Università degli Studi di Bari by qingyunliuliu

VIEWS: 17 PAGES: 4

									                               Università degli Studi di Bari
                         DIPARTIMENTO GESTIONE RISORSE UMANE
                  Area per il Reclutamento del Personale e Gestione dei Concorsi
                      per l'accesso ai Corsi di laurea a numero programmato
                              __________________________________
Corso di laurea INTERFACOLTA’ in
“Scienze e Tecnologie della Moda” – sede di Bari/ Barletta e di Martina Franca/Taranto

Anno Accademico 2004/2005

NUMERO DEI POSTI E REQUISITI DI AMMISSIONE

Il numero programmato dei posti disponibili per le immatricolazioni, per l’Anno Accademico 2004/2005, al Corso di
laurea Interfacoltà in Scienze e Tecnologie della Moda è così determinato:

-    sede di Bari/Barletta: 60 unità per gli studenti comunitari e non comunitari di cui all’art.26 della legge 30 luglio
     2002, n. 189, e 15 unità per gli studenti non comunitari non ricompresi in quelli di cui all’art.26 della succitata
     legge 189/2002, i quali abbiano superato la prova di conoscenza della lingua italiana, abbiano ottemperato agli
     obblighi previsti dalla legge e si trovino nelle condizioni previste dalle norme emanate dal Ministero
     dell’Istruzione, dell'Università e della Ricerca;
-    sede di Martina Franca/Taranto: 60 unità per gli studenti comunitari e non comunitari di cui all’art.26 della
     legge 30 luglio 2002, n. 189, e 15 unità per gli studenti non comunitari non ricompresi in quelli di cui all’art.26
     della succitata legge 189/2002, i quali abbiano superato la prova di conoscenza della lingua italiana, abbiano
     ottemperato agli obblighi previsti dalla legge e si trovino nelle condizioni previste dalle norme emanate dal
     Ministero dell’Istruzione, dell'Università e della Ricerca.

     Per gli studenti stranieri la prova di conoscenza della lingua italiana si svolgerà il giorno 2 settembre 2004, con
inizio alle ore 9,00, presso l’Aula IV (secondo piano) della Facoltà di Lettere e Filosofia di questa Università, Palazzo
Ateneo, Piazza Umberto I, 1, Bari.
     L’accesso al primo anno del Corso di laurea avviene secondo due graduatorie di merito (una per ciascuna sede)
compilate all’esito del concorso di ammissione con le modalità che di seguito saranno riportate.
     Titolo per l’ammissione al suddetto concorso è, pena l’esclusione, il possesso di un diploma conseguito presso
Istituti di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale ovvero di durata quadriennale, ferma restando,
in quest’ultimo caso, la valutazione di eventuali obblighi formativi da parte delle Autorità Accademiche competenti.


MODALITA’ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

    La domanda di ammissione al concorso per l’accesso al suddetto Corso di laurea Interfacoltà in “Scienze e
Tecnologie della Moda”- sede di Bari/Barletta o sede di Martina Franca/Taranto è obbligatoria. La stessa redatta in carta
semplice ed in conformità all’unito Allegato al presente bando (in distribuzione, dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00
alle ore 12,00, presso lo sportello dell’Area Reclutamento Personale e Gestione dei Concorsi per l’ammissione ai Corsi
di laurea a numero programmato di questa Università), dovrà pervenire, p e na l’e sc lu s io n e da l la
pa rt e ci pa z io n e a l co nc o rso , e nt ro e no n o ltr e le o re 1 2 ,0 0 d el g io rn o 1 8 a g o sto 2 0 0 4 , all’Area
per il Reclutamento del Personale e Gestione dei Concorsi per l’ammissione ai Corsi di laurea a numero programmato
di questa Università, Palazzo Ateneo, Piazza Umberto I, 1, 70122 - Bari. Le domande di ammissione potranno essere
consegnate a mano, dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle ore 12,00, presso lo sportello della predetta Area entro e
non oltre la succitata data. A tal fine farà fede la data del timbro del protocollo informatico apposto dal competente
ufficio dell’Università degli Studi di Bari.

