Docstoc

CORSO DI FOTOGRAFIA

Document Sample
CORSO DI FOTOGRAFIA Powered By Docstoc
					SABATO 9 OTTOBRE
LA CACCIA FOTOGRAFICA
Per fotografare animali selvatici in natura non basta avere l’attrezzatura adeguata. Conoscere gli
animali e le loro abitudini, le tecniche di avvicinamento, saper leggere il terreno e le tracce può
essere determinante per scattare foto di qualità.

Programma
16.00 Incontro presso l’Oasi di Gabbianello: iscrizioni e presentazione del corso.
17.00 Introduzione al corso, alla fotografia naturalistica, etica del fotografo naturalista
18.00 La Caccia Fotografica: tecniche e strumenti per l’avvicinamento degli animali.
19.00 Rinfresco presso il Centro Visite dell’Oasi con prodotti tipici del territorio.

Il docente:
Antonio Iannibelli Fotografo della natura, organizza da anni corsi e gruppi di trekking fotografico.
Animatore di una fitta rete di appassionati pronti a scambiarsi informazioni e raggiungere
tempestivamente i punti di interesse sparsi sul territorio (soprattutto in montagna) Iannibelli è
convinto fautore della costante ricerca sul campo. Presidente e fondatore dell’Associazione
Culturale Provediemozioni.it (www.provediemozioni.it) collabora con ricercatori e enti di ricerca.

Luogo di svolgimento: Oasi di Gabbianello

Orario: 16.00 - 20.00


DOMENICA 10 OTTOBRE

CACCIA FOTOGRAFICA
Attualmente la fotografia più interessante è quella d’azione, volta a riprendere un gesto per la lotta
alla ricerca del cibo o per la difesa del territorio. L’appassionato di natura, e fotografo, è prima di
tutto amante della vita selvaggia e l’idea di realizzare foto ad animali elusivi come i nostri lupi, gli
ungulati o le beccacce nelle loro intense attività rimane una forte attrazione. Iannibelli vi svelerà i
suoi segreti mostrandovi cosa mette nello zaino, come riesce ad avvicinare i selvatici emulando i
“predatori” e come realizza immagini esclusive delle bellezze naturali di “casa nostra”.

Il docente
Antonio Iannibelli

Programma
7.00 Ritrovo presso la Badia di Moscheta (Firenzuola)
Escursione in bosco per mettere in pratica le tecniche di avvicinamento agli animali e l’uso delle
attrezzature idonee.

Luogo di svolgimento: Moscheta

Orario: 7.00 - 12.00


SABATO 16 OTTOBRE
FOTOGRAFIA RAVVICINATA E MACROFOTOGRAFIA
Occhi aperti sul "microcosmo".
La fotografia a distanza ravvicinata ci offre un mondo meraviglioso di
colori e forme, spesso poco conosciuto...

Il docente
Massimo Squarcini, amante delle passeggiate all'aria aperta, alla
scoperta dei tesori grandi e piccoli intorno a noi.
Autore della monografia " Le orchidee spontanee del Mugello ".

Programma
8.30 Ritrovo presso l'Oasi di Gabbianello.
Fotografia a distanza ravvicinata e macrofotografia. Uscita sul campo
per scoprire gli strumenti e le tecniche per fotografare la Natura da
vicino.
11.30 Incontro teorico presso il Centro Visite dell'Oasi per
approfondimenti e proiezione di fotografie.

Luogo di svolgimento: Oasi di Gabbianello e dintorni

Orario: 8.30 – 13.00


GIORNO 23 OTTOBRE

IL TRAPPOLAGGIO VIDEOFOTOGRAFICO T.V.F.
La tecnica del trappolaggio fotografico permette di effettuare foto e riprese di animali selvatici con
sistemi automatizzati. E’ possibile quindi effettuare scatti ad animali molto elusivi o notturni con
relativa semplicità, utilizzando sistemi reflex o stazioni integrate di ripresa. In questa lezione
affronteremo le potenzialità, le strumentazioni e le tecniche per documentare la presenza di animali
con questa nuova tecnica innovativa.

I docenti:
Duccio Berzi è stato il primo in Italia ad utilizzare la tecnica del TVF per documentare la presenza
dei mammiferi selvatici ed in particolare per il monitoraggio del lupo (www.canislupus.it)
Ettore Centofanti, è il titolare di www.fototrappolaggio.com nonché tecnico faunistico che utilizza
da anni la tecnica su tutte le specie italiane, in gran parte delle Aree protette d’Italia.

IL Programma
   -   Strumenti analogici e digitali per la ripresa in automatico
   -   Appplicazioni del metodo del T.V.F.
   -   Strategie di utilizzo degli strumenti
   -   Uscita con posizionamento in bosco delle attrezzature
   -

GIORNO - SABATO 30 OTTOBRE

DIGISCOPING
Una recente tecnica di fotografia naturalistica in grande evoluzione dove si abbina una macchina
fotografica digitale a un cannocchiale prismatico terrestre per raggiungere delle focali che superano
abbondantemente i 1800 mm. La tecnica si è sviluppata per poter riprendere a grande distanza gli
animali nei loro comportamenti più naturali, senza arrecare loro alcun disturbo.

Il docente:
Andreas Bossi Digiscoper e webmaster del sito www.digiscopingitalia.it Fotografo professionista nel
settore della moda e degli interni, si dedica a questa nuova tecnica da quasi 7 anni cercando nuove
soluzioni meccaniche e ottiche. Attivo nella diffusione del digiscoping con articoli su riviste,
pubblicazioni e workshop. Vincitore del 2° premio al concorso mondiale di digiscoping "World wide
digiscoper of the Year 2009".

Programma
13.30 Introduzione al Digiscoping con esempi e soluzioni per l’uso con compatte o reflex.
Proiezione di immagini
15.30 Uscita ai capanni dell’Oasi per provare e mettere in pratica le tecniche del digiscoping.

Luogo di svolgimento: Oasi di Gabbianello

Orario: 13.30 – 18.30




Per informazioni e iscrizioni:
Ischetus s.c.r.l.
Viale Ugo Bassi 6/r
50137 Firenze
Tel/fax 055 5535003
Cell. 329 3537737 Maria Lucentini
E-mail maria@ischetus.it; oasi@ischetus.com; info@gabbianello.it
Web: www.gabbianello.it

				
DOCUMENT INFO