine inch icing bag
With six high definition nozzles and adaptor
With a fifteen inch food decorating bag
With three piping nozzles
Please send off this leaflet
Post it today
And if you new
Nothing could replace you
If you were sane
Your heart wouldn't ache
But so what?
So what?
So what?
Order now
Allow twenty one days
For deliver
This offer closes
31st december 1979
british sugar bureau
when I told you what I
And I
And I wouldn't ask you to pretend
That we were one
And stil another time
Forget all the lies forgive me the wounds
And all the world was used to love
And yes we'd still be happy in another time
But so what?
So what?
So please send me icing and decorating sets
I enclose a cheque and postal order number
So what?
So what?

                                               4
                                               40
JUMPING SOMEONE ELSE’S TRAIN

Don't say what you mean
You might spoil your face
If you walk in the crowd
You won't leave any trace
It's always the same
You're jumping someone else's train

It won't take you long
To learn the new smile
You'll have to adapt
Or you'll be out of style
It's always the same
You're jumping someone else's train

If you pick up on it quick
You can say you were there
Again and again and again
You're jumping someone else's train

It's the latest wave
That you've been craving for
The old ideal
Was getting such a bore
Now you're back in line
Going not quite quite as far
But in half the time
Everyone's happy
They're finally all the same
Cause everyone's jumping
Everyone else's train
Jumping someone else's train
Jumping someone else's train
Jumping someone else's train

SUBWAY SONG
Midnight in the subway
She's on her way home
She tries hard not to run
But she feels she's not alone
Echoes of footsteps
Follow close behind
But she dare not turn around
Turn around

KILLING AN ARAB
Standing on a beach
With a gun in my hand
Staring at the sea
Staring at the sand
Staring down the barrel
At the arab on the ground
I can see his open mouth
But I hear no sound

                                      4
                                      41
I'm alive
I'm dead
I'm the stranger
Killing an arab

I can turn
And walk away
Or I can fire the gun
Staring at the sky
Staring at the sun
Whichever I chose
It omounts to the same
Absolutely nothing

I'm alive
I'm dead
I'm the stranger
Killing an arab

I feel the steel butt jump
Smooth in my hand
Staring at the sea
Staring at the sand
Staring at myself
Reflected in the eyes
Of the dead man on the beach
The dead man on the beach

I'm alive
I'm dead
I'm the stranger
Killing an arab
oh Mersault

FIRE IN CAIRO
Slowly fading blue
The eastern hollows catch
The dying sun
Night-time follows
Silence and black
Mirror pool mirrors
The lonely place
Where I meet you

See your head
In the fading light
And through the dark
Your eyes shine bright
And burn
Like fire
Burn like fire in Cairo
Burn like fire
Burn like fire in Cairo

Shifting crimson veil
Silken hips slide
Under my hand
                               4
                               42
Swollen lips whispers
My name
And I yearn
You take me in your arms
And start to burn

FIREINCAIRO
FIREINCAIRO
FIREINCAIRO
Then the heat disappears
And the mirage
Fades away

FIREINCAIRO
FIREINCAIRO
FIREINCAIRO
FIREINCAIRO
FIREINCAIRO
FIREINCAIRO
FIREINCAIRO
FIREINCAIRO
Burn like a fire in Cairo
Burn like a
Fire
Blaze like a fire in Cairo
Blaze like a
Fire
Flare
Burn like fire
Burn like
Fire in Cairo

ANOTHER DAY

The sun rises slowly
On another day
The eastern sky grows
Cold
Winter in water colours
Shades of grey

Something
Something holds me
Holds me hypnotized
I stare at the window
Stare at the window
Waiting for the day
To go
Winter in water colours
Shades of grey

GRIDING HALT
No light
No people
No speak
No people
No cars
                             4
                             43
No people
No food
No people
Stopped short
Grinding halt
Everything's coming to a grinding halt
No sound
No people
No clocks
No people
No fine
No people
No me
No people
Stopped
short
Grinding halt
Everything's coming to a grinding halt
Everything's coming to a grinding halt
Slow down
Slow down
No people
Slow down
Everything's coming to a
Everything's coming to a
Everything's coming to a
Everything's coming to a

THREE IMAGINARY BOYS
Walk across the garden
In the footsteps of my shadow
See the light out
No one's home
In amongs the statues
Stare at nothing in
The garden moves
Can you help me?

Close my eyes and hold so tightly
Scared of what the morning brings
Waiting for tomorrow
Never comes
Deep inside
The empty feeling
All the night time leaves me
Three imaginary boys

Slipping through the door
Hear my heart beats in the hallway
Echoes
Round and round
Inside my head
Drifting up the satirs
I see the steps behind me
Disappearing
Can you help me?



                                         4
                                         44
Close my eyes
And hold so tightly
Scared of what the morning brings
Waiting for tomorrow
Never comes
Deep inside
The empty feeling
All the night time leaves me
Three imaginary boys sing in my
Sleep sweet child
The moon will change your mind
See the cracked reflection
Standing still
Before the bedroom mirror
Over my shoulder
But no one's there
Whispers in the silence
Pressing close behind me
Pressing close behind
Can you help me?
Can you help me?
Can you help me?
                                       THE FAITH

THE HOLY HOUR

I kneel
And wait in silence
As one by one the people slip away
Into the night
The quiet and empty bodies
Kiss the ground before they pray
Kiss the ground
And slip away...

I sit
And listen dreamlessly
A promise of salvation makes me stay
Then look at your face
And feel my heart pushed in
As all around the children play
The games they tired of yesterday
They play

I stand
And hear my voice cry out
A wordless scream at ancient power
It breaks against stone
I softly leave you crying...

I cannot hold what you devour
The sacrifice of penance
In the holy hour




                                                   4
                                                   45
PRIMARY
The innocence of sleeping children
Dressed in white
And slowly dreaming
Stops all time
I slow my steps and start to blur
So many years have filled my heart
I never thought I'd say those words

The further we go
And older we grow
The more we know
The less we show

The very first time I saw your face
I thought of a song
And quickly changed the tune
The very first time I touched your skin
I thought of a story
And rushed to reach the end
Too soon

Oh remember
Oh please
Don't change

And so the fall came
Thirteen years
A shiny ring
And how I could forget your name
The air no longer in my throat
Another perfect lie is choked
But it always feels the same

So they close together
Dressed in red and yellow
Innocent forever
Sleeping children in their blue soft rooms
Still dream...

The further we go
And older we grow
The more we know
The less we show

OTHER VOICES

Whisper your name
In an empty room
You brush past my skin
As soft as fur
Taking hold
I taste your scent
Distant noises
Other voices
Pounding in my broken head
Commit the sin
Commit yourself

                                             4
                                             46
And all the other voices said
Change your mind
You're always wrong

Come around at Christmas
I really have to see you
Smile at me slyly
Another festive compromise
But I live with desertion
And eight million people
Distant noises
Other voices
Pulsing in my swinging arms
Caress the sound
So many dead
And all the other voices said
Change your mind
You're always...
Wrong

ALL CATS ARE GREY

I never thought that I would find myself
In bed amongst the stones
The columns are all men
Begging to crush me
No shapes sail on the dark deep lakes
And no flags wave me home

In the caves
All cats are grey
In the caves
The textures coat my skin
In the death cell
A single note
Rings on and on and on...

THE FUNERAL PARTY

Two pale figures ache in silence
Timeless in the quiet ground
Side by side in age and sadness

I watched and acted wordlessly
As piece by piece
You performed your story
Moving through an unknown past
Dancing at the funeral party

Memories of children's dreams
Lie lifeless
Fading lifeless
Hand in hand with fear and shadows
Crying at the funeral party

I heard a song and turned away
As piece by piece
You performed your story

                                           4
                                           47
Noiselessly across the floor
Dancing at the funeral party

DOUBT
Stop my flight to fight and die
And take a stand to change my life
So savage with red desperation
I clench my hands
You draw your claws
A hidden rage consumes my heart
As fuelled by years of wasted time
I close my eyes
And tense myself
And screaming
Throw myself in fury over the edge
And into your blood

Tear at flesh
And rip at skin
And smash at doubt
I have to break you
Fury drives my vicious blows
I see you fall but still I strike you
Again and again
Your body falls
The movement is sharp and clear and pure
And gone
I stop and kneel beside you
Drained of everything but pain
Screaming throw myself in fury
Over the edge and into your blood
Into your blood

Kiss you once and see you writhe
Hold you close and hear you cry
Kiss your eyes and finish your life
Kiss your eyes
Finish your life

Again and again your body falls
The movement is sharp and clear and pure
And gone
I stop and kneel beside you
Knowing I'll murder you again tonight
Sharp and clear and pure
Sharp and clear and pure
Knowing I'll murder you again
Knowing I'll murder you again
Knowing I'll murder you again
Knowing I'll murder you again
Tonight




                                           4
                                           48
THE DROWING MAN
She stands twelve feet above the flood
She stares alone
Across the water

The loneliness grows and slowly
Fills her frozen body
Sliding downwards

One by one her senses die
The memories fade
And leave her eyes
Still seeing worlds that never were
And one by one the bright birds leave her...

Starting at the violent sound
She tries to turn
But final
Noiseless
Slips and strikes her soft dark head
The water bows
Receives her
And drowns her at its ease
And drowns her at its ease...

I would have left the world all bleeding
Could I only help you love
The fleeting shapes
So many years ago
So young and beautiful and brave

Everything was true
It couldn't be a story...
I wish it was all true
I wish it couldn't be a story

The words all left me
Lifeless
Hoping
Breathing like the drowning man

Oh Fuchsia!
You leave me
Breathing like the drowning man
Dreaming like the drowning man
Breathing like the drowning man

FAITH

Catch me if I fall
I'm losing hold
I can't just carry on this way
And every time
I turn away
Lose another blind game
The idea of perfection holds me...
Suddenly I see you change
Everything at once the same

                                               4
                                               49
But the mountain never moves...

Rape me like a child
Christened in blood
Painted like an unknown saint
There's nothing left but hope...
Your voice is dead
And old
And always empty
Trust in me through closing years
Perfect moments wait...
If only we could stay
Please say the right words
Or cry like the stone white clown
And stand
Lost forever in a happy crowd...

No-one lifts their hands
No-one lifts their eyes
Justified with empty words
The party just gets better and better...

I went away alone
With nothing left
But faith
With nothing left
But faith

                                              PORNOGRAPHY

ONE HUNDRED YEARS

It doesn't matter if we all die
Ambition in the back of a black car
In a high building there is so much to do
Going home time
A story on the radio

Something small falls out of your mouth
And we laugh
A prayer for something better
A prayer
For something better

Please love me
Meet my mother
But the fear takes hold
Creeping up the stairs in the dark
Waiting for the death blow

Stroking your hair as the patriots are shot
Fighting for freedom on the television
Sharing the world with slaughtered pigs
Have we got everything?
She struggles to get away…

The pain
And the creeping feeling
                                                            5
                                                            50
A little black haired girl
Waiting for saturday
The death of her father pushing her
Pushing her white face into the mirror
Aching inside me
And turn me around
Just like the old days
Just like the old days

Caressing an old man
And painting a lifeless face
Just a piece of new meat in a clean room
The soldiers close in under a yellow moon
All shadows and deliverance
Under a black flag
A hundred years of blood
Crimson
The ribbon tightens around my throat
I open my mouth
And my head bursts open
A sound like a tiger thrashing in the water
Thrashing in the water
Over and over
We die one after the other
Over and over
We die one after the other after the other
It feels like a hundred years
One hundred years…

A SHORT TERM EFFECT

Movement
No movement
Just a falling bird
Cold as it hits the bleeding ground
He lived and died
Catch sight
Cover me with earth
Draped in black
Static
White sound

A day without substance
A change of thought
An atmosphere that rots with time
Colours that flicker in the water
A short term effect

Scream
As she tries to push him over
Helpless and sick
With teeth of madness
Jump jump dance and sing
Sideways across the desert
A charcoal face
Bites my hand
Time is sweet
Derange and disengage everything

                                              5
                                              51
A day without substance
A change of thought
An atmosphere that rots with time
Colours that flicker in the water
A short term effect
An echo
And a strangers hand
A short term effect
An echo
And a strangers hand
A short term effect

THE HANGING GARDEN
Creature kissing in the rain
Shapeless in the dark again
In the hanging garden
Please don't speak
In the hanging garden
No one sleeps

Catching haloes on the moon
Give my hands the shapes of angels
In the heat of the night
The animals scream
In the heat of the night
Walking into a dream…

Fall fall fall fall
Into the walls
Jump jump out of time
Fall fall fall fall
Out of the sky
Cover my face as the animals cry

Creature kissing in the rain
Shapeless in the dark again
In a hanging garden
Change the past
In a hanging garden
Wearing furs
And masks
Fall fall fall fall
Into the walls
Jump jump out of time
Fall fall fall fall
Out of the sky
Cover my face as the animals die
In the hanging garden

SIAMESE TWINS
I chose an eternity of this
Like falling angels
The world disappeared
Laughing into the fire
Is it always like this?
Flesh and blood and the first kiss
                                     5
                                     52
The first colours
The first kiss

We writhed under a red light
Voodoo smile
Siamese twins
A girl at the window looks at me for an hour
Then everything falls apart
Broken inside me
It falls apart

The walls and the celing move in time
Push a blade into my hands
Slowly up the stairs
And into the room
Is it always like this?

Dancing in my pocket
Worms eat my skin
She glows and grows
With arms outstretched
Her legs around me

In the morning I cried

Leave me to die
You won't remember my voice
I walked away and grew old
You never talk
We never smile
I scream
You're nothing
I don't need you anymore
You're nothing

It fades and spins…

Sing out loud
We all die
Laughing into the fire
Is it always like this?

THE FIGUREHEAD

Sharp and open
Leave me alone
And sleeping less every night
As the days become heavier and weighted
Waiting
In the cold light
A noise
A scream tears my clothes as the figurines tighten
With spiders inside them
And dust on the lips of a vision of hell
I laughed in the mirror for the first time in a year



                                                       5
                                                       53
A hundred other words blind me with your purity
Like an old painted doll in the throes of dance
I think about tomorrow
Please let me sleep
As I slip down the window
Freshly squashed fly
You mean nothing
You mean nothing

I can lose myself in chinese art and american girls
All the time
Lose me in the dark
Please do it right
Run into the night
I will lose myself tomorrow
Crimson pain
My heart explodes
My memory in a fire
And someone will listen
At least for a short while

I can never say no to anyone but you…

To many secrets
Too many lies
Writhing with hatred
Too many secrets
Please make it good tonight
But the same image haunts me
In sequence
In despair of time

I will never be clean again
I touched her eyes
Pressed my stained face
I will never be clean again
Touch her eyes
Press my stained face
I will never be clean again

A STRANGE DAY
Give me your eyes
That I might see the blind man kissing my hands
The sun is humming
My head turns to dust as he plays on his knees

And the sun
And the sea grows
I close my eyes
Move slowly through drowning waves
Going away on a stange day

And I laugh as I drift in the wind
Blind
Dancing on a beach of stone
Cherish the faces as they wait for the end

                                                      5
                                                      54
A sudden hush across the water
And we're here again

And the sand
And the sea grows
I close my eyes
Move slowly through drowning waves
Going away
On a stange day

My head falls back
And the walls crash down
And the sky
And the impossible
Explode
Held for one moment I remember a song
An impression of sound
Then everything is gone
Forever
A strange day

COLD
Scarred
Your back was turned
Curled like an embryo
Take another face
You will be kissed again
I was cold as I mouthed the words
And crawled across the mirrow
I wait
Await the next breath
Your name
Like ice into my heart

A shallow grave
A monumemt to the ruined age
Ice in my eyes
And eyes like ice don't move
Screaming at the moon
Another past time
Your name
Like ice into my heart

Everything as cold as life
Can no one save you?
Everything
As cold as silence
And you will never say a word
Your name
Like ice into my heart




                                        5
                                        55
PORNOGRAPHY

A hand in my mouth
A life slips into the flowers
We all look so perfect
As we fall down
In an electric glare
The old man cracks with age
She found his last picture
In the ashes of the fire
An image of the queen
Echoes round the sweating bed
Sour yellow sound inside my head
In books
And films
And in life
And in heaven
The sound of slaughter
As your body turns
But it's too late

One more day like today and I'll kill you
A desire for flesh
And real blood
And I'll watch you drown in the shower
Pushing my life through your open eyes
I must fight this sickness
Find a cure…

                                        JAPANESE WHISPERS

LET’S GO TO BED
Doo doo doo doo
Doo doo doo doo

Let me take your hand
I'm shaking like milk
Turning
Turning blue
All over the windows and the floors
Fires outside in the sky
Looks as perfect as cats
The two of us
Together again
But it's just the same
A stupid game

But I don't care if you don't
And I don't feel if you don't
And I don't want it if you don't
And I won't say it
If you won't say it first

You think you're tired now
But wait untill three
Laughing at the christmas light

                                                            5
                                                            56
You remember from december
All of this then back again
Another girl
Another name
Stay alive but atay the same
It's just the same
A stupid game

But I don't care if you don't
And I don't feel if you don't
And I don't want it if you don't
And I won't say it
If you won't say it first

You can't even see now
So you ask me the way
You wonder if it's real
Because it couldn't be rain
Through the right doorway
And into the white room
It used to be the dust that would lay here
When I came here alone
Doo doo doo doo
Doo doo doo doo
Let's go to bed

THE DREAM
You're too far away
Too far away to touch
And this mother's love inside me
Hurts too much
Prettily waving
Playing on the sand
Dreaming of everything
Dancing
Dancing in our hands
Dancing
Dancing

Dizzy dizzy dizzy
As I speak
Like a tumbling cat
I watch in fascination
Like a vampire bat
Don't do it don't do it
Don't do it don't do it
Don't give it away
We'll use it up tomorrow
If we don't use it today

Rest your head
Or just put it outside
All wrapped up in ribbons
The night
The dream
The time love died

                                             5
                                             57
We pushed it in our mouths
Pushed it deep inside
All wrapped up in ribbons
The night
The dream
The time
Love died

JUST ONE KISS
I remember the time that you rained all night
The quin of Siam in my arms
Remember the time that the island sank
But nobody opened their eyes

Remember that time that the trees fell down
The wood crashing through the wall
Remember the sound that could wake the dead
But nobody woke up at all

Somebody died for this
Somebody died for just one kiss

Remember the time that the sky went black
We waited alone on the sands
Remember the taste of the raging sea
But nobody held out their hands

Somebody died for this
Somebody died
For just one kiss
Just one kiss
Just one kiss

THE UPSTAIRS ROOM
I love it all
These games we play
I close my eyes
You run away
I'm sure I askesd you to stay
But now you're gone
And so I feel the grey
Pulse in my head
I turn off the light and crawl into bed
I try to think of sunshine
But my body goes wet
With the first crash of thunder

I don't think I can know
Anyone but you dear
That's for sure

When it gets to four
It's my turn to go
Oh the kiss
So alcoholic and slow
Arranging me for saturday
                                                5
                                                58
I thought you would know
That I always sleep
Alone

I don't think I can know
Anyone but you
Dear
That's for sure

The upstairs room is cool and bright
We can go up there in summer
And dance all night
Your sister started talking at a minute after ten
So everyone jumped up
And then fell over again
In april you can join them
And stare at me
At the ghost from your past

THE WALK

I called you after midnight
Then ran untill my heart burst
I passed the howling woman
And stood outside your door

We walked around the lake
And woke up in the rain
And everyone turned over
Troubled in their dreams again

Visiting time is over
And so we walk away
And both play dead then cry out loud
Why we always cry this way?

I kissed you in the water
And made your dry lips sing
I saw you look
Like a japanese baby
In an instant I remembered everything

I called you after midnight
Then ran untill my heart burst
I passed the howling woman
And stood outside your door
I kissed you in the water
And made your dry lips sing
I saw you look
Like a japanese baby
In an instant I remembered
everything
Everything …

SPEAK MY LANGUAGE

                                                    5
                                                    59
It was only yesterday
Waving arms across the street
Your white face left me blue
How can I say all the things
I have to say to you
Oh all the people here
All look the same
The little time I spend with you
We drink each other dry

Mammnnarghaassstmmetc
Speak my language

It was only yesterday
My eyes touched yours across the street
We cut the words
And waved goobye
And dropped off the edge of the world
Mammnnarghaassstmmetc
Speak my language

LAMENT
Today there was a tragedy
Underneath the bridge
A man walked
Cold and blue
Into La Ment
The sky coloured perfect
As the man slipped away
Waving with a last vanilla smile

Somewhere at a table
Two drowned fools
Smoking Drinking water as they talked
Of how they loved our lady
And oh the smell as candles die

One more ice cream river body
Flowed underneath the bridge
Underneath the bridge
Underneath the bridge

SPEAK MY LANGUAGE

It was only yesterday
Waving arms across the street
Your white face left me blue
How can I say all the things
I have to say to you
Oh all the people here
All look the same
The little time I spend with you
We drink each other dry

Mammnnarghaassstmmetc
Speak my language

                                          6
                                          60
It was only yesterday
My eyes touched yours across the street
We cut the words
And waved goobye
And dropped off the edge of the world
Mammnnarghaassstmmetc
Speak my language

THE LOVECATS
We move like cagey tigers
We couldn't get closer than this
The way we walk
The way we talk
The way we stalk
The way we kiss
We slip through the streets
While everyone sleeps
Getting bigger and sleeker
And wider and brighter
We bite and scratched scream all night
Let's go and
Throw all the song we know

Into the sea
You and me
All these years and no one heard
I'll show you in spring
It's a treacherous thing
We missed you hissed the lovecats

We're so wonderfully wonderfully wonderfully
Wonderfully pretty
Oh you know that I'd do anything for you
We should have each other to tea huh?
We should have each other with cream
Then curl up by the fire
And sleep for a while
It's the grooviest thing
It's the perfect dream
Hand in hand
Is the only way to land
And always the right way round
Not broken in pieces
Like hated little meeces
How could we miss

                                                   THE TOP

SHAKE DOG SHAKE
Ha ha ha
Wake up in the dark
The after-taste of anger in the back of my mouth
Spit it on the wall
And cough some more
And scrape my skin with razor blades

                                                             6
                                                             61
And make up in the new blood
Spurning sex like an animal of god
I'll tear your red hair by the roots
And hold you blazing
Hold you cherished in the dead electric light

Your face
I'll never see you this way again
I captured it so perfectly
As if I knew you'd disappear away

Shake dog shake

You hit me again
You howl and hit me again
The same sharp pain
Wakes me in the dark
And cuts me from my throat to my pounding heart
My heart
My shaking heart

Shake dog shake

But we slept all night in the virgins bed
And dreamed of death
And breathed like sick dogs
We slept all night in the virgins bed
And breathed like death
And dreamed of sick dogs

Shake dog shake
Wake up in the new blood
Make up in the new blood
Shake up in this new blood
And follow me to where the real fun is
Shake dog shake

BIRDMAN GIRL
This girl has got a smile
That can make me cry
This girl just burns with love
She's burning burning deep outside

Night time night time
Sets my house on fire
I'll turn into the melting man
I'll lose my life
To feel I feel desire

Oh I should feel
Like a polar bear…
It's impossible

She flies outside this cage
Singing girlmad words
I keep her dark thoughts deep inside

                                                  6
                                                  62
As black as stone
And mad as birds

Wild wild wild
And never turn away
Sends me all her love
She sends me everything
She sends me everywhere

Oh I could be
A polar bear…
But it's impossible

I try to talk
The sky goes red
I forget
So fill in my head
With some of this
Some of that
Some of every word she says
Oh I should be
A polar bear
But it's impossible

WAILING WALL
The holy city breathed
Like a dying man
It moved with hopefull tears
With the tears of the blind
And on and on as the night drew in
Through broken streets
That sucked me in
My feet were bare and cut with stones
With walking to the promised land

I pushed through crowds
Through seas of prayers
Through twisting hands and choking air
A vulture at the wailing wall
I circled
Waiting

GIVE ME IT
Get away from me
Get your fingers out of my face
This room's so hot
This room's so hot

I break the walls

Get away from me
Leave me alone
Like the pig on the stairs
Hanging
In a groovy purple shirt



                                         6
                                         63
Gasping for air
I'm gasping for air
I'm gasping for love
I'm gasping for air

Slit the cats like cheese
Then eat the sweet sticky thinghs
Suck harder suck harder
Suck your insides insides out

Blood thick swimming round your feet
As you're choking
Choking
Choking on the fleshy words

Give me it give me it give me it
Deaden my glossy mind
Give me it give me it
Make me blind
One step back one step down
And slip the needles in my side
My head is cold
My hands are cold
My heart is cold
My heart is black
And stops every fucking night
Every night
I wait untill it stops
Sing birds sing birds sing birds sing
Get away

DRESSING UP
Going under slowly
It never seems too late
Going under so slow

Dressing up to kiss
Dressing up to touch all this

I'm dressing up to dance all week
I'm dressing up to sleep

Dressing up to kiss
Dressing up to be all this

I could eat your face
I could eat all of you
Oh this night will never let me go...
Going under slowly
It never seems too late
Going under slowly
You'll pick me up again




                                        6
                                        64
THE CATERPILLAR
Flicka flicka flicka
Here you are
Cata cata cata
Caterpillar girl
Flowing in
And filling up my hopeless heart
Oh never never go
Dust my lemon lies
With powder pink and sweet
The day I stop
Is the day you change
And fly away from me

You flicker
And you're beautiful
You glow inside my head
You hold me hypnotized
I'm mesmerised
Your flames
The flames that kiss me dead

PIGGY IN THE MIRROR

Shapes in the drink like Christ
Cracks in the pale blue wall
I'm walking slowly and quickly but
Always away
Twisting twisting to the floor

Flowers in your mouth and the same dry
Song the routine for laughter land
16 white legs and a row of teeth
I watch you in secrecy

Your dying for the hope is gone
From here we go nowhere again
I'm trapped in my face and I'm changing
Too much
I can't climb out the way I fell in

Jump with me
For that old forgotten dance
The midnight sun will burn you up
Your life is cold
Your life is hard
Your life is too much for words

These occasions are such a relief
Another point another view to send
We start to talk
And it's all so safe
I feed you in my dreams

Footsteps on a wire
High above my head
The stain reveals my real intention

                                          6
                                          65
I'm the waiting beast
I'm the twisted nerve
As I dance dance
Back to the body in my bed
Disappear everywhere and watch me
Pull my lips apart
Exploit inspire encourage
Be responsible for this
Ha ha
Look at the piggy
Piggy in the mirror

THE EMPTY WORLD
As stiff as toys
and tall as men
and awing like the wind torn trees
she talked about the empty world
with eyes like poisoned birds

she talked about the armes
that marched inside her head
and how they mede her dreams go bad
but oh how happy she was
how proud she was
to be fighting in the war
in the empty world

BANANA-FISH-BONES
Curl into a ball like you have more fun
That would make it faster
Why do you do it do you act like you?..

Don't fight
Go red and blue and black and white
Sell this sell this
Or leave it senseless like a suck on a gun?
Put a piece of metal in your head you said
Make you dead
Make you hippa hippa hippa hippa

A palace of stones
Of your bananafishbones
I'd buy you a hundred years old
To celebrate our difference
Theorise and talk yourself
Until you're tired and old

I don't think
I don't think
I make use of all this time
Oh kill me kiss me once
And then we'll throw it away
And then we'll throw it away
Turn off the lights
And tell me about the games you play
THE TOP
                                              6
                                              66
I don't care
If only I could say that
And not feel so sick and scared
I don't care
If only I could say that
If only my eyes would close

It's Jesus brilliant
You used to laugh
Walking these gorgeous blocks
This top is the place
Where nobody goes
You just imagine
Just imagine it all

Everyday I lie here
And know that it's true
All I really want is you
Please come back
Please come back
Like all the other ones do
Please come back
All of you

                                    THE HEAD ON THE DOOR

INBETWEEN DAYS
Yesterday I got so old
I felt like I could die
Yesterday I got so old
It made me want to cry
Go on go on
Just walk away
Go on go on
Your choice is made
Go on go on
And disappear
Go on go on
Away from here

And I know I was wrong
When I said it was true
That it couldn't be me and be her
Inbetween without you
Without you

Yesterday I got so scared
I shivered like a child
Yesterday away from you
It froze me deep inside
Come back come back
Don't walk away
Come back come back
Come back today
Come back come back
Why can't you see
                                                           6
                                                           67
Come back come back
Come back to me
And I know I was wrong
When I said it was true
That it couldn't be me and be her
Inbetween without you
Without you

KYOTO SONG
A nightmare of you
Of death in the pool
Wakes me up at a quarter to three
I'm lying on the floor of the night before
With a stranger lying next to me
A nightmare of you
Of death in the pool
I see no further now than this dream
The trembling hands of the trembling man
Hold my mouth
To hold in a scream

I try to think
To make it slow
If only here is where I go
If this is real
I have to see
I turn on fire
And next to me
It looks good
It tastes like nothing on earth
It looks good
It tastes like nothing on earth
It's so smooth it even feels like skin
It tells me how it feels to be new
It tells me how it feels to be new
A thousand voices whisper it true
It tells me how it feels to be new
And every voice belongs
Every voice belongs to you

THE BLOOD

Tell me who doesn't love
What can never come back
You can never forget how it used to feel
The illusion is deep
It's as deep as the night
I can tell by your tears you remember it all

I am paralyzed by the blood of Christ
Though it clouds my eyes
I can never stop

How it feels to be dry
Walking bare in the sun
Every mirage I see is a mirage of you

                                               6
                                               68
As I cool in the twilight
Taste the salt on my skin
I recall all the tears
All the broken words

I am paralyzed by the blood of Christ
Though it clouds my eyes
I can never stop
When the sunset's glow drifts away from you
You'll no longer know
If any of this was really true at all

SIX DIFFERENT WAYS
This is stranger than I thought
Six different ways inside my heart
And everyone I'll keep tonight
Six different ways go deep inside

I'll tell them anything at all
I know I'll give them more and more

I'll tell them anything at all
I know I'll give the world and more
They think I'm on my hands and head
This time they're much too slow

Six sides to every lie I say
It's that american voice again
"it was never quite like this before
not one of you is the same"
This is stranger than I thought
Six different ways inside my heart
And everyone I'll keep tonight
Six different ways go deep inside

PUSH
Go go go
Push him away
No no no
Don't let him stay

He gets inside to stare at her
The seeping mouth
The mouth that knows
The secret you
Always you
A smile to hide the fear away
Oh smear this man across the walls
Like strawberries and cream
It's the only way to be
Exactly the same clean room
Exactly the same clean bed
But I've stayed away too long this time
And I've got too big to fit this time

                                              6
                                              69
THE BABY SCREAMS
Heaven
Give me a sign
Waiting for the sun to shine
Pleasure fills up my dreams
And I love it
Like a baby screams

It's so useless
How can you be proud
When you're sinking into the ground?
Into the ground fills up my dreams
And I love it
Like a baby screams

Couldn't ask for more you said
Take it all
And strike me
Strike me dead

Waiting again
Waiting like I waited before
aiting again
Waiting here for nothing at all
Heaven fills up my dreams
And I love it
Like a baby
Screams

Couldn't ask for more you said
Couldn't ever let it end
Take it all
Take it all
And strike me dead
Heaven
Heaven

CLOSE TO ME
I've waited hours for this
I've made myself so sick
I wish I'd stayed asleep today
I never thought this day would end
I never thought tonight could ever be
This close to me

Just try to see in the dark
Just try to make it work
To feel the fear before you're here
I make the shapes come much too close
I pull my eyes out
Hold my breath
And wait until I shake

But if I had your faith
Then I could make it safe and clean

                                        7
                                        70
If only I was sure
That my head on the door was a dream

I've waited hours for this
I've made myself so sick
I wish I'd stayed asleep today
I never thought this day would end
I never thought tonight could ever be
This close to me
But if I had your face
I could make it safe and clean
If only I was sure
That my head on the door
Was a dream

A NIGHT LIKE THIS
Say goodbye on a night like this
If it's the last thing we ever do
You never looked as lost as this
Sometimes it doesn't even look like you
It goes dark
It goes darker still
Please stay
But I watch you
Like l'm made of stone
As you walk away

l'm coming to find you if it takes me all night
A witch hunt for another girl
For always and ever is always for you
Your trust
The most gorgeusly stupid thing I ever cut in the world

Say hello on a day like today
Say it every time you move
The way that you look at me now
Makes me wish I was you
It goes deep
It goes deeper still
This touch
And the smile and the shake of your head…

l'm coming to find you if it takes me all night
Can't stand here like this anymore
For always and ever is always for you
I want it to be perfect like before
I want to change it all
I want to change…

SCREW
When you screw up your eyes
When you screw up your face
When you throw out your arms
And keep changing your shape
Taste the taste in your mouth

                                                          7
                                                          71
Taste the taste on your tongue
On the film on your eyes of the way I've become

What do I do when you screw up your eyes?
What do I do when you screw up your face?
What do I do
When you throw out your arms
Fall on the floor
And keep changing your shape?
Jump right into your mouth?
Jump around on your tongue?
And the film on your eyes of the way I've become
Makes me sick at the way that I try
Anything in the world
To impress that I'm doing this
Only for you

SINKING

I am slowing down
As the years go by
I am sinking
So I trick myself
Like everyboby else

The secrets I hide
Twist me inside
Make me weaker

So I trick myself
Like every body else
I crouch in fear and wait
I'll never feel again
If only I could remember
Anything at all

                                   KISS ME – KISS ME – KISS ME

THE KISS

Kiss me kiss me kiss me
Your tongue is like poison
So swollen it fills up my mouth

Love me love me love me
You nail me to the floor
And push my guts all inside out

Get it out get it out get it out
Get your fucking voice
Out of my head

I never wanted this
I never wanted any of this
I wish you were dead
I wish you were dead

                                                                 7
                                                                 72
I never wanted any of this
I wish you were dead
Dead dead
Dead

CATCH

Yes I know you remind of
A girl I think I used to know
Yes I'd see her when the days got colder
On those days when it felt like snow

You know I even think that she stares like you
She used to just stand there and stare
And rool her eyes right up to heaven
And make like I just wasn't there

And she used to fall down a lot
That girl was always falling
Again and again
And I used to sometimes try to catch her
But never even caught her name

And sometimes we would spend the night
Just rolling about on a floor
And I remember
Even though it felt soft at the time
I always used to wake up sore

You know I even think that she smiles like you
She used to just stand there and smile
And her eyes would go all sort of far away
And stay like that for quite a while

And I remember she used to fall down a lot
That girl was always falling
Again and again
And I used to sometimes try to catch her
But never even caught her name
Yes I sometimes even tried to catch her
But never even caught her name

TORTURE

I'm in the room without a light
The room without a view
I'm here for one more treacherous night
Another night with you
It tortures me to move my hands
To try to move at all
And pulled
My skin so tight it screams
And screams and screams
And pulls some more

Hanging like this
Like a vampire bat
                                                 7
                                                 73
Hanging like this
Hanging on your back
I'm helpless again

My body is cut and broken
It's shattered and sore
My body is cut wide open
I can't stand anymore
It tortures me to move my hands
To try to move at all
And pulled
My skin so tight it screams
And screams and screams
And screams for more

Hanging like this
Like a vampire bat
Hanging like this hanging on your back
Oh it's torture
And I'm almost there
It's torture
But I'm almost there
It's torture
But I'm almost there
It's torture
But I'm almost there

IF ONLY TONIGHT WE COULD SLEEP

If only tonight we could sleep
in a bed made of flowers
if only tonight we could fall
in a deathless spell
if only tonight we could slide
into deep black water
and breathe
and breathe …

then an angel would come
with burning eyes like stars
and bury us deep
in his velvet arms

and the rain would cry
as our faces slipped away
and the rain would cry
don't let it end …

WHY CAN'T I BE YOU?

You're so gorgeous I'll do anything
I'll kiss you from your feet
To where your head begins
You're so perfect you're so right as rain
You make me
Make me hungry again

                                            7
                                            74
Everything you do is irresistable
Everything you do is simply kissable
Why can't I be you?

I'll run around in circles
Til I run out of breath
I'll eat you all up
Or I just hug you to death
You're so wonderful
Too good to be true
You make me
Make hungry for you

Everything you do is sinply delicate
Everything you do is quite angelicate
Why can't I be you?

You turn my head when you turn around
You turn the whole world upside down
I'm smitten I'm bitten I'm hooked I'm cooked
I'm stuck like glue
You make me
Make hungry for you

Everything you do is sinply dreamy
Everything you do is quite delicious
Why can't I be you?
Why can't I be you?
Why can't I be you?
You're simply elegant!!!

HOW BEAUTIFUL YOU ARE

You want to know why I hate you?
Well I'll try an explain…
You remember that day in Paris
When we wandered through the rain
And promised to each other
That we'd always think the same
And dreamed that dream
To be two souls as one

And stopped just as the sun set
And waited for the night
Outside a glittering building
Of glittering glass and burning light…

And in the road before us
Stood a weary greyish man
Who held a child upon his back
A small boy by the hand
The three of them were dressed in rags
And thinner than air
And all six eyes were stared fixedly on you

The father's eyes said "beautiful!
How beautiful you are!"

                                               7
                                               75
The boy's eyes said
" how beautiful!
She shimmers like a star!"
The child's eyes uttered nothing
But a mute and utter joy
And filled my heart with shame for us
At the way we are

I turned to look at you
To read my thoughts upon your face
And gazed so deep into your eyes
So beautiful and strange
Until you spoke
And showed me understanding is adream
"I hate these people staring
make them go away from me!"

The father's eyes said "beautiful!
How beautiful youare!"
The boy's eyes said
" how beautiful! She glitters like a star!"
The child's eyes uttered joy
And stilled my heart with sadness
for the way we are
and this is why I hate you
and how I understand
that no-one ever knows or loves another
or loves another

SNAKEPIT

Well we are a mile under the ground
And I'm thinking that it's Christmas
And I'm kissing you hard
Like I've got very important business
And no-one know
And no-one sees us
Because they're drinking their selves senseless
And I'm writhing
And I'm writhing
And I'm writhing in the snakepit
Well I'm out in a car
And it's just full of stupid girls
And I've forgoteen how to speak
And I just can't remember a word
And my eyes feels like they're bursting
And they're splitting like plums
And I'm writhing
And I'm writhing
And I'm writhing in the snakepit

JUST LIKE HEAVEN

"Show me how you do that trick
the one that makes me scream" she said
"the one that makes me laugh" she said
and threw her arms around my neck

                                                  7
                                                  76
"show me how you do it
and I promise you I promise that
I'll run away with you
I'll run away with you"

Spinning on that dizzy edge
I kissed her face and kissed her head
And dreamed of all the different ways I had
To make her glow
"Why are you so far away?" she said
"Why won't you ever know that I'm in love with you
that I'm in love with you"

You
Soft and only
You
Lost and lonely
You
Strange as angels
Dancing in the deepest oceans
Twisting in the water
You're just like a dream

Daylight licked me into shape
I must have been asleep for days
And moving lips to breath her name
I opened up my eyes
And found myself alone alone
Alone above a raging sea
That stole the only girl I loved
And drowned her deep inside of me
You
Soft and only
You
Lost and lonely
You
Just like heaven

ALL I WANT

Tonight I'm feeling like an animal
Tonight I'm howling inside
Tonight I'm feeling like an animal
Tonight I'm going wild

And all I want is to be with you again
And all I want is to hold you like a dog
And all I want is to be with you again
With you again
Just to hold you like a dog

Tonight I'm feeling like an animal
Tonight I'm losing control
Tonight I'm feeling like an animal
Tonight oh I'm getting so low
And all I want is to be with you again
And all I want is to hold you like a dog

                                                     7
                                                     77
And all I want is to be with you again
With you again
Just to hold you like a dog
That's all I want

HOT HOT HOT!!!

The first time I saw lightning strike
I saw it underground
Six deep feet below the street
The sky came crashing down
For a second that place was lost in space
Then everything went black
I left that basement burning
And I never went back

The second time I saw it strike
I saw it at sea
It lit up all the fish like rain
And rained them down on me
For a second that boat was still afloat
Then everything went black
I left it underwater
And I never went back

Hey hey hey !!!
But I like it when the lightning comes
Hey hey hey !!!
Yes I like it a lot
Hey hey hey !!!
Yes I'm jumping like a jumping jack
Dancing screaming itching squealing fevered
Feeling hot hot hot !!!

