Docstoc

Doc Docg Igt Italia

Document Sample
Doc Docg Igt Italia Powered By Docstoc
					       Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali
        Dipartimento delle politiche competitive del mondo rurale e della qualità
          Direzione Generale dello sviluppo agroalimentare e della qualità
                                       SAQ IX
NUMERO DEI VINI A D.O.C.G. - D.O.C. - I.G.T. AL 31.12. 2010
                       QUADRO RIEPILOGATIVO
TOTALE VINI DOP              N° 386 (di cui 10 interregionali)
TOTALE VINI IGP             N° 118 ( di cui 4 interregionali)




                                         56
                                       D.O.C.G
                                         di cui 1
                                        interreg.




                                        330
                                       D.O.C.

                        DI CUI 9 INTERREGIONALI




                                         118

                                       I.G.T.

                     DI CUI 4 INTERREGIONALI




                                           1                                        A.Squarcia
      Piemonte         Valle d’Aosta              Lombardia    Trentino Alto Adige
 15 D.O.C.G                                  5 D.O.C.G.
44 D.O.C.          1 D.O.C.                 20 D.O.C          8 D.O.C.
                                            15 I.G.T.         4 I.G.T.


       Veneto       Friuli Venezia Giulia        Liguria         Emilia Romagna
 11 D.O.C.G.       3 D.O.C.G.                                  2 D.O.C.G.
27 D.O.C.          10 D.O.C.              8 D.O.C.            22 D.O.C.
10 I.G.T.          3 I.G.T.               3 I.G.T.            9 I.G.T.


       Toscana            Umbria                    Marche            Lazio
 7 D.O.C.G.         2 D.O.C.G.              4 D.O.C.G.        1 D.O.C.G.
37 D.O.C.          12 D.O.C.                15 D.O.C.         26 D.O.C.
 7 I.G.T.           6 I.G.T.                 1 I.G.T.          5 I.G.T.

       Abruzzo            Molise                  Campania           Puglia
1 D.O.C.G.                                   3 D.O.C.G.
6 D.O.C.           3 D.O.C.                 17 D.O.C.         26 D.O.C.
8 I.G.T.           2 I.G.T.                  9 I.G.T.          6 I.G.T

      Basilicata         Calabria                   Sicilia         Sardegna
1 D.O.C.G.                                  1 D.O.C.G.         1 D.O.C.G.
4 D.O.C.           12 D.O.C.                22 D.O.C.         19 D.O.C.
1 I.G.T.           13 I.G.T.                 6 I.G.T.         15 I.G.T.




                                        2                                 A.Squarcia
                ELENCO DEI VINI DOCG, DOC E IGT SUDDIVISI PER REGIONE


                               ABRUZZO – TOT. 7 D.O.P. – 8 I.G.P.

Vini a Denominazione di origine controllata e garantita
- Montepulciano d'Abruzzo Colline Teramane

Vini a Denominazione di origine controllata
- Abruzzo, consentito: l’uso della menzione vigna
- Cerasuolo d’Abruzzo, consentito: l’uso della menzione vigna
- Controguerra
- Montepulciano d’Abruzzo accompagnata o no dalle sottozone: Casauria o Terre di Casauria, Terre dei
                                                              Vestini, Alto Tirino, Terre dei Peligni,
                                                              Teate.
                                                              consentito:l’uso della menzione Vigna
- Trebbiano d'Abruzzo, consentita: la menzione Vigna
- Terre Tollesi o Tullum

Vini ad Indicazione Geografica Tipica
- Colli Aprutini
- Colli del Sangro
- Colline Frentane
- Colline Pescaresi
- Colline Teatine
- Del Vastese o Histonium
- Terre Aquilane o Terre de L’Aquila
- Terre di Chieti

                             BASILICATA - TOT. 5 D.O.P. – 1 I.G.P.
Vini a Denominazione di origine controllata e garantita
- Aglianico del Vulture Superiore, consentito:l'uso delle indicazioni geografiche aggiuntive.
                                                    consentito: l’uso della menzione Vigna

Vini aDenominazione di origine controllata
- Aglianico del Vulture, consentito: l'uso delle indicazioni geografiche aggiuntive.
- Grottino di Roccanova
- Matera
- Terre dell’Alta Val d’Agri

Vini ad Indicazione Geografica Tipica
- Basilicata




                                                      3                                         A.Squarcia
                            CALABRIA - TOT. 12 D.O. P. – 13 I.G.P.

Vini a Denominazione di origine controllata
- S. Anna di Isola Capo Rizzuto
- Bivongi
- Cirò, accompagnata o no dalla sottozona: Classico (Classico, Classico superiore Classico superore riserva
                                       solo per la tipologia Cirò rosso). consentito: l’uso del termine Vigna
- Donnici
- Greco di Bianco
- Lamezia
- Melissa
- Pollino
- San Vito di Luzzi
- Savuto
- Scavigna
- Verbicaro

