Docstoc

Nutrizione come prevenzione terapia

Document Sample
Nutrizione come prevenzione terapia Powered By Docstoc
					     Nutrizione

        come

prevenzione e terapia


   Dott.Marilisa Laudadio
La Nutriceutica
               Definizione
“Il cibo sia la tua medicina” ~ 3000 anni fa’
“Medicina sia il tuo cibo”
 L’alimento inteso come nutrimento, fonte
 di vita, di energia, preventivo di tutte le
 patologie, curativo di tutti i mali, se “siamo
 quello che mangiamo” vuol dire che anche
i nostri pensieri dipendono dal cibo.
       Alimenti e funzioni
            organiche
“Dieta” non significa regime alimentare, s’intende
 invece “tutto quello che ci arriva dall’esterno,
  aria, acqua, luce, cibo, prodotti tossici e benefici,
  gioia e dolore…”
  Le funzioni organiche rispondono ai cibi in
 base alla qualita’, quantita’, combinazioni,
 cronobiologia, preferenze, abitudini, bioritmi.
         Alimenti funzionali
• Alimenti o principi attivi presenti in essi in grado
  di reagire con le cellule del nostro organismo,
  cambiarne la struttura,occupando dei recettori
  specifici e modificarne l’assetto, la funzione,la
  fisiologia.
  Possono intossicarci o possono guarirci, in tutti i
  casi reagiscono con noi a livello biochimico,
  fisico, quantistico.
              Gli antichi Grani
• Miglio:Panicum miliaceum,no glutine, semina primaverile ,non
  gela
• Panico:Setaria italica 57%glucidi,8%protidi,3%lipidi,tanti
  minerali,vit B
• Spelta:Triticum speltum,tritello da impastare,semina autunnale
• Sesamo:Sesamum indicum,miscelato con altri cereali per dolci
  +miele
• Sorgo:Syricum granum,miscelata a farine x pane e polenta con
  glutine
• Orzo:Hordeum vulgare,resistente a T fredde,semina
  primaverile,con glutine
• Segale:Segale cereale,con glutine infestante poi coltivata
• Avena:Avena sativa,x dolci e pane,infestante poi coltivata
• Grano saraceno:no glutine
• Kamut:tracce di glutine
• Farro:Triticum mono e dicoccum,puls e legumi,tostato o crudo
                 Antichi cibi
• Proteine:pesce di fiume o lago,lumache,rane,
  bufali,cavalli,montoni,ghiri,formaggi di capra e
  pecora con erbe
• Ortaggi:fave,cavoli,aglio,piselli,lenticchie,cipolle,
  funghi,blito,castagne
  Frutti:noci,fichi,mele,cotogne,pere,prugne,uva
• Sale di Comacchio x tutto,soprattutto x
  conservare
• Caglio:Galium,fico
• Lievito:mosto,miglio,crusca,farina acida
• Garum:condimento x tutto(curativo)
• Vino:mai puro,mulsum,aromatites,passum
  Menu’ tipico antica Roma
• Colazione:pane e sale,miele,uva secca,
  grano da masticare
• Terme al calar del sole
• Cena:carne con cipolla e aglio,formaggio
  con le erbe,lardo crudo o cotto,pane con
  latte,miele ,succo d’uva
• Gusto agro-dolce sempre
• Ovidio:”non vi siano mai cadaveri sulla
  vostra mensa,ma cio’ che il Creato mette
  a disposizione” (Metamorfosi)
          Agricoltura biologica
• 1990 nasce come opposizione alle istituzioni che
  spingevano a coltivare con pesticidi e concimi di
  sintesi,nitrati,colture intensive o monocolture

• Ritorno alle vecchie pratiche:letame composto,rotazioni,
  alternanza e rispetto delle fasi lunari,consociazioni

• Rispetto delle biodiversita’,attivita’ biologica,fertilita’,riciclo
  rifiuti animali e vegetali,riduzione contaminazione
  suolo,acqua,aria

• Zootecnologia Biologica:relazioni “Terra-Pianta-Animale”
• Piante e semi autoctoni
• Stoccaggio derrate con ultrasuoni,UVA,luce x aflatossine
     Agricoltura biodinamica
• Steiner 1924 Medicina Antroposofica
• Principio:uomo-natura-spiritualita’della pianta-qualita’del
  terreno e quindi qualita’ degli alimenti

• Preparati biodinamici:humus adatto+rimedi oligoterapici
  diluiti e dinamizzati,letame composto+polvere quarzo
• Studi di valutazione organolettica:colore,odore,
  consistenza,sapore,digeribilita’

• Scopo:cibo per prevenzione delle malattie

• L’uomo consumando frutti,semi,radici,cereali biodinamici si
  appropria della forza,potenzialita’e spiritualita’della pianta
  *consustanziazione
• Cristallizzazione:rende visibili le forze vitali
                          OGM
• Cellula con 70.000 geni
  Proteine possono essere modificate da :
  radiazioni,inquinanti,fumo,diossina,farmaci,vaccini,

  Organismi modificati:geni di animali o vegetali
                       geni trattati con Retrovirus

  Mutazione:errore di copiatura,gene non in grado di produrre
  proteine perfette (trasmissione ed ereditarieta’)

  Nelle terapie geniche il gene essenziale puo’essere mutato
  da quello correttivo,si origina una proteina anomala che
  sostituisce la proteina essenziale
         Gruppo sanguigno
• Specchio in cui leggiamo il passato dei nostri
  antenati => imprinting
• Identifica,cataloga,stabilisce la reattivita’ e
  l’adattamento all’ambiente => comportamenti
• Adattamento interno:intestino,stomaco,
  sistema immunitario
• Preferenze o repulsioni:cibi,odori, “voglie”
  => compatibilita’con alimenti

  Gruppi diversi per la presenza di 2 antigeni(A eB)
  e agglutinine plasmatiche, cioe’anticorpi,sui GR
  (1900)
              Sistema A, B, 0
• 0 primitivo,iniziale,nomade,raccoglitore,cacciatore
  (no antigene)

• A quasi stanziale,agricoltore,semina,coltiva,raccoglie,lavora
  il raccolto,prepara il cibo(antigene A)

• B pastore nomade,inizio allevamenti(antigene B)

• AB ultima generazione,uomo moderno(antigene A e B)

• Peter D’Adamo:le intolleranze alimentari rappresentano
  l’incapacita’ di soggetti,appartenenti ad un gruppo,di
  digerire alcuni alimenti che,contenendo sostanze”tossiche”
  possono innescare reazioni di agglutinazione.
          Tipologia dei gruppi
0=> radici,semi,tuberi,pesce,cacciagione
Buona digestione,funzione immunitaria,attivita’fisica
No latticini,caffe’,cereali,lieviti,funghi,glutine etc
Morbi:articolazioni,infiammazioni,ulcere,allergie
+ vino rosso,attivita’fisica
- latte,maiale,lieviti

A=>cereali,legumi,frutta,pesce,frutta secca oleosa,
carne bianca
Difficolta’digestive,sensibilita’immunitaria,giusta
attivita’fisica
No proteine animali,frumento,latticini bovini
Morbi:anemia,problemi epatopancreatici e gastroenterici
+ attivita’fisica,frutta
- affumicati,stagionati,salamoia
           Tipologia dei gruppi
• B=>latticini ovini e caprini,carni bianche o rosse(se
  digerite!)cibi integrali
• Buona digestione,discreto S.I.,attivita’fisica moderata
• No salumi,frutti di mare,maiale,semi e frutta secca
• Morbi:diabete,fatica cronica,patologie autoimmuni
• +tonici,esercizi respiratori
• -vita intensa,maiale


•   AB=> nessun eccesso
•   Digestione lenta,S.I.fragile,scarsa attivita’fisica
•   Morbi:anemia,neoplasie,problemi cardiovascolari
•   + tonici sistema nervoso
•   - impegni,esercizio fisico pesante
                  Diatesi
Predisposizione congenita o acquisita, di un
soggetto, a contrarre determinate malattie e la
sua modalita’ reattiva, organica e psichica, ad
esse (miasma).
Una malattia pregressa,nella memoria clinica
storica familiare del paziente,puo’ modificarne
la risposta in presenza di una nuova patologia
impedendone la totale guarigione.