The third time I saw lightning strike
It hit me in bed
It threw me around
And left me for dead
For a second that room was on the moon
Then everything went black
I left that house on fire
And I never went back
Hey hey hey !!!
But I like it when the lightning comes
Hey hey hey !!!
Yes I like it a lot
Hey hey hey !!!
Yes I'm jumping like a jumping jack
Dancing screaming itching squealing fevered
Feeling hot hot hot !!!

LIKE COCKATOOS

She walked out of her house
And looked around
At all the gardens that looked
Back at her house

                                              7
                                              78
(like all the faces
that quiz when you smile…)

and he was standing
at the corner
where the road turned dark
a part of shiny wet
like blood the rain fell
black down on the street

and kissed his feet she fell
her head an hinc away from heaven
and her face pressed tight
and all around the night sang out
Like cockatoos

"There are a thousand things" he said
"I'll never say those things to you again"
and turning on his heel
he left a trace of bubbles
bleeding in his stead
and in her head
a picture of a boy who left her
lonely in the rain
(and all around the night sang out
like cockatoos)

ONE MORE TIME

I'd love to touch the sky tonight
I'd love to touch the sky
So take me in your arms
And lift me like a child
And hold me up so high
And never let me go
Take me
Take me in your arms tonight

Hold me
Hold me up so high
And never let me down
Hold me
Hold me up so high
To touch the sky
Just one more time
Take me in your arms tonight
Take me in your arms
Just one more time
Just one more time
Just one more time

ICING SUGAR

You're delicious
Dreaming
Slack jawed
Green eyed
                                             7
                                             79
Rub my nose in
Icing sugar
Smooth as
When this cold and deadly
Blade
Kisses the fruit
So soft
And gently breathing
Under your skin
Oh I'll empty you
I'll empty you
As empty as a boy can be
As empty
As a boy can be

THE PERFECT GIRL

You're such a strange girl
I think you come from another world
You're such a strange girl
I really don't understand a word
You're such a strange girl
I'd like to shake you around and around
You're such a strange girl
I'd like
To turn you
All upside down

You're such a
Strange girl
The way you look like you do
You're such a strange girl
I want
To be with you
I think I'm falling
I think I'm falling in
I think I'm falling in love with you
With you

A THOUSAND HOUR

For how much longer can I howl into this wind?
For how much longer
Can I cry like this?

A thousand wasted hours a day
Just to feel my heart for a second
A thousand hours just thrown away
Just to feel my heart for a second
For how much longer can I howl into this wind?

SHIVER AND SHAKE

You're just a waste of time
You're just a babbling face
You're just three sick holes that run like sores
                                                   8
                                                   80
You're a fucking waste
You're like a slug on the floor
Oh you're useless and ugly
And useless and ugly
And I shiver and shake
When I think of how you make me hate

I want to smash you to pieces
I want to smash you up and screaming
I want to smash you helpless
Down on the floor
Smash you until you're not here anymore
And I shiver and shake
Shiver and shake

FIGHT

Sometimes there's nothing to feel
Sometimes there's nothing to hold
Sometimes there's no time to run away
Sometimes you just feel so old
The time it hurts when you cry
The time it hurts just to breathe
And then it seems like there's no-one left
And all you want is to sleep

Fight fight fight
Just push it away
Fight fight fight
Just push it until it breaks
Fight fight fight
Don't cry at the pain
Fight fight fight
Or watch yourfelf burn again
Fight fight fight
Don't howl like a dog
Fight fight
Just fill up the sky
Fight fight fight
Fight til you drop
Fight fight fight
And never never
Never stop

Fight fight fight
Fight fight fight

So when the hurting starts
And when the nightmares begin
Remember you can fill up the sky
You don't have to give in
You don't have to give in
Never give in
Never give in
Never give in



                                             8
                                             81
                                           DISINTEGRATION

PLAYSONG

"I think it's dark
And it looks like rain" you said
"And the wind is blowing
Like it's the end of the world" you said
"And it's so cold
It's like the cold if you were dead"
And then you smiled for a second

"I think I'm old
And I'm feeling pain" you said
"And it's all running out
Like it's the end of the world" you said
"And it's so cold
It's like the cold if you were dead"
And then you smiled for a second
Sometimes you make me feel
Like I'm living at the edge of the world
Like I'm living at the edge of the world
"I's just the way I smile" you said

PICTURES OF YOU

I've been looking so long
At these pictures of you
That I almost believe that they're real
I've been living so long
With my pictures of you
That I almost believe that the pictures
Are all I can feel

Remembering you
Standing quiet in the rain
As I ran to your heart to be near
And we kissed as the sky
Fell in holding you close
How I always held close in your fear
Remembering you
Running soft through the night
You were bigger
And brighter
And wider than snow
And screamed at the make-believe
Screamed at the sky
And you finally found all your courage
To let it all go

Remembering you
Fallen into my arms
Crying for the death of your heart
You were stone white
So delicate
Lost in the cold
You were always so lost in the dark

                                                            8
                                                            82
Remembering you
How you used to be slow drowned
You were angels
So much more than everything
Oh hold for the last time
Then slip away
Quietly open my eyes
But I never see anything

If only I'd thought of the right words
I could have held onto your heart
If only I'd thought of the right words
I wouldn't be breaking apart
All my pictures of you

Looking so long
At these pictures of you
But I never hold onto your heart
Looking so long
For the words to be true
But always just breaking apart
My pictures of you
There was nothing in the world
That I ever wanted more
Than to feel you deep in my heart
There was nothing in the world
That I ever wanted more
Than to never feel the breaking apart
All my pictures of you

CLOSEDOWN
I'm running out of time
I'm out of step
And closing down
And never sleep for wanting hours
The empty hours of greed
And uselessly
Always the need
To feel again the real belief
Of something more than mockery
If only I could fill
My heart with love

LOVESONG

Whenever I'm alone with you
You make me feel like I am home again
Whenever I'm alone with you
You make me feel like I am whole again

Whenever I'm alone with you
You make me feel like I am young again
Whenever I'm alone with you
You make me feel like I am fun again

However far away I will always love you
However long I stay I will always love you

                                             8
                                             83
Whatever words I say I will always love you
I will always love you

Whenever I'm alone with you
You make me feel like I am free again
Whenever I'm alone with you
You make me feel like I am clean again
However far away I will always love you
However long I stay I will always love you
Whatever words I say I will always love you
I will always love you

LAST DANCE

I'm so glad you came
I'm so glad you remembered
To see how we're ending
Our last dance together
Expectant
Too punctual
But prettier than ever
I really believe
That this time it's forever

But older than me now
More constant more real
And the fur
And the mouth
And the innocence
Turned to hair
And contentment
That hangs in abasement
A woman now standing
Where once
There was only a girl

I'm so glad you came
I'm so glad you remembered
The walking through walls
In the heart of december
The blindness of happiness
Of falling down laughing
I really believed
That this time was forever

But Christmas falls late now
Flatter and colder
And never as bright
As when we used to fall
All this in an instant
Before I can kiss you
A woman now standing
Where once
There was only a girl

I'm so glad you came
I'm so glad you remembered
To see how we're ending
                                              8
                                              84
Our last dance together
Reluctantly
Cautiously
But prettier than ever
I really believe
That this time it's forever
But Christmas falls late now
Flatter and colder
And never as bright
As when we used to fall
And even if we drink
I don't think we would kiss
In the way that we did
When the woman
Was only a girl

LULLABY

On candystripe legs
the spiderman comes
softly through the shadow of the evening sun
stealing past the window of the blissfully dead
looking for the victim
shivering in bed
searching out fear in the gathering gloom and
suddenly!
a movement in the corner of the room!
and there is nothing i can do
when i realise with fright
that the spiderman is having me
for dinner
tonight!

Quietly he laughs
and shaking his head
creeps closer now
closer
to the foot of the bed
and softer than shadow
and quicker than flies
his arms are all around me
and his tongue in my eyes
"be still be calm be quiet now
my precious boy
don't struggle like that or i will only love you more
for it's much too late to get away
or turn on the light
the spiderman is having you
for dinner
tonight"
And i feel like i'm being eaten
by a thousand million shivering furry holes
and i know that in the morning
i will wake up
in the shivering cold
and the spiderman
is always
hungry …
                                                        8
                                                        85
FASCINATION STREET

Oh it's opening time
Down on fascination street
So let's cut the conversation
And get out for a bit
Because I feel it all fading
And paling
And I'm begging
To drag you down with me
To kick the last nail in
Yeah I like you in that
Like I like you to scream
But if you open your mouth
Then I can't be responsible
For quite what goes in
Or to care what comes out
So just pull on your hair
Just pull on your pout
And let's move to the beat
Like we know that it's over
If you slip going under
Slip over my shoulder
So just pull on your face
Just pull on your feet
And let's hit opening time
Down on fascination street
So pull on your hair
Pull on your pout
Cut the conversation
Just open your mouth
Pull on your face
Pull on your feet
And let's hit opening time
Down on fascination street

PRAYERS FOR RAIN

You shatter me
Your grip on me
A hold on me
So dull it kills
You stifle me
Infectious sense of hopelesness
And prayers for rain
I suffocate
I breathe in dirt
And nowhere shines
But desolate and drab
The hours all spent
On killing time again
All waiting for the rain
You fracture me
Your hands on me
A touch so plain
So stale it kills
You strangle me
Entangle me in hopelesness
                                  8
                                  86
And prayers for rain
I deteriorate
I live in dirt
And nowhere glows
But drearily and tired
The hours all spent
On killing time again
All waiting for the rain

THE SAME DEEP WATER AS YOU

Kiss me goodbye
Pushing out before I sleep
Can't you see I try
Swimming the same deep water as you
Is hard
"The shallow drowned lose less than we"
you breathe
the strangest twist upon your lips
"And we shall be together..."

"Kiss me goodbye
Bow your head and join with me"
And face pushed deep
Reflections meet
The strangest twist upon your lips
And disappear
The ripples clear
And laughing break
Against your feet
And laughing break
The mirror sweet
"So we shall be together..."

"Kiss me goodbye"
Pushing out before I sleep
It's lower now
And slower now
The strangest twist upon your lips
But I don't see
And I don't feel
But tightly hold up silently
My hands
Before my fadind eyes
And in my eyes your smile
The very last thing before I go...
I will kiss you I will kiss you
I will kiss you forever on nights like this
I will kiss you I will kiss you
And we shall be together...

DISINTEGRATION

Oh I miss the kiss of treachery
The shameless kiss of vanity
The soft and the black and the velvety
Up tight against the side of me
And mouth and eyes and heart all bleed
                                              8
                                              87
And run in thickening streams of greed
As bit by bit it starts the need
To just let go my party piece

Oh I miss the kiss of treachery
The aching kiss before I feed
The stench of a love
For a younger meat
And the sound that it makes when it cuts in deep
The holding up on bended knees
The addiction of duplicities
As bit by bit it starts the need
To just let go my party piece

But I never said I would stay to the end
So I leave you with babies and hoping for frequency
Screaming like this in the hope of the secrecy
Screaming me over and over and over
I leave you with photographs pictures of trickery
Stains on the carpet and stains on the scenery
Songs about happiness murmured in dreams
When we both of us knew
How the ending would be…

So it's all come back round to breaking apart again
breaking apart like I'm made up of glass again
making it up behind my back again
holding my breath for the fear of sleep again
holding it up behind my head again
cut in deep to the heart of the bone again
round and round and round and it's coming apart again
over and over and over

now that I know that I'm breaking to pieces
I'll pull out my heart and I'll feed it to anyone
Crying for sympathy crocodiles cry
For the love of the crowd and the three cheers from everyone
Droppimg through sky through the glass of the roof
Through the roof of your mouth through the mouth of your eyes
Through the eyes of the needle
It's easier for me to get closer to heaven
than ever feel whole again

I never said I would stay to the end
I knew I would leave you with babies and everything
Screaming like this in the hole of sincerity
Screaming me over and over and over
I leave you with photographs pictures of trickery
Stains on the carpet and stains on the memory
Songs about happiness murmured in dreams
When we both of us knew
How the end always is…
How the end always is…

HOMESICK

Hey hey!
Just one more
                                                                8
                                                                88
And I'll walk away
All the everything you win
Turns to nothing today
And I forget how to move
When my mouth is this dry
And my eyes are bursting hearts
In a blood-stained sky
Oh it was sweet
It was wild
And oh how we...
I trembled
Stuck in honey
Honey cling to me
So just one more
Just one more go
Inspire in me
The desire in me
To never go home
Oh just one more
And I'll walk away
All the everything you win
Turns to nothing today
So just one more
Just one more go
Inspire in me
The desire in me
To never go home

UNTITLED

Hoplessly drift
in the eyes of the ghost again
down on my knees
and my hands in the air again
pushing my face
in the memory of you again
but i never know if it's real
never know how i wanted to feel
never quite said
what i wanted to say to you
never quite managed
the words to explain to you
never quite knew how to make them believable
and now the time has gone
another time undone
hoplessly fighting the devil futility
feeling the monster
climb deeper inside of me
feeling him gnawing my heart away hungrily
i'll never lose this pain
never dream of you again




                                               8
                                               89
                                                  WISH
OPEN

I really don't know what I'm doing here
I really think I should've gone to bed tonigh but…
"Just one drink
And there're some people to meet you
I think that you'll like them
I have to say we do
And I promise in less then an hour we will honestly go
Now why don't I just get you another
While you just say hello…"

Yeah just say hello…

So I'm clutching it tight
Another glass in my hand
And my mouth and the smiles
Moving up as I stand up
Too close and too wide
And the smiles are too bright
And I breathe in too deep
And my head's getting light
But the air is getting heavier and it's closer
And I'm starting to sway
And the hands all on my shoulders don't have names
And they won't go away
So here I go
Here I go again…

Falling into strangers
And it's only just eleven
And I'm staring like a child
Until someone slips me heaven
And I take it on my knees
Just like a thousand times before
And I get transfixed
That fixed
And I'm just looking at the floor
Yeah I look at the floor

And I'm starting to laugh
Like an animal in pain
And I've got blood on my hands
And I've got hands in my brain
And the first short retch
Leaves me gasping for more
And I stagger over screaming
On my way to the floor
And I'm back on my back
With the lights and the lies in my eyes
And the colour and the music's too loud
So here I go
Here I go again…

Yeah I laugh and I jump
And I sing and I laugh
                                                         9
                                                         90
And I dance and I laugh
And I laugh and I laugh
And I can't seem to think
Where this is
Who I am
Why I'm keeping this going
Keep pouring it out
Keep pouring it down
Keeping it going
Keep pouring it down
And the way the rain comes down hard
That's the way I feel inside…

I can't take it anymore
This it I've become
This is it like I get
When my life 's going numb
I just keep moving my mouth
I just keep moving my feet
I say I'm loving you to death
Like I'm losing my breath
And all the smiles that I wear
And all the games that I play
And all the drinks that I mix
And I drink until I'm sick
And all the faces that I make
And all the shapes that I throw
And all this people I meet
And all the words that I know
Makes me sick to the heart
Oh I feel so tired…
And the way the rain comes down hard
That's how I feel inside…

HIGH

When I see you sky as a kite
As high as I might
I can't get that high
The how you move
The way you burst the clouds
It makes me want to try

When I seeyou sticky as lips
As licky as trips
I can't lick that far
But when you pout
The way you shout out loud
It makes me want to start
And when I see you happy as a girl
That swims in a world of magic show
It makes me bite my fingers through
To think I could've let you go

And when I see you
Take the same sweet steps
You used to take
I say I'll keep on holding you
                                       9
                                       91
My arms so tight
I'll never let you slip away

And when I see you kitten as a cat
Yeah as smitten as that
I can't get that small
The way you fur
The how you purr
It makes me want to paw you all
And when I see you happy as a girl
That lives in a world of make-believe
It makes me pull my hair all out
To think I could've let you leave
And when I see you
Take the same sweet steps
You used to take
I know I'll keep on holding you
In arms so tight
They'll never let you go

APART

He waits for her to understand
But she won't understand at all
She waits all night for him to call
But he won't call anymore
He waits to hear her say
"forgive"
but she just drops her pearl-black eyes
and prays to hear him say
"I love you"
but he tells no more lies

He waits for her to sympathize
But she won't sympathize at all
She waits all night to feel his kiss
But always wakes alone
He waits to hear her say
"forget"
but she just hangs her head in pain
and prays to hear him say
"no more
I'll never leave again"

How did we get this far apart?
We used to be so close together
How did we get this far apart?
I thought this love would last forever

He waits for her to understand
But she won't understand at all
She waits all night for him to call
But he won't call
He waits to hear her say
"forgive"
but she just drops her pearl-black eyes
and prays to hear him say

                                          9
                                          92
"I love you"
but he tells no more lies
How did we get this far apart?
We used to be so close together
How did we get this far apart?
I thought this love would last forever

FROM THE EDGE OF THE DEEP GREEN SEA

Every time we do this
I fall for her
Wave after wave after wave
It's all for her
I know this can't be wrong I say
(and I lie to keep her happy)
As long as I know that you know
That today I belong
Right here with you
Right here with you ...

And so we watch the sun come up
From the edge of the deep green sea
And she listens like her head's on fire
Like she want to believe in me
So I try
Put your hands in the sky
Surrender
Remember
We'll be here forever
And we'll never say goodbye...

I've never been so
Colorfully-see-through-head before
I've never been so
Wonderfully-me-you-want-some-more
And all I want is to keep it like this
You and me alone
A secret kiss
And don't go home
Don't go away
Don't let this hands
Please stay
Not just for today

Never never never never never let me go she says
Hold me like this for a hundred thousand million days
But suddenly she slows
And looks down at my breaking face
Why do you cry? what did I say?
But it's just rain I smile
Brushing my tears away...

I wish I could just stop
I know another mornent to break my heart
Too many tears
Too many times
Too many years l've cried over you

                                                        9
                                                        93
How much more can we use it up?
Drink it dry?
Take this drug?
Looking for something forever gone
But something
We will always want?

Why why why you just let me go? She says
I feel you pulling back
I feel you changing shape...
And just as l'm breaking free
She hangs herself in front of me
Slips her dress like a flag to the floor
And hands in the sky
Surrenders it all...
I wish I could just stop
I know another moment to break my heart
Too many tears
Too many times
Too many years l've cried for you
It's always the same
Wake up in the rain
Head in pain
Hung in shame
A different name
Same old game
Love in vain
And miles and miles and miles and miles and miles
away from home again...

WENDY TIME

"You look like you could do with a friend" She said
"You look like you could use a hand
Someone to make you smile" she said
"Someone who can understand
Share your trouble
Confort you
Hold you close
And I can do all of these
I think you need me here with you"

"You look like you could do with a sister" she said
" You look like you need a girl to call your own…
Like fabulous! fabulous!
Call me fabulous!"
And rubbing her hands so slow
"You stare at me all stange" she said
"Are you hungry for more?"
"I've had enough" I said
"Please leave alone
Please go"

It doesn't touch me at all
It doesn't touch me at all

"You know that you could do with a friend" she said
"You know that you could use a word like
                                                      9
                                                      94
Feel or follow or fuck" she said
And laughing away as she turned
"You've everything but no-one
Like the last man on earth"
"And when I die" I said
"I'll leave you it all"
Door closes
Leaves me cold

It doesn't touch me at all
It doesn't touch me at all
"You really do need a sister" she said
"You really do need a girl to call your own...
Like wonderful ! wonderful !"
Call me wonderful !
And running her hands so slow
"You stare at me all strange" she said
"Are you hungry for more?"
"I've had enough" I said
"Please leave me alone
Please go
Please go"

DOING THE UNSTUCK

It's a perfect day for letting go
For setting fire to bridges
Boat
And other dreary worlds you know
Let's get happy !
It a perfect day for making out
To wake up with a smile without a doubt
To burst grin giggle bliss skip jump sing and shout
Let's get happy !

"But it's much too late" you say
"For doing this now
We should have done it then"
Well it just goes to show
How wrong you can be
And how you really should know
That it's never too late
To get up and go

It's a perfect day for kiss and swell
For rip-zipping button-popping kiss and well...
There's loads of other stuff can make you yell
Let's get happy !
It a perfect day for doing the unstuck
For dancing like you can't hear the beat
And you don't give a further thought
To things like feet
Let's get happy !

"But it's much too late" you say
"For doing this now
We should have done it then"
Well it just goes to show
                                                      9
                                                      95
How wrong you can be
And how you really should know
That it's never too late
To get up and go

Kick out the gloom
Kick out the blues
Tear out the pages with all the bad news
Pull down the mirror and pull down the walls
Tear up the stairs and tear up the floors
Oh just burn down the house !
Burn down the street !
Turn everything red and the beat is complete
With the sound of your world
Going up in the fire
It's a perfect day to throw back you head
And kiss it all goodbye

It's a perfect day for getting wild
Forgetting all your worries
Life
And everything that makes you cry
Let's get happy !
It's a perfect day for dreams come true
For thinking big
And doing anything you want to do
Let's get happy !

"But it's much too late" you say
"For doing this now
We should have done it then"
Well it just goes to show
How wrong you can be
And how you really should know
That it's never too late
To get up and go
Kick out the gloom
Kick out the blues
Tear out the pages with all the bad news
Pull down the mirror and pull down the walls
Tear up the stairs and tear up the floors
Oh just burn down the house !
Burn down the street !
Turn everything red and the dream is complete
With the sound of your world
Going up in the fire
It's a perfect day to throw back you head
And kiss it all goodbye

FRIDAY. I'M IN LOVE

I don't care if monday's blue
Tuesday's grey and wednesday too
Thursday I don't care about you
It's friday I in love

Monday you can fall apart
Tuesday wednesday break my heart
                                                9
                                                96
Thursday doesn't even start
It's friday I'm in love

Saturday wait
And sunday always comes too late
Friday never hesitate...

I don't care if monday's black
Tuesday wednesday heart attack
Thursday never looking back
It's friday I'm in love

Monday you can hold your head
Tuesday wednesday stay in bed
Or thursday watch the walls instead
It's friday I'm in love

Saturday wait
And sunday always comes too late
Friday never hesitate...
Dressed up to the eyes
It's a wonderful surprise
To see your shoes and your spirits rise
Throwing out your frown
And just smiling at the sound
And as sleek as a shriek
Spinning round and round
Always take a big bite
It's such a gorgeous sight
To see you eat in the middle of the night
You can never get enough
Enough of this stuff
It's friday
I'm in love

TRUST

There is no-one left in the world
That I can hold onto
There is really no-one left at all
There is only you
And if you leave me now
You leave all that we were
Undone
There is really no-one left
You are the only one
And still the hardest part for you
To put your trust in me
I love you more than I can say
Why won't you just believe?

A LETTER TO ELISE

Oh Elise it doesn't matter what you say
I just can't stay here every yesterday
Like keep on acting out the same
The way we act out
                                            9
                                            97
Every way to smile
Forget
And make-believe we never needed
Any more then this
Any more then this

Oh Elise it doesn't matter what you do
I know that I'll never really get inside of you
To make your eyes catch fire
The way they should
The way the blue could pull me in
If they only would if they only would
At least I'd lose this sense of sensing something else
That hides away
From me and you
There're worlds to part
With aching looks and breaking hearts
And all the prayers your hands can make
Oh I just take as muchs you can throw
And then throw it all away
Oh I throw it all away
Like throwing faces at the sky
Like throwing arms round
Yesterday
I stood and stared
Wide-eyed in front of you
And the face I saw looked back
The way I wanted to
But I just can't hold my tears away
The way you do

Elise believe I never wanted this
I thought this time l'd keep all of my promises
I thought you were the girl I always dreamed about
But I let the dream go
And the promises broke
And the make-believe ran out...
So Elise it doesn't matter what you say
I just can't stay here every yesterday
Like keep on acting out the same
The way we act out
Every way to smile
Forget
And make-believe we never needed
Any more than this
Any more than this

And every time I try to pick it up
Like falling sand
As fast as I pick it up
It runs away through my clutching hands
But there's nothing else I can really do
There's nothing else
I can really do
At all ...




                                                         9
                                                         98
CUT

If only you'd never speak to me
The way that you do
If only you'd never speak like that
It's like listening to
A breaking heart
A falling sky
Fire go out and friendship die
I wish you felt the way that I still do
The way that I stil do

If only you'd never look at me
The way that you do
If only you'd never look like that
When I look at you
I see face like stone
Eyes of ice
Mouth sweetly telling lies
I wish you felt the way that I still do
The way that I stil do
But you don't
You don't feel anymore
You don't care anymore
It's all gone

If only you'd never pull from me
The way that you do
If only you'd never pull like that
When I'm with you
I feel hopeless hands helplessly
Pulling you back close to me
I wish you felt the way that I still do
The way that I stil do
If only you'd ever speak to me
The way you once did
Look at me the way you once did
Pull to me the way you once did
But you don't
You don't feel anymore
You don't care anymore
It's all gone
It's all gone


TO WISH IMPOSSIBLE THINGS

Remember how it was
when the sun filled the sky
remember how we felt
that those days would never be finished
those days would never be finished

Remember how it was
when the stars filled the sky
Remember how we dreamed
that this night would never be finished
those nights would never be finished

                                          9
                                          99
was the sweetness of your skin
was the hope of all that we could have been
that filled me with hope for wanting
impossibilities
wish impossible things

but now the sun shines cold
and the sky is gray
the stars are dimmed by clouds and tears
and whatever you want
is gone
all that I want
is gone

all that I want
is gone

END

I think I've reached that point
Where giving up and going on
Are both the same dead end to me
Are both the same old song

I think I've reached that point
Where every wish has come true
And tired disguised oblivion
Is everything I do

Please stop loving me
Please stop loving me
I am none of these things

I think I've reached that point
Where all the things you have to say
And hopes for something more from me
Are just games to pass the time away

Please stop loving me
Please stop loving me
I am none of these things

I think I've reached that point
Where every word that you write
Of every blood dark sea
And every soul black night
And every dream you dream me in
And every perfect free from sin
And burning eyes
And hearts on fire
Are just the same old song

Please stop loving me
Please stop loving me
I am none of these things
I am none of these things

                                               1
                                              100
I am none of these things



                                        WILD MOOD SWINGS

WANT

I'm always wanting more
Anything I haven't got
Everything
I want it all
I just can't stop
Planning all my days away
But never finding ways to stay
Or ever feel enough today
Tomorrow must be more
Drink more dreams more bed more drugs
More lust more lies more head more love
More fear more fun more smiles more fame more sex
But however hard I want
I know deep down inside
I'll never really get more hope
Or any more time
Any more time
Any more time
Any more time
I want the sky to fall in
I want lightning and thunder
I want blood instead of rain
I want the world to make me wonder
I want to walk on water
Take a trip to the moon
Give all this and give it soon
More drink more dreams more drugs
More lust more lies more love
But however hard I want
I know deep down inside
I'll never really get more hope
Or any more time
Any more time
Any more time
Any more time

CLUB AMERICA

I ride into your town on a big black Trojan horse
I'm looking to have some fun
Some kind of trigger-happy intercourse
"Club America salutes you" says the girl on the door
"We accept all major lies
We love any kind of fraud
So go on in and enjoy...
Go on in and enjoy!!!"

I'm buying for my bright new friends
Blue suzannes all round
And my mood is havily pregnant

                                                            1
                                                           101
Yeah you're right
I couldn't help but notice your icy blue eyes
They've been burning two holes in the sides of my head
Since the second I arrived

And it's not too hard to guess from your stick-on stars
And your canary feather dress
Your hair in such a carefully careless mess
That you're really trying very hard to impress

You're such a wonderful person living a fabulous life
Sensational dazzling perfectly sized
Such a wonderful person living a fabulous life
Sharing it with me in Club America tonight...

So we talk for a while about some band you saw on TV
But I don't listen to you and you don't listen to me
Yeah it's an old routine but it's a very special part of the game
And you don't really care what I call you at all
When I can't quite remember your name

And it's not too hard to guess from your stick-on stars
And your canary feather dress
The way you're so carefully couldn't care less
That you're really trying very hard to impress
You're such a wonderful person living a fabulous life
Sensational dazzling perfectly sized
Such a wonderful person living a fabulous life
Sharing it with me in Club America tonight...
Yeah you're a wonderful person living a fabulous life
Fantastic divine and thrillingly bright
Such a wonderful person living a fabulous life
With me in Club America tonight...

THIS IS A LIE

How each of us decides
I've never been sure
The part we play
The way we are
How each of us denies any other way in the world
Why each of us must choose
I've never understood
One special friend
One true love
Why each of us must lose everyone else in the world

However unsure
However unwise
Day after day play out our lives
However confused
Pretending to know to the end

But this isn't truth this isn't right
This isn't love this isn't life this isn't real
This is a lie


                                                                     1
                                                                    102
How each of us believes
I've never really known
In heaven unseen and hell unknown
How each of us dreams to understand anything at all
Why each of us decides
l've never been sure
The part we take
The way we are
Why each of us denies every other way in the world

However unsure
However unwise
Day after day play out our lives
However confused
Pretending to know to the end
But this isn't truth this isn't right
This isn't love this isn't life this isn't real
This is a lie
This isn't truth this isn't right
This isn't love this isn't life this isn't real
This is a lie

THE 13th

"Everyone feels good in the room" she swings
"Two chord cool in the head" she sings
"A-buzz a-buzz a-buzzing like them killer bees..."
Tell me this is not for real
Pease tell me this is not for real...

From time to time her eyes get wide
And she's always got them stuck on me
I'm surprised at how hot honey-coloured and hungry she looks
And I have to turn away to keep from bursting
Yeah I feel that good!

She slips from the stage
A foot no more
But it seems to take an hour for her to reach the floor
And the two chord cool still grooves
And she slides towards me smooth as a snake
I can't swallow I just start to shake
And I just know this is a big mistake
Yeah but it feels good!

Do it to me! Do it to me! Do it to me! Do it to me!
Do it to me! Do it to me! Do it to me!

"If you want I can take you on another kind of ride..."
"Believe I would but..."
Deep inside the 'but' is 'please'
I'm yearning for another taste
And my shaking is 'Yes'

"You will be all the things in the world you've never been
See all the things in the world you've never seen
Dream all the things in the world you've never dreamed..."

                                                                1
                                                               103
But I think I get a bit confused...
Am I seducing or being seduced?

Oh I know that tomorrow I'll feel bad
But I really couldn't care about that
She's grinning singing spinning me round and round
Smiling as I start to fall
Her face gets big her face gets small
It's like tonight I'm really not me at all
And it feels good!

Do it to me! Do it to me! Do it to me! Do it to me!
Do it to me! Do it to me! Do it to me!
It feels good!

STRANGE ATTRACTION

It started with a dedication
"Lost in admiration - Happy birthday - I'm forever yours - blossom"
Faded red inside a tiny book of butterflies
I smiled surprised at how when flickered through
The wings flew bye spelled out my name...

Six months went by the summer lost
Obsessively the letters dropped into my life
The same soft blood smooth flowing hands
"Please try to understand - I have to see you - I have to feel you -
Tell you all the ways I need you - Yours forever in love..."

Strange attraction spreads it's wings
It varies but the smallest things
You never know how anything will change
Strange attraction spreads it's wings
And alter but the smallest things
You never know how enything will fade

The year grew old incessantly she wrote to me
She'd started smoking poetry!
I laughed in recognition of a favourite phrase
She'd pulled me in...
I anwered her
A Christmas card in sepia
Arranging when and where
And how the two of us should meet...

Her opening so well prepared
A nervous smile
I couldn't take my eyes from her
She whispered
"Can I use some of your lipstick?"
It was perfect so believable
I couldn't help but feel that it was real
And kissing crimson fell into her waiting arms...

Strange attraction spreads it's wings
It varies but the smallest things
You never know how anything will change

                                                                        1
                                                                       104
Strange attraction spreads it's wings
And alter but the smallest things
You never know how enything will fade

So alone into the cold new year without another word from her
I wrote to ask if we could maybe meet again before the spring
But weeks went by with no reply until once more my birthday came
And with it my surprise but this time nothing was the same...

"I'm sorry - Blame infatuation - Blame imagination -
I was suree you'd be the one but I was wrong -
It seems reality destroys our dreams - I won't forget you - Blossom"
Faded red inside a tiny book of old goodbyes...
Strange attraction spreads it's wings
It varies but the smallest things
You never know how anything will change
Strange attraction spreads it's wings
And alter but the smallest things
You never know...

MINT CAR

The sun is up
I'm so happy I could scream
And there's nowhere else in the world I'd rather be
Than here with you
It's perfect
It's all I ever wanted
I almost can't believe that it's for real

I reeally don't think it gets any better than this
Vanilla smile
And a gorgeous strawberry kiss!
Birds sing we swing
Clouds drift by and everything is like a dream
It's everything I wished

Never guessed it got this good
Wondered if it ever would
Really didn't think it could
Do it again?
I know we should!!!

The sun is up
I'm so fizzy I could burst!
You wet through and me headfirst
Into this is perfect
It's all I ever wanted
Ow! It feels so big it almost hurts!

Never guessed it got this good
Wondered if it ever would
Really didn't think it could
Do it some more?
I know we should!!!
Say it will always be like this
The two of us together

                                                                        1
                                                                       105
It will always be like this
Forever and ever and ever...
Never guessed it got this good
Wondered if it ever would
Really didn't think it could
Do it all the time?
I know that we should!!!

JUPITER CRASH

She follows me down to the sound of the sea
slips to the sand and stares up at me
"is this how it happens ? is this how it feels ?
is this how a star falls ?"

the night turns as i try to explain
irresistible attraction and orbital plane
"or maybe it's like a moth to a flame ?"
she brushes my face with her smile
"forget about stars for a while …"
as she melts …

meanwhile millions of miles away in space
the incoming comet brushes Jupiter's face
and disappears away with barely a trace …

"was that it ? was that the Jupiter's show ?
it kind was not quite i'd hoped for you know …"
and pulling away she stands up slow
and round her the night turns
round her the night turns …

yeah that was
it was the Jupiter's crash
drawn too close and gone in a flash
just a few bruises in the region of the splash …
she left to the sound of the sea
she just drifted away from me
so much for gravity …

ROUND & ROUND & ROUND

Round and round and round and round and round we go
Trying so hard to get a hold of everyone here
We've got to show how much we love them all
We squeak with idiot fake surprise
Flap our hands and flutter our eyes
And lap up all their stupid lies
We've got to love them all

And I really don't know why we do it like this
Imitation smiles and how "It's wonderful to be here!"
I'm really not sure what we're so scared we'll miss

So round and round and round and round and round we go
Hanging on every shape they throw

                                                          1
                                                         106
It's strange the way we can't say no
Until we love them all...

So we laugh at every stupid joke
And smoke and choke and point and poke
And gag on countless lines...
How much we love them all!

And I really don't know why we do it like this
Imitation smiles and how "It's wonderful to be here!"
I'm really not sure what we're so scared we'll miss
Maybe it's the sex with the drugs and the fools
Or maybe it's the promise of belief?
Maybe it's the pleasure and the pain of the cruel
Or maybe it's the promise of relief?
And I know that we've said it so many times before
"Once more and never again"
but however many times that we've said it before
once more is never the end...

GONE!

Oh you know how it is
Wake up feeling blue
And everything that could be wrong is
Including you
Blak clouds and rain and pain in your head
And all you want to do is stay in bed

And if you do that you'll be missing the world
Because it doesn't stop turning whatever you heard
If you do that you'll be missing the world
You have to get up get out and get gone!

Yeah you know how it is
Wake up feeling green
Sick as a dog and six times as mean
You don't want to sing you don't want to play
You don't want to swing you don't want to sway
All you want to do is nothing
On a day like today

But if you do that you'll be missing the world
Because it doesn't stop turning whatever you heard
If you do that you'll be missing the world
You have to get up get out and get gone!
Yeah get up get out and have some fun
You have to get up get out and get gone!
Yeah get up get out and get it on
Get up get out and get gone!
You have to get up get out and get living
Yeah this is really it...

So you know how it is
Wake up feeling grey
Nothing much to think and nothing much to say
Don't want to talk don't want to try

                                                         1
                                                        107
Don't want to think don't want to know
Who what where when or why...
Oh but you do that and you're missing the world
Yeah it's happening right now whatever you heard
You do that and you're missing the world
You have to get up get out and get gone!
Yeah get up get out and have some fun
You have to get up get out and get gone!
Yeah get up get out and get it on
Get up get out and get gone!
You have to get up get out and get living
Yeah this is really it!

NUMB

Yeah this is how it ends
After all these years
Tired of it all
Hopelessly helplessly broken apart
He finally falls
He desn't want to think
Doesn't want to feel
Doesn't want to know what's going on
Says there's nothing he can do will change anything
He doesn't want to know what's going wrong
Because he's in love with a drug
One that makes him numb
One that stops him feeling at all
He's in love with a drug
Forget everyone
He really doesn't care anymore
Anymore...

Yeah this is how it ends
After all this time
Everything just fades away
Worn-out and empty and all alone
With nothing left to say
Oh it's all too big to make a difference
It's all too wrong to make it right
Yeah everything is too unfair
Everything too much to bear
He doesn't have the strength left for the fight
Says all he wants is the drug
The one that makes him numb
The one that stops him feeling at all
He just wants to take the drug
Forget everyone
He doesn't want to care anymore
Just keeps loving the drug
The one that makes him numb
The one that stops him feeling at all
Just keeps loving the drug
The drug that he's become
He isn't really here anymore...
And that makes me cry



                                                       1
                                                      108
RETURN

Oh I really love it here!
Oh you've thought of it all!
Candlelight! coconut ice! and fur on the floor!
And I really love the way you wear your hair
And nothing more
So tell me...
What is going on?
I was sure that I'd already gone...

But all you say is we're all spinning
It's really not just me
But that doesn't seems to help me figure out how I can be
A prisoner in PVC a minute after three...
It didn't used to be like this
Must be all that sleep I missed...

Yeah but I really love it here!
You've done everything to please!
Stolichnaya! Banco de gaia! Bad timing on TV!
And I really love the way you turn
Your smile into striptease...
But I'm still not sure what's going on
And I can't help feeling something's wrong

But you just say that we're all spinning
And it's really not just me
But that doesn't seems to help me figure out how I can be
Still wrapped inside your rubber as I wriggle at your feet...
No it didn't used to be like this
Must be somethimg strange I kissed...
Maybe when my eyes were closed?

So tell me what is going on?
I was sure that I've already gone...
But all you say is we're all spinning
And it's really not just me
But that doesn't seems to help me figure out how I can be
Still fixed inside your fantasy
A TV refugee...
So tell me what is going on?
It didn't used to be like this
Must be all that sleep I missed...
Just can't help feeling something's wrong...
Or is it right this way I feel?
Someone get me out of here!!!
I'm waiting on my knees...




                                                                 1
                                                                109
TRAP

Drowning like a fly in my drink
You drone about being on the brink
But I really don't care what you think
Oh I'm sick of it all
Sick of it all
I hate the way it's always the same
Hate recrimination and blame
And you just wait for me to fuck up again
Oh I'm sick of it all
Sick of it all

The ways you try and put me down
Sweet revenge for the things i've done
The ways you try and twist me around
"Give me a taste of my own medicine"

Drowning like a fly in my drink
You whine about being out of sync
But I really don't care what you think
Ho I'm sick of it all
Sick of it all

I hate the way you want me to be
Hate regret and humility
And you just wait for me to fall at your feet
oh I'm sick of it all
Sick of it all

The ways you try and run me down
Make me pay for the things i've been
The ways you try and push me around
All you want to do is win
Any love you once felt for me
Has turned into this travesty
Of selfishness and jealousy
So why can't you just let me go?
Any love you once felt for me
Has turned into this travesty
Of selfishness and jealousy
So why can't I just let you go?

TREASURE

She whispers
"Please remember me
When I am gone from here"
She whispers
"Please remember me
But not with tears...
Remember I was always true
Remember that I always tried
Remember I loved only you
Remember me and smile...
For it's better to forget


                                                 1
                                                110
Than to remember me
And cry"
"Remember I was always true
Remember that I always tried
Remember I loved only you
Remember me and smile...
For it's better to forget
Than to remember me
And cry..."