   Non saranno prese in considerazione le domande che perverranno oltre il termine su indicato anche se
spedite, con qualsiasi mezzo, entro il termine di scadenza.

    Alla suddetta domanda dovranno essere allegate la copia fotostatica di un valido documento di identità o di
riconoscimento del candidato e l’originale dell’attestazione di versamento comprovante l’avvenuto pagamento della
somma di € 28,00 quale contributo tassa concorsuale, su c.c. postale n. 8706 dell’Università degli Studi di Bari, causale
CL. Si precisa che non costituisce iscrizione alla prova di selezione il solo pagamento del predetto versamento di €
28,00 su c.c. postale n. 8706, benché effettuato nel predetto termine del 18.8.2004, in assenza di una formale domanda
protocollata entro lo stesso termine.
   Il candidato potrà compilare la domanda anche per via telematica, inserendo i propri dati nell'apposito modulo
redatto in conformità al succitato allegato, disponibile al sito internet: www.area-reclutamento.uniba.it. Effettuata la
compilazione guidata della domanda per via telematica, il candidato dovrà stamparne una copia cartacea, sottoscriverla
e farla pervenire entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 18 agosto 2004 al seguente indirizzo: Area per il
Reclutamento del Personale e Gestione dei Concorsi per l’ammissione ai Corsi di laurea a numero programmato –
Università degli Studi, Palazzo Ateneo, Piazza Umberto I, 1, 70122 - Bari.

   Attenzione: la compilazione guidata della domanda per via telematica, non varrà a sanare il mancato o
tardivo invio della copia cartacea della stessa, debitamente sottoscritta dal candidato, che rimane l’unico atto
idoneo per l’ammissione alla selezione.

    La compilazione dell’istanza per via telematica, che non costituisce comunque un obbligo da parte del candidato, ha
il solo scopo di favorire, attraverso la compilazione guidata della stessa, la correttezza e completezza dei dati richiesti
ai candidati.
    In caso di mancata partecipazione alla prova, tale contributo non verrà rimborsato.
    I candidati disabili, ai sensi della Legge 5.2.1992, n.104, dovranno, nell’istanza di partecipazione, fare esplicita
richiesta, in relazione alla propria disabilità, di ausili necessari, nonché di eventuali tempi aggiuntivi per poter sostenere
le prove specificate nel presente bando.
    Il candidato dovrà, nell’istanza di partecipazione, indicare una sola delle predette sedi. Nel caso di doppia
indicazione, verrà considerata utile solo quella relativa alla prima sede. Nel caso di mancata indicazione, la domanda
verrà considerata valida solo per la sede di Bari. Le indicazioni di preferenza indicate nella domanda sono vincolanti e
non integrabili o modificabili.
    Al suddetto concorso non è consentito presentare più di una domanda di ammissione, pena l'esclusione.