4 diatesi => iperreattivita’, iporeattivita’,
             disreattivita’, areattivita’
        Alimentazione Sana
• Gli alimenti contengono informazioni e forza
  vitale
• Alterando o distruggendo la geometria degli
  alimenti,alteriamo il contenuto sia come
  informazione che come forza vitale
• I cibi vegetali non trasformati sono la base di una
  sana e giusta alimentazione
• Nell’alimentazione dovrebbero prevalere i cibi
  basici
• Una giusta alimentazione puo’aiutare a
  riequilibrare i deficit di energia ed eliminare i
  disturbi organici.
                      L’Acqua
Primo nutrimento : 70% peso nell’uomo
                   99% embrione
                   50% ante mortem

Diluisce tutto, drena, depura, ossigena e nutre i tessuti,
ingloba le tossine e le scorie, rende innocui i veleni,
li conduce in organi destinati allo smaltimento.
Scorre sempre, a spirale, non ristagna, fluisce,
registra e memorizza tutto quello che incontra.

Salute precaria = sangue che ristagna = sentimenti
               che non fluiscono
        Memoria dell’acqua
L’acqua,base di ogni forma di vita,per la sua
  particolare struttura ha la capacita’ di
  memorizzare le informazioni e di trasmetterle.
La molecola d’acqua,composta da 2 atomi di
  idrogeno ed 1 di ossigeno,ha una struttura
  tetraedrica virtuale che vibra e oscilla in grado di
  assorbire diverse lunghezze d’onda e rimandare
  frequenze diverse.
Lo schema di frequenze dell’acqua corrisponde a
  quello della terra e del nostro cervello.
Qualsiasi sostanza posta nell’acqua viene registrata
  e l’informazione si diffonde in tutto il contenuto.
L’acqua memorizza ogni sostanza con la quale
  viene a contatto,la fissa nei suoi tetraedri e la
  distribuisce nel soggetto che l’assume.
             Bilancio          idrico
Acqua eliminata con traspirazione, espirazione,
urine, feci ~2100
Acqua assunta con cibi, acqua bevuta, altre
bevande, acqua metabolica ~ 2100
Fabbisogno 30ml/kg/die       70kg = 2100ml

La perdita di acqua porta ad ipovolemia che
 e’causa di spossatezza, affaticamento,
 palpitazioni cardiache, vertigini, cefalea,
 sudorazione, crampi.

La sensazione di sete e’gia’morte cellulare.
                Cronobiologia
• Andamento ritmico della vita
• Cibo in quantita’e qualita’identica produce reazioni diverse
  a seconda dell’ora in cui viene consumato:azione ormonale
  metabolica
• Pasta,pane,pesce,carne:aumentano l’insulina,glicogeno,GH
  e riducono il cortisolo( 8-15 aumenta,13-14 diminuisce)

•   NO pasta/carne,
•   carne/formaggio,
•   frutta/dolce dopo i pasti
•   SI pasta/legumi,
•   carne/pesce+verdure,
•   proteine +verdure,
•   mela o ananas dopo pasto proteico
   Biosintesi dei Principi Attivi
           nelle piante
90% cibo per alimentazione animale deriva dalle
      piante
La pianta, eccellente laboratorio alchemico,
 sintetizza i P.A. secondo un codice unico
 ontogenetico e filogenetico, specifico per ogni
 famiglia o genere di appartenenza.
 Partendo dalla funzione clorofilliana o fotosintesi,
 con metabolismo ciclico, si alternano fasi
 cataboliche,di eliminazione e distruzione,
 e fasi anaboliche di sintesi di nuove sostanze.
   Sintesi dei Principi Attivi
 Fase anabolica : metaboliti primari
                  metaboliti intermedi
                  metaboliti secondari
 I metaboliti secondari o speciali reagiscono con
 l’ambiente quindi sono biologicamente attive
1) regolano la crescita e lo sviluppo della pianta
2 ) attuano i meccanismi di difesa
3) sono deputati alla propagazione della specie.
         Metaboliti Speciali
1)regolazione attivita’ ormonale come crescita,
  sviluppo e adattamento ambientale
2)difesa attiva o passiva con produzione di
  sostanze velenose (alcaloidi,glucosidi etc)
  contro predatori o infestazioni microbiche
  es.Fitoalessine,antinfestanti e microbicide.
3)sintesi di Feromoni,per attirare gli insetti
 pronubi, e tannini per la non appetibilita’della
 pianta.
          Attivita’ anabolica
• La fotosintesi, la luce quindi, alla presenza di
  acqua e terreno, avvia la crescita delle piante.
• Da carboidrati e derivati prendono origine TUTTE
  le sostanze presenti nelle piante
• Dagli aminoacidi:sostanze glicosidiche, alcaloidi
  etc
• Dai grassi: steroli, terpeni, fenoli etc
• Ogni pianta ed ogni sostanza che essa
  produce,nella memoria del “tuttuno”, per la
  dottrina delle signature e per analogia con i nostri
  organi, hanno tropismo specifico per qualche
  nostro organo o funzione.
                  Glicosidi
• P.A. piu’importanti e piu’diffusi
• Composti da : zucchero +sostanza organica
• (glicone + aglicone) o (agenina +genina)

 Antrachinoni, Saponine, Cumarine, Flavoni,
 Fenoli, Antociani, Catechine, Tannini,
 Glucosinolati, Cardenolidi, Flavonoidi,
 Cianogenetici.
                 Flavonoidi
• Responsabili dei colori di frutta,fiori e verdura.
• Modulatori della risposta biologica ad
  allergeni,virus,carcinogeni,infiammazioni per
  azione diretta sulla permeabilita’ e struttura dei
  capillari,e soprattutto sul collagene,responsabile
  dell’integrita’ del connettivo.Si incrociano con le
  fibre di collagene,rafforzando la matrice del
  connettivo di cartilagini,tendini,legamenti etc.che
  viene distrutta durante i processi infiammatori.
    Effetti      dei Flavonoidi
• Prevenzione dei danni da ROS
• Inibizione degli enzimi secreti da WBC
• Prevenzione di sintesi e rilascio di
  mediatori dell’infiammazione (es.istamina)
• Prevenzione e cura di tutti i rischi
  cardiovascolari, per complessazione con i
  fosfolipidi di membrana (all’ interno dei
  vasi sanguigni ) e aumento della sintesi
  dell’ acido ialuronico.
Flavonoidi piu’ importanti
 Antociani e antocianosidi dei mirtilli,karkade’,
malva,more.lamponi,bietole rosse,melanzane,
uva rossa etc.prezzemolo,cipolle,rabarbaro,
fagioli secchi,salvia,the sono antiROS e
protettivi.
Es. La Quercetina,antiossidante potente,
inibisce il rilascio di istamina.
La Clorofilla,cicatrizzante,deodorante,astringente
stimola l’emopoiesi ed e’ indicata nelle sindromi
emorragiche.
                      Intestino
~ 9 metri ->Tenue 7m
         -> Crasso 1,65m
2,5Kg flora batterica:tappezza il tubo digerente in diverse
concentrazioni(miliardi di colonie) dalla cavita’ orale fino al
retto e vagina,poco presente nell’esofago e stomaco

