28

Document Sample
28 Powered By Docstoc
					                                                    Federazione Italiana Giuoco Calcio
                                                             Lega Nazionale Dilettanti

                               COMITATO REGIONALE ABRUZZO
                                                                 Sede NUOVA: Via Francesco Savini 25
                                                                                   67100 L’Aquila (AQ)
                                                       Tel.:0862/42841 (centralino) - Fax 0862/ 4284203
                                                                     Pronto A.I.A.-L.N.D.: 347 6523870
                                                             Pronto A.I.A. – CALCIO A 5 : 333 6531238
                                                        Pronto A.I.A. – Settore Giovanile : 347 7396558


                                                                       Sito Internet: www.figcabruzzo.it
                                                                        E-mail: crlnd.abruzzo01@figc.it

                             Stagione Sportiva 2010/2011
            Comunicato Ufficiale N°28 del 2/12/2010
1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C.

   STRALCIO C.U. N° 110/A DELLA F.I.G.C. DEL 14 MAGGIO 2010
TERMINI E MODALITA' STABILITI DALLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI PER
L'INVIO DELLE LISTE DI SVINCOLO, PER LE VARIAZIONI DI TESSERAMENTO E
PER I TRASFERIMENTI FRA SOCIETA' DEL SETTORE DILETTANTISTICO E FRA
QUESTE E SOCIETA' DEL SETTORE PROFESSIONISTICO, DA VALERE PER LA
STAGIONE SPORTIVA 2010/2011

1. Variazioni di tesseramento

Le variazioni di tesseramento possono essere inoltrate con le modalità e nei termini, come di seguito
riportati:
a) Calciatori “giovani dilettanti”
Il tesseramento dei calciatori "giovani dilettanti" (primo tesseramento o tesseramento da lista di
svincolo) può essere richiesto, in deroga all’art. 39.1 delle N.O.I.F., fino al 31 maggio 2011.
La data di invio o di deposito delle richieste presso le Divisioni o i Comitati competenti stabilisce
ad ogni effetto la decorrenza del tesseramento.

b) Calciatori “non professionisti”
Il tesseramento di calciatori "non professionisti" (primo tesseramento o tesseramento da lista di
svincolo), può essere effettuato:
    - da giovedì 1° luglio 2010 a giovedì 31 marzo 2011 (ore 19.00)
La data di invio o di deposito delle richieste presso le Divisioni o Comitati competenti stabilisce ad
ogni effetto la decorrenza del tesseramento.
                                                                                                    1113
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
c) Stipulazione rapporto professionistico da parte di calciatori “non professionisti” – art. 113
N.O.I.F.
I calciatori tesserati per Società associate alla Lega Nazionale Dilettanti, che abbiano raggiunto l'età
prevista dall'art. 28 delle N.O.I.F., possono sottoscrivere un contratto da professionista per società
di Serie A, B, 1^ e 2^ Divisione e richiedere il conseguente tesseramento:
- da giovedì 1° luglio a sabato 31 luglio 2010 (ore 12.00) - autonoma sottoscrizione- Art. 103
N.O.I.F.
- da lunedì 2 agosto a martedì 31 agosto 2010 (ore 19.00) – con consenso della società
dilettantistica –
- da lunedì 3 gennaio a lunedì 31 gennaio 2011 (ore 19.00) – con consenso della società
dilettantistica –
La variazione di tesseramento dovrà pervenire o essere depositata nei suddetti termini.

2. Trasferimento di calciatori “giovani dilettanti” e “non professionisti” tra società
      partecipanti ai Campionati organizzati dalla Lega Nazionale Dilettanti
Il trasferimento di un calciatore "giovane dilettante" o "non professionista" nell'ambito delle Società
partecipanti ai Campionati organizzati dalla Lega Nazionale Dilettanti può avvenire nei seguenti
distinti periodi:
a) da giovedì 1° luglio a venerdì 17 settembre 2010 (ore 19.00)
b) da mercoledì 1° dicembre a giovedì 16 dicembre 2010 (ore 19.00)

Nell'ipotesi b) le modalità sono quelle previste per i trasferimenti suppletivi (art. 104 delle N.O.I.F.)
Le liste di trasferimento devono essere depositate o spedite, a mezzo plico raccomandato con avviso
di ricevimento, ai Comitati Regionali e alle Divisioni di competenza entro i termini sopra stabiliti. Il
tesseramento per la Società cessionaria decorre dalla data di deposito o, nel caso di spedizione a
mezzo posta, dalla data di spedizione del plico raccomandato sempre che l'accordo pervenga entro i
dieci giorni successivi alla data di chiusura dei trasferimenti.
Le liste di trasferimento possono essere depositate, sempre entro i termini di chiusura dei
trasferimenti, anche presso le Delegazioni provinciali della Regione di appartenenza della Società
cessionaria.

3. Trasferimenti di calciatori “Giovani dilettanti" da società dilettantistiche a società di Serie
   A, B, 1^ e 2^ Divisione
Il trasferimento di un calciatore "giovane dilettante", nei limiti di età di cui all'art. 100 delle
N.O.I.F., da società dilettantistiche a società di Serie A, B, 1^ e 2^ Divisione può avvenire nei
seguenti distinti periodi:
a) da giovedì 1° luglio a martedì 31 agosto 2010 (ore 19.00)
b) da lunedì 3 gennaio a lunedì 31 gennaio 2011 (ore 19.00)
Nella ipotesi a) il trasferimento deve avvenire nel rispetto delle norme di cui all'art. 39 delle
N.O.I.F..
Nella ipotesi b) le modalità sono quelle previste per i trasferimenti suppletivi (art. 104 delle
N.O.I.F.).
La variazione di tesseramento dovrà pervenire o essere depositata nei suddetti termini.

4. Trasferimenti di calciatori "Giovani di Serie” da Società di Serie A, B, 1^ e 2^ Divisione a
    società dilettantistiche
Il trasferimento di un calciatore "Giovane di Serie" da società di A, B, 1^ e 2^ Divisione a società
dilettantistiche, può avvenire nei seguenti distinti periodi:
a) da giovedì 1° luglio a martedì 31 agosto 2010 (ore 19.00)
b) - da lunedì 3 gennaio a lunedì 31 gennaio 2011 (ore 19.00)
Nella ipotesi a) il trasferimento deve avvenire nel rispetto delle norme di cui all’art. 39 delle
N.O.I.F..
                                                                                                   1114
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
Nella ipotesi b) le modalità sono quelle previste per i trasferimenti suppletivi (art. 104 delle
N.O.I.F.).
Le liste di trasferimento devono essere depositate o spedite, a mezzo plico raccomandato con avviso
di ricevimento, ai Comitati Regionali e alle Divisioni di competenza entro i termini sopra stabiliti. Il
tesseramento per la Società cessionaria decorre dalla data di deposito o, nel caso di spedizione a
mezzo posta, dalla data di spedizione del plico raccomandato sempre che l'accordo pervenga entro i
dieci giorni successivi alla data di chiusura dei trasferimenti.
Le liste di trasferimento possono essere depositate, sempre entro i termini di chiusura dei
trasferimenti, anche presso le Delegazioni provinciali della Regione di appartenenza della Società
cessionaria.
5. Richiesta di tesseramento calciatori professionisti che hanno risolto per qualsiasi ragione il
   rapporto contrattuale
Le richieste di tesseramento a favore di società dilettantistiche, da parte di calciatori professionisti
che hanno risolto per qualsiasi ragione il proprio rapporto contrattuale, possono avvenire:
- da giovedì 1° luglio a venerdì 31 dicembre 2010 (ore 19.00)
Le richieste di tesseramento devono essere depositate presso le Divisioni o i Comitati Regionali di
competenza, oppure spedite a mezzo posta. In quest’ultimo caso il tesseramento decorre dalla data
di spedizione del plico postale, semprechè lo stesso pervenga entro l’11 gennaio 2011.
6. Calciatori stranieri provenienti o provenuti da Federazione estera
La società di Lega Nazionale Dilettanti può tesserare, entro il 31 dicembre, e schierare in campo un
solo calciatore straniero proveniente o provenuto da Federazione estera purché sia documentato
quanto previsto dall'art. 40, comma 11, punto 1) e 2), delle N.O.I.F..
La richiesta di tesseramento deve essere inoltrata presso l'Ufficio Tesseramento della F.I.G.C. di
Roma. La decorrenza di tale tesseramento è stabilita ad ogni effetto, a partire dalla data di
autorizzazione rilasciata dallo stesso Ufficio Tesseramento della F.I.G.C..
In virtù delle direttive rese note dalla FIFA in ordine all’art. 4 (allegato 3 del Regolamento dello
status e transfert dei calciatori), i calciatori provenienti da Federazione estera, non possono essere
acquisiti in prestito da società dilettantistiche.
7. Termini annuali richiesti dalle norme regolamentari
Vengono fissati i seguenti termini per le diverse previsioni regolamentari soggette a determinazioni
annuali:
a) Art. 107 delle N.O.I.F. (Svincolo per rinuncia)
Le liste di svincolo da parte di società dilettantistiche per calciatori "non professionisti" e "giovani
dilettanti", devono essere depositate o inoltrate, a mezzo plico raccomandato con avviso di
ricevimento, alle Divisioni od ai Comitati di competenza entro i termini sottoindicati e, nel caso di
spedizione a mezzo posta sempre che la lista pervenga entro i dieci giorni dalla scadenza dei termini
stessi:
- da giovedì 1 luglio a venerdì 16 luglio 2010 (ore 19.00)
(vale data del deposito o del timbro postale di spedizione sempre che la lista pervenga entro e non
oltre il decimo giorno successivo alla data di chiusura)

Liste di svincolo suppletive
- da mercoledì 1° dicembre a giovedì 16 dicembre 2010 (ore 19.00)
(vale data del deposito o del timbro postale di spedizione sempre che la lista pervenga entro e non
oltre il decimo giorno successivo alla data di chiusura)
Il tesseramento dei calciatori svincolati in questo periodo deve avvenire a far data dal 17 dicembre
2010.
                                                                                                             1115
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
b) Art. 117 delle N.O.I.F. (comma 5)
Un eventuale nuovo contratto da professionista a seguito di risoluzione del rapporto contrattuale
conseguente a retrocessione della società dal Campionato di 2^ Divisione al Campionato Nazionale
Dilettanti, può essere sottoscritto:
- da giovedì 1° luglio a martedì 31 agosto 2010 (ore 19.00) – autonoma sottoscrizione
- da lunedì 3 gennaio a lunedì 31 gennaio 2011 (ore 19.00) – con consenso della società
dilettantistica
c) Art. 108 delle N.O.I.F. (svincolo per accordo)
Il deposito degli accordi di svincolo, presso i Comitati e le Divisioni della Lega Nazionale
Dilettanti, dovrà avvenire entro 20 giorni dalla stipulazione e comunque entro e non oltre il 30
giugno 2011 (ore 19.00).
Gli Organi federali competenti provvederanno allo svincolo a far data dal 1° luglio 2011.
TERMINI E MODALITA’ PER L’INVIO DELLE LISTE DI SVINCOLO DI CALCIATORI
“GIOVANI”
Art. 107 delle Norme Organizzative Interne (svincolo per rinuncia)
I calciatori “Giovani” tesserati con vincolo annuale entro il 30 novembre possono essere inclusi in
lista di svincolo da inoltrare o depositare, a mezzo plico raccomandato con avviso di ricevimento, ai
Comitati di competenza entro i termini stabiliti e, nel caso di spedizione a mezzo posta sempre che
la lista pervenga entro i dieci giorni dalla scadenza dei termini stessi:
- da mercoledì 1° dicembre a giovedì 16 dicembre 2010 (ore 19.00).
Il tesseramento dei calciatori svincolati in questo periodo deve avvenire a far data dal 17 dicembre 2010.


2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D.
3. COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE
3.1. Consiglio Direttivo

   ANTICIPI CAMPIONATO DI ECCELLENZA
        Si riportano di seguito gli anticipi del Campionato di Eccellenza della 15^ giornata di andata
e 1^ di ritorno:

                             Sabato 4 Dicembre 2010 Ore 14,45

                 COLOGNA PAESE CALCIO / MOSCIANO CALCIO

                            Sabato 18 Dicembre 2010 Ore 14,45

                        ALBA ADRIATICA / ROSETANA CALCIO




   N.B. Il tempo di attesa è ridotto a 15 minuti solo per gli anticipi al sabato.
                                                                                               1116
      Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

  MECCANISMO PLAY –OFF E PLAY-OUT S.S. 2010/2011 DEI CAMPIONATI
  DI:ECCELLENZA, PROMOZIONE, 1^ E 2^ CATEGORIA , CALCIO A 5
  SERIE C1 E C2

MECCANISMO PLAY-OFF E PLAY-OUT CAMPIONATO DI ECCELLENZA E PROMOZIONE


IL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL COMITATO REGIONALE ABRUZZO
HA DELIBERATO CHE AL TERMINE DELLA STAGIONE SPORTIVA
2010 / 2011 VENGANO EFFETTUATE GARE DI PLAY-OFF E PLAY-
OUT AL FINE DI DETERMINARE:

  - LA SQUADRA SECONDA CLASSIFICATA NEL CAMPIONATO DI ECCELLENZA;

  - LE PROMOZIONI E LE RETROCESSIONI RELATIVE AI CAMPIONATI DI ECCELLENZA, DI
  PROMOZIONE, PRIMA E SECONDA CATEGORIA

          ESECUZIONE DELLE SANZIONI NELLE GARE DI PLAY OFF E PLAY OUT

  LA DISCIPLINA RELATIVA ALL’ OGGETTO E’ QUELLA PREVISTA DALL’ART. 19, COMMA 13 DEL
  CODICE DI GIUSTIZIA SPORTIVA

                     FORMAZIONE DELLE CLASSIFICHE DEI CAMPIONATI

  La classifica delle squadre partecipanti sarà determinata applicando le norme
  riportate nell’art. 51 delle N.O.I.F.



                 CAMPIONATO DI ECCELLENZA – GIRONE UNICO DI 18 SQUADRE

                                             Promozioni

      La squadra classificata al 1° posto acquisisce il titolo sportivo per richiedere
  l’ammissione al Campionato Nazionale Dilettanti.

       La squadra classificata al 2° posto acquisisce automaticamente il titolo sportivo ad
  effettuare la fase nazionale delle gare di spareggio – promozione per l’ammissione al
  Campionato Nazionale Dilettanti 2011/2012, soltanto nel caso in cui il distacco con la squadra
  terza classificata dovesse essere di 10 o più punti.

      Verificandosi detta situazione non sarà svolta la fase dei play off.

                                               PLAY OFF

      Se la differenza di punteggio nella classifica finale tra la seconda e terza squadra
  classificata dovesse risultare inferiore ai 10 punti la determinazione della seconda squadra che
  acquisirà il titolo sportivo per la effettuazione delle su indicate gare di spareggio-promozione,
  avviene con lo svolgimento delle gare di play off tra le squadre classificatesi al 2°, 3°, 4° e 5°
  posto secondo la seguente formula:
                                                                                                     1117
         Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
a)       la squadra seconda classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la
         squadra quinta classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra
         quinta classificata;

b)       la squadra terza classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la
         squadra quarta classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra
         quarta classificata;

c)       a conclusione delle due gare di cui ai punti a) e b), in caso di parità di punteggio, dopo le
         gare di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in
         caso di ulteriore parità viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di
         classifica al termine del campionato;

d)       Le squadre, invece, vincenti dopo lo svolgimento delle gare di cui ai punti a) e b)
         effettueranno una gara unica in campo neutro; verificandosi risultato di parità al termine dei
         tempi regolamentari, verranno effettuati due tempi supplementari di 15’ minuti ciascuno; nel
         caso permanga ancora parità dopo i tempi supplementari, verrà considerata vincente la
         squadra in migliore posizione di classifica al termine del campionato 2010/2011.

         La squadra vincente si intende classificata al secondo posto ed acquisisce,
     conseguentemente, il titolo sportivo per disputare le gare di spareggio- promozione per
     l’ammissione al campionato Nazionale Dilettanti 2011/2012.

                                                 Retrocessioni

        La squadra classificata al 18° posto retrocederà direttamente                al Campionato di
     Promozione 2011/2012

                                                 PLAY - OUT

         L’individuazione delle altre squadre da retrocedere al campionato di Promozione avviene
     con le seguenti modalità:


             in caso di nessuna o una retrocessione dal campionato nazionale dilettanti

          le squadre classificate al 14°, 15°, 16° e17° posto disputano gare di Play-out secondo la
     seguente formula:
     a) la squadra quattordicesima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con
     la squadra diciassettesima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della
     squadra diciassettesima classificata. Se il distacco in classifica tra la 14° e la 17° squadra
     supera i 15 punti, la 14° classificata viene considerata vincente automaticamente;
     b) la squadra quindicesima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la
     squadra sedicesima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra
     sedicesima classificata. Se la differenza in classifica tra la 15° e 16° squadra supera i 9 punti,
     la squadra 15° classificata viene considerata vincente automaticamente. Qualora la 14° e la 17°
     dovessero spareggiare anche la 15° e 16° effettueranno gare di qualificazione a prescindere
     dalla differenza dei punti sopra determinata;
     c) a conclusione delle due gare di cui ai punti a) e b), in caso di parità di punteggio, dopo le
     gare di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di
     ulteriore parità viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al
     termine del campionato;
     d) le squadre che risultano perdenti nelle gare di cui sopra retrocedono al campionato di
     Promozione 2011/2012.
                                                                                                1118
    Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
                 In caso di due retrocessioni dal campionato nazionale dilettanti
     Le squadre qualificate o vincenti nelle gare indicate ai predetti punti a) e b) disputano una
gara di spareggio in campo neutro; verificandosi risultato di parità al termine dei tempi
regolamentari, verranno effettuati due tempi supplementari di quindici minuti ciascuno; nel caso
di ulteriore parità dopo i tempi supplementari, verrà considerata vincente la squadra in
     migliore posizione di classifica al termine del Campionato. La squadra perdente
retrocederà al campionato di Promozione 2011/2012.
     Non si effettuerà la sopra citata gara di spareggio se nella classifica stilata al termine del
campionato 2009/2010 la differenza di punteggio tra le predette squadre dovesse essere di 10
o più punti. In tal caso la squadra meglio posizionata nella sopracitata classifica acquisisce
direttamente titolo alla permanenza nel campionato di Eccellenza 2010/2011, mentre l’altra
squadra retrocede al campionato di Promozione 2011/2012.
             In caso, tre o quattro retrocessioni dal campionato nazionale dilettanti
1) le squadre classificate al 12°, 13°, 14°,15°, 16° e 17° posto disputano Play-out secondo la
seguente formula:
a) la squadra dodicesima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la
squadra diciassettesima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra
diciassettesima classificata; se il distacco in classifica tra la 12° e la 17° supera i 15 punti, la
12° classificata viene considerata vincente automaticamente;
b)la squadra tredicesima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la
squadra sedicesima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra
sedicesima classificata. Se il distacco in classifica tra la 13° e la 16° supera i 12 punti la 13°
classificata viene considerata vincente automaticamente;
c) la squadra quattordicesima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con
la squadra quindicesima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra
quindicesima classificata. Se la distanza in classifica tra la 14° e la 15° supera i 10 punti, la
squadra 14° classificata viene considerata vincente automaticamente. Qualora la 12° e la 17°
dovessero spareggiare, anche la 13°, la 16°, la 14° e la 15° effettueranno gare di qualificazione
a prescindere dalla differenza dei punti sopra determinata;
d) a conclusione delle tre gare di cui ai punti a), b) e c), in caso di parità di punteggio, dopo le
gare di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di
ulteriore parità viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al
termine del campionato.
     Le squadre perdenti nelle gare di cui ai punti a), b) e c) retrocedono al campionato di
Promozione 2011/2012. Le tre squadre vincenti le predette gare di cui ai punti a), b) e c)
parteciperanno ad un triangolare le cui gare verranno giuocate in campo neutro. Al termine del
triangolare verrà stilata la relativa classifica tenendo conto nell’ordine:
     - degli incontri diretti;
     - della differenza reti;
     - del maggior numero di reti segnate.
     In caso di parità di punti al termine del triangolare tra 2 o più squadre, si terrà conto della
migliore posizione di classifica del campionato.
       La squadra collocata in ultima posizione di classifica del triangolare sarà la quinta squadra
da retrocedere al campionato di Promozione 2011/2012. Qualora, una delle tre squadre
vincenti le gare di cui ai punti a), b) e c), al termine del campionato sia distaccata di oltre 12
punti dalle altre due, retrocede direttamente nel campionato di Promozione 2011/2012.
                                                                                                                   1119
    Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

       Meccanismo Promozione e Retrocessione al Termine della S.S.
                            2010/2011
  Campionato di
  ECCELLENZA              18            18            18                         18                  18
 Organico 2010-2011
      In caso di      (Ipotesi A) (ipotesi B) (ipotesi C)                   (Ipotesi D)        (Ipotesi E)
    retrocessioni       nessuna        +una          +due                       +tre             +quattro
          dal        retrocessione retrocessione retrocessioni              retrocessioni      retrocessioni
 Camp.Naz.Dilettanti

                                                                                                 La prima
    Promossa al          La prima        La prima           La prima          La prima          classificata
 Camp.Naz.Dilettanti.    classificata    classificata      classificata      classificata            -1
                              -1              -1                -1                -1

                        La prima e la     La prima          La prima          La prima           La prima
                           seconda      classificata di   classificata di   classificata di classificata di ogni
                        classificata di ogni girone e     ogni girone e     ogni girone e          girone
                         ogni girone     la vincente       la vincente       la vincente             +2
  Saranno promosse        +4 (2+2)       della gara di     della gara di     della gara di
         dal                            qualificazione    qualificazione    qualificazione
   Campionato di.                            tra le            tra le            tra le
     Promozione                            seconde           seconde           seconde
                                        class. dei due    class. dei due    class. dei due
                                            gironi            gironi            gironi
                                          +3 (2+1)          +3 (2+1)          +3 (2+1)

                          Le ultime       Le ultime         Le ultime         Le ultime          Le ultime
  Retrocederanno al
                             tre             tre             quattro           cinque             cinque
   Campionato di
                         classificate    classificate      classificate      classificate       classificate
    Promozione
                              -3              -3                -4                -5                 -5
   Campionato di
   ECCELLENZA                18               18                18                18                 18
     2011 – 2012




       CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2 GIRONI DI 18 SQUADRE CIASCUNO
                                                PROMOZIONI

   Le squadre classificate al 1° posto di ogni singolo girone acquisiscono il titolo
sportivo per richiedere l’ammissione al Campionato di Eccellenza.