BARE

If you've got something left to say
You'd better say it now
Anything but "stay"
Just say it now
We know we've reached the end
We just don't know how
"Well at least we'll still be friends"
Yeah one last useless vow...
"There are different ways to live"
Yeah I know that stuff
"Others ways to give"
Yeah all that stuff
But holding onto used to be
Is not enough
Memory's not life
And it's not love

We should let it all go
It never stays the same
So why does it hurt me like this
When you say that I've changed?
When you say that I've aged?
Say I'm afraid...

And all the tears you cry
They're not tears for me
Regrets about your life
They're not regrets for me
It never turns out how you want
Why can't you see?
It all just slips away
It always slips away
Eventually...

So if you've got nothing left to say
Just say goodbye
Turn your face away
And say goodbye
You know we've reached the end
You just don't know why
And you know we can't pretend
After all this time
So just let it all go
Nothing ever stays the same
So why does it hurt me like this
To say that I've changed?
                                          1
                                         111
To say that I've aged?
Say I'm afraid...

But there are long long nights when I lay awake
And I think of what I've done
Of how I've thrown my sweetest dreams away
And what I've really become
And however hard I try
I will always feel regret
However hard I try
I will never forget
I will never forget
                                          BLOODFLOWERS



OUT OF THIS WORLD

When we look back at it all
As I know we will
You and me wide eyed
I wonder will we really remember
How it feels to be this alive
And I know we have to go
I realize
We only get to stay so long
Always have to go back to real lives
Where we belong
Where we belong
Where we belong

And we think back to all this
And I'm sure we will
Me and you
Here and now
But we forget the way
It really is
Why it feels like this
And how
And we always have to go
I realize
We always have to say goodbye
Always have to go back to real lives
The real lives are the reason why
We want to live another life
We want to feel another time
Another time
Another time...
To feel another time

When we look back at it all
As I know we will
You and me wide eyed
I wonder will we really remember
How it feels to be this alive
And I know we have to go
I realize

                                                          1
                                                         112
We always have to turn away
Always have to go back to real lives
But real lives
Are why we stay for another dream
Another day
For another world


Another way
For another way
One last time before its over
One last time before the end
One last time before its time to go... again

WATCHING ME FALL

Yeah I've been watching me fall
For what seems like years
Watching me grow small
I watch me disappear
Slipping out my ordinary world
Out my ordinary eyes
Yeah, slipping out the ordinary me
Into someone else's life
Into someone else's life...

There's a thin, white, cold new moon
And the snow's coming down
And the neon bright tokyo lights
Flicker through the crowd
I've been drifting around for hours
And I'm lost and I'm tired
When a whisper in my ear
Insatiable breeze
Why don't you follow me inside

The room is small
The room is bright
Her hair is black
The bed is white
And the night is always young
Is always young
Always young
The night is always young

Yeah, I've been seen stripped to the bone
In the mirror on the wall
Seeing her swallow it whole
Like its not me at all
She holds out her hands
And I follow her down to my knees
And the sucking inside
Insatiable smiles
You will forget yourself in me

The room is small
The room is bright
Her eyes are black
                                                1
                                               113
The bed is white
And the night is always young
And the night goes on and on
And the night is always young
And the night is never over
And over and over and over and over
And then its gone
And then its gone
Yeah, then its gone

Yeah its a cruel, mean, cold new day
And outside the snow is still coming down
And in the blood red tokyo bed
I watch me coming round
She pulled him down for hours
Deeper than I've ever been
And as I fall in the mirror on the wall
I'm watching me scream
I'm watching me scream
I'm watching me scream
I'm watching me scream
Yeah, I've been watching me go
For it must be years
Watching me get slow
I watch me disappear
And one day, yeah I know
I won't come back at all
And always over and over
In his ordinary eyes
I'm watching me fall
I'm watching me fall
I'm watching me fall
I'm watching me fall

WHERE THE BIRD ALWAYS SING

The world is neither fair nor unfair
The idea is just a way for us to understand
But the world is neither fair nor unfair
So one survives
The others die
And you always want
A reason why
But the world is neither just nor unjust
Its just us trying to feel that there's some sense in it
No the world is neither just nor unjust
And no going young
So much undone
Is a tragedy
For everyone

It doesn't speak a plan or any secret thing
No wanting sign of untold truth in anything
But living on in others in memories and dreams
Is not enough
We want everything
Another world
Where the sun always shines

                                                            1
                                                           114
And the birds always sing
Always sing

The world is neither fair nor unfair
The idea is just a way for us to understand
No the world is neither fair nor unfair
So some survive
And others die
And you always want
The reason why
Though the world is neither just nor unjust
It's just us trying to feel that there's some sense in it
No the world is neither just nor unjust
And no going young
So much undone
Is a tragedy
For everyone
It doesn't mean there has to be a way of things
No special sense that hidden hands are pulling strings
But living on in others in memories and dreams
Is not enough
And it never is
We always want
So much more than this
An endless sense of soul and an eternity of love
Sweet mother down below and I'm just farther above
Living on in others in memories and dreams
Is not enough
You want everything
Another world
Where the birds always sing
Another world
Where the sun always shines
Another world
Where nothing ever dies

MAYBE SOMEDAY

No I won't do it again
I don't want to pretend
If it can't be like before
I've got to let it end
I don't want what I want
I've had a change of head
But maybe someday
Yeah maybe someday

I've got to let it go
And leave it gone
Just walk away
Stop it going on
Get too scared to jump
If I wait too long
But maybe someday
Yeah I'll see you smile
As you call my name
Start to feel
And it feels the same

                                                             1
                                                            115
And I know that maybe someday is come
Maybe someday is come again...
So tell me someday's come
Tell me someday's come again

No I won't do it some more
It doesn't make any sense
If it can't be like it was
I've got to let it rest
I don't want what I did
I had a change of taste
But maybe someday
Yeah I'll see you smile
As you call my name
Start to feel
And it feels the same
And I know that maybe someday is come
Maybe someday is coming
If I could do it again
Maybe just once more
Think I could make it work
Like I did before
If I could try it out
If I could just be sure
Then maybe someday is the last time
Yeah maybe someday is the end
Or maybe someday is when it all stops
Or maybe someday always comes again

LAST DAY OF SUMMER

Nothing I am
Nothing I dream
Nothing is new
Nothing I think
Or believe in or say
Nothing is true

It used to be so easy
I never even tried
Yeah it used to be so easy
But the last day of summer
Never felt so cold
The last day of summer
Never felt so old

All that I have
All that I hold
All that
Is wrong
All that I feel for
Or trust in or love
All that
Is gone

It used to be so easy
I never even tried
Yeah it used to be so easy
                                         1
                                        116
But the last day of summer
Never felt so cold
The last day of summer
Never felt so old
The last day of summer
Never felt so cold
I never felt so alone

THERE IS NO IF...

Remember the first time I told you "I love you"
It was raining hard and you never heard
You sneezed
And I had to say it over
I said "I love you", I said
You didn't say a word
You just held your hands
To my shining eyes
And I watched as the rain ran through your fingers
Held your hands
To my shining eyes
And smiled as you kissed me

"If you die", you said
"So do I", you said
And it starts the day you make the sign
Tell me I'm forever yours
And you're forever mine
Forever mine...

"If you die", you said
"So do I", you said
And it starts the day you cross that line
Swear I will always be yours
And you'll be always be mine
You'll always be mine
Always be mine...

Remember the last time I told you "I love you"
It was warm and safe in a perfect world
You yawned
And I had to say it over
I said "I love you", I said
You didn't say a word
Just held your hands
To your shining eyes
And I watched as the tears ran through your fingers
Held you hands
To your shining eyes
And cried

"If you die", you said
"So do I", you said
But it ends the day you see how it is
There is no always, forever
Just this
Just this


                                                       1
                                                      117
"If you die", you said
"So do I", you said
But it ends the day you understand
There is no if
Just when
There is no if
Just when
There is no if

THE LOUDEST SOUND

Side by side in silence
They pass away the day
So comfortable
So habitual
And so nothing left to say
Nothing left to say
Nothing left to say

Side by side in silence
These thoughts echo around
He looks up at the sky
Yet she looks down at the ground
And stares down at the ground
Stares down at the ground

Side by side in silence
They wish for different worlds
She dreams him as a boy
And he loves her as a girl
Loves her as a girl
Side by side in silence
Without a single word
It's the loudest sound
It's the loudest sound
It's the loudest sound
I ever heard

39

So the fire is almost out
And there's nothing left to burn
I've run right out of thoughts
And I've run right out of words
As I use them up
I use them up

Yeah the fire is almost cold
And there's nothing left to burn
I've run right out of feelings
And I've run right out of words
And everything I promise
And everything I try
Yeah everything I ever did
I used to feed the fire
I used to feed the fire
I used to feed the fire
I used to feed the fire
                                      1
                                     118
But the fire is almost out
Is almost out
And there's nothing left to burn
No there's nothing left to burn
Not even this

And the fire is almost dead
And there's nothing left to burn
I finished everything
And all the things I promise
And all the things I try
Yeah all the things I ever dreamed
I used to feed the fire
I used to feed the fire
I used to feed the fire
I used to feed the fire
But the fire is almost out

Half my life I've been here
Half my life in flames
Using all I ever had
To keep the fire ablaze
To keep the fire ablaze
To keep the fire ablaze
To keep the fire ablaze
But there's nothing left to burn
No there's nothing left to burn
Now the fire is almost out
The fire is almost out
Yeah the fire is almost out
Almost out
Almost out
Almost out
Almost out
And there's nothing left to burn

BLOODFLOWERS

"This dream never ends" you said
This feeling never goes
The time will never come
To slip away
"This wave never breaks" you said
The sun never sets again
These flowers will never fade
Never fade

"This world never stops" you said
This wonder never leaves
The time will never come
To say goodbye
"This tide never turns" you said
This night never falls again
These flowers will never die
Never die
Never die
These flowers will never die
Never die
                                      1
                                     119
"This dream always ends" I said
This feeling always goes
The time always comes
To slip away
"This wave always breaks" I said
The sun always sets again
And these flowers will always fade

"This world always stops" I said
This wonder always leaves
The time always comes
To say goodbye
"This tide always turns" I said
This night always falls again
And these flowers will always die
Always die
Always die
These flowers will always die
Between you and me
It's hard to ever really know who to trust
How to think what to believe
Between me and you
It's hard to ever really know who to choose
How to feel what to do
Never fade
Never die
You give me flowers of love
Always fade
Always die
I let fall
Flowers of blood
                                                 THE CURE
LOST

I can not find myself
I can not find myself
I can not find myself
I can not find myself
In the head of this stranger in love
Having given up resisting
To another under a pale sun going down
And I wonder where
Could she run away with him?
So happy and so young
And I'm still

While singing in the voice lost in love with the outsider
Timeless let go
In another world that runs for fun
And I wonder where
Could he ever ask why?
So happy and so young
And I'm still ... but

I can not find myself
I can not find myself
I can not find myself
I can not find myself

                                                             1
                                                            120
In the heart of this stranger in love
Having given up resisting
Now another under a pale sun going down
And I'm not sure where they are
Truly he will simply go away?
So happy and so young
And I'm still

While I play the passion of a stranger in love
Letting go of the time
In this other world that runs for one
And I'm not sure where they are
She would have known it was a lie?
So happy and so young
And I'm still ... but ...

I can not find myself
I can not find myself
I can not find myself
I can not find myself

The soul of this stranger in love
No control over any
Now another under a pale sun going down
And I do not know where
Should beg him to forgive?
So happy and so young
And I'm still

While alive the story the outsider love
Woke up going forward
The other world that goes unfinished
And I do not know where
Really you should say goodbye?
So happy and so young
And I'm still ... but ....

I can not find myself
I can not find myself
I can not find myself
I can not find myself
I got lost in someone else

LABYRINTH

Of 'which is the same sun spinning in the same sky
Of 'which are the same stars that shine on the same night
Tell me that is the same world that rotates in the same space
Tell me that is the same time that you drag through the day

And 'that is the same house and nothing has changed in the house
Yes' which is the same room and nothing in the room is strange
Oh tell me which is the same boy burning in the same bed
Tell me that is the same blood breaking in the same head
Of 'which is the same taste when we kiss the same

Of 'who are the same
Of 'who are the same and has always been so
Of 'who are the same
Of 'who are the same and always will be so
                                                                    1
                                                                   121
Of 'who are the same
Of 'who are the same and has always been so
Of 'who are the same
Of 'who are the same and always will be so
Of 'who are the same
Of 'who are the same
Yes, tell me it's all the same
Is how it has always been
But if nothing has changed
Then it must mean ...

But the sun is cold - the sky is wrong
The stars are black - the night is gone
The world stands still - the space has stopped
The time is over - the day is spent
The house is dark - the room is torn
The boy was shivering - the bed is hard
The blood is thick - the head exploded
The taste is dry - the kiss is thirst

And you are not the same
You are not the same
No never been so
You are not the same
You are not the same and is never really that
And you are not the same
You are not the same
No never been so
You are not the same
You are not the same and is never really that
You are not the same
You are not the same
Oh is not the same
That is not how it has always been
Everything must be changed
Or am I ...

BEFORE THREE

The happiest day I ever had
In a sea of gold lying next to you
So confused and tired under summer sun
Whispered dreams of a world that was yet to come
We were so in love

In this sea gold so young and tired
Under a strong summer sun at your side
Whispering dreams lay next to you
We were so in love
The happiest day
Yes the happiest day I ever had

But the summer sun, the sea golden
This perfect day oh so long ago
Whispering dreams so blurred and tired
We must keep alive this day
We whispered dreams so young and tired
It's hard to keep this day inside us

And the happiest night I ever had
                                                    1
                                                   122
Standing next to you in silver sand
So scared and excited under a winter moon
Whispered dreams that would all come true
We were so in love

Standing next to you so fucked up and thrilled
Under a winter moon it made me cry
Whispering dreams on silver sand
We were so in love
Nightlife happiest
Yeah the happiest night I ever had

But the winter moon and silver sand
This perfect night in another land
Whispering dreams so scared and excited
We must keep alive this night
We whispered dreams so fucked up and thrilled
It's hard to hold this night inside of us
Yes, and every summer sun I want again I
And every winter I moon I want the same
My happiest day and my happiest night
Always close to you
And keeping in close
Keeps me alive

THE END OF THE WORLD
It should be 'if you want
I never try to stop you know that there is a reason
For all this you're feeling down
Is not my choice
You could never love me more
Could not you love me more
Could not you love me ...

I
I did not show much
Is not so hard to hide you see in a moment
I can not remember how to be everything you wanted
I could never love you more
I could love you more
I could not love you ...

You want me to cry and I do my part
I want you to be sad and fall to pieces
We want it like other

Stay if you want
Always expect to hear that there is one last kiss
For all the times that escape in this way is not my fault
You could never love me more
Could not you love me more
Could not you love me ...

I could never love you more
I could love you more
I could not love you ...

You want me to mind and not you break my heart

                                                             1
                                                            123
I want you to fly away and not that you stop and start again
We want like everything else

Ooo-eee-ooo Ooo-eee-ooo
We may not have understood
It is only the end of the world
Ooo-eee-ooo Ooo-eee-ooo
We may not have understood
Not just a boy and a girl
It is only the end of
The end of the world

I
I do not say much
Is far too difficult to show you in a moment
I keep forgetting how to be everything you wanted
I could never love you more
I could love you more
I could love you more
I could love you more
I could love you more

ANNIVERSARY

One year ago today we were
Over this same world that was waking up
He shakes
You never wanted me to know
Another year ago today
Before this same awakening world
He shakes
I never wanted to let you go

There was a time
There is always
Where time has stood
And always has been so
A time without end
You turn in pain
And I always let you go
Again and again ...

One year ago tonight we were lying
In this same sky that reminds
I've kissed
You never ever wanted me to know
Another year ago tonight
In this same sky that reminds
I've kissed
I never wanted to let you go

Another moment
There is always
Where time stands still
And always the case
A time without end
Tell me everything
And I'll hold you close and kiss you
And do not ever let go
Do not you ever let go
                                                                1
                                                               124
US OR THEM

There is no terror in my heart
Death is with us
The sucked-in with our first breath
And spit out when we die
There is no terror in my heart
No fear of the unknown
Desire that there is a paradise ...
Love him alone

No I do not want you up anywhere near me
I do not want you up anywhere near me
Take your fucking world out of my head
I do not want you up anywhere near me
I do not want you up anywhere near me
Take your fucking world out of my head
I do not want your "us or them"
No I do not need your "us or them"
Oh I do not want your "us or them"
I do not need your "us or them
're With us or you're with them "

"I live in the knowledge of truth
and all my gods are magnificent "
The mournful song of a bigot
Blinded by fear and hatred
Live in the knowledge of the truth?
Oh, the biggest lie I ever heard
As you're sick in the mind and soul
To be afraid of my voice and my words

Oh you do not want me nowhere near you
You do not want me nowhere near you
Bring my fucking head out of your world
You do not want me nowhere near you
You do not want me nowhere near you
Bring my fucking head out of your world
I do not want your "us or them"
No I do not need your "us or them"
Oh I do not want your "us or them"
I do not need your "us or them
Because the only way this ends is "me"

ALT.END

Yes it's a beautiful glittering world
Just behind the door
Six billion beautiful faces
But I have seen it all
No this is not done with you
Not a question of right or wrong
It's just that it's over and closed for me
It's already been and gone

I do not want another round - I do not want to start again
I do not want another round - I think this is the end
I want this to be the end - do not want to start again

                                                              1
                                                             125
I want this to be the last thing we do
Both for me and for you
Why are all my dreams have come true

Yes I know that should I care if you come with me
I know that should I care if you go
Should really care about your love or hatred towards me
Should I care ... but I do not care
It is not surrender
Not a question of do or die
It's just that it's over and off for me
There's more space inside

I do not want another round - I do not want to start again
I do not want another round - I think this is the end
I want this to be the end - do not want to start again
I want this to be the last thing we do
Both for me and for you

Yes it's a beautiful glittering world out there
Just behind the door
Six billion beautiful faces await
But I've seen it all before
No this is not done with you
Not a question of right or wrong
It's just that it's over and closed for me
It's already been and gone

I do not want another round - I do not want to start again
I do not want another round - I think this is the end
I want this to be the end - do not want to start again
I want this to be the last thing we do - that it is for me and for you
This is the last that we must bear
This is the end
Why are all my dreams have come true

(I DON'T KNOW WAHT'S GOING) ON

I do not know what's going
I'm so high next to you
I do not know what's going
I do not know what's going
I'm so confused by you
I do not know what's going

No do not say anything
Do not tell me anything
Do not tell me anything
No not say more
Do not tell me anything
Do not tell me anything
I'm so in love with you
You ... you ...
I'm so in love with you
You ... you ...

I do not know what's going
Are so intimate with you
I do not know what's going

                                                                          1
                                                                         126
I do not know what's going
I am so disturbed by you
I do not know what's going

No do not say anything
Do not tell me anything
Do not tell me anything
No not say more
Do not tell me anything
Do not tell me anything
I'm so in love with ...
You!

TAKING OFF

Tomorrow I can share
Back to the ground and go ahead
Just as I did yesterday
Yes, I will come back again
And we will devote the morning I again
From the start box
It will bring forward a little
How do each day
I am sure we will endeavor

But tonight I I rise with you
Tonight
So high with you
I shined with you tonight
Tonight
Oh I'm so alive with you

Tomorrow I will start again
With heavy head to bear
While I do everything like yesterday
Yes I will erupt again
In the morning I'll be there in time
To turn back the clock
And I'll do it for a while '
To get to the end of every day
I drag the same

But tonight I I rise with you
Tonight
So high with you
I shined with you tonight
Tonight
Oh I'm so alive

With you is always here and never there
With you is always here and never where
With you is always here and never as
With you is always here and always now

Yes start again tomorrow
Back to the ground and go ahead
Just as I did yesterday
Yes, I will come back again
And we will devote the morning I again
From the start box and "a little later I will take him"
                                                           1
                                                          127
How do each day
I am sure we will endeavor

But tonight I I rise with you
Tonight
So high with you
I shined with you tonight
Tonight

NEVER
She wants me so happy that it does so well
She wants so much to make me happy all day and every night
Not read the stars
Has no time for the fate
Sees no signs
Has no time to wait

She is trying to be the right one for me
He's trying to be enough for me
She is trying to be the right one for me
He's trying to be near me
She is trying to be the right one for me
He's trying to be enough for me
She is trying to be the right one for me
He's trying to be in love

I want to need you so much that I do not ever go
I want so much you need her all night and every day
I never read the stars
I have no time for the fate
I never read the signs
I have no time to wait

I'm trying to be the right one for you
I'm trying to be enough for her
I'm trying to be the right one for you
I'm trying to be near
I'm trying to be the right one for you
I'm trying to be enough for her
I'm trying to be the right one for you
I'm trying to be in love

We want it so much that we keep close
Yes we always have so much and every time
But we do not need to read the stars
We do not need time for the fate
We do not need to see signals
To know that it's too late

You will never be the right one for me
You will never be enough
You will never be the right one for me
We will never close
I shall never be the right one for you
I will not be enough
I shall never be the right one for you
We will never be in love
We will never be in love

                                                              1
                                                             128
Will never
Sweethearts

THE PROMISE
As time will heal
I will forget
You promised me
Time will heal
I will forget
You promised me
Love will save us all
And time will heal
You promised me ...

Like love will save
I will forget
You promised me
Love save
I will forget
You promised me
Time will heal all
And love will save
You promised me ...

I had faith in you
I wanted your words
I believed in you
I need your words
Time will heal
I will forget
And love will save us all

You promised me another wish
Another way
You promised me another dream
Another day
You promised me another time
You promised me another life
You promised me ...

So I swallowed my shame and I waited
I buried the blame and I waited
Choked in my throat years of memories
I pushed into the pain and I waited
Trying to forget

You promised me another wish
Another way
You promised me another dream
Another day
You promised me another time
You promised
Another lie
Oh you promised me
... You promised me you promised me ...
And waited ... and waited ... and waited
And I'm still waiting ...


                                            1
                                           129
                                    4:13 DREAM



UNDERNEATH THE STARS
Floating here like this with you
Underneath the stars
Alight for 13 billion years
The view is beautiful
And ours alone tonight
Underneath the stars

Spinning round and round with you
Watching shadows melt the light
Soft shining from our eyes
Into another space
Is ours alone tonight
Watching shadows melt

And the waves break...
And the waves break...

Whisper in my ear a wish
"We could drift away"
Held tight
Your voice inside my head
The kiss is infinite
And ours alone tonight
"We could drift away"

Flying here like this with you
Underneath the stars
Alight for 13 billion years
The view is beautiful
And ours alone tonight
Underneath the stars

And everything gone
And all still to come
As nothing to us
Together as one
In each others arms
So near and so far
Forever as now
Underneath the stars

As the waves break...



THE ONLY ONE
Oh I love oh I love oh I love
What you do to my head
When you pull me upstairs
And you push me to bed
Oh I love what you do to my head
It’s a mess up there

                                                  1
                                                 130
Oh I love oh I love oh I love
What you do to my heart
When you push me back down
And then pull me apart
Oh I love what you do to my heart
It’s the best oh yeah!

Oh I love oh I love oh I love
What you do to my lips
When you suck me inside
And you blow me a kiss
Oh I love what you do to my lips
It’s so sweet in there
Oh I love oh I love oh I love
What you do to my hips
When you blow me outside
And then suck me like this
Oh I love what you do to my hips
It’s the beat oh yeah!

Youre the only one I cry for
The only one I try to please
Youre the only one I sigh for
The only one I die to squeeze

And it gets better every day I play
With you
It’s such a scream
Yeah it gets meta every day I say
With you
It’s so extreme
Yeah it gets wetter every day I stay
With you it’s like a dream

Oh I love oh I love oh I love
What you do to my skin
When you slip me on
And slide me in
Oh I love what you do to my skin
It’s a blush on there
Oh I love oh I love oh I love
What you do to my bones
When you slide me off
And slip me home
Oh I love what you do to my bones
It’s the crush oh yeah!

Youre the only one I cry for
The only one I try to please
Youre the only one I sigh for
The only one I die to squeeze

And it gets hazier every way I sway
With you
It’s such a scream
Yeah it gets mazier every play I say
With you
It’s so extreme
Yeah it gets crazier every day I stay
With you it’s like a dream
                                         1
                                        131
Oh I love oh I love oh I love
What you do to me



THE REASONS WHY
I won't try to bring you down about my suicide
Got no need to understand about my big surprise
I won't beg to hang you up about my love of life
If you promise not to sing about the reasons why

I am writing you a letter
Getting better
Can I see you?
When...
All the lights go out together
Blame the weather
Yeah the cold again
In the darkness for a second
I am sure I see them smiling then
I feel them calling me
Yeah they are calling me...

And I am falling through the stars
You remember now?
Yeah I am falling in their arms
You remember how?
Oh I am falling through the sky
You remember this ?
I am falling in their eyes
You remember the kiss?

I won't try to pull you in about my sacrifice
Makes no sense to get upset about the other side
I won't beg to put you out about my right to die
If you promise not to sing about the reasons why

I am calling you at midnight
Feeling alright...can I tell you?
When?
On the line no sound but my words
Must be night birds on the wire again
In the silence for a second
I am sure I hear them laughing then
I feel them calling me
Yeah they are calling me...

I am falling through the stars
You remember now
Yeah, I am falling in their arms
You remember how
I am falling through the sky
You remember this
I am falling in their eyes
You remember the kiss

"We know"
They said
"You're holding on
                                                    1
                                                   132
To nothing left of something gone"

"We know"
They said
"In letting go
Of fear and dread
And all you know
You'll lose the need of certainty
And make-believe eternity
To find the true reality
In beautiful infinity...."

But I won't try to bring you down about my suicide
If you promise not to sing about the reasons why



FREAKSHOW

I can’t believe it
I must be dreaming
She turns the sound down
Says “i am heaving
This is a freakshow”
And I am screaming…
She spins the world round
I want to stop

Bitter sweet again
Her opening move
Down and out in black
Soft shiny and smooth
Looks like the alien crowd got groove
She burns her name into my arm
But I can never get through

To play the game
Shes trying to lose
Her ultraviolet
Makes it harder to choose
Looks like the edge of the earth got moved
She blurs a way across the floor
I spin to swallow the view

And it’s the same sway
Yeah it’s the same slide
It’s the same stare
Oh it’s the same smile
Yeah it’s the same but…
It’s not quite right

Oh it’s insane
She shakes like a freak
Stuck in the middle of the room
For a week
Looks like the only way to get on the beat
Is take her up on how to swing
But I am missing my feet


                                                      1
                                                     133
And it’s the same sway
Yeah it’s the same slide
It’s the same swish
Oh it’s the same smile
Yeah it’s the same but…
It’s not quite right

I’m in a step
…out!
She’s two more steps
…down!
For three steps up
…clap!
And go around
…ow!
It makes my head buzz
She wants to come now
I try to stop

Always infradig
Her finishing move
Up and down in black
Soft shiny and smooth
Looks like the alien crowd got groove
She cuts a number out my arm
But I can never get through

To play this game
Shes trying to lose
The stuff from Mars
Makes it harder to choose
Looks like the final frontier got moved
She blurs a way across the floor
I spin to swallow the view

And it’s the same sway
Yeah it’s the same slide
It’s the same strip
Oh it’s the same smile
Yeah it’s the same but
It’s not quite right…

I can’t believe it
I must be dreaming
She turns the lights up
Says she is leaving
This is a freaksho
And I am beaten...
She spins the world round
I have to stop



SIRENSONG
It could have been her golden hair
That turned my head
I didn't look to stare
Like I was hypnotized
But I was fixed
                                           1
                                          134
On how she pointed slowly down
And low I sank
And still without a sound
The world was far away
And I was tricked

It could have been her silver skin
That drew me on
I didn't mean to spin
Like I was mesmerised
But I was rapt
Without a name or memory
I waited there
Too scared to even breathe...

She sang...she sang...she sang...

She sang
"Tell me you love me
And beg me to stay"
She Sang
"Tell me you love me
before it's too late"
She sang
"Give me your life
Or I must fly away
And you will never hear this song again"

It could have been her crystal eyes
That made me stop
I didn't want to sigh
Like I was stupefied
But I was thrown
And at that point of no return
My whole life hanging
On a single word
To be hers evermore
Or mine alone

She sang...she sang...she sang...
She sang
"Tell me you love me
And beg me to stay"
She Sang
"Tell me you love me
before it's too late"
She sang
"Give me your life
Or I must fly away
And you will never hear this song..."



THE REAL SNOW WHITE
You've got what I want
You've got what I want
Yeah, you've got what I want
You've got what I want
You've got what I want
                                            1
                                           135
You've got what I want
You've got what I want

Oh yeah!
It's only for the night
And I will give it back tomorrow I swear
She can barely breathe
Don't stare
I know the dress is tight
But it was all I had to wear
Give me what I need
Please share
You know it's only right
And I would never lie to you
I wouldn't dare...

I made a promise to myself
I wouldn't start with anyone else but...
You know how it is with these promises
Made in the heat of the moment
They're made to be broken in two
Sometimes the only thing to do

Oh no!
It's all coming back
How I came to in a sticky 3 day hole
Didn't see the sign
Go Slow
Too busy tuning static on the radio
She hissed it in a song
"Don't go...
it always fades to black"
But that's why I love the trip, it's so inevitable
I made a promise to myself
I wouldn't fall for anyone else but...
You know how it is with these promises
Made in the heat of the moment
They're made to be less than they seem
Whenever you've got what I need

And you've got what I need...
You've got what I need
You've got what I need

AAAIIIIEEE!
For service with a smile
I have to walk in on my hands
and roll for free
You say it's all the same
Ennui...
You're not the real Snow White
The real Snow White is on my knee
I didn't need to get
ID
It's simply minimum height
And getting all dressed up
In seven ways to please
Yeah

I made a promise to myself
                                                      1
                                                     136
I wouldn't stay with anyone else but...
You know how it is with these promises
Made in the heat of the moment
They're made to be broken one day
If there's no time to get away

Uh oh!
She wasn't made to shine
She was really only ever made to glow
I left her in the dark
No show
Quiet sucking on a line
It was a tricky gun to load
And I didn't get to fire
Hi-Ho!
She's off to work for time
And I should have finished out with higher
Up than low

Yeah, I made a promise to myself
I wouldn't stop with anyone else but...
You know how it is with these promises
Made in the heat of the moment
They're made befor right becomes wrong
Whenever you've got what I want
Whenever you've got what I want
Whenever you've got what I want
Whenever you've got what I want

And you've got what I want
You've got what I want
You've got what I want

Oh yeah!
It's only for the night
And I will give it back tomorrow
I swear



THE HUNGRY GHOST
All the things we never know we need
Looks like we get them in the end
Measure time in leisure time and greed
And by the time we get to spend
A floating bed
A head of stone
A home plugged into every phone
Kimono coral floral print
Exclusive tint and cut reclusive

No it doesn't come for free
But it's the price
We pay for happiness

No don't talk about more to life than this
Dream a world maybe no one owns
No don't think about all the life we miss
Swallow doubt as the hunger grows
                                              1
                                             137
Make believe it's like no one knows
Even if we turn more to most
We'll never satisfy the hungry ghost

All the stuff we know we never want
Seems like we get it anyway
Safe to say it isn't really wrong
But when we know we only...
Yeah, throw it all away

Yeah, all of this we never know we want
It's like we get it anyway
Safe to say it isn't ever wrong
Better to get than to delay
A 3D screen
A cleaner pit
A bit pulled out of every hit
Addicted latest greatest piece
Design caprice and make the headline

No it doesn't come for free
But it's the price
We pay for happiness

No don't talk about more to life than this
Dream a world maybe no one owns
No don't think about all the life we miss
Swallow doubt as the hunger grows
Make believe it's like no one knows
Even if we turn more to most
We'll never satisfy the hungry ghost

And all of this
We know we never need
Well it's the price
We pay for happiness
Yeah



SWITCH
Sometime it seems
I stop being myself
And without a word
Turned into somebody else
Full of wishes want dreams
And desires
For a life
Of conceit and deceit
And repeat and rewrite

Not sure who I was
Before this me and I changed
But I know this me now
Is not really the same...

Friends are as strangers
And strangers as friends
And I feel like I'm wired in a why
                                              1
                                             138
Yeah my friends are as strangers
And strangers as friends
And I feel like I'm lost in a lie

And every day my world gets slower
and colder and smaller
And older and lower
And every day
My treat gets closer to trick
Yeah every day my world gets slower
And colder and smaller
And older and lower

And I'm tired of being alone with myself
And I'm tired of being with anyone else
Yeah, I'm tired...
Like I'm sick

None of my favorite things
Are quite right
To the mirror man
Screaming at me
In the spite of another
False start
Dirty worn out and used
Up and down
To the ground
Disavowed
So confused
All made up in the belief
That me is the same
As the eyes in the glass
But I see my eyes change...

Friends are as strangers
And strangers as friends
And I feel like I'm wired in a why
Yeah my friends are as strangers
And strangers as friends
And I feel like I'm lost in a lie

And every night, my world gets quicker
And lighter and shorter
And tighter and slicker
And every night
My truth gets closer to dare
Yeah every night my world gets quicker
And lighter and shorter
And tighter and slicker

And I'm sick of being alone with myself
And I'm sick of being with anyone else
Yeah I'm sick of being alone with myself
And I'm sick of being with anyone else

Yeah, I'm sick

Like I'm tired?

Like I'm scared...
                                            1
                                           139
THE PERFECT BOY
"You and me are the world"
She said
"Nothing else is real"
The two of us is all there is
The rest is just a dream...
Always meant to be
I can feel it
Like a destiny thing
Written in the stars
Inescapable fate
Yeah it’s out of my hands
Falling into your arms”

“And I don’t want to get innocent
But I would love you to take my time
We're on the edge of a beautiful thing”
She said
“Come on…
Let’s stay here for a while”

Oh girl!
He is the one for sure
Oh girl!
He is the perfect boy

“Yeah me and you are a world”
He said
“But not the only one I need
The two of us is never all there is
That doesn’t happen for real
If it was meant to be us
It was meant to be now
Don’t see the sense in wasting time
If you’re so sure about this
Laurel kismet Hardy thing
You know tonight you’re mine”

“And I don’t want to get obvious
But I have to be gone by three
Were on the edge of a beautiful thing”
He said
“So come on…
Jump with me”

Oh girl!
He’s not the one for sure
Oh girl!
He’s not so wonderful
Oh girl!
He’s not the one for sure
Oh girl!
He’s not the perfect boy at all

“You and me are the world”
She says
“Nothing else is real
The two of us is all there is
The rest is just a dream… ”
                                           1
                                          140
And her heart may be broken
A hundred times
But the hurt will never destroy
Her hope…

The happy ever after girl
One day finds the perfect boy



THIS. HERE AND NOW. WITH YOU
This
Here and now
With you
This
Here and now
With you

"Please don't ask me who I am
Or when and where my life began
Or why I ended up like this or how
Don't ask me what I was before
If I was anything at all
It's nothing you can know
About me now"

You hold my spinning head to stare
And strip me bare of memory
Of black eyes burning into me
So slow
The sounds and lights and others fade
And fall away in symmetry
Your black eyes burning hungrily
And unafraid, I know...

Everything I ever dared forget is here
Too scared before I never let
Tonight be all I need
Everywhere I never tried to get is here
Too tired before to ever let
Tonight be all I feel
Every time I ever thought regret is here
Too caught before I never let
Tonight be all I dreamed
There isn't any yesterday
Tomorrow starts a day away
This here and now with you is how
Always should always be

This
Here and now
With you
This
Here and now
With you

"I can't believe it's coming true
I'm so up close to kissing you
A breath away from never going home
                                            1
                                           141
I don't remember getting here
It seems to be sometime next year
I hope you won't be...
Leaving me alone?"

"No please don't tell me who I am
Or when and where my life began
Or why I ended up like this, or how
Don't tell me what I was before
If I was anything at all
It's nothing you can know
About me now"

You pull my shaking body close
To make the most of tangency
I bite your mouth so fearfully
And slow
The taste of summers yet to shine
A perfect time to change the scene
I bite your mouth in urgency
And terrified I know

Everything I ever dared forget is here
Too scared before I never let
Tonight be all I need
Everywhere I never tried to get is here
Too tired before to ever let
Tonight be all I feel
Every time I ever thought regret is here
Too caught before I never let
Tonight be all I dreamed
There isn't any yesterday
Tomorrow starts a day away
This here and now with you is how
Always should always be

This
Here and now
With you
This
Here and now
With you



SLEEP WHEN I'M DEAD
“Sleep when i’m dead you angels
I’ll sleep when i’m dead” I said
“Sleep when i’m dead you angels
I’ll sleep when i’m dead” I said
“Sleep when i’m dead you angels
I’ll sleep when i’m dead

But until then… “

They told me I would live forever
If I kept it clean
They said I would be the chosen one
If I took one for the team
                                            1
                                           142
Yeah it’s the only way to be
Never think it isnt fair
That’s a green eyed panic climb
To the edge of nowhere

Give it to the chicken
And see if it ticks
Yeah give it to the kitten
And see if it sicks
Then give it to the wonderful
Wonderful me
And I will tell on my return
The way it is
With all the happy boys and girls
Yeah the whole h-h-happy world
And the love they feel for me
Yeah the love they feel for me…

“Sleep when i’m dead
You angels
I’ll sleep when i’m dead” I said
“Sleep when i’m dead
You angels
I’ll sleep when i’m dead” I said

They told me I could run the world
If I kept it quiet
They said I could be the man
If I took it out of sight

In a monkey suit again
Having fun with all your friends
How a casual hour can pull
All this world to pieces

Give it to the bunny
And see if she kicks
Yeah give it to the puppy
And see if he sticks
Then give it to the wonderful
Wonderful me
I’ll let you know when I get back
Just how it is
With all the other boys and girls
Yeah the whole f… f…
Other world

And the way it stirs inside
And the why it never burns at night
And the way they make the climb
And the why they never pray for time
And the way I show surprise
And the why I never close my eyes
Yeah… just how it is

“Sleep when i’m dead you angels
I’ll sleep when i’m dead” I said
“Sleep when i’m dead you angels
I’ll sleep when i’m dead” I said
“Sleep when i’m dead you angels
                                        1
                                       143
I’ll sleep when i’m dead” I said
“Sleep when i’m dead you angels
I’ll sleep when i’m dead

But until then… “

Well… I should at least feel tired I think
Before I lay me down to dream…



THE SCREAM
Yeah I've been this way before
But something down here changed
The Spring sun hanging slower
Colder in the sky
And your voice sounds strange
Your voice sounds strange

Yeah I've been down here before
But this time
Something really isn't right
Summer sun hangs smaller
Paler in the sky
And your eyes are too bright
Your eyes are too bright

It's like everything I know
Is twisted out and wrong
The Fall sun hanging flatter
Lower in the sky
And your smile is gone
Your smile is gone

It's like twisted out I know
Now I can't wake to
Break apart this dream
Winter sun hangs weaker
Older in the sky
And you start to scream
You start to scream

You start to scream...

Scream and you scream
This is not a dream
This is how it really is
There isn't any other this
Is not a dream

Scream and you scream
Why you have this need
Why you can't be satisfied
Always want another why
You have this need

Scream and you scream
Dare me to believe
Dare me now to show I care
                                              1
                                             144
One last chance to make the dare
Me to believe

Scream and you scream
How we ended here
How we got from then to now
Never really followed how
We ended here



IT'S OVER
I get up
And it's over
It's always over
It's raining and I'm burned
And it's late and you're gone
And I can barely remember
Anything I did or said
Or how I lost another week
There must be something going on...

A nagging sense of shame
I can't explain
An acrid taste of smoke and blood
And tears and drugs
And every inch of me is raw
And it's always fucking over
It's raining and I'm blind
And it's late and you're gone
I can't do this anymore

Keep getting there
It's over
It's always over
It's raining and I'm cracked
And it's late and you're out
And I can't quite remember
Anything I did or said
Or how I lost another year
There must be something coming down...