I batteri vivono in simbiosi,si influenzano a vicenda,si
tollerano,coabitano,si controllano,traendo reciproco vantaggio

Notevole importanza il pH *

Speci :Colibacilli,Corinebatteri,
       Lactobacillus Acidophilus,Bifidum,Proteus,Faecium
       Enterobatteri etc.
              Intestino
         “Secondo Cervello”
• Presenta tessuto neuronale autonomo
• Le cellule producono ~95%della serotonina,in
  seguito a stimoli esterni ed interni,i messaggi
  vengono inviati al cervello centrale(90%)
  segnalano gioia e dolore (SNE che comunica con
  quello cefalico)
• Es.colon irritabile da’problemi psichici e viceversa
• Coordina le funzioni emozionali ed immunitarie
• Studi di Gershon(Columbia University) e
  Solimene(Milano Universita’)
                   Probiotici

• L’ecosistema intestinale,con migliaia di speci
  batteriche, rappresenta ed assicura la nostra
  salute.L’ 80% del sistema immunitario
  e’nell’intestino,la presenza di colonie batteriche
  della serie Bifidus,Acidophilus,Boulardii,Longum,
  Lactobacillus etc danno l’eubiosi in cui i sistemi
  di difesa,il pH,la produzione di antibiotici naturali
  sono ottimali.
  Tutti i farmaci e molti cibi distruggono la flora
  batterica,anche stress fisici ed emotivi.
                Bifidobatterio
• Colonizza in concentrazioni diverse nel digiuno,ileo,colon
  discendente.
• E’ un batterio residente,viene trasmesso dalla madre al
  bambino dai primi giorni di allattamento
• Svolge funzioni importantissime,tra l’altro e’ responsabile
  dell’invecchiamento cellulare e della degenerazione dei
  tessuti
• Tiene costante il pH intestinale per cui non si formano
  prodotti tossici e si riducono i patogeni(E.Coli,
  S.Faecalis,C.Perfrigens etc)
• Produce Vit B e K,facilita l’assorbimento del Calcio
• Riduce l’assorbimento del colesterolo e dei trigliceridi
• Protegge la mucosa intestinale e stimola la funzione
  immunitaria
               Rhamnosus
Batterio transiente,anaerobico,colonizza l’ultimo
 tratto dell’intestino
Regola e favorisce la peristalsi,aiuta nella stipsi
Permette la vita e la colonizzazione Acidophilus,
 batterio autoctono che vive a 37gradi,a pH
 acido,basico,alcalino,resiste agli acidi biliari,
 umano-compatibile*
Produce 2 antibiotici:acidolina e acidophilina con
 ampio spettro di azione
Produce acido lattico e betagalattosidasi
Immunoprotettore ed immunostimolante
                 Prebiotici

Sostanze di origine vegetale che aumentano il
numero di alcuni tipi di batteri intestinali
“amici”,rappresentano il cibo di questi batteri,
 la cui crescita inibisce la proliferazione di speci
 “nemiche”es.E.Coli e Clostridium.

Migliorano l’assorbimento di minerali es. calcio,
riducono la fermentazione alcoolica e quindi la
produzione di metaboliti tossici ed il ristagno di
cibo attivando la peristalsi,es.l’inulina riduce il
colesterolo e i trigliceridi, perche’ne riduce
l’assorbimento intestinale.
                         MALT
• Tessuto linfoide associato alla mucosa:tratto
  gastrointesinale,uro-genitale,respiratorio,cutaneo,
  oculare,tiroideo.
  Si presenta come noduli linfatici o cellule isolate
• E’ la risposta immunitaria sia umorale che cellulare a
  stimoli antigenici locali

• Sistema composto da: GALT(intestino e Placche del Peyer)
  BALT (zona bronchiale) NALT(naso) SALT (tessuto cutaneo)
  VALT (vasi sanguigni) CALT (tessuto della congiuntiva)
  FALT(tessuto faringeo,zona tonsillare e ghiandole salivari)
  Il FALT e’ un sistema soggetto ad infezione batterica
  (H.P.,Streptococcus, linfoma etc)
            Disbiosi intestinale
• Disfunzione del tubo digerente e squilibrio tra la microflora
  batterica e organismo ospite

• Salute:qualita’,quantita’,preparazione,conservazione,
  additivi,digeribilita’e assorbimento dei cibi
• Digestione e’ rendere il cibo solubile e perfettamente assimilabile
• Fondamentale la presenza di enzimi ed il giusto pH
• (per la gastroprotezione e digestione)
• ->acetilcolina,gastrina,istamina ->pH

  Flora residente:B.infantis,Breve,Longum,Adolescentis etc
  protezione da sostanze tossiche e ne riducono la produzione

  Flora transiente:di passaggio,favorisce la peristalsi e
  protegge la mucosa intestinale es.Rhamnosus
         Disbiosi patologiche
• Causate dalla presenza di prodotti endotossici e di tutti gli
  agenti patogeni esistenti
• Prodotti endotossici:fenolo,scatolo,indolo,cadaverina,
  putrescina,botulina,ammoniaca, indoetilamina,
  metilmercaptano,idrogeno solforato etc.
• Patogeni:
• Batteri(Escherichia,Salmonella,Vibrio,Shigella,Clostridium,
• Yersinia etc)
• Virus(Rotavirus,Adenovirus,Norwalk,Coronavirus,Astrovirus
  etc)
• Miceti:Candida,Saccharomices,Mucor etc
• Protozoi:Lamblia,Entamoeba,Sarcocystis etc
• Elminti:Trematodi,Cestodi,Nematodi
                   Parassitosi
Cestodi:Tenia,Fasciola,Echinococcus etc
Trematodi:Schistosoma etc
Nematodi:Ascaris,Oxyuris,Trichinosis,Toxocara canis,Anchilostoma
           duodenale,Filaria etc
Provenienza:suino,affumicati,carni poco cotte,verdure non lavate,
             animali in casa
Fattori predisponenti:alimentazione,disbiosi,abitudini errate,
             scarsa igiene,S.I.defedato,contagio sessuale,tagli,
             abrasioni,inalazione accidentale,da contatto.
Diffusione:50% bambini 30% adulti