    La squadra classificata al 2° posto di ciascun girone acquisisce il titolo per disputare la gara
di qualificazione la cui vincente avrà titolo a richiedere l’ammissione al campionato di
Eccellenza 2011/2012.

    L’individuazione delle suddette squadre avviene con le seguenti modalità:

                                                    PLAY OFF

1. La squadra prima classificata in ogni girone acquisisce automaticamente il titolo sportivo per
richiedere l’ammissione al campionato di Eccellenza 2011/2012.
                                                                                                1120
    Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
2. La determinazione della seconda squadra che, in ogni girone, acquisirà il titolo sportivo per
disputare la gara di qualificazione avviene dopo la disputa di Play-off tra le squadre che, a
conclusione del Campionato, si sono classificate al secondo, terzo, quarto e quinto posto,
secondo la seguente formula:
a) la squadra seconda classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la
squadra quinta classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra quinta
classificata;
b) la squadra terza classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra
quarta classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra quarta
classificata;
c) a conclusione delle due gare di cui ai punti a) e b), in caso di parità di punteggio, dopo le
gare di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di
ulteriore parità viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al
termine del campionato;
d) le squadre vincenti le gare di cui ai punti a) e b) effettueranno una gara unica in campo
neutro; verificandosi risultato di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno
effettuati due tempi supplementari di 15’ ciascuno; nel caso permanga ancora parità
dopo i tempi supplementari, verrà considerata vincente la squadra in migliore posizione
di classifica al termine del campionato 2010/2011.
e) le squadre vincenti dopo le due gare di cui al punto d) si intendono classificate al secondo
posto del rispettivo girone ed acquisiscono, conseguentemente, il titolo sportivo per la eventuale
gara di ammissione al campionato di Eccellenza stagione Sportiva 2011/2012. Nel caso di una,
due o tre retrocessioni dal Campionato Nazionale Dilettanti, le squadre di cui sopra –
classificate al secondo posto in ciascuno dei due gironi – disputeranno una gara di
qualificazione     in campo neutro; verificandosi risultato di parità al termine dei tempi
regolamentari verranno giuocati due tempi supplementari di 15’ ciascuno. Nel caso permanga
parità dopo i tempi supplementari, verranno battuti calci di rigore a norma delle vigenti
disposizioni.La squadra vincente acquisisce il titolo sportivo di ammissione al campionato di
Eccellenza 2011/2012.

                                         RETROCESSIONI

    Le squadre classificate al 18° posto in ciascuno dei due gironi retrocedono al campionato di
1^categoria 2011/2012.

    L’individuazione delle altre squadre da retrocedere al campionato di 1^ categoria avviene
con le seguenti modalità:

                                            PLAY OUT

                   in caso di sei retrocessioni al campionato di 1^ categoria
          (nessuna o una retrocessione dal Campionato Nazionale Dilettanti- Serie “D”)
1) le squadre classificate al 14°, 15°, 16° e 17° posto di ciascun girone disputano i play out
    secondo la seguente formula:
a) la squadra quattordicesima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno
    con la squadra diciassettesima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo
    della squadra diciassettesima classificata;
b) la squadra quindicesima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la
squadra sedicesima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra
sedicesima classificata;
c) a conclusione delle due gare di cui ai punti a) e b), in caso di parità di punteggio dopo le gare
di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di
ulteriore parità viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al
termine del campionato;
                                                                                               1121
    Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
d) le squadre che risultano perdenti nelle gare di cui ai punti a) e b) retrocederanno al
campionato di 1^ categoria e saranno classificate nella graduatoria stilata al termine del
campionato al sedicesimo e diciassettesimo posto.
                In caso di sette retrocessioni al campionato di 1^ categoria
               (due retrocessioni dal Campionato Nazionale Dilettanti- Serie “D”)
Per determinare la settima retrocessione fra le squadre dei due gironi risultate vincenti nelle
sopra indicate gare di cui ai punti a) e b), sarà presa in considerazione quella che nell’ambito
del proprio girone ha conseguito la peggiore posizione di classifica al termine del
campionato.
Le due squadre, così individuate una per ogni girone, effettueranno una gara di spareggio in
campo neutro; verificandosi risultato di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno
effettuati due tempi supplementari di quindici minuti ciascuno; nel caso permanga parità dopo i
tempi supplementari, verranno battuti calci di rigore a norma delle vigenti disposizioni. La
perdente retrocederà al campionato di Prima Categoria 2011/2012.
                  In caso di otto retrocessioni al campionato di 1^ categoria
           (tre e quattro retrocessione dal Campionato Nazionale Dilettanti- Serie “D”)
    Le squadre classificate al 17° e 18° posto in ciascuno dei due gironi retrocedono al
campionato di Prima Categoria.
    L’individuazione delle altre squadre da retrocedere al campionato di Prima Categoria
avviene con le seguenti modalità:
1) le squadre classificate al 13°, 14°, 15° e 16° posto in ciascun girone disputano i play out
   secondo la seguente formula:
 a) la squadra tredicesima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la
squadra sedicesima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra
sedicesima classificata;
b) la squadra quattordicesima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno
con la squadra quindicesima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della
squadra quindicesima classificata;
c) a conclusione delle due gare di cui ai punti a) e b), in caso di parità di punteggio dopo le gare
di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di
ulteriore parità viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al
termine del campionato;
d) le squadre che risultano perdenti nelle gare di cui ai punti a) e b) retrocederanno al
campionato di 1^ categoria e saranno classificate nella graduatoria stilata al termine del
campionato al sedicesimo e quindicesimo posto.
                                                                                                            1122
  Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

     Meccanismo Promozione e Retrocessione al Termine della S.S. 2010/2011

Campionato di
PROMOZIONE            Ipotesi A         Ipotesi B           Ipotesi C        Ipotesi D       Ipotesi E
Organico 2010-           36                36                  36               36              36
    2011
                        La prima        La prima        La prima        La prima       La prima
                     classificata di classificata di classificata di classificata di classificata di
                    ogni girone più ogni girone più ogni girone più ogni girone più ogni girone
Saranno promosse       le seconde      la vincente    la vincente     la vincente          -2
        al           class. dei due   della gara di   della gara di   della gara di
  Campionato di           gironi     qualificazione qualificazione qualificazione
    Eccellenza          -4 (2+2)     tra le seconde tra le seconde tra le seconde
                                     class. dei due class. dei due class. dei due
                                          gironi          gironi          gironi
                                         -3 (2+1)       -3 (2+1)        -3 (2+1)
                          Prima           Prima           Prima           Prima          Prima
                     classificata di classificata di classificata di classificata di classificata di
                    ogni girone più ogni girone più ogni girone più ogni girone più ogni girone
Saranno promosse       le vincenti     la vincente    la vincente     la vincente          +5
       dal            delle gare di   delle gare di   delle gare di   delle gare di
  Campionato di      qualificazione qualificazione qualificazione qualificazione
  Prima categoria    tra le seconde tra le seconde tra le seconde tra le seconde
                       classificate    classificate    classificate    classificate
                            +7              +6              +6              +6

 Retrocederanno
                       Le ultime          Le ultime         Le ultime         Le ultime       Le ultime
       dal
                          tre                tre             quattro           cinque          cinque
 Campionato di
                      classificate       classificate      Classificate      classificate    classificate
   Eccellenza
                          +3                 +3                +4                +5              +5
                     Le ultime tre      Le ultime tre      Le ultime tre     Le ultime        Le ultime
                    classificate nei   classificate nei   classificate nei    quattro          quattro
                      due gironi         due gironi        due gironi più classificate nei   classificate
                           -6                 -6               Una          due gironi         nei due
 Retrocederanno
                                                          determinata da                        gironi
       al
                                                              gara di                             -8
  Campionato di
                                                          spareggio tra le         -8
 Prima categoria
                                                                due
                                                            quartultime
                                                                 -7

Posti disponibili          =                  =                 =                 =               =
 Campionato
  Promozione              36                 36                 36               36              36
  2011 – 2012
                                                                                                  1123
      Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
MECCANISMO PLAY-OFF E PLAY-OUT CAMPIONATO DI PRIMA E SECONDA CATEGORIA

IL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL COMITATO REGIONALE ABRUZZO HA DELIBERATO CHE
AL TERMINE DELLA STAGIONE SPORTIVA 2010 / 2011 VENGANO EFFETTUATE GARE DI
PLAY-OFF E PLAY-OUT PER DETERMINARE :

LE PROMOZIONI E LE RETROCESSIONI RELATIVE AI CAMPIONATI DI PRIMA E SECONDA
CATEGORIA

         ESECUZIONE DELLE SANZIONI NELLE GARE DI PLAY-OFF E PLAY-OUT

LA DISCIPLINA RELATIVA ALL’OGGETTO È QUELLA PREVISTA DALL’ART.19, COMMA 13
DEL CODICE DI GIUSTIZIA SPORTIVA

                              FORMAZIONE DELLE CALSSIFICHE

     LA CLASSIFICA DELLE SQUADRE PARTECIPANTI SARÀ                                   DETERMINATA
APPLICANDO LE NORME RIPORTATE NELL’ART. 51 DELLE NOIF.

       CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA: 5 GIRONI DA 16 SQUADRE CIASCUNO

                                           PROMOZIONI


       Le squadre classificate al 1° posto di ogni singolo girone acquisiscono il titolo sportivo per
  richiedere l’ammissione al campionato di Promozione
       La squadra classificata al 2° posto di ciascun girone acquisisce il titolo per disputare le gare
  di qualificazione la cui vincente può richiedere l’iscrizione al campionato di Promozione.
      L’individuazione delle suddette squadre avviene con le seguenti modalità:

                                             PLAY - OFF

  1) la determinazione della seconda squadra che in ogni girone acquisirà il titolo sportivo per
  disputare la gara di qualificazione, avviene dopo la disputa di PLAY OFF tra le squadre che, a
  conclusione del campionato, si sono classificate al secondo, terzo, quarto e quinto posto,
  secondo la seguente formula:
  a) la squadra seconda classificata disputa una gara unica con la squadra quinta
  classificata sul campo della squadra seconda classificata;
  b) la squadra terza classificata disputa una gara unica con la squadra quarta classificata
  sul campo della squadra terza classificata;
  c) a conclusione delle due gare di cui ai punti a) e b), in caso di parità di punteggio, viene
  considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del
  campionato;
  d) le squadre vincenti le gare di cui ai punti a) e b) disputano una gara in campo neutro;
  verificandosi risultato di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno effettuati due tempi
  supplementari di quindici minuti ciascuno; nel caso permanga parità dopo i tempi
  supplementari, verrà considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al
  termine del campionato;
  e) le squadre vincenti si intendono classificate al secondo posto in ciascuno dei cinque gironi ed
  acquisiscono il titolo sportivo per disputare le gare di qualificazione al fine di determinare le/la
  squadre/a da ammettere al campionato di Promozione;
                                                                                                       1124
      Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
  f) esse saranno abbinate in un triangolare (A/C – riposa D) ed in un abbinamento (B/E);
  il triangolare avrà svolgimento con gare di solo andata. Nella seconda giornata riposerà la
  squadra che avrà vinto la prima gara o, in caso di pareggio, quella che avrà disputato la prima
  gara in trasferta. La terza gara verrà giuocata dalle squadre che non si sono mai incontrate.In
  caso di parità al termine di ogni incontro per determinare la vincente dello scontro diretto,
  verranno battuti calci di rigore a norma delle vigenti disposizioni ed alla Società vincente verrà
  attribuito un (1) ulteriore punto. Nel caso in cui più Società risultassero a parità di punti, la
  classifica sarà determinata tenendo conto – con esclusione delle reti fatte e subite negli
  eventuali calci di rigore effettuati a seguito di gare terminate in parità – nell’ordine:
  = della eventuale vittoria conseguita al termine dei 90’ regolamentari;
  = degli incontri diretti con il punteggio conseguito al termine dei tempi regolamentari;
  = della differenza reti da effettuare con i risultati delle tre gare del triangolare;
  = del maggior numeri di reti segnate considerando i risultati delle tre gare del triangolare;
  = del sorteggio.
        La squadra prima classificata acquisirà il diritto di iscrizione al campionato di Promozione
  2011/2012.
        Le squadre dell’abbinamento giuocheranno una gara di andata ed una di ritorno; sarà
  dichiarata vincente la squadra che avrà totalizzato il maggior numero di reti nei due confronti;
  qualora il computo delle reti realizzate dalle due squadre risultasse pari, si procederà ad un
  particolare conteggio attribuendo valore doppio alle reti realizzate dalle squadre in trasferta; se i
  risultati delle due gare risultassero uguali, la determinazione della vincente avverrà per mezzo
  dei calci di rigore, da effettuarsi al termine della gara di ritorno.
        La squadra vincente acquisirà il diritto di iscrizione al campionato di Promozione
  2011/2012.
        In caso di 6 (sei) promozioni al campionato di Promozione, le vincenti di tali gare
  disputeranno altro incontro, sempre in campo neutro. In caso di parità al termine dei tempi
  regolamentari verranno effettuati due tempi supplementari di quindici minuti ciascuno; nel caso
  permanga parità dopo i tempi supplementari, verranno battuti calci di rigore a norma delle
  vigenti disposizioni. La vincente acquisirà il diritto di iscrizione al campionato di Promozione
  2011/2012.
        In caso di 5 (cinque) promozioni al campionato di Promozione, le gare di play off
  serviranno a stabilire solo la graduatoria per eventuali “ripescaggi”.

                                                PLAY – OUT

  Le squadre classificate al 14°, 15° e 16° posto di ogni singolo girone retrocederanno al
Campionato di Seconda Categoria.
      L’individuazione delle suddette squadre avviene con le seguenti modalità:
  1. la squadra classificata al 16° posto in ogni singolo girone retrocede automaticamente al Campionato
     di Seconda Categoria;
  2. la determinazione delle altre due squadre (14° e 15° posto), per ogni singolo girone, che devono
     retrocedere al Campionato di 2^ Categoria avviene dopo la disputa di una gara di andata e ritorno tra
     le squadre classificatesi al 15°, 14°, 13° e 12° posto, secondo la seguente formula:
  a) la squadra dodicesima classificata disputa una gara di andata ed un gara di ritorno con la squadra
     quindicesima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra quindicesima
     classificata;
  b) la squadra tredicesima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra
     quattordicesima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra
     quattordicesima classificata;

  c) a conclusione delle due gare di cui al punto a) e b) in caso di parità di punteggio, dopo le gare di
     ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di ulteriore
     parità viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del
     campionato;
  d) le squadre che risultano perdenti nelle gare di cui ai punti a) e b) verranno classificate, rispettando
     l’ordine acquisito in graduatoria al termine del Campionato al quattordicesimo e quindicesimo posto e,
     conseguentemente, retrocedono al Campionato Seconda Categoria 2011/2012.
                                                                                                             1125
      Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

         Meccanismo Promozione e Retrocessione al Termine della S.S. 2010/2011

 Prima Categoria           Ipotesi A       Ipotesi B        Ipotesi C               Ipotesi D        Ipotesi E
Organico 2010-2011             80              80               80                      80               80
                           La prima        La prima         La prima                La prima         La prima
                        classificata di  classificata di  classificata di        classificata di classificata nei
                       ogni girone più ogni girone più ogni girone più            ogni girone      cinque gironi
                               le              la               la                     più               -5
 Saranno promosse       vincenti delle  vincente delle   vincente delle                 la
        al              qualificazioni  qualificazioni qualificazioni tra        vincente delle
   Campionato di        tra le seconde  tra le seconde     le seconde            qualificazioni
    Promozione         classificate nei classificate nei classificate nei        tra le seconde
                        cinque gironi    cinque gironi    cinque gironi            classificate
                               -7              -6               -6                 nei cinque
                                                                                      gironi
                                                                                        -6
                           La prima         La prima             La prima           La prima         La prima
                          classificata     classificata         classificata       classificata   classificata dei
                       dei sette gironi dei sette gironi     dei sette gironi        dei sette    sette gironi più
                       più le seconde più le seconde          più le seconde     gironi più sei cinque seconde
Saranno promosse dal
                        classificate dei classificate dei     classificate dei       seconde      classificate dei
    Campionato di
                         sette gironi a   sette gironi a       sette gironi a      classificate    sette gironi a
  Seconda categoria
                       seguito dei play seguito dei play     seguito dei play        dei sette   seguito dei play
                              off              off                  off              gironi a            off
                             + 14             + 14                 + 14            seguito dei          + 12
                                                                                     play off
                                                                                       + 13
                          Le ultime          Le ultime         Le ultime            Le ultime        Le ultime
                              tre                tre               tre               quattro          quattro
                       classificate nei   classificate nei  classificate nei       classificate   classificate nei
  Retrocederanno         due gironi         due gironi      due gironi più       nei due gironi      due gironi
        dal                  +6                 +6         una determinata
  Campionato di                                                da gara di          +8                  +8
   Promozione                                              qualificazione tra
                                                                 le due
                                                              quartultime
                                                                   +7
                         Le ultime tre     Le ultime tre     Le ultime tre    Le ultime tre        Le ultime tre
  Retrocederanno        classificate dei classificate dei   classificate dei   classificate       classificate dei
  al Campionato di     rispettivi gironi rispettivi gironi rispettivi gironi dei rispettivi      rispettivi gironi
   Seconda Categ.             - 15             - 15               - 15            gironi                - 15
                                                                                   - 15
  Posti Disponibili           2                  1                  =                  =                =
Campionato di Prima
                             80                 80                  80                80                80
Categoria 2011/2012
                                                                                                1126
    Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
            CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA: 7 GIRONI DA 16 SQUADRE

                                                PROMOZIONI

     Le squadre classificate al 1° posto di ogni singolo girone acquisiscono il titolo sportivo per
richiedere l’ammissione al campionato di 1^ categoria 2011/2012.

     La squadra classificata al 2° posto di ciascun girone acquisisce il titolo per disputare le gare
di qualificazione.

 1) la determinazione della seconda squadra che in ogni girone acquisirà il titolo sportivo per
disputare la gara di qualificazione, avviene dopo la disputa dei PLAY OFF tra le squadre che, a
conclusione del campionato, si sono classificate al secondo, terzo, quarto e quinto posto,
secondo la seguente formula:

                                           PLAY - OFF

a) la squadra seconda classificata disputa una gara unica con la squadra quinta
classificata sul campo della squadra seconda classificata;
b) la squadra terza classificata disputa una gara unica la squadra quarta classificata sul
campo della squadra terza classificata;
c) a conclusione delle due gare di cui ai punti a) e b), in caso di parità di punteggio, viene
considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del
campionato;
d) le squadre vincenti le gare di cui ai punti a) e b) disputano una gara in campo neutro;
verificandosi risultato di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno effettuati due tempi
supplementari di quindici minuti ciascuno; nel caso permanga parità dopo i tempi
supplementari, viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al
termine del campionato;
e) le squadre vincenti si intendono classificate al secondo posto in ciascuno dei sette gironi ed
acquisiscono il titolo sportivo per richiedere l’iscrizione al campionato di Prima categoria per la
stagione sportiva 2011/2012, in caso di 14 promozioni in Prima categoria

      In caso di tredici promozioni al campionato di Prima categoria, non verrà presa in
  considerazione la squadra con il peggior punteggio in classifica al termine del campionato. In
  caso di parità di punteggio non verrà presa in considerazione la squadra che ha segnato il
  minor numero di reti. In caso di parità quella che ha subito il maggior numero di reti. Peggiore
  classifica nella graduatoria del “premio disciplina”. In caso di parità la Società con minore
  anzianità di affiliazione.
      In caso di dodici promozioni al campionato di Prima categoria, non verranno prese in
considerazione le squadre con il peggior punteggio in classifica al termine del campionato. In
caso di parità di punteggio non verranno prese in considerazione le squadre che hanno segnato
il minor numero di reti. In caso di parità quelle che hanno subito il maggior numero di reti.
Peggiore classifica nella graduatoria del “premio disciplina”. In caso di parità le due Società con
minore anzianità di affiliazione.
      Alla stessa od alle stesse verranno riservati il primo od i primi due posti che si rendessero
disponibili nell’organico del campionato di Prima categoria. Le predette Società dovranno
presentare domanda di ammissione al campionato di Prima categoria entro i termini di
scadenza per le domande di “ripescaggio”.
                                                                                                  1127
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
                                           RETROCESSIONI

   Le squadre classificate al 14°, 15° e 16° posto in ogni singolo girone retrocederanno al
   campionato di terza categoria.