Vini ad Indicazione Geografica Tipica
- Arghillà
- Calabria
- Condoleo
- Costa Viola
- Esaro
- Lipuda
- Locride
- Palizzi
- Pellaro
- Scilla
- Val di Neto
- Valdamato
- Valle del Crati




                                                     4                                            A.Squarcia
                             CAMPANIA - TOT. 20 D.O.P. – 9 I.G.P.
Vini a Denominazione di origine controllata e garantita
- Fiano di Avellino.
- Greco di Tufo
- Taurasi

Vini a Denominazione di origine controllata
- Aglianico del Taburno o Taburno
- Aversa
- Campi Flegrei
- Capri
- Castel San Lorenzo
- Cilento
- Costa d'Amalfi, accompagnata o no dalle sottozone: Furore o Ravello o Tramonti
- Falerno del Massico
- Galluccio
- Guardia Sanframondi o Guardiolo
- Irpinia accompagnata o no dalla sottozona: Campi Taurasini
- Ischia
- Penisola Sorrentina, accompagnata o no dalle sottozone: Gragnano o Lettere o Sorrento
- Sannio
- Sant'Agata de’ Goti o Sant’Agata dei Goti
- Solopaca
- Vesuvio

Vini ad Indicazione Geografica Tipica
- Beneventano
- Campania
- Colli di Salerno
- Dugenta
- Epomeo
- Paestum
- Pompeiano
- Roccamonfina
- Terre del Volturno




                                                     5                                    A.Squarcia
                       EMILIA ROMAGNA - TOT. 24 D.O.P. – 9 I.G.P.
Vini a Denominazione di origine controllata e garantita
- Albana di Romagna
- Colli Bolognesi Classico Pignoletto, consentito: l’uso della menzione Vigna

Vini a Denominazione di origine controllata
- Bosco Eliceo
- Cagnina di Romagna
- Colli Bolognesi, accompagnato o no dalle sottozone: Colline di Riosto o Colline Marconiane o Zola
                                                         Predosa o Monte San Pietro o Colline di Oliveto
                                                         o Terre di Montebudello o Serravalle
- Colli d'Imola
- Colli di Faenza
- Colli di Parma
- Colli di Rimini
- Colli di Scandiano e di Canossa, accompagnata o no dalla sottozona: Classico
                                                                       (solo per la tipologia Bianco)
- Colli Piacentini, accompagnata o no dalle sottozone: Monterosso Val d'Arda o Trebbianino Val Trebbia o
                                              Val Nure o Vigoleno(solo per la tipologia Vin Santo)
- Colli Romagna Centrale
- Gutturnio, accompagnata o no dalle sottozone:Classico superiore o Classico riserva, consentito: l’uso
                                                                                        della menzione
                                                                                        vigna
- Lambrusco di Sorbara
- Lambrusco Grasparossa di Castelvetro
- Lambrusco Salamino di Santa Croce
- Modena o di Modena
- Ortrugo, consentito: l’uso della menzione vigna
- Pagadebit di Romagna, accompagnata o no dalla sottozona: Bertinoro. Consentito: menzione Vigna
- Reggiano
- Reno
- Romagna Albana spumante
- Sangiovese di Romagna
- Trebbiano di Romagna

Vini ad Indicazione Geografica Tipica
- Bianco di Castelfranco Emilia
- Emilia o dell’Emilia
- Forlì
- Fortana del Taro
- Ravenna
- Rubicone
- Sillaro o Bianco del Sillaro
- Terre di Veleja
- Val Tidone




                                                    6                                        A.Squarcia
                     FRIULI VENEZIA GIULIA - TOT. 13 D.O.P. – 3 I.G.P.

