Docstoc

verbale

Document Sample
verbale Powered By Docstoc
					                                                  CONTRIBUTO
                                               REGIONE DEL VENETO
                                 PROGETTO ORIENTA – INSIEME 9

                                                   VERBALE 2
Oggi 6 ottobre, 2010, alle ore 16.00, si sono riuniti presso la sede dell’Istituto “S. Gaetano” , Strada Mora
12, Vicenza, i docenti referenti degli istituti partner e associati per trattare il seguente o.d.g.


ore 16.00 – docenti referenti Istituti del secondo ciclo
       Iniziative di orientamento in uscita (orientamento universitario e mondo lavoro);
       Seminario provinciale sul riordino dei cicli: condivisione delle modalità di gestione dei         lavori di
        gruppo;
       Passaggi fra scuole e/o sistemi;
ore 17.00 – docenti referenti Istituti del primo e secondo ciclo
       Comunicazione dott.ssa Toniolo, Confindustria Vicenza;
       Iniziative di orientamento studenti e genitori 3^ e 2^ scuola secondaria di I grado;
       Impostazione attività
             o    acquisizione delle tecniche di studio (scuola secondaria di I grado);
             o    competenze chiave per l’apprendimento permanente (scuole secondarie di I e II grado)
             o    sviluppo capacità critiche (scuola secondaria di II grado);
       Orientamento alunni disabili e corso di formazione per docenti scuole aderenti ad Orienta-Insieme;
       Varie ed eventuali.


Coordina la riunione la prof.ssa Olper che ricorda agli astanti le difficoltà riscontrate nell’organizzare attività
per gli studenti in uscita per motivazioni già discusse in altre occasioni:
       tutti gli istituti del secondo ciclo sono abituati a gestire autonomamente queste iniziative;
       i docenti referenti all’interno delle istituzioni scolastico formative non sono abituati a confrontarsi fra
        loro, tant’è che quando si organizza un incontro ad hoc per lo più partecipano i docenti referenti per
        l’orientamento in entrata;
       moltissimi enti erogano servizi ed organizzano iniziative autonomamente, spesso senza neppure
        coinvolgere le scuole;
       per quanto concerne l’orientamento universitario:
        -    molte scuole partecipano ad altri progetti, quali Cariverona, Tandem
        -    nella quasi totalità degli istituti si organizzano incontri di orientamento universitario
        -    in città altre istituzioni hanno promosso iniziative di orientamento universitario senza prendere
             preventivi contatti né con le reti né con le scuole (Comitato studenti e Comune di Vicenza).
In questo panorama molto variegato è difficile proporre attività significative.
Orientamento universitario
    1. La coordinatrice, anche in considerazione dei giudizi espressi dai referenti delle Università in merito
        alle iniziative promosse all’interno della scuola (se in orario scolastico: una moltitudine di studenti,
       nella maggior parte disinteressati; se extra orario: pochi studenti in rapporto al dispendio di risorse
       messo a disposizione), propone agli astanti che le scuole coordinino fra loro le iniziative dimodoché i
       referenti di un corso universitario possano venire una sola volta per tutti gli istituti cittadini, una
       Facoltà terrà l’incontro presso un solo istituto cui parteciperanno anche tutti gli studenti delle altre
       scuole cittadine, e così a rotazione in ciascun istituto cittadino, per tutti i corsi universitari. Questa
       soluzione, con un incontro di presentazione generale introduttivo, consentirebbe alle Università di
       avere fra i partecipanti studenti realmente interessati e, nel contempo, eviterebbe la sovrapposizione
       e sovrabbondanza di iniziative. Ilcoordinamento di Orienta-Insieme si mette a disposizione sia per i
       contatti che per l’organizzazione della calendarizzazione.