PROVA DI ESAME

    L’accesso al Corso di laurea Interfacoltà in “Scienze e Tecnologie della Moda” è regolata da una prova scritta
predisposta dal Consorzio Interuniversitario CINECA ed avrà luogo il giorno 3 settembre 2004 presso le aule IX, X ed
XI della Facoltà di Scienze della Formazione di questa Università, III piano, Palazzo Ateneo, Piazza Umberto I, 1, Bari.
Le operazioni di riconoscimento ed ammissione dei candidati avranno inizio alle ore 9,00.
    L’assenza del candidato nel giorno, luogo, ed orario di svolgimento della prova, sarà considerata come rinuncia alla
prova medesima, qualunque sia la causa o l’impedimento che abbia determinato la predetta assenza.
    Non si procederà alla selezione per concorso nel caso in cui il numero delle domande pervenute alla data di
scadenza fissata dal bando sia inferiore o pari a quello dei posti disponibili. In tal caso sarà affisso avviso pubblico
presso la bacheca della Presidenza della Facoltà di Scienze della Formazione e presso l’Albo dell’Area per il
Reclutamento del Personale e Gestione dei Concorsi per i Corsi di laurea a numero programmato di questa Università
tre giorni prima della data di svolgimento della prova.
    Parimenti non si procederà alla selezione qualora i candidati presentatisi per la prova siano in numero pari o
inferiore a quello dei posti disponibili. Esclusivamente tali candidati potranno procedere all’immatricolazione nel
rispetto dei termini e delle modalità di seguito riportati.
    Il concorso di ammissione consiste in una prova scritta a risposta multipla. Tale prova consiste nel rispondere
esattamente a 75 domande, per ciascuna delle quali sono indicate cinque possibili risposte, una sola delle quali esatta.
   Le 75 domande saranno così distribuite:
 - 15 domande di storia dell’arte;
 - 20 domande di storia contemporanea ed attualità;
 - 10 domande di letteratura italiana contemporanea;
 - 15 domande di scienze;
 - 15 domande di informatica e logica.

   Per lo svolgimento della prova sono assegnati 90 minuti.

Per la valutazione della prova la Commissione esaminatrice dovrà attenersi ai seguenti criteri:
         a)       1                 punto per ogni risposta esatta;
                  meno 0,2          punti per ogni risposta sbagliata;
                  0                 punti per ogni risposta non data.

I candidati saranno ammessi a sostenere la prova di ammissione previa esibizione di un valido documento d'identità. I
candidati stranieri dovranno presentarsi muniti di uno dei seguenti documenti d’identità:
    a) passaporto con lo specifico visto d’ingresso per “studio”, se cittadini non comunitari non residenti in Italia;
    b) dichiarazione consolare insieme a documento valido d’identità, se cittadini comunitari;
    c) idoneo documento di soggiorno che fosse già stato rilasciato dalla Questura (per entrambe le categorie di
        candidati) ovvero della ricevuta rilasciata dalla Questura, attestante l’avvenuto deposito della richiesta di
        permesso. In quest’ultimo caso il candidato sarà ammesso alla prova con riserva, in attesa del rilascio del
        previsto permesso di soggiorno.
    Non saranno ammessi a sostenere la prova neanche con riserva, coloro che presentino un permesso di durata e
tipologia differenti da quelli precedentemente elencati.
    E’ fatto divieto ai candidati ammessi a sostenere il concorso di ammissione di tenere con sé, per tutta la durata del
tempo concesso dalla Commissione per lo svolgimento della prova, borse, zaini, libri o appunti, carta, telefoni cellulari,
calcolatrici tascabili ed altri strumenti elettronici.

    E’ fatto obbligo ai candidati presentarsi per l’espletamento della prova muniti di penne biro ad inchiostro
esclusivamente di colore nero.