Vini a Denominazione di origine controllata e garantita
- Colli Orientali del Friuli Picolit, accompagnata o no dalla sottozona: Cialla
- Ramandolo
- Lison

Vini a Denominazione di origine controllata
- Carso
- Collio Goriziano o Collio
- Colli Orientali del Friuli, accompagnata             o   no   dalle   sottozone: Cialla o Rosazzo         o
                                                                               Schioppettino di Prepotto
-   Friuli Annia
-   Friuli Aquileia
-   Friuli Grave
-   Friuli Isonzo o Isonzo del Friuli
-   Friuli Latisana
-   Lison-Pramaggiore
-   Prosecco accompagnata o no dal riferimento geografico aggiuntivo: provincia di Treviso” o Treviso”, o
                                                                      provincia di Trieste” o Trieste

Vini ad Indicazione Geografica Tipica
- Alto Livenza
- Delle Venezie
- Venezia Giulia




                                                       7                                         A.Squarcia
                                LAZIO - TOT. 27 D.O.P. – 5 I.G.P.

Vini a Denominazione di origine controllata e garantita
- Cesanese del Piglio o Piglio

Vini a Denominazione di origine controllata
- Aleatico di Gradoli
- Aprilia
- Atina
- Bianco Capena
- Castelli Romani
- Cerveteri, consentito:l’uso del termine Vigna
- Cesanese di Affile o Affile
- Cesanese di Olevano Romano o Olevano Romano
- Circeo
- Colli Albani
- Colli della Sabina
- Colli Etruschi Viterbesi
- Colli Lanuvini, consentito:l’uso del termine Vigna
- Cori
- Est! Est!! Est!!! di Montefiascone, accompagnata o no :dalla sottozona Classico consentita:
                                                                                       la menzione Vigna
- Frascati
- Genazzano
- Marino
- Montecompatri Colonna o Montecompatri o Colonna
- Nettuno
- Orvieto
- Tarquinia
- Terracina o Moscato di Terracina
- Velletri
- Vignanello
- Zagarolo

Vini ad Indicazione Geografica Tipica
- Anagni
- Civitella d’Agliano
- Colli Cimini
- Frusinate o del Frusinate
- Lazio

                               LIGURIA - TOT. 8 D.O. P. – 3 I.G.P.
Vini a Denominazione di origine controllata
- Cinque Terre e Cinque Terre Sciacchetrà - solo per la D.o.c. Cinque Terre accompagnata o no dalle
                                                sottozone: Costa de Sera o Costa de Campu o Costa da Posa
- Colline di Levanto
- Golfo del Tigullio
- Pornassio o Ormeasco di Pornassio
- Riviera Ligure di Ponente, accompagnata o no dalle sottozone: Riviera dei Fiori, Albenga o Albenganese,
                                                                    Finale o Finalese
- Rossese di Dolceacqua o Dolceacqua
- Val Polcèvera, accompagnata o no dalla sottozona: Coronata
- Colli di Luni
Vini ad Indicazione Geografica Tipica
- Colline del Genovesato
- Colline Savonesi
- Golfo dei Poeti La Spezia o Golfo dei Poeti
                                                     8                                          A.Squarcia
                           LOMBARDIA - TOT. 25 D.O.P. – 15 I.G.P.

Vini a Denominazione di origine controllata e garantita
- Franciacorta
- Oltrepò Pavese metodo classico
- Scanzo o Moscato di Scanzo
- Sforzato di Valtellina o Sfursat di Valtellina
- Valtellina Superiore, accompagnato o no dalle sottozone: Grumello o Inferno o Maroggia o
                                                      Sassella o Valgella; consentita: la menzione
                                                      Vigna

Vini a Denominazione di origine controllata
- Bonarda dell’Oltrepò Pavese
- Botticino
- Buttafuoco dell’Oltrepò Pavese o Buttafuoco
- Capriano del Colle
- Casteggio, consentito:l’uso della menzione vigna
- Cellatica
- Curtefranca
- Garda
- Garda Colli Mantovani
- Lambrusco Mantovano, accompagnata o no dalle sottozone: Viadanese-Sabbionetano e
                                                              Oltre Po Mantovano
- Oltrepò Pavese
- Oltrepò Pavese Pinot grigio
- Pinot nero dell’Oltrepò Pavese
- Riviera del Garda Bresciano o Garda Bresciano
- San Colombano al Lambro o San Colombano
- Valcalepio
- Valtellina rosso o rosso di Valtellina
- Lugana
- San Martino della Battaglia
- Sangue di Giuda dell’Oltrepò Pavese o Sangue di Giuda

Vini ad Indicazione Geografica Tipica
- Alto Mincio
- Benaco Bresciano
- Bergamasca
- Collina del Milanese
- Montenetto di Brescia
- Provincia di Mantova
- Provincia di Pavia
- Quistello
- Ronchi di Brescia
- Ronchi Varesini
- Sabbioneta
- Sebino
- Terrazze Retiche di Sondrio
- Terre Lariane
- Valcamonica