A sweetly sour unease
It's like a tease
A broken dream of guilt and fear
And spit and steel
And every piece of me in pain
And it's always fucking over
It's raining and it's cold
And it's late and you're out again

Run my head around it
Like I know I really miss her
"But I always want to do it now"
She told me in a whisper
I try so hard to place it
Wonder why I really feel it
When to send the pretty flowers
Maybe helps her to believe it
                                          1
                                         145
Run my tongue along it
Oh the taste is something sicker
"But you know you have to do it now"
She told me in a whisper
It only takes a second
But the second lasts forever
"Close your eyes
And let me take you down..."

And I get up
And it's over
It's always fucking over
It's raining and I'm wrecked
And it's late and you're...

No I can't remember
Anything I did or said
Or how I lost another life
I lost another life
I lost another life
I lost another life

Oh I can't do this anymore

No
I can't do this anymore




                                        1
                                       146
                                         THREE IMAGINARY BOYS

10:15 SATURDAY NIGHT

10:15
sabato notte
e il rubinetto gocciola
sotto il neon
e me ne sto seduto
sul lavandino della cucina
e il rubinetto gocciola
gocciola, gocciola, gocciola,
gocciola, gocciola, gocciola...

aspetto
che suoni il telefono
e mi chiedo
dove sia stata
e sto piangendo per ieri
e il rubinetto gocciola
gocciola, gocciola, gocciola,
gocciola, gocciola, gocciola...

è sempre così...


ACCURACY

Siamo seduti nella stessa stanza
uno accanto all'altro
ti insegno le strade sbagliate
a cui credi

mi guardi negli occhi
tutti e due sorridiamo
potrei ucciderti
senza neanche fare la prova

questa è precisione
esercitarsi tutto il giorno per la precisione

specchio specchio sul muro...


GRIDING HALT

niente luce
niente gente
niente parlare
niente gente
niente auto
niente gente
niente cibo
niente gente

fermata breve
brusca frenata
tutto finisce in una brusca frenata

                                                                 1
                                                                147
niente suono
niente gente
niente orologi
niente gente
niente di buono
niente gente
niente di me
niente gente

fermata breve
brusca frenata
tutto finisce in una brusca frenata

rallentare
rallentare
niente gente
rallentare
tutto finisce in una...


ANOTHER DAY

il sole si alza adagio
su un altro giorno
il cielo d'oriente si fa freddo
inverno colori acquarello
sfumature di grigio

qualcosa
qualcosa mi tiene ipnotizzato...

guardo fisso la finestra
guardo fisso la finestra
aspettando che il giorno se ne vada
inverno in colori acquarello
sfumature di grigio


OBJECT

lo sai che mi sconvolgi
con quegli occhi grandi e le gambe lunghe
ma non cercare di parlarmi
non voglio ascoltare le tue bugie
sei solo un oggetto ai miei occhi

sorriso sofisticato
seduci con raffinatezza
ma non cercare di prendermi in giro
perchè capisco bene la tua finzione
sei solo un oggetto ai miei occhi

ma non ci faccio caso
non m'importa
e non ho niente in contrario
se mi tocchi...

oggetto oggetto oggetto oggetto...

tu sai cosa fare
                                             1
                                            148
ti lecchi le labbra
e io ti voglio
ma non cercare di trattenermi
perchè non voglio legami di alcun tipo
sei solo un oggetto ai miei occhi

ma non ci faccio caso
non m'importa
e non ho niente in contrario
se mi tocchi...

sei solo un oggetto
oggetto oggetto oggetto
sei solo un oggetto


SUBWAY SONG

mezzanotte nella metropolitana
lei sta andando verso casa
sforzandosi di non correre
ma sente che non è sola
echi di passi
la seguono da vicino
ma lei non osa voltarsi...

voltarsi...


FOXY LADY

(di Jimi Hendrix)
tu sai che sei un'abile spezza cuori
tu sai che sei dolce a fare l'amore
io voglio portarti a casa
io non voglio farti nessun male
tu devi essere tutta mia
tutta mia

owwhhhh!!!

io ti vedo scendere sulla scena, volpe
tu mi fai alzare, e urlare, volpe

io ho preparato la mia mente
io sono stanco di perdere tempo
stanco di perdere tempo
tutto il mio tempo perso
tu devi essere tutta mia
tutta m


MEATHOOK

sono entrato dal macellaio
ho detto che volevo volevo volevo della...
carne
passami un po' quella bistecca là sopra
sembra una...
delizia
                                              1
                                             149
ho lasciato il mio cuore appeso ad un gancio!

quel macellaio doveva essere una...
signora
mi ha proprio preso il cuore
mi ha arpionato al suo gancio
un vero pezzo di...
arte da mattatoio

ho lasciato il mio cuore appeso ad un gancio!

c'è un uncino da carne nel mio cuore
che mi fa a pezzi
e mi strappa le viscere
ma non riesco a liberarmi
non posso lasciare il mio
gancio da macellaio


SO WHAT?

per decorare e glassare dolci
offerta speciale!
a sole 3 sterline e trenta
risparmiate £ 1.52 sul prezzo di vendita
date alle vostre torte e ai vostri dolci
un aspetto professionale
con questo superbo servizio decorativo...

non dovrei essere qui
e con cio?
e nessuno ha preso il tuo posto
e nessuno ha preso il tuo posto

ogni servizio comprende
un piatto girevole
un contenitore per glassa
con sei beccucci di precisione e l'adattatore
e un altro contenitore per le decorazioni
con tre beccucci a pipa
vogliate rispedire questo manifestino
speditelo oggi...

e se sapevate
che nessuno poteva prendere il vostro posto
se foste stati equilibrati
il vostro cuore non ne avrebbe sofferto
e con ciò?
e allora?
con ciò?

ordinate adesso
aspettate ventun giorni per la consegna

l'offerta scade il 31 dicembre 1979...

british sugar bureau...
quando ti ho detto quel che io...
e io...
                                                 1
                                                150
e io non avrei voluto chiederti di fingere
che noi fossimo una cosa sola
e un'altra volta ancora...

dimentica tutte le bugie
e perdonami le offese
e tutto il mondo sapeva amare...
e si
saremmo stati ancora felici in un altro tempo...
e con ciò?

per favore inviatemi il servizio per decorare e glassare
accludo un assegno e l'ordine postale numero...

e con ciò?


FIRE IN CAIRO

l'azzurro svanisce lentamente
le piccole valli d'oriente catturano
il sole che muore
poi viene la notte
nera e silenziosa
la pozzanghera riflette
il posto solitario
dove ti incontro

vedo la tua testa
nella luce che sfuma
e nell'oscurità
i tuoi occhi brillano radiosi

e bruciano come il fuoco
bruciano come il fuoco al cairo
bruciano come il fuoco
bruciano come il fuoco al cairo

il velo cremisi si muove
fianchi di seta ondeggiano
al tocco della mia mano
labbra turgide sussurrano il mio nome
e mi struggo nel desiderio
che tu mi prenda tra le tue braccia
e prendo fuoco

fuoco al cairo
poi la calura svanisce
e il miraggio
sfuma...

fuoco al cairo

brucio come un fuoco al cairo
brucio come un fuoco
divampo come un fuoco al cairo
divampo come un fuoco
sfolgoro con una luce meravigliosa
come un fuoco al cairo
brucio come il fuoco
                                                            1
                                                           151
brucio come
un fuoco al cairo


IT'S NOT YOU

porti il tuo sorriso
come se fosse fuori moda
ti vesti per eccitare
ma spegni ogni idea di passione
porti il tuo amore in un ciondolo
che ti penzola al collo
sempre invitante
sempre eccitante
ma non devo togliermi il cappotto

si sono stanco di bighellonare
ne voglio una nuova
non sono sicuro di chi ho in mente
ma so
che non sei tu

mi fai delle domande
che non ho mai voluto sentire
sono l'unico
solo fino alla fine dell'anno
ti ammazzerei
se solo avessi un alibi
sotto mano
ma tu continui a ridere
perchè tu non capisci

che sono stufo di girare in giro
ne voglio una nuova
non sono sicuro
di chi ho in mente
ma so che non sei tu
non sei tu
non sei tu
non sei tue con ciò?

                                      BOYS DON’T CRY


JUMPING SOMEONE ELSE'S TRAIN

non dire quel che intendi veramente
potresti fare una brutta figura
finchè cammini tra la folla
non lascerai nessuna traccia
è sempre così
stai saltando dal treno di un altro

credo che non ti ci vorrà molto
ad apprendere il nuovo sorriso
ti devi adattare
o sarai fuori moda
è sempre la stessa storia
stai saltando dal treno di un altro

                                                        1
                                                       152
se la prendi al volo
puoi dire che tu c'eri
ancora e ancora e ancora
stai saltando dal treno di un altro

è l'ultima moda
per la quale stavi perdendo la testa
il vecchio ideale
stava diventando una noia
ora sei di nuovo in fila
non è che stai andando troppo lontano
ma ci arrivi in metà tempo
tutti sono felici
sono finalmente tutti uguali
perchè tutti saltano
dal treno di qualcun altro

saltare dal treno di un altro
saltare dal treno di un altro
saltare dal treno di un altro


BOYS DON'T CRY

vorrei dirti che mi dispiace
se ho pensato che ti avrebbe fatto cambiare idea
ma so che questa volta
ho detto troppo
sono stato troppo crudele

cerco di riderci sopra
di coprire tutto con le bugie
provo e ci rido sopra
nascondendo le lacrime agli occhi

perchè i ragazzi non piangono
i ragazzi non piangono

vorrei gettarmi ai tuoi piedi
e chiederti perdono
supplicarti
ma so che è troppo tardi
e ora non c'è niente che possa fare

così cerco di riderci sopra
coprendo tutto con le bugie
cerco di riderci sopra
nascondendo le lacrime agli occhi

perchè i ragazzi non piangono
i ragazzi non piangono

avrei voluto dirti
che ti ho amata
se avessi pensato che saresti restata
ma so che non serve a niente
che tu sei già
andata via

                                                    1
                                                   153
ho giudicato male i tuoi limiti
ti ho spinta troppo lontano
ti ho dato per scontata
credevo che avresti avuto più bisogno di me

ora farei qualsiasi cosa
per averti di nuovo qui
ma non faccio nient'altro che ridere
nascondendo le lacrime agli occhi

perchè i ragazzi non piangono
i ragazzi non piangono
i ragazzi non piangono


PLASTIC PASSION

la passione di plastica è difficile da maneggiare
la passione di plastica è uno scandalo da tutto esaurito
oh! è una passione di plastica

la passione di plastica è l'amante delle signore
la passione di plastica è la madre di marmo
oh! è una passione di plastica

la passione di plastica è una delizia di diamante
la passione di plastica è il nadir della notte
oh! è una passione di plastica
la passione di plastica è un cuore di ioscina
la passione di plastica è una puttana trasparente
oh!è una passione di plastica

la passione di plastica è oro garantito
la passione di plastica mi sta uccidendo
oh! è una passione di plastica


10;15 SATURDAY NIGHT

10:15
sabato notte
e il rubinetto gocciola
sotto il neon
e me ne sto seduto
sul lavandino della cucina
e il rubinetto gocciola
gocciola, gocciola, gocciola,
gocciola, gocciola, gocciola...

aspetto
che suoni il telefono
e mi chiedo
dove sia stata
e sto piangendo per ieri
e il rubinetto gocciola
gocciola, gocciola, gocciola,
gocciola, gocciola, gocciola...

è sempre così...

                                                            1
                                                           154
ACCURACY

Siamo seduti nella stessa stanza
uno accanto all'altro
ti insegno le strade sbagliate
a cui credi

mi guardi negli occhi
tutt'e due sorridiamo
potrei ucciderti
senza neanche fare la prova

questa è precisione
esercitarsi tutto il giorno per la precisione

specchio specchio sul muro...


SO WHAT?

per decorare e glassare dolci
offerta speciale!
a sole 3 sterline e trenta
risparmiate £ 1.52 sul prezzo di vendita
date alle vostre torte e ai vostri dolci
un aspetto professionale
con questo superbo servizio decorativo...

non dovrei essere qui
e con cio?
e nessuno ha preso il tuo posto
e nessuno ha preso il tuo posto

ogni servizio comprende
un piatto girevole
un contenitore per glassa
con sei beccucci di precisione e l'adattatore
e un altro contenitore per le decorazioni
con tre beccucci a pipa
vogliate rispedire questo manifestino
speditelo oggi...

e se sapevate
che nessuno poteva prendere il vostro posto
se foste stati equilibrati
il vostro cuore non ne avrebbe sofferto
e con ciò?
e allora?
con ciò?

ordinate adesso
aspettate ventun giorni per la consegna

l'offerta scade il 31 dicembre 1979...

british sugar bureau...
quando ti ho detto quel che io...
e io...
e io non avrei voluto chiederti di fingere
                                                 1
                                                155
che noi fossimo una cosa sola
e un'altra volta ancora...

dimentica tutte le bugie
e perdonami le offese
e tutto il mondo sapeva amare...
e si
saremmo stati ancora felici in un altro tempo...
e con ciò?

per favore inviatemi il servizio per decorare e glassare
accludo un assegno e l'ordine postale numero...

e con ciò?
e con ciò?


SUBWAY SONG

mezzanotte nella metropolitana
lei sta andando verso casa
sforzandosi di non correre
ma sente che non è sola
echi di passi
la seguono da vicino
ma lei non osa voltarsi...

voltarsi...


KILLING AN ARAB

me ne sto sulla spiaggia
con una pistola in mano
guardo il mare
guardo la sabbia
squadro con la canna della pistola
l'arabo per terra
vedo la sua bocca spalancata
ma non sento nessun suono

sono vivo
sono morto
sono lo straniero
che uccide un arabo

posso girare i tacchi e andarmene via
oppure potrei sparare al sole
guardo il cielo
guardo il sole
qualsiasi cosa scelga
avrebbe lo stesso valore
assolutamente nulla

sono vivo
sono morto
sono lo straniero
che uccide un arabo

sento il fremito del calcio d'acciaio
                                                            1
                                                           156
liscio nella mia mano
guardo il mare
guardo la sabbia
guardo me stesso
riflesso negli occhi
dell'uomo morto sulla spiaggia
l'uomo morto
sulla spiaggia

sono vivo
sono morto
sono lo straniero
che uccide un arabo


FIRE IN CAIRO

l'azzurro svanisce lentamente
le piccole valli d'oriente catturano
il sole che muore
poi viene la notte
nera e silenziosa
la pozzanghera riflette
il posto solitario
dove ti incontro

vedo la tua testa
nella luce che sfuma
e nell'oscurità
i tuoi occhi brillano radiosi

e bruciano come il fuoco
bruciano come il fuoco al cairo
bruciano come il fuoco
bruciano come il fuoco al cairo

il velo cremisi si muove
fianchi di seta ondeggiano
al tocco della mia mano
labbra turgide sussurrano il mio nome
e mi struggo nel desiderio
che tu mi prenda tra le tue braccia
e prendo fuoco

fuoco al cairo
poi la calura svanisce
e il miraggio
sfuma...

fuoco al cairo

brucio come un fuoco al cairo
brucio come un fuoco
divampo come un fuoco al cairo
divampo come un fuoco
sfolgoro con una luce meravigliosa
come un fuoco al cairo
brucio come il fuoco
brucio come
un fuoco al cairo
                                         1
                                        157
ANOTHER DAY

il sole si alza adagio
su un altro giorno
il cielo d'oriente si fa freddo
inverno colori acquarello
sfumature di grigio

qualcosa
qualcosa mi tiene ipnotizzato...
guardo fisso la finestra
guardo fisso la finestra
aspettando che il giorno se ne vada
inverno in colori acquarello
sfumature di grigio


GRINDING HALT

niente luce
niente gente
niente parlare
niente gente
niente auto
niente gente
niente cibo
niente gente

fermata breve
brusca frenata
tutto finisce in una brusca frenata

niente suono
niente gente
niente orologi
niente gente
niente di buono
niente gente
niente di me
niente gente

fermata breve
brusca frenata
tutto finisce in una brusca frenata

rallentare
rallentare
niente gente
rallentare
tutto finisce in una...


THREE IMAGINARY BOYS

cammino per il giardino
tra le orme delle mie ombre
vedo la luce spenta
non c'è nessuno in casa
                                       1
                                      158
tra le statue
fisso nel vuoto
il giardino si anima...
mi puoi aiutare?

chiudo gli occhi
e li serro ben stretti
con la paura di ciò che il mattino porta
aspettando un domani
che non arriva mai
nel profondo di me
il senso di vuoto
tutto quel che mi lascia la notte
tre ragazzi immaginari

che scivolano fuori dalla porta
sento il mio cuore che batte nel corridoio
echi
tutto intorno
dentro la mia testa
mi trascino su per la scala
vedo i gradini dietro di me
che scompaiono...
mi puoi aiutare?

chiudo gli occhi
e li serro ben stretti
con la paura di ciò che il mattino porta
aspettando un domani
che non arriva mai
nel profondo di me
il senso di vuoto
tutto quel che mi lascia la notte
tre ragazzi immaginari
cantano nel mio dolce sonno bambino
la luna ti farà cambiare idea...

vedo il riflesso infranto
ancora lì
davanti lo specchio della camera da letto
alle mie spalle
ma non c'è nessuno là
che bisbiglia nel silenzio
mi si stringono attorno
si stringono attorno
puoi aiutarmi?

puoi aiutarmi?




                                              1
                                             159
                                           SEVENTEEN SECONDS

A REFLECTION
(Pezzo strumentale)


PLAY FOR TODAY
Non è il caso di fare ciò che è giusto
Cosa conta è solo come mi sento
Dimmi che sbaglio
Proprio non m'interessa

Non è il caso di dividere ed essere equi
Prendo ciò che mi serve
Non capisco...
Dici che non è giusto

Pensi che mi debba comportare da amante
E pensare alle mie mosse
E meritarmi il premio
Di tenerti stretta
E aspetti...
Aspetti...
Aspetti che accada qualcosa

Non è il caso di parlare di verità
Certe cose rispettano la situazione
Dici che sono bugiardo
Lo faresti comunque

Non è il caso di cercare di essere utili
Sai bene che piangi sempre
È solo la tua parte
Nel gioco di oggi


SECRETS
Segreti
Da condividere con un'altra ragazza
Parlando tutta la notte in una stanza
Tutta la notte
Ogni cosa rallenta
Vorrei essere tuo...

Estranei
Nessuno sa che ci amiamo
Colgo i tuoi occhi nell'oscurità
Uno sguardo fa rivivere la memoria
Ricordati di me
Com'ero




                                                                1
                                                               160
IN YOUR HOUSE

Gioco di notte nella tua casa
Vivo un'altra vita
Fingendo di nuotare
Nella tua casa

Trasformo il tempo nella tua casa
Le ore che impiego
Passano lentamente...

Non sento rumori nella tua casa
Silenzio
Nelle stanze vuote

Affogo di notte nella tua casa
Fingendo di nuotare
Fingendo di nuotare


THREE
(pezzo strumentale)


THE FINAL SOUND
(pezzo strumentale)


A FOREST

Avvicinati e guarda
Guarda tra gli alberi
Trova la ragazza
Mentre puoi
Avvicinati e guarda
Guarda nel buio
Basta che segua i tuoi occhi
Basta che segua i tuoi occhi

Sento la sua voce
Che mi chiama
Il suono è profondo
Nell'oscurità
Sento la sua voce
E incomincio a correre
Tra gli alberi
Tra gli alberi

Tra gli alberi

Improvvisamente mi fermo
Ma so che è troppo tardi
Mi sono perso nella foresta
Completamente solo
La ragazza non c'è mai stata
È sempre così
Corro verso il nulla
Ancora e ancora e ancora e ancora e ancora...

                                                 1
                                                161
E ancora


M

Ciao immagine
Cantami una riga della tua canzone preferita
Ti contorci e ti giri
Ma sei intrappolata nella luce
Tutte le direzioni erano sbagliate

Ti innamorerai di qualcun altro
Stanotte

Fa' qualcosa per te stessa
Ma dimmi le parole
Prima di sparire
Riveli tutti i tuoi segreti
Per ricordare la fine
E un giorno fuggire

Ti innamorerai di qualcun altro
Anche stanotte

Fai un passo
Ti muovi a tempo
Ma è sempre all'indietro...
I motivi sono chiari
Il tuo volto è tirato
E pronto
Per il prossimo attacco

AT NIGHT

Nella profondità della notte
Affondo nella notte
Rimanendo solo sotto il cielo
Sento il freddo del ghiaccio
Sul mio volto
Guardo
Le ore passare

Le ore passare...

Dormi
Dormi in un letto sicuro
Raggomitolata e protetta
Protetta dagli sguardi
Sotto un tetto sicuro
Nel cuore di casa tua
Ignara
Dei cambiamenti di notte

Di notte

Sento l'oscurità respirare
Provo una disperazione tranquilla
Ascolto
Il silenzio di notte
                                                1
                                               162
Ci deve essere qualcuno
Ci deve essere qualcuno

Qualcuno deve essere lì


SEVENTEEN SECONDS
Il tempo scivola via
E la luce inizia a scemare
Tutto è calmo adesso

Il sentimento è finito
E l'immagine svanisce
Tutto è freddo adesso

Il sogno doveva finire
Il desiderio non si è mai avverato
E la ragazza
Inizia a cantare

Diciassette secondi
Una misura della vita
Diciassette secondi


                                                FAITH
THE HOLY HOUR

Mi inginocchio
Ed aspetto in silenzio
Mentre le persone ad una ad una scivolano via
Nella notte
I corpi calmi e vuoti
Baciano il pavimento prima di pregare
Baciano il pavimento
E scivolano via...

Mi siedo
Ed ascolto senza fantasticare
Una promessa di redenzione mi costringe a rimanere
Poi ti guardo
E mi sento il cuore schiacciato
Tutt'attorno i bambini giocano
Ai giochi di cui erano stufi ieri
Giocano

Mi alzo
E mi sento urlare
Un urlo inarticolato di potere ancestrale
Si spezza contro la roccia
Dolcemente ti lascio piangere...

Non riesco a trattenere ciò che divori
Il sacrificio della penitenza
Nell'ora santa



                                                         1
                                                        163
PRIMARY

L'innocenza dei bimbi addormentati
Vestiti di bianco
Che sognano lentamente
Ferma lo scorrere del tempo
Rallento i miei passi ed incomincio ad essere confuso
Così tanti anni mi hanno riempito il cuore
Non ho mai pensato che avrei pronunciato queste parole

Più andiamo avanti
E più invecchiamo
Più sappiamo
Meno facciamo vedere

La primissima volta che ho visto il tuo volto
Mi è venuta in mente una canzone
Ma l'ho cambiata subito
La primissima volta che ho toccato la tua pelle
Ho pensato ad una storia
E mi sono affrettato verso il finale
Troppo presto

Oh ricorda
Oh per favore
Non cambiare

E venne la caduta
Tredici anni
Un anello che brillava
E come ho fatto a dimenticarmi il tuo nome
Senz'aria in gola
Un'altra perfetta menzogna strozzata
Ma sembra sempre uguale

Così si avvicinano
Vestiti di rosso e giallo
Per sempre innocenti
Bimbi che dormono nelle loro morbide stanze blu
E ancora sognano...

Più andiamo avanti
E più invecchiamo
Più sappiamo
Meno facciamo vedere


OTHER VOICES

Sussurro il tuo nome
In una stanza vuota
Mi sfiori la pelle
Morbida come una pelliccia
Ti afferro
Gusto il tuo profumo
Rumori lontani
Altre voci
Mi risuonano nella testa sconvolta
Pecca
Impegnati
                                                          1
                                                         164
E tutte le altre voci hanno detto
Cambia idea
Hai sempre torto

Passa di qua a Natale
Devo proprio vederti
Sorridimi furbescamente
Un altro compromesso per le feste
Ma sono abituato alla diserzione
Ed otto milioni di persone
Rumori distanti
Altre voci
Mi pulsano nelle braccia che agito
Carezzo il suono
Tanti morti
E tutte le altre voci hanno detto
Cambia idea
Hai sempre...
Torto


ALL CATS ARE GREY

Non avevo mai pensato che mi sarei trovato
A letto tra le pietre
Le colonne sono tutti uomini
Che vogliono solo schiacciarmi
Nessuna forma si muove sui laghi scuri e profondi
E non ci sono bandiere che mi riportino a casa

Nelle grotte
Tutti i gatti sono grigi
Nelle grotte
Le trame mi ricoprono la pelle
Nella cella della morte
Una sola nota
Risuona ancora ed ancora ed ancora...


THE FUNERAL PARTY

Due figure pallide soffrono in silenzio
Senza tempo nella terra silenziosa
Fianco a fianco nell'età e nella tristezza

Ho guardato ed agito senza parole
Mentre pezzo a pezzo
Recitavi la storia
Muovendoti in un passato sconosciuto
Danzando al funerale

Memorie di sogni d'infanzia
Giacciono prive di vita
Appassendo senza vita
Mano nella mano con paura ed ombre
Piangendo al funerale

Ho sentito una canzone e me ne sono andato
Mentre pezzo a pezzo
Recitavi la storia
                                                     1
                                                    165
Silenziosamente lungo il pavimento
Danzando al funerale


DOUBT

Interrompere la mia fuga per combattere e morire
E prendere una decisione per cambiare la mia vita
Così impazzito con rossa disperazione
Io faccio i pugni
Tu estrai le grinfie
Una rabbia nascosta mi consuma il cuore
Come se estraesse forza da anni di tempo sprecato
Chiudo gli occhi
E sento la tensione
Ed urlando
Mi butto come una furia nel baratro
E nel tuo sangue

Strappa la carne
E lacera la pelle
E fai a pezzi il dubbio
Devo spezzarti
La furia guida i miei colpi malvagi
Ti vedo cadere ma continuo a colpirti
Ancora ed ancora
Il tuo corpo cade
Il movimento è netto chiaro e pulito
E finito
Mi fermo e mi inginocchio al tuo fianco
Svuotato di tutto eccetto che del dolore
Urlando mi getto come una furia
Nel baratro e nel tuo sangue
Nel tuo sangue

Ti bacio una volta e guardo le tue convulsioni
Ti stringo e ti ascolto piangere
Ti bacio gli occhi e ti finisco
Bacio i tuoi occhi
Ti finisco

Ancora e di nuovo il tuo corpo crolla
Il movimento è netto e chiaro e puro
E finito
Mi fermo e m'inginocchio al tuo fianco
Sapendo che ti ucciderò di nuovo stanotte
Netto e chiaro e puro
Netto e chiaro e puro
Sapendo che ti ucciderò ancora
Sapendo che ti ucciderò ancora
Sapendo che ti ucciderò ancora
Sapendo che ti ucciderò ancora
Stanotte


THE DROWING MAN

Lei sta tre piedi sopra l'inondazione
E fissa sola
Al di là dell'acqua
                                                     1
                                                    166
La solitudine aumenta e lentamente
Riempie il suo corpo di ghiaccio
Scivola in avanti

Uno a uno i suoi sensi muoiono
I ricordi svaniscono
E lasciano i suoi occhi
Che ancora vedono mondi inesistenti
Ed uno ad uno gli uccelli luminosi l'abbandonano...

Spaventata dal suono violento
Cerca di girarsi
Ma alla fine
Senza rumore
Scivola e sbatte la morbida testa scura
L'acqua si apre
Per riceverla
E con lentezza l'affoga
E con lentezza l'affoga...

Avrei lasciato il mondo a sanguinare
Se solo avessi potuto aiutarti ad amare
Le forme passeggere
Tanti anni fa
Così giovane e bella e coraggiosa

Era tutto vero
Non potrebbe essere una storia...
Vorrei che fosse tutto vero
Vorrei che non fosse una storia

Le parole mi hanno lasciato
Senza vita
Pieno di speranza
A respirare come un uomo che affoga

Oh Fuchsia!
Mi lasci
A respirare come un uomo che affoga
A sognare come un uomo che affoga
A respirare come un uomo che affoga


FAITH

Afferrami se cado
Sto scivolando
Non posso più continuare così
Ed ogni volta
Che me ne vado
Perdo un'altra partita cieca
Sono prigioniero di un ideale di perfezione...
Improvvisamente ti vedo cambiare
Tutto di colpo sei la stessa
Ma la montagna non si muove mai...

Violentami come un bambino
Battezzato col sangue
Dipinto come un santo sconosciuto
                                                       1
                                                      167
Non rimane altro che la speranza...
La tua voce è morta
E vecchia
E sempre vuota
Fidati di me negli anni che restano
Rimangono momenti perfetti...
Se solo potessimo rimanere
Per favore di' le parole giuste
Oppure piangi come il pagliaccio bianco come la pietra
E rimani
Per sempre sommersa in una folla felice...

Nessuno alza le mani
Nessuno solleva gli occhi
Giustificati da parole vuote
La festa continua a migliorare...

Me ne sono andato via solo
Con nient'altro
Che la fede
Con nient'altro
Che la fede

                                                PORNOGRAPHY

ONE HUNDRED YEARS

Non importa se muoriamo tutti
ambizioni nel retro di una macchina nera
in un palazzo alto c'è così tanto da fare
tempo di andare a casa
una storia alla radio

qualcosa di piccolo cade dalla tua bocca
e noi ridiamo
una preghiera per qualcosa di migliore
una preghiera
per qualcosa di migliore

per favore amami
incontra mia madre
ma la paura si mantiene presente
strisciando su per le scale nell' oscurità
aspettando il soffio della morte

ti tiro i capelli mentre i patrioti vengono uccisi
lottando per la libertà in televisione
condividendo parole con maiali macellati
noi abbiamo tutto?
lei si dimena per andarsene...

il dolore
e la strisciante sensazione
una piccola ragazza dai capelli neri
aspettando sabato
la morte di suo padre la spinge
schiaccia il suo viso bianco contro lo specchio
facendomi male dentro
                                                               1
                                                              168
e rivoltandomi
proprio come nei giorni andati
proprio come nei giorni andati

accarezzando un vecchio
e dipingendo un volto senza vita
solo un pezzo di carne nuova in una stanza pulita
i soldati si radunano sotto una luna gialla
tutti ombre e liberazione
sotto una bandiera nera
cento anni di sangue
rosso
il nastro si stringe intorno alla mia gola
io apro la bocca
ma la mia testa esplode
un suono come di una tigre che si dibatte nell' acqua
si dibatte nell' acqua
ancora e ancora
noi muoriamo uno dopo l'altro
ancora e ancora
noi muoriamo uno dopo l'altro dopo l'altro
sembrano passati cento anni
cento anni...


A SHORT TERM EFFECT

Movimento
nessun movimento
solo un uccello che cade
freddo mentre colpisce la terra sanguinante
visse e morì
accorgiti
coprimi di terra
avvolto nel nero
statico
suono bianco

un giorno senza sostanza
un cambiamento d' idea
un' atmosfera che si decompone col passare del tempo
colori che tremolano nell'acqua
un effetto a breve termine

grido
mentre lei prova a spingerlo sopra
impotente e malato
stretto nella morsa della pazzia
salta salta balla e canta
di sbieco attraverso il deserto
una faccia di carbone
mi morde la mano
il tempo è dolce
scombussola e districa ogni cosa

un giorno senza sostanza
un cambiamento d' idea
un' atmosfera che si decompone col passare del tempo

                                                         1
                                                        169
colori che tremolano nell'acqua
un effetto a breve termine
una eco
e la mano di uno sconosciuto
un effetto a breve termine
una eco
e la mano di uno sconosciuto
un effetto a breve termine


THE HANGING GARDEN

Creature che si baciano nella pioggia
indefinite ancora nell' oscurità
nel giardino sospeso
per favore non parlate
nel giardino sospeso
nessuno dorme

afferrando gli aloni sulla luna
do alle mie mani la forma di angeli
nel profondo della notte
gli animali urlano
nel profondo della notte
camminando in un sogno...

cado cado cado cado
attraverso muri
salto salto fuori dal tempo
cado cado cado cado
fuori dal cielo
mi copro il viso mentre gli animali piangono

creature che si baciano nella pioggia
indefinite ancora nell' oscurità
nel giardino sospeso
il passato cambia
nel giardino sospeso
indossando pellicce
e maschere
cado cado cado cado
attraverso muri
salto salto fuori dal tempo
cado cado cado cado
fuori dal cielo
mi copro il viso mentre gli animali muoiono
nel giardino sospeso


SIAMESE TWINS

Ho scelto un' eternità di questo
come angeli caduti
il mondo scompare
ridendo tra le fiamme
è sempre così?
carne e sangue e il primo bacio


                                                1
                                               170
il primi colori
il primo bacio

noi ci contorciamo sotto una luce rossa
sorriso Voodoo
gemelli siamesi
una ragazza alla finestra mi guarda da un' ora
poi tutto quanto crolla
si spezza dentro di me
crolla

i muri e il soffitto si muovono a tempo
spingo un coltello nella mia mano
e lentamente salgo le scale
ed entro la stanza
è sempre così?

ballando nella mia tasca
vermi mi mangiano la pelle
lei arde e cresce
con le braccia protese
le sue gambe mi cingono

quel mattino ho pianto

lasciami morire
non ti ricorderai la mia voce
me ne andai e invecchiai
tu non parli mai
noi non sorridiamo mai
io grido
tu non sei niente
non ho più bisogno di te
tu non sei niente

tutto si dissove e rotea...

canto ad alta voce
noi tutti muoriamo
ridendo tra le fiamme
è sempre così?


THE FIGUREHEAD

Intelligenza e acume
lasciatemi stare
e dormendo meno ogni notte
mentre i giorni diventano più pesanti e opprimenti
aspettando
nella luce fredda
un rumore
un urlo mi strappa i vestiti mentre le figure si irrigidiscono
piene di ragni
e la povere sulle labbra in una visione infernale
ho riso allo specchio per la prima volta in un anno



                                                                  1
                                                                 171
un centinaio di altre parole mi accecano con la tua purezza
come una vecchia bambola dipinta tutta presa nella danza
penso a domani
ti prego lasciami dormire
mentre scivolo fuori dalla finestra
una mosca appena schiacciata
tu non significhi niente
tu non significhi niente

posso perdermi nell' arte cinese e nelle ragazze americane
tutto il tempo
perdermi nell' oscurità
per favore fallo bene
corro nella notte
mi perderò domani
dolore rosso
il mio cuore esplode
la mia memoria in fiamme
e qualcuno ascolterà
almeno per un breve attimo

non riesco mai a dir di no a nessuno tranne che a te...

troppi segreti
troppe bugie
si contorgono con odio
troppi segreti
ti prego fallo bene questa notte
ma la solita immagine mi ossessiona
in sequenza
disperando nel tempo

non tornerò mai più pulito
ho toccato i suoi occhi
ho premuto la mia faccia sporca
non tornerò mai più pulito
tocco i suoi occhi
schiaccio la mia faccia sporca
non tornerò pulito mai più


A STRANGE DAY

Dammi i tuoi occhi
così che possa vedere l'uomo cieco che mi bacia le mani
il sole sta canticchiando
e la mia testa va in polvere mentre lui gioca in ginocchio

e il sole
e il mare cresce
io chiudo gli occhi
muovendomi lentamente tra onde che mi annegano
trasportato in uno strano giorno

e rido mentre il vento mi porta alla deriva
cieco
ballando su una spiaggia di sassi
accarezzo i volti che aspettano la fine
                                                               1
                                                              172
un improvviso silenzio attraverso l'acqua
e noi siamo di nuovo quì

e la sabbia
e il mare cresce
chiuso nei miei occhi
io chiudo gli occhi
muovendomi lentamente tra onde che mi annegano
trasportato in uno strano giorno

la mia testa cade all' indietro
e i muri crollano
e il cielo
e l'impossibile
esplode
trattenuto per un momento mi ricordo una canzone
l' impressione di un suono
poi tutto scompare
per sempre
uno strano giorno


COLD

Sfregiata
la tua schiena era girata
rannicchiata come un embrione
prendi un' altra faccia
sarai baciato ancora
ero freddo mentre formulavo le parole
e strisciavo attraverso lo specchio
io aspetto
aspetto il prossimo respiro
il tuo nome
come ghiaccio nel mio cuore

una tomba poco profonda
un monumento all’era in rovina
ghiaccio nei miei occhi
e gli occhi come il ghiaccio non si muovono
urlando alla luna
altro tempo andato
il tuo nome
come ghiaccio nel mio cuore

tutto è freddo come la vita
nessuno può salvarti?
tutto
è freddo come il silenzio
e tu non dirai mai nemmeno una parola
il tuo nome
come ghiaccio nel mio cuore




                                                    1
                                                   173
PORNOGRAPHY

Una mano nella mia bocca
una vita scivola tra i fiori
sembriamo tutti così perfetti
mentre crolliamo
in un bagliore elettrico
il vecchio si incrina con l' età
lei trova la sua ultima fotografia
tra le ceneri del fuoco
un 'immagine della regina
echi intorno al sudario
suoni giallo acido nella mia testa
nei libri
e nei film
e nella vita
e in paradiso
il suono del massacro
mentre il tuo corpo si volta
ma è troppo tardi

un altro giorno come questo e io ti uccido
un desiderio di carne
e di sangue vero
e ti guarderò affogare nella doccia
spingendo la mia vita attraverso i tuoi occhi aperti
devo combattere questa malattia
trovare una cura...
                                                   THE TOP

SHAKE DOG SHAKE

Ha ha ha
mi sveglio nell' oscurità
il retrogusto della rabbia nel profondo della mia bocca
lo sputo sul muro
e tossisco ancora un po'
e mi scortico la pelle con le lame del rasoio

a mi trucco con del sangue fresco
disdegnando il sesso come in animale sacro
ti strapperò i tuoi capelli rossi alla radice
e ti terrò sfavillante
ti terrò con cura nella morta luce elettrica

il tuo viso
non ti vedrò mai più in questo modo
ho catturato la tua immagine così perfettamente
come se sapessi che saresti scomparsa

sbattiti cane sbattiti

tu mi colpisci ancora
tu ululi e mi colpisci ancora
il solito dolore acuto
mi risveglia nell' oscurità
e mi taglia dalla gola fino al cuore pulsante
                                                              1
                                                             174
il mio cuore
il mio cuore scosso

sbattiti cane sbattiti

ma noi abbiamo dormito tutta la notte nel letto verginale
e sognato della morte
e respirato come cani malati
noi abbiamo dormito tutta la notte nel letto verginale
e respirato come morti
e sognato di cani malati

sbattiti cane sbattiti
mi sveglio nel sangue fresco
mi trucco col sangue fresco
mi scuoto in questo sangue fresco
e seguimi dove sta il vero divertimento
sbattiti cane sbattiti


BIRDMAD GIRL

questa ragazza ha un sorriso
che può farmi piangere
questa ragazza semplicemente arde d' amore
lei sta bruciando bruciando nel profondo esterno

la notte la notte
da fuoco alla mia casa
io mi trasformo nel l'uomo che si scioglie
perderò la mia vita
per sentire io provo desiderio

Oh io dovrei sentirmi
come un orso polare…
è impossibile

le vola fuori da questa gabbia
cantando parole da uccello pazzo
io tengo i suoi oscuri pensieri nel profondo
neri come pietra
e pazzi come uccelli

selvaggia selvaggia selvaggia
e non si volta mai
mi manda tutto il suo amore
mi manda tutto quanto
mi manda ovunque

Oh io potrei essere
un orso polare…
ma è impossibile

io provo a parlare
il cielo diventa rosso
io dimentico
così pieno nella mia testa

                                                             1
                                                            175
di un po' di questo
un po' di quello
un po' di ogni parola che lei dice
Oh io dovrei essere
un orso polare
ma è impossibile


WAILING WALL

la città sacra respirava
come un uomo morente
si muoveva con lacrime piene di speranze
con le lacrime del cieco
e ancora e ancora mentre la notte si avvicinava
attraverso strade distrutte
che mi inghiottono
i miei piedi erano nudi e tagliati dalle pietre
dal camminare verso la terra promessa

ho spinto attraverso folle
attraverso mari di preghiere
attraverso mani intrecciate e aria soffocante
un avvoltoi al muro del pianto
ho girato
aspettando