Sintomi:tutti gli organi sono coinvolti.
        Tosse,bruxismo,epilessia,asma,sonno,fatica cronica,
        tiroidite,dimagrimento,aumento di peso.alitosi,meteorismo
        ittero,cisti,fibromi,sterilita’,tics,nervosismo.
    Alimenti essenziali per
          parassiti
• Ascaris lumbricoides M.:zucca poco
                         cotta(quercitina)
• Dirofilaria:lattosio
• Fasciolopsis Buskei:cipolla cruda(solfuro di
                       allile)
• Fasciola Hepatica:frumento
• Plasmodium Malaria F.:frumento, limone,
                        ASA,bisolfato di ferro
• Strongiloides:patata cotta e cruda etc
       Terapia parassitosi
Pulizia intestinale : ossido di Mg, Aloe etc

Fitoterapici ad azione vermifuga:mallo di
noce,aglio,melograno,semi di pompelmo,assenzio,
chiodi di garofano,semi di zucca,melaleuca,
tabebuya ed,in genere,tutti gli oli essenziali

Probiotici a dosi generose

Detergenti ed unguenti per l’igiene delle
mucose,detergenti giusti x biancheria ed ambienti
che si frequentano(es animali da compagnia)
    Tropismo pianta-organo
• Le piante a tropismo organospecifico riescono a trattare gli
  organi dove si annidano i parassiti
• Es.Assenzio supera la BEE e riesce ad eliminare i parassiti
  del tessuto cerebrale,il mallo di noce no

• Fasciola:si annida nell’occhio,sangue,seno,
  Le piante sono il coriandolo,la curcuma,l’origano e l’arancio
• Fasciolopsis:articolazioni,muscoli,tendini
• Le piante:semi di albicocca,rafano,finocchio,
            melograno,crescione
• Paragominus:tutto il corpo,seno
• Le piante:noce moscata,coriandolo,pau d’arco,
            tassobarbasso
                     Candidosi
• La Candida e’ un lievito del genere Saccharomyces,
  la piu’ comune e’ del tipo Albicans.
  Responsabile del 90% delle infezioni micotiche,proviene
  dall’intestino e colonizza nelle mucose dell’intestino,dei
  genitali,della cute,della bocca,dell’orecchio,dell’apparato
  respiratorio etc
• Cresce in modo esponenziale ed in tempi rapidissimi
• L’infezione si diffonde velocemente immettendo nel circolo
  sanguigno ~80 tossine:micotossine e candidotossine sono
  molto pericolose per il S.I.e per il SNC di adulti e bambini
• E’ sempre presente in tutte le malattie degenerative e
  tumorali
         Fattori favorenti la
           proliferazione
• Insufficienza dei succhi digestivi:ipocloridria,
  deficit di acidi biliari e pancreatici
• Alimentazione non corretta,eccesso di carboidrati
  e cibi lievitati,eccesso di prodotti caseari,bevande
  alcooliche,cibi allergizzanti e cibi che hanno
  subito trattamenti per la conservazione
• S.I.compromesso da chemioterapia,radio,abuso
  di farmaci,tossicosi ambientale,agenti inquinanti,
  carenze nutrizionali,distress,malattie metaboliche
  malattie pregresse,malattie croniche,scarsa
  funzionalita’epatica,abitudini non salutari,stile
  di vita irregolare,igiene,biancheria
       Candidosi patologiche
• Candida orale:
  afte,gengiviti,piorrea,alitosi,bruxismo
  Causata da alimentazione non corretta,problemi
  digestivi e respiratori,amalgama,intossicazioni.

• Candida intestinale:
  MALT,GALT,VALT alterati,tutti i problemi
  gastro-intestinali,uterini,prostatici,coliti,ernie,
  sindrome gastrocardiale,extrasistolia,
  dismetabolismi,celiachia,carcinoma colon-retto,
  colite spastica,morbo di Crohn,colite ulcerosa.
          Candidosi patologiche
Le infezioni della CUTE,delle UNGHIE e del CUOIO CAPELLUTO
e quasi tutte le problematiche degli annessi cutanei sono
dovute a Candidosi,in quanto la Candida si nutre di ponti disolfuro
e distrugge la struttura del capello;si insinua sotto il letto ungueale,
l’unghia si ispessisce formando uno strato corneo bruno con psoriasi;
la cute presenta chiazze con prurito, arrossamento,sudorazione
soprattutto in zona ascellare,inguinale e mani e piedi.



ASMA:80% casi da Candida
Polmone e intestino=>endoderma,produzione di IgA protettive che
attivano il sistema di difesa legandosi alla mucosa secretiva formando
sIgA,da qui si attivano milza,linfociti etc
NB trattamento farmacologico blocca sIgA
       Candidosi patologiche
• Nei BAMBINI la Candida si presenta sin dalla nascita,dal
  parto,con problemi respiratori, oculari,cutanei.
• Con le vaccinazioni si riduce l’efficienza del S.I. e si
  ammalano frequentemente
• Malassorbimento,acetonemia,otiti,raffreddori
  recidivanti,asma,inappetenza,pavor nocturnus,crisi di
  pianto,enuresi,celiachia,deficit di attenzione sono
  spesso da collegare a Candidosi.