                                                     9                                   A.Squarcia
                               MARCHE - TOT. 19 D.O.P. – 1 I.G.P.

Vini a Denominazione di origine controllata e garantita
- Conero
- Castelli di Jesi Verdicchio Riserva accompagnata o no dalla sottozona: classico,
                                         consentito: l'uso delle indicazioni geografiche aggiuntive
- Verdicchio di Matelica Riserva, consentito l'uso delle indicazioni geografiche aggiuntive
- Vernaccia di Serrapetrona

Vini a Denominazione di origine controllata
- Bianchello del Metauro
- Colli Maceratesi
- Colli Pesaresi, accompagnata o no dalle sottozone: Focara (solo per tipologie: rosso, rosso riserva, Pinot
                                                       nero, Pinot nero riserva), Roncaglia ( bianco)
- Esino
- Falerio dei Colli Ascolani o Falerio
- I Terreni di Sanseverino
- Lacrima di Morro o Lacrima di Morro d'Alba
- Offida
- Pergola
- Rosso Conero
- Rosso Piceno
- San Ginesio
- Serrapetrona
- Verdicchio dei Castelli di Jesi, accompagnata o no dalla sottozona:classico,
                                 consentito: l'uso delle indicazioni geografiche aggiuntive
- Verdicchio di Matelica, consentito: l'uso di indicazioni geografiche aggiuntive

Vini ad Indicazione Geografica Tipica
- Marche

                                MOLISE - TOT. 3 D.O.P. – 2 I.G.P.
Vini a Denominazione di origine controllata
- Biferno
- Molise o del Molise
- Pentro di Isernia o Pentro

Vini ad Indicazione Geografica Tipica
- Osco o Terre degli Osci
- Rotae




                                                     10                                           A.Squarcia
                                    PIEMONTE - TOT. 59 D.O. P.

Vini a Denominazione di origine controllata e garantita
- Asti o Moscato d'Asti o Asti Spumante
- Barbaresco, accomapagnata o no dalle menzioni geografiche aggiuntive:
                                                        Albesani, Asili, Ausario, Balluri, Basarin,
                                                        Bernadot, Bordini, Bricco di Neive, Bricco di
                                                        Treiso, Bric Micca, Ca' Grossa, Canova, Cars,
                                                        Casot, Castellizzano, Cavanna, Cole, Cottà, Currà,
                                                        Faset, Fausoni, Ferrere, Gaia-Principe, Gallina,
                                                        Garassino, Giacone, Giacosa, Manzola, Marcarini,
                                                        Marcorino, Martinenga, Meruzzano, Montaribaldi,
                                                        Montefico, Montersino, Montestefano, Muncagota,
                                                        Nervo, Ovello, Paje', Pajore', Pora, Rabaja', Rabaja-
                                                        Bas, Rio Sordo, Rivetti, Rizzi, Roccalini, Rocche
                                                        Massalupo, Rombone, Roncaglie, Roncagliette,
                                                        Ronchi, San Cristoforo, San Giuliano, San Stunet,
                                                        Secondine, Serraboella, Serracapelli, Serragrilli,
                                                        Starderi, Tre Stelle, Trifolera, Valeirano,
                                                        Vallegrande e Vicenziana.
                                                        consentito:
                                                        l’uso della menzione Vigna abbinata alle menzioni
                                                        geografiche aggiuntive


- Barbera d'Asti, Solo per Barbera d’Asti superiore accompagnata o no dalle sottozone: Nizza, Tinella,
                                                                                   Colli Astiani o Astiano
                                                             consentito:l’uso della menzione vigna.
- Barbera del Monferrato Superiore
- Barolo, consentito: l'uso delle indicazioni geografiche aggiuntive; consentito: l’uso della menzione
                                                                                       vigna.
- Brachetto d'Acqui o Acqui
- Dolcetto di Dogliani superiore o Dogliani
- Dolcetto di Diano d’Alba o Diano d’Alba, Consentito: l’uso delle menzioni geografiche aggiuntive.
                                              consentito:l’uso della menzione vigna (abbinata alla menzione
                                                         geografica aggiuntiva)
- Dolcetto di Ovada Superiore o Ovada
- Erbaluce di Caluso o Caluso, consentito:l’uso della menzione vigna
- Gattinara, consentito:l’uso della menzione Vigna
- Gavi o Cortese di Gavi, consentito: l'uso delle indicazioni geografiche aggiuntive
                                      (ad esclusione del riserva e del riserva spumante metodo classico).
                                      consentito:
                                      l’uso della menzione Vigna



- Ghemme, consentito: l’uso della menzione Vigna
- Roero, consentito:l’uso della menzione vigna
- Ruchè di Castagnole Monferrato, consentito:l’uso della menzione vigna