   L’individuazione delle suddette squadre avviene con le seguenti modalità:


                                              PLAY - OUT


1.    la squadra classificata al 16° posto in ogni singolo girone retrocede automaticamente al
campionato di terza categoria;
2.    la determinazione ndelle altre due squadre (14° e 15° posto) per ogni singolo girone che
debbono retrocedere al campionato di terza categoria avviene dopo la disputa dei play out tra le
squadre classificate al 15°, 14°, 13° e 12° posto secondo la seguente formula:
   a.     la squadra dodicesima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno
          con la squadra quindicesima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo
          della squadra quindicesima classificata;
   b.     la squadra tredicesima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno
          con la squadra quattordicesima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo
          della squadra quattordicesima classificata;
   c.     a conclusione delle due gare di cui ai punti a) e b), in caso di parità di punteggio, dopo
          le gare di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti;
          in caso di ulteriore parità viene considerata vincente la squadra in migliore posizione
          di classifica al termine del campionato;
   d.     le squadre che risultano perdenti nelle gare di cui ai punti a) e b), verranno classificate,
          rispettando l’ordine acquisito in graduatoria al termine del campionato al
          quattordicesimo e quindiciesimo posto e, conseguentemente, retrocedono al
          campionato di Terza categoria 2011/2012.
                                                                                                             1128
   Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

       Meccanismo Promozione e Retrocessione al Termine della S.S.
                            2010/2011
Seconda Categoria.     Ipotesi A      Ipotesi B       Ipotesi C              Ipotesi D           Ipotesi E
Organico 2010-2011         112            112             112                    112                 112
                        La prima       La prima        La prima              La prima             La prima
                       classificata   classificata    classificata           classificata        classificata
                     di ogni girone di ogni girone di ogni girone          di ogni girone      di ogni girone
                          più le           più           più le                                  più cinque
                        seconde       le seconde        seconde            più sei seconde        seconde
                     classificate dei classificate  classificate dei                           classificate dei
                      sette gironi a   dei sette     sette gironi a        classificate dei     sette gironi a
 Saranno promosse      seguito dei      gironi a   seguito dei play                           seguito dei play
                                                                           sette gironi a
        al               play off     seguito dei          off                                       off
   Campionato di                        play off                           seguito dei play
  Prima Categoria          - 14                           -14                                       - 12
                                          - 14                             off




                                                                           - 13


                        La prima          La prima         La prima          La prima          La prima
                       classificata      classificata     classificata      classificata      classificata
 Saranno promosse     dei 10 gironi     dei 10 gironi    dei 10 gironi     dei 10 gironi     dei 10 gironi
 dal Campionato di         + 9               +9               +9               + 9                +8
  Terza categoria     (comunicate       (comunicate (comunicate dai (comunicate (comunicate dai
                            dai              dai         Com.Prov.li)           dai          Com.Prov.li)
                      Com.Prov.li)      Com.Prov.li)                      Com.Prov.li)
                           + 19             + 19             + 19              + 19              + 18
                      Le ultime tre     Le ultime tre Le ultime tre        Le ultime tre     Le ultime tre
                     classificate nei    classificate   classificate nei classificate nei classificate nei
Retrocederanno dal
                        rispettivi      nei rispettivi rispettivi gironi rispettivi gironi rispettivi gironi
  Campionato di
                          gironi            gironi
 Prima Categoria
                                                             + 15              + 15              + 15
                          + 15              + 15
                      Le ultime tre     Le ultime tre      Le ultime tre     Le ultime tre    Le ultime tre
                     classificate dei   classificate      classificate dei classificate dei classificate dei
 Retrocederanno
                        rispettivi      dei rispettivi   rispettivi gironi rispettivi gironi rispettivi gironi
 al Campionato di
                          gironi        gironi
    Terza Categ.
                          - 21               - 21             - 21                - 21              - 21
 Posti Disponibili          1                  1                1                  =                 =
  Campionato di
 Seconda Categ.            112               112               112                112               112
    2011/2012
                                                                                               1129
     Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

MECCANISMO PLAY-OFF E PLAY-OUT CAMPIONATO DI CALCIO A
                   CINQUE C1 E C2

 IL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL COMITATO HA DELIBERATO CHE AL TERMINE
 DELLA STAGIONE SPORTIVA 2010 / 2011 VENGANO EFFETTUATE PER I
 CAMPIONATI DI CALCIO A 5 SERIE “C1” E “C2” GARE DI PLAY OFF E PLAY OUT
 AL FINE DI DETERMINARE:

 -   LA SQUADRA SECONDA CLASSIFICATA NEL CAMPIONATO DI CALCIO A 5 SERIE “C1”
 -   LA SQUADRA SECONDA CLASSIFICATA NEL CAMPIONATO DI CALCIO A 5 SERIE “C2”
 -   LE RETROCESSIONI RELATIVE AL CAMPIONATO DI CALCIO A 5 SERIE “C1”
     (SOCIETA’ CHE RETROCEDONO AL CAMPIONATO CALCIO A 5 SERIE “C2” )
 -   LE RETROCESSIONI RELATIVE AL CAMPIONATO DI CALCIO A 5 SERIE “C2”
     (SOCIETA’ CHE RETROCEDONO AL CAMPIONATO CALCIO A 5 SERIE “D” )

          ESECUZIONE DELLE SANZIONI NELLE GARE DI PLAY OFF E PLAY OUT

     LA DISCIPLINA RELATIVA ALL’OGGETTO E’ QUELLA PREVISTA DALL’ART. 19, COMMA 13
 DEL CODICE DI GIUSTIZIA SPORTIVA

                    FORMAZIONE DELLE CLASSIFICHE DEI CAMPIONATI

     La classifica delle squadre partecipanti sarà determinata applicando le norme
 riportate nell’art. 51 delle NOIF

 CAMPIONATO DI CALCIO A CINQUE SERIE “C1”: 1 GIRONE UNICO DI
                        16 SQUADRE
                                            Promozioni

    La squadra classificata al 1° posto acquisisce il titolo sportivo per richiedere l’ammissione al
 Campionato Nazionale dI Calcio a 5 serie “B”

      La squadra classificata al 2° posto acquisisce automaticamente il titolo sportivo ad
 effettuare la fase nazionale delle gare di spareggio – promozione per l’ammissione al
 Campionato Nazionale di Calcio a 5 serie “B” 2011/2012.

     L’individuazione della suddetta squadra avviene con le seguenti modalità:

                                              PLAY - OFF

 a) la squadra seconda classificata disputa una gara unica con la squadra quinta classificata sul
 campo della squadra seconda classificata;
 b) la squadra terza classificata disputa una gara unica con la squadra quarta classificata sul
 campo della squadra terza classificata;
 c) a conclusione delle gare di cui ai punti a) e b), in caso di parità di punteggio al termine dei
 tempi regolamentari, verranno effettuati due tempi supplementari di 5’ ciascuno; in caso di
 ulteriore parità dopo i tempi supplementari viene considerata vincente la squadra in migliore
 posizione di classifica al termine del campionato 2010/2011;
 d) le squadre vincenti le gare di cui ai punti a) e b) effettueranno una gara unica in campo
 neutro; verificandosi risultato di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno
 effettuati due tempi supplementari di 5’ ciascuno; nel caso permanga ancora parità dopo
 i tempi supplementari, verrà considerata vincente la squadra in migliore posizione di
 classifica al termine del campionato 2010/2011.
                                                                                                  1130
      Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
       La squadra vincente si intende classificata al secondo posto ed acquisisce ,
conseguentemente, il titolo sportivo per disputare le gare di spareggio-promozione per
l’ammissione al campionato nazionale di calcio a 5 serie “B” 2011/2012.

                                              Retrocessioni

       La squadra classificata al 16° posto retrocederà direttamente al Campionato di Calcio a 5
  serie “C/2” 2011/2012.

                                              PLAY - OUT

      L’individuazione delle altre squadre da retrocedere al Campionato di Calcio a 5 serie “C/2”
  avviene con le seguenti modalità:

   in caso di nessuna, una, due o tre retrocessione dal Campionato Nazionale dI Calcio a 5
                                           serie “B”

       le squadre classificate al 12° 13°, 14° e 15° posto disputano gare di Play-out secondo la
  seguente formula:
  a) la squadra dodicesima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la
  squadra quindicesima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra
  quindicesima classificata.
  b) la squadra tredicesima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la
  squadra quattordicesima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra
  quattordicesima classificata.
  c) a conclusione delle due gare di cui ai punti a) e b), in caso di parità di punteggio, dopo le
  gare di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di
  ulteriore parità viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al
  termine del campionato.
       Nel caso di nessuna, una o due retrocesse dalla Serie “B”, le squadre che risultano
  perdenti nelle gare di cui sopra retrocedono al Campionato di Calcio a 5 serie “C/2” 2011/2012.
       Nel caso di tre retrocessioni dalla Serie “B”, le squadre qualificate o vincenti nelle gare
  indicate ai predetti punti a) e b) disputano una gara di spareggio in campo neutro; verificandosi
  risultato di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno effettuati due tempi
  supplementari di cinque minuti ciascuno; nel caso di ulteriore parità dopo i tempi supplementari,
  verrà considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del
  Campionato. La squadra perdente retrocederà al Campionato di Calcio a 5 serie “C/2”
  2011/2012.
                                                                                                                         1131
    Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

    Meccanismo Promozione e Retrocessione al Termine della S.S. 2010/2011


         Campionato di
          CALCIO A 5
          serie “C/1”
           Organico
           2010 -2011                 16                     16                    16                     16

             In caso di                                (Ipotesi B)           (Ipotesi C)             (Ipotesi D)
                                 (Ipotesi A)               una                   due
         retrocessioni dal         nessuna                                                        tre retrocessioni
            Camp.Naz.                                 retrocessione         retrocessioni
                                retrocessione               +1                   +2                       +3
             Serie "B"

           Promossa al                                   La prima             La prima
           Camp.Naz.         La prima classificata       classificata         classificata       La prima classificata
            Serie “B”.               -1                       -1                   -1                    -1

                                                           La prima
                                                     classificata di ogni
             Saranno                                      girone e la
                                                                               La prima
           promosse dal      La prima e la seconda      vincente della                           La prima classificata
                                                                          classificata di ogni
          Campionato di       classificata di ogni          gara di                                 di ogni girone
                                                                                 girone
          Calcio a 5 serie   girone             +4    qualificazione tra                                 +2
                                                                                   +2
              "C/2"                                   le seconde class.
                                                        dei due gironi
                                                          +3 (2+1)



          Retrocederanno                                                                          Le ultime quattro
         al Campionato di                              Le ultime tre         Le ultime tre           classificate
             Calcio a 5          Le ultime tre          classificate          classificate            -4 (3+1)
            serie "C/2"      classificate      -3            -3                    -3                     -4
         Posti disponibili              0                    0                      0                     0

         Campionato di
          CALCIO A 5
          serie “C/1”
           2011 - 2012                16                     16                    16                     16

    CAMPIONATO DI CALCIO A 5 SERIE “C/2” : 2 GIRONI DI 13 SQUADRE CIASCUNO


                                                     PROMOZIONI

     Le squadre classificate al 1° posto di ogni singolo girone acquisiscono il titolo sportivo per
richiedere l’ammissione al Campionato di Calcio a 5 serie “C/1”

     La squadra classificata al 2° posto di ciascun girone acquisisce il titolo per disputare
l’eventuale gara di qualificazione la cui vincente avrà titolo a richiedere l’ammissione al
campionato di Calcio a 5 serie “C/1”.

    L’individuazione delle suddette squadre avviene con le seguenti modalità:

                                                          PLAY - OFF

      La determinazione della seconda squadra che, in ogni girone, acquisirà il titolo sportivo per
disputare la gara di qualificazione avviene dopo la disputa di Play-off tra le squadre che, a conclusione
del Campionato, si sono classificate al secondo, terzo, quarto e quinto posto, secondo la seguente
formula:
a) la squadra seconda classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra
quinta classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra quinta classificata;
                                                                                                            1132
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
   b) la squadra terza classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra quarta
   classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra quarta classificata;
   c) a conclusione delle due gare di cui ai punti a) e b), in caso di parità di punteggio, dopo le gare di
   ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di ulteriore parità
   viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del campionato;
   d) le squadre vincenti le gare di cui ai punti a) e b) effettueranno una gara unica in campo neutro;
   verificandosi risultato di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno effettuati due tempi
   supplementari di 5’ ciascuno; nel caso permanga ancora parità dopo i tempi supplementari, verrà
   considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del campionato 2010/2011.
   e) le squadre vincenti dopo le due gare di cui al punto d) si intendono classificate al secondo posto del
   girone ed acquisiscono, conseguentemente, il titolo sportivo per la eventuale gara di qualificazione, in
   campo neutro al fine di determinare la squadra da ammettere al campionato di Calcio a 5 serie “C/1”
   2011/2012. In questa ultima gara verificandosi risultato di parità al termine dei tempi regolamentari
   verranno giuocati due tempi supplementari di 5’ ciascuno. Nel caso permanga parità dopo i tempi
   supplementari, verranno battuti calci di rigore a norma delle vigenti disposizioni.
         Nel caso di tre retrocessioni dal Campionato di Serie “B” verranno promosse al campionato di “C1” le
   prime classificate in ciascun girone.
         Le gare di play off serviranno a stabilire solo la graduatoria per eventuali “ripescaggi”.

                                              RETROCESSIONI

        Le squadre classificate al 13° posto in ciascun girone       retrocedono al campionato di Calcio a 5
   serie “D” 2011/2012.

                                                   PLAY - OUT

        L’individuazione delle altre squadre da retrocedere al campionato di Calcio a 5 serie “D” avviene con
   le seguenti modalità:

       le squadre classificate al 9° , 10°, 11° e 12° posto disputeranno i play out secondo la seguente
       formula:

       a)la squadre nona classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra
       dodicesima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra dodicesima
       classificata;

       b)la quadra decima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra
       undicesima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della undicesima classificata;

        c) a conclusione delle due gare di cui ai punti a) e b), in caso di parità di punteggio dopo le gare di
        ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di ulteriore
        parità viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica atermine del
        campionato;

        d)le squadre che risultano perdenti nelle gare di cui ai punti a) e b) retrocederanno al
        campionato di Calcio a 5 serie “D” e saranno classificate nella graduatoria stilata al termine
        del campionato al dodicesimo e tredicesimo posto .

         In caso di tre retrocessioni dalla Serie “B” le squadre che risultano qualificate o vincenti nelle gare
indicate ai predetti punti a) e b) disputano una gara unica in casa della Società in migliore posizione di
classifica al termine del campionato 2010/2011; verificandosi risultato di parità al termine dei tempi
regolamentari, verranno effettuati due tempi supplementari di 5’ ciascuno; in caso di ulteriore parità dopo i
tempi supplementari viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del
campionato 2010/2011.
         Le squadre perdenti di queste ultime due gare disputano una ulteriore gara di “spareggio” in campo
neutro; verificandosi risultato di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno effettuati due tempi
supplementari di 5’ ciascuno; in caso di ulteriore parità verranno battuti calci di rigore a norma delle vigenti
disposizioni. La perdente sarà la settima squadra che retrocederà al campionato di serie “D” 2011/2012.
                                                                                                                         1133
   Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

   Meccanismo Promozione e Retrocessione al Termine della S.S. 2010/2011


        Campionato di        Ipotesi "A"           Ipotesi "B"              Ipotesi "C"             Ipotesi "D"
      CALCIO A 5 serie            26                    26                       26                      26
       “C/2” Organico
          2010 -2011


                                                      La prima
                                                                        La prima classificata
                                                 classificata di ogni
                             La prima e la                                di ogni girone e la
                                                girone e la vincente
     Saranno promosse al        seconda                                 vincente della gara di   La prima classificata
                                                    della gara di
     Campionato di Calcio    classificata di                             qualificazione tra le      di ogni girone
                                                qualificazione tra le
        a 5 serie "C/1"       ogni girone                                 seconde class. dei              -2
                                                 seconde class. dei
                                   -4                                         due gironi
                                                     due gironi
                                                                               -3 (2+1)
                                                      -3 (2+1)




                             La prima e la                           La prima classificata
                                                   La prima e la                            La prima classificata
      Saranno promosse          seconda                              di ogni girone + 3 fra
                                                seconda classificata                        di ogni girone + 3 fra
      dal Campionato di      classificata di                              le seconde
                                                   di ogni girone                           le seconde classificate
      Calcio a 5 serie "D"    ogni girone                                 classificate
                                                        +8                                              +7
                                   +8                                          +7




      Retrocederanno dal     Le ultime tre         Le ultime tre            Le ultime tre        Le ultime tre +1da
     Campionato di Calcio     classificate          classificate             classificate        gara qualificazione
        a 5 serie "c/1"           +3                    +3                       +3                      +4




                                                                                                    Le ultime tre
                              Le ultime tre        Le ultime tre            Le ultime tre
                                                                                                 classificate nei due
                             classificate nei   classificate nei due     classificate nei due
                                                                                                  gironi +1 da gara
      Retrocederanno al        due gironi               gironi                   gironi
                                                                                                    qualificazione
     Campionato di Calcio           -6                    -6                       -6
                                                                                                          -7
        a 5 serie "D"
       Posti disponibili            1                    =                        =                       =


       Campionato di
      CALCIO A 5 serie
      “C/2” 2011 - 2012            28                    28                      28                       28

Eventuali osservazioni in merito dovranno essere inoltrate o depositate presso questo
          Comitato entro e non oltre le ore 12,00 di giovedì 2 Dicembre 2010
                                                                                                    1134
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

   CAMPIONATO JUNIORES REGIONALE “D’ELITE” - S.S. 2010/2011
Campione Juniores Regionale “D’Elite”: acquisisce il diritto di partecipare alla fase
nazionale
        Le squadre classificate al primo posto in ciascuno dei due gironi, disputano una gara unica
in campo neutro; verificandosi risultato di parità al termine dei tempi regolamentari , verranno
effettuati due tempi supplementari di 15’ ciascuno; nel caso permanga risultato di partità dopo i
tempi supplementari , verranno battuti calci di rigore a norma delle vigenti disposizioni.
Retrocessioni al Campionato Juniores Regionale “normale”.
        Le squadre classificate al 12°, 13° e 14° posto in ciascuno dei due gironi del campionato
Juniores Regionale “D’Elite” , retrocedono al campionato Juniores Regionale “normale” .
Promozioni dal Campionato Juniores Regionale “normale” a quello “D’Elite” per S.S.
2011/2012,
        Le squadre classificate al primo posto in ciascuno dei quattro gironi acquisiscono il diritto di
iscrizione al campionato Juniores “D’Elite”.
        Le squadre classificate al secondo posto in ciascuno dei quattro gironi saranno abbinate in
due gironi (Delegazione Provinciale L’Aquila / Delegazione Provinciale Teramo ; - Delegazione
Provinciale Chieti / Delegazione Provinciale Pescara) e disputeranno una gara di spareggio in
campo neutro; verificandosi risultato di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno
effettuati due tempi supplementari di quindici minuti ciascuno; nel caso permanga risultato di parità
dopo i tempi supplementari, verranno battuti calci di rigore a norma delle vigenti disposizioni.
        Le vincenti di tali gare acquisiscono il diritto di iscrizione al Campionato Juniores “D’Elite” –
S.S. 2011/2012.



   CONCOMITANZE GARE SULLO STESSO CAMPO CAMPIONATI                                 DI   ECCELLENZA,
   PROMOZIONE E MANIFESTAZIONI NAZIONALI
       Il Consiglio Direttivo del Comitato nella riunione del 2 Agosto 2010,
                                          ha deliberato che,

       - in caso di concomitanze tra gare di campionato di Eccellenza, Promozione e
       Manifestazioni Nazionali, verranno anticipate al sabato quelle di categoria “inferiore”.
       Solo nel caso in cui la società interessata (di categoria “inferiore”) segnali un campo
       alternativo almeno sei giorni prima della data fissata per lo svolgimento della gara, la stessa
       avrà svolgimento come da calendario (domenica pomeriggio).