   2. La coordinatrice ripropone, quindi, l’iniziativa non andata a buon fine lo scorso anno :
       attivare un confronto fra docenti degli istituti scolastici e docenti universitari in merito alle competenze
       necessarie per superare i test di ammissione e affrontare con successo un determinato percorso
       universitario. Lo scorso anno scolastico l’Università Ca’ Foscari aveva accolto la proposta e si era
       messa a disposizione con la seguente ipotesi di lavoro:
      a) aree di intervento: economia, scienze e lingue;
      b) individuazione      da      parte   delle   scuole    degli    studenti   cui   somministrare     i   test
           ammissione/valutazione livello per ciascuna area;
      c) creazione di 3 gruppi di studenti di circa 60 componenti max. ciascuno;
      d) somministrazione a ciascun gruppo dei test e restituzione immediata degli esiti da parte dei
           docenti di Ca’ Foscari;
      e) confronto, fra docenti universitari e docenti delle scuole che aderiscono all’iniziativa, sugli esiti
           conseguiti dagli studenti e le loro potenzialità interpretative;
      f)   individuazione di un eventuale percorso per confrontare le aspettative della scuola e
           dell’università, i linguaggi, la strutturazione dei test, le competenze e relativa calendarizzazione.
       Questo percorso si concluderebbe in una mattinata, per ciascuna delle aree di intervento: economia,
       scienze e lingue e richiede l’impegno di almeno due docenti per area e il/I docente/i disponibili ad
       accompagnare nel tragitto di andata (sede somministrazione test) e ritorno (sede somministrazione
       test – scuola) gli studenti. Lo scorso anno l’iniziativa non è andata a buon fine a causa della scarsa
       adesione degli studenti, presumibilmente anche per il periodo in cui l’Università di Venezia si era
       dichiarata disponibile (maggio). La coordinatrice chiede agli astanti di vagliare l’interesse all’interno
       della scuola di appartenenza e di informarla il prima possibile qualora si riscontrino pareri positivi, per
       avviare l’iniziativa nei primi mesi del corrente anno scolastico.


Orientamento al lavoro
   3. L’ipotesi informative proposta per le università (1) potrebbe essere estesa anche alle iniziative di
       orientamento al lavoro. Le indagini ISTAT raffigurano un futuro di incertezze tale da esigere azioni
       orientative significative e ed efficaci per far comprendere appieno ai nostri giovani le competenze
       che saranno loro richieste nei contesti lavorativi e l’importanza di investire nel loro rafforzamento.
       Per questo motivo può essere opportuno dedicare momenti informativi anche ai corsi post-diploma,
       spesso trascurati.




                                                                                                                   2
        Anche in questo caso il coordinamento di orienta-insieme è messo a disposizione dei partner sia per
        incontri con gli studenti che per i genitori.


Percorsi relativi alla possibilità di cambiare indirizzo o sistema: su richiesta docenti referenti presenti la
coordinatrice concorda di effettuare un incontro ad hoc con i dirigenti nel prossimo mese di novembre.


Seminario provinciale sul riordino dei cicli: condivisione delle modalità di gestione dei lavori di gruppo c/o
Liceo Quadri.
Gli iscritti alla seconda sessione del seminario sono in totale 218 così distribuiti:


AREA PROFESSIONALE : 72; LICEI : 66; TECNICI:78; NESSUNA SPECIFICA:2.


In considerazione dei numeri elevati non sarà possibile tenere uniti i gruppi di lavoro a causa degli spazi fisici
a disposizione. Per questo motivo, il gruppo dell’Area Professionale, che al momento ha ancora degli snodi
irrisolti resterà unificato in aula magna coordinatore dott.ssa Santi, dirigente IS Montagna, e un referente per
la formazione professionale, presenzierà anche la dott.ssa Rancan della Regione Veneto.


Il gruppo dei Tecnici sarà suddiviso in due sottogruppi, in ordine alfabetico, un gruppo sarà coordinato dal
dott. Mottin, dirigente ITIS Fermi, l’altro dalla dott.ssa Campesan, dirigente IT Fusinieri, e dal dott.
Formaggio, dirigente IS Noventa.