Vini a Denominazione di origine controllata
- Alba consentito: l’uso della menzione vigna
- Albugnano
- Alta Langa
- Barbera d'Alba


                                                     11                                           A.Squarcia
                                                                                      (segue Regione Piemonte)
- Barbera del Monferrato
-   Boca consentito:l’uso della menzione Vigna
-   Bramaterra, consentito:l’uso del termine Vigna
-   Canavese
-   Carema
-   Cisterna d'Asti
-   Colli Tortonesi accompagnata o no dalla sottozona: Monleale (può seguire o precedere il nome della
                                                                    denomiazione di origine controllata)
-   Collina Torinese
-   Colline Novaresi
-   Colline Saluzzesi, consentito:l’uso della menzione vigna
-   Cortese dell'Alto Monferrato
-   Coste della Sesia
-   Dolcetto d'Acqui
-   Dolcetto d'Alba
-   Dolcetto d'Asti
-   Dolcetto delle Langhe Monregalesi, consentita: la menzione Vigna
-   Dolcetto di Dogliani
-   Dolcetto di Ovada
-   Fara, consentito:l’uso della menzione Vigna
-   Freisa d'Asti
-   Freisa di Chieri, consentito:l’uso della menzione vigna
-   Gabiano
-   Grignolino d'Asti
-   Grignolino del Monferrato Casalese
-   Langhe, accompagnata o no dalla sottozona: Nascetta del Comune di Novello o
                                                   Nas-cëtta del Comune di Novello.
                           consentito: l’uso della menzione Vigna (anche per la sottozona)
-   Lessona, consentito:l’uso della menzione Vigna
-   Loazzolo
-   Malvasia di Casorzo d'Asti - Casorzo o Malvasia di Casorzo
-   Malvasia di Castelnuovo don Bosco, consentita: la menzione Vigna
-   Monferrato, acompagnata o no dalla sottozona: Casalese (seguita dal vitigno: Cortese)
-   Nebbiolo d'Alba
-   Piemonte accompagnata o no dalla qualificazione specifica: Vigneti di Montagna
-   Pinerolese
-   Rubino di Cantavenna
-   Sizzano consentito:l’uso della menzione Vigna
-   Strevi
-   Terre Alfieri, consentita:la menzione Vigna
-   Valli Ossolane, consentita: la menzione Vigna
-   Valsusa
-   Verduno Pelaverga o Verduno




                                                      12                                           A.Squarcia
                             PUGLIA - TOT. 26 D.O. P. – 6 I.G.P.

Vini a Denominazione di origine controllata
- Aleatico di Puglia
- Alezio
- Brindisi
- Cacc'e mmitte di Lucera
- Castel del Monte
- Colline Joniche Tarantine
- Copertino
- Galatina
- Gioia del Colle
- Gravina
- Leverano
- Lizzano
- Locorotondo
- Martina o Martina Franca
- Matino
- Moscato di Trani
- Nardò
- Orta Nova
- Ostuni
- Primitivo di Manduria
- Rosso Barletta
- Rosso Canosa può essere accompagnata dalla menzione specifica geografica tradizionale Canusium
- Rosso di Cerignola
- Salice Salentino
- San Severo
- Squinzano
Vini ad Indicazione Geografica Tipica
- Daunia
- Murgia
- Puglia
- Salento
- Tarantino
- Valle d’Itria




                                                 13                                        A.Squarcia
                           SARDEGNA - TOT. 20 D.O. P. – 15 I.G.P.
Vini a Denominazione di origine controllata e garantita
- Vermentino di Gallura o Sardegna Vermentino di Gallura, consentito: l’uso della menzione Vigna

Vini a Denominazione di origine controllata
- Alghero o Sardegna Alghero
- Arborea o Sardegna Arborea
- Campidano di Terralba o Terralba o Sardegna Campidano di Terralba o Sardegna Terralba
- Cannonau di Sardegna, accompagnata o no dalle sottozone: Oliena o Nepente di Oliena, Capo Ferrato e
                                                                    Jerzu
- Carignano del Sulcis o Sardegna Carignano del Sulcis
- Girò di Cagliari o Sardegna Girò di Cagliari
- Malvasia di Bosa o Sardegna Malvasia di Bosa
- Malvasia di Cagliari o Sardegna Malvasia di Cagliari
- Mandrolisai o Sardegna Mandrolisai
- Monica di Cagliari o Sardegna Monica di Cagliari
- Monica di Sardegna
- Moscato di Cagliari o Sardegna Moscato di Cagliari
- Moscato di Sardegna, accompagnata o no dalle sottozone: Gallura o Tempio Pausania o Tempio
- Moscato di Sorso-Sennori o Moscato di Sorso o Moscato di Sennori o Sardegna Moscato di Sorso Sennori
  o Sardegna Moscato di Sorso o Sardegna Moscato di Sennori
- Nasco di Cagliari o Sardegna Nasco di Cagliari
- Nuragus di Cagliari o Sardegna Nuragus di Cagliari
- Sardegna Semidano, accompagnata o no dalla sottozona: Mogoro
- Vermentino di Sardegna
- Vernaccia di Oristano o Sardegna Vernaccia di Oristano