GIVE ME IT

vattene da me
togli le tue dita dalla mia faccia
questa stanza è così calda
questa stanza è così calda

abbatto i muri

vattene da me
lasciami solo
come il maiale sulle scale
appeso
in una maglia rossa all' ultima moda

ansimante per un po' d'aria
sto ansimando per un po' d'aria
sto ansimando per un po' d'amore
sto ansimando per un po' d'aria

affetto i gatti come formaggio
poi mangio le cose dolci e collose
succhio più forte
risucchio fuori le tue viscere

sangue denso naviga intorno ai tuoi piedi
mentre tu tossisci
tossisci
tossisci sulle parole carnose


                                                   1
                                                  176
dammelo dammelo dammelo
smorza la mia mente lucente
dammelo dammelo
rendimi cieco
un passo in dietro un passo in giù
e fai scivolare gli aghi nel mio fianco
la mia testa è fredda
le mie mani sono fredde
il mio cuore è freddo
il mio cuore è nero
e si ferma ogni fottuta notte
ogni notte
io aspetto fino a quando si ferma
cantate uccelli cantate uccelli cantate uccelli
vattene


DRESSING UP

scendendo lentamente
non sembra mai troppo tardi
scendendo così lentamente

vestendomi per baciare
vestendomi per toccare tutto questo

mi sto vestendo per ballare tutta la settimana
mi sto vestendo per dormire

vestendomi per baciare
vestendomi per essere tutto questo

potrei mangiare la tua faccia
potrei mangiarti tutta
Oh questa notte non mi lascerà mai andare...
scendendo lentamente
non sembra mai troppo tardi
scendendo così lentamente
tu mi tirerai sù ancora


CATERPILLAR

Flicka flicka flicka
eccoti quì
Cata cata cata
ragazza Caterpillar

tu monti
e riempi il mio cuore disperato
Oh non andare mai mai
spolvera le mie bugie al limone
con cipria rosa e dolce
il giorno in cui mi fermo
è il giorno in cui tu cambi
e voli via da me



                                                   1
                                                  177
tu scintilli
e sei bella
tu risplendi nella mia testa
mi tieni ipnotizzato
sono incantato
le tue fiamme
le fiamme che mi danno il bacio della morte

PIGGY IN THE MIRROR

forme nel drink come Cristo
si rompono sul muro blu chiaro
sto camminando lentamente e velocemente ma
sempre lontano
rotolandomi rotolandomi sul pavimento

fiori nella tua bocca e la solita secca
canzone la routine per la terra delle risate
16 gambe bianche e una fila di denti
ti guardo in segreto

tu stai morendo e la speranza se n'è andata
da qui noi non andiamo da nessuna parte ancora
sono intrappolato nella mia faccia e sto cambiando
troppo
non posso arrampicarmi fuori come ci sono caduto dentro

salta con me
in quella danza vecchia e dimenticata
il sole di mezzanotte ti brucerà
la tua vita è fredda
la tua vita è dura
la tua vita è troppo per delle parole

queste occasioni sono un tale sollievo
un altro punto un' altra via per mandare
noi iniziamo a parlare
ed è tutto così sicuro
io ti nutro nei miei sogni

dei passi su un cavo
in alto sopra la mia testa
la macchia rivela la mia vera intenzione
sono la belva che aspetta
sono il nervo contorto
mentre ballo ballo
indietro verso il corpo nel mio letto
scompari ovunque e guardami
spalanca la mia bocca
una prodezza che incoraggia
sii responsabile di questo
Ha ha
guarda il maialino
il maialino nello specchio




                                                           1
                                                          178
THE EMPTY WORLD

rigidi come giocattoli
e alti come uomini
e impauriti come alberi scossi dal vento
lei parlava del mondo vuoto
con occhi simili ad uccelli avvelenati

le parlava delle armate
che marciavano nella sua testa
e come loro facevano diventare brutti i suoi sogni
ma oh come era felice
come era orgogliosa
di combattere nella guerra
nel mondo vuoto


BANANA-FISH-BONES

arrotolati come una palla come se ti divertissi di più
quello lo renderebbe più veloce
perchè lo fai perchè lo fai perchè agisci così?..

non lottare
diventa rosso e blu e nero e bianco
vendi questo vendi questo
o lascialo privo di senso come un risucchio su una pistola?
metti un pezzo di metallo nella tua testa tu dissi
renditi morto
renditi hippa hippa hippa hippa

un palazzo di pietre
del tuo osso-di-pesce-banana
ti comprerei uno vecchio di cento anni
per sottolineare le nostre differenze
teorizzare e continuare a parlare
fino a che non sarai vecchio e stanco

io non penso
io non penso
che farei un uso di tutto questo tempo
Oh uccidimi baciami una volta
e poi lo butteremo via
e poi lo butteremo via
spegni la luce
e raccontami dei giochi che fai


THE TOP

non mi importa
se solo potessi dire così
e non sentirmi così malato e spaventato
non mi importa
se solo potessi dire così
se solo i miei occhi fossero stati chiusi




                                                               1
                                                              179
è brillante come Jesus
tu di solito ridevi
passeggiando su questi grandiosi blocchi
questa cima è il posto
dove non va nessuno
tu ti sei solo immaginato
solo immaginato tutto

ogni giorno mi sdraio quì
e so' che è vero
tutto ciò che veramente voglio sei tu
ti prego torna
ti prego torna
come fanno tutti gli altri
ti prego torna
tutta te

                                         HEAD ON THE DOOR
INBETWEEN DAYS

ieri sono invecchiato così tanto che
mi sentivo come se potessi morire
ieri sono invecchiato così tanto che
mi è venuta voglia di piangere
tira avanti tira avanti
semplicemente vai via
tira avanti tira avanti
la tua scelta è fatta
tira avanti tira avanti
e scompari
tira avanti tira avanti
via di qui

e sapevo di avere torto
quando dissi che era vero
che non potevo esserci io e lei
in mezzo senza te
senza te

ieri mi sono spaventato così tanto che
ho tremato come un bambino
ieri lontano da te
mi ha gelato nel profondo
torna indietro torna indietro
non andare via
torna indietro torna indietro
torna indietro oggi
torna indietro torna indietro
perchè non vedi
torna indietro torna indietro
torna indietro da me
e sapevo di avere torto
quando dissi che era vero
che non potevo esserci io e lei
in mezzo senza te
senza te


                                                             1
                                                            180
KYOTO SONG

un incubo di te
morta nella piscina
mi svegliò ad un quarto alle tre
sto sdraiato sul pavimento della notte prima
con una sconosciuta sdraiata al mio fianco
un incubo di te
morta nella piscina
non vedo più in là ora di questo sogno
le tremanti mani dell' uomo tremante
mi costringono la bocca
trattenuta in un grido

provo a pensare
a farlo lentamente
se solo qui fosse dove vado
se questo è vero
io devo vedere
mi giro in fiamme
e vicino a me
sembra buono
non somiglia al sapore di nient'altro sulla terra
sembra buono
non somiglia al sapore di nient'altro sulla terra
è così liscio che quasi sembra pelle
mi dice come ci si sente ad essere nuovi
mi dice come ci si sente ad essere nuovi
un migliaio di voci sussurrano che è vero
mi dice come ci si sente ad essere nuovi
ed ogni voce appartiene
ed ogni voce appartiene a te


THE BLOOD

dimmi chi non ama
cosa non potrà mai tornare indietro
tu non potrai mai dimenticare che sensazione era
l'illusione è profonda
è profonda come la notte
posso dire dalle tue lacrime che ti ricordi tutto

sono paralizzato dal sangue di Cristo
nonostante mi annebbi gli occhi
non posso fermarmi mai

come ci si sente ad essere prosciugati
camminando nudi sotto il sole
ogni miraggio che vedo è un tuo miraggio
mentre mi rinfresco all'imbrunire
assaporo il sale sulla mia pelle
mi ricordo tutte le lacrime
tutte le parole interrotte




                                                     1
                                                    181
sono paralizzato dal sangue di Cristo
nonostante mi annebbi gli occhi
non posso fermarmi mai
quando il bagliore del tramonto scivola via da te
tu non saprai più
se niente di questo è stato realmente vero


SIX DIFFERENT WAYS

questo è più strano di quanto pensassi
sei personalità diverse nel mio cuore
e tutto quello che io possa assumere questa notte
sei diverse personalità vanno giù nel profondo

io non dirò loro assolutamente niente
io so' che darò loro sempre di più

io non dirò loro assolutamente niente
io so' che darò il mondo e più
loro pensano che io sia sulle mie mani e la mia testa
questa volta sono troppo lenti

sei facce per ogni bugia che dico
è ancora quella voce americana
"non è mai stato proprio così prima
nessuno di voi è lo stesso"
questo è più strano di quanto pensassi
sei personalità diverse nel mio cuore
e tutto che io assuma questa notte
sei diverse personalità vanno giù nel profondo


PUSH

vai vai vai
spingilo via
No no no
non permettergli di restare

lui entra per fissare lei
la bocca penetrante
la bocca che conosce
la te segreta
sempre tu
un sorriso per nascondere lontano la paura
Oh sbatti questo uomo contro i muri
come fragole con la crema
è l'unico modo di essere
esattamente la stessa stanza pulita
esattamente lo stesso letto pulito
ma sono stato lontano troppo tempo questa volta
e sono diventato troppo grande per andare bene questa volta




                                                               1
                                                              182
THE BABY SCREAMS

cielo
dammi un segno
aspettando che il sole risplenda
il piacere riempie i miei sogni
e io amo tutto ciò
come urla di bambino

è così inutile
come puoi essere orgoglioso
quando stai sprofondando nella terra?
dentro la terra che riempie i miei sogni
e io amo tutto ciò
come urla di bambino

non potrei chiedere di più tu dissi
prenditi tutto
e colpiscimi
colpiscimi a morte

aspettando ancora
aspettando come avevo aspettato prima
aspettando ancora
aspettando qui per nessuna ragione
il cielo riempie i miei sogni
e io amo tutto ciò
come un bambino
che urla

non potrei chiedere di più
non potrei nemmeno permettere che finisca
prendi tutto
prendi tutto
e colpiscimi a morte
cielo
cielo


CLOSE TO ME

ho aspettato ore per questo
mi sono nauseato così tanto
avrei preferito rimanere addormentato oggi
non avrei mai pensato che questo giorno potesse finire
non avrei mai pensato che questa notte potesse essere
così vicina a me

provo solo a vedere nell'oscurità
provo solo a var sì che funzioni
sentire la paura prima che tu arrivi
ho lasciato che le forme si avvicinassero troppo
ho tirato fuori i miei occhi
ho trattenuto il respiro
e aspettato fino a tremare

ma se avessi avuto la tua fede
allora avrei potuto rendere tutto sicuro e pulito
                                                          1
                                                         183
se solo fossi stato sicuro
che la mia testa sulla porta era un sogno

ho aspettato ore per questo
mi sono nauseato così tanto
avrei preferito rimanere addormentato oggi
non avrei mai pensato che questo giorno potesse finire
non avrei mai pensato che questa notte potesse essere
così vicina a me
ma se avessi avuto la tua faccia
avrei potuto rendere tutto sicuro e pulito
se solo fossi stato sicuro
che la mia testa sulla porta
era un sogno


A NIGHT LIKE THIS

di addio ad una notte come questa
se fosse anche l'ultima cosa che faremo mai
non sei mai sembrata così persa
qualche volta non sembri nemmeno tu
diventa buio
diventa sempre più buio
ti prego resta
ma ti guardo
come se fossi fatto di pietra
mentre te ne vai

sto venendo a cercarti anche se mi ci volesse tutta la notte
una strega a caccia di un' altra ragazza
per sempre e sempre è sempre per te
la tua fiducia
la cosa più meravigliosamente stupida io abbia mai tradito

di ciao ad un giorno come oggi
dillo ogni volta che ti muovi
il modo in cui mi guardi ora
mi fa sperare di essere al tuo posto
va in profondità
va sempre più in profondità
questo tocco
e il sorriso e lo scuotere della tua testa…

sto venendo a cercarti anche se mi ci volesse tutta la notte
non posso più restare qui così
per sempre e sempre è sempre per te
io voglio che sia tutto perfetto come prima
voglio cambiare tutto
voglio cambiare…


SCREW

quando strizzi gli occhi
quando fai una smorfia
quando protendi le braccia
e continui a cambiare forma
                                                                1
                                                               184
sento il sapore nella tua bocca
sento il sapore sulla tua lingua
il film nei tuoi occhi di come sono diventato

cosa faccio quando strizzi gli occhi?
cosa faccio quando fai una smorfia?
cosa faccio
quando protendi le braccia
cadi sul pavimento
e continui a cambiare forma?
salto dentro la tua bocca?
salto intorno alla tua lingua?
e il film nei tuoi occhi di come sono diventato
mi fa stare male per il modo in cui provo
ogni cosa al mondo
per impressionarti che lo sto facendo
solo per te


SINKING

sto rallentando
mentre gli anni passano
sto sprofondando
così inganno me stesso
come tutti gli altri

il segreto che nascondo
mi contorce nel profondo
mi indebolisce

così inganno me stesso
come tutti gli altri
mi rannicchio impaurito e aspetto
non sentirò mai più
se solo potessi ricordare
assolutamente nulla


                                         KISS ME, KISS ME, KISS ME
KISS ME

baciami baciami baciami
la tua lingua è come veleno
così gonfia che riempie la mia bocca

amami amami amami
mi inchiodi al pavimento
e spingi mi rovesci le budella

tirala fuori tirala fuori tirala fuori
tira la tua fottuta voce
fuori dalla mia testa

non ho mai voluto questo
non ho mai voluto niente di questo
                                                                      1
                                                                     185
spero che tu sia morta
spero che tu sia morta

non ho mai voluto niente di questo
spero che tu sia morta
morta morta
morta

CATCH

si lo so' tu mi ricordi
una ragazza che penso di avere conosciuto
si l'ho vista quando i giorni si raffreddavano
in quei giorni quando sta per nevicare

tu sai che penso addirittura che lei abbia il tuo sguardo
lei stava semplicemente la' in piedi e guardava
e ruotava gli occhi proprio verso il cielo
e lo faceva proprio come se io non fossi la'

e di solito si lasciava andare parecchio
quella ragazza stava sempre cadendo
ancora e ancora
e io ho cercato di acchiapparla qualche volta
ma non ho nemmeno mai colto il suo nome

e qualche volta noi passavamo la notte
semplicemente rotolando in giro sul pavimento
e ricordo
che nonostante sembrasse morbido al momento
mi svegliavo sempre dolorante

tu sai che penso addirittura che lei sorridesse come te
lei stava semplicemente la' in piedi e sorrideva
e i suoi occhi andavano in tutti i posti più lontani
e rimaneva così per abbastanza tempo

e mi ricordo che si lasciava andare parecchio
quella ragazza stava sempre cadendo
ancora e ancora
e io ho cercato di acchiapparla qualche volta
ma non ho nemmeno mai colto il suo nome

si io ho cercato di acchiapparla qualche volta
ma non ho nemmeno mai colto il suo nome

TORTURE

sono nella stanza senza una luce
la stanza senza un'uscita
sono quì per un' altra pericolosa notte
un' altra notte con te
mi tortura muovere le mani
cercare di muovermi del tutto
e tirato
la mia pelle così tesa che urla


                                                             1
                                                            186
e urla e urla
e tira un po' di più

appeso così
come un pipistrello vampiro
appeso così
appeso alla tua schiena
sono ancora indifeso

il mio corpo è tagliato e distrutto
è frantumato e dolorante
il mio corpo è un taglio aperto
non riesco più a reggermi in piedi
mi tortura muovere le mani
provare a muovermi del tutto
e tirato
la mia pelle così tesa che urla
e urla e urla
e urla per averne di più

appeso così
come un pipistrello vampiro
appeso così appeso alla tua schiena
Oh è una tortura
e io ci sono quasi
è una tortura
ma io ci sono quasi

è una tortura
ma io ci sono quasi
è una tortura
ma io ci sono quasi

IF YOU TONIGHT WE COULD SLEEEP

se solo questa notte noi potessimo dormire
in un letto di fiori
se solo questa notte noi potessimo cadere
sotto un incantesimo senza morte
se solo questa notte potessimo scivolare
in profonde e nere acque
e respirare
e respirare …

poi un angelo potrebbe arrivare
con occhi incandescenti come stelle
e affondarci in profondità
tra le sue braccia vellutate

e la pioggia potrebbe piangere
mentre i nostri volti scivolano via
e la pioggia potrebbe piangere

non lasciarla smettere …




                                              1
                                             187
WHY CAN’T BE YOU?

tu sei così meravigliosa che farò qualunque cosa
ti bacerò dai piedi
fino a dove inizia la tua testa
tu sei così perfetta tu sei così giusta come la pioggia
tu mi fai
mi fai sentire di nuovo affamato

ogni cosa che fai è irresistibile
ogni cosa che fai è semplicemente baciabile
perchè non posso essere te?

io correrò in giro in cerchi
fino a che non mi mancherà il respiro
ti mangerò su tutta
O ti abbraccerò a morte
tu sei così fantastica
troppo buona per essere vera
tu mi fai
mi fai sentire affamato di te

ogni cosa che fai è semplicemente delicata
ogni cosa che fai è semplicemente angelica
perchè non posso essere te?

mi fai girare la testa quando ti giri in torno
tu rovesci il mondo intero sottosopra
sono sconfitto sono trapassato sono agganciato sono cotto
io ti sto appiccicato come la colla
tu mi fai
mi fai sentire affamato di te

ogni cosa che fai è un sogno
ogni cosa che fai è completamente deliziosa
perchè non posso essere te?
perchè non posso essere te?
perchè non posso essere te?

tu sei semplicemente elegante!!!

HOW BEAUTIFUL YOU ARE

vuoi sapere perchè ti odio?
bene tenterò una spiegazione…
ti ricordi quel giorno a Parigi
quando ce ne andammo in giro sotto la pioggia
e ci promettemmo reciprocamente
che avremmo sempre pensato allo stesso modo
e sognammo quel sogno
di essere due anime unite in una

e ci fermammo appena tramontò il sole
e aspettammo la notte
fuori da uno scintillante edificio
di vetri scintillanti e luci brucianti…


                                                             1
                                                            188
e nella strada davanti a noi
c'era un uomo affaticato ed ingrigito
che teneva un bambino sulle spalle
e un ragazzino per mano
tutti e tre erano vestiti di stracci
e più sottili dell' aria
e tutti e sei i loro occhi erano fissi su di te

gli occhi del padre dicevano "bella!
come sei bella!"
gli occhi del ragazzo dicevano
" che bella!
lei brilla come una stella!"
gli occhi del bambino non proferirono parola
tranne che una muta ed assoluta gioia
e riempirono il mio cuore di vergogna per noi
per come siamo

mi girai per guardarti
per leggere i miei pensieri sul tuo viso
e guardai nel profondo dei tuoi occhi
così belli e strani
fino a che tu parlasti
e mi mostrasti che la comprensione è un sogno
"odio questa gente che mi fissa
falli andare via da me!"

gli occhi del padre dicevano "bella!
come sei bella!"
gli occhi del ragazzo dicevano
" che bella! lei brilla come una stella!"
gli occhi del bambino indicavano solo gioia
e ridussero il mio cuore in tristezza
per come siamo

e questo è il perchè ti odio
e come ho capito
che nessuno conosce o ama mai un altro
o ama un altro

SNAKEPIT

beh noi siamo un miglio sotto terra
e io sto pensando che è Natale
e ti sto baciando forte
come se fosse un lavoro molto importante
e nessuno sa
e nessuno ci vede
perchè loro si stanno bevendo il loro io senza senso
e io sto scrivendo
e io sto scrivendo
e io sto scrivendo nella tana del serpente

beh sono fuori in una macchina
e c'è pieno di ragazze stupide
e io ho dimenticato come parlare
e io proprio non riesco a ricordare una parola
e sento gli occhi come se stessero scoppiando

                                                        1
                                                       189
e si stanno lacerando come susine
e io sto scrivendo
e io sto scrivendo
e io sto scrivendo nella tana del serpente

HEY YOU!

Ehi, tu!

Si tu

Si, è quello che assomigli a Natale

Vieni qui e dammi un bacio

Baciami




Ehi tu!

Si tu

Si, è quello che sembra delirante

Vieni qui e dammi un bacio

Baciami

JUST LIKE HEAVEN

"mostrami come fai quel gioco
quello che mi fa gridare"diceva
"quello che mi fa ridere"diceva
e mi buttava le braccia attorno al collo
"mostrami come fai e ti prometto
che verrò via con te"

volteggiando sul ciglio della vertigine
Baciai il suo viso e la sua fronte
E sognavo a tutti i svariati modi che avevo
Per farla risplendere
"perché sei cosi distante?"diceva
"perché non vuoi mai sapere che sono innamorata di te?"

tu
dolce e unica
tu
sperduta e sola
tu
misteriosa come gli angeli
danzando negli oceani più profondi
confondendoti nell?acqua
sei come un sogno...

la luce del giorno scolpiva il mio profilo
dovevo essere rimasto addormentato per giorni
                                                           1
                                                          190
muovevano le labbra sussurrando il suo nome
aprii i miei occhi
e mi trovai solo con me stesso
solo
sopra un mare burrascoso
che aveva rubato l?unica ragazza che amavo
e l?aveva affogata giù, dentro di me

tu
dolce e unica
tu
sperduta e sola
tu
proprio come il paradiso

HOT HOT HOT!!!

la prima volta che vidi il fulmine colpire
lo vidi sottoterra
sei profondi piedi sotto la strada
il cielo venne giù schiantandosi
per un secondo quel posto fu perso nello spazio
poi tutto divenne nero
e io lasciai quello scantinato in fiamme
e non ci tornai mai più

la seconda volta che lo vidi colpire
lo vidi al mare
illuminò tutti i pesci come pioggia
e li fece piover giù su di me
per un secondo quella barca rimase a galla
poi tutto divenne nero
io la lasciai sott' acqua
e non ci tornai mai più

Hey hey hey !!!
ma a me piace quando arriva il fulmine
Hey hey hey !!!
si mi piace molto
Hey hey hey !!!
si sto saltando come una marionetta
danzando urlando solleticante strillando febbricitante
sentendomi bollente bollente bollente !!!

la terza volta che vidi il fulmine colpire
mi colpì nel letto
mi buttò in giro
e mi lasciò come morto
per un secondo quella stanza fu sulla luna
poi tutto divenne nero
io lasciai quella casa in fiamme
e non ci tornai mai più

Hey hey hey !!!
ma a me piace quando arriva il fulmine
Hey hey hey !!!
si mi piace molto
Hey hey hey !!!
si sto saltando come una marionetta
                                                          1
                                                         191
danzando urlando solleticante strillando febbricitante
sentendomi bollente bollente bollente !!!

ONE MORE TIME

io amerei toccare il cielo sta notte
io amerei toccare il cielo
allora prendimi tra le tue braccia
e sollevami come un bambino
e tienimi sù così in alto
e non lasciarmi mai andare
prendimi
prendimi tra le tue braccia sta notte

tienimi
tienimi sù così in alto
e non mettermi mai giù
tienimi
tienimi sù così in alto
fammi toccare il cielo
solo una volta ancora

prendimi tra le tue braccia sta notte
prendimi tra le tue braccia
solo una volta ancora
solo una volta ancora
solo una volta ancora

LIKE COCKATOOS

le camminò fuori dalla sua casa
e guardò in giro
a tutti i giardini che guardarono
indietro a casa sua
(come tutti i volti
che si sorprendono quando sorridi…)

e lui stava in piedi
all' angolo
dove la strada diventava buia
una parte umida e scintillante
come sangue la pioggia cadde
nera giù sulla strada

e baciò i suoi piedi lei cadde
la sua testa ad un pollice di distanza dal paradiso
ed il suo volto schiacciato forte
e tutto intorno la notte cantava forte
come cacatua

"ci sono un migliaio di cose" lui disse
"io non ti dirò mai queste cose di nuovo"
e girando sui suoi tacchi
lui lasciò una traccia di bolle
sanguinanti al suo posto

e nella sua testa
la foto di un ragazzo che la lasciò
                                                          1
                                                         192
sola sotto la pioggia
(e tutto intorno la notte cantava forte
come cacatua)

ICING SUGAR

tu sei delizioso
sognante
con la mascella rilassata
gli occhi verdi
mi strofino il naso nella
glassa di zucchero
liscio come
quando questa fredda e mortale
lama
bacia il frutto
così morbido
e respira dolcemente
sotto la tua pelle

Oh io ti svuoterò
io ti svuoterò
così vuoto come un ragazzo può essere
così vuoto
come un ragazzo può essere

THE PERFECT GIRL

tu sei una ragazza così strana
io penso che tu venga da un altro mondo
tu sei una ragazza così strana
io veramente non capisco una parola
tu sei una ragazza così strana
mi piacerebbe scuoterti in giro ed in giro
tu sei una ragazza così strana
mi piacerebbe
rivoltarti
tutta sotto sopra

tu sei una così
strana ragazza
il modo in cui guardi come fai tu
tu sei una ragazza così strana
io voglio
stare con te

penso di stare
penso di stare per
penso di stare per innamorarmi di te
di te

A THOUSAND HOURS

per quanto ancora potrò urlare in questo vento?
per quanto ancora
potrò piangere così?



                                                   1
                                                  193
un migliaio di ore sprecate al giorno
solo per sentire il mio cuore per un secondo
un migliaio di ore semplicemente buttate via
solo per sentire il mio cuore per un secondo

per quanto ancora potrò urlare in questo vento?

SHIVER AND SHAKE

tu sei solo una perdita di tempo
tu sei solo una faccia cinguettante
tu sei solo tre buchi malati che corrono come piaghe
tu sei fottuta spazzatura
tu sei come uno sputo sul pavimento
Oh sei inutile e orribile
e inutile e orribile
e io rabbrividisco e tremo
quando penso a quanto mi fai odiare

voglio frantumarti in pezzi
voglio frantumarti e gridando
frantumarti indifeso
giù sul pavimento
frantumarti fino a che non sarai più quì

e io rabbrividisco e tremo
rabbrividisco e tremo

FIGHT

qualche volta non c'è niente da sentire
qualche volta non c'è niente da tenere
qualche volta non c'è tempo per scappare
qualche volta tu ti senti così solo
quel momento doloroso quando piangi
quel momento in cui è doloroso persino respirare
e poi sembra che non ci sia rimasto nessuno
e tutto quel che vuoi è dormire

lotta lotta lotta
semplicemente spingilo via
lotta lotta lotta
semplicemente spingilo fino a che si rompe
lotta lotta lotta
non piangere per il dolore
lotta lotta lotta
o guardati bruciare di nuovo
lotta lotta lotta
non ululare come un cane
lotta lotta
semplicemente riempi il cielo
lotta lotta lotta
lotta fino a crollare
lotta lotta lotta
e mai mai
mai fermati



                                                        1
                                                       194
lotta lotta lotta
lotta lotta lotta

allora quando il dolore incomicia
e quando iniziano gli incubi
ricordati tu puoi riempire il cielo
tu non ti devi arrendere
tu non ti devi arrendere

mai arrendere
mai arrendere
mai arrendere

                                                      DISINTEGRATION

PLAYSONG

"Penso che c'è buio
e che stia per piovere" tu dissi
"e il vento sta soffiando
come se fosse la fine del mondo" tu dicesti
"e fa così freddo
è freddo come se tu fossi morto"
e poi hai sorriso per un secondo

"penso di essere vecchia
e mi sento dolorante" tu dicesti
"e tutto sta correndo via
come se fosse la fine del mondo" tu dicesti
"e fa così freddo
è freddo come se tu fossi morto"
e poi hai sorriso per un secondo

qualche volta mi fai sentire
come se vivessi alla fine del mondo
come se vivessi alla fine del mondo
"è solo il modo in cui sorrido" tu dicesti rido" tu



PICTURES OF YOU

Ho cercato così a lungo
queste fotografie di te
che quasi credo che siano vere
ho vissuto così a lungo
con le mie fotografie di te
che quasi credo che le fotografie
siano tutto ciò che posso sentire

mi ricordo di te
in piedi silenziosa sotto la pioggia
mentre corro verso il tuo cuore per stare vicino
e ci baciammo mentre il cielo
scendeva tenendoti stretta
come io ho sempre tenuto stretta la tua paura
mi ricordo di te
che corri leggera nella notte
tu era più grande
                                                                        1
                                                                       195
e più luminosa
e più estesa della neve
e urlavi alle falsità
urlavi al cielo
e alla fine hai trovato tutto il tuo coraggio
per lasciare andare tutto

mi ricordo di te
caduta tra le mie braccia
che piangevi per la morte del tuo cuore
tu eri bianca come la pietra
così delicata
persa nel freddo
tu eri sempre così persa nell' oscurità
mi ricordo di te
come eri un volta lentamente affondata
tu eri angeli
così tanto di più di tutto quanto
Oh mi stringi per l'ultima volta
poi scivoli via
lentamente apro gli occhi
ma non vedo mai nulla

se solo avessi pensato alle parole giuste
avrei potuto trattenere il tuo cuore
se solo avessi pensato alle parole giuste
non starei facendo a pezzi
tutte le mie fotografie di te
ho cercato così a lungo
queste fotografie di te
ma non ho mai trattenuto il tuo cuore
ho cercato così a lungo
di rendere reali le parole
ma sto sempre solo facendo a pezzi
le mie fotografie di te

non c'era niente al mondo
che io abbia mai voluto di più
di sentirti nel profondo del mio cuore
non c'era niente al mondo
che io abbia mai voluto di più
di non dover mai sentire lo spezzarsi di
tutte le mie foto di te dicesti

CLOSEDOWN

Sto correndo fuori dal tempo
sono fuori dal passo
e mi sto rinchiudendo giù
e non dormire mai nelle ore mancanti
le vuote ore del desiderio
e inutilmente
sempre il bisogno
di sentire ancora il credo reale
di qualche cosa di più della derisione
se solo potessi riempire
il mio cuore d'



                                                 1
                                                196
LOVESONG

Ogni volta che sono solo con te
mi fai sentire come se fossi di nuovo a casa
ogni volta che sono solo con te
mi fai sentire come se fossi ancora integro

ogni volta che sono solo con te
mi fai sentire come se fossi ancora giovane
ogni volta che sono solo con te
mi fai sentire come se fossi ancora divertente

per quanto lontano io ti amerò per sempre
per quanto a lungo io resterò ti amerò per sempre
qualunque parola io dica ti amerò per sempre
ti amerò per sempre

ogni volta che sono solo con te
mi fai sentire come se fossi ancora libero
ogni volta che sono solo con te
mi fai sentire come se fossi ancora pulito

per quanto lontano io ti amerò per sempre
per quanto a lungo io resterò ti amerò per sempre
qualunque parola io dica ti amerò per sempre
ti amerò per sempre amore


LAST DANCE

sono così felice che tu sia venuta
sono così felice che te ne sia ricordata
vedendo come stiamo finendo
il nostro ultimo ballo assieme
con attesa
troppo puntuale
ma più bello che mai
io veramente credo
che questa volta sia per sempre

ma più vecchia di me ora
più costante più reale
e la pelliccia
e la bocca
e l'innocenza
si trasformarmi in acconciatura
e appagamento
sospeso nell'umiliazione
una donna è ora in piedi
dove una volta
c'era solo una ragazza

sono così felice che tu sia venuta
sono così felice che te ne sia ricordata
la passeggiata tra i muri
nel cuore di dicembre
la ciecità della gioia
di cadere giù ridendo
io veramente ho creduto
che questa volta fosse per sempre
                                                     1
                                                    197
ma natale arriva tardi ora
più piatto e più freddo
e mai così brillante
come quando noi usavamo cadere
tutto questo in un istante
prima che potessi baciarti
una donna è ora in piedi
dove una volta
c'era solo una ragazza

sono così felice che tu sia venuta
sono così felice che te ne sia ricordata
vedendo come stiamo finendo
il nostro ultimo ballo assieme
con riluttanza
cautamente
ma più bello che mai
io veramente credo
che questa volta sia per sempre

ma natale arriva tardi ora
più piatto e più freddo
e mai così brillante
come quando noi usavamo cadere
e anche se beviamo
io non penso che ci baceremmo
nel modo in cui lo facevamo
quando la donna
era solo una ragazza


LULLABY

Su gambe variopinte
l'uomo ragno arriva
delicatamente attraverso le ombre del sole della sera
insinuandosi oltre la finestra del morto felicemente
cercando la vittima
tremante nel letto
scovando la paura nell'oscurità raccolta
improvvisamente!
un movimento nell'angolo della stanza!
e non c'è niente che io possa fare
quando realizzo con spavento
che l'uomo ragno sta prendendo me
come cena
sta notte!

silenziosamente lui ride
e squotendo la testa
striscia più vicino
più vicino
al piede del letto
e più leggero dell'ombra
e più veloce delle mosche
le sue braccia sono tutte intorno a me
e la sua lingua nei miei occhi
"stai fermo stai calmo stai tranquillo ora
mio prezioso ragazzo
                                                         1
                                                        198
non agitarti così o io ti amerò anche di più
perché e troppo tardi per scappare
o accendere la luce
l'uomo ragno sta prendendo te
come cena
sta notte"

e io mi sento come se mi stessero mangiando
migliaia di milioni di tremanti buchi pelosi
e so che al mattino
mi sveglierò
in un freddo da brividi
e l'uomo ragno
è sempre
affamato…

FASCINATION STREET

Oh è l'inaugurazione
giù nella strada ammaliatrice
allora sù tagliamo quì la conversazione
e andiamo fuori per un po'
perché sento tutto quanto svanire
e impallidire
e sto implorando
di trascinarti giù con me
a cacciare giù l'ultimo chiodo
si mi piaci vestita così
come mi piaci quando urli
ma se apri la bocca
allora non potrò essere responsabile
per tutto ciò che ci va dentro
o occuparmi di quel che viene fuori
allora sistemati solo i capelli
prepara la tua smorfia
e muoviti a tempo
come se sapessimo che è finita
se scivoli andando sotto
scivola sopra le mie spalle
allora sistema la tua faccia
tira sù i tuoi piedi
e cogliamo l'inaugurazione
giù nella strada ammaliatrice

allora sistemati solo i capelli
prepara la tua smorfia
taglia quì la conversazione
solo apri la bocca
sistema la tua faccia
tira sù i tuoi piedi
e cogliamo l'inaugurazione
giù nella strada ammaliatrice


PRAYERS FOR RAIN

Tu mi mandi in frantumi
la tua presa su di me
una stretta su di me
così intorpidita che uccide
                                                1
                                               199
tu mi soffochi
contagioso senso di disperazione
e preghiere per la pioggia
io soffoco
respiro nella sporcizia
e non c'e posto che splenda
ma solo desolazione e monotonia
la ore tutte passate
ad ammazzare il tempo
tutte aspettando la pioggia

tu mi fratturi
la tue mani su di me
un tocco così piatto
così stantio che uccide
tu mi strangoli
mi intrappoli nella disperazione
e preghiere per la pioggia
io mi deterioro
vivo nella sporcizia
e non c'è posto che brilli
ma solo monotonia e stanchezza
le ore tutte passate
ad ammazzare il tempo ancora
tutte aspettando la pioggia


THE SAME DEEP WATER AS YOU

Dammi il bacio d'addio
sospiro prima di addormentarmi
non vedi che io provo
nuotare nelle tue stesse acque profonde
è difficile
"chi annega in acque basse perde meno di noi"
tu sussurri
la più strana smorfia appare sulle tue labbra
"e noi saremo insieme..."

"dammi il bacio d'addio
china la tua testa e unisciti a me"
e il volto spinto giù
nelle riflessioni incontra
la più strana smorfia sulle tue labbra
e scompare
l'increspatura sparisce
e ridendo crollo
ai tuoi piedi
e ridendo rompo
il dolce specchio
"allora noi saremo insieme..."

"dammi il bacio d'addio"
sospiro prima di addormentarmi
è più bassa ora
e più lenta ora
la più strana smorfia sulle tue labbra
ma io non vedo
e io non sento
ma rigidamente mi tiro sù in silenzio
                                                 2
                                                200
le mie mani
davanti ai miei occhi appanati
e nei miei occhi il tuo sorriso
l'ultima cosa prima di andarmene...

io ti bacerò io ti bacerò
io ti bacerò per sempre nelle notti come questa
io ti bacerò io ti bacerò
e noi saremo insieme...