• Candida VAGINALE con cerviciti,vaginiti,stimolo ad
  urinare,infiammazione,arrossamento,prurigo,leucorrea,
  curate con i protocolli classici, recidivano continuamente.
• La terapia biologica e cambiamento dello stile di vita sono
  risolutivi
      Candidosi patologiche
SNC
 Le micotossine alterano il metabolismo del
  triptofano causando carenza di 4 AA
 -> treonina,acido aspartico,citrullina,arginina
 -> iperammoniemia e aminoacidouria
 -> deaminazione alterata,si forma acido
  indolpropionico,metabolita probabilmente
  responsabile di disturbi ansiosi,depressione,
 schizofrenia,ADD,irrequietezza,panico,irritabilita’,
 autismo,psicosi,demenza,tachicardia,cefalea,
 emicrania,pianto immotivato,vertigini,astenia,
 malassorbimento,sindrome da fatica cronica
     Rimedi della Candidosi
• Eliminazione cibi scatenanti
• Pulizia dell’intestino(Mg perossido,cloruro etc)
• Recupero eubiosi intestinale(probiotici adatti)
• Assunzione di minerali e vitamine
• Assunzione di rimedi fitoterapici ed omeopatici
  (liquirizia,idraste,pompelmo semi,alloro,bardana,
  zenzero,cannella,timo,iperico,enula,uncaria etc)
• Uso di detergenti,creme,ovuli a base di piante ad
  azione antimicotica
          Melaleuca Alternifolia
•   Tea tree oil     Mirtacaea(Australia)
•   P.U.foglie
•   Chimica:terpeni,sesquiterpeni,cimeni,terpineni etc.
•   Azione:antisettica,antimicrobica,antimicotica,anestetica,antiinfiam
    matoria,insettifuga,antierpetica,antipruriginosa,antivirale,antibatte
    rica,antiparassitaria
•   Tropismo:
•   Cute(ferite,abrasione,infezioni,fistole,psoriasi, pediculosi)
•   Mucose(gola,gengive,cavita’nasali,labbra,Herpes simplex,
•            genitalis,Candida albicans)
•   Unghie(onicomicosi,perionissi,infezioni sottoungueali,piede
           d’atleta)
•   Cuoio capelluto(tinea,eczemi,pitiriasi,alopecia,prurito)
•   Uso sistemico:cps 1-3 die, 3-5 gtt in acqua/miele
•   Infezioni:respiratorie,cutanee,intestinali,urinarie,genitali
                       Enzimi
Dal greco“en zumo”nel lievito, inteso come
sostanza in grado di innescare reazioni vitali,
intracellulari (desmoenzimi/desmolasi/metabolici)
ed extracellulari(idrolasi) aumentando l’energia cinetica di
reazioni possibili termodinamicamente
sono composti da :
apoenzima (proteina) +coenzima (vitamina/oligoelemento),
tutte le reazioni chimico/fisiche devono avvenire
“solo” in particolari condizioni :“Specificita’della Catalisi”
e solo per quel particolare substrato.
Temperatura giusta- pH giusto- Tempo giusto.
              Tipi di Enzimi
• Particolarmente presenti negli alimenti crudi,
  sono sensibili al calore, distrutti dalla cottura e
  dalla pastorizzazione.
• Gli enzimi metabolici (sintetasi) servono a
  “costruire”molecole piu’grosse o strutturali.
• Le idrolasi spezzano i legami delle grosse
  molecole,riducendole e aggiungono acqua per
  idrolisi quando necessita.
• Es. Enzimi vegetali piu’ conosciuti: Bromelina da
  Ananas e Papaina da Papaia e i loro derivati.
   Ficina da Ficus Carica (es.catalizza furocumarine)
                         Papaia
•   Carica Papaya L.(Paw Paw)
•   Caricaceae
•   Frutto 85% acqua
•   Chimica : zuccheri,vitamine,minerali,acidi organici,sostanze
    volatili,monoterpeni,furani da linalolo,glucosidi
    arenici,glucosinolati, glucopectine.
•   Papaina grezza (miscela di proteasi con papaina,
    chimopapaina, peptidasi etc.)
•   Papaina pura cristallizzata contiene 212 AA di PM 23.000,
    6 cisteine,3 ponti disolfuro.endopeptidasi attivata da tioli
    ed attiva a pH 7.
•   Resiste a pH gastrico, facilita la digestione proteica.
•   La chimopapaina idrolizza i proteoglicani che si accumulano
    nei dischi intervertebrali usurati.
      Utilizzo             della           Papaia
Per U.E. nella detersione delle piaghe infette e irritazioni
cutanee con escare, ulcerazioni,pulizia lenti a contatto etc.
Per U.I. Enzimoterapia polivalente
Gastriti,gastroduodeniti,sindrome gastrocardiale,emicrania
digestiva,gonfiore postprandiale,stipsi,atonia intestinale etc.
Uso:
Antielmintico,amebicida, antifungino,antibiotico
(Staphylococcus), anticandida, ittero colestatico,Sindrome
Gilbert (riduce i valori della bilirubina e fosfatasi alcalina).
Ipotensivo, bradicardizzante, velocizza la digestione.
Antinfiammatorio per sciatica ed ernia discale.
Usata nel settore agroalimentare(x birra,carni,pesce,pane)
        Reazioni avverse agli
              alimenti
Allergie alimentari
  Reazione immediata,orticaria,angioedema,fenomeni IgE
  mediati
Pseudoallergie
  Per deficit enzimatici,favismo,galattosemia etc in soggetti
  predisposti geneticamente
Ipersensibilita’
  Alimenti che liberano istamina,vino rosso,cioccolato etc
Reazioni tossiche
  Avvelenamento da funghi,botulismo etc
Intolleranze alimentari
  Eliminando il cibo i sintomi scompaiono
       Intolleranze alimentari
•   Alimenti con amine vasoattive:
•   Tiramina(formaggi,cavoli,pesci,patate etc)
•   Serotonina(banana,cioccolato)
•   Feniletilamina(cioccolato etc)
•   Istamina(crostacei,fragole,pomodoro,alcool,noci,insaccati,
    formaggi,vino,birra,pesci conservati ed affumicati etc)
•   Solanacee(metaboliti ipertensivi)
•   Lievito di birra
•   Dado da brodo
•   Funghi (enzima assente)
•   Saccarosio e dolcificanti sintetici
•   Grano
              Cross-reattivita’
• Reazione da sensibilizzazione incrociata di allergeni da
  contatto,inalazione,ingestione
• Vegetali appartenenti alla stessa famiglia o famiglie
  differenti -> cluster di ipersensibilita’
• Es.noci,nocciole,mandorle tra loro o con frutti con nocciolo
• Arachidi e soia,entrambe leguminose
• Allergeni alimentari e additivi per la preparazione di
  alimenti
• Additivi intenzionali ed accidentali
• Frutti con nocciolo con pera o mela
• Latte vaccino e latte di capra
• Polline di Graminacee con frumento,avena,segale,orzo
• Crostacei tra di loro
• Melone,anguria,cetriolo con polline di Graminacee
• Melone e polline di Parietaria
  Terapia delle intolleranze
• Eliminazione o riduzione dell’alimento
  scatenante
• Drenaggio organi emuntori
• Ricolonizzazione intestino
• Assunzione di nutrienti ad azione
  desensibilizzante
• Eliminazione delle carenze di Vitamine e
  Minerali
• Sostegno Sistema Immunitario
                        pH
• Potentia Hydrogeni,cioe’la concentrazione di ioni
  idrogeno H+ di una soluzione.
• Acidita’ ed Alcalinita’    va da 0 a 14
• pH acido 0-7,06
• pH neutro 7,07
• pH alcalino 7,08-14,14
• Sangue 7,35-7,45-saliva 6,5-urine 6-6,8
• Acidosi x eccesso proteine,grassi,carboidrati.
•          x riduzione di vegetali,fibre,uso farmaci
         pH      ed Alimenti
• Cibo acido, neutro, alcalino
• Stomaco pH 1-3
• Intestino pH 5-8,5
• Digestione delle proteine a pH acido,
  grassi e carboidrati a pH alcalino,
  frutta e verdura a pH neutro – alcalino.
• Oggi le nostre diete sono iperproteiche,
  sono la causa di quasi tutte le patologie da
  “disinsulinismo” : cardiovascolari,
  degenerative, osteoarticolari, autoimmuni
  etc.
                 Cibi alcalini

•   Acqua di sorgente
•   Verdure e legumi
•   Frutta fresca
•   Frutta secca(tranne noccioline salate,semi di
    girasole,noci,ribes,susine,prugne,pesche secche)
•   Crucifere
•   Spezie
•   Miglio,quinoa
•   Uova*,latte di capra
•   Olio di oliva e germe di grano sono neutrali
           pH e intestino
• Tutto l’apparato digerente presenta un pH
  diverso in ogni distretto(5-8,5)
• Ogni distretto presenta una popolazione
  diversa di batteri che lo colonizzano
• In ogni distretto le funzioni sono diverse
  ed anche le emozioni sono metabolizzate
  in modo differente es.colon ascendente
  metabolismo del triptofano a pH 7
                                      pH
Conseguenze dell’iperacidificazione e iperproteinizzazione


Amminoacidi                             perdita calcio osteoporosi
              complesso proteine-calcio
Proteine                                perdita magnesiodegenerazione
                                                           cartilagine
                                        perdita zinco  intossicazione
                                                          mercurio,alluminio

                                      sclerosi

                                      predisposizione malattie degenerative


pH acido     vasi (arteriosclerosi,rigidità pareti venose)
              sangue(ipertonia,trombosi,carenza di ossigeno)
              tessuti(iperacidificazione,infiammazione connettivo,
                      miomi,miogelosi)
              iposecrezione gastrica
              alterazione polarità emazie
              flusso sanguigno irregolare arterie coronarieischemia
                                                            infarto
            Radicali liberi
• Si formano come prodotti di “scarto”nei processi
  metabolici energetici.Per instabilita’molecolare
  vagano alla ricerca di elettroni che “rubano” ad
  altre molecole (che a loro volta diventano
  instabili) fino al raggiungimento dell’equilibrio.Si
  innesca un meccanismo a catena che puo’ essere
  arrestato solo dagli antiossidanti.