Vini ad Indicazione Geografica Tipica
- Barbagia
- Colli del Limbara
- Isola dei Nuraghi
- Marmilla
- Nurra
- Ogliastra
- Parteolla
- Planargia
- Provincia di Nuoro
- Romangia
- Sibiola
- Tharros
- Trexenta
- Valle del Tirso
- Valli di Porto Pino




                                                   14                                         A.Squarcia
                               SICILIA - TOT. 23 D.O.P. – 6 I.G.P.
Vini a Denominazione di origine controllata e garantita
- Cerasuolo di Vittoria, accompagnato o no dalla sottozona: classico

Vini a Denominazione di origine controllata
- Alcamo accompagnata o no dalla sottozona: classico
- Contea di Sclafani
- Contessa Entellina
- Delia Nivolelli
- Eloro, accompagnata o no dalla sottozona: Pachino
- Erice
- Etna
- Faro
- Malvasia delle Lipari
- Mamertino di Milazzo o Mamertino
- Marsala
- Menfi, accompagnata o no dalle sottozone: Feudo dei Fiori o Bonera
- Monreale
- Noto
- Moscato di Pantelleria , Passito di Pantelleria e Pantelleria
- Moscato di Siracusa
- Riesi
- Salaparuta
- Sambuca di Sicilia
- Santa Margherita di Belice
- Sciacca, accompagnata o no dalla sottozana: Rayana (obbligatoriamente preceduta dalla menzione:
                                                                                              riserva)
- Vittoria

Vini ad Indicazione Geografica Tipica
- Camarro
- Fontanarossa di Cerda
- Salemi
- Salina
- Sicilia
- Valle Belice




                                                   15                                        A.Squarcia
                               TOSCANA - TOT. 44 D.O.P. – 7 I.G.P.
Vini a Denominazione di origine controllata e garantita
- Brunello di Motalcino
- Carmignano
- Chianti, accompagnata o no dalle sottozone: Colli Aretini o Colli Fiorentini o Colline Pisane o Colli Senesi
                                                o Montalbano o Montespertoli o Rufina
- Chianti Classico, consentito: l’uso della menzione Vigna
- Morellino di Scansano, consentito:l’uso del termine Vigna
- Vernaccia di San Gimignano, consentito: l’uso della menzione vigna
- Vino Nobile di Montepulciano, consentito: l’uso della menzione vigna
Vini a Denominazione di origine controllata
- Ansonica Costa dell'Argentario
- Barco Reale di Carmignano o Rosato di Carmignano o Vin Santo di Carmignano o Vin Santo Carmignano
                                                                                        Occhio di Pernice
- Bianco dell'Empolese
- Bianco di Pitigliano
- Bianco Pisano di S. Torpè
- Bolgheri e Bolgheri Sassicaia
- Candia dei Colli Apuani
- Capalbio
- Colli dell'Etruria Centrale
- Colline Lucchesi
- Colli di Luni
- Cortona
- Elba
- Grance Senesi, consentito: l’uso della menzione vigna
- Montecarlo
- Montecucco
- Monteregio di Massa Marittima
- Montescudaio
- Moscadello di Montalcino, consentito: l’uso della menzione Vigna
- Orcia
- Parrina
- Pietraviva
- Pomino consentito:l’uso della menzione Vigna
- Rosso di Montalcino
- Rosso di Montepulciano
- San Gimignano
- Sant'Antimo
- Sovana
- Terratico di Bibbona
- Terre di Casole
- Val d'Arbia
- Val di Cornia, accompagnata o no dalla sottozona: Suvereto (seguita o no dai seguenti vitigni: Merlot,
                                                                     Cabernet Sauvignon, Sangiovese)
- Valdichiana
- Valdinievole, consentito: l’ uso di riferimenti geografici aggiuntivi; consentita:la menzione Vigna
- Vin Santo del Chianti accompagnata o no dalle sottozone: Colli Aretini, Colli Fiorentini, Colli Senesi,
                                                                   Colline Pisane, Montalbano, Rufina,
                                                                   Montespertoli
- Vin Santo del Chianti Classico
- Vin Santo di Montepulciano, consentito: l’uso della menzione vigna