   RECUPERO GARE
   Il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Abruzzo, nella riunione del 2 Agosto 2010,
avvalendosi della facoltà di cui all’art. 56 delle N.O.I.F. e da quanto disposto dal Comunicato
Ufficiale n° 1 della L.N.D., ha deliberato quanto segue:

GARE NON INIZIATE:
1) Per i Campionati di Eccellenza e Promozione le gare non iniziate verranno recuperate il
mercoledì successivo alla data del rinvio;
2) Per i Campionati di Prima, Seconda Categoria e Juniores Regionale le gare non iniziate
verranno recuperate il secondo mercoledì successivo alla data del rinvio.

GARE INIZIATE:
Le gare iniziate e non portate a termine verranno recuperate, per i Campionati di Eccellenza,
Promozione, Prima e Seconda Categoria, Juniores Regionale il secondo mercoledì successivo alla
data del rinvio.
                                                                                                  1135
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

   IMPIEGO CALCIATORI –STAGIONE SPORTIVA 2010/2011 CAMPIONATO CALCIO                                 A
   5 JUNIORES
       Si ricorda che al Campionato Regionale Juniores Calcio a Cinque S.S. 2010/2011, possono
partecipare i calciatori nati dal 1° gennaio 1992 in poi.
       Il Consiglio Direttivo del Comitato ha autorizzato, in via eccezionale, l’impiego facoltativo di
due calciatori nati dal 1° gennaio 1990 in poi, per la sola Stagione Sportiva 2010/2011.


3.2. Segreteria

   PASSWORD SOCIETÀ PER PROCEDURE SU SITO INTERNET
       Si ricorda che sul sito www.lnd.it le Società affiliate alla Lega Nazionale Dilettanti
hanno la possibilità di interagire con gli archivi del Comitato Regionale Abruzzo.
   Vista l’importanza e l’approssimarsi della scadenza delle Liste di Svincolo Suppletive si
invitano, fin da ora tutte le Società a verificare le funzionalità delle password fornite a
suo tempo. Qualora sussistano problemi per l’inserimento o sia stata smarrita la
password, è necessario farne richiesta, in carta intestata della Società e firma del
Presidente (o delegato alla firma), al fax n. 0862/4284203.

   SVINCOLI CON PASSWORD
            LISTE DI SVINCOLO SUPPLETIVE S.S. 2010/2011
                  -PERIODO 1° - 16 DICEMBRE 2010-
      Si ricorda a tutte le Società, che anche per le liste di svincolo suppletive sarà
necessario effettuare – nei termini previsti - la procedura attraverso l’Area Società del sito
www.lnd.it, utilizzando sempre “id” e “password” in possesso.
      La richiesta di svincolo si realizza componendo un documento di svincolo che
comprenda i calciatori che si intendono svincolare.
Questo documento sarà stampabile in maniera provvisoria un numero illimitato di volte.
      UNA VOLTA CERTI CHE NEL DOCUMENTO SIANO PRESENTI TUTTI E SOLO I
GIOCATORI CHE SI INTENDONO SVINCOLARE, SI POTRÀ PROCEDERE ALLA STAMPA
DEFINITIVA DEL DOCUMENTO DI SVINCOLO.
      Questo, una volta firmato dal Presidente della Società, dovrà essere
inviato per posta via raccomandata con ricevuta di ritorno o depositato al
Comitato di competenza.
      Le sopra citate operazioni saranno eseguite nel rispetto delle Norme Federali
previste per gli svincoli.
      Qualora una società dovesse trovarsi in difficoltà nell’utilizzo della procedura
informatizzata potrà contattare preventivamente e con congruo anticipo, il Comitato
Regionale       Abruzzo    (tel.   0862-42841;     Fax     0862-4284203;         e-mail
crlnd.abruzzo01@figc.it ) al fine di chiedere delucidazioni per poter effettuare gli
svincoli via internet.

      Le liste di svincolo devono in ogni caso essere depositate o
inoltrate, a mezzo raccomandata a / r al Comitato nei termini previsti.
                                                                                        1136
      Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

  LISTE DI SVINCOLO (ART.107 DELLE N.O.I.F.-SVINCOLO PER RINUNCIA-)

      STRALCIO C.U. N. 110/ A F.I.G.C. DEL 14/5/2010
     Le liste di svincolo devono essere depositate o inoltrate, a mezzo raccomandata a / r a
  questo Comitato
                        da Mercoledì 1° Dicembre 2010
                a Giovedì 16 Dicembre 2010                   (ore 19.00)
      Vale la data del deposito o del timbro postale di spedizione sempre che la lista
  pervenga entro e non oltre il decimo giorno successivo alla data di chiusura.


  RECUPERI GARE
                         Mercoledì 8 Dicembre 2010 Ore 14,30
                             Campionato Prima Categoria
GIRONE A (11^ Andata)
AVEZZANO F.N. / AQUILANA                                    Stadio dei Marsi Avezzano
CAGNANO / SPORTLAND F.C.CELANO                              Campo Cagnano Amiterno
VILLA S. SEBASTIANO / PIZZOLI                               Campo Villa S. Sebastiano

GIRONE C (11^ Andata)
VALLE ATERNO FOSSA / POPOLI CALCIO                          Campo Ocre Com.le

                            Campionato Seconda Categoria
GIRONE A (11^ Andata)
LYCIA / REAL.CELANO                                         Campo Lecce dei Marsi Ore 15,00
SAN VINCENZO VALLE ROVETO / RIDOTTI                         Campo S. Vincenzo V.R. Com.le
GIRONE B (11^ Andata)
ARAGNO CALCIO / MONTICCHIO 88                        Campo Federale –Aq- Ore 11,00

                            Campionato Femminile Serie C
GIRONE A (5^ Andata)
FEMMINILE L’AQUILA / ATLETICO ORTONA 2004                   Campo Bazzano

                          Lunedì 20 Dicembre 2010 Ore 18,30
                            Campionato Juniores Calcio a 5
GIRONE B (4^ Andata)
PESCARA CALCIO A5 / TIGER TERAMO                            Palarigopiano Pescara
GIRONE A (5^ Andata)
CITTA’ DI MONTESILVANO C5 / SPORTING ORTONA C5       Palaroma Montesilvano Ore 18,00

                        Mercoledì 22 Dicembre 2010 Ore 20,30
                           Campionato Calcio a 5 Serie “C2”
GIRONE B (10^ Andata)
CELTIC CHIETI / ATLETICO SAN SALVO                          Palasanta filomena Chieti
                                                                                                   1137
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

   STRALCIO C.U.N° 26/A DELLA F.I.G.C. DEL 28 LUGLIO 2008 INERENTE LE
   MODIFICHE AGLI ARTT. 29 COMMA 7 E 46 COMMI 1 E 3

ART. 29 Comma 7
                                             ……..omissis
I Giudici Sportivi giudicano in prima istanza sulla posizione irregolare dei calciatori e/o degli
assistenti di parte impiegati in gare , ai sensi dell’art. 17, comma 5.
ART. 46 Comma 1
I ricorsi avverso la regolarità dello svolgimento delle gare previsti dall’art.29 , commi 2 e 3 , devono
essere preannunciati con le modalità di cui all’art. 38, al Giudice Sportivo entro le ore 24,00 del
giorno feriale successivo a quello della gara alla quale si riferiscono. La motivazione del reclamo e
la relativa tassa devono essere trasmessi entro il settimo giorno successivo allo svolgimento della
gara stessa. Copia del ricorso deve essere inviata alla società controparte, con lettera
raccomandata o mezzo equipollente, ai sensi dell’art. 38 , comma 7. L’attestazione dell’invio alla
controparte deve essere allegata alla documentazione originale del reclamo, da rimettersi al
Giudice Sportivo.
ART. 46 Comma 3
I reclami avverso la posizione di tesserati che abbiano preso parte ad
una gara, anche con l’utilizzazione quali assistenti di parte, sono proposti al Giudice
Sportivo nel termine di sette giorni dallo svolgimento della gara stessa. Nelle gare di play-off e
play- out il reclamo con la tassa e le relative motivazioni deve essere effettuato entro le ore 24,00
del giorno feriale successivo alla gara.


CODICE FISCALE  CALCIATORI: È OBBLIGATORIO INSERIRLO NEI MODULI                                      DI
TESSERAMENTO A PARTIRE DALLA CORRENTE STAGIONE SPORTIVA 2010/2011.

A partire dalla stagione sportiva 2010/2011 è obbligatorio inserire il Codice Fiscale
sui moduli di tesseramento di tutti i calciatori (al momento della compilazione del
cosiddetto "modulo giallo").
  SI RACCOMANDA ALTRESI' ALLE SOCIETA' DI AGGIORNARE I CODICI FISCALI dei propri
tesserati già in organico entrando nel sito www.lnd.it accreditandosi con ID e PASSWORD, e
cliccando sul link "ATLETI > TABULATO CALC.DILETTANTI", dove potranno essere inseriti i
codici fiscali mancanti.
  Il Comitato Regionale Abruzzo invita tutte le società ad effettuare quanto prima le
operazioni descritte sopra, e comunque entro e non oltre l'inizio dell'attività agonistica
relativa alla stagione in corso 2010/2011.



   STRALCIO DEL C.U. N. 3 DELLA L.N.D. DEL 1°LUGLIO 2010 S.S. 2010-2011
       Si rendono noti di seguito, gli orari ufficiali di inizio delle gare per la stagione
sportiva 2010/2011:
               dal   31        ottobre       2010     ore 14.30
               dal    6        febbraio      2011     ore 15.00
               dal   27        marzo         2011     ore 16.00
               dal    1        maggio        2011     ore 16.30
                                                                                                   1138
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

   VISITA MEDICA DI IDONEITA’
        Si reputa opportuno ricordare che tutte le Società hanno l’obbligo di far sottoporre i propri
   tesserati a visita medica di idoneità per lo svolgimento dell’attività agonistica.
        Tale inadempienza, in violazione dell’Art.43 delle N.O.I.F., rende le società responsabili
   della violazione dell’Art.1 comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva.
        Si invitano, pertanto le Società a voler controllare la scadenza dei certificati dei
   propri calciatori al fine di programmare, per tempo, la visita medica per la Stagione
   Sportiva 2010/2011.


   PARTECIPAZIONE GIOVANI CALCIATORI ALL’ATTIVITÀ AGONISTICA
   Con riferimento alla documentazione presentata, si autorizzano i calciatori / calciatrici citati a
partecipare alla attività agonistica (art. 34 punto 3, delle norme organizzative interne della F.I.G.C):
S.SALVO (Matr.: 47000)
MEO Bruno                                            Nato il 08/01/1995             Dal 26/11/10
PANTALONE Giuseppe                                   Nato il 09/02/1995             Dal 26/11/10
RASPA Luca                                           Nato il 18/05/1995             Dal 26/11/10
ES CHIETI CALCIO A 5 (Matr.: 915443)
IANZANO Massimo                                      Nato il 03/12/1995             Dal 29/11/10
LIBERATI Andrea                                      Nato il 18/12/1995             Dal 29/11/10
TRIGNO CELENZA (Matr.: 69566)
DI NOCCO William                                     Nato il 11/09/1996             Dal 30/11/10
VIS LANCIANO (Matr.: 920516)
MORGIONE Angelo                                      Nato il 16/08/1995             Dal 1/12/10




   ORARI DI UFFICIO
   Si porta a conoscenza delle Società che gli Uffici del Comitato Regionale Abruzzo (siti in Via
Francesco Savini, n° 25 – 67100 L’Aquila) a partire dal 1° Settembre 2010 e fino a nuova
comunicazione, osserveranno i seguenti orari:

                 Lunedì, Martedì e Venerdì: dalle ore 9,00 alle ore 13,00
                             Giovedì: dalle ore 11,00 alle ore 13,00

                      Mercoledì e Sabato chiusi per l’intera giornata

   Si invitano i Dirigenti delle Società a rispettare scrupolosamente gli orari di cui sopra.
                                                                                                      1139
      Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

  COPPA ITALIA CALCIO A 11- ECCELLENZA

  RICHIESTE DI VARIAZIONI DI CAMPO, GIORNO ED ORARIO DELLE GARE
       Si ricorda che le richieste relative a variazioni di campo, di giorni e di orario rispetto a quelli
  ufficiali devono essere inoltrate via fax al n° 0862/4284203
       almeno 6 giorni prima della data fissata per lo svolgimento della
   gara utilizzando solo ed esclusivamente il modulo “Variazioni gare”
   allegato al C.U. N. 6 del 5 agosto 2010 e disponibile nel link servizi Modulistica 2010/2011 del
                                           sito www.figc.it
       Si precisa, inoltre, che per quanto riguarda l’eventuale variazione di giorno e/o orario
                   necessita sempre il fax di accordo della società avversaria.
     Si riportano di seguito gli abbinamenti del secondo turno dei gironi triangolari di
  Coppa Italia – Eccellenza -Stagione Sportiva 2010/2011:

    1^ giornata                    MERCOLEDI’ 22 DICEMBRE 2010                            ORE 14,30

    2^ giornata                    MERCOLEDI’ 19 GENNAIO 2011                             ORE 14,30

    3^ giornata                    MERCOLEDI’ 26 GENNAIO 2011                             ORE 14,30

                                        TRIANGOLARE " A "
Prima gara del triangolare = Mercoledì 22 Dicembre 2010, ore 14,30

Montesilvano Calcio         Spal Lanciano                         Campo Via Senna -Montesilvano
Riposa:                     Casalincontrada 2002
Seconda gara del triangolare = Mercoledì 19 Gennaio 2011, ore 14,30


Riposa:
Terza gara del triangolare = Mercoledì 26 Gennaio 2011, ore 14,30


Riposa:
                                        TRIANGOLARE " B "
Prima gara del triangolare = Mercoledì 22 Dicembre 2010, ore 14,30

Cologna Paese Calcio        Morro D’Oro Calcio S.R.L.                  Campo Cologna Paese
Riposa:                     San Nicolo’ Calcio S.R.L.
Seconda gara del triangolare = Mercoledì 19 Gennaio 2011, ore 14,30


Riposa:
Terza gara del triangolare = Mercoledì 26 Gennaio 2011, ore 14,30


Riposa:
                                                                                                    1140
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
Formula di Svolgimento Triangolari Coppa Italia
      Nella seconda gara, riposerà la squadra che avrà vinto la prima la gara o, in caso di
  pareggio, quella che avrà disputato la prima gara in trasferta.
      La terza gara verra’ giuocata dalle due squadre che non si sono mai incontrate.
      Per determinare la squadra vincente il triangolare, in caso di parita’ tra due o piu’ squadre si
      terrà conto:
   1. della migliore differenza reti;
   2. del maggior numero di reti segnate;
   3. del risultato ottenuto nel confronto diretto;
   4. del sorteggio.
      Durante tutte le gare della Coppa Italia Dilettanti è consentita la sostituzione di tre calciatori,
secondo quanto previsto dall’articolo 74 delle N.O.I.F.

DISCIPLINA SPORTIVA RIGUARDANTE LA COPPA ITALIA ECCELLENZA (STRALCIO DEL
C.U. N° 52/A DELLA F.I.G.C. DEL 3 AGOSTO 2010) “ABBREVIAZIONE DEI TERMINI
PROCEDURALI DINANZI AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA SPORTIVA PER LE GARE DELLE FASI
REGIONALI DI COPPA ITALIA, DI COPPA REGIONE E COPPA PROVINCIA ORGANIZZATE
DAI COMITATI REGIONALI DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI
                                        Il Presidente Federale
                                          Omissis………….
                                               delibera

• che gli eventuali procedimenti d’ufficio o introdotti ai sensi dell’art. 29 commi 3, 5 e 7 del Codice
di Giustizia Sportiva, i cui esiti possono avere incidenza sul risultato delle gare di cui in premessa,
si svolgano con le seguenti modalità procedurali e nei termini abbreviati come segue:
• i rapporti ufficiali saranno esaminati dal Giudice Sportivo il giorno successivo alla disputa della
giornata di gara;
• gli eventuali reclami, a norma dell’art. 29 comma 4 lett. b), comma 6 lett. b) e comma 8 lett.
b),del Codice di Giustizia Sportiva dovranno essere proposti e pervenire, in uno con le
relative motivazioni, entro le ore 12.00 del giorno successivo a quello di effettuazione della
gara, le eventuali controdeduzioni dovranno pervenire entro le ore 12.00 del giorno
successivo al ricevimento dei motivi di reclamo;
• il Comunicato Ufficiale sarà pubblicato immediatamente dopo la decisione del Giudice Sportivo;
• gli eventuali reclami alla Commissione Disciplinare territoriale presso il Comitato Regionale,
avverso le decisioni del Giudice Sportivo territoriale, dovranno pervenire a mezzo telefax o altro
mezzo idoneo o essere depositati presso la sede del Comitato Regionale entro le ore 12.00 del
giorno successivo alla pubblicazione del Comunicato Ufficiale recante i provvedimenti del Giudice
Sportivo territoriale con contestuale invio – sempre nel predetto termine – di copia alla controparte,
oltre al versamento della relativa tassa. L’attestazione dell’invio alla eventuale controparte deve
essere allegata al reclamo.
L’eventuale controparte – ove lo ritenga – potrà far pervenire a mezzo telefax o altro mezzo
idoneo, le proprie deduzioni presso la sede dello stesso Comitato Regionale entro le ore 12.00 del
giorno successivo alla data di ricezione del reclamo.
La Commissione Disciplinare territoriale esaminerà il reclamo e deciderà nella stessa giornata
della discussione, con pubblicazione del relativo Comunicato Ufficiale che sarà trasmesso alle due
Società interessate mediante trasmissione via telefax o altro mezzo idoneo. In ogni caso la
decisione si intende conosciuta dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (Art. 22,
comma 11, C.G.S.);
Tutte le altre norme modali e procedurali non vengono modificate dall’emanazione del presente
provvedimento.
                                                                                                      1141
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

  COPPA ITALIA CALCIO A 11 – PROMOZIONE

  RICHIESTE DI VARIAZIONI DI CAMPO, GIORNO ED ORARIO DELLE GARE
       Si ricorda che le richieste relative a variazioni di campo, di giorni e di orario rispetto a quelli
  ufficiali devono essere inoltrate via fax al n° 0862/4284203
          almeno 6 giorni prima della data fissata per lo svolgimento della gara utilizzando solo
                           ed esclusivamente il modulo “Variazioni gare”
          allegato al C.U. N. 6 del 5 agosto 2010 e disponibile nel link servizi Modulistica 2010/2011
                                            del sito www.figc.it

       Si precisa, inoltre, che per quanto riguarda l’eventuale variazione di giorno e/o orario
                  necessita sempre il fax di accordo della Società avversaria.