Il gruppo dei licei sarà coordinato dal dott. Zen, dirigente Liceo Brocchi. In considerazione della specificità dei
licei artistici, parte dei docenti interessata, tratterà specificatamente questo settore con il dott. Caterino,
dirigente IS Canova.


Comunicazione CONFINDUSTRIA Vicenza
La dott.ssa Toniolo e il dott. Zoppini illustrano le iniziative di Confindustria Vicenza.
Incontri per i genitori in un’unica data per tutta la provincia: 20/11/2010, a Vicenza presso il ridotto del
Teatro comunale. Si chiede ai referenti degli Istituti secondari di I grado di inoltrare l’invito (12 ottobre) ai
rappresentanti genitori per tarare al meglio l’intervento (già inviato via mail)
L’Associazione resta a disposizione per gli incontri per gli studenti e per altre eventuali richieste.


Iniziative di orientamento studenti e genitori 3^ e 2^ scuola secondaria di I grado
In merito alle iniziative di orientamento da destinare agli studenti delle classi 3^ scuola secondaria di I grado
si confermano: (vedi materiali allegati)
i ministage, la vetrina delle scuole, le scuole aperte e viene sottolineata         l’esigenza che in ogni classe i
docenti consentano ai loro studenti di “raccontare” la loro esperienza al fine di mediare e sedimentare le
informazioni apprese tramite la discussione con compagni ed insegnanti e, nel contempo, consentire a tutti
gli alunni di condividere le esperienze vissute dagli altri (nel particolare la condivisione dei ministage che gli
studenti effettuano in scuole differenti). I laboratori disciplinari saranno messi a disposizione dalle scuole
secondarie di II grado a seconda delle risorse disponibili.


                                                                                                                 3
Quanto alle sedi delle vetrine la coordinatrice comunica che la rete Marconi ha già individuato le sedi delle
Scuole secondarie di I grado: Altavilla e Scamozzo – IC3. I presenti esprimono il loro disappunto in rapporto
a tali scelte in quanto la SM Maffei rispondeva alle esigenze delle scuole della città e la SM di Creazzo ha
dimostrato capacità organizzative non sempre evidenziate in altre istituzioni e chiedono se è possibile
modificare tali sedi. La coordinatrice riferisce che tale funzione non rientra nelle sue possibilità e che le risulta
nella rete Marconi si pratichi la rotazione fra gli istituti. I referenti presenti esprimono dissenso nei confronti
di tale scelta in quanto la vetrina non ha lo scopo di “di dare immagine o pubblicità” alle scuole sede
dell’incontro ma deve rispondere alla logica di un servizio al territorio, le sedi, pertanto deve rispondere ad
esigenze di area territoriale servita, vani a disposizione e loro capienza, parcheggi e capacità organizzative
nella gestione dell’avvenimento.
In assenza della SM Maffei, ritenuta la sede più opportuna per gli incontri in città, i presenti vagliano quale
possa essere individuata in alternativa. La SM Trissino – IC 11 è quella più centrale e munita di spazi aule e
parcheggi e confermano la scuola media d ell’IC di Cavazzale Si vagliano quindi le date degli incontri:
12 novembre IC di Cavazzale, ore 15.00 – 17.00
27 novembre IC 11 di Vicenza, ore 10.00 – 12.00
verso il 18 novembre ed il 22/23 gli altri due incontri.


Quanto ai genitori i presenti ritengono inutile ripetere gli incontri già proposti dalle Ass. ni Imprenditoriali, la
rete pertanto si dedicherà solo all’informativa generale sul sistema scolastico e sull’obbligo di istruzione e
formazione (giovedì 28 ottobre ore 18.30 – 20.30 presso il S. Gaetano), sul metodo di studio (un incontro
per secondarie I grado e un incontro per secondarie II grado in data da definire con esperta).
I presenti ritengono inutili anche il servizio di sportello con lo psicologo in quanto erogato all’interno delle
singole istituzioni.
Per gli studenti delle classi II le iniziative orientative saranno concordate in un ulteriore incontro di
coordinamento.