    A ciascun candidato sarà consegnato un plico, predisposto dal Consorzio Interuniversitario CINECA, contenete il
seguente materiale:
    1) un modulo, predisposto con codice a barre di identificazione, che il candidato dovrà compilare con i propri dati
anagrafici;
    2) i quesiti relativi alla prova di ammissione;
    3) due moduli di risposte, per consentire allo studente di utilizzare il secondo modulo nel caso renda illeggibile il
primo. Ciascuno dei predetti moduli presenta lo stesso codice a barre di identificazione posto sul modulo anagrafica;
    4) una busta vuota, provvista di finestra trasparente, nella quale lo studente, al termine della prova, dovrà aver cura
di inserire il modulo risposte ritenuto valido, senza piegarlo, e consegnarla alla Commissione. Il modulo non ritenuto
valido dal candidato dovrà essere consegnato alla Commissione all’atto della consegna della prova dopo essere stato
dallo stesso annullato attraverso l’apposizione sullo stesso di una barra trasversale per tutta la sua lunghezza.
    Il candidato, al momento dell'espletamento della prova dovrà, per la compilazione del questionario, far uso
esclusivamente di penna biro ad inchiostro esclusivamente di colore nero.
    Il candidato, fra le cinque risposte proposte, avrà la possibilità di correggere una (e una sola) risposta eventualmente
già data ad un quesito secondo la seguente procedura: dovrà annerire completamente la casella relativa alla risposta già
data e non ritenuta corretta e, quindi, provvedere a dare una nuova risposta.
    Al termine della prova il candidato, dopo aver inserito nella busta vuota il solo modulo valido delle risposte, non
piegato, in modo che il codice a barre sia ben visibile dalla finestra trasparente posta sulla busta, dovrà consegnare alla
Commissione tutto il materiale concorsuale contenuto nel succitato plico (busta contenete il modulo delle risposte,
quesiti relativi alla prova, modulo anagrafico modulo delle risposte non utilizzato ed annullato). Si precisa che,
l’inserimento nella busta del modulo anagrafico costituisce elemento di annullamento della prova.
    Sarà cura della Commissione, in presenza del candidato, chiudere la busta contenente il modulo risposte, busta che
non dovrà risultare firmata né dal candidato, né da alcun componente della Commissione, a pena della nullità della
prova medesima.
     Al termine della prova la Commissione provvederà ad inserire le buste contenenti il modulo risposte in uno o più
contenitori che verranno sigillati alla presenza di almeno due studenti presenti nell’aula di esame e firmati sui lembi di
chiusura dal Presidente della Commissione e dagli studenti presenti a tale operazione.
    Tutte le indicazioni relative alla corretta compilazione dei questionari saranno fornite a ciascun candidato prima
dell'espletamento della prova.

FORMULAZIONE E PUBBLICAZIONE DELLE GRADUATORIE DI MERITO

    Le graduatorie generali di merito, distinte per ciascuna delle due sedi (Bari/Barletta e Martina Franca/Taranto),
saranno formulate sulla base del voto riportato dai candidati nella prova scritta. Nel caso di candidati con lo stesso
punteggio avranno precedenza in graduatoria i candidati di minore età.
     Per gli studenti non comunitari non ricompresi in quelli di cui all’art.26 della succitata legge 189/2002 si procederà
a graduatorie separate seguendo, in caso di parità, le predette regole.
    Le graduatorie di merito saranno rese pubbliche nei tempi ritenuti necessari e, comunque non oltre il decimo giorno
dall’espletamento della prova selettiva (termine meramente ordinatorio), mediante affissione all’Albo dell’Area per il
Reclutamento del Personale e Gestione dei Concorsi per l’ammissione i Corsi di laurea a numero programmato di
questa Università, Palazzo Ateneo, Piazza Umberto I, 1, Bari. Tale affissione rappresenterà l'unico mezzo di
pubblicità legale. E' inoltre prevista, a mero fine consultivo e privo del carattere di ufficialità, la pubblicazione delle
graduatorie sul sito internet www.area-reclutamento.uniba.it.
IMMATRICOLAZIONE DEGLI STUDENTI UTILMENTE COLLOCATI NELLE GRADUATORIE