     Si riportano di seguito gli abbinamenti del secondo turno (formula triangolari) di
  Coppa Italia Dilettanti –Promozione -Stagione Sportiva 2010/2011:

    1^ giornata                    MERCOLEDI’ 3 NOVEMBRE 2010                             ORE 14,30

    2^ giornata                    MERCOLEDI’ 17 NOVEMBRE 2010                            ORE 14,30

    3^ giornata                    MERCOLEDI’ 15 DICEMBRE 2010                            ORE 14,30

                                        TRIANGOLARE " A "
Prima gara del triangolare = Mercoledì 3 Novembre 2010, ore 14,30

San Nicola Sulmona           Ortigia                                             1 -2
Riposa:                      Civitella Roveto
Seconda gara del triangolare = Mercoledì 17 Novembre 2010, ore 14,30

Civitella Roveto             San Nicola Sulmona                                  1 -1
Riposa:                      Ortigia
Terza gara del triangolare = Mercoledì 15 Dicembre 2010, ore 14,30

Ortigia                        Civitella Roveto                      Campo Ortucchio Com.le
Riposa:                      San Nicola Sulmona
                                        TRIANGOLARE " B "
Prima gara del triangolare = Mercoledì 3 Novembre 2010, ore 14,30

Real San Salvo               Roccascalegna                                       3 -2
Riposa:                      S.Salvo
Seconda gara del triangolare = Mercoledì 17 Novembre 2010, ore 14,30

Roccascalegna                S.Salvo                                             4 -2
Riposa:                      Real San Salvo
Terza gara del triangolare = Mercoledì 15 Dicembre 2010, ore 14,30

S.Salvo                        Real San Salvo                    Campo “D. Bucci” S.Salvo Com.le
Riposa:                      Roccascalegna
                                                                                      1142
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
                                     TRIANGOLARE " C "
Prima gara del triangolare = Mercoledì 3 Novembre 2010, ore 14,30

Flacco Porto Pescara     Lauretum                                      2 -1
Riposa:                   Folgore Sambuceto
Seconda gara del triangolare = Mercoledì 17 Novembre 2010, ore 14,30

Lauretum                 Folgore Sambuceto                             0 -2
Riposa:                   Flacco Porto Pescara
Terza gara del triangolare = Mercoledì 15 Dicembre 2010, ore 14,30

Folgore Sambuceto           Flacco Porto Pescara      Campo Sambuceto Campo 1 Citt. Sport
Riposa:                   Lauretum
                                     TRIANGOLARE " D "
Prima gara del triangolare = Mercoledì 3 Novembre 2010, ore 14,30

Amatori Passo Cordone    Vis Pianella 90                               1 -3
Riposa:                  Daniele Cericola
Seconda gara del triangolare = Mercoledì 17 Novembre 2010, ore 19,00

Daniele Cericola         Amatori Passo Cordone                         1 -1
Riposa:                  Vis Pianella 90
Terza gara del triangolare = Mercoledì 15 Dicembre 2010, ore 19,00

Vis Pianella 90             Daniele Cericola        Campo Com.le nuovo “Nardangelo” Pianella
Riposa:                   Amatori Passo Cordone
                                     TRIANGOLARE " E "
Prima gara del triangolare = Mercoledì 3 Novembre 2010, ore 14,30

Canzano                  Tossicia                                      0 -0
Riposa:                   Pontevomano
Seconda gara del triangolare = Mercoledì 17 Novembre 2010, ore 19,00

Pontevomano              Canzano                                       1 -0
Riposa:                  Tossicia
Terza gara del triangolare = Mercoledì 15 Dicembre 2010, ore 14,30

Tossicia                    Pontevomano                       Campo Tossicia Com.le
Riposa:                   Canzano
                                     TRIANGOLARE " F "
Prima gara del triangolare = Mercoledì 3 Novembre 2010, ore 14,30

Hatria                   Cologna Spiaggia                              2 -1
Riposa:                  Casoli di Atri

Seconda gara del triangolare = Mercoledì 17 Novembre 2010, Ore 15,00

Cologna Spiaggia         Casoli di Atri                                2 -4
Riposa:                  Hatria
                                                                                                    1143
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
Terza gara del triangolare = Mercoledì 15 Dicembre 2010, ore 14,30

Casoli di Atri                 Hatria                                 Campo Fontanelle di Atri
Riposa:                      Cologna Spiaggia
Formula di Svolgimento Triangolari Coppa Italia
      Nella seconda gara, riposerà la squadra che avrà vinto la prima la gara o, in caso di
  pareggio, quella che avrà disputato la prima gara in trasferta.
      La terza gara verrà giuocata dalle due squadre che non si sono mai incontrate.
      Per determinare la squadra vincente il triangolare, in caso di parita’ tra due o piu’ squadre si
      terrà conto:
   1. della migliore differenza reti;
   2. del maggior numero di reti segnate;
   3. del risultato ottenuto nel confronto diretto;
   4. del sorteggio.
      Durante tutte le gare della Coppa Italia Dilettanti è consentita la sostituzione di tre calciatori,
secondo quanto previsto dall’articolo 74 delle N.O.I.F.
DISCIPLINA SPORTIVA RIGUARDANTE LA COPPA ITALIA PROMOZIONE (STRALCIO DEL C.U. N°
52/A DELLA F.I.G.C. DEL 3 AGOSTO 2010) “ABBREVIAZIONE DEI TERMINI PROCEDURALI DINANZI
AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA SPORTIVA PER LE GARE DELLE FASI REGIONALI DI COPPA ITALIA, DI
COPPA REGIONE E COPPA PROVINCIA ORGANIZZATE DAI COMITATI REGIONALI DELLA LEGA
NAZIONALE DILETTANTI
                                        Il Presidente Federale
                                          Omissis………….
                                             Delibera

• che gli eventuali procedimenti d’ufficio o introdotti ai sensi dell’art. 29 commi 3, 5 e 7 del Codice
di Giustizia Sportiva, i cui esiti possono avere incidenza sul risultato delle gare di cui in premessa,
si svolgano con le seguenti modalità procedurali e nei termini abbreviati come segue:
• i rapporti ufficiali saranno esaminati dal Giudice Sportivo il giorno successivo alla disputa della
giornata di gara;
• gli eventuali reclami, a norma dell’art. 29 comma 4 lett. b), comma 6 lett. b) e comma 8 lett.
b),del Codice di Giustizia Sportiva dovranno essere proposti e pervenire, in uno con le
relative motivazioni, entro le ore 12.00 del giorno successivo a quello di effettuazione della
gara, le eventuali controdeduzioni dovranno pervenire entro le ore 12.00 del giorno
successivo al ricevimento dei motivi di reclamo;
• il Comunicato Ufficiale sarà pubblicato immediatamente dopo la decisione del Giudice Sportivo;
• gli eventuali reclami alla Commissione Disciplinare territoriale presso il Comitato Regionale,
avverso le decisioni del Giudice Sportivo territoriale, dovranno pervenire a mezzo telefax o altro
mezzo idoneo o essere depositati presso la sede del Comitato Regionale entro le ore 12.00 del
giorno successivo alla pubblicazione del Comunicato Ufficiale recante i provvedimenti del Giudice
Sportivo territoriale con contestuale invio – sempre nel predetto termine – di copia alla controparte,
oltre al versamento della relativa tassa. L’attestazione dell’invio alla eventuale controparte deve
essere allegata al reclamo.
L’eventuale controparte – ove lo ritenga – potrà far pervenire a mezzo telefax o altro mezzo
idoneo, le proprie deduzioni presso la sede dello stesso Comitato Regionale entro le ore 12.00 del
giorno successivo alla data di ricezione del reclamo.
La Commissione Disciplinare territoriale esaminerà il reclamo e deciderà nella stessa giornata
della discussione, con pubblicazione del relativo Comunicato Ufficiale che sarà trasmesso alle due
Società interessate mediante trasmissione via telefax o altro mezzo idoneo. In ogni caso la
decisione si intende conosciuta dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (Art. 22,
comma 11, C.G.S.);
Tutte le altre norme modali e procedurali non vengono modificate dall’emanazione del presente
provvedimento.
                                                                                                1144
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

   COPPA ABRUZZO CALCIO A 11
                            TRIANGOLARE DI COPPA ABRUZZO
                                      TRIANGOLARE “A”
Prima gara giovedì 28 ottobre 2010, ore 19,00
Paterno                       Sportland F.C. Celano                             3 -3
Riposa                    Jaguar
Seconda gara mercoledì 3 novembre 2010, ore 14,30
Jaguar                       Paterno                                            4 -2
Riposa                  Sportland F.C. Celano
Terza gara mercoledì 10 novembre 2010, ore 19,00
Sportland F.C. Celano         Jaguar                                            0 -0
Riposa                   Paterno

Formula di Svolgimento Triangolari Coppa Abruzzo
Nella seconda gara riposerà la squadra che avrà vinto la prima gara o, in caso di pareggio, quella
che avra’ disputato la prima gara in trasferta.
La terza gara verra’ giuocata dalle due squadre che non si sono mai incontrate.
Per determianre la squadra vincente il triangolare , in caso di parità tra due o più squadre si terrà
conto:
    1. della migliore differenza reti;
    2. del maggior numero di reti segnate;
    3. del risultato ottenuto nel confronto diretto;
    4. del sorteggio.

                     N.B. IN GRASSETTO LE SOCIETÀ CHE HANNO SUPERATO IL TURNO

      GARE DEL 2° TURNO - RITORNO – MERCOLEDÌ 10 NOVEMBRE 2010, ORE 14.30
96 Penne                      Pro Tirino Calcio Pescara                           1 -1
Atletico Manoppello Scalo     Volto Santo Manoppello                              2 -0
Atletico Nepezzano            Atletico Lempa                                      5 -1
Audax                         Roccaspinalveti                                     2 -2
Avezzano F.N.                 Balsorano                                           1 -3
Brecciarola                   Giovanile Chieti                                    0 -0
Cagnano                       Atletico Preturo                           3 -0 Art 53 N.O.I.F.
Calcio Pescaramanzia          Virtus Montesilvano Colle                  3 -0 Art 53 N.O.I.F.
Caldari                       Orsogna                                             1 -1
Centerba Toro Tocco           Torrese Calcio                                      2 -2
Colonnellese                  Polisportiva Controguerra                           2 -1
D.D. Frondarola               Falchi Fano                                         4 -2
D’Annunzio Marina             Caldora Calcio Pescara                              3 -1
Elicese                       Arsita                                      1 -2 / 3 – 5 d.c.r.
Fucense                       Vallelonga                                          2 -4
G.Chiola Silch Pescara        Dielle Calcio                                       2 -0
Oratoriana                    Valle Aterno Fossa                                  0 -0
Quadri                        Palombaro                                           3 -1
Raiano                        Sportssubequana                                     5 -0
Rosciano                      Pianella Calcio                                     1 -2
San Paolo Calcio Vasto        United Cupello                               0 -0 / 4 -3 d.c.r.
Scafa                         Piano d’Orta Calcio                                 6 -2
Sporting Cona                 Silvi                                               2 -3
                                                                                                   1145
        Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
Team 604                        Pratola Calcio                                       3 -0
Tiburipa 2009                   Faresina                                             0 -2
Torino di Sangro                Casalbordino                                         5 -3
Torrese                         S.Giovanni                                           4 -1
Tortoreto                       Rosburghese Roseto Calcio                            2 -1
Tre Ville                       Castelfrentano                                       1 -1
Vacri Calcio                    Virtus Tollo                                 2 -2 / 3 – 0 d.c.r.
Valpescara                      Real Teresa                                          0 -1
Villa S.Sebastiano              Tagliacozzo                                  1 -1 / 3 – 5 d.c.r.
Virtus Ortona Calcio 2008       S.Vito 83 L.D.N.                                     4 -3

                      N.B. IN GRASSETTO LE SOCIETÀ CHE HANNO SUPERATO IL TURNO

       FORMULA DI SVOLGIMENTO
         Il secondo turno verrà giuocato con gare di andata e di ritorno ad eliminazione diretta e
 sarà dichiarata vincente del turno la squadra che avrà totalizzato il maggior numero di reti nei due
 confronti.
         Qualora il computo delle reti realizzate dalle squadre risultasse pari, si procederà ad un
 particolare conteggio attribuendo valore doppio alle reti realizzate dalle squadre nella gara in
 trasferta.
         Se i risultati delle due gare giuocate dalle squadre risultassero uguali, la determinazione
 della vincente avverrà per mezzo dei calci di rigore, da effettuarsi al termine della gara di ritorno.
         Durante tutte le gare della Coppa Abruzzo Dilettanti è consentita la sostituzione di
 cinque calciatori, secondo quanto previsto dai commi 3, 4, 5 e 6 dell’art.74 delle N.O.I.F.

 DISCIPLINA SPORTIVA RIGUARDANTE LA COPPA “ABRUZZO” (STRALCIO DEL C.U. N°
 52/A DELLA F.I.G.C. DEL 3 AGOSTO 2010) “ABBREVIAZIONE DEI TERMINI PROCEDURALI
 DINANZI AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA SPORTIVA PER LE GARE DELLE FASI REGIONALI DI
 COPPA ITALIA, DI COPPA REGIONE E COPPA PROVINCIA ORGANIZZATE DAI COMITATI
 REGIONALI DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI

                                        Il Presidente Federale
                                          Omissis………….
                                               Delibera

 • che gli eventuali procedimenti d’ufficio o introdotti ai sensi dell’art. 29 commi 3, 5 e 7 del Codice
 di Giustizia Sportiva, i cui esiti possono avere incidenza sul risultato delle gare di cui in premessa,
 si svolgano con le seguenti modalità procedurali e nei termini abbreviati come segue:
 • i rapporti ufficiali saranno esaminati dal Giudice Sportivo il giorno successivo alla disputa della
 giornata di gara;
 • gli eventuali reclami, a norma dell’art. 29 comma 4 lett. b), comma 6 lett. b) e comma 8 lett.
 b),del Codice di Giustizia Sportiva dovranno essere proposti e pervenire, in uno con le
 relative motivazioni, entro le ore 12.00 del giorno successivo a quello di effettuazione della
 gara, le eventuali controdeduzioni dovranno pervenire entro le ore 12.00 del giorno
 successivo al ricevimento dei motivi di reclamo;
 • il Comunicato Ufficiale sarà pubblicato immediatamente dopo la decisione del Giudice Sportivo;
 • gli eventuali reclami alla Commissione Disciplinare territoriale presso il Comitato Regionale,
 avverso le decisioni del Giudice Sportivo territoriale, dovranno pervenire a mezzo telefax o altro
 mezzo idoneo o essere depositati presso la sede del Comitato Regionale entro le ore 12.00 del
 giorno successivo alla pubblicazione del Comunicato Ufficiale recante i provvedimenti del Giudice
 Sportivo territoriale con contestuale invio – sempre nel predetto termine – di copia alla controparte,
 oltre al versamento della relativa tassa. L’attestazione dell’invio alla eventuale controparte deve
 essere allegata al reclamo.
                                                                                                      1146
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
L’eventuale controparte – ove lo ritenga – potrà far pervenire a mezzo telefax o altro mezzo
idoneo, le proprie deduzioni presso la sede dello stesso Comitato Regionale entro le ore 12.00 del
giorno successivo alla data di ricezione del reclamo.
La Commissione Disciplinare territoriale esaminerà il reclamo e deciderà nella stessa giornata
della discussione, con pubblicazione del relativo Comunicato Ufficiale che sarà trasmesso alle due
Società interessate mediante trasmissione via telefax o altro mezzo idoneo. In ogni caso la
decisione si intende conosciuta dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (Art. 22,
comma 11, C.G.S.);
Tutte le altre norme modali e procedurali non vengono modificate dall’emanazione del presente
provvedimento.


   COPPA ITALIA CALCIO A 5 SERIE “C1” – 6^ TROFEO “CORRADO ROMA”

   RICHIESTE DI VARIAZIONI DI CAMPO, GIORNO ED ORARIO DELLE GARE
        Si ricorda che le richieste relative a variazioni di campo, di giorni e di orario rispetto a quelli
   ufficiali devono essere inoltrate via fax al n° 0862/4284203
       almeno 6 giorni prima della data fissata per lo svolgimento della
   gara utilizzando solo ed esclusivamente il modulo “Variazioni gare”
        allegato al C.U. N. 6 del 5 agosto 2010 e disponibile nel link servizi Modulistica 2010/2011
                                          del sito www.figc.it

        Si precisa, inoltre, che per quanto riguarda l’eventuale variazione di giorno e/o orario
                    necessita sempre il fax di accordo della società avversaria.

   Si riportano di seguito gli abbinamenti relativi al terzo turno - semifinali -della Coppa
   Italia “C1”:

      GARE DEL 3° TURNO - SEMIFINALE - ANDATA – MERCOLEDÌ 10 NOVEMBRE 2010, ORE 20,00
C.U.S. Teramo                Carsoli Calcio a 5                                   2 -2
Minerva C5                   Real Pescara                                         0 -4

      GARE DEL 3° TURNO - SEMIFINALE - RITORNO – MERCOLEDÌ 24 NOVEMBRE 2010
Carsoli Calcio a 5            C.U.S. Teramo                                        5 -8
Real Pescara                  Minerva C5                                           5 -5

      FORMULA DI SVOLGIMENTO COPPA ITALIA CALCIO A 5 SERIE “C1”
        Verranno giocate gare di andata e di ritorno ad eliminazione diretta e sarà dichiarata
vincente del turno la squadra che avrà totalizzato il maggior numero di reti nei due confronti.
        Qualora il computo delle reti realizzate dalle squadre risultasse pari, si procederà ad un
particolare conteggio attribuendo valore doppio alle reti realizzate dalle squadre nella gara in
trasferta.
        Se i risultati delle due gare giuocate dalle squadre risultassero uguali, la determinazione
della vincente avverrà per mezzo dei calci di rigore, da effettuarsi al termine della gara di ritorno.
        Gli eventuali reclami, secondo quanto consentito, dovranno essere preannunciati entro le
ore 24 del giorno successivo alla gara e le relative motivazioni, dovranno essere spedite al Giudice
Sportivo, per raccomandata, entro lo stesso termine.
N.B.: gli abbinamenti dei Quarti di Finale verranno effettuati secondo lo schema seguente:
Gara “I”: vincente A – vincente B;
Gara “L”: vincente C – vincente D;
Gara “M”: vincente E – vincente F;
Gara “N”: vincente G – vincente H
                                                                                                       1147
        Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
 N.B.: gli abbinamenti delle Semifinali verranno effettuati secondo lo schema seguente:
 Gara “O”: vincente I – vincente L;
 Gara “P”: vincente M – vincente N;
 N.B.: la Finalissima verrà giocata dalle due squadre che risulteranno vincenti nelle Semifinali.


 COPPA ITALIA CALCIO A 5 SERIE “C2” – “COPPA UNITA’ D’ITALIA”-

    RICHIESTE DI VARIAZIONI DI CAMPO, GIORNO ED ORARIO DELLE GARE
         Si ricorda che le richieste relative a variazioni di campo, di giorni e di orario rispetto a quelli
    ufficiali devono essere inoltrate via fax al n° 0862/4284203
        almeno 6 giorni prima della data fissata per lo svolgimento della
    gara utilizzando solo ed esclusivamente il modulo “Variazioni gare”
         allegato al C.U. N. 6 del 5 agosto 2010 e disponibile nel link servizi Modulistica 2010/2011
                                           del sito www.figc.it

         Si precisa, inoltre, che per quanto riguarda l’eventuale variazione di giorno e/o orario
                     necessita sempre il fax di accordo della società avversaria.
        Si riportano di seguito gli abbinamenti relativi al secondo turno della Coppa Italia “C2”:

       GARE DEL 2° TURNO - ANDATA – MERCOLEDI 27 OTTOBRE 2010, ORE 20,00
Audax Hatria                     Colonnella Calcio a 5                               3 -2
Celtic Chieti                    Sagittario                                          3 -2
Civitella Petrolambiente         Centrostoricomontesilvano                           1 -1
Real Atessa 2001                 Atletico San Salvo                                  2 -6
Virtus Notaresco                 Calcio a 5 Ortona                                   4 -4

       GARE DEL 2° TURNO - RITORNO – MERCOLEDI 24 NOVEMBRE 2010, ORE 20,00
Atletico San Salvo               Real Atessa 2001                                    4 -3
Calcio a 5 Ortona                Virtus Notaresco                                    3 -4
Centrostoricomontesilvano        Civitella Petrolambiente                            4 -5
Colonnella Calcio a 5            Audax Hatria                                        1 -4
Sagittario                       Celtic Chieti                                       10 -6

       FORMULA DI SVOLGIMENTO
         Il secondo turno verrà giuocato con gare di andata e di ritorno ad eliminazione diretta e
 sarà dichiarata vincente del turno la squadra che avrà totalizzato il maggior numero di reti nei due
 confronti.
         Qualora il computo delle reti realizzate dalle squadre risultasse pari, si procederà ad un
 particolare conteggio attribuendo valore doppio alle reti realizzate dalle squadre nella gara in
 trasferta.
         Se i risultati delle due gare giuocate dalle squadre risultassero uguali, la determinazione
 della vincente avverrà per mezzo dei calci di rigore, da effettuarsi al termine della gara di ritorno.
         Gli eventuali reclami, secondo quanto consentito, dovranno essere preannunciati entro le
 ore 24 del giorno successivo alla gara e le relative motivazioni, dovranno essere spedite al Giudice
 Sportivo, per raccomandata, entro lo stesso termine.
                                                                                                      1148
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

                                           TRIANGOLARE
Prima gara mercoledi 27 Ottobre 2010, ore 20,00

Città di Avezzano                Sporting Carsoli                                 3 -6
Riposa                       Paterno
Seconda gara giovedì 11 Novembre 2010, ore 20,30

Paterno                         Città di Avezzano                                 5 -5
Riposa                       Sporting Carsoli
Terza gara giovedì 25 Novembre 2010, ore 20,00

Sporting Carsoli                 Paterno                                          4 -1
Riposa                       Città di Avezzano
Formula di Svolgimento Triangolari Coppa Italia
         Nella seconda gara riposerà la squadra che avrà vinto la prima la gara o, in caso di
    pareggio, quella che avrà disputato la prima gara in trasferta.
         La terza gara verrà giuocata dalle due squadre che non si sono mai incontrate.
         Per determinare la squadra vincitrice il Triangolare, in caso di parità tra due o più squadre
si terrà conto:
     1. della migliore differenza reti;
     2. del maggior numero di reti segnate;
     3. del risultato ottenuto nel confronto diretto;
     4. del sorteggio.



   COPPA ITALIA CALCIO A 5 FEMMINILE SERIE “C” – 4° TROFEO “A. PONZIANI”
        Si riporta di seguito il terzo turno- Semifinali- di Coppa Italia – Calcio a 5 Femminile Serie
   “C” - Stagione Sportiva 2010/2011:


      GARE DEL 3° TURNO - ANDATA – MARTEDI’ 7 DICEMBRE 2010, ORE 20,00

Città di Montesilvano C5         Città di Pescara C5                Campo Palaroma Montesilvano
Aragonese C5                     Castellum Celano C5                 Campo Fontegrande Ortona

      GARE DEL 3° TURNO - RITORNO – MERCOLEDI’ 15 DICEMBRE 2010, ORE 20,00

Città di Pescara C5              Città di Montesilvano C5                 Campo Palarigopiano
Castellum Celano C5              Aragonese C5                              Palasport Celano


      FORMULA DI SVOLGIMENTO
        Il terzo turno verrà giuocato con gare di andata e di ritorno ad eliminazione diretta e sarà
dichiarata vincente del turno la squadra che avrà totalizzato il maggior numero di reti nei due confronti.
        Qualora il computo delle reti realizzate dalle squadre risultasse pari, si procederà ad un
particolare conteggio attribuendo valore doppio alle reti realizzate dalle squadre nella gara in trasferta.
        Se i risultati delle due gare giuocate dalle squadre risultassero uguali, la determinazione della
vincente avverrà per mezzo dei calci di rigore, da effettuarsi al termine della gara di ritorno.
                                                                                                       1149
        Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

    COPPA ABRUZZO CALCIO A 11 FEMMINILE

    RICHIESTE DI VARIAZIONI DI CAMPO, GIORNO ED ORARIO DELLE GARE
         Si ricorda che le richieste relative a variazioni di campo, di giorni e di orario rispetto a quelli
    ufficiali devono essere inoltrate via fax al n° 0862/4284203
        almeno 6 giorni prima della data fissata per lo svolgimento della
    gara utilizzando solo ed esclusivamente il modulo “Variazioni gare”
          allegato al C.U. N. 6 del 5 agosto 2010 e disponibile nel link servizi Modulistica 2010/2011
                                            del sito www.figc.it
         Si precisa, inoltre, che per quanto riguarda l’eventuale variazione di giorno e/o orario
                    necessita sempre il fax di accordo della Società avversaria.