Impostazione attività
           o acquisizione delle tecniche di studio (scuola secondaria di I grado);
           o competenze chiave per l’apprendimento permanente (scuole secondarie di I e II grado)
           o sviluppo capacità critiche (scuola secondaria di II grado)


I presenti ritengono sia utile seguire la metodologia seguita in passato: incontri aperti fra tutti i referenti per
discutere ed individuare le strategie e le modalità ritenute più opportune. Viene proposta in questa sede
anche una riflessione sull’utilizzo delle lavagne multimediali. Nel mese di dicembre sarà avviato il primo
incontro.


Orientamento alunni disabili e corso di formazione per docenti scuole aderenti ad Orienta-Insieme
In una riunione fra docenti referenti era stata proposta una attività di formazione per i docenti delle scuole
secondarie di I grado partner di Orienta-Insieme in collaborazione con i docenti degli istituti del secondo
ciclo. La proposta è stata tradotta in un progetto presentato dall’IC di Costabissara ed ha ottenuto un piccolo
finanziamento. Scopo dell’iniziativa è produrre delle slide da mettere a disposizione di tutte le scuole partner
per informare correttamente docenti e famiglie, con lo scopo ultimo di ampliare le possibilità di scelta degli


                                                                                                                   4
alunni disabili ed evitare le forti concentrazioni di iscrizioni in alcuni istituti della città. In totale si terranno al
massimo 4 incontri, di discussione e autoformazione oltre che con gli esperti, il primo è fissato giovedì 21
ottobre, in orario da concordare
Esauriti gli argomenti dell’ordine del giorno, la riunione è sciolta alle ore 19.00



                                                                                Il responsabile di progetto
                                                                                   prof.ssa Barbara Olper




                                                                                                                       5
                                                 CONTRIBUTO
                                              REGIONE DEL VENETO
                           PROGETTO ORIENTA – INSIEME
                               PRENOTAZIONE STAGE DI ORIENTAMENTO
                                  da inviare via fax all’Istituto Superiore

                                                                            Al Dirigente Scolastico dell’istituto
                                                                            superiore




Istituto Comprensivo
Tel.                             Fax                               E-mail

Data proposta per la visita                       altra data proposta in alternativa ____________
Referente di progetto
Accompagnatori

N. alunni coinvolti              di cui: n.               per l’indirizzo
                                         n.               per l’indirizzo
                                         n.               per l’indirizzo
                                         n.               per l’indirizzo
Saranno presenti inoltre                 alunni diversamente abili e                 stranieri neoimmigrati
(specificare la nazionalità _________________________________________________________
______________________________________________________________________________
L’alunno/gli alunni di nazionalità_____________________________________________________
sarà/anno accompagnato/i dal mediatore culturale
Si chiede la presenza anche
        del responsabile del gruppo di integrazione scolastica degli alunni disabili per ottenere informazioni
sull’organizzazione del sostegno
        del responsabile dell’accoglienza alunni stranieri per ottenere informazioni sull’organizzazione della
scuola


 Regole di prenotazione
L’attività di Stage per l’Orientamento va richiesta utilizzando questa scheda.
La domanda dovrà essere inviata via fax almeno 15 giorni prima della data richiesta.
La Segreteria dell’istituto superiore confermerà la prenotazione entro 7 giorni dal ricevimento della richiesta.
L’Istituto Superiore ______________________________________________accoglierà gli studenti della
scuola secondaria di 1° grado ___________________________________dal                       al               .
Per una migliore somministrazione del servizio, gli studenti saranno ospitati nelle sedi degli indirizzi da loro
prescelti.
Per ogni eventuale comunicazione o necessità, anche urgente, si prega di fare riferimento al referente per
l’orientamento in ingresso dell’Istituto Superiore o alla Segreteria (prof. ________________tel.            ___)


                                         TIMBRO                   IL DIRIGENTE SCOLASTICO
                                                                  …………………………………




                                                                                                                    6
                                              CONTRIBUTO
                                           REGIONE DEL VENETO

                PROGETTO ORIENTA – INSIEME
                                         Componente studenti
Stiamo organizzando le attività di orientamento alla scuola secondaria superiore. Per soddisfare al meglio le
tue aspettative, ti chiediamo di rispondere con la massima sincerità a questo questionario.

