TAR Lazio - 5 in condotta

Document Sample
TAR Lazio - 5 in condotta Powered By Docstoc
					                            REPUBBLICA ITALIANA



Considerato che il sommario esame della fase cautelare induce ad
una ragionevole previsione dell’esito del ricorso favorevole al
ricorrente sotto l’assorbente profilo che la valutazione del
comportamento inferiore alla sufficienza (nella specie di 5/10), per
il suo evidente riflesso sanzionatorio, postula una adeguata e
puntuale motivazione che dia conto di comportamenti di particolare
gravità oggettivamente riferibili all’allievo;
Considerato peraltro che l’impugnato giudizio di insufficienza non
ha tenuto conto del conclamato disturbo di apprendimento
dell’allievo (dislessia);
Considerato che il provvedimento impugnato è idoneo ad arrecare
al ricorrente un pregiudizio grave e irreparabile.
                                  P.Q.M.
Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Terza
Bis)
Accoglie l’istanza cautelare.
Compensa le spese della presente fase cautelare.
La presente ordinanza sarà eseguita dall'Amministrazione ed è
depositata presso la segreteria del tribunale che provvederà a darne
comunicazione alle parti.
Così deciso in Roma nella camera di consiglio del giorno 14 aprile
2011 con l'intervento dei magistrati:
Evasio Speranza, Presidente
Paolo Restaino, Consigliere
Massimo Luciano Calveri, Consigliere, Estensore


      L'ESTENSORE                                IL PRESIDENTE




           DEPOSITATA IN SEGRETERIA
                      Il 15/04/2011
                   IL SEGRETARIO
             (Art. 89, co. 3, cod. proc. amm.)

				
DOCUMENT INFO
Shared By:
Categories:
Tags:
Stats:
views:38
posted:4/21/2011
language:Italian
pages:2
Description: Stop al 5 in condotta per l'allievo che ha disturbi di apprendimento