       Si riportano di seguito gli abbinamenti relativi al primo turno della Coppa Abruzzo
    Femminile Calcio a 11:

       GARE DEL 1° TURNO - ANDATA - DOMENICA 10 OTTOBRE 2010, ORE 15,30
Atletico Ortona 2004             San Paolo Calcio Vasto                              0 -0
Folgore Sambuceto                Femminile Chieti                     0 -3 Art. 73 N.O.I.F.Vedi Del. G.S.
Scafa                            A.C. Femminile L’Aquila                             7 -2
Teramo                           Memy Team Giulianova                                1 -9
Womens Soccer Hatria             Ariete Calcio                                       8 -0


       GARE DEL 1° TURNO - RITORNO - DOMENICA 17 OTTOBRE 2010, ORE 15.30
A.C. Femminile L’Aquila          Scafa                                                 1 -3
Ariete Calcio                    Womens Soccer Hatria                                  1 -0
Femminile Chieti                 Folgore Sambuceto                                     15 -2
Memy Team Giulianova             Teramo                                                4 -0
San Paolo Calcio Vasto           Atletico Ortona 2004                                  2 -1

       FORMULA DI SVOLGIMENTO
         Il primo turno verrà giuocato con gare di andata e di ritorno ad eliminazione diretta e sarà
 dichiarata vincente del turno la squadra che avrà totalizzato il maggior numero di reti nei due confronti.
         Qualora il computo delle reti realizzate dalle squadre risultasse pari, si procederà ad un
 particolare conteggio attribuendo valore doppio alle reti realizzate dalle squadre nella gara in trasferta.
         Se i risultati delle due gare giuocate dalle squadre risultassero uguali, la determinazione della
 vincente avverrà per mezzo dei calci di rigore, da effettuarsi al termine della gara di ritorno.
         Durante tutte le gare della Coppa Abruzzo Dilettanti è consentita la sostituzione di cinque
 calciatrici, secondo quanto previsto dai commi 3, 4, 5 e 6 dell’art.74 delle N.O.I.F.


                       N.B. IN GRASSETTO LE SOCIETÀ CHE HANNO SUPERATO IL TURNO
                                                                                                      1150
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

   COPPA REGIONE CALCIO A 5 SERIE “D”
       Si riportano di seguito gli abbinamenti relativi al secondo turno della Coppa Regione
   Calcio a 5 Serie “D”:

      GARE DEL 2° TURNO - ANDATA – MERCOLEDI 27 OTTOBRE 2010, ORE 20.00

  Alvir Calcio a 5               Sporting Pollutri                                 11 -2
  Altino                         S.Nicola                                           3 -3
  Mare Nostrum Pescara           Atletico Montesilvano C5                           2 -2
  Scanno Calcio a Cinque         Wolves Chieti Calcio a 5                           9 -2
  Sport Center Calcio a 5        Roccavivi V.R.                                     9 -6
  Tollo 2008                     Anxanum Piermatteo                                 8 -1

      GARE DEL 2° TURNO - RITORNO – MERCOLEDI 17 NOVEMBRE 2010, ORE 20.00

  Anxanum Piermatteo             Tollo 2008                                         5 -6
  Atletico Montesilvano C5       Mare Nostrum Pescara                               3 -4
  Roccavivi V.R.                 Sport Center Calcio a 5                            3 -4
  S.Nicola                       Altino                                       3 -3 9 -10 d.c.r.
  Sporting Pollutri              Alvir Calcio a 5                                   2 -5
  Wolves Chieti Calcio a 5       Scanno Calcio a Cinque                             4 -7

      FORMULA DI SVOLGIMENTO

        Il secondo turno verrà giuocato con gare di andata e di ritorno ad eliminazione diretta e sarà
dichiarata vincente del turno la squadra che avrà totalizzato il maggior numero di reti nei due confronti.
        Qualora il computo delle reti realizzate dalle squadre risultasse pari, si procederà ad un
particolare conteggio attribuendo valore doppio alle reti realizzate dalle squadre nella gara in trasferta.
        Se i risultati delle due gare giuocate dalle squadre risultassero uguali, la determinazione della
vincente avverrà per mezzo dei calci di rigore, da effettuarsi al termine della gara di ritorno.
        Gli eventuali reclami, secondo quanto consentito, dovranno essere preannunciati entro le ore
24 del giorno successivo alla gara e le relative motivazioni, dovranno essere spedite al Giudice
Sportivo, per raccomandata, entro lo stesso termine.


                      N.B. IN GRASSETTO LE SOCIETÀ CHE HANNO SUPERATO IL TURNO
                                                                                      1151
     Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

4. RISULTATI GARE L.N.D.
CAMPIONATO: EC ECCELLENZA                         GIRONE:   A
   DATA GIORNATA
27/11/10 14/A SAN NICOLO CALCIO S.R.L.     ALBA ADRIATICA                 4   -   0
28/11/10 14/A MARTINSICURO                 GUARDIAGRELE                   1   -   1
               MONTESILVANO CALCIO         MORRO D ORO CALCIO S.R.L.      4   -   1
               MONTORIO 88                 FRANCAVILLA                    0   -   0
               MOSCIANO CALCIO             ANGIZIA LUCO                   1   -   0
               ROSETANA CALCIO S.R.L.      CASTEL DI SANGRO               0   -   1
               SPAL LANCIANO               CASALINCONTRADA 2002           1   -   1
               SPORTING SCALO              COLOGNA PAESE CALCIO           0   -   1
               VIRTUS CUPELLO              PINETO CALCIO                  0   -   0

CAMPIONATO: PR PROMOZIONE                         GIRONE:   A
   DATA GIORNATA
28/11/10 14/A AMITERNINA                   REAL SCERNE 2001               3   -   0
               CASOLI DI ATRI              COLOGNA SPIAGGIA               2   -   1
               CASTELNUOVO VOMANO          S.OMERO PALMENSE               1   -   0
               MUTIGNANO                   TOSSICIA A.S.D.                0   -   1
               NOTARESCO                   HATRIA                         0   -   0
               ORTIGIA                     VALLE DEL GRAN SASSO           0   -   0
               PONTEVOMANO                 CAPISTRELLO A.S.D.             0   -   2
               REAL CARSOLI                CIVITELLA ROVETO               0   -   4
               TORRICELLA SICURA           CANZANO                        0   -   1

CAMPIONATO: PR PROMOZIONE                         GIRONE:   B
   DATA GIORNATA
27/11/10 14/A DANIELE CERICOLA             FLACCO PORTO PESCARA           1   -   0
28/11/10 14/A AMATORI PASSO CORDONE        PENNE CALCIO                   0   -   2
               FOLGORE SAMBUCETO           LAURETUM                       5   -   2
               MOSCUFO                     TORRE ALEX CEPAGATTI           1   -   2
               S.SALVO A.S.D.              ROCCASCALEGNA                  0   -   0
               SAN NICOLA SULMONA          VASTO MARINA                   1   -   1
               SCERNI A.S.D.               2000 CALCIO ACQUAESAPONE       0   -   1
               VESTINA                     REAL SAN SALVO                 0   -   1
               VIS PIANELLA 90             PERANO A.S.D.                  2   -   0

CAMPIONATO: 1C PRIMA CATEGORIA                    GIRONE:   A
   DATA GIORNATA
27/11/10 11/A JAGUAR A.S.D.                ORATORIANA                     3 - 1
28/11/10 11/A AVEZZANO F.N.                AQUILANA                         N.D.
               BALSORANO                   PATERNO                        1 - 2
               CAGNANO                     SPORTLAND F.C. CELANO            N.D.
               S.PELINO                    S.GREGORIO                     3 - 0
               VALLELONGA                  TAGLIACOZZO                    0 - 2
               VILLA S.SEBASTIANO          PIZZOLI                          N.D.
               VIRTUS CAPISTRELLO 2005     FUCENSE                        1 - 2

CAMPIONATO: 1C PRIMA CATEGORIA                    GIRONE:   B
   DATA GIORNATA
27/11/10 11/A VIRTUS ORTONA CALCIO 2008    AUDAX                          2   -   1
28/11/10 11/A CASTELLO 2000                TORINO DI SANGRO               1   -   1
               FOSSACESIA                  CASALBORDINO                   0   -   2
               ORSOGNA A.S.D.              QUADRI                         1   -   2
               PAGLIETA                    UNITED CUPELLO                 0   -   1
               ROCCASPINALVETI             CASTELFRENTANO A.S.D.          1   -   0
               SAN PAOLO CALCIO VASTO      TORREBRUNA                     3   -   0
               VILLA S.VINCENZO            TRE VILLE                      1   -   5
                                                                                      1152
     Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
CAMPIONATO: 1C PRIMA CATEGORIA                    GIRONE:   C
   DATA GIORNATA
28/11/10 11/A BRECCIAROLA                  GORIANO SICOLI                 1   - 0
               CENTERBA TORO TOCCO         ATLETICO MANOPPELLO SCALO      0   - 3
               LETTESE                     PRATOLA CALCIO 1910            2   - 4
               RAIANO                      PIANELLA CALCIO                3   - 0
               ROSCIANO                    TEAM 604                       1   - 1
               SCAFA A.S.D.                G.CHIOLA SILCH PESCARA         2   - 1
               TORRESE CALCIO              PACENTRO 91                    1   - 1
               VALLE ATERNO FOSSA          POPOLI CALCIO                      N.D.

CAMPIONATO: 1C PRIMA CATEGORIA                    GIRONE:   D
   DATA GIORNATA
27/11/10 11/A PATERNO TOFO                 TORRESE                        0   -   1
               TORTORETO                   SPORTING CONA                  1   -   0
28/11/10 11/A COLLERANESCO                 COLLEATTERRATO                 3   -   2
               COLONNELLESE                FONTANELLE                     1   -   1
               FALCHI FANO                 MIANO A.S.D.                   2   -   0
               FAVALE 1980                 D.D. FRONDAROLA                0   -   2
               LOCOMOTIV BELLANTE          ATLETICO NEPEZZANO             2   -   3
               PIANO DELLA LENTE           POLISPORTIVA CONTROGUERRA      1   -   3

CAMPIONATO: 1C PRIMA CATEGORIA                    GIRONE:   E
   DATA GIORNATA
27/11/10 11/A 96 PENNE                     TORREVECCHIA TEATINA           0   -   1
28/11/10 11/A D ANNUNZIO MARINA            CASTELLAMARE PESCARA NORD      2   -   2
               ELICESE                     FARESINA                       3   -   2
               SAN MARCO                   ADRIANO FLACCO                 2   -   0
               SILVI                       ARSITA                         1   -   0
               TIBURIPA 2009               VACRI CALCIO                   2   -   1
               VIRTUS MONTESILVANO COLLE   CALDARI                        1   -   1
               VIRTUS TOLLO                VERLENGIA CALCIO               0   -   0

CAMPIONATO: 2C SECONDA CATEGORIA                  GIRONE:   A
   DATA GIORNATA
28/11/10 11/A ANTROSANO                    VIS SULMONA                    8 - 1
               CERCHIO                     SPORTING CARSOLI               2 - 0
               LYCIA                       REAL CELANO                      N.D.
               MAGLIANO MONTEVELINO        CAPPELLE DEI MARSI             5 - 0
               PRO CELANO 2006             SPORTING PESCINA               2 - 2
               S.BENEDETTO DEI MARSI ASD   ROCCAVIVI V.R.                 1 - 3
               SAN VINCENZO VALLE ROVETO   RIDOTTI                          N.D.
               VENERE CALCIO               INTRODACQUA                    2 - 1

CAMPIONATO: 2C SECONDA CATEGORIA                  GIRONE:   B
   DATA GIORNATA
27/11/10 11/A CESAPROBA CALCIO             REAL L AQUILA                  1 - 1
28/11/10 11/A ARAGNO CALCIO                MONTICCHIO 88                    N.D.
               ATLETICO PRETURO            SPORTSSUBEQUANA                1 - 1
               CASTELVECCHIO SUBEQUO       TORNIMPARTE 2002               4 - 0
               PITINUM ABRUZZO MEDICI      CAPITIGNANO 1986               2 - 2
               POGGIO BARISCIANO           LUCOLI                         5 - 0
               VALLE PELIGNA CALCIO        PIANOLA A.S.D.                 2 - 1
               ZA MARIOLA TIRINO BUSSI     CAMPO DI FANO CALCIO           2 - 2

CAMPIONATO: 2C SECONDA CATEGORIA                  GIRONE:   C
   DATA GIORNATA
28/11/10 11/A ANTONIO SCIPIONE NOCCIANO    PIANO DORTA CALCIO             0   -   0
               CALCIO CLUB CAPRARA         COLLE CORBINO                  2   -   1
               CUGNOLI                     SAMBUCETO CALCIO S.PAOLO       2   -   2
               MONDIAL CALCIO              ALANNO                         0   -   0
               NINO CERULLO                REAL TERESA                    0   -   2
               ORIONE PESCARA              REAL CATIGNANO 2007            0   -   2
               TORCIDACALCIO               MONTEBELLO CALCIO              1   -   0
               VOLTO SANTO MANOPPELLO      VIS CERRATINA                  1   -   0
                                                                                          1153
     Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
CAMPIONATO: 2C SECONDA CATEGORIA                  GIRONE:    D
   DATA GIORNATA
27/11/10 11/A GIOVANILE CHIETI              BORRELLO                      0   -    0
               TORREVECCHIA CALCIO 2004     S.ANNA                        1   -    4
28/11/10 11/A CASOLANA CALCIO               VILLAMAGNA                    6   -    1
               CRECCHIO CALCIO              S.VITO 83 L.D.N.              4   -    5
               FARA SAN MARTINO 1968        RIVER 65                      1   -    1
               GUASTAMEROLI                 CANOSA S.                     1   -    1
               PALOMBARO                    ATLETICO MIGLIANICO           1   -    2
               VILLA S.MARIA                LAMA                          4   -    0

CAMPIONATO: 2C SECONDA CATEGORIA                  GIRONE:    E
   DATA GIORNATA
27/11/10 11/A CALCIO PESCARAMANZIA          REAL ZANNI                    4   -    0
               LE TERRE DEL CERRANO         PRO TIRINO CALCIO PESCARA     0   -    3
28/11/10 11/A MADONNA DELLA PACE            CALDORA CALCIO PESCARA        0   -    1
               PINETANOVA                   CASTIGLIONE M.R. A.S.D.       5   -    2
               REAL TRECIMINIERE            GIOVENTU VIVA CSA             5   -    1
               S.GIOVANNI                   DIELLE CALCIO 2009            1   -    1
               VALPESCARA                   FATER ANGELINI ABRUZZO        2   -    2
               VECCHIA PESCARA 74           BISENTI CALCIO                4   -    0

CAMPIONATO: 2C SECONDA CATEGORIA                  GIRONE:    F
   DATA GIORNATA
28/11/10 11/A GISSI                         REAL SAN GIACOMO 2006         0   -    4
               LENTELLA                     FURCI                         0   -    3
               MARIO TURDO                  MARCIANESE                    1   -    3
               MONTEODORISIO                SAN BUONO CALCIO              2   -    0
               SANGIOVANNESE                FOSSACESIA 90                 1   -    1
               SPORTING POLLUTRI            FRESA CALCIO                  2   -    1
               TRIGNO CELENZA               SPORTING SAN SALVO            2   -    0
               VILLA SCORCIOSA              TORNARECCIO                   0   -    0

CAMPIONATO: 2C SECONDA CATEGORIA                  GIRONE:    G
   DATA GIORNATA
27/11/10 11/A ATLETICO LEMPA                PAOLANTONIO CALCIO 2008       2   -    2
               TORANESE CALCIO              REAL NOTARESCO 2008           3   -    3
28/11/10 11/A ANCARANO                      GUARDIA VOMANO                0   -    5
               CASTELLALTO                  CORTINO CALCIO                3   -    1
               GARRUFO 1982                 MONTAUREI FOOTBALL CLUB       1   -    1
               NERETO                       VILLA ROSA                    0   -    6
               ROSBURGHESE ROSETO CALCIO    ALTO TORDINO A.S.D.           0   -    0
               VIRTUS TERAMO                VIRTUS SANTEGIDIESE           0   -    3

CAMPIONATO: RT REGIONALE JUNIORES D'ELITE       GIRONE: A
   DATA GIORNATA
29/11/10 9/A ANGIZIA LUCO                 SAN NICOLO CALCIO S.R.L.        1   -    1
               COLOGNA SPIAGGIA           SILVI                           2   -    1
               MARTINSICURO               ROSETANA CALCIO S.R.L.          4   -    0
               PINETO CALCIO              ALBA ADRIATICA                  4   -    3
               S.OMERO PALMENSE           SAN NICOLA SULMONA              1   -    0
               TAGLIACOZZO                LOCOMOTIV BELLANTE              6   -    0
               TORTORETO                  AMITERNINA                      3   -    2

CAMPIONATO: RT REGIONALE JUNIORES D'ELITE         GIRONE:    B
   DATA GIORNATA
29/11/10 9/A CASTEL DI SANGRO               SPAL LANCIANO                 4   -    2
               FLACCO PORTO PESCARA         S.SALVO A.S.D.                2   -    1
               FRANCAVILLA                  SCERNI A.S.D.                 1   -    0
               PENNE CALCIO                 SPORTING SCALO          3-0 Art   53   NOIF
               TORRE ALEX CEPAGATTI         SCAFA A.S.D.                  3   -    1
               VASTO MARINA                 VIRTUS CUPELLO                3   -    0
               2000 CALCIO ACQUAESAPONE     LAURETUM                      4   -    1
                                                                                       1154
      Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
CAMPIONATO: I5 REGIONALE CALCIO a 5 SERIE   C1     GIRONE:   A
   DATA GIORNATA
27/11/10 11/A C.U.S. TERAMO                 REAL PESCARA                   3   -   3
               CASTELLUM CELANO C5          REAL LANCIANO                  5   -   3
               ES CHIETI CALCIO A 5         ATLETICO SILVI                 2   -   1
               MACO L AQUILA CALCIO A 5     MONTESILVANO CALCIO A 5        7   -   1
               PRO CALCETTO AVEZZANO        ASTON VILLA C 5                2   -   3
               TERAMUM CALCIO A 5           SAMBUCETO DOLPHIN 99           1   -   5
               UNICENTRO CALCIO A 5         MINERVA C5                     4   -   3
               VIS LANCIANO                 CARSOLI CALCIO A 5             8   -   1

CAMPIONATO: I6 REGIONALE CALCIO a 5 SERIE C2    GIRONE: A
   DATA GIORNATA
27/11/10 9/A DON ORIONE                   AID SAN GIUSEPPE C5              4   -   2
               FUTSAL CLUB AVEZZANO       COLONNELLA CALCIO A 5            1   -   4
               SAGITTARIO                 PATERNO                         11   -   2
               SPORTING CARSOLI           CUS L AQUILA SETT. CALCIO        3   -   3
               TIGER TERAMO C5            ALTO TORDINO A.S.D.              2   -   1
               VIRTUS NOTARESCO           CITTA DI AVEZZANO                4   -   3

CAMPIONATO: I6 REGIONALE CALCIO a 5 SERIE   C2     GIRONE:   B
   DATA GIORNATA
27/11/10 9/A CALCIO A 5 ORTONA              CELTIC CHIETI                  3   -   2
               SCORPIONS CHIETI             ROSCIANO                       3   -   7
               UNITED CEPAGATTI FUTSAL      CENTROSTORICOMONTESILVANO      4   -   2
               VASTO CALCIO A 5             REAL ATESSA 2001               6   -   4
               VIRTUS CUPELLO               FUNPROJECT                    13   -   5
               VIRTUS MAJNA CALCIO A 5      AUDAX HATRIA                   2   -   2

CAMPIONATO: 5J JUNIORES CALCIO A CINQUE            GIRONE:   A
   DATA GIORNATA
29/11/10 6/A C.U.S. CHIETI A.S.D.           ACQUAESAPONE MARINA CSA        8   -   3
               SPORTING ORTONA C5           VIS LANCIANO                   4   -   4
               TOLLO 2008                   VASTO CALCIO A 5               3   -   6
               VIRTUS MAJNA CALCIO A 5      S.NICOLA                       5   -   8

CAMPIONATO: 5J JUNIORES CALCIO A CINQUE            GIRONE:   B
   DATA GIORNATA
29/11/10 6/A CENTROSTORICOMONTESILVANO      LORETO APRUTINO C5             7   - 2
               ES CHIETI CALCIO A 5         AUDAX HATRIA                  15   - 0
               PESCARA CALCIO A 5           CASTELLUM CELANO C5            5   - 1
               TIGER TERAMO C5              PINNENZI CALCIO A 5            6   - 12

CAMPIONATO: FR REGIONALE FEMMINILE SERIE C       GIRONE: A
   DATA GIORNATA
27/11/10 5/A SPAL LANCIANO                 SCAFA A.S.D.                    0 - 8
28/11/10 5/A ARIETE CALCIO                 FOLGORE SAMBUCETO               1 - 3
               AUDAX                       MEMY TEAM GIULIANOVA            0 - 3
               FEMMINILE L’AQUILA          ATLETICO ORTONA 2004              N.D.
               SAN PAOLO CALCIO VASTO      FEMMINILE CHIETI                1 - 0
               TERAMO                      WOMENS SOCCER HATRIA            0 - 4

CAMPIONATO: X5 REGIONALE CALCIO A 5 FEMM. C     GIRONE: A
   DATA GIORNATA
28/11/10 8/A ARAGONESE C5                 FOSSACESIA 90                   12   -   1
               CITTA DI PESCARA C5        CENTROSTORICOMONTESILVANO        5   -   1
               DON ORIONE                 CASTELLUM CELANO C5              2   -   2
               I.M.M. S.EUSANIO           NORA CALCIO FEMMINILE            5   -   6
               VIRTUS COLONNETTA          FLORIDA                          0   -   4

CAMPIONATO: X6 REGIONALE CALCIO A 5 FEMM. D     GIRONE: A
   DATA GIORNATA
27/11/10 4/A LE SEQUOIE                   COLONNELLESE                     1 -     4
28/11/10 4/A GIRLS RAIANO                 VIRTUS MAJNA CALCIO A 5         15 -     2
               VALLE ATERNO FOSSA         ACQUAESAPONE MARINA CSA          4 -     0
                                                                                          1155
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

5. GIUSTIZIA SPORTIVA
5.1. Decisioni del Giudice Sportivo
Il Giudice Sportivo, Avv. Giovanni LELY, assistito dai sostituti Col. Cosimo MUCI, e dal
rappresentante dell’A.I.A., a.b. Carbone Francesco, nella seduta del 1/12/2010, ha adottato le
decisioni che di seguito integralmente si riportano:

5.1.1. CAMPIONATO DI ECCELLENZA
  GARE DEL 27/11/2010

  PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
  In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
  le seguenti sanzioni disciplinari.