    1) In Italia c’è l’obbligo di istruzione, per almeno 10 anni, e l’obbligo di formazione             sino al
       conseguimento di una qualifica entro il diciottesimo anno di età
     si                      no

    2) Per accedere a qualsiasi percorso scolastico/ formativo/ lavorativo è necessario avere conseguito la
       licenza media ( = superato il previsto esame di Stato a conclusione del primo ciclo d’istruzione)
     si                     no

    3) Acquisita la licenza media, l’obbligo d’istruzione e formazione può essere assolto in percorsi di
       studio, di durata non inferiore ai tre anni, nelle Scuole superiori o nei Centri di Formazione
       Professionale
     si                     no

    4) Dal sedicesimo anno di età il l’obbligo di formazione si può assolvere anche attraverso l’Alternanza
       Scuola-Lavoro
     si                    no

    5) Il contratto di apprendistato in obbligo formativo è l’unica tipologia di contratto di lavoro che può
       stipulare un giovane dai 16 ai 18 anni
     si                      no

    6) Il contratto di apprendistato in obbligo formativo prevede un periodo di formazione in aula non
       inferiore alle 240 ore
     si                      no

    7) per avere informazioni sull’Apprendistato in obbligo formativo è necessario rivolgersi al locale Centro
       dell’Impiego
     si                      no

    8) Conosci i percorsi formativi delle scuole superiori?
     si                      no                   in parte

    9) Quali informazioni sulle scuole superiori ritieni utile avere?
    materie di studio
    quadri orario
    impegno di studio necessario
    prerequisiti necessari per conseguire il successo scolastico
    attrezzature a disposizione
    attività che integrano il piano di studi in orario scolastico ed extrascolastico
    possibilità di permanere a scuola oltre l’orario delle lezioni
    possibilità di effettuare stage lavorativi
    percorsi di Alternanza Scuola Lavoro
    altro (specificare quale) ______________________________________________________________

    10) Ritieni che le discipline/materie insegnate in un Liceo siano completamente diverse da quelle
        insegnate in un Istituto Tecnico o Professionale?
     si                         no                  in parte



                                                                                                             7
11) Ritieni che la stessa disciplina (ad esempio storia o matematica) sia sviluppata in maniera
    completamente diversa a seconda che si frequenti un Liceo, un Istituto Tecnico o Professionale?
 si                        no                  in parte

12) Cosa ti aspetti che venga organizzato nella tua scuola come attività di orientamento per la scuola
    superiore?
studio dei diversi piani di studio in classe
riflessione sulle possibilità di inserimento lavorativo in rapporto a ciascun precorso formativo
riflessione fra titolo di studio e professioni connesse
incontri informativi
visita presso le scuole
partecipazione ad una o più lezioni presso una scuola superiore
riflessione sulle difficoltà di ciascun percorso scolastico e formativo
incontri con esperti del mondo del lavoro
altro (specificare)………….

13) Ritieni utile che durante le ore di lezione in classe sia fatta una riflessione sui diversi indirizzi di
    studio e relativi sbocchi professionali cui possano partecipare anche i genitori?
 si                        no

14) Hai già individuato la scuola/percorso di formazione che ti può interessare maggiormente?
 si                       no

15) Se si, in base a quali criteri hai individuato questa scuola/ percorso di formazione?
perché l’ha frequentata/o uno dei tuoi genitori
perché è stata già frequentata/o da un altro/a fratello/sorella
perché è stata scelta/o da uno o più dei tuoi amici
perché è vicina/o a casa
perché ritieni che dia una base solida per un futuro lavoro
perché ritieni che dia una base solida per continuare gli studi
perché ritieni che non sia troppo impegnativa/o
perché ritieni risponda alle tue esigenze e interessi
perché ti è stata indicata/o dai tuoi insegnanti
perché è stata scelta/o dai tuoi genitori o dal tuo tutore
altro (specificare) _____________________________________________________