DISINTEGRATION

Oh mi manca il bacio del tradimento
il bacio senza vergogna della vanità
il morbido e il nero e il vellutato
ben fissato al mio fianco
e bocca e occhi e il cuore tutto sanguina
e corre in flussi sempre più densi desiderio
mentre pezzo dopo pezzo inizia il bisogno
di lasciar andare il mio pezzo festoso

Oh mi manca il bacio del tradimento
il doloroso bacio prima che nutra
il fetore di un amore
per una carne più giovane
e il suono che fà quando taglia nel profondo
il tenersi su in ginocchio
la dipendenza dalle falsità
mentre pezzo dopo pezzo inizia il bisogno
di lasciar andare il mio pezzo festoso

ma io non ho mai detto che sarei rimasto fino alla fine
così ti lascio con i bambini nella speranza per la frequenza
gridando così nella speranza per la segretezza
gridandomi addosso ancora e ancora
ti lascio con le fotografie ritratti dell'inganno
macchie sul tappeto e macchie sullo scenario
canzoni sulla felicità mormorate nei sogni
quando tutti e due sappiamo
come la fine potrebbe essere…

allora è tornato tutto indietro per spezzarsi ancora
spezzarsi come se fossi fatto di vetro ancora
fatto su dietro le mie spalle ancora
trattenendo il respiro per la paura di dormire ancora
tenuto su dietro la mia testa ancora
tagliato in profondità fino al cuore dell'osso ancora
intorno e intorno e intorno e si sta spezzando ancora
di nuovo e di nuovo e di nuovo

adesso che so che sto crollando a pezzi
tirerò fuori il mio cuore e lo darò in pasto a chiunque
piangendo per compassione lacrime di coccodrillo
per l'amore per la folla e i tre cin-cin per ognuno
cadendo attraverso il cielo attraverso il vetro del tetto
attraverso il tetto della tua bocca per la bocca dei tuoi occhi
attraverso la cruna dell' ago
è più facile per me arrivare più vicino al paradiso
che sentirmi mai integro ancora

                                                                   2
                                                                  201
non ho mai detto che sarei rimasto fino alla fine
sapevo che ti avrei lasciato con i bambini e tutto il resto
gridando così nell'imbroglio della sincerità
gridandomi addosso ancora e ancora
ti lascio con le fotografie ritratti dell'inganno
macchie sul tappeto e macchie nella memoria
canzoni sulla felicità mormorate nei sogni
quando tutti e due sappiamo
come la fine è sempre…

come la fine è sempre…


HOMESICK

Hey hey!
solo una volta ancora
a io me ne andrò via
tutto ciò che vinci
si trasforma in nulla oggi
e io dimentico come muovermi
quando la mia bocca è così asciutta
e i miei occhi sono cuori che scoppiano
in un cielo sporco di sangue
Oh era dolce
era selvaggio
e oh come abbiamo noi...
ho tremato
bloccato dalla dolcezza
dolcezza aggrappati a me
allora solo una volta ancora
solo una volta
suscita in me
il desiderio in me
di non andare mai a casa


Oh solo una volta ancora
a io me ne andrò via
tutto ciò che vinci
si trasforma in nulla oggi
allora solo una volta ancora
solo una volta
suscita in me
il desiderio in me
di non andare mai a casa


UNTITLED

Disperato vado alla deriva
negli occhi del fantasma
giù sulle mie ginocchia
e le mie mani in aria ancora
spingendo la mia faccia
nella memoria di te ancora
ma non so mai se è reale
non so mai come avrei voluto sentirmi
mai dissi interamente
ciò che avrei voluto dirti
                                                               2
                                                              202
mai ho formulato interamente
le parole per spiegarti
mai ho interamente saputo come renderle credibili
e ora il tempo è andato
un altro tempo perso
disperato combatto la diabolica futilità
sentendo il mostro
arrampicarsi nel profondo di me
sentendolo rosicchiar via il mio cuore avidamente
non perderò mai questo dolore
mai sognerò ancora di te

                                                    WISH

OPEN

Davvero non so cosa sto facendo quì
Penso davvero che sarei dovuto andare a letto stasera ma...
"solo un drink
e ci sono alcune persone qui per incontrarti
io penso che ti piaceranno
devo dire che sarà così
e ho promesso che in meno di un'ora noi c'e ne andremo onestamente
adesso perché non te ne prendo un'altro
mentre tu dici solamente ciao…"

si dì solamente ciao…

così io lo sto afferrando forte
un'altro bicchiere nella mia mano
e la mia bocca e i sorrisi
crescono mentre mi alzo in piedi
troppo vicini e troppo aperti
e i sorrisi sono troppo brillanti
e io inspiro troppo profondamente
e la mia testa sta diventando leggera
ma l'aria sta diventando pesante e più chiusa
e io sto iniziando a traballare
e le mani tutte sulle mie spalle non hanno nomi
e non se ne vogliono andare
così eccomi qua
eccomi qua di nuovo…

cadendo addosso a sconosciuti
e sono solamente le undici
e sto fissando come un bambino
fino a che qualcuno non mi passerà il paradiso
e io lo prendo sulle ginocchia
proprio come un migliaio di altre volte
e rimango pietrificato
così immobile
e io sto soltanto guardando il pavimento
sii io guardo il pavimento

e sto iniziando a ridere
come un animale ammalato
e c'è del sangue sulle mie mani
e ci sono mani nel mio cervello

                                                                      2
                                                                     203
e il primo breve conato
mi lascia boccheggiante per dell'altro
e barcollo urlando
sulla mia via per il pavimento
e sono sdraiato sulla mia schiena
con le luci e le bugie nei miei occhi
e i colori e la musica sono troppo forti
così eccomi qua
eccomi qua di nuovo…
sii rido e salto
e canto e rido
e ballo e rido
e rido e rido
e non sembra che possa pensare a
dov'è questo posto
chi sono
perché sto prendendo questo andazzo
continuando a versarlo fuori
continuando a versarlo giù
lasciandolo scendere
continuando a versarlo giù
e il modo in cui la pioggia scende giù forte
quello è esattamente come mi sento dentro…

non la reggo più
questa cosa che sono diventato
questo e quello in cui mi trasformo
quando la mia vita si fa stordita
io solamente continuo a muovere la mia bocca
io solamente continuo a muovere i miei piedi
dico che ti amerò fino alla morte
come se stessi perdendo il fiato
e tutti i sorrisi che faccio
e tutti i giochi che gioco
e tutti i drinks che mischio
e bevo fino a star male
e tutte le facce che faccio
e tutte le forme che prendo
e tutti queste persone che incontro
e tutte le parole che conosco
mi fanno male al cuore
Oh mi sento così stanco…

e il modo in cui la pioggia scende giù forte
quello è esattamente come mi sento dentro…

HIGH
quando ti vedo in cielo come un aquilone
così in alto come io forse
io non potrò raggiungere quell'altezza
il modo in cui ti muovi
il modo in cui infrangi le nuvole
mi fa venir voglia di provare

quando ti vedo appiccicosa come labbra
leccabile come i trips
io non posso arrivare così lontano
ma quando fai li broncio
il modo in cui gridi forte

                                                2
                                               204
mi fa venir voglia di iniziare
e quando ti vedo felice come una ragazza
che nuota in un mondo di show magici
mi fa mordere le mie dita forte
il pensare che avrei potuto lasciarti andare

e quando ti vedo
prendere gli stessi dolci passi
che prendevi una volta
io dico che continuerò a tenerti
le mie braccia così strette
io non ti lascerò mai scivolare via

e quando ti vedo micina come un gatto
già proprio così desiderabile
io non posso diventare così piccolo
il modo in cui sei impellicciata
il come fai le fusa
mi fa venir voglia di toccarti tutta
e quando ti vedo felice come una ragazza
che vive in un mondo di finzioni
mi fa radrizzare i capelli
il pensiero che avrei potuto lasciare che te ne andassi

e quando ti vedo
prendere gli stessi dolci passi
che prendevi una volta
io so che continuerò a tenerti
tra braccia così strette
che non ti lasceranno mai andare

APART
lui aspetta che lei capisca
ma lei non vuole capire per niente
lei aspetta tutta la notte che lui chiami
ma lui non chiamerà, non più
lui aspetta che lei dica
"perdono"
ma i suoi occhi come perle nere hanno solo pianto
e ha pregato di sentirlo dire
"io ti amo"
ma lui non dice bugie, non più

lui aspetta che lei gli dia ragione
ma lei non è per niente d'accordo
lei aspetta tutta la notte di sentire il suo bacio
ma si sveglia sempre sola
lui aspetta di sentirla dire
"dimentica"
ma lei ha solo la testa piena di dolore
e prega di sentirlo dire
"non più
non me ne andrò mai più"

come abbiamo fatto ad allontanarci così?
noi eravamo così vicini
come abbiamo fatto ad allontanarci così?
io pensavo che questo amore sarebbe durato per sempre


                                                           2
                                                          205
lui aspetta che lei capisca
ma lei non vuole capire assolutamente
lei aspetta tutta la notte che lui chiami
ma lui non chiamerà
lui aspetta che lei dica
"perdono"
ma i suoi occhi come perle nere hanno solo pianto
e ha pregato di sentirlo dire
"io ti amo"
ma lui non dice bugie, non più

come abbiamo fatto ad allontanarci così?
noi eravamo così vicini
come abbiamo fatto ad allontanarci così?
io pensavo che questo amore sarebbe durato per sempre

FROM THE EDGE OF THE DEEP GREEN SEA
ogni volta che noi lo facciamo
io m'innamoro di lei lei
onda dopo onda dopo onda
è tutto per lei
io so che questo non può essere sbagliato dico
(mentendo per farla felice)
considerando che io so che tu sai
che oggi il mio posto è
proprio quì con te
proprio quì con te ...

e così guardiamo il sole venir sù
dall'orizzonte del verde e profondo mare
e lei ascolta come se avesse la testa in fiamme
per quanto desidera credermi
così ci provo
alza le mani al cielo
Abbandonati
ricorda
noi staremo quì per sempre
e non ci diremo mai addio...

io non ho mai avuto
la testa così piena di colori e trasparente prima
non sono mai stato così
splendidamente me stesso tu vuoi di più
e tutto ciò che voglio e che rimanga tutto così
tu ed io da soli
un bacio segreto
e non andare a casa
non andare via
non lasciare queste mani
ti prego resta
non solo per oggi

mai mai mai mai mai non lasciarmi andare mai lei dice
tienimi così per un centinaio di migliaia di milioni di giorni
ma improvvisamente lei rallenta
e guarda giù verso il mio volto infranto
perchè piangi? cosa ho detto?
ma è solo la pioggia io sorrido
asciugando via le mie lacrime...

                                                                  2
                                                                 206
mi piacerebbe potermi semplicemente fermare
io so che un altro momento mi spezzerebbe il cuore
troppe lacrime
Troppe volte
Troppi anni ho pianto per te

per quanto ancora potremo andare avanti così?
prosciugarlo?
prendere questa droga?
cercando qualcosa che se n'è andata per sempre
ma qualcosa
che vorremo per sempre?

perchè perchè perchè mi hai lasciata andare? lei dice
ti sento tirarti indietro
ti sento cambiare forma...
e proprio mentre mi sto liberando
lei mi si mette di fronte
lasciando scivolare il vestito a terra come una bandiera
e le mani al cielo
abbandona tutto quanto...

mi piacerebbe potermi semplicemente fermare
io so che un altro momento mi spezzerebbe il cuore
troppe lacrime
Troppe volte
Troppi anni ho pianto per te
è sempre così
svegliarsi sotto la pioggia
testa dolorante
vergognandosi
un nome diverso
lo stesso vecchio gioco
amare invano
e miglia e miglia e miglia e miglia e miglia
lontano da casa ancora...


WENDY TIME

"sembra che tu abbia bisogno di un amico" lei dice
"sembra che ti abbia bisogno di una mano
qualcuno che ti faccia sorridere" lei dice
"qualcuno che possa capire
condividere i tuoi problemi
confortarti
tenerti stretto
e io posso fare tutto questo
penso che tu abbia bisogno di me quì con te"

"sembra che tu abbia bisogno di una sorella" lei dice
" sembra che tu abbia bisogno di una ragazza che possa dirsi tua…
come favolosa! favolosa!
chiamami favolosa!"
e strofinandosi le mani così lentamente
"mi fissi in modo strano" lei dice
"ne vuoi ancora?"
"ne ho avuto abbastanza" io dico
"ti prego lasciami solo
                                                                     2
                                                                    207
ti prego vattene"

non mi tocca per niente
non mi tocca per niente

"tu sai di aver bisogno di un amico" lei dice
"tu sai di aver bisogno di una parola come
sentire o seguire o scopare" lei dice
e ride mentre si volta
"tu hai tutto quanto ma non hai nessuno
come l'ultimo uomo sulla terra"
"e quando morirò" io dico
"ti lascerò tutto quanto"
la porta si chiude
mi lascia freddo

non mi tocca per niente
non mi tocca per niente

"tu veramente hai bisogno di una sorella" lei dice
"tu veramente hai bisogno di una ragazza che possa dirsi tua...
come favolosa! favolosa!
chiamami favolosa!"
e facendo correre le sue mani così lentamente
"mi fissi in modo strano" lei dice
"ne vuoi ancora?"
"ne ho avuto abbastanza" io dico
"ti prego lasciami solo
ti prego vattene"
ti prego vattene"

DOING THE UNSTUCK
è in giorno perfetto per lasciar perdere
per dar fuoco ai ponti
barca
e ad altre deprimenti parole che conosci
siamo felici !
è un giorno perfetto da riempire
per alzarsi con un sorriso senza nessun dubbio
per scoppiare a ghignare ridere gioire saltellare balzare cantare e urlare
siamo felici !

"ma è troppo tardi" tu dici
"per far questo ora
noi avremmo dovuto farlo allora"
bene questo ti fa giusto vedere
come ti puoi sbagliare
e come dovresti in realtà sapere
che non è mai troppo tardi
per alzarsi e andare

è un giorno perfetto per baciare ed essere gentili
per lacerare una zip scoppiettare bottoni baciare e bene...
ci sono un sacco di altre cose che possono farti gridare
siamo felici !
è un giorno perfetto per fare del tuo meglio
per ballare come se non sentissi il tempo
e non preoccuparsi per niente
di cose come i piedi

                                                                              2
                                                                             208
siamo felici !

"ma è troppo tardi" tu dici
"per far questo ora
noi avremmo dovuto farlo allora"
bene questo ti fa giusto vedere
come ti puoi sbagliare
e come dovresti in realtà sapere
che non è mai troppo tardi
per alzarsi e andare

calcia via la malinconia
calcia via la tristezza
strappa via le pagine con tutte le cattive notizie
tira giù lo specchio e tira giù i muri
strappa via le scale e strappa via i pavimenti
Oh semplicemente brucia la casa !
brucia la via !
trasforma tutto in rosso e il colpo è completo
con il suono del mondo
che se ne va in fiamme
è un giorno perfetto per buttar indietro la testa
e dare a tutto quanto il bacio d'addio

è un giorno perfetto per diventare selvaggi
dimenticando tutte le tue preoccupazioni
vita
e tutto cio che ti fa piangere
siamo felici !
è un giorno perfetto perchè i sogni si avverino
per pensare in grande
e fare qualunque cosa tu voglia fare
siamo felici !

"ma è troppo tardi" tu dici
"per far questo ora
noi avremmo dovuto farlo allora"
bene questo ti fa giusto vedere
come ti puoi sbagliare
e come dovresti in realtà sapere
che non è mai troppo tardi
per alzarsi e andare

calcia via la malinconia
calcia via la tristezza
strappa via le pagine con tutte le cattive notizie
tira giù lo specchio e tira giù i muri
strappa via le scale e strappa via i pavimenti
Oh semplicemente brucia la casa !
brucia la via !
trasforma tutto in rosso e il sogno è completo
con il suono del mondo
che se ne va in fiamme
è un giorno perfetto per buttar indietro la testa
e dare a tutto quanto il bacio d'addio

FRIDAY, I'M IN LOVE
non mi importa se lunedì è blu
martedì è grigio e mercoledì anche

                                                      2
                                                     209
giovedì io non mi interesso di te
è venerdì e sono innamorato
lunedì puoi andare in pezzi
martedì mercoledì spezzarmi il cuore
giovedì non inizia nemmeno
è venerdì e sono innamorato
sabato aspetta
e domenica arriva sempre troppo tardi
venerdì mai esitare...
non mi importa se lunedì è nero
martedì mercoledì attacco di cuore
giovedì mai guardare indietro
è venerdì e sono innamorato

lunedì tu puoi tenerti la testa
martedì mercoledì stare a letto
o giovedì guardare i muri invece
è venerdì e sono innamorato
sabato aspetta
e domenica arriva sempre troppo tardi
venerdì mai esitare...
tutta agghindata per gli occhi
è una magnifica sorpresa
vedere le tue scarpe e il tuo umore innalzarsi
mentre butti via il tuo cipiglio
e semplicemente sorridi al suono
e fluente come un strillo
rotei intorno
fai sempre un grosso boccone
è una visione così meravigliosa
vederti mangiare nel mezzo della notte
non ne hai mai abbastanza
mai abbastanza di queste cose
è venerdì
io sono innamorato

TRUST
non c'è rimasto nessuno al mondo
su cui io possa contare
non c'è davvero rimasto proprio nessuno
ci sei solo tu
e se tu mi lasci ora
tu lasci tutto ciò che eravamo
incompiuto
non c'e davvero rimasto nessuno
tu sei la sola
e comunque la parte peggiore sta a te
riporre la tua fiducia in me
io ti amo più di quanto possa dire
perché semplicemente non ci credi?

A LETTER TO ELISE
Oh Elise non importa cosa dici
io proprio non posso stare quì ogni ieri
e continuare ad agire nello stesso modo
nel modo in cui noi agivamo
ogni modo di sorridere
dimenticare

                                                  2
                                                 210
e fingere di non aver mai avuto bisogno
di niente di più di questo
niente di più di questo

Oh Elise non importa cosa fai
io so che io non sarò mai veramente dentro di te
a far infiammare i tuoi occhi
nel modo in cui dovrebbero
nel modo in cui il loro blu potrebbe tirarmi dentro
se solo lo volessero se solo lo volessero
almeno io potrei perdere questa sensazione di avvertire qualcosa di nuovo
che si nasconde
da me e da te
ci sono mondi da separare
con sguardi dolorosi e cuori spezzati
e tutte le preghiere che le tue mani possono fare
Oh io o preso proprio tutto ciò che tu hai potuto dare
e poi ho gettato tutto via
Oh ho gettato tutto via
come buttare i volti al cielo
come buttare le braccia intorno
a ieri
io rimasi e fissai
con occhi spalancati di fronte a te
e il volto che vidi restituì lo sguardo
nel modo in cui avrei voluto
ma io proprio non posso trattenere le lacrime
come fai tu

Elise credimi non ho mai voluto questo
pensavo che questa volta avrei mantenuto tutte le mie promesse
pensavo che tu fossi la ragazza che ho sempre sognato
ma ho lasciato andare i sogni
e le promesse spezzarsi
e le finzioni correr via...

quindi Elise non importa cosa dici
io proprio non posso stare quì ogni ieri
e continuare ad agire nello stesso modo
nel modo in cui noi agivamo
ogni modo di sorridere
dimenticare
e fingere di non aver mai avuto bisogno
di niente di più di questo
niente di più di questo

e ogni volta che provo a raccoglierlo
come sabbia che cade
mentre lo raccolgo
questa scivola via tra le mie mani che si chiudono
ma non c'è nient’altro che io possa fare
non c'è nient’altro
che io possa fare
assolutamente ...


CUT

se solo tu non mi avessi mai parlato
nel modo in cui fai
                                                                             2
                                                                            211
se solo tu non avessi mai parlato così
è come ascoltare
un cuore che si spezza
un cielo che cade
fuoco che si spegne e amicizia che muore
io spero che tu ti sia sentita come io ancora mi sento
come io ancora mi sento

se solo tu non mi avessi mai guardato
nel modo in cui fai
se solo tu non avessi mai guardato così
quando io ti guardo
vedo un volto come pietra
occhi di ghiaccio
bocca che dolcemente dice bugie
io spero che tu ti sia sentita come io ancora mi sento
come io ancora mi sento
ma tu no
tu non senti più nulla
a te non importa più nulla
è tutto andato

se solo tu non ti fossi mai spinta via da me
nel modo in cui fai
se solo tu non ti fossi mai spinta via così
quando sono con te
io sento mani disperate che disperatamente
ti tirano indietro vicino a me
io spero che tu ti sia sentita come io ancora mi sento
come io ancora mi sento

se solo tu mi avessi sempre parlato
nel modo in cui facevi una volta
guardato nel modo in cui facevi una volta
tirato nel modo in cui facevi una volta
ma tu no
tu non senti più nulla
a te non importa più nulla
è tutto andato
è tutto andato


TO WISH IMPOSSIBILE THINGS

ricordi come era
quando il sole riempiva il cielo
ricordi come sentivamo
che quei giorni non sarebbero mai finiti
quei giorni non sarebbero mai finiti

ricordi come era
quando le stelle riempivano il cielo
ricordi come sognavamo
che quelle notti non sarebbero mai finite
quelle notti non sarebbero mai finite

era la dolcezza della tua pelle
era la speranza di tutto ciò che avremmo potuto essere
che mi riempiva di speranza per desiderare
cose impossibili
                                                          2
                                                         212
desiderare cose impossibili

ma ora il sole splende freddo
e il cielo è grigio
le stelle sono affievolite da nubi e lacrime
e tutto ciò che desidero
se n'è andato via
tutto ciò che desidero
se n'è andato via

tutto ciò che desidero
se n'è andato via


END

penso di aver raggiunto quel punto
dove lasciar perdere o andare avanti
sono entrambi lo stesso vicolo cieco per me
sono entrambi la stessa vecchia canzone

penso di aver raggiunto quel punto
dove ogni desiderio è diventato realtà
e oblio stancamente nascosto
è tutto ciò che faccio

per favore smettete di amarmi
per favore smettete di amarmi
io non sono nessuna di queste cose

penso di aver raggiunto quel punto
dove tutte le cose che hai da dire
e le speranze di ottenere qualcosa in più da me
sono solo giochi per far passare il tempo

per favore smettete di amarmi
per favore smettete di amarmi
io non sono nessuna di queste cose

penso di aver raggiunto quel punto
dove ogni parola che scrivi
di ogni mare scuro come sangue
e ogni notte nera come l'anima
e ogni sogno in cui mi sogni
e ogni perfetta libertà dai peccati
e occhi brucianti
e cuori in fiamme
sono solo la stessa vecchia canzone

per favore smettete di amarmi
per favore smettete di amarmi
io non sono nessuna di queste cose
io non sono nessuna di queste cose

io non sono nessuna di queste cose




                                                   2
                                                  213
                                       WILD MOOD SWINGS
WANT

io voglio sempre di più
ogni cosa che non ho ancora
tutto quanto
voglio tutto
io proprio non riesco a fermarmi
pianifico tutti i miei giorni
ma non trovo mai il modo di fermarmi
o di sentirmi appagato oggi
domani deve essere di più
drink più sogni più letto più droghe
più lussuria più bugie più testa più amore
più paura più divertimento più sorrisi più fama più sesso
ma per quanto ardentemente lo desideri
io so nel mio profondo
che non avrò mai più speranza
o dell' altro tempo
dell' altro tempo
dell' altro tempo
dell' altro tempo

io voglio che il cielo cada
io voglio lampi e tuoni
io voglio sangue invece della pioggia
io voglio che il mondo mi stupisca
io voglio camminare sull' acqua
fare un viaggio sulla luna
datemi tutto questo e datemelo presto
più drink più sogni più droghe
più lussuria più bugie più amore
ma per quanto ardentemente lo desideri
io so nel mio profondo
che non avrò mai più speranza
o dell' altro tempo
dell' altro tempo
dell' altro tempo
dell' altro tempo


CLUB AMERICA

io cavalco nella tua città su un grande e nero cavallo di Troia
sto cercando un po' di divertimento
qualche tipo di relazione dal grilletto facile
"Club America ti saluta" dice la ragazza sulla porta
"noi accettiamo le più grosse bugie
noi amiamo ogni tipo di frode
quindi entra e divertiti...
entra e divertiti!!!"

sto comprando per i miei nuovi brillanti amici
Blue suzannes tutt'attorno
e le mie maniere fanno colpo
già tu hai ragione
non ho potuto fare a meno di notare i tuoi occhi blu ghiaccio
loro mi hanno bruciato due buchi ai lati della mia testa

                                                                   2
                                                                  214
dal momento in cui sono arrivato

e non è molto difficile indovinare dalle stelline incollate
e dal vestito nuovo color canarino
i capelli in uno scompiglio attentamente studiato
che stai cercando in tutti i modi di colpire

tu sei un persona così straordinaria che vive una vita favolosa
sensazionale abbagliante perfettamente su misura
un persona così straordinaria che vive una vita favolosa
che la divide con me nel Club America questa notte...

così parliamo per un po' di una band che hai visto alla TV
ma io non ascolto te e tu non ascolti me
già è una vecchia routine ma è una parte davvero speciale del gioco
e a te non importa per niente come ti chiamo
quando io proprio non riesco a ricordare il tuo nome

e non è molto difficile indovinare dalle stelline incollate
e dal vestito nuovo color canarino
il modo in cui proprio non potrebbe interessarti di meno
che stai cercando in tutti i modi di colpire
tu sei un persona così straordinaria che vive una vita favolosa
sensazionale abbagliante perfettamente su misura
un persona così straordinaria che vive una vita favolosa
che la divide con me nel Club America questa notte...
già tu sei un persona così straordinaria che vive una vita favolosa
fantastica divina e brillante in modo eccitante
un persona così straordinaria che vive una vita favolosa
con me nel Club America questa notte...


THIS IS A LIE

come ognuno di noi decide
io non ne sono mai stato sicuro
la parte che interpretiamo
il modo in cui siamo
come ognuno di noi nega ogni altra via al mondo
perchè ognuno di noi deve scegliere
io non l'ho mai capito
un amico speciale
un amore vero
perchè ognuno di noi deve perdere tutti gli altri al mondo

comunque insicuri
comunque insensati
giorno dopo giorno noi viviamo le nostre vite
comunque confusi
pretendendo di conoscerne la fine

ma questa non è la verità questo non è giusto
questo non è amore questa non è vita questo non è reale
questa è una bugia

come ognuno di noi crede
io non l'ho mai saputo davvero
nel paradiso mai visto e nell' inferno sconosciuto
come ognuno di noi sogna di di poter capire qualcosa
perchè ognuno di noi decide
                                                                       2
                                                                      215
io non ne sono mai stato sicuro
la parte che prendiamo
il modo in cui siamo
perchè ognuno di noi nega ogni altra via al mondo

comunque insicuri
comunque insensati
giorno dopo giorno noi viviamo le nostre vite
comunque confusi
pretendendo di conoscerne la fine

ma questa non è la verità questo non è giusto
questo non è amore questa non è vita questo non è reale
questa è una bugia
questa non è la verità questo non è giusto
questo non è amore questa non è vita questo non è reale
questa è una bugia


13th

"tutti quanti si sentono bene nella stanza" lei dondola
"due accordi insolenti nella testa" lei canta
"un ronzio un ronzio ronzante come loro api assassine..."
dimmi che non è vero
ti prego dimmi che non è vero...
ogni tanto i suoi occhi si spalancano
e lei li tiene sempre incollati su di me
sono sorpreso di come lei sembra bollente color del miele e desiderosa
e io devo voltarmi per evitare di scoppiare
già mi sento proprio così bene!

lei scivola giu dal palco
un passo non di più
ma sembra che le ci voglia un ora per raggiungere il pavimento
e i due accordi insolenti continuano a incedere
e lei scivola verso di me armoniosa come un serpente
io non riesco a deglutire io solo inizio a tremare
e io so già che questo è un grosso errore
già ma è così bello!

fammelo! fammelo! fammelo! fammelo!
fammelo! fammelo! fammelo!

"se tu vuoi io ti posso portare ad un altro tipo di cavalcata..."
"credimi vorrei ma..."
nel profondo il 'ma' è 'ti prego'
io sto bramando per un'altro assaggio
e il mio tremare è un 'Si'

"tu sarai tutte le cose al mondo che non sei mai stata
vedrai tutte le cose al mondo che non hai mai visto
sognerai tutte le cose al mondo che non hai mai sognato..."
ma penso di essermi un po' confuso...
sto seducendo o venendo sedotto?

Oh lo so che domari mi sentirò male
ma veramente non potevo preoccuparmi di quello
lei sta ghignando cantando facendomi roteare intorno
sorridendo mentre io inizio a cadere
                                                                          2
                                                                         216
il suo viso si fa grande il suo viso si fa piccolo
è come se sta notte io non fossi me stesso per nulla
ed è così bello!

fammelo! fammelo! fammelo! fammelo!
fammelo! fammelo! fammelo!

è così bello!


STRANGE ATTRACTION

iniziò con una dedica
"persa nell'ammirazione - buon compleanno - per sempre tua - blossom"
rosso tenue dentro un piccolo libro di farfalle
io sorrisi a come quando sfogliandolo
le ali svolazzando formarono il mio nome...

sei mesi sono passati dalla perduta estate
ossessivamente le lettere entrarono nella mia vita
lo stesso sangue tenue mani tranquille e fluenti
"ti prego cerca di capire - io devo vederti - io devo sentirti -
di tu le condizioni io ho bisogno di te - tua per sempre innamorata..."

una strana attrazione dispiega le ali
varia ma nelle cose più piccole
tu non sai mai come le cose cambieranno
una strana attrazione dispiega le ali
e si altera ma nelle cose più piccole
tu non sai mai come le cose svaniranno

l'anno diventò vecchio incessantemente lei mi scrisse
che aveva inisiato a fumare poesia!
io risi riconoscendo una frase favorita
lei mi aveva tirato dentro...
io le risposi
un biglietto natalizio color seppia
disponendo quando e dove
e come noi due avremmo dovuto incontrarci...

lei aprendo così ben preparata
un sorriso nervoso
io non potevo staccare i miei occhi da lei
lei sussurrò
"posso usare un po' del tuo rossetto?"
è stato perfetto così credibile
non ho potuto far altro che sentire che era vero
e baciando la tintura rossa caddi tra le sue braccia protese...

una strana attrazione dispiega le ali
varia ma nelle cose più piccole
tu non sai mai come le cose cambieranno
una strana attrazione dispiega le ali
e si altera ma nelle cose più piccole
tu non sai mai come le cose svaniranno

così solo entrai nel freddo anno nuovo senza un'altra parola da lei
io scrissi per chiederle se magari avremmo potuto incontrarci ancora prima della primavera
ma settimane passarono senza risposta fino a che ancora una volta arrivò il mio compleanno
e con esso la mia sorpresa ma stavolta niente fu lo stesso...
                                                                                              2
                                                                                             217
"mi dispiace - colpa dell'infatuazione - colpa dell'immaginazione -
ero sicura che saresti stato l'unico ma avevo torto -
sembra che la realta abbia distrutto i nostri sogni - non ti dimenticherò - Blossom"
rosso tenue dentro un piccolo libro di antichi addii...

una strana attrazione dispiega le ali
varia ma nelle cose più piccole
tu non sai mai come le cose cambieranno
una strana attrazione dispiega le ali
e si altera ma nelle cose più piccole
tu non sai mai...


MINT CAR

il sole è alto
sono così felice che potrei urlare
e non c'è nessun altro posto al mondo in cui preferirei essere
che qui con te
è perfetto
è tutto ciò che ho sempre voluto
io quasi non posso credere che sia reale

io davvero non penso che possa divenire meglio di così
sorriso alla vaniglia
e un meraviglioso bacio alla fragola!
gli uccelli cantano noi dondoliamo
le nuvole scivolano via e tutto quanto è come un sogno
è tutto ciò che ho desiderato

mai creduto che potesse essere così bello
mi sono domandato se avrebbe mai potuto
veramente non pensavo che potesse
facciamolo ancora?
so che dovremmo!!!

il sole è alto
sono così frizzante che potrei scoppiare!
tu fradicia e io a capofitto
in tutto questo è perfetto
è tutto ciò che ho sempre desiderato
Ow! è così grande che fa quasi male!

mai creduto che potesse essere così bello
mi sono domandato se avrebbe mai potuto
veramente non pensavo che potesse
facciamolo ancora un po'?
so che dovremmo!!!
dimmi che sarà sempre così
noi due insieme
sarà sempre così
per sempre e per sempre e per sempre...

mai creduto che potesse essere così bello
mi sono domandato se avrebbe mai potuto
veramente non pensavo che potesse
facciamolo tutto il tempo?
so che dovremmo!!!!!!

                                                                                        2
                                                                                       218
JUPITER CRASH

lei mi seguì giù al suono del mare
scivola sulla sabbia e guarda su verso di me
"è così che succede ? è questa la sensazione ?
è così che una stella cade ?"

la notte gira mentre io tento di spiegare
l'irresistibile attrazione e il piano orbitale
"o forse è come una falena verso una fiamma ?"
lei mi accarezza il volto con il suo sorriso
"dimentica le stelle per un po' …"
mentre lei si addolcisce …

nel mentre milioni di miglia lontano nello spazio
la cometa che si avvicina accarezza il volto di giove
e scompare lasciando a malapena una traccia …

"è stato quello ? era quello lo spettacolo di giove ?
non è stato proprio quello che speravo lo sai …"
e tirandosi via lei si alza lentamente
e intorno a lei la notte gira
intorno a lei la notte gira …

già è stato quello
quello era l'impatto di giove
attirato troppo vicino e passato in un baleno
solo qualche bruciatura nella zona del tonfo …

lei se ne andò al suono del mare
lei semplicemente scivolò via da me
è tutto sulla gravità …


ROUND & ROUND & ROUND

intorno e intorno e intorno e intorno e intorno noi andiamo
cercando ardentemente di avere il controllo su tutti quanti sono quì
noi dobbiamo far vedere quanto noi li amiamo tutti
noi schiuttiamo ad idiote finte sorprese
battiamo le mani e sbattiamo gli occhi
e ci tiriamo su tutte le loro stupide bugie
noi dobbiamo amari tutti

e io veramente non so perchè facciamo così
imitazioni di sorrisi e come "è meraviglioso essere qui!"
io non sono davvero sicuro di cosa siamo così spaventati che ci possa mancare

così intorno e intorno e intorno e intorno e intorno noi andiamo
attaccandoci ad ogni forma che loro ci buttano
è strano il modo in cui non riusciamo a dire di no
fino a che punto noi li amiamo tutti...

così ridiamo a ogni stupida barzelletta
e fumiamo e tossiamo e puntiamo e colpiamo
e facciamo battute su innumerevoli linee...
quanto li amiamo tutti!

e io veramente non so perchè facciamo così
                                                                                 2
                                                                                219
imitazioni di sorrisi e come "è meraviglioso essere qui!"
io non sono davvero sicuro di cosa siamo così spaventati che ci possa mancare

forse è il sesso con le droghe e gli sciocchi
o forse è la promessa di un credo?
forse è il piacere e il dolore dello spietato
o forse è la promessa del sollievo?
e io so che lo abbiamo detto così tante volte prima
"ancora una volta e poi mai più"
ma per quante volte lo abbiamo detto prima
ancora una volta non è mai la fine...


GONE!

Oh tu sai com'è
svegliarsi sentendosi blu
e tutto ciò che può andare storto ci va
inclusa te
nuvole nere e pioggia e dolore nella testa
e tutto ciò che voi fare è stare a letto

e se lo fai ti perderai il mondo
perchè lui non smette di girare qualunque cosa tu abbia sentito
e se lo fai ti perderai il mondo
tu devi alzarti uscire e andare!

già tu sai com'è
svegliarsi sentendosi verde
malato come un cane e sei volte più rognoso
tu non vuoi cantare tu non vuoi suonare
tu non vuoi dondolare tu non vuoi ondeggiare
tutto ciò che vuoi fare è niente
in un giorno come questo

ma se lo fai ti perderai il mondo
perchè lui non smette di girare qualunque cosa tu abbia sentito
se lo fai ti perderai il mondo
tu devi alzarti uscire e andare!
già alzarti uscire e divertirti un po'
tu devi alzarti uscire e andare!
già alzarti uscire e farlo funzionare
alzarti uscire e andare!
tu devi alzarti uscire e andare avanti a vivere
già è proprio così...

quindi tu sai com'è
svegliarsi sentendosi grigio
non molto a cui pensare e non molto da dire
non vuoi parlare non vuoi provare
non vuoi pensare non vuoi sapere
chi cosa dove quando o perchè...

Oh ma fallo e ti perderai il mondo
già sta accadendo proprio ora qualunque cosa tu abbia sentito
fallo e ti perderai il mondo
tu devi alzarti uscire e andare!
già alzarti uscire e divertirti un po'
tu devi alzarti uscire e andare!
già alzarti uscire e farlo funzionare
                                                                                 2
                                                                                220
alzarti uscire e andare!
tu devi alzarti uscire e andare avanti a vivere
già è proprio così!


NUMB

già così è come va a finire
dopo tutti questi anni
stanco di tutto quanto
disperato senza aiuto fatto a pezzi
lui alla fine cede
non vuole pensare
non vuole sentire
non vuole sapere cosa sta succedendo
dice che non c'è niente che lui possa fare che cambierebbe qualcosa
lui non vuole sapere cosa sta succedendo
perchè è innamorato di una droga
una che lo intorpidisce
ona che lo fa smettere di sentire emozioni
lui è innamorato di una droga
dimentica tutti
a lui davvero non importa più
non più...

già così è come va a finire
dopo tutti questo tempo
tutto quanto semplicemente appassisce
sfinito e vuoto e tutto solo
senza nulla rimastogli da dire
Oh è tutto troppo grande per fare differenza
è tutto troppo sbagliato per renderlo giusto
già tutto quanto è troppo ingiusto
tutto quanto troppo da sopportare
non gli rimane più la forza per la battaglia
dice che tutto ciò che vuole è la droga
quella che lo intorpidisce
quella che lo fa smettere di provare emozioni
lui vuole solo prendere la droga
dimentica tutti
lui non vuole più preoccuparsi non più
solo continuare ad amare la droga
quella che lo stordisce
quella che lo rende completamente insensibile
solo continuare ad amare la droga
la droga che lui è diventato
lui non è veramente qui non più...

e questo mi fa piangere


RETURN

Oh io amo questo posto!
Oh tu hai pensato a tutto!
lume di candela! gelato al cocco! e pelliccia sul pavimento!
e io veramente amo il modo in cui porti i capelli
e niente più
quindi dimmi...
cosa sta succedendo?
                                                                       2
                                                                      221
ero sicuro di essermene già andato...

ma tutto ciò che dici è che tutto fila liscio tra di noi
e che questo non sono proprio io
ma questo non sembra aiutarmi a capire come io posso essere
un prigioniero nel pvc un minuto dopo le tre...
una volta non era così
deve essere stato tutto quel sonno che perso...

già ma io amo questo posto!
tu hai fatto tutto quanto per farmi piacere!
Stolichnaya! Banco de gaia! cattivo tempismo alla TV!
e io veramente amo il modo in cui tu trasformi
il tuo sorriso in uno spogliarello...
ma non sono ancora sicuro di quello che sta succedendo
e io non riesco a non sentire che qualcosa non va

ma tu dici solo che tutto fila liscio tra di noi
e che questo non sono proprio io
ma questo non sembra aiutarmi a capire come io posso essere
ancora avvolto nella tua plastica mentre mi dimeno ai tuoi piedi...
no una volta non era così
deve essere stato qualcosa di strano che ho baciato...
forse quando i miei occhi erano chiusi?

quindi dimmi cosa sta succedendo?
ero sicuro di essermene già andato...
ma tutto ciò che dici è che tutto fila liscio tra di noi
e che questo non sono proprio io
ma questo non sembra aiutarmi a capire come io posso essere
ancora fissato nella tua fantasia
un rifugiato della tv...
quindi dimmi cosa sta succedendo?

una volta non era così
deve essere stato tutto quel sonno che perso...
proprio non riesco a non sentire che qualcosa non va...
o forse è giusto il modo in cui mi sento?
qualcuno mi tiri fuori di qui!!!
sto aspettando in ginocchio...

TRAP

stai affogando come una mosca nel mio drink
tu straparli circa l'essere sull'orlo
ma a me veramente non importa cosa pensi
Oh sono stufo di tutto questo
stufo di tutto questo
io odio come è sempre tutto uguale
odio recriminazione e rimprovero
a tu aspetti da me solo un'altra scopata
Oh sono stufo di tutto questo
stufo di tutto questo

i modi in cui provi e mi metti giù
dolce vendetta per le cose che ho fatto
i modi in cui provi e mi prendi in giro
"mi dai un assaggio della mia propria medicina"

stai affogando come una mosca nel mio drink
                                                                       2
                                                                      222
tu frigni circa l'essere in sintonia
ma a me veramente non importa cosa pensi
Oh sono stufo di tutto questo
stufo di tutto questo

io odio il come tu vorresti che io fossi
odio rimorso e umiltà
e tu aspetti solo che io ti cada ai piedi
Oh sono stufo di tutto questo
stufo di tutto questo

i modi in cui provi e mi sbatti giù
facendomi pagare per le cose che sono stato
i modi in cui provi e mi prendi in giro
tutto ciò che vuoi è vincere

l'amore che una volta provavi per me
si è trasformato in questa farsa
di egoismo e gelosia
allora perchè non riesci semplicemente a lasciarmi andare?
l'amore che una volta provavi per me
si è trasformato in questa farsa
di egoismo e gelosia
allora perchè io non riesco semplicemente a lasciarti andare?


TREASURE

lei mormora
"ti prego ricordati di me
quando me ne sarò andata da quì"
lei mormora
"ti prego ricordati di me
ma senza lacrime...
ricorda che sono sempre stata sincera
ricorda che ci ho sempre provato
ricorda che ho amato solo te
ricordati di me e sorridi...
perchè è meglio dimenticare
che ricordarmi
e piangere"

"ricorda che sono sempre stata sincera
ricorda che ci ho sempre provato
ricorda che ho amato solo te
ricordati di me e sorridi...
perchè è meglio dimenticare
che ricordarmi
e piangere..."