Vini ad Indicazione Geografica Tipica
- Alta Valle della Greve
- Colli della Toscana centrale
- Costa Toscana
- Maremma toscana
                                                     16                                            A.Squarcia
                           (segue Regione Toscana)

- Montecastelli
- Toscano o Toscana
- Val di Magra




                      17                A.Squarcia
                TRENTINO ALTO ADIGE (Provincie Autonome di Trento e Bolzano)
                                     - TOT. 8 D.O.P. – 4 I.G.P.
- Alto Adige o dell’Alto Adige (Südtirol o Südtiroler), accompagnata o no dalle sottozone:

                                                       -Colli di Bolzano (Bozner Leiten);
                                                       -Meranese di Collina o Meranese (Meraner Hügel o
                                                       Meraner), accompagnata o no dalle indicazioni di
                                                       località: Küchelberg, Gneid, Rosengarten,
                                                       Lebenberg, Labers, del Burgraviato o Burggräfler;
                                                       -Santa Maddalena (St.Magdalener),
                                                       accompagnata o no dalle indicazioni di località:
                                                       Santa Giustina (St.Justina), Leitago (Leitach), San
                                                       Pietro (St. Peter), Guncina (Guntschna) San Giorgio
                                                       (St. Geogen), Rencio (Rentsch), Rena (Sand);
                                                       consentita o no la specificazione aggiuntiva: classico
                                                       -Terlano (Terlaner), consentiata o no la
                                                       specificazione aggiuntiva: classico.
                                                       -Valle Isarco (Eisacktal o Eisacktaler),
                                                        accompagnata o no dalla specificazione: di
                                                       Bressanone (Brixner);
                                                       -Valle Venosta (Vinschgau)

                                                       consentito: l’uso della menzione vigna.

- Lago di Caldaro o Caldaro (Kalterersee o Kalterer) accompagnata o no dalla sottozona: " Classico
                                                           (klassisches ursprungsgebiet o klassisch)";
                                                           possibilità di utlizzare la denominazione:
                                                           Alto Adige quale specificazione aggiuntiva per i
                                                           vini: Lago di Caldaro o Caldaro classico o Lago
                                                           di Caldaro o Caldaro classico superiore
- Casteller
- Teroldengo Rotaliano
- Trentino, accompagnata o no dalle sottozone: Sorni o bianco di Sorni o rosso di Sorni (solo tipologie
                                                    Trentino bianco e Trentino rosso), Isera o d'Isera (solo
                                                    per la tipologia Trentino Marzemino superiore), Ziresi
                                                    o dei Ziresi (solo per la tipologia Trentino Marzemino
                                                    superiore), Castel Beseno o Beseno (solo per la
                                                    tipologia Trentino speriore).
                                                    Consento: l’uso della menzione Vigna
- Trento
- Valdadige (Etschaler)
- Valdadige Terradeiforti o Terradeiforti consentito: l'uso delle indicazioni geografiche aggiuntive.
                                        consentito: l’uso della menzione Vigna

Vini ad Indicazione Geografica Tipica
Prov. autonoma di Bolzano
- Mitterberg
- Vigneti delle Dolomiti o Weinberg Dolomiten
Prov. autonoma di Treno
- Delle Venezie
- Vallagarina
- Vigneti delle Dolimiti o Weinberg Dolomiten




                                                     18                                           A.Squarcia
                              UMBRIA - TOT. 14 D.O.P. – 6 I.G.P.

Vini a Denominazione di origine controllata e garantita
- Montefalco Sagrantino
- Torgiano Rosso Riserva

Vini a Denominazione di origine controllata
- Assisi
- Colli Altotiberini
- Colli Amerini
- Colli del Trasimeno o Trasimeno
- Colli Martani, accompagnata o no dalla sottozona: di Todi (solo tipologia grechetto) e
                                                       di Cannarra (solo tipologia Vernaccia;
                                                    consentito: l’uso di indicazioni geografiche
                                                    aggiuntive
- Colli Perugini
- Lago di Corbara
- Montefalco
- Orvieto, accompagnata o no dalla sottozona: classico
- Rosso Orvietano o Orvietano Rosso, consentito:l’uso della menzione vigna
- Todi, consentito l’uso della menzione vigna
- Torgiano, consentita: la menzione Vigna

Vini ad Indicazione Geografica Tipica
- Allerona
- Bettona
- Cannara
- Narni
- Spello
- Umbria



                                 VALLE D’AOSTA TOT. 1 D.O. P.