• Sono tossine di origine esogena ed endogena, da
  inquinanti esterni o interni, praticamente sono
   le cause di TUTTE le malattie
             Radicali liberi
•   Molecole instabili con un solo elettrone
•   Anione superossido O2-
•   Idrossile OH-
•   Biossido d’azoto NO2
•   Ossido nitrico NO-
•   Idrogeno –
•   Ossigeno +
•   Ossigeno singoletto O2+ etc.
     Danni da Radicali liberi
• Tutte le cellule lipidiche, glucidiche,protidiche,
  DNA, sistemi enzimatici e tutti i tessuti
  subiscono danni, il risultato e’ l’invecchiamento
  precoce delle cellule e l’insorgenza di tutte le
  patologie degenerative a livello di tutti gli
  apparati dal cardiovascolare al cerebrale,
  dall’apparato muscoloscheletrico al cutaneo etc
Danni da radicali
          Antiradicali liberi
Sistemi enzimatici : SOD, Catalasi, Glutatione

Inibitori extra cellulari :
  Acido urico, Aminoacidi, Ceruloplasmina,

Nutrienti : Vit C, Vit E, Betacarotene, Bioflavonoidi,
 Minerali etc.

Vanno adattati, in base al loro tropismo, agli organi
 o tessuti intossicati.
Blocco dei radicali
               Unita’ ORAC
• Capacita’ antiossidante dei cibi e possibilita’ di
  neutralizzare i ROS
• Fabbisogno giornaliero ~ 5000 die
• Alta capacita’: tutti i polifenoli
• Es. tutte le bacche rosse e viola, agrumi,
      Crucifere, uva rossa, alcune Solanacee
• Media capacita’ : Leguminose, Cucurbitacee
Unita’ ORAC -Piante
Unita’ ORAC
                 Omocisteina
• Proteina prodotta nel nostro organismo dalla metionina,
  proveniente da cibo di derivazione animale.Da’origine a 2
  prodotti “essenziali”e vitali, ad azione detossicante:
  SAMe(s-adenosilmetionina) e Glutatione in presenza di
  Vitamine B ed Acido Folico in quantita’ottimale.
• Quasi tutte le patologie cardiovascolari dipendono dal
  metabolismo alterato dell’omocisteina,che tende ad
  accumularsi nel sangue in seguito a predisposizione
  genetica-ereditaria o a deficit enzimatico per cui la
  “metilazione”avviene con grande difficolta’e le sostanze
  tossiche non metilate si accumulano scatenando varie
  patologie,soprattutto di tipo degenerativo.

• Valori ottimali 6-10             Valori borderline <15
• Valori di rischio = o >15
           Iperomocisteina
Predisposizione ereditaria (ictus, infarto,
M.Alzheimer, schizofrenia,diabete, cancro)
Insufficienza renale, carenza folati, eta’, sesso
maschile, carenza estrogeni, abuso di
alcoolici,fumo, caffe’,scarso esercizio fisico,
rabbia, ostilita’,ulcere e malattie intestinali,
gravidanza, dieta vegana, sale,eccesso di
carni rosse, grassi,latticini.

Trattamento e prevenzione : acido folico
400microgrammi x 2die, B6 e B12 o complesso B,
TMG o Betaina, colina,
   Coenzima Q 10 (CoQ10)
Ubichinone, essenziale per la produzione di energia
  nei mitocondri delle nostre cellule.

La produzione diminuisce con l’eta’, in casi di deficit
  nutrizionali, per cause genetiche o acquisite.
  Essenziale per le funzioni cardiache, nonostante
  la grossa disponibilita’ in natura, oggi si hanno
  carenze, e per le patologie attuali e’aumentato il
  fabbisogno ( 60 mg die).
  Pesce,carne,soia,noci,cereali etc sono fonti
  naturali
          Cuore e CoQ10
Nelle patologie cardiache si riscontrano carenze
di CoQ10 fino al 75%.Angina, prolasso mitralico,
insufficienza cardiaca congestizia richiedono maggior
quantita’di Q10 soprattutto negli anziani nei quali
e’gia’presente deficit immunitario.

L’uso abnorme delle “statine” aggrava ulteriormente la
situazione. Tutte le patologie metaboliche presentano
carenze del 30-50% (iperglicemia, ipercolesterolemia,
ipertrigliceridemia, ipertensione). E’ consigliato nelle
parodontosi, ulcere, problemi di peso, in tutte le
patologie con sistema immunitario defedato.
                    Oryza Sativa
• Riso rosso fermentato: fermentazione del riso da Monascus
   purpureus(lievito rosso).
• Chimica:triterpeni tipo monacoline(9 tipi, la K identica
   strutturalmente alla lovastatina),vit B,enzimi,minerali,
   flavonoidi,acidi oleico,linoleico,palmitico, stearico,
   fitosteroli,isoflavoni,proteine,zuccheri.
• Azione:riduzione dei valori ematici di colesterolo totale,LDL,VLDL
   e trigliceridi,per inibizione della sintesi di colesterolo epatico da
   parte diHMGCoA-reduttasi indipendentemente dalla dieta.
Riduzione del peso corporeo, prevenzione dei danni cardiovascolari,
regolazione PA,riduzione del rapporto C/HDL e C/LDL.La lovastatina
passa nel sistema CytP450 e viene escreta con la bile
   Effetti indesiderati:flatulenza,bruciori di stomaco,rispetto alle
   statine non da’ carenze di CoQ10.
   Somministra:cps 600-1200mg 1-2 die 3-6 mesi
         Omega 3 – 6 – 7 - 9
Acidi grassi polinsaturi,con 18 atomi Carbonio,legati tra
loro da doppi legami.

Acido linolenico con 1 doppio legame al C3 = Omega 3,
Acido linoleico con 2 doppi legami in C6 = Omega 6,
Acido palmitico con 1 doppio legame in C7 = Omega 7,
Acido oleico con 1 doppio legame in C9 = Omega 9 etc.

Hanno azione antinfiammatoria ed antiaggregante PLT

Agiscono sulla proliferazione cellulare, sulla adesività
cellulare, riducono colesterolo,trigliceridi,glicemia,regolano
l’ipertensione sanguigna,l’aritmia,l’elasticita’delle membrane
            Acidi grassi e
            Prostaglandine
• Precursori delle PGE di serie 1-2-3 gli Omega 3 e
  6, nel giusto equilibrio (1:4) sono fondamentali
  per il loro metabolismo.