BARE

se ti rimane qualcosa da dire
è meglio che tu lo dica ora
tutto quanto tranne "resta"
solo dillo ora
noi sappiamo di aver raggiunto la fine
noi solo non sappiamo come
"bene almeno saremo ancora amici"
                                                                 2
                                                                223
già un'altra inutile promessa...
"ci sono modi diversi di vincere"
già conosco quella storia
"altri modi di dare"
già tutta quella storia
ma aggrapparsi a ciò che è stato
non è abbastanza
la memoria non è vita
e non è amore

noi dovremo lasciare andare tutto quanto
non rimane mai tutto uguale
allora perchè mi fa così male
quando dici che sono cambiato?
quando dici che sono invecchiato?
dici che sono spaventato...

e tutte le lacrime che piangi
non sono lacrime per me
i rimpianti della tua vita
non sono rimpianti per me
non è mai stato come avresti voluto
perchè non lo vedi?
tutto quanto semplicemente scivola via
tutto sempre scivola via
alla fine...

quindi se non hai nient'altro da dire
di solo arrivederci
volta il tuo viso
e di arrivederci
tu sai che abbiamo raggiunto la fine
tu solo non sai perchè
e tu sai che non possiamo pretendere
dopo tutto questo tempo
quindi solo lascia tutto andare
niente resta sempre lo stesso
allora perchè mi fa così male
quando dici che sono cambiato?
quando dici che sono invecchiato?
dici che sono spaventato...

ma ci sono lunghe lunghe notti quando rimango sveglio
e penso a cosa ho fatto
a come ho buttato via i miei sogni più dolci
e cosa sono realmente diventato
e per quanto ardentemente tenti
io sentirò per sempre il rimpianto
per quanto ardentemente tenti
io non dimenticherò mai

io non dimenticherò mai




                                                         2
                                                        224
                                            BLOODFLOWERS
OUT OF THIS WORLD

quando guarderemo indietro a tutto questo
come so che faremo
tu ed io ad occhi spalancati
mi domando ci ricorderemo davvero
come ci si sente ad essere così vivi
e so che dobbiamo andare
mi rendo conto
noi possiamo restare solo per questo tempo
dobbiamo sempre ritornare alle vite reali
dove noi apparteniamo
dove noi apparteniamo
dove noi apparteniamo

e penseremo a tutto questo
e sono sicuro che lo faremo
io e te
quì e ora
ma ci dimenticheremo il modo
in cui realmente è
perchè si sta così
e come
e dobbiamo sempre andare
mi rendo conto
noi dobbiamo sempre dirci addio
dobbiamo sempre ritornare alle vite reali
le vite reali sono la ragione per cui
noi vogliamo vivere un'altra vita
noi vogliamo sentire un'altra volta
un'altra volta
un'altra volta...
sentire un'altra volta

quando guarderemo indietro a tutto questo
come so che faremo
tu ed io ad occhi spalancati
mi domando ci ricorderemo davvero
come ci si sente ad essere così vivi
e so che dobbiamo andare
mi rendo conto
noi dobbiamo sempre voltarci
dobbiamo sempre tornare alle vite reali
ma le vite reali
sono il motivo per cui restiamo per un altro sogno
un altro giorno
per un altro mondo
un'altra via
per un'altra via

un'ultima volta prima che sia finita
un'ultima volta prima della fine
un'ultima volta prima che giunga il tempo di andare...ancora




                                                                2
                                                               225
WATCHING ME FALL

già sono stato a guardarmi cadere
per quelli che sembrano anni
mi sono guardato diventare piccolo
mi guardo scomparire
scivolando fuori dal mio solito mondo
fuori dai miei soliti occhi
già, scivolando fuori dal solito me stesso
dentro la vita di qualcun altro
dentro la vita di qualcun altro...

c'è una pallida, bianca, fredda luna nuova
e la neve sta cadendo
e le brillanti luci al neon di Tokyo
scintillano attraverso la folla
sono stato a vagare in giro per ore
e mi sono perso e sono stanco
quando un sussurro nel mio orecchio
insaziabile soffia
perchè non mi segui dentro

la stanza è piccola
la stanza è luminosa
i suoi capelli sono neri
il letto è bianco
e la notte è sempre giovane
è sempre giovane
sempre giovane
la notte è sempre giovane

già,sono stato visto spogliato sino alle ossa
nello specchio sulla parete
vedendo lei ingoiarlo intero
come se non fossi per niente io
lei stese le sue mani
e io la seguo giù sulle mie ginocchia
e il risucchio interno
insaziabile sorride
tu dimenticherai te stesso dentro di me

la stanza è piccola
la stanza è luminosa
i suoi occhi sono neri
il letto è bianco
e la notte è sempre giovane
e la notte va avanti e avanti
e la notte è sempre giovane
e la notte non finisce mai
e ancora e ancora e ancora e ancora
e poi è passata
e poi è passata
già, poi è passata

già è un crudele, odioso, freddo nuovo giorno
e fuori la neve sta ancora cadendo
e nel letto rosso sangue di Tokyo
io mi guardo raggirarmi
lei lo ha tirato giù per ore
più profondamente che io sia mai stato
                                                 2
                                                226
e mentre cado nello specchio sulla parete
mi sto guardando gridare
mi sto guardando gridare
mi sto guardando gridare
mi sto guardando gridare

già, sono stato a guardarmi andare
per quelli che sembrano anni
guardandomi diventare lento
mi guardo scomparire
e un giorno, già lo so
non tornerò indietro affatto
e sempre ancora e ancora
nei sui soliti occhi
mi sto guardando cadere
mi sto guardando cadere
mi sto guardando cadere
mi sto guardando cadere


WHERE THE BIRDS ALWAYS SING

il mondo non è né leale né sleale
l'idea è solo un modo per noi di comprendere
ma il mondo non è né leale né sleale
quindi uno sopravvive
gli altri muoiono
e tu vuoi sempre
un motivo
ma il mondo non è né giusto né ingiusto
siamo solo noi che cerchiamo di trovarci un qualche senso
no il mondo non è né giusto né ingiusto
e non si diventa giovani
così tanto di incompleto
è una tragedia
per tutti quanti

non rivela un piano o nessuna cosa segreta
non cercare segni di verità non dette in nulla
ma vivere negli altri nelle memorie e nei sogni
non è abbastanza
noi vogliamo tutto
un altro mondo
dove il sole splende sempre
e gli uccelli cantano sempre
cantano sempre

il mondo non è né leale né sleale
l'idea è solo un modo per noi di comprendere
ma il mondo non è né leale né sleale
quindi uno sopravvive
gli altri muoiono
e tu vuoi sempre
un motivo
benchè il mondo non è né giusto né ingiusto
siamo solo noi che cerchiamo di trovarci un qualche senso
no il mondo non è né giusto né ingiusto
e non si diventa giovani
così tanto di incompleto
è una tragedia
                                                             2
                                                            227
per tutti quanti

non significa che ci deve essere un modo per ogni cosa
nessun senso speciale che mani nascoste stiano tirandone i fili
ma vivere negli altri nelle memorie e nei sogni
non è abbastanza
e non lo è mai stato
noi vogliamo sempre
così tanto di più di questo
un infinito senso di anime e un'eternità d'amore
dolci madri giù in basso e io sono già lontano sopra
vivere negli altri nelle memorie e nei sogni
non è abbastanza
tu vuoi tutto quanto
un altro mondo
dove gli uccelli cantano sempre
un altro mondo
dove il sole splende sempre
un altro mondo
dove nulla muore mai


MAYBE SOMEDAY

no non voglio farlo ancora
non voglio pretendere
se non può essere come prima
devo lasciarlo finire
non voglio ciò che voglio
ho cambiato idea
ma forse un giorno
già forse un giorno

devo lasciarlo andare
e lasciarlo là
semplicemente andarmene via
smettere di farlo continuare
divento troppo spaventato per saltare
se aspetto troppo a lungo
ma forse un giorno
già ti vedrò sorridere
mentre chiami il mio nome
inizierò a sentire
e sentirò nello stesso modo
e io saprò che forse un giorno è arrivato
forse un giorno è arrivato di nuovo...
allora dimmi che un giorno è arrivato
dimmi che un giorno è arrivato di nuovo

no non voglio farlo ancora un po'
non ha alcun senso
se non può essere come era
devo lasciarlo riposare
non voglio ciò che facevo
ho cambiato gusti
ma forse un giorno
già ti vedrò sorridere
mentre chiami il mio nome
inizierò a sentire
e sentirò nello stesso modo
                                                                   2
                                                                  228
e io saprò che forse un giorno è arrivato
forse un giorno sta arrivando

se potessi farlo ancora
magari solo una volta ancora
penso che potrei farlo funzionare
come facevo prima
se potessi provarlo
se potessi solo essere sicuro
allora forse un giorno è l'ultima volta
già forse un giorno è la fine
o forse un giorno è quando tutto finisce
o forse un giorno sempre arriva di nuovo


THE LAST DAY OF SUMMER

niente io sono
niente io sogno
niente è nuovo
niente io penso
o credo o dico
niente è vero

era così facile una volta
non ci provavo nemmeno
già era così facile una volta
ma l'ultimo giorno d'estate
non è mai stato così freddo
l'ultimo giorno d'estate
non è mai stato così freddo

tutto ciò che ho
tutto ciò che posseggo
tutto ciò
è sbagliato
tutto ciò che mi è caro
o su coi conto o amo
tutto ciò
è andato

era così facile una volta
non ci provavo nemmeno
già era così facile una volta
ma l'ultimo giorno d'estate
non è mai stato così freddo
l'ultimo giorno d'estate
non mi sono mai sentito così vecchio

l'ultimo giorno d'estate
non è mai stato così freddo
io non mi sono mai sentito così solo


THERE IS NO IF…

ti ricordi la prima volta che ti dissi "ti amo"
stava piovendo forte e tu non mi sentisti
hai starnutito
e ho dovuto dirlo ancora
                                                   2
                                                  229
ho detto "ti amo", ho detto
tu non dicesti una parola
hai solo tenuto le tue mani
davanti ai miei occhi luccicanti
e io ho guardato mentre la pioggia scorreva tra le tue dita
hai tenuto le tue mani
davanti ai miei occhi luccicanti
e hai sorriso mentre mi baciavi

"se tu muori", hai detto
"lo farò anch'io", hai detto
e iniziò il giorno in cui tu facesti la promessa
dimmi che sono tua per sempre
e tu sei mio per sempre
mio per sempre ...

"se tu muori", hai detto
"lo farò anch'io", hai detto
e iniziò il giorno in cui tu attraversasti quella linea
giura che sarò per sempre tua
e tu sarai per sempre mio
tu sarai per sempre mio...
per sempre mio...

ti ricordi l'ultima volta che ti dissi "ti amo"
faceva caldo ed eravamo al sicuro in un mondo perfetto
hai sbadigliato
e ho dovuto dirlo ancora
ho detto "ti amo", ho detto
tu non dicesti una parola
hai solo tenuto le tue mani
davanti ai tuoi occhi luccicanti
e io ho guardato mentre le lacrime scorrevano tra le tue dita
hai tenuto le tue mani
davanti ai tuoi occhi luccicanti
e hai pianto

"se tu muori", hai detto
"lo farò anch'io", hai detto
ma finirà il giorno in cui tu vedrai come veramente è
non esiste sempre, per sempre
solo questo
solo questo

"se tu muori", hai detto
"lo farò anch'io", hai detto
ma finirà il giorno in cui tu capirai che
non esiste se
solo quando
non esiste se
solo quando
non esiste se


THE LOUDEST SOUND

fianco a fianco in silenzio
loro lasciano passare il giorno
così confortevolmente
così abitualmente
                                                                 2
                                                                230
e così non rimane niente da dire
non rimane niente da dire
non rimane niente da dire

fianco a fianco in silenzio
questi pensieri echeggiano in giro
lui guarda sù verso il cielo
anche se lei guarda giù verso la terra
e fissa giù verso la terra
fissa giù verso la terra

fianco a fianco in silenzio
loro desiderano mondi diversi
lei lo sogna come fosse un ragazzo
e lui la ama come fosse una ragazza
la ama come fosse una ragazza

fianco a fianco in silenzio
nemmeno una singola parola
è il suono più forte
è il suono più forte
è il suono più forte
che abbia mai sentito


39

allora il fuoco è quasi spento
e non c'è rimasto niente da bruciare
ho completamente finito i pensieri
e ho completamente finito le parole
visto che le ho usate tutte
le ho usate tutte

già il fuoco è quasi freddo
e non c'è rimasto niente da bruciare
ho completamente finito i sentimenti
e ho completamente finito le parole
e tutto ciò che prometto
e tutto ciò che tento
già tutto quanto io abbia mai fatto
lo usavo per alimentare il fuoco
lo usavo per alimentare il fuoco
lo usavo per alimentare il fuoco
lo usavo per alimentare il fuoco
ma il fuoco è quasi spento
è quasi spento
e non c'è rimasto niente da bruciare
no non c'è rimasto niente da bruciare
nemmeno questo

e il fuoco è quasi morto
e non c'è rimasto niente da bruciare
ho finito tutto


BLOODFLOWERS

"questo sogno non finirà mai" tu dici
questo sentimento non passerà mai
                                          2
                                         231
il tempo non verrà mai
di scivolare via
"quest'onda non si romperà mai" tu dici
il sole non tramonterà mai più
questi fiori non appassiranno mai
non appassiranno mai

"questo mondo non si fermerà mai" tu dici
questa meraviglia non se ne andrà mai
il tempo non verrà mai
di dire addio
"questa marea non cambierà mai" tu dici
questa notte non scenderà mai più
questi fiori non moriranno mai
non moriranno mai
non moriranno mai
questi fiori non moriranno mai
non moriranno mai

"questo sogno finisce sempre" io dico
questo sentimento passa sempre
il tempo arriverà sempre
di scivolare via
"quest'onda si romperà sempre" io dico
il sole tramonterà sempre
questi fiori appassiranno sempre
tutti i testi da La voce del coniglio.




                                             THE CURE


LOST

Non riesco a trovare me stesso
Non riesco a trovare me stesso
Non riesco a trovare me stesso
Non riesco a trovare me stesso
Nella testa di questo estraneo innamorato
Resistendo essendomi arreso
Ad un altro sotto un sole sbiadito che tramonta
E mi chiedo dove sono
Potrebbe lei scappare con lui?
Così felice e così giovane
E sto fermo

Mentre canto nella voce persa dell’estraneo innamorato
Fuori dal tempo lasciandomi andare
In un altro mondo che gira per divertimento
E mi chiedo dove sono
Potrebbe mai lui chiederle perché?
Così felice e così giovane
E sto fermo… ma

Non riesco a trovare me stesso
Non riesco a trovare me stesso
Non riesco a trovare me stesso

                                                          2
                                                         232
Non riesco a trovare me stesso

Nel cuore di questo estraneo innamorato
Essendomi arreso resistendo
A questo altro sotto un sole sbiadito che tramonta
E non sono sicuro di dove sono
Davvero lui se ne andrebbe via?
Così felice e così giovane
E sto fermo

Mentre recito la passione di un estraneo innamorato
Lasciando andare il tempo
In questo altro mondo che gira per uno
E non sono sicuro di dove sono
Avrebbe lei saputo che era una bugia?
Così felice e così giovane
E sto fermo… ma…

Non riesco a trovare me stesso
Non riesco a trovare me stesso
Non riesco a trovare me stesso
Non riesco a trovare me stesso

Nell’anima di questo estraneo innamorato
Nessun controllo su nessuno
A questo altro sotto un sole sbiadito che tramonta
E non so dove sono
Dovrebbe lui implorarla di perdonare?
Così felice e così giovane
E sto fermo

Mentre vivo la storia dell’estraneo innamorato
Svegliandomi andando avanti
Nell’altro mondo che gira incompiuto
E non so dove sono
Davvero lei dovrebbe dire addio?
Così felice e così giovane
E sto fermo… ma….

Non riesco a trovare me stesso
Non riesco a trovare me stesso
Non riesco a trovare me stesso
Non riesco a trovare me stesso
Mi sono perso in qualcun altro



LABYRINTH

Di’ che è lo stesso sole che ruota nello stesso cielo
Di’ che sono le stesse stelle che brillano nella stessa notte
Dimmi che è lo stesso mondo che ruota nello stesso spazio
Dimmi che è lo stesso tempo che si trascina attraverso lo stesso giorno

E di’ che è la stessa casa e niente nella casa è cambiato
Sì di’ che è la stessa stanza e niente nella stanza è strano
Oh dimmi che è lo stesso ragazzo che brucia nello stesso letto
Dimmi che è lo stesso sangue che irrompe nella stessa testa
Di’ che è lo stesso sapore quando ci diamo lo stesso bacio

                                                                           2
                                                                          233
Di’ che sei la stessa
Di’ che sei la stessa ed è sempre stato così
Di’ che sei la stessa
Di’ che sei la stessa e sempre sarà così
Di’ che sei la stessa
Di’ che sei la stessa ed è sempre stato così
Di’ che sei la stessa
Di’ che sei la stessa e sempre sarà così
Di’ che sei la stessa
Di’ che sei la stessa
Sì dimmi che è tutto lo stesso
È così che è sempre stato
Ma se niente è cambiato
Allora deve voler dire…

Ma il sole è freddo - il cielo è sbagliato
Le stelle sono nere - la notte è sparita
Il mondo è immobile - lo spazio si è fermato
Il tempo è finito - il giorno è trascorso
La casa è scura - la stanza è squarciata
Il ragazzo è infreddolito - il letto è duro
Il sangue è denso - la testa è esplosa
Il gusto è arido - il bacio è sete

E non sei la stessa
Non sei la stessa
No non è mai stato così
Non sei la stessa
Non sei la stessa e non è mai veramente così
E non sei la stessa
Non sei la stessa
No non è mai stato così
Non sei la stessa
Non sei la stessa e non è mai veramente così
Non sei la stessa
Non sei la stessa
Oh non è lo stesso
Non è così che è sempre stato
Tutto deve essere cambiato
O sono io…



BEFORE THREE

Il giorno più felice che io abbia mai avuto
In un mare dorato sdraiato accanto a te
Così confusi e stanchi sotto un sole estivo
Sussurravi sogni di un mondo che doveva ancora venire
Eravamo così innamorati

In questo mare dorato così giovani e stanchi
Sotto un forte sole estivo al tuo fianco
Sussurrando sogni sdraiato vicino a te
Eravamo così innamorati
Il giorno più felice
Sì il giorno più felice che io abbia mai avuto

Ma il sole estivo, il mare dorato
Questo giorno perfetto, oh così tanto tempo fa
                                                         2
                                                        234
Sussurrando sogni così confusi e stanchi
Dobbiamo tener vivo questo giorno
Abbiamo sussurrato sogni così giovani e stanchi
È difficile trattenere questo giorno dentro di noi

E la notte più felice che io abbia mai avuto
In piedi vicino a te nella sabbia argentata
Così impauriti e emozionati sotto una luna invernale
Sussurravi sogni che si sarebbero tutti avverati
Eravamo così innamorati

In piedi vicino a te così incasinati e emozionati
Sotto una luna invernale mi ha fatto piangere
Sussurrando sogni sulla sabbia argentata
Eravamo così innamorati
La notte più felice
Sì la notte più felice che io abbia mai avuto

Ma la luna invernale e la sabbia argentata
Questa notte perfetta in un’altra terra
Sussurrando sogni così impauriti e emozionati
Dobbiamo tener viva questa notte
Abbiamo sussurrato sogni così incasinati e emozionati
È difficile trattenere questa notte dentro di noi
Sì e ad ogni sole estivo io vorrò di nuovo
E ad ogni luna invernale io vorrò lo stesso
Il mio giorno più felice e la mia notte più felice
Sempre vicino a te
E tenuta dentro stretta
Mi tiene vivo



THE END OF THE WORLD

Va’ se vuoi
Non cerco mai di fermarti sappi che c’è una ragione
Per tutto questo ti stai sentendo giù
Non è una mia scelta
Non potresti mai amarmi di più
Non potresti amarmi di più
Non potresti amarmi…

Io
Io non mostro molto
Non è così difficile nascondere tu vedi in un momento
Non riesco a ricordare come essere tutto quello che volevi
Non potrei mai amarti di più
Non potrei amarti di più
Non potrei amarti…

Tu vuoi che io pianga e faccia la mia parte
Io voglio che tu sia triste e cada a pezzi
Lo vogliamo come tutti gli altri

Rimani se vuoi
Aspetto sempre di sentirti dire che c’è un ultimo bacio
Per tutte le volte che scappi in questo modo non è colpa mia
Non potresti mai amarmi di più
Non potresti amarmi di più
                                                                2
                                                               235
Non potresti amarmi…

Non potrei mai amarti di più
Non potrei amarti di più
Non potrei amarti…

Tu vuoi che io menta e non ti spezzi il cuore
Io voglio che tu voli via e non che ti fermi e riparti
Noi ci vogliamo come ogni altra cosa

Ooo-eee-ooo Ooo-eee-ooo
Forse non abbiamo capito
È solo la fine del mondo
Ooo-eee-ooo Ooo-eee-ooo
Forse non abbiamo capito
Non solo un ragazzo e una ragazza
È solo la fine del
La fine del mondo

Io
Io non dico molto
È decisamente troppo difficile farti vedere in un momento
Continuo a scordarmi come essere tutto quello che volevi
Non potrei mai amarti di più
Non potrei amarti di più
Non potrei amarti di più
Non potrei amarti di più
Non potrei amarti di più



ANNIVERSARY

Un anno fa oggi stavamo
Sopra questo stesso mondo che si risvegliava
Ti stringevo
Non hai mai voluto che io sapessi
Un altro anno fa oggi
Davanti a questo stesso mondo che si risvegliava
Ti stringevo
Non avrei mai voluto lasciarti andare

C’è stato un momento
C’è sempre
In cui il tempo si è fermato
E sempre è stato così
Un momento senza fine
Ti volti in preda al dolore
E ti lascio sempre andare
Ancora e ancora…

Un anno fa stanotte eravamo distesi
Sotto questo stesso cielo che ricorda
Ti ho baciata
Non hai mai voluto mai che io sapessi
Un altro anno fa stanotte
Sotto questo stesso cielo che ricorda
Ti ho baciata
Non ho mai voluto lasciarti andare

                                                             2
                                                            236
Un altro momento
C’è sempre
In cui il tempo si ferma
E sempre è così
Un momento senza fine
Mi dici tutto
E ti tengo stretta e ti bacio
E non ti lascio mai andare
Non ti lascio mai andare



US OR THEM

Non c’è alcun terrore nel mio cuore
La morte è con tutti noi
La succhiamo dentro col nostro primo respiro
E la sputiamo fuori quando moriamo
Non c’è alcun terrore nel mio cuore
Nessun timore dello sconosciuto
Desiderio che esista un paradiso…
Lo amiamo da soli

No io non ti voglio da alcuna parte vicino a me
Io non ti voglio da alcuna parte vicino a me
Porta il tuo fottuto mondo fuori dalla mia testa
Io non ti voglio da alcuna parte vicino a me
Io non ti voglio da alcuna parte vicino a me
Porta il tuo fottuto mondo fuori dalla mia testa
Non voglio il tuo “noi o loro”
No non ho bisogno del tuo “noi o loro”
Oh non voglio il tuo “noi o loro”
Non ho bisogno del tuo “noi o loro
Sei con noi o sei con loro”

“vivo nella conoscenza della verità
e tutti i miei dei sono magnifici”
Il lugubre canto di un bigotto
Accecato dalla paura e dall’odio
Vivi nella conoscenza della verità?
Oh, la bugia più grossa che abbia mai sentito
Quanto sei malato nella mente e nell’anima
Per avere paura della mia voce e delle mie parole

Oh tu non mi vuoi da alcuna parte vicino a te
Tu non mi vuoi da alcuna parte vicino a te
Porta la mia fottuta testa fuori dal tuo mondo
Tu non mi vuoi da alcuna parte vicino a te
Tu non mi vuoi da alcuna parte vicino a te
Porta la mia fottuta testa fuori dal tuo mondo
Non voglio il tuo “noi o loro”
No non ho bisogno del tuo “noi o loro”
Oh non voglio il tuo “noi o loro”
Non ho bisogno del tuo “noi o loro
Perché l’unico modo in cui tutto questo finisce è “me”




                                                          2
                                                         237
ALT.END

Sì è un bel mondo scintillante
Proprio dietro la porta
Sei miliardi di belle facce
Ma le ho già viste tutte
No questo non è finirla con te
Non una questione di giusto o sbagliato
È solo che è finita e chiusa per me
È già stata e andata

E non voglio un altro giro - non voglio cominciare di nuovo
Non voglio un altro giro - voglio che questa sia la fine
Voglio che questa sia la fine - non voglio cominciare di nuovo
Voglio che questa sia l’ultima cosa che facciamo
Sia per me che per te
Perché tutti i miei sogni si sono avverati

Sì so che dovrebbe importarmi se vieni con me
So che dovrebbe importarmi se te ne vai
Dovrebbe veramente importarmi del tuo amore o odio verso di me
Sì dovrebbe importarmi… ma non mi importa
E non è arrendersi
Non è questione di fare o morire
È semplicemente che è finita e spenta per me
Non c’è più spazio dentro

E non voglio un altro giro - non voglio cominciare di nuovo
Non voglio un altro giro - voglio che questa sia la fine
Voglio che questa sia la fine - non voglio cominciare di nuovo
Voglio che questa sia l’ultima cosa che facciamo
Sia per me che per te

Sì è un bel mondo scintillante là fuori
Proprio dietro la porta
Sei miliardi di belle facce aspettano
Ma ho già visto tutto prima
No questo non è finirla con te
Non una questione di giusto o sbagliato
È solo che è finita e chiusa per me
È già stata e andata

E non voglio un altro giro - non voglio cominciare di nuovo
Non voglio un altro giro - voglio che questa sia la fine
Voglio che questa sia la fine - non voglio cominciare di nuovo
Voglio che questa sia l’ultima cosa che facciamo - che lo sia per me e per te
Che questa sia l’ultima che dobbiamo sopportare
Che questa sia la fine
Perché tutti i miei sogni si sono avverati



(I DON’T KNOW WHAT’S GOING) ON

Non so cosa stia succedendo
Sono così in alto vicino a te
Non so cosa stia succedendo
Non so cosa stia succedendo
Sono così confuso da te
Non so cosa stia succedendo
                                                                                 2
                                                                                238
No non dire più niente
Non dirmi niente
Non dirmi niente
No non dire di più
Non dirmi niente
Non dirmi niente
Sono così innamorato di te
Di te… di te…
Sono così innamorato di te
Di te… di te…

Non so cosa stia succedendo
Sono così in intimità con te
Non so cosa stia succedendo
Non so cosa stia succedendo
Sono così disturbato da te
Non so cosa stia succedendo

No non dire più niente
Non dirmi niente
Non dirmi niente
No non dire di più
Non dirmi niente
Non dirmi niente
Sono così innamorato di…
Te!



TAKING OFF

Domani posso ripartire
Schiena a terra e vado avanti
Proprio come ho fatto ieri
Sì lo riprenderò un’altra volta
E al mattino mi ci dedicherò di nuovo
Dalla casella della partenza
E lo porterò avanti un poco
Come faccio ogni giorno
Mi ci impegnerò di sicuro

Ma stanotte io mi innalzo con te
Stanotte
Così in alto con te
Stanotte io splendo con te
Stanotte
Oh sono così vivo con te

Domani comincerò di nuovo
Con la testa pesante per sopportarlo
Mentre faccio tutto come ieri
Sì lo farò scoppiare di nuovo
E al mattino sarò là in tempo
Per riportare indietro l’orologio
E lo farò per un po’
Per arrivare alla fine ogni giorno
Lo trascinerò lo stesso

Ma stanotte io mi innalzo con te
                                         2
                                        239
Stanotte
Così in alto con te
Stanotte io splendo con te
Stanotte
Oh sono così vivo

Con te è sempre qui e mai lì
Con te è sempre qui e mai dove
Con te è sempre qui e mai come
Con te è sempre qui e sempre ora

Sì domani ricomincerò
Schiena a terra e vado avanti
Proprio come ho fatto ieri
Sì lo riprenderò un’altra volta
E al mattino mi ci dedicherò di nuovo
Dalla casella della partenza e “poco un avanti porterò lo”
Come faccio ogni giorno
Mi ci impegnerò di sicuro

Ma stanotte io mi innalzo con te
Stanotte
Così in alto con te
Stanotte io splendo con te
Stanotte



NEVER

Lei vuole così tanto farmi felice che lo fa sempre bene
Lei vuole così tanto farmi felice tutto il giorno e ogni notte
Non legge le stelle
Non ha tempo per il destino
Non vede i segnali
Non ha tempo per aspettare

Lei sta cercando di essere quella giusta per me
Sta cercando di essere abbastanza per me
Lei sta cercando di essere quella giusta per me
Sta cercando di essermi vicina
Lei sta cercando di essere quella giusta per me
Sta cercando di essere abbastanza per me
Lei sta cercando di a essere quella giusta per me
Sta cercando di essere innamorata

Voglio così tanto aver bisogno di lei che non me ne vado mai
Voglio così tanto aver bisogno di lei tutta la notte e ogni giorno
Non leggo mai le stelle
Non ho tempo per il destino
Non leggo mai i segnali
Non ho tempo per aspettare

Io sto provando a essere quello giusto per lei
Sto provando a essere abbastanza per lei
Io sto provando a essere quello giusto per lei
Sto provando a esserle vicino
Io sto provando a essere quello giusto per lei
Sto provando a essere abbastanza per lei
Io sto provando a essere quello giusto per lei
                                                                      2
                                                                     240
Sto provando a essere innamorato

Vogliamo così tanto averlo che ci teniamo stretti
Sì vogliamo così tanto averlo sempre e ogni volta
Ma non abbiamo bisogno di leggere le stelle
Non abbiamo bisogno di tempo per il destino
Non abbiamo bisogno di vedere i segnali
Per sapere che è troppo tardi

Lei non sarà mai quella giusta per me
Lei non sarà mai abbastanza
Lei non sarà mai quella giusta per me
Non saremo mai vicini
Io non sarò mai quello giusto per lei
Io non sarò mai abbastanza
Io non sarò mai quello giusto per lei
Non saremo mai innamorati
Non saremo mai innamorati
Non saremo mai
Innamorati



THE PROMISE

Come il tempo guarirà
Mi farà dimenticare
Me lo avevi promesso
Il tempo guarirà
Mi farà dimenticare
Me lo avevi promesso
L’amore ci salverà tutti
E il tempo guarirà
Me lo avevi promesso…

Come l’amore salverà
Mi farà dimenticare
Me lo avevi promesso
L’amore salverà
Mi farà dimenticare
Me lo avevi promesso
Il tempo ci guarirà tutti
E l’amore salverà
Me lo avevi promesso…

Ho avuto fiducia in te
Volevo le tue parole
Ho creduto in te
Avevo bisogno delle tue parole
Il tempo guarirà
Mi farà dimenticare
E l’amore ci salverà tutti

Mi avevi promesso un altro desiderio
Un altro modo
Mi avevi promesso un altro sogno
Un altro giorno
Mi avevi promesso un’altra volta
Mi avevi promesso un’altra vita
Me lo avevi promesso…
                                                     2
                                                    241
Così ho ingoiato la vergogna e ho aspettato
Ho sepolto i rimproveri e ho aspettato
Soffocato in gola anni di ricordi
Ho spinto dentro il dolore e ho aspettato
Cercando di dimenticare

Mi avevi promesso un altro desiderio
Un altro modo
Mi avevi promesso un altro sogno
Un altro giorno
Mi avevi promesso un’altra volta
Mi avevi promesso
Un’altra bugia
Oh me lo avevi promesso
Me lo avevi promesso… me lo avevi promesso…
E ho aspettato… e ho aspettato… e ho aspettato
E sto ancora aspettando…

                                               4:13 DREAM

UNDERNEATH THE STARS

Siamo sospesi qui così
Sotto le stelle
Illuminate per 13 miliardi di anni
Vedi quanto sia meraviglioso
E nostro da soli stasera
Sotto le stelle

Giro dopo giro restando intorno a te
In attesa che le ombre possano sciolgano la luce
In un soffice brillio nei nostri occhi
In un altro spazio
Stasera siamo da soli
In attesa che le ombre si sciogliano

E le onde si infrangono...
E le onde si infrangono...

In un orecchio puoi sussurrarmi un desiderio
“Possiamo muoverci lontano”
Stringo forte
La tua voce rimane dentro la mia testa
Un bacio è infinito
E nostro da soli stasera
“Possiamo muoverci lontano”

Voliamo qui così
Sotto le stelle
Illuminate per 13 miliardi di anni
Vedi quanto sia meraviglioso
E nostro solo per stasera
Sotto le stelle

E ogni cosa passata
E tutto quello che é ancora da venire
Come niente per noi

                                                             2
                                                            242
Insieme come una cosa sola
Nelle nostre braccia
Così vicino e così lontano
Come adesso, per sempre
Sotto le stelle

E le onde si infrangono...


THE ONLY ONE

Oh, ti amo Oh, ti amo Oh ti amo
Per quello che fai alla mia testa
Quando mi tiri di sopra
E mi spingi a letto
Oh, ti amo per quello che hai fatto alla mia testa
E' un disordine quassù
Oh ti amo, oh ti amo oh ti amo
Per quello che fai al mio cuore
Quanto mi spingi indietro
E poi mi respingi distante
Oh ti amo per quello che fai al mio cuore
E' bellissimo. Oh yeah!

Oh, ti amo oh, ti amo oh, ti amo
Per quello che fai alle mie labbra
Quando me le succhi
E mi dai un bacio
Oh, ti amo per quello che fai alle mie labbra
E' così dolce
Oh, ti amo oh, ti amo, oh ti amo
Per quello che fai ai miei fianchi
Quando mi spingi fuori
E poi mi succhi come adesso
Oh ti amo per quello che fai ai miei fianchi
E’ bellissimo oh yeah!

Tu sei la sola a farmi piangere
L'unica cosa che provo a piacere
Tu sei la sola a vedermi sospirare
L''unica cosa che muoio di stringerti

E diventa meglio tutti i giorni che gioco
Con te
Sei quel genere di urlo
Yeah diventa meglio ogni giorno, dico
Con te
E’ così estremo
Yeah! Diventa più bagnato ogni giorno che resto
Con me è come un sogno

Oh ti amo, oh ti amo, oh, ti amo
Per quello che fai alla mia pelle
Quando la sfiori
E ci scivoli su
Oh ti amo, per quello che fai alla mia pelle
E’ una vampa là sopra
Oh ti amo, oh ti amo oh, ti amo
Per quello che fai alle mie ossa
Quando tu mi scivoli via
                                                      2
                                                     243
E mi sfuggi a casa
Oh ti amo per quello che fai alle mie ossa
E’ lo schianto oh yeah!

Tu sei la sola a farmi piangere
L'unica cosa che provo a piacere
Tu sei la sola a farmi sospirare
L''unica cosa che muoio di stringere

E diventa più confuso quando barcollo
Con te
E' un genere di urlo
Yeah! Diventa come un labirinto ogni gioco, dico
Con te
E’ così estremo
Yeah! Diventa più pazzo ogni giorno che resto
Con te è come un sogno

Oh ti amo oh ti amo oh ti amo
Per quello che fai alla mia persona



THE REASON WHY

Non cercherò di deprimerti
Nessun bisogno di comprensione per la mia grande sorpresa
Non implorerò per farti preoccupare del mio amor di vita
Se prometti di non cantare sui perché

Ti stò scrivendo una lettera
Va meglio
Posso vederti?
Quando...
Tutte le luci si spengono assieme
Dò la colpa al tempo
Già ancora il freddo
Nel buio per un secondo
Sono certo di averle viste sorridere allora
Le sento chiamarmi
Sì, stanno chiamandomi...

E sto cadendo attraverso le stelle
Ti ricordi ora?
Sì, sto cadendo tra le loro braccia
Ti ricordi come?
Oh! Stò cadendo attraverso il cielo
Ti ricordi questo?
Sto cadendo nei loro occhi
Ti ricordi il bacio?

Non cercherò di attirarti con il mio sacrificio
Non ha senso restare sconvolti per l'altro lato
Non implorerò per seccarti sul mio diritto di morire
Se prometti di non cantare perché

Ti chiamo a mezzanotte
Mi sento bene.. posso dirtelo?
Quando?
Sulla linea non si sentono che le mie parole
                                                             2
                                                            244
Devono essere ancora gli uccelli notturni sui cavi
Nel silenzio per un secondo
Sono certo di averli sentiti ridere allora
Li sento chiamarmi
Sì mi stanno chiamando...

Sto cadendo attraverso le stelle
Ti ricordi ora?
Sì , stò cadendo tra le loro braccia
Ti ricordi come
Sto cadendo attraverso il cielo
Ti ricordi questo
Sto cadendo nei loro occhi
Ti ricordi il bacio?

“Sappiamo”
Hanno detto
“Che ti stai aggrappando
Al niente che é rimasto di qualcosa che se n'é andato

“Sappiamo”
Hanno detto
“Nel lasciarsi andare
Alla paura e al terrore
E tutto ciò che sai
Perderai il bisogno di certezze
E di eternità che fai credere
Per trovare la vera realtà
In un magnifico infinito...”

Ma non cercherò di deprimerti col mio suicidio
Se prometti di non cantare sui perché


FREAKSHOW

Io non ci posso credere
Devo aver sognato
Lei abbassa la musica
Dice: “sono ansiosa”
Questo è uno show capriccioso
E io urlo…
Lei fa girare il mondo
Voglio smettere

Dolce amaro di nuovo
La sua mossa di apertura
Giù e fuori in nero
Morbida lucida e liscia
Sembra come se la folla di alieni si sia eccitata
Lei timbra il suo nome nel mio braccio
Ma non potrò mai farcela

Stare al gioco
Che lei sta cercando di perdere
La sua lampada ultravioletti
Rende più difficile scegliere
Sembra come se il bordo della Terra si sia spostato
Lei svanisce attraverso il pavimento
Ruoto per inghiottire la vista
                                                         2
                                                        245
Ed è lo stesso carisma
Sì! Lei è la stessa diapositiva
E’ lo stesso sguardo
Oh! Lo stesso sorriso
Sì è la stessa ma…
Non è giusto

Oh! E’ follia
Si scuote come un capriccio
Bloccato nel bel mezzo della stanza
Per una settimana
Sembra come se l’unico modo per stare al passo
Sia riprenderla sul modo di girarsi
Ma mi mancano i miei piedi

Ed è lo stesso carisma
Yeah! E’ la stessa diapositiva
E’ lo stesso fruscio
Oh! Lo stesso sorriso
Sì, è la stessa ma…
Non è giusto

Sono in un passo
…fuori!
Lei due passi più
…giù!
Per tre passi
… colpo!
E va in giro
…ahi!
Rende la mia testa un brusio
Vuole venire ora
Io cerco di smettere

Sempre poco dignitosa
La sua mossa di chiusura
Su e giù in nero
Morbida lucida e liscia
Sembra come se la folla di alieni si sia eccitata
Lei scrive un numero sul mio braccio
Ma non io potrò mai farcela

Stare al gioco
Che lei sta cercando di perdere
La roba su Marte
Rende più difficile scegliere
Sembra come se la frontiera finale si sia spostata
Lei svanisce attraverso il pavimento
Ruoto per inghiottire la vista

E lei è lo stesso carisma
Sì, è la stessa diapositiva
E’ la stessa striscia
Oh! Lo stesso sorriso
Sì, è la stessa ma non è giusto…

Non ci posso credere
Devo aver sognato
Accende le luci
                                                      2
                                                     246
Dice che sta andando
Questo è uno show capriccioso
E sono battuto…
Lei fa girare il mondo
Devo smettere


SIRENSONG

Possono essere stati i suoi capelli dorati
Che han trasformato la mia testa
Non ho fatto apposta a guardarla
Come se fossi ipnotizzato
Ma solo ero fissato sul come
Lei puntasse lentamente
In basso affondandomi
E ancora senza suono
Lontano dal mondo
E m’ha ingannato

Potrebbe essere stata la sua pelle d’argento
A condurmi avanti
Non volevo girare
Come se fossi ipnotizzato
Ma sono stato rapito
Senza un nome o un ricordo
Ho aspettato
Avevo troppo paura di respirare…

Lei stava cantando… Lei stava cantando… Lei stava cantando

Lei stava cantando
“Dimmi che mi ami
Pregami di restare”
Lei stava cantando
“Dimmi che mi ami
Prima che sia troppo tardi”
Lei stava cantando
“Dammi la tua vita
Oppure devo volare via
E non sentirai questa canzone mai più”

Possono essere stati i suoi occhi di cristallo
Che m’han fatto fermare
Non volevo sospirare
Come fossi stupefatto
Ma ero choccato
E a quel punto di non ritorno
Tutta la mia vita appesa
Su una sua singola parola
Suo Per Sempre
O solo mio

Lei stava cantando Lei stava cantando Lei stava cantando

Lei stava cantando
“Dimmi che mi ami
E pregami di restare”
Lei stava cantando
“Dimmi che mi ami
                                                              2
                                                             247
Prima che sia troppo tardi”
Lei stava cantando
“Dammi la tua vita
O devo volare via
E non sentirai questa canzone mai più”…


THE REAL SNOW WHITE

Tu hai quel che voglio
Tu hai quel che voglio
Tu hai quel che voglio
Tu hai quel che voglio
Tu hai quel che voglio
Tu hai quel che voglio
Tu hai quel che voglio

Oh sì! E solo per stanotte
E te lo darò di nuovo domani, giuro
Lei riesce a malapena a respirare
Non guardare
So che l’abito è stretto
Ma era tutto quello che avevo da indossare
Dammi quel che mi serve
Ti prego di condividere
Sai che è giusto
E che non ti mai mentito
Non oserei…

Ho fatto una promessa a me stesso
Non vorrei iniziare con qualcun'altra, ma…
Sai come si fa con queste promesse
Fatte nel calore del momento
Sono fatte per spezzarsi in due
A volte è l’unica cosa da fare

Oh no!
Sta tutto tornando indietro
Come ho fatto tre giorni fa ad arrivare in un buco appiccicoso
Non ho visto il segno
Va’ lenta
Troppo occupata a sintonizzare scariche alla radio
Lei sibilò in una canzone
“Non andare…
Sempre sfuma al nero”
Ma è per questo che amo viaggiare, è così inevitabile

Ho fatto una promessa a me stesso
Non vorrei cedere prima con qualcun’altra, ma…
Sai come si fa con queste promesse
Fatte nel calore del momento
Sono fatte per essere meno di quello che sembrano
Ogni volta che hai quello che mi serve

E tu hai quello che mi serve…
Tu hai quello che mi serve
Tu hai quello che mi serve

Aaaiiieee!
Per servizio con un sorriso
                                                                  2
                                                                 248
Devo camminare con le mani
E rotolare gratis
Tu dici che è la stessa cosa
Noia…
Tu non sei il bianco della neve vera
Il bianco della neve vera è sul mio ginocchio
Non ne avevo bisogno, proprio
E’ semplicemente l’altezza minima
E diventare tutti vestiti
In sette modi di compiacere
Sì

Ho fatto una promessa a me stesso
Non resterei con nessun'altra, ma…
Sai come si fa con queste promesse
Fatte nel calore del momento
Sono fatte per spezzarsi un giorno
Se non ho il tempo per scappare

Uh, oh!
Lei non era fatta per risplendere
Lei era veramente sempre e solo fatta per brillare
L’ho lasciata al buio
Nessuno spettacolo
Succhiando calma su una riga
Ed è stata la pistola più difficile da caricare
E non ho fatto fuoco
Hi-ho!
Lei è al lavoro per del tempo
E avrei dovuto finire con un maggiore
Più su che giù

Sì, ho fatto una promessa a me stesso
Non mi fermerei con chiunque altra, ma…
Sai come si è con queste promesse
Fatte nel calore del momento
Sono fatte prima che il giusto diventi sbagliato
Ogni volta che hai quel che voglio
Ogni volta che hai quel che voglio
Ogni volta che hai quel che voglio
Ogni volta che hai quel che voglio

E tu hai quello che voglio
Tu hai quello che voglio
Tu hai quello che voglio

Oh sì!
E solo per la notte
E te lo darò di nuovo domani
Giuro


SWITCH

A volte sembra
Ho smesso di essere me stesso
E senza dire una parola
Trasformato in qualcun altro
Pieno di desideri, voglio sogni
E dei desideri
                                                      2
                                                     249
Per una vita
Di vanità e di inganno
E ripetere e riscrivere

Non ero sicuro che sono stato
Prima di questo e ho cambiato
Ma so che questo me ora
Non è proprio lo stesso…

Gli amici sono come stranieri
E stranieri, come amici
E mi sento come se fossi collegato in un perché
Sì, gli amici sono come stranieri
E stranieri, come amici
E mi sento come fossi perso in una bugia

E ogni giorno il mio mondo diventa sempre più lento
E più freddo e più basso
E più anziano e minore
E ogni giorno
Il mio trattamento si avvicina al trucco
Sì, ogni giorno il mondo diventa più lento
E più freddo e più basso
E più anziano e minore

E sono stanco di essere solo con me stesso
E sono stanco di stare di essere con nessun altro
Sì, sono stanco…
Come se fossi malato

Nessuna delle cose che preferisco
Ha perfettamente ragione
Per l’uomo specchio
Urlando su di me
Nel dispetto di un’altra
Falsa partenza
Sporca usurato e utilizzato
Su e giù
Al suolo
Sconfessato
Così confuso
Tutto realizzato con la convinzione
Che mi è lo stesso
Come gli occhi nel bicchiere
Ma vedo i miei occhi cambiare…

Gli amici sono stranieri
E stranieri, come amici
E mi sento come se fossi collegato in un perché
Sì, gli amici sono come stranieri
E stranieri, come amici
E mi sento come se fossi perso in una bugia

E ogni notte, il mio mondo diventa più veloce
E più leggero e più breve
E un più stretto e impermeabile
E ogni notte
La mia verità si avvicina di osare
Sì, ogni notte il mio mondo diventa più veloce
E più leggera e più breve
                                                       2
                                                      250
E un più stretto e impermeabile

E io sono stufo di essere solo con me stesso
E sono stufo di stare con nessun altro
Sì, sono stufo di essere solo con me stesso
E sono stufo di stare con nessun altro

Sì, stò male

Come sono stanco?