Vini a Denominazione di origine controllata
- Valle d'Aosta o Vallée d'Aoste, accompagnata o no dalle sottozone: Arnad-Montjovet, Donnas, Enfer
                                                   d'Arvier, Torrette, Blanc de Morgex et de la Salle,
                                                   Chambave (accompagnata o no dal vitigno moscato o
                                                   muscat), Nus, Nus (Malvoisie)




                                                    19                                       A.Squarcia
                               VENETO TOT. 38 D.O.P. – 10 I.G.P.

Vini a Denominazione di origine controllata e garantita
- Amarone della Valpolicella accompagnata o no dalle sottozone: Classico e Valpantena.
                                                                 Consentita: la menzione Vigna
- Bardolino superiore, accompagnato o no dalla sottozona:classico
- Colli Asolani Prosecco o Asolo Prosecco.
- Colli Euganei Fior d’Arancio o Fior d’Arancio Colli Euganei.
- Conegliano Valdobbiadene - Prosecco o Conegliano - Prosecco o Valdobbiadene - Prosecco,
  accompagnata o no dalla sottozona: Superiore di Cartizze (riservata al vino spumante).
  Solo per la tipologia spumante: accompagnata dalla menzione Superiore.
  Consentito solo per la tipologia spumante il riferimento al nome del Comune o Frazione, accompagnato
  dalla menzione “Rive”.
- Lison, accompagnata o no dalla sottozona:Classico.
- Piave Malanotte o Malanotte del Piave
- Recioto della Valpolicella, accompagnata o no dalle sottozone: Classico e Valpantena.
                                  Tipologia Spumante accompagnata o no dalla sottozona: Valpantena.
                                  Consentita la menzione Vigna.
- Recioto di Gambellara (“Recioto di Gambellara” classico, “Recioto di Gambellara” spumante)
- Recioto di Soave, accompagnato o no dalla sottozona:classico (esclusa la tipologia spumante),
                                                        consentito: l’uso della menzione vigna
- Soave superiore, accompagnata o no dalla sottozona: classico. Consentito:l’uso della menzione vigna

Vini a Denominazione di origine controllata
- Arcole
- Bagnoli di Sopra o Bagnoli, accompagnata o no dalla sottozona: classico
- Bardolino, accompagnata o no dalla sottozona: classico
- Bianco di Custoza
- Breganze, accompagnato o no dalla menzione tradizionale: Torcolato
- Colli Berici, accompagnata o no dalla sottozona:Barbarano, (Barbarano rosso o Barbarano)

- Colli di Conegliano, accompagnata o no dalle sottozone: Refrontolo (solo Refrontolo passito o passito di
                                                              Refrontolo) e Torchiato di Fregona (solo per
                                                              il tipo passito bianco)
- Colli Euganei
- Corti Benedettine del Padovano
- Gambellara, accompagnata o no dalla sottozona: classico (Gambellara Classico, Gambellara Classico
                                                                                               Vin Santo)
- Garda
- Lison-Pramaggiore
- Lugana
- Merlara, consentita: la menzione vigna
- Montello e Colli Asolani accompagnata o no dalla sottozona: Venegazzù (anche Venegazzù superiore)
- Monti Lessini o Lessini
- Prosecco accompagnata o no dal riferimento geografico aggiuntivo: provincia di Treviso” o Treviso”, o
                                                                    provincia di Trieste” o Trieste
- Riviera del Brenta
- San Martino della Battaglia
- Soave accompagnata o no dalle sottozone: classico e Colli Scaligeri
- Valdadige
- Valdadige Terradeiforti o Terradeiforti Valdadige
- Valpolicella, accompagnata o no dalle sottozone: Classico e Valpantena; Consentita: solo per
                                                    Valpolicella superiore la menzione Vigna
- Valpolicella Ripasso, accompagnata o no dalle sottozone: Classico e Valpantena.
                                    Consentita: solo per Valpolicella Ripasso superiore la menzione Vigna.
- Venezia
- Vicenza
- Piave
                                                    20                                              A.Squarcia
                                                     (segue Regione Veneto)
Vini ad Indicazione Geografica Tipica
- Alto Livenza
- Colli Trevigiani
- Conselvano
- Delle Venezie
- Marca Trevigiana
- Verona o Provincia di Verona o Veronese
- Vallagarina
- Veneto
- Veneto Orientale
- Vigneti delle Dolomiti o Weinberg Dolomiten




                                                21                            A.Squarcia

				
DOCUMENT INFO
Categories:
Stats:
views:1127
posted:3/8/2011
language:Italian
pages:21
Description: Lista Doc Italia