• Omega 6 formano le PGE 1(utili) e 2 (avverse)
  con vari passaggi, possono anche formarsi i
  Leucotrieni (proinfiammatori).

• Omega 3 formano le PGE 3(utili) da EPA e
  Leucotrieni (proinfiammatori)

• PGE 1- 3 prevengono rischi vascolari(oli di pesce)
• PGE 2 li favoriscono (margarine,grassi idrogenati)
                Fitosteroli
• Composti molto diffusi tra i vegetali
• Soprattutto quelli estratti da semi
  oleaginosi, da oli vegetali, da noci di ogni
  genere, da oli essenziali di quasi tutte le
  spezie nei quali sono presenti in quantita’
  abbastanza rilevante
Azione : riduzione assorbimento colesterolo
  alimentare(per cui viene consumato quello
  in deposito), trigliceridi, carboidrati,
  conferiscono elasticita’ alle arterie, quasi
  tutti sono antiossidanti
                  Polifenoli
Coloranti naturali, pigmenti molto diffusi in natura,
 dal giallo al verde, al viola, al rosso,all’arancio,
 praticamente tutti i vegetali, anche polline e
 propoli.
Oltre alla quercetina, il Resveratrolo e’ il piu’
 famoso e piu’studiato.
Azione: antiallergica, antinfiammatoria, anti
 virale, antitumorale, indicati in tutte le patologie
 cardiovascolari come prevenzione e cura.
                 Resveratrolo
• Quintessenza dell’uva rossa“Vitis vinifera”,fitoalessina
  prodotta dall’uva per difendersi da infezioni batteriche e
  fungine.Si trova anche nelle arachidi e gelso.
• Azione:cardioprotettiva,antiossidante,antiPAF,antiateroma
  antiROS,antiinfiammatoria,anitischemica,antiaritmica,
  fitoestrogenica,antimutagenica con effetto sulla promozione
  e progressione tumorale e sull’apoptosi,antivirale e
  antibiotica.
• Indicazione:prevenzione e cura di tutti i rischi
  cardiovascolari,senescenza precoce,iperaggregazione
  piastrinica,menopausa ed andropausa,danni cerebrali
  postischemici e ictus,riduzione danni da chemio e
  radioterapia,Herpes labialis,genitalis,zoster.

• Somministra:16mg o 20mg x 2-3 die x2-3 mesi
                    Melograno
Punica granatum

Chimica:acidi organici,sostanze fenoliche,acido
  ellagico,vit.A,vit B,etc
Azione:antiossidante,antiROS,antisenescente mentale e fisico,
  riduce lo stress ossidativo, modifica le lipoproteine
  LDL aterogeniche,antiPAF.

Indicazioni:favorisce la digestione,migliora il microcircolo,
 protegge da danni ossidativi, previene la formazione
 di macchie cutanee, migliora e rivitalizza la cute,
 e’disinfettante,astringente intestinale e vermifugo,
 indicato anche nell’ipertrofia prostatica,gengiviti.
              Carotenoidi
Composti liposolubili,pigmenti naturali rossi e
gialli,sintetizzati dalle piante per proteggersi
dai danni della fotosintesi.
Sono provitamine, si convertono in Vit A in
presenza di proteine,ormoni tiroidei,zinco,
Vit C ed un certo livello di Vit A

N.B. se la Vit A e’ sufficiente non c’e’ conversione
ma immagazzinamento in adipociti di: testicolo,
ovaio, surrene, epiteli apparato respiratorio,
genitourinario, gastroenterico)
         Azione Carotenoidi
Antiossidante,antitumorale,antiradicali liberi,
antisenescente (fattore di longevita’di tutte le
speci~120 anni).

Si trova nei cloroplasti delle piante verdi come
provitamina A,nelle verdure a foglie verde
scuro come betacarotene, come pigmento rosso/
viola nei pomodori,mirtilli,uva,lamponi,peperoni,
prugne.

*Aumento carotenoidi,diminuzione rischio cancro
*Aumento Vit A, aumento rischio cancro.
                     Zafferano
•   Crocus sativus
•   Iridaceae
•   Uso : stimmi
•   Chimica : carotenoidi(zeaxantina,crocetina,crocina,
    safranale,caroteni,licopene)alcaloidi,saponine,fitosteroli,
    vitamine B, C,minerali,oli essenziali(pinene,eucaliptolo etc)

• Azione :antiradicalica,citoprotettiva,antiossidante,
  sedativa,antidepressiva,antispasmodica,antistress,
  antisenescente,digestiva,carminativa,disintossicante,
  emmenagogo,afrodisiaco
            Zafferano e SNC
Protegge le cellule neuronali da fattori ischemici e da stress
  ossidativo agisce sui centri della memoria, concentrazione
  e memorizzazione agisce sui recettori GABA,sistema
  dopaminergico, noradrenergico, serotoninergico
  sulla ricaptazione nelle sinapsi della dopamina,
  noradrenalina,serotonina.

Trattamento di 6 settimane: miglioramento tono dell’umore,
 riduzione dello stress,aumento dell’ apprendimento e
 memorizzazione,migliora la qualità del sonno,scomparsa
 delle crisi depressive e della tendenza al pianto,della
 stanchezza,malinconia,anedonia,demotivazione.
Dose : 30/50 mg 2-3 /die TM o ES
Associazione con psicofarmaci e possibilità di ridurre le dosi
               Fibra
       solubile e insolubile
• Costituita da cellule vegetali ispessite,in
  certi casi lignificate, non digeribili, che
  rivestono le pareti cellulari dei
  cereali,verdura,frutta.
• Chimica : polimeri di carboidrati strutturati
  in modo differente da pianta a pianta.
• Azione :le fibre assorbono liquidi,danno
  senso di sazieta’,aumentano la massa
  fecale,legano ioni metallici, promuovono la
  peristalsi.
• Dose die : 20-70 gr
             Classi            di        Fibre
Cellulosa (crusca di grano)->peso corporeo,volume delle feci
Emicellulosa (crusca d’avena)->colesterolo,lega gli acidi
   biliari
Gomme (arabica) -> colesterolo, insulina, glucosio
Mucillagini (psillio,guar,leguminose) -> peso, lega steroidi e
   metalli
Pectine (buccia di agrumi,cipolla,mela) ->colesterolo, legato
   agli acidi biliari, viene eliminato
Polisaccaridi algali (algina,carragenina) ->colesterolo
Lignani (mela,grano,cavolo) -> azione antitumorale e antiROS
                      Crucifere
Brassicaceae
Tutti tipi di cavolo,broccolo,rapa,senape,ravanelli,
rucola,cavoletti di Bruxelles,cavolo verza,cavolo rosso,
nero,riccio,cappuccio.

Chimica : vitamine,minerali,acido folico,fibra insolubile,
potassio,sulforafano,isotiocianati,fitoestrogeni,
polifenoli, carotenoidi,indoli,glucosinolati.