Come ho paura…


THE PERFECT BOY

“Tu ed io siamo il mondo”
Lei ha detto
“Nient’altro è reale”
Noi due è tutto quello che c’è
Il resto è solo un sogno…
Si è sempre voluto che fosse
Lo sento
Come una cosa del destino
Scritto nelle stelle
Destino inevitabile
Si, è fuori dalle mie mani
Cadere tra le tue braccia

E io non voglio diventare innocente
Ma amerei che tu prendessi il tuo tempo
“Siamo sull’orlo di una cosa bellissima”
Lei ha detto
Dai….
Restiamo qui per un po’

Oh, ragazza!
Lui è quello giusto di sicuro
Oh, ragazza!
Lui è il ragazzo perfetto

“Tu ed io siamo il mondo!”
Lui ha detto
“Ma non il solo di cui ho bisogno
Noi due non è mai tutto quello che c’è
Ciò non accade per davvero
Se era voluto che fossimo noi
Doveva essere ora
Non vedo il senso della perdita di tempo
Se sei così sicura di questa
Cosa alla Laurel Kismet Hardy
Sai stanotte sei mia”.

“E non voglio diventare ovvio
Ma devo essermene andato per le tre
Siamo sull’orlo di una bellissima cosa”
Lui dice
“Quindi forza..
Vieni con me”

                                                2
                                               251
Oh, ragazza!
Lui non è quello giusto di sicuro
Oh, ragazza!
Non è così meraviglioso
Oh, ragazza!
Lui non è quello giusto di sicuro
Oh, ragazza!
Lui non è per niente il ragazzo perfetto

“Tu ed io siamo il mondo”
Lei dice
“Nient’altro è reale
Noi due tutto quello che c’è
Il resto è solo un sogno…”

E il suo cuore potrà spezzarsi
Un centinaio di volte
Ma il dolore non potrà mai distruggere la sua speranza
Una ragazza felice nonostante tutto
Un giorno, trova il ragazzo perfetto


SLEEP WHEN I’M DEAD

“Dormi quando sarò morto con i tuoi angeli
Dormirò quando sarò morto ", ho detto
"Dormi quando sarò morto con i tuoi angeli
Dormirò quando sarò morto ", ho detto
"Dormi quando sarò morto con i tuoi angeli.
Ma fino ad allora…”
Mi hanno detto che sarei vissuto per sempre
Se l'ho tenuto pulito
Hanno detto che potevo essere il prescelto
Se ho preso uno per la squadra

Sì, è l'unico modo per essere
Non pensare che non è giusto
Questa è una salita con gli occhi verdi di panico
Al bordo del nulla

Darlo al pollo
E vedere se le zecche
Sì, darlo al gattino
E vedere se è malato
Poi dà alla meravigliosa
Mi meraviglio
E ne dirò al mio ritorno
Il senso è
Con tutti i ragazzi e le ragazze felici.
Sì, il mondo intero felice
E l'amore che provano per me
Sì, l'amore che provano per me ...

"Dormi quando sarò morto con i tuoi angeli
Dormirò quando sarò morto ", ho detto
"Dormi quando sarò morto con i tuoi angeli
Dormirò quando sarò morto ", ho detto


                                                          2
                                                         252
Mi hanno detto che potevo correre il mondo
Se ho taciuto
Hanno detto che potevo essere l'uomo
Se ho preso da vista

In un costume scimmia di nuovo
Divertirsi con tutti i tuoi amici
Come un'ora può tirare
Tutto questo mondo a pezzi

Dare al coniglio
E vedere se calci
Sì, è dare al cucciolo
E vedere se i bastoni
Poi si dà alla meravigliosa
Meraviglioso me
Ti farò sapere quando torno
Proprio come è
Con tutti gli altri ragazzi e ragazze
Sì, tutta la f.. F..
altro mondo

E il modo in cui si muove all'interno di
E il perché non brucia di notte
E il modo di prendere la salita
E il perché non hanno mai tempo per pregare
E il mio modo di mostrare sorpresa
E il motivo per cui non ho mai chiudere gli occhi
Sì, …proprio come é

"Dormi quando sarò morto con i tuoi angeli
Dormirò quando sarò morto ", ho detto
"Dormi quando sarò morto voi angeli
Dormirò quando sarò morto ", ho detto
"Dormi quando sarò morto con i tuoi angeli
Dormirò quando sarò morto ", ho detto
"Dormi quando sarò morto con i tuoi angeli
Dormirò quando sarò morto

Ma fino ad allora ... "

Bene… mi sento stanco, almeno credo
Prima che mi accingo a sognare ..



THIS. HERE AND NOW. WITH YOU

Questo
Qui e ora
Con te
Questo
Qui e ora
Con te

“Per favore non mi chiedete chi sono
O quando e dove la mia vita ha cominciato
O perché ho finito come questo o come
Non chiedermi che cosa stavo prima
                                                     2
                                                    253
Se io fossi niente
E niente che tu possa sapere
Su di me adesso”.

Tieni la testa gira a guardare
E mi striscia nudo di memoria
Di occhi neri brucia dentro di me
Così lento
I suoni e le luci e le altre dissolvenze
E svaniscono di simmetria
I tuoi occhi neri ardenti avidamente
E senza paura, lo so…

Tutto quello che ho a mai osato dimenticare è qui
Troppa paura, prima che ho mai lasciato
Stasera ho bisogno di essere tutti
Ovunque non ho mai cercato di ottenere è qui
Troppo stanco prima di lasciare sempre
Stasera sia tutto sognato
Ogni volta che ho mai pensato mai rimpianto è qui
Non vi è alcuna ieri
Domani inizia un giorno di distanza
Questo qui e ora, con voi è come
Sempre deve essere sempre

Questo
Qui e ora
Con te
Questo
Qui e ora
Con te

“Non posso credere che sei venuta vero
Sono così vicino ai tuoi baci
Un respiro che non va mai lontano da casa
Non mi ricordo come arrivare
Sembra essere l’anno prossimo a volte
Spero che non sarà…
Lasciandomi da solo?”

“No per favore non dirò chi sono
O quando o dove la mia vita ha cominciato
O perché ho finito come questo, o come
Non dirmi quello che ero prima
Se fosse niente
E’ niente che tu possa sapere
Su di me adesso”.

Si tira il mio corpo tremante vicino
Per sfruttare al massimo di tangenza
Mi mordo la bocca così tremendamente
E lento
Il sapore delle estati ancora a splendente
Un momento perfetto per cambiare la scena
Mi mordo la bocca in via di urgenza
E sono terrorizzato

Tutto quello che hai osato dimenticare è qui
Troppa paura, prima non ho mai lasciato
Stasera ho bisogno di essere tutto
                                                     2
                                                    254
Ovunque non ho mai cercato di ottenere è qui
Troppa paura, prima non ho mai lasciato
Stasera ho bisogno di tutto
Ovunque non ho mai cercato di ottenere è qui
Troppo stanco prima di lasciare sempre
Stasera è tutto ciò che sento
Ogni volta che ho mai pensato rammarico è qui
Troppo presa prima non ho mai lasciato
Stanotte sia tutto un sogno
Non vi è alcuna ieri
Domani inizia un giorno di distanza
Questo qui e ora, con te è come
Sempre dovrebbe sempre

Questo
Qui e ora
Con te
Questo
Qui e ora
Con te


SCREAM

Sì, sono stato in questo modo prima di
Ma qualcosa quaggiù è cambiato
Il sole primaverile impiccagione lenta
Più freddo nel cielo
E la tua voce suona strano
La tua voce suona strano

Sì, sono stato qui prima
Ma questa volta
Qualcosa di veramente non è giusto
Il sole estivo si blocca sui piccoli
Più pallidi del cielo
E i tuoi occhi sono troppo chiari
I tuoi occhi sono troppo chiari

E’ come se tutto quello che so
Fosse contorto fuori è sbagliato
Il sole invernale si blocca più debole
Più basso nel cielo
E Il tuo sorriso è andato
Il tuo sorriso è andato

E’ ritorno fuori
Ora non riesco a svegliare
Pausa a parte questo sogno
Il sole invernale si blocca più debole
Anziani nel cielo
E si inizia ad urlare
Si comincia ad urlare

Si inizia ad urlare…

Urlo e le tue urla
Questo è un sogno
E’ così che è davvero
Non c’è nessun altro questo
                                                 2
                                                255
Non è un sogno

Urlo e le tue urla
Perché hai questo bisogno
Perché non sei soddisfatta
Voglio sapere un altro motivo
Ho bisogno di questo

Urlo e le tue urla
Mi sfidi a credere
Mi sfidi ora a dimostrare che la cura
Un ultima possibilità per rendere la sfida
A credere

Urlo e le tue urla
Come siamo finiti qui
Come siamo arrivati qui ad oggi
Mai veramente ti ho seguito come
Abbiamo finito qui


IT’S OVER

Mi alzo
Ed è finita
E’ sempre più
Piove e ho bruciato
E che è tardi e tu te ne sei andata
E posso a malapena ricordare
Qualcosa che ho fatto o detto
O come ho perso un’altra settimana
Ci deve essere qualcosa da fare…

Un senso di fastidio, di vergogna
Non riesco a spiegare
Un sapore acre di fumo e di sangue
E le lacrime e la droga
E ogni centimetro di me è crudo
Ed è sempre più
Piove e sono cieco
E che è tardi e te ne sei andata
Non posso fare questo più

Continuo ad arrivare lì
E’ finita
Ed è sempre più
Piove e mi sento incrinato
E che è tardi e sei fuori
E non riesco a ricordare
Qualcosa che ho fatto o detto
O come ho perso un altro anno
Ci deve essere qualcosa che scende….

Un disagio agrodolce
E’ come una presa in giro
Un sogno spezzato di colpa e di paura
E sputare e acciaio
E ogni pezzo di me nel dolore
Ed è sempre più
Piove e fa freddo
                                              2
                                             256
E ritardo e sei fuori di nuovo

Corre la mia testa intorno a lei
Come so che mi manca molto la sua
“Ma ho sempre voglia di farlo ora”
Mi ha detto sussurrando
Provo così a collocarlo con difficoltà
Chiedo perché veramente ci si sente
Quando invio i fiori più belli
Aiuta forse a credere che

La mia lingua corre parlando
Oh, il gusto è qualcosa di malato
“Ma sai che devi farlo ora”.
Mi ha detto sussurrando
Ci vuole solo un secondo
Ma il secondo dura per sempre
“Chiudi gli occhi
E permettimi di prenderlo giù….”

E mi alzo
Ed è finita
Ed è sempre più
Piove e sono distrutto
E che è tardi e tu sei….

Non posso non ricordare
Qualcosa che ho fatto o detto
O come ho perso un’altra vita
Ho perso un’altra vita
Ho perso un’altra vita
Ho perso un’altra vita

Oh, non posso più farlo

No
Non posso più farlo




                                          2
                                         257
                              FASCINATION COMPILATION
CD 01:

   7.    Seventeen Seconds
   8.    Fire in Cairo
   9.    Jumping Someone Else's Train (Extra Album Track)
   10.   Three
   11.   M
   12.   Play for Today
   13.   Kyoto Song
   14.   A Forest (Live)
   15.   Primary
   16.   The Walk
   17.   Shake Dog Shake
   18.   A Strange Day
   19.   Never Enough
   20.   The Figurhead

CD 02:

   1)    If Only Tonight We Could Sleep (studio demo)
   2)    The Kiss
   3)    Push
   4)    Just Like Heaven (studio demo)
   5)    In Between Days (home demo)
   6)    Doing The Unstuck
   7)    Trust
   8)    The Last of Summer
   9)    Want
   10)   Plaisong
   11)   Disintegration
   12)   Faith (Live)




                                                             2
                                                            258
                                                                                   DISCOGRAFIA
ALBUM
THE THREE IMAGINARY BOYS:
10:15 Saturday Night. Accuracy. Griding Halt. Another Day. Object. Subway Song.
Foxy Lady. Meathook. So What. Fire In Cairo. It's Not You. Three Imaginary Boys.
The Weedy Burton.
(Fiction, maggio 1979)

SEVENTEEN SECONDS
Reflection. Play for Today. Secrets. In Your House. Three. The Final Sound. A
Forest. M. At Night. Seventeen Seconds.
(Fiction, aprile 1980)

FAITH
The Holy Hour. Primary. Other Voices. All Cats Are Grey. The Funeral Party.
Doubt. The Drowing Man. Faith.
(Fiction, aprile 1981)

PORNOGRAPHY
One Hundred Years. A Short Term Effect. The Hanging Garden. Siamese Twins. The
Figurehead. A Strange Day. Cold. Pornography.
(Fiction, maggio 1982)

THE TOP
Shake Dog Shake. Birdman Girl. Wailing Wall. Give Me It. Dressing Up. The
Caterpillar. Piggy in The Mirror. The Empty World. Bananafishbones. The Top.
(Fiction, maggio 1984)

THE CONCERT – THE CURE LIVE
Shake Dog Shake. Primary. Charlotte Somentimes. The Hanging Garden. Give Me It.
The Walk. One Hundred Years. A Forest. 10:15 Saturday Night. Killing An Arab.
(Fiction, ottobre 1984)

THE HEAD ON THE DOOR
Inbetween Days. Kyoto Song. The Blood. Six Different Ways. Push. The Baby
Screams. Close To Me. A Night Like This. Screw. Siking.
(Fiction, agosto 1985)

KISS ME, KISS ME, KISS ME
The Kiss. Catch. Torture. If Only Tonight We Could Sleep. Why Can't I Be You?.
How Beautiful You Are. Snakepit. Hey You!!!. Just Like Heaven. All I Want. Hot
Hot Hot!!!. One More Time. Like Cockatoos. Icing Sugar. The Perfect Girl. A
Thousand Hours. Silver and Shake.
(Fiction, maggio 1987)

DISINTEGRATION
Plainsong. Pictures Of You. Closedown. Lovesong. Lullaby. Fascination Street.
Prayers For Rain. The Same Deep Water As You. Disintegration. Untitled.
(Fiction, maggio 1989)

WISH
Open. High. Apart. From The Edge of The Deep Green Sea. Wendy Time. Doing The
Unstuck. Friday I'm Love. Trust. A Letter To Elise. Cut. To Wish Impossible
Things. End.
(Fiction, 1992)




                                                                                            2
                                                                                           259
SHOW
Tape. Open. High. Pictures of You. Lullaby. Just Like Heaven. Fascination
Street. A Night Like This. Trust. Doing The Unstuck. The Walk. Let's Go To Bed.
Friday I'm In Love. Inbetween Days. From The Edge of The Deep Green Sea. Never
Enough. Cut. End.
(Fiction, ottobre 1993)

PARIS
The Figurhead. One Hundred Years. At Night. Play for Today. Apart. In Your
House. Lovesong. Catch. A Letter To Elise. Dressing Up. Charlotte Somentimes.
Close To Me.
(Fiction, ottobre 1993)

WILD MOOD SWINGS
Want. Club America. This Is A Lie. The 13th. Strange Attraction. Mint Car.
Jupiter Crash. Round & Round & Round. Gone!. Numb. Return. Trap. Treasure. Bare.
(Fiction, maggio 1996)

BLOODFLOWERS
Out of The World. Watching Me Fall. Where The Birds Always Sing. Maybe Someday.
The Last Day of Summer. There Is No If… . The Loudest Sound. 39. Bloodflowers.
(Fiction, febbraio 2000)

THE CURE
Lost. Labyrinth. Before Three. The End of The World. Anniversary. Us Or Them.
Alt.end. (I Don’t Know What’s Going) On. Talking Off. Never. The Promise.
(Geffen, giugno 2004)

4:13 DREAM
Underneath The Stars. The Only One. The Reason Why. Freakshow. Siresong. The
Real Snow White. The Hungry Ghost. Switch. The Perfect Boy. This, Here And Now.
With You. Sleep When I’m Dead. It’s Over
(Geffen, ottobre 2008)

45 GIRI & EP

1979
Killing An Arab/10:15 Saturday Night (Small Wonder, 1978)

1979
Boys Don’t Cry/Plastic Passion (Fiction, 1979)

Jumping Someone Else’s Train/I’m Cold (Fiction, 1979)

A Forest/Another Journey by Train (Fiction, 1979)
N.B.= E’ uscito anche in versione maxi singolo 12”.

1980
Boys Don’t Cry/10:15 Saturday Night [Australia] (Stunn Records, 1980)
N.B.= La versione neozelandese comprendeva anche Killing an Arab: si
tratta di un singolo molto raro e ricercato dai collezionisti.

1981
Primary/Descent (Fiction, 1981)
N.B.= E’ uscito anche in versione maxi singolo 12”.

Happily Ever After (A&M. 1981)
N.B.= Compilation uscito per la A&M



                                                                                    2
                                                                                   260
Charlotte Sometimes/Splintered In Her Head (Fiction, 1981)
N.B.= Il maxi singolo 12” conteneva anche la registrazione live del brano
Faith.
1982
The Hanging Garden/Killing An Arab (Live) (Fiction, 1982)
N.B.= E’ uscito anche in versione doppio singolo, con in più la
registrazione dei brani dal vivo One Hundred Years e A Forest. E’ stato il
primo disco dei Cure pubblicato in Giappone.

Let’s Go To Bed/Just One Kiss (Fiction, 1982)
N.B.= E’ uscito anche in versione maxi singolo 12”. Le prime copie
contenevano un poster.

1983
The Walk/The Dream (Fiction, 1983)
N.B.= Uscito anche come picture disc 7” e maxi singolo 12” con i brani The
Upstairs Room e Lament.
The Lovecats/Speak My Language (Fiction, 1983)
N.B.= E’ uscito anche in versione 7” picture disc, e in versione maxi
singolo 12” con in più il brano Mr.Pink Eyes.

1984
The Caterpillar/Happy The Man (Fiction, 1984)
N.B.= Le versioni 7” picture disc e maxi singolo 12” contenevano anche la
traccia di Throw Your Foot.

1985
Inbetween Days/Exploding Body (Fiction, 1985)
N.B.= E’ uscito anche in versione maxi singolo 12” con il brano A Few
Hours After This.

Close To Me/A Man Inside My Mouth (Remix) (Fiction, 1985)
N.B.= E’ uscito anche in versione 7” con allegato un poster, singolo 10”
con una traccia in più (New Day) e maxi singolo 12” contenente il brano
extra Stop Dead.

1986
Inbetween Days/Stop Dead (Fiction, 1986)

Close To Me/Sinking (Fiction, 1986)

Quadpus (Fiction, 1986)

Boys Don’t Cry/Pillbox Blues (New Mix) (Fiction, 1986)
N.B.= Il maxi singolo 12” conteneva inoltre il brano Do The Hansa.

1987
Why Can’t I Be You?/A Japanese Dream (Fiction, 1987)
N.B.= E’ uscito anche in versione maxi singolo 12” e come doppio singolo,
con la registrazione dei brani dal vivo Six Different Ways e Push.

Catch/Breathe (Fiction, 1987)
N.B.= Ne esistono varie versioni: 7” in vinile trasparente; maxi singolo
12” con la traccia extra A Chain Of Flowers, singolo extended play con
Kyoto Song e A Night Like This live.

Just Like Heaven/Snow In Summer (Fiction, 1987)
N.B.= E’ uscito anche in versione 7” in vinile bianco, in picture disc e
come maxi singolo 12”/Cd con in più Sugar Girl.

                                                                              2
                                                                             261
1988
Just Like Heaven/Breathe (Polydor, 1988)

Hot Hot Hot!!!(Exented Remix)/Hot Hot Hot!!!(Remix)/Hey You!(Exended
Remix) (Fiction, 1988)
N.B.= E’ uscito anche come Cd singolo.

1989
Lullaby/Babble (Fiction, 1989)
N.B.= Di questo 7” esistono inoltre una versione con copertina apribile e
una in vinile trasparente; il maxi singolo in vinile rosa contiene anche
la traccia Out of Mind.

Fascination Street/Babble (Fiction, 1989)

Lovesong/2 Late (Fiction, 1989)
N.B.= E’ uscito come Cd singolo e in versione maxi singolo 12” con il
brano Fear Of Ghosts.

Lullaby/Homesick (Fiction, 1989)

1990
Pictures of You/Last Dance (Live) (Fiction, 1990)
N.B.= E’ uscito anche in versione 7” maxi singolo 12”, entrambi in vinile
verde, e Cd singolo con Fascination Street registrata dal vivo.

Pictures of You (Remix)/Prayers For Rain (Live) (Fiction, 1990)
N.B.= E’ uscito anche in versione 7” in vinile viola, e in versione maxi
singolo 12” (anche in vinile viola) e Cd singolo con in più il brano
Disintegration registrato dal vivo. Il maxi singolo Entreat, pubblicato
nel maggio 1990, contiene, oltre ai brani degli ultimi due singoli
elencati, le tracce Closedown, Homesick e Untitled.

Never Enough/Harold and Joe (Fiction, 1990)
N.B.= E’ uscito anche come cassetta singolo, e come maxi singolo, Cd
singolo e Cd singolo picture con in più il brano Let’s Go To Bed (Milk
Mix).

Close To Me (Closest Mix)/Just Like Heaven (Dizzy Mix) (Fiction, 1990)
N.B.= E’ uscito anche come cassetta singolo, come maxi singolo/Cd singolo
con in più il brano Primary (Red Mix), e come Cd singolo contenente
inoltre Why Can’t I Be You (Extended).

1992
High/This Twilight Garden (Fiction, 1992)
N.B.= Ne é uscita anche una versione in maxi singolo 12”/Cd singolo
contenente la canzone Play.

High (Trip Mix)/Open (Fix Mix) (Fiction, 1992)
N.B.= Uscito in versione maxi singolo in vinile trasparente e Cd singolo.
Friday I’m In Love/Halo (Fiction, 1992)
N.B.= Uscito anche come cassetta singolo e maxi singolo/Cd singolo con la
traccia extra Scared As You.

A Letter To Elise/The Big Hand (Fiction, 1992)
N.B.= Uscito anche in versione cassetta singolo e maxi singolo/Cd singolo
(l’extra é A Foolish Arrangement).

1996
The 13th (Swing Radio Mix)/ It Used To Be Me (Fiction, 1996)
                                                                             2
                                                                            262
N.B.= Uscito anche in Cd singolo con le tracce Ocean e Adonais.

The 13th/Adonais (Fiction, 1996)

Mint Car/Home (Fiction, 1996)
N.B.= Il Cd singolo conteneva anche le tracce Waiting e A Pink Dream.

Gone!/This Is A Lie (Fiction, 1996)
N.B.= Uscito anche in Cd con il brano extra Strange Attraction e in Cd
singolo con The 13th.

1997
Wrong Number (Cd) (Fiction, 1997)
N.B.= Uscito anche in versione maxi singolo 12”

2001
Cut Here (Cd) (Fiction, 2001)
N.B.= Il Cd contiene la traccia video di Cut Here per computer.

2004
The End of The World (Cd) (Geffen, 2004)
N.B.= Contiene la traccia video di The End of The World per computer. E’
uscito anche in versione 7”.

Alt.end (Cd) (Geffen, 2004)

Taking Off (Cd) (Geffen, 2004)
N.B.= Uscito anche in versione 7”. Il cd singolo contiene la traccia video
Taking Off per computer.

                                                                                    COLLABORAZIONI
COLLABORAZIONI SU COMPILATION E ALBUM TRIBUTO…

1990
Rubayat: Elektra’s 40th Birthday [Elektra, 27 novembre 1990]
Hello I Love You
Hello I Love You (Slight Return)
N.B.: Compilation pubblicato per il quarantesimo anniversario della Elektra. I Cure hanno partecipato con
questa cover di un brano dei Doors.

1993
Stone Free: A Tribute to Jimi Hendrix. [Reprise/WEA, 09 novembre 1993]
Purple Haze

1995
104.4 – An XFM Compilation Album [Alex, 16 maggio 1995]
Young Americans

1998
For The Masses: An Album of Depeche Mode Songs [A&M, 04 agosto 1998]
World In My Eyes

2005
Toggo 11 [BMG Media, 14 ottobre 2005]
The Dragon Hunters Song

COLONNE SONORE

1994
Il Corvo – The Crow [Atlantic/WEA]
                                                                                                             2
                                                                                                            263
Burn

1995
Dredd – La legge sono io [Sony]
Dredd Song
1998
X-Files: The Album – Fight The Future [Elektra/WEA]
More Than This

                                                                                                VIDEOCLIPS
1979

Boys Don’t Cry
Regia: Tim Pope
Il video mostra tre ragazzi che suonano davanti a uno schermo bianco. A stagliarsi su questo non sono le
loro ombre, ma le sagome dei veri musicisti, che eseguono la canzone dall’altra parte del telo. Il clip è
vivacizzato da alcuni effetti in sovrimpressione.
1980

Play For Today
Regia: Dave Hillier
I Cure suonano il pezzo vestiti di scuro su uno sfondo completamente bianco. Sono visibili solo i musicisti,
con i loro strumenti e gli amplificatori.

A Forest
Regia: Dave Hillier
Il video è costruito su un montaggio alternato di immagini girate in una foresta e altre in cui i musicisti
eseguono il brano in un ambiente completamente buio, illuminati da luci verdine e azzurre. I giochi cromatici
conferiscono un che di spettrale e psichedelico alle riprese nel bosco.

1981

Charlotte Sometimes
Regia: Mike Mansfield
Un clip costruito su atmosfere suggestive da horror gotico, con una bella fanciulla che si aggira all’interno di
un collage deserto (a parte la presenza quasi “fantasmatica” dei tre Cure) fino a imbattersi in un suo “doppio”
in abiti d’altri tempi.

1982

Let’s Go To Bed
Regia: Tim Pope
Robert Smith e Lol Tolhurst sono i soli protagonisti di questo video stravagante girato all’interno di un unico
ambiente. Per tutta la durata del clip i due ballano, cantano e dipingono scarabocchi sulle pareti.

The Walk
Regia: Tim Pope
Video surreale nel quale a Smith e Tolhurst che si producono in una sorta di pantomima si alternano
immagini coloratissime, prive di nessi logici, di una piscina gonfiabile per bambini, di un bambolotto con
indosso una maschera che raffigura un volto dai tratti orientali, e di una vecchia signora che recita il testo
della canzone con il linguaggio dei segni.

1983

The Lovecats
Regia: Tim Pope
Un video molto movimentato, girato in interni, in cui i Cure eseguono il brano in mezzo a numerosi gatti
impagliati.

1984
                                                                                                              2
                                                                                                             264
The Caterpillar
Regia: Tim Pope
Video ambientato in un giardino d’inverno. Il gruppo suona la canzone con grande brio in mezzo a una
vegetazione lussureggiante, mentre la macchina da presa si sofferma su alcuni bruchi che si muovono sulla
tastiera di un piano. All’esterno della serra, intanto, si aggira un variopinto dragone cinese
1985

Inbetween Days
Regia: Tim Pope
Un altro video girato in interni, in cui i membri del gruppo vengono ripresi mentre suonano la canzone. Il
regista del video, si affida a soluzioni visive basate su giochi cromatici, sovraesposizioni e movimenti
“acrobatici” della macchina da presa. Smith non apprezzò molto gli effetti elettronici ottenuti in laboratorio,
che sembravano in tutto e per tutto “calzini” fluorescenti volanti.

Close To Me
Regia: Tim Pope
Clip claustrofobico in cui i membri della formazione sono ripresi all’interno di un armadio in bilico su una
scogliera. Alla fine il mobile precipita in mare e si riempie lentamente d’acqua, con i tre ancor chiusi dentro.

1986

Killing An Arab
Regia: Tim Pope
Un vecchio signore (é John Button, che appare sulla copertina della raccolta Standing On A Beach) si aggira
per una cittadina portuale coperta dalla neve, e poi va sulla spiaggia a guardare il mare.

Jumping Soneone Else’s Train
Regia: Tim Pope
In questo video l’obiettivo della telecamera è collocato alla testa di un treno in movimento, che attraversa
zone urbane e spazi in aperta campagna

A Night Like This
Regia: Tim Pope
La band esegue il brano sotto una sorta di grande gazebo. I musicisti sono solo parzialmente illuminati, e
alle loro spalle si scorge un albero scheletrico.

1987

Why Can’t I Be You?
Regia: Tim Pope
I Cure, con indosso costumi bizzarri, si producono in un improbabile balletto dalle coreografie sgangherate,
fra luci psichedeliche e primi piani di bocche scarlatte.

Just Like Heaven
Regia: Tim Pope
Questa volta il gruppo é ripreso mentre suona nei pressi di una scogliera a strapiombo sul mare. Si alternano
scene diurne e notturne, e in una di queste compare la moglie di Robert, Mary Poole

1989

Lullaby
Regia: Tim Pope
Video claustrofobico tra sogno e realtà in cui Robert Smith disteso su un letto, è perseguitato da visioni
inquietanti (i membri del gruppo che suonano con movimenti da giocattolo a carica; ragni e ragnatele che
progressivamente ricoprono ogni cosa e ogni persona). Il video termina con il frontman che viene lentamente
inghiottito da un ragno gigantesco.

Lovesong
Regia: Tim Pope
                                                                                                                2
                                                                                                               265
Il gruppo è ripreso all’interno di una grotta, mentre suona in stato semi catatonico illuminato da una luce
bluastra. Un tocco surreale è dato da una scena in cui di vedono alcuni calzini che pendono dal soffitto.

Fascination Street
Regia: Tim Pope
Il video mostra il gruppo che esegue il brano, mentre sovrimpressione e dissolvenza conferiscono alle
immagini in sequenza una sfumatura onirica.

1990

Never Enough
Regia: Tim Pope
Chris Parry, boss della Fiction e manager del gruppo, ci introduce nella sua galleria di fenomeni da
baraccone: i Cure si esibiscono su un palcoscenico minuscolo, dalle scenografie sghembe, mentre vengono
osservati da strani personaggi inquietanti, alcuni impersonati dallo stesso Smith. In alcuni primi piani il
cantante ha veramente un’aria da pazzo

Pictures of You
Regia: Tim Pope
I Cure suonano in una sorta di oasi con palme trapiantate però in mezzo alle montagne. E’ tutto ricoperto di
neve, e si possono vedere sia la troupe, occupata nelle riprese del video, sia un orso bianco posticcio che si
aggira vicino ai membri del gruppo

1992

High
Regia: Tim Pope
Il video mostra immagini con effetti di sgranatura del gruppo che esegue il bruno su una strana piattaforma in
mezzo alle nuvole. Smith appare mentre si libera nel cielo appeso ad un gigantesco aquilone

Friday I’m In Love
Regia: Tim Pope
Ancora un video che mostra il gruppo intento a suonare in interni, mentre alle sue spalle le scenografie
cambiano in continuazione. Il tutto in un’atmosfera allegra e caotica, con personaggi di ogni tipo che
intervengono a movimentare il filmato

A Letter To Elise
Regia: Audrey Powell
Robert Smith e compagni eseguono la canzone in studio mentre una troupe li riprende.

1996

Mint Car
Regia: Richard Heslop
Un video bizzarro: inizia in un ambiente a metà strada tra antico Egitto e saloon da pellicola western, e poi
mostra Smith in diverse situazioni da film americano stile anni Trenta. I protagonisti sono ovviamente i Cure,
ma nel clip hanno recitato anche molte altre persone

1997

Wrong Number
Regia: Tim Pope
Un video piuttosto visionario che presenta diverse situazioni slegate da nessi logici (vediamo, ad esempio,
una scena nuziale, e un’altra popolata da figure spettrali), intervellate da sequenze in cui la band suona con
grande trasporto in un ambiente pieno di detriti. Visualmente, le scene più “forti” sono quelle che mostrano
un masso brulicante di vermi illuminati da luci psichedeliche.



2001
                                                                                                               2
                                                                                                              266
Cut Here
Regia: Richard Anthony
Video molto austero in cui vediamo in sequenza i singoli componenti della band mentre eseguono il brano
(Smith vestito di nero, e tutti gli altri in completo blu) inquadrati vicino ai loro amplificatori

2002

Just Say Yes
Regia: Richard Anthony
La band esegue il brano in maniera giocosa e vivace in uno studio apprestrato per le riprese (all’inizio del
video, é visibile il bimario su cui si muove la macchina da presa). Smith canta insieme ad una donna.

2004

The End Of The World
Regia: Floria Sigismondi
Robert Smith si aggira all’interno di una casa mentre canta la canzone. All’improvviso alcuni oggetti
cominciano a muoversi da soli, e la villetta sembra animarsi fino a quando non crolla su se stessa. In alcune
sequenze si vedono anche gli altri membri della band che fanno una breve comparsa


                                                                                                SITI INTERNET
www.thecure.com
In lingua inglese, è il sito ufficiale della band. Comprende notizie abbastanza aggiornate, un archivio
fotografico, riferimenti al altri siti web con articoli sui Cure, e la discografia completa, comprese tutte le
collaborazioni di Robert Smith con altri artisti. Sono presenti alcuni video da scaricare, un forum e una
sezione Store accedendo alla quale è possibile acquistare t-shirt, accessori, poster e album del gruppo.

http://imaginaryboys.altavista.org/italiano/cure/cureindex.htm
Sito in lingua italiana. Ricchissimo di informazioni e curiosità, comprende una nutrita sezione dedicata alla
discografia e alla videografia del gruppo, e fornisce i testi delle canzoni (anche con le traduzioni in italiano),
una galleria di immagini, di canzoni e video da scaricare e una raccolta di articoli dedicati a Smith e
compagni.

www.cure-concerts.de
Sito in lingua inglese con archivio di tutti i concerti dei Cure. Comprende date, scaletta, formazioni, immagini
scannerizzate dei biglietti d’ingresso e locandine.

www.musicfansclubs.org/cure
In lingua inglese. Sito ricchissimo, contiene interviste, articoli, recensioni, gallerie fotografiche, elenco dei
bootleg (con relative recensioni) e di tutti i concerti (è indicata la scaletta di ogni serata). Sono presenti
inoltre un forum, una sezione dedicata a tutte le pubblicazioni esistenti sul gruppo, e un’altra in cui i fan
possono scambiarsi materiale sulla band

http://ourworld,compuserve.com/homepage/ChainofFlowers
In Inglese. Contiene news molto aggiornate, un elenco dei tour intrapresi dal gruppo con scalette, immagini e
recensioni, una sezione dedicata alle ristampe dei Cd dei Cure in versione Deluxe, e un archivio di video e
brani da scaricare. Ricchissime le sezioni Photo Gallery – che offre foto tratte da riviste, diverse scansioni
delle copertine dei dischi e immagini relative alle apparizioni televisive della band – e interviews, con decine
di interviste tratte da quotidiani e riviste specializzate.

www.forestdrowing.com
Sito in lingua inglese, con un database vastissimo in cui, oltre al solito apparato di immagini sul gruppo, sono
reperibili “curiosità” come i brani eseguiti nei soundcheck, l’indicazione della lunghezza delle canzoni spesso
“dilatate” dai Cure in concerto, e anche una statistica sui pezzi più suonati dal vivo.


http://members.aol..com/braddog123/cure.html
Sito in lingua inglese che, oltre ad offrire interviste e discografie, presenta una sezione dedicata alle
                                                                                                                     2
                                                                                                                    267
Frequently Asked Questions ricca di informazioni molto utili per chi volesse approfondire la conoscenza della
band.

www.plaisong.net
In lingua inglese. Contiene sezioni dedicate alla biografia relativa al gruppo, alle scansioni delle copertine di
dischi rari e materiale audio da scaricare. Offre un elenco dettagliatissimo di tutti i tributi dedicati ai Cure e
delle cover di loro canzoni eseguite da altri artisti.

RINGRAZIAMENTI

Un grazie a tutte le persone amiche che hanno collaborato in questi lunghi mesi di preparazione. Un ebook
dedicato a tutte le persone che hanno creduto in questo progetto che é nato prima del Natale 2009. Un
ringraziamento al gruppo di Facebook (“I LOVE THE CURE”) Grazie soprattutto a: Valentina – Davide –
Antonella – Marcello dei Concura – Karel – Sergio – Marina – Vanni e tutte le altre persone….




                                                                                                                2
                                                                                                               268

								
To top