     Le immatricolazioni al Corso di laurea sono disposte seguendo l’ordine delle graduatorie, fino alla copertura dei
posti programmati, a decorrere dal giorno successivo a quello in cui verrà emesso il decreto rettorale di approvazione
degli atti concorsuali ed avranno termine alle ore 12,00 del giorno 1° ottobre 2004. Ai candidati vincitori della
selezione sarà inviata, da parte di questa Amministrazione, apposita comunicazione. La mancata o tardiva ricezione
della comunicazione, non imputabile all’Amministrazione, non esonera, comunque, il candidato dall’immatricolazione
entro il predetto termine delle ore 12,00 del giorno 1° ottobre 2004.
     Coloro che non dovessero presentare il plico di immatricolazione unitamente alle ricevute dei versamenti ed a tutta
la documentazione richiesta, presso la Segreteria Studenti della Facoltà di Scienze della Formazione di questa
Università, Palazzo Ateneo, Via Nicolai, n.2, Bari, entro il termine indicato nella succitata nota, saranno dichiarati
decaduti dal diritto all’immatricolazione e dalla graduatoria del concorso. Si precisa, a riguardo, che i soli versamenti,
anche se effettuati nel suddetto termine, non sono considerati espressione di volontà ad effettuare l’immatricolazione se
non accompagnati dalla contestuale presentazione del plico di immatricolazione, esclusivamente presso la succitata
Segreteria Studenti di Facoltà.
     I candidati che, pur inclusi nella graduatoria, intendano rinunciare al corso, sono tenuti a presentare alla Segreteria
Studenti della Facoltà esplicita dichiarazione scritta di rinuncia entro il suddetto termine dello 01.10.2004.
     Sempre entro lo stesso termine, coloro che, risultati vincitori del concorso, si trovino iscritti presso altre sedi
universitarie o altri corsi di diploma o di laurea, devono, all’atto dell’immatricolazione, presentare alla Segreteria
Studenti della Facoltà di Scienze della Formazione copia della domanda di trasferimento presentata alla Segreteria del
proprio corso di laurea, vidimata dal Segretario della stessa.
     Allo scadere dei termini previsti per l'immatricolazione (01.10.2004), in caso di disponibilità di posti, la Segreteria
Studenti della Facoltà provvederà ad invitare, con apposita nota, un numero di candidati pari a quello dei posti vacanti,
seguendo l’ordine della graduatoria, a presentare istanza di immatricolazione. I candidati che non provvederanno
all'immatricolazione, entro i termini indicati nella predetta nota, saranno dichiarati decaduti da ogni futuro diritto.

UTILIZZO DEI POSTI RISERVATI AI CANDIDATI NON COMUNITARI NON RICOMPRESI IN QUELLI
DI CUI ALL’ART.26 DELLA L.189/2002.

    Entro il 15 ottobre 2004, saranno affissi all’Albo di questa Università i dati relativi al numero dei posti rimasti
eventualmente rimasti disponibili in ogni Corso di laurea. Il candidato non comunitario che abbia partecipato alla prova
e che non si sia classificato utilmente in graduatoria rispetto al contingente stabilito potrà, sulla base della lista di cui
sopra, presentare domanda di:
a) a)       ammissione ad altro corso universitario presso la stessa sede (a condizione che dalla dichiarazione di valore in
     loco risulti che il titolo di studio posseduto è valido anche per tale corso);
b) b)       riassegnazione, per lo stesso corso universitario o per altro affine, ad altra sede ( a condizione che dalla
     dichiarazione di valore in loco risulti che il titolo di studio posseduto è valido anche per tale corso, unitamente
     all’attestazione del superamento delle prove sostenute da parte dall’Università prescelta originariamente).
    Le domande di cui alla lettera b) dovranno essere presentate entro il 20 ottobre 2004, dai candidati al Rettore
dell’Università prescelta, nonché al Rettore di questa Università, il quale provvederà ad attestare il superamento delle
prove ed il relativo punteggio. Ciascun candidato idoneo potrà presentare una sola domanda.
    Nel caso di non utilizzazione dei posti riservati ai cittadini non comunitari non ricompresi in quelli di cui all’art.26
della succitata legge 189/2002, i predetti posti potranno essere utilizzati dagli altri cittadini italiani e comunitari, salvo
diverse disposizioni ministeriali.

   Il presente bando è consultabile ed estraibile per via telematica al sito internet: www.area-
reclutamento.uniba.it.

								
To top