Azione : antiossidanti,disintossicanti,altamente
nutritivi e protettivi nei confronti di tumori,gli isotiocianati
stimolano le cellule nella produzione di bioenzimi
DNAprotettivi di bronchi e polmoni,i fitoestrogeni
proteggono la mammella e la prostata,i polifenoli e
carotenoidi proteggono dai tumori intestinali.
       Soia e Fitoestrogeni
Isoflavoni, Cumestani, Lignani
 Presenti in molti cibi( legumi), soprattutto nella Soia(Glycine max)
 usata nell’alimentazione animale come foraggio,oggi coltivata
 dappertutto ed utilizzata in sostituzione della carne, per l’elevato
 valore proteico (38% - 18%grassi – 31%carboidrati).

Le proteine vegetali vengono metabolizzate in modo diverso
dall’organismo, abbassano il colesterolo totale e LDL,i trigliceridi,
migliorano le funzioni epatobiliari grazie ai fitosteroli ed
alle fibre solubili ed insolubili.

Nella Soia sono presenti, oltre agli isoflavoni,alcuni inibitori delle
proteasi, ne deriva un’azione anticancro (seno).
Gli isoflavoni hanno attivita’estrogenica,si legano ai recettori
degli estrogeni, ma anche antiestrogenica e possono bloccare
quegli estrogeni che stimolano la crescita tumorale.
                          Soia

  Gli isoflavoni della Soia sono indicati:
Menopausa : 200mg 1-2 /die
  vampate, sudorazioni, tensione mammaria,secchezza
  cute e vaginale,osteoporosi,irritabilita,
  ipercolesterolemia,ipertensione,
  tolleranza al glucosio e sensibilita’insulinica.
PMS 100 – 200 mg x 1-2 die
Prostatite 100 – 300 mg die
Preparati di soia : semi cotti o germogliati, farina,preparati
  con farina sgrassata e ristrutturata,latte,olio,lecitina,
  isolati di proteine e concentrati di proteine,tofu,tempeh,
  miso,panna,etc.
                      Cannella
• Cinnamomum Zeylanicum Blume
• Corteccia rami giovani
• Chimica : tannini,canfora,eugenolo,aldeide cinnamica,altri
  O.E.
• Azione: antibiotica(HP,Cocchi,Coli,Clamidia,
   Pseudomonas),antinfiammatoria (sinovia), antimicotica,
   antidiabetica (mimetizza l’insulina), antiossidante,
   antiROS, aromatizzante, ricostituente, antiemorragica,
   ”rimedio delle donne”,infezioni intestinali, urinarie e
   prostatiche, inibisce le aflatossine, le proteasi e le COX.
                Curcuma Longae L.

Zinziberacea (Kum kuma sanscrito)
P.U. rizoma
Signatura : nodi,tofi

Chimica: amidi,protidi,lipidi,caroteni,flavonoidi,oli essenziali,
        vit B,vit C,Fe,Zn,Mg,Ca,Se etc. P.A. curcumina

Uso : tradizione : MTC, Ayurveda, Assira
      spezia : arte culinaria,liquoreria,profumeria,rimedio
               antidolorifico uso interno ed esterno
      ricerca :confermata attività antinfiammatoria,
                antidolorifica,antineoplastica(NF-kB),
                in terapie oncologiche puo’ potenziare
                l’azione dei chemioterapici
                industria tintoria,indicatore pH,conservante,
                colorante atossico(E 100), etc.
• Azione
• Tessuti e cellule,di ogni organo
• Inibisce COX1 (35%)         COX2 (70%)  PGE “buone”
• La curcumina passa la barriera ematoencefalica,quindi
  antisenescente,protettiva dei tessuti cerebrali e
  antidegenerativa nel Parkinson e Malattia di Alzheimer
• Tropismo : tendini,legamenti,articolazioni,ossa,cartilagini,
              sinovie,muscoli,guaine tendinee,tessuti cerebrali
  Protegge : stomaco,occhio,fegato,intestino,tiroide,mucose,
              guaine mieliniche
  Migliora: circolo cerebrale,memoria,invecchiamento,
            concentrazione
  Preparazioni : polvere totale cps E.S. e E.N. 2-4 die
                TM 30-50 gtt x 2 die + associazioni
                   Mirtillo nero

• Vaccinium Myrtillus
• Ericacea
• P.U. bacche,foglie

• Chimica : glucosidi(arbutina,metilarbutina)
  flavonoidi(quercitina,isoquercitina,iperidina,
  asperuloside)pectine,pigmenti antociani,vit C,
  carotenoidi in quantita’notevole,alcaloidi
  indolici e chinolizidinici,antocianosidi
  (15 tipi: malvidina,cianidina,petunidina etc)
   Indicazioni del Mirtillo
Infiammazioni e infezioni apparato digerente,
 leucoplachia,ulcere ed afte,patologie intestinali ,
 urinarie e genitali di qualsiasi origine,soprattutto
 le infezioni recidivanti,dopo uso ed abuso di farmaci
 di sintesi(antibiotici,disinfettanti,antiacidi)

Cistiti,nefriti,pielonefriti,prostatiti,gastriti, duodeniti,
 pancreatiti(riorganizzazione parenchima pancreatico).

Problemi di microcircolo (couperose, epistassi,
 teleangectasie,fragilita’capillare, azione su PAF (PG 12),
 rigenerazione villi inestinali.
   Funzioni terapeutiche Mirtillo nero
• Disinfettante intestinale,antidiarroico,
  antidissenterico,astringente,anticolitico,
  antibiotico versus coli e cocchi,antidiabetico,
  antisettico urinario,antiemorragico,
  antiedemigeno,antiossidante, cicatrizzante,
  immunomodulante,antiaggregante PLT,
  rinforzante pareti capillari e vene,
  antiallergico, protettivo della retina(retiniti
  diabetiche e pigmentose).
  Migliora la porpora retinica e la rodopsina.
    Modalita’ di assunzione
•   Mirtillo succo puro:1 cucchiaio x 2-3 die
•   E.S. cps 2 x 2 die lontano dai pasti
•   M.G. 50 gtt x 2-3 die prima dei pasti
•   Tisana 1-2 cucchai in acqua calda,300 ml,
•   X 10 min bere lontano dai pasti
•   1 tazza mirtilli freschi ~ 2340 ORAC
•   Fabbisogno ORAC die ~ 5000
           Cioccolato nero
• Teobroma cacao
• Chimica:proteine,fibra,tutti i minerali
  (Potassio 174 mg,Ca,I,Mg),Vit B,betacarotene,
  acido oleico,acido palmitico,acido stearico,
  catechine (fitocomposti antiossidanti che
  riducono le LDL ed hanno azione antiaggregante
  piastrinica),caffeina (5-10 mg/30gr),teobromina,
  feniletilammina, tiramina,serotonina,polifenoli
• anandamide
       Effetti del Cioccolato
• Aumento della forza muscolare,induce uno stato
  di euforia,aumento della vigilanza,della
  concentrazione,della resistenza alla fatica,
• miglioramento del tono dell’umore,migliora i
  tempi di calma e soddisfazione,aumenta
  il senso del piacere,riduce l’astenia
  (100 gr di cioccolato = 300 l.di vino rosso)
  È un cardiotonico,migliora la circolazione,calma la
  fame,dà sensazione di benessere e …dipendenza

  135 cal x 30 gr cioccolato nero,543 cal se al latte
Buon cibo

       e……

buona vita a tutti

     grazie

				
DOCUMENT INFO