16) Hai già consultato il quadro orario ed il piano dell’offerta formativa di questa/o scuola/percorso di
    formazione?
 si                        no

17) Hai già pensato alla professione che vorresti esercitare un domani?
  si                       no

18) Descrivi quale, oppure, se non hai ancora una idea precisa , indica una professione che pensi
potrebbe interessarti
____________________________________________________________________________________
____________________________________________________________________________________

Per raggiungere tale obiettivo ed esercitare la professione che hai indicato sopra quale percorso
scolastico/formativo pensi sia necessario?
 ___________________________________________________________________________________
 ___________________________________________________________________________________
 Quali attitudini e quali competenze pensi sia utile possedere?
 ___________________________________________________________________________________
 ___________________________________________________________________________________



                                  Grazie per la collaborazione

                  N.B. Nei quesiti 1 2, 3, 4, 5, 6 e 7 la risposta corretta è si


                                                                                                               8
                                            CONTRIBUTO
                                         REGIONE DEL VENETO


               PROGETTO ORIENTA – INSIEME
                                               E POI?
LE DOMANDE UTILI PER LO STUDENTE QUANDO VISITA UNA SCUOLA
Queste domande sono state preparate per agevolare il tuo lavoro.
Prima di cominciare il percorso leggile e scegli quelle che ritieni più utili, se vuoi prima
confrontati con i tuoi genitori ed insegnanti.
Ricordati di portare con te il quaderno e la penna per annotare osservazioni e risposte.

SE VISITI SPAZI IN CUI SONO PRESENTI PIÙ SCUOLE E/O CENTRI DI FORMAZIONE RICORDATI
DI VISITARE LO STAND DI ALMENO
 2 SCUOLE/CFP DI CUI TI INTERESSANO GLI INDIRIZZI
 1 SCUOLA/CFP CHE NON HAI PRESO IN CONSIDERAZIONE PER LA TUA
  SCELTA

   elencali con la loro esatta denominazione
______________________________________     ________________________________________
______________________________________     ________________________________________
______________________________________     ________________________________________
______________________________________     ________________________________________
______________________________________     ________________________________________

Poni ai docenti referenti delle superiori le domande che consideri più utili fra le seguenti e annota
brevemente le risposte:
Quanti indirizzi sono presenti nell'istituto?
________________________________________________________________________________________________
Quali discipline saranno nuove rispetto alla scuola media?
________________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________________
Quali sono le discipline considerate più impegnative e importanti e perché?
________________________________________________________________________________________________
_______________________________________________________________________________________________
Quante ore di scuola ci sono alla settimana? _____________________________________________________
Ci sono lezioni anche il pomeriggio e per quanti giorni alla settimana?_____________________________
Quante lingue si imparano ______________________________________________________________________
Quanti laboratori e attrezzature ci sono? Quali attività vi si praticano e quante ore alla settimana
vengono utilizzati dagli studenti?
________________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________________
Secondo il suo parere, per frequentare questa scuola è necessario possedere qualche specifica
attitudine?
________________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________________
Quali competenze sono considerate utili per avere successo in questa scuola?
________________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________________


                                                                                                        9
Come viene verificata dagli insegnanti la preparazione degli studenti?
________________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________________
Quali consigli darebbe ad una/un ragazza/o che intendesse iscriversi in questa scuola?
________________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________________
Quali professioni si possono svolgere a conclusione di questi studi?
Gli studenti di questa scuola che intendono
    1. proseguire negli studi all’ Università che probabilità di successo hanno?
    2. inserirsi in un contesto lavorativo che probabilità hanno e in quanto tempo?
La scuola ha fatto delle indagini al proposito?
________________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________________
Se un alunno si trova in difficoltà per motivi di studio o personali la scuola interviene? Se si, come?
________________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________________
Sono organizzati dalla scuola corsi formativi extracurriculari?
________________________________________________________________________________________________

Se sono presenti anche studenti degli Istituti superiori, poni loro le domande che consideri più utili fra
le seguenti e annota brevemente le risposte:

Che indirizzo hai scelto? perché?________________________________________________________________
È stato facile instaurare un rapporto con i compagni di classe? Appena arrivato nella scuola, come ti
sei trovato? Sei stato accettato dai ragazzi più grandi di te?
________________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________________
Quali diversità hai riscontrato nel passaggio dalla scuola media inferiore alla scuola media
superiore? Il rapporto con gli insegnanti è diverso da quello che avevi nella scuola media inferiore e
perché?
________________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________________
Ti sei adattato facilmente a questo nuovo corso di studi e perché?
________________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________________
Nei laboratori che attività svolgi? Quante volte li usi alla settimana?
________________________________________________________________________________________________
La scuola superiore in media quante ore richiede di studio a casa? _____________________
L'impegno scolastico ti permette di avere sufficiente tempo libero? ____________________
La pendolarità ti ha creato qualche disagio, come lo hai affrontato?
________________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________________
Esiste un giornale della scuola? Partecipi ad attività extra curricolari?
________________________________________________________________________________________________
Quali consigli daresti ad un ragazzo/a che intende iscriversi in questa scuola?
________________________________________________________________________________________________
Ora annota la domande che non sono in questo elenco ma che per te è necessario fare
________________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________________




                                                                                                       10
                                                  CONTRIBUTO
                                               REGIONE DEL VENETO

                       PROGETTO ORIENTA – INSIEME
       da inviare via fax agli Istituti Superiori di cui gli studenti neo-immigrati intendono avere informazioni



                                                             Al docente referente per l’Orientamento
                                                             dell’Istituto Superiore




Si comunica che nello stand che si terrà in data (segnare con una X la data scelta)


                                           c/o SM di Cavazzale      – ore    15 - 17
                                           c/o SM di Altavilla      – ore
                                           c/o SM Scamozzi-IC3 – ore
                                           c/o SM Trissino-IC11 – ore        10- 12



è stata confermata la partecipazione di genitori/studenti recentemente                  immigrati con una limitata
conoscenza della lingua italiana.

   paese di provenienza                     numero partecipanti                         eventuale lingua veicolare

_________________________                          ______                               ______________________
_________________________                          ______                               ______________________
_________________________                          ______                               ______________________
_________________________                          ______                               ______________________
_________________________                          ______                               ______________________
_________________________                          ______                               ______________________




Cordiali saluti


                                                                     Il Referente per l’Orientamento




Data




                                                                                                                     11
                                                 CONTRIBUTO
                                              REGIONE DEL VENETO
                          PROGETTO ORIENTA – INSIEME
                                 da inviare via fax agli Istituti sede degli incontri



                                                                           Al docente referente per l’Orientamento

                                                                           SM di Altavilla
                                                                           SM di Cavazzale
                                                                           SM Scamozzi – IC 3 di Vicenza
                                                                           SM Trissino – IC11 di Vicenza




Si comunica che l’Istituto Superiore__________________________________________________________


interverrà allo stand “LE SCUOLE SI PRESENTANO” che si terrà presso codesta Sede


Parteciperanno i proff.

___________________________________________
___________________________________________
___________________________________________
___________________________________________
___________________________________________
___________________________________________
___________________________________________
___________________________________________
___________________________________________
___________________________________________


Che daranno informazioni relative all’indirizzo/agli indirizzi
___________________________________________
___________________________________________
___________________________________________
___________________________________________
___________________________________________
___________________________________________



Cordiali saluti


                                                                     Il Referente per l’Orientamento




Data




                                                                                                               12

				
DOCUMENT INFO