  A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

  SQUALIFICA PER DUE GARE
   SACCHETTI MORENO                        (ALBA ADRIATICA)

  A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

  SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV infr
   ALOISI IVANO                            (ALBA ADRIATICA)
   SCARPETTI MATTEO                        (ALBA ADRIATICA)

  AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr
   SACCHETTI MATTIA                        (ALBA ADRIATICA)
   LALLI ALEJANDRO ARIEL                   (SAN NICOLO CALCIO S.R.L.)

  GARE DEL 28/11/2010

  PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
  In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
  le seguenti sanzioni disciplinari.

  A CARICO DI SOCIETA’

  AMMENDA
Euro          300,00 VIRTUS CUPELLO
         Per intemperanze dei propri sostenitori nei confronti della terna arbi
         trale per tutta la durata della gara.

  A CARICO DI ALLENATORI

  SQUALIFICA         FINO AL       7/12/2010

   FANI DANIELE                            (MARTINSICURO)
                                                                                     1156
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
  A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

  SQUALIFICA PER UNA GARA
   FIDELI MARCO                           (MORRO D ORO CALCIO S.R.L.)

  A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

  SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV infr
   CAPRETTI DANILO                        (MARTINSICURO)
   LOPEZ SEBASTIAN NICOL                  (SPORTING SCALO)

  AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr
   VILLA GIACOMO                          (ANGIZIA LUCO)
   LUCIGNANO VINCENZO                     (CASTEL DI SANGRO)
   SPINELLO MIRKO                         (FRANCAVILLA)
   CONTESTABILE VITTORIO                  (GUARDIAGRELE)
   DIDEO FRANCESCO                        (GUARDIAGRELE)
   VALBONESI DAVIDE                       (MONTORIO 88)
   DI FELICE MARIO                        (PINETO CALCIO)
   COLOMBO MAURO                          (SPAL LANCIANO)



5.1.2. CAMPIONATO DI PROMOZIONE
  GARE DEL 27/11/2010

  PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
  In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
  le seguenti sanzioni disciplinari.

  A CARICO DI SOCIETA’

  AMMENDA
Euro          100,00 DANIELE CERICOLA
         Per ingiurie dei propri sostenitori nei confronti di un calciatore          av
         versario a fine gara.

  A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

  SQUALIFICA PER UNA GARA
   DIBLASIO MASSIMILIANO                  (DANIELE CERICOLA)

  A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

  SQUALIFICA PER DUE GARE
   PROSPERI VALERIO                  (FLACCO PORTO PESCARA)
        A fine gara rivolgeva ingiurie e minacce a tifosi locali che reagivano
        con lo stesso comportamento.
                                                                                     1157
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
  GARE DEL 28/11/2010

  PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
  In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
  le seguenti sanzioni disciplinari.

  A CARICO DI SOCIETA’

  AMMENDA
Euro          400,00 REAL CARSOLI
         Per intemperanze di propri sostenitori nei confronti di un A.A. che
         nel corso del 2°tempo veniva anche colpito da sputi in varie parti del
         corpo.(Rapporto A.A.)

Euro          300,00 SAN NICOLA SULMONA
         Perché propri sostenitori ad inizio gara facevano esplodere 2 petardi
         di notevole potenza, senza conseguenze.

Euro          150,00 CASOLI DI ATRI
         Per intemperanze di due propri sostenitori nei confronti della terna
         arbitrale per tutta la durata della gara.

Euro           50,00 CASOLI DI ATRI
         Per mancanza di acqua calda nello spogliatoio dell'arbitro.

  A CARICO DIRIGENTI

  INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’                 FINO AL     31/3/2011

   DI VIRGILIO RENZO                 (REAL CARSOLI)
        Perché nel corso del 2°tempo unitamente a sostenitori locali rivolgeva
        nei riguardi di un A.A. reiterate e volgari ingiurie dirette anche ai
        suoi familiari ed a fine gara, pur non in distinta entrava(qualifican
        dosi come Presidente) negli spogliatoi e nel reiterare il comportamen
        to offensivo minacciava lo stesso A.A. (Rapporto A. e A.A.)

  A CARICO DI ALLENATORI

  SQUALIFICA                  FINO AL     15/12/2010

   SCATENA MICHELE                        (CAPISTRELLO A.S.D.)

  SQUALIFICA                  FINO AL      6/12/2010

   D ISIDORO TIZIANO                      (REAL SCERNE 2001)

  A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

  SQUALIFICA PER DUE GARE
   IPPOLITI FRANCESCO                     (REAL CARSOLI)

  SQUALIFICA PER UNA GARA
   DI GAETANO GIOVANNI                    (CAPISTRELLO A.S.D.)
   FARAONE LUCA                           (FOLGORE SAMBUCETO)
   LUCIANO TOMMASO                        (ROCCASCALEGNA)
                                                                                  1158
    Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
 A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

 SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV infr
  VALLETTA CLAUDIO                     (AMATORI PASSO CORDONE)
  SALUSTRI UMBERTO                     (CAPISTRELLO A.S.D.)
  D AMBROSIO DOMENICO                  (CASOLI DI ATRI)
  CIANCAIONI MATTEO                    (COLOGNA SPIAGGIA)
  DI NARDO SIMONE                      (FOLGORE SAMBUCETO)
  DICARLO ALFREDO                      (LAURETUM)
  TUCCI SEBASTIANO                     (PERANO A.S.D.)
  ROSSI DANIELE                        (REAL CARSOLI)
  PAGANO LUCA                          (REAL SAN SALVO)
  DI TOMMASO MARCO                     (TORRE ALEX CEPAGATTI)
  DI MARTINO PIERO                     (TORRICELLA SICURA)
  COSMI DAVIDE                         (VALLE DEL GRAN SASSO)

 AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr
  ZENOBI ITALO                         (CANZANO)
  CICCARELLI PASQUALE                  (CAPISTRELLO A.S.D.)
  VIANALE VALERIO                      (CASOLI DI ATRI)
  DE IULIIS FRANCESCO                  (CASTELNUOVO VOMANO)
  CARCONI VALERIO                      (FOLGORE SAMBUCETO)
  D ALONZO LUCA                        (FOLGORE SAMBUCETO)
  COLANTONIO STEFANO                   (LAURETUM)
  VERDECCHIA ANDREA                    (LAURETUM)
  DI FABIO GIORDANO                    (MOSCUFO)
  GUARDIANI GABRIELE                   (MUTIGNANO)
  HOXHALLI REDI                        (NOTARESCO)
  AURELI DANILO                        (ORTIGIA)
  CORNACCHIA ANGELO                    (ORTIGIA)
  DI PAOLO MARIO                       (REAL CARSOLI)
  DI NICOLA FRANCESCO                  (REAL SCERNE 2001)
  DI LAUDO GIUSEPPE NICOLA             (S.SALVO A.S.D.)
  COSTANTINI MASSIMILIANO              (SCERNI A.S.D.)
  MADONNA LUCA                         (SCERNI A.S.D.)
  DARTAGNAN IACOPO                     (TOSSICIA A.S.D.)
  CORRADI FABRIZIO                     (2000 CALCIO ACQUAESAPONE)



5.1.3. CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA
 GARE DEL 27/11/2010

 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
 In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
 le seguenti sanzioni disciplinari.

 A CARICO DI MASSAGGIATORI

 SQUALIFICA                                     FINO AL      8/12/2010

  DI SIMONE VITTORIO                   (SPORTING CONA)
                                                                                     1159
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
  A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

  SQUALIFICA PER DUE GARE
   LA FRATTA MAURO                        (AUDAX)

  SQUALIFICA PER UNA GARA
   DE FEBIS GIUSEPPE                      (96 PENNE)
   RUGGIERI FEDERICO                      (96 PENNE)

  A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

  SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV infr
   MARANGI DOMENICO                       (AUDAX)
   IRTI ANDREA                            (ORATORIANA)
   CASTAGNA DANIELE                       (SPORTING CONA)
   SCHIPA MARCO                           (SPORTING CONA)
   MENGANNA ALESSIO                       (TORREVECCHIA TEATINA)
   CHIAVAROLI MARCO                       (96 PENNE)

  AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr
   ZAPPACOSTA RENZO                       (AUDAX)
   PARIS GIOVANNI                         (JAGUAR A.S.D.)
   DI ALESSANDRO DAMIANO TOMMASO          (TORTORETO)

  GARE DEL 28/11/2010

  PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
  In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
  le seguenti sanzioni disciplinari.

  A CARICO DI SOCIETA’

  AMMENDA
Euro          150,00 PIANO DELLA LENTE
         Per intemperanze dei propri sostenitori nei confronti dell'arbitro per
         tutta la durata della gara.

Euro           50,00 BALSORANO
         Per mancanza di acqua nelle docce.

Euro           20,00 S.PELINO
         Per assenza di Forza Pubblica o mancata esibizione della richiesta.

  A CARICO DIRIGENTI

  INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’                 FINO AL     22/12/2010

   DI BONAVENTURA MARIO                   (PIANO DELLA LENTE)

  INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’                 FINO AL      8/12/2010

   MOLISANA DARIO                         (G.CHIOLA SILCH PESCARA)
   ODDI PASQUALE                          (PACENTRO 91)
                                                                                 1160
   Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
A CARICO DI MASSAGGIATORI

SQUALIFICA                                            FINO AL       8/12/2010

PRIMAVERA MAURIZIO                    (ADRIANO FLACCO)
DI FABIO PIERGIORGIO                  (TORRESE CALCIO)

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER QUATTRO GARE
PANCIONE ANDREA                   (ARSITA)
     Espulso per aver colpito con una testata un avversario, dopo la notifi
     ca del provvedimento reiterava comportamento violento nei confronti
     dello stesso avversario .

SQUALIFICA PER DUE GARE
TOSCANO DAVIDE                        (SILVI)

SQUALIFICA PER UNA GARA
DI GIANDOMENICO MARCO                 (ATLETICO MANOPPELLO SCALO)
MARCONI STEFANO                       (COLONNELLESE)
DI GIROLAMO LUCA                      (PATERNO)
D ALO EMANUELE                        (SCAFA A.S.D.)
D ADDAZIO MATTEO                      (SILVI)
DI GIOVANNI MATTIA                    (TEAM 604)
LELLA ANDREA                          (TORREBRUNA)
DI GIULIO LUCA                        (TRE VILLE)
GIURASTANTE VALERIO                   (VACRI CALCIO)
GENTILE ALESSANDRO                    (VALLELONGA)

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER DUE GARE
SANTORO GIUSEPPE                  (BALSORANO)
     Perché a fine gara offendeva l'arbitro.

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV infr
SPADOLINI DANILO                      (ADRIANO FLACCO)
OLIVIERI SIMONE                       (ARSITA)
LA ROVERE JACOPO                      (ATLETICO MANOPPELLO SCALO)
GIORGI ANTONELLO                      (BALSORANO)
AMOROSO GUIDO                         (CASTELFRENTANO A.S.D.)
ROSATO GIANLUCA                       (CASTELFRENTANO A.S.D.)
ENZINI ALBERTO                        (CASTELLAMARE PESCARA NORD)
CALVITTI LUCA                         (CASTELLO 2000)
UZZEO MARCO                           (CASTELLO 2000)
PRESUTTO PAOLO                        (CENTERBA TORO TOCCO)
DI GIOVANNI ROBERTO                   (D.D. FRONDAROLA)
SORGI EUGENIO                         (D.D. FRONDAROLA)
DI CLAUDIO ROBERTO                    (FALCHI FANO)
IRELLI GEFFRIDO                       (FAVALE 1980)
MENAGNALE MATTEO                      (PIANO DELLA LENTE)
CIROTTI ANDREA                        (SAN MARCO)
D ALO EMANUELE                        (SCAFA A.S.D.)
NAPOLEONE SIMONE                      (SCAFA A.S.D.)
IDROFANO MARCO                        (TAGLIACOZZO)
                                                                                  1161
    Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
  PANELLA MATTEO                       (TORRESE CALCIO)
  MANZO CLAUDIO GAETANO                (UNITED CUPELLO)
  PALUMBO GIOVANNI                     (VALLELONGA)

 AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr
  CANZANO ALESSANDRO                   (ATLETICO MANOPPELLO SCALO)
  PIERDOMENICO JONNY                   (ATLETICO MANOPPELLO SCALO)
  SCHIEDI ANDREA                       (ATLETICO MANOPPELLO SCALO)
  CIMINI LUIGI                         (ATLETICO NEPEZZANO)
  DE BAPTISTIS MATTIA                  (ATLETICO NEPEZZANO)
  PETRICCA FILIPPO                     (BRECCIAROLA)
  DI PIERO MAURO                       (CASTELFRENTANO A.S.D.)
  FORMIGLIO SAVINO                     (CASTELLAMARE PESCARA NORD)
  DICRESCENZIO ALESSANDRO              (COLLERANESCO)
  DI GENNARO SIMONE                    (D.D. FRONDAROLA)
  MASSONE ANTONIO                      (FARESINA)
  SERBAN ALEXANDRU                     (FUCENSE)
  DEMUTIIS DONATO                      (GORIANO SICOLI)
  ROSSI MARCO                          (GORIANO SICOLI)
  CIANFAGNA DAMIANO                    (PIANELLA CALCIO)
  TIBERI GIORGIO                       (PRATOLA CALCIO 1910)
  CASCIATO SETTIMIO                    (QUADRI)
  ANTINUCCI MARCO                      (ROSCIANO)
  SUCAPANE ARMANDO                     (S.PELINO)
  GUARDALUPI CRISTIANO                 (SCAFA A.S.D.)
  TIPLEA CRISTIAN                      (TIBURIPA 2009)
  SPALLETTA ANTONIO                    (TORREBRUNA)
  DELLA VALLE ROBERTO                  (VACRI CALCIO)
  NEXHA ELTON                          (VIRTUS TOLLO)



5.1.4. CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA
 GARE DEL 27/11/2010

 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
 In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
 le seguenti sanzioni disciplinari.

 A CARICO DI ALLENATORI

 SQUALIFICA               FINO AL     8/12/2010

  MORRONE MICHELE                      (REAL ZANNI)
  SANSONETTI FABRIZIO                  (S.ANNA)

 A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

 SQUALIFICA PER SEI GARE
  MAZZOCCHETTI PIO                  (REAL NOTARESCO 2008)
       Espulso perché protestava offendendo l'arbitro, in seguito assumeva
       comportamento gravemente irriguardoso nei confronti dello stesso.

 SQUALIFICA PER DUE GARE
  NEPA EMILIANO                        (PAOLANTONIO CALCIO 2008)
                                                                                     1162
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
  SQUALIFICA PER UNA GARA
   DI GIROLAMO STEFANO                    (TORANESE CALCIO)

  A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

  SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV infr
   DIEMIDIO STEFANO                       (ATLETICO LEMPA)
   DI IORIO ALESSANDRO                    (BORRELLO)
   LEONZI LUCA                            (REAL NOTARESCO 2008)
   MICHETTI MATTEO                        (S.ANNA)

  AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr
   ZACCARDI MICHELE                       (BORRELLO)
   PETRINI SERGIO                         (GIOVANILE CHIETI)
   MEDORI PINO                            (PAOLANTONIO CALCIO 2008)
   DIGIANDOMENICO OTTORINO                (REAL NOTARESCO 2008)
   CASTELLUCCI FILIPPO                    (REAL ZANNI)
   MAZZOCCHETTI FRANCESCO                 (REAL ZANNI)
   CIAFRE ANTONIO                         (TORANESE CALCIO)

  GARE DEL 28/11/2010

  PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
  In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
  le seguenti sanzioni disciplinari.

  A CARICO DI SOCIETA’

  AMMENDA
Euro          500,00 S.BENEDETTO DEI MARSI ASD
         Perché a fine gara propri sostenitori dopo essere entrati in campo sal
         tando la rete di recinzione rincorrevano un calciatore avversario e
         bloccatolo lo colpivano con calci e pugni.

Euro          300,00 INTRODACQUA
         A fine gara propri tesserati aggredivano l'arbitro con reiterate ingiu
         rie e gravi minacce, situazione che richiedeva anche l'intervento del
         la Forza Pubblica per evitare più gravi conseguenze.

Euro          150,00 LENTELLA
        Parchè a fine gara l'arbitro rinveniva la serratura dello spogliatoio
        rotta e fra gli effetti personali la sparizione del propri telefonino
        cellulare. Si fa obbligo di risarcire il danno documentato se richiesto.

Euro          150,00 PALOMBARO
         Per intemperanze dei propri sostenitori nei confronti dell'arbitro          du
         rante tutta la gara.

Euro          150,00 PRO CELANO 2006
         Per intemperanze di propri tesserati nei confronti di quelli avversari
         a fine gara.

Euro          150,00 SPORTING PESCINA
         Per intemperanze di propri tesserati nei confronti di quelli avversari
         a fine gara.
                                                                                     1163
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
Euro          150,00 VIRTUS TERAMO
         Per intemperanze dei propri sostenitori nei confronti dell'arbitro.

Euro           50,00 SPORTING POLLUTRI
         Per mancanza di acqua calda nello spogliatoio dell'arbitro.

Euro           50,00 TORCIDACALCIO
         Perché lo spogliatoio dell'arbitro era privo di riscaldamento ed in
         condizioni antigieniche.

Euro           50,00 VALLE PELIGNA CALCIO
         Per mancanza di acqua calda nello spogliatoio dell'arbitro.

Euro           50,00 VIRTUS TERAMO
         Per mancanza di acqua calda nello spogliatoio dell'arbitro.

Euro           20,00 NERETO
         Per assenza di Forza Pubblica o mancata esibizione della richiesta.

Euro           20,00 PALOMBARO
         Per assenza di Forza Pubblica o mancata esibizione della richiesta.

  A CARICO DIRIGENTI

  INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’                 FINO AL     31/1/2011

   VERI LANFRANCO                    (S.VITO 83 L.D.N.)
        Allontanato nel corso del 1° tempo per ripetute ingiurie all'arbitro,
        nell'intervallo, atteso quest'ultimo all'ingresso degli spogliatoi rei
        terava gli insulti ed offese e nel corso del 2° tempo rimaneva nel re
        cinto di gioco malgrado gli inviti ad entrare nello spogliatoio. A fi
        ne gara reiterando il comportamento offensivo,benché fermato da propri
        tesserati, rivolgeva gravi minacce allo stesso direttore di gara.

  INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’                 FINO AL     29/12/2010

   DI CLEMENTE JACOPO                     (COLLE CORBINO)

  INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’                 FINO AL      8/12/2010

   VIOLA GENNARO                     (REAL TERESA)
        Perché a fine gara assumeva comportamento antisportivo nei confronti
        dell'allenatore avversario.

  A CARICO DI ALLENATORI

  SQUALIFICA                     FINO AL      31/1/2011

   CIAMPA VENANZIO                   (INTRODACQUA)
        A fine gara tentava di aggredire l'arbitro venendo trattenuto da diver
        si tesserati anche avversari, mentre gli rivolgeva reiterate ingiurie
        e gravi minacce e subito dopo tentava di impedire allo stesso arbitro
        l'uscita dallo spogliatoio, reiterando il comportamento offensivo e mi
        naccioso.

  SQUALIFICA                    FINO AL     15/12/2010

   LINFOZZI MARCO                    (NINO CERULLO)
        A fine gara assumeva comportamento antisportivo nei confronti di tesse
        rati avversari.
                                                                                 1164
   Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA               FINO AL     28/2/2011

DI GIORGIO ANDREA                 (ZA MARIOLA TIRINO BUSSI)
     A seguito di rete segnata dalla squadra avversaria, correndo si portava
     di fronte all'arbitro spintonandolo con violenza e nello stesso tempo
     lo offendeva e subito dopo veniva fermato da dirigenti e compagni di
     squadra ed allontanato per evitare che commettesse ulteriori
     intemperanze.

SQUALIFICA PER CINQUE GARE
TOTTONE DANIELE                   (INTRODACQUA)
     Capitano della squadra, espulso nel corso del 2° tempo per proteste e
     per ingiurie all'arbitro, a fine gara unitamente ad altri suoi compagni
     accerchiava l'arbitro reiterando smodate proteste e rivolgendogli
     ulteriori offese dopo essersi avvicinato pericolosamente per provocarlo.

SQUALIFICA PER TRE GARE
MARTINI GRAZIANO                  (GARRUFO 1982)
     Espulso per aver afferrato per il collo un avversario, provocava con
     il suo comportamento "parapiglia" tra i calciatori delle due squadre
     ed interruzione della gara per circa cinque minuti.

PIGLIACELLI IVANO                 (MONTAUREI FOOTBALL CLUB)
     Allontanato per avere spintonato e strattonato un avversario, prima di
     abbandonare il terreno di gioco offendeva l'arbitro.

SQUALIFICA PER DUE GARE
VERROCCHI VINCENZO                    (INTRODACQUA)

SQUALIFICA PER UNA GARA
SAVINO LUCA                           (ATLETICO MIGLIANICO)
GUGLIELMI MIRKO                       (CAMPO DI FANO CALCIO)
SALEMME CARLO                         (CANOSA S.)
TORTORA RAFFAELE                      (CAPITIGNANO 1986)
PANELLA FEDERICO                      (CASTIGLIONE M.R. A.S.D.)
PETRUCCI DOMENICO                     (COLLE CORBINO)
DELIMURATI ERKID                      (FARA SAN MARTINO 1968)
LEONE GIOVANNI                        (GIOVENTU VIVA CSA)
CHIOLA DAVIDE                         (MADONNA DELLA PACE)
VINCIGUERRA MASSIMO                   (MARCIANESE)
CETRULLO GIANLUCA                     (ORIONE PESCARA)
FRANCHETTI INNOCENZO                  (PALOMBARO)
CELESTE MICHELE                       (SPORTING POLLUTRI)
FURII MIRKO                           (VIRTUS TERAMO)

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER QUATTRO GARE
GIALLORETO LUCA                   (INTRODACQUA)
     A fine gara con altri compagni di squadra accerchiava l'arbitro protes
     tando in maniera particolarmente smodata e più volte, dopo avergli ri
     volto reiterate ingiurie,allungava il braccio con l'intento di colpirlo
     senza riuscirvi;inoltre mentre l'arbitro usciva dallo spogliatoio ten
     tava di colpirlo con uno schiaffo sfiorandolo al viso.
                                                                                 1165
   Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

LEPORE CLAUDIO                    (INTRODACQUA)
     A fine gara partecipava con altri suoi compagni ad accerchiamento del
     l'arbitro , protestando in maniera smodata nei confronti dello stesso .

FELLI ALESSANDRO                  (PRO CELANO 2006)
     Perché al termine della gara, colpiva con un pugno e con un calcio tes
     serato avversario, facendo scatenare un parapiglia tra tesserati di
     entrambe le squadre.

SQUALIFICA PER DUE GARE
MARINUCCI ANGELO                  (INTRODACQUA)
     A fine gara con altri suoi compagni assumeva comportamento irriguardoso
     nei confronti dell’arbitro.

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE VIII infr
PUCA STEFANO                          (TORCIDACALCIO)

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV infr
DELTORO ALESSANDRO                    (ANCARANO)
PANICHI LUCA                          (ANCARANO)
FUSILLI GUGLIELMO                     (ANTONIO SCIPIONE NOCCIANO)
ORSINI ALESSIO                        (ATLETICO MIGLIANICO)
STEFANUCCI ANDREA                     (CALCIO CLUB CAPRARA)
TRAVERSA VINCENZO                     (CALDORA CALCIO PESCARA)
DE SANCTIS PAOLO                      (CANOSA S.)
MEOGROSSI FRANCESCO                   (CERCHIO)
PERILLI MARCO                         (COLLE CORBINO)
ROMUALDI ALFREDO                      (CORTINO CALCIO)
PREZIOSO GIOSUE                       (CRECCHIO CALCIO)
DI GIOVANNI SIMONE                    (CUGNOLI)
LUCCI LEANO                           (FOSSACESIA 90)
MARRONE CRISTIAN                      (LAMA)
PICCIRILLI MARCO                      (MARCIANESE)
METANAJ ARDIAN                        (NERETO)
DANDREA LUCA                          (ORIONE PESCARA)
LETTA ALFONSO                         (ORIONE PESCARA)
DONOFRIO GIANLUCA                     (PALOMBARO)
D ARCANGELO MARCO                     (RIVER 65)
BENTIFECI ANTONELLO                   (ROCCAVIVI V.R.)
DIFABIO WILLIAM                       (ROCCAVIVI V.R.)
RESCHIGNA JOSE LUIS                   (S.VITO 83 L.D.N.)
DE FILIPPIS VITO                      (SPORTING SAN SALVO)
FINAMORE NICOLA                       (SPORTING SAN SALVO)
PANACCIO MATTIA                       (TORCIDACALCIO)
AMADIO ALESSANDRO                     (VALPESCARA)
IRTI CARLO                            (VENERE CALCIO)
CATALDO LORENZO                       (VILLAMAGNA)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA VII infr
GENTILE MARCO                         (COLLE CORBINO)
COLANERO EMANUELE                     (GUASTAMEROLI)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr
NICOLINI ANTONIO                      (ALTO TORDINO A.S.D.)
DANIELI LUCA                          (ATLETICO MIGLIANICO)
DI MARTILE ROBERTO                    (CALCIO CLUB CAPRARA)
                                                                                  1166
    Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
  DI NICOLA DANIELE                    (CALDORA CALCIO PESCARA)
  POMPETTI ALFONSO                     (CALDORA CALCIO PESCARA)
  VILLANI SANDRO                       (CAMPO DI FANO CALCIO)
  CIAMPA LUCA                          (CAPPELLE DEI MARSI)
  D ANGELO SETTIMIO                    (CORTINO CALCIO)
  TULLII MARCO                         (CORTINO CALCIO)
  D ANGELO MORENO                      (CRECCHIO CALCIO)
  MARCUCCI FABIO                       (CUGNOLI)
  NOVELLI CLAUDIO                      (DIELLE CALCIO 2009)
  LEVA FRANCESCO                       (FATER ANGELINI ABRUZZO)
  MOSCIANESE ENRICO                    (GARRUFO 1982)
  PICCIONI STEFANO                     (GARRUFO 1982)
  DI MEMMO PAOLO                       (GIOVENTU VIVA CSA)
  ARCIERI MASSIMILIANO                 (GUARDIA VOMANO)
  PETACCIA MATTEO                      (MADONNA DELLA PACE)
  LA FARCIOLA GENNARO LUCA             (MARCIANESE)
  CALDARONE RENZO                      (MARIO TURDO)
  RANIERI MASSIMO                      (MONTAUREI FOOTBALL CLUB)
  SERRANI DANIELE                      (MONTAUREI FOOTBALL CLUB)
  DI MATTIA MAURO                      (NERETO)
  GALASSO MASSIMO                      (NINO CERULLO)
  GIUNCHEDI FEDERICO                   (ORIONE PESCARA)
  ODORISIO ENZO                        (PALOMBARO)
  CENTI CALABRESE ALDO                 (PIANOLA A.S.D.)
  GALANTE MARCO                        (PINETANOVA)
  INNOCENTI MATTEO                     (PINETANOVA)
  SHIB RABII                           (REAL SAN GIACOMO 2006)
  RUTOLO ANDREA                        (RIVER 65)
  PAGANI LUCA                          (SAMBUCETO CALCIO S.PAOLO)
  DONATONE LUCA                        (SANGIOVANNESE)
  ROSSI FINARELLI LUCIANO              (SANGIOVANNESE)
  DIONISI IVAN                         (SPORTING CARSOLI)
  GRIMALDI NICOLA                      (VILLA S.MARIA)
  DI VINCENZO NICOLA                   (VILLA SCORCIOSA)
  MERCANI GENTJAN                      (VILLA SCORCIOSA)
  ARIETA MATTEO                        (VILLAMAGNA)
  IEZZI ANTONIO                        (VOLTO SANTO MANOPPELLO)



5.1.5. CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES D’ELITE
 GARE DEL 29/11/2010

     DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
 Gara del   29/11/2010 PENNE CALCIO - SPORTING SCALO

                                Il Giudice Sportivo

       - rilevato dal rapporto arbitrale che la Società Sporting Scalo non si
       è presentata in campo per disputare la gara in epigrafe, in applicazio
       ne dell'Art. 53 comma 2 delle N.O.I.F.

                                   DELIBERA
       - di infliggere alla Società Sporting Scalo la punizione sportiva del
       la perdita della gara con il punteggio do 0 a 3 e di penalizzarla di
       1 punto in classifica;
       - di comminare alla stessa società l'ammenda di Euro 150,00 prevista
       per la prima rinuncia;
       - di farle infine obbligo di corrispondere alla Società Penne Calcio
       la somma di Euro 105,00 quale indennizzo per mancato incasso.
                                                                                     1167
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
  PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
  In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
  le seguenti sanzioni disciplinari.

  A CARICO DI SOCIETA’

  AMMENDA
Euro           50,00 TORRE ALEX CEPAGATTI
         Per mancanza di acqua calda nello spogliatoio dell'arbitro.

Euro           15,00 SCERNI A.S.D.
         Per aver causato ritardo all'inizio della gara.

  A CARICO DIRIGENTI

  INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’                 FINO AL      8/12/2010

   NEPA VINCENZO                          (ALBA ADRIATICA)
   ORSINI ALBERTO                         (SILVI)

  A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

  SQUALIFICA PER UNA GARA
   PREVITALI MANUEL                       (SAN NICOLA SULMONA)
   TONTODONATI LORIS                      (SCAFA A.S.D.)
   MATTIACCIO PALMERMIRKO                 (SCERNI A.S.D.)
   MERLINO PRIMIANO                       (SCERNI A.S.D.)

  A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

  SQUALIFICA PER DUE GARE
   RAMUNNO ATTILIO                   (SAN NICOLA SULMONA)
        Perché a fine gara assumeva comportamento antisportivo nei confronti
        di tifoso avversario e dell'arbitro.

  SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV infr
   SAGAZIO MATTIA                         (FRANCAVILLA)
   MARINOZZI MATTEO MIRKO                 (ROSETANA CALCIO S.R.L.)

  AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr
   SANTORO ALESSANDRO                     (ALBA ADRIATICA)
   STORSILLO CATALDO                      (FRANCAVILLA)
   TOPPI SALVATORE                        (S.SALVO A.S.D.)
                                                                                  1168
    Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

5.1.6. CAMPIONATO CALCIO A 5 SERIE “C1”
 GARE DEL 27/11/2010

 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
 In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
 le seguenti sanzioni disciplinari.

 A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

 SQUALIFICA PER UNA GARA
  COSIMO LUCA                          (PRO CALCETTO AVEZZANO)

 A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

 SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV infr
  GALLIANI MATTEO                      (MINERVA C5)
  SANNITO IVAN                         (PRO CALCETTO AVEZZANO)

 AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr
  CICHELLA MARIO                       (ATLETICO SILVI)
  CIMINI FABIO                         (CASTELLUM CELANO C5)
  ASCARIDE MIRKO                       (MACO L AQUILA CALCIO A 5)
  DI LORENZO PAOLO                     (REAL PESCARA)
  IL GRANDE NATHAN                     (SAMBUCETO DOLPHIN 99)
  DI PIETRO EMANUELE                   (TERAMUM CALCIO A 5)



5.1.7. CAMPIONATO CALCIO A 5 SERIE “C2”
 GARE DEL 27/11/2010

 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
 In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
 le seguenti sanzioni disciplinari.

 A CARICO DIRIGENTI

 INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’               FINO AL     15/12/2010

  BARILLARI MARCO                   (AID SAN GIUSEPPE C5)
       A fine gara offendeva l'arbitro.

 A CARICO DI ALLENATORI

 SQUALIFICA                   FINO AL      15/12/2010

  DI EUGENIO LUCA                      (AUDAX HATRIA)

 A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

 SQUALIFICA PER UNA GARA
  PERAZZOLI ALESSIO                    (VASTO CALCIO A 5)
                                                                                     1169
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
  A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

  SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV infr
   DE LUCA CHRISTIAN                      (CUS L AQUILA SETT. CALCIO)
   PINTI STEFANO                          (SCORPIONS CHIETI)
   DI GIROLAMO MATTEO                     (UNITED CEPAGATTI FUTSAL)

  AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr
   DANGELO GIULIO                         (ALTO TORDINO A.S.D.)
   PULITELLI MIRKO                        (TIGER TERAMO C5)



5.1.8. CAMPIONATO REGIONALE CALCIO A 5 FEMMINILE “C”
  GARE DEL 28/11/2010

  PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
  In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
  le seguenti sanzioni disciplinari.

  A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

  SQUALIFICA PER UNA GARA
   CONTESTABILE MELISSA                   (CASTELLUM CELANO C5)

  A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

  AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr
   SILVESTRI ALESSIA                      (NORA CALCIO FEMMINILE)



5.1.9. CAMPIONATO REGIONALE CALCIO A 5 FEMMINILE “D”
  GARE DEL 28/11/2010

  PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
  In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
  le seguenti sanzioni disciplinari.

  A CARICO DI SOCIETA’

  AMMENDA
Euro           20,00 VALLE ATERNO FOSSA
         Per assenza di Forza Pubblica o mancata esibizione della richiesta.
                                                                                     1170
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

5.1.10. CAMPIONATO JUNIORES CALCIO A CINQUE
  GARE DEL 29/11/2010

  PREANNUNCIO DI RECLAMO

  GARA DEL     29/11/2010 C.U.S. CHIETI A.S.D.–ACQUAESAPONE MARINA CSA
         Non si prende in esame il preannuncio di reclamo presentato dalla
         Società Acquaesapone Marina CSA per vizio di forma.
         Nel relativo paragrafo, di seguito, si riportano i provvedimenti
         disciplinari assunti a carico di tesserati per quanto in atti.

  PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
  In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
  le seguenti sanzioni disciplinari.

  A CARICO DI SOCIETA’

  AMMENDA
Euro          100,00 CASTELLUM CELANO C5
         Per intemperanze di propri sostenitori nei confronti dell'arbitro.

Euro           30,00 LORETO APRUTINO C5
         Per aver causato eccessivo ritardo all'inizio della gara.

  A CARICO DIRIGENTI

  INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’                 FINO AL     15/12/2010

   DI CICCO NAZZARENO                     (CASTELLUM CELANO C5)

  A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

  SQUALIFICA PER TRE GARE
   PALERMO MARCO                     (SPORTING ORTONA C5)
        Espulso per doppia ammonizione, nell'allontanarsi rivolgeva offese           al
        l'arbitro.

  A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

  AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr
   CRESCIMBELLO MARCO                     (CASTELLUM CELANO C5)
                                                                                     1171
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

5.1.11. COPPA ITALIA CALCIO A 5 C1
  GARE DEL 24/11/2010

  PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
  In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
  le seguenti sanzioni disciplinari.

  A CARICO DI SOCIETA’

  AMMENDA
Euro           50,00 REAL PESCARA
         Per mancanza di acqua calda negli spogliatoi.

  A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

  SQUALIFICA PER DUE GARE
   MORETTI STEFANO                        (CARSOLI CALCIO A 5)

  A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

  SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE II infr
   VERINI CLAUDIO                         (C.U.S. TERAMO)

  I AMMONIZIONE
   ANGELOZZI EMANUELE                     (C.U.S. TERAMO)
   VIGNONI GABRIELE                       (C.U.S. TERAMO)
   ARMELLINI FEDERICO                     (CARSOLI CALCIO A 5)
   FABELLINI FEDERICO                     (CARSOLI CALCIO A 5)
   STANISCIA DAVIDE                       (MINERVA C5)



5.1.12. COPPA ITALIA CALCIO A 5 C2
  GARE DEL 24/11/2010

  PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
  In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
  le seguenti sanzioni disciplinari.

  A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

  SQUALIFICA PER UNA GARA
   SACRIPANTE MAURO                       (VIRTUS NOTARESCO)
                                                                                 1172
   Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE II infr
 MARINELLI GIOVANNI                   (CALCIO A 5 ORTONA)
 DIRUSSO OSCAR                        (CELTIC CHIETI)
 MAMMARELLA MASSIMO                   (CIVITELLA PETROLAMBIENTE)
 PARDI ANDREA                         (CIVITELLA PETROLAMBIENTE)

I AMMONIZIONE
 NATARELLI ALESSIO                    (CALCIO A 5 ORTONA)
 CLEMENTE PACO                        (CENTROSTORICOMONTESILVANO)
 GRAZIOSI LUCA                        (CENTROSTORICOMONTESILVANO)
 LIBERATORE ANDREA                    (SAGITTARIO)
 MORA RICARDOJOSE                     (SAGITTARIO)
 PIZZICA INNOCENZO                    (SAGITTARIO)
 NATALINI ALESSIO                     (VIRTUS NOTARESCO)

GARE DEL 25/11/2010

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

I AMMONIZIONE
 LAURENZI PAOLO                       (PATERNO)
 D ASCANIO AUGUSTO                    (SPORTING CARSOLI)
                                                                                                     1173
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

5.2. Delibere della Commissione Disciplinare Territoriale
LA COMMISSIONE DISCIPLINARE COMPOSTA DAI SIGG.RI AVV. VINCENZO DE
BENEDICTIS (PRESIDENTE), ANDREA BATTISTELLA; RAG. UGO DEL FOSCO;
(COMPONENTI), CON L’ASSISTENZA DEL RAPPRESENTANTE DELL’A.I.A. FRANCESCO
CARBONE, HA ADOTTATO NELLA SEDUTA DEL 29/11/10 LE DECISIONI CHE DI SEGUITO
SI RIPORTANO.

     APPELLO DELLA SOCIETA’ FARA S. MARTINO 1968 AVVERSO LA SQUALIFICA PER
CINQUE GARE INFLITTA AL CALCIATORE GASPARE ODORISIO DAL G.S. IN RELAZIONE
ALLA GARA SAN VITO 83 L.D.N. / FARA SAN MARTINO1968, DISPUTATA IL 7/11/10, PER IL
CAMPIONATO DI II CATEGORIA, GIRONE D (C.U. N° 24 DEL 11/11/10 – COMITATO
REGIONALE ABRUZZO).

        Con appello ritualmente proposto, la Società Fara S. Martino 1968 ha impugnato il
provvedimento di cui in epigrafe, adottato dal G.S. perché il calciatore Gaspare Odorisio rivolgeva
ripetute ingiurie all’arbitro e proteste particolarmente smodate nei confronti dello stesso direttore di
gara.
        Ha dedotto l’appellante l’eccessività della sanzione, in quanto si sarebbe limitato a
protestare vivacemente nei confronti del direttore di gara.
All’odierna udienza nessuno compariva per l’appellante pur regolarmente convocato.
        Osserva la Commissione che la sanzione inflitta dal primo giudice possa essere lievemente
ridotta, in considerazione che il comportamento tenuto dal calciatore non appare di particolare
gravità.
        Per questi motivi, la Commissione Disciplinare,

                                              DELIBERA

di ridurre la squalifica inflitta al calciatore Gaspare Odorisio a quattro gare, disponendo restituirsi la
tassa versata.

APPELLO DELLA SOCIETA’ A.S. MONTAUREI F.C. AVVERSO LA SANZIONE DELLA
AMMENDA DI €300,00 ADOTTATA DAL G.S. IN RELAZIONE ALLA GARA ROSBURGHESE
CALCIO / MONTAUREI F.C. , DISPUTATA IL 14/11/10 PER IL CAMPIONATO DI II
CATEGORIA, GIRONE “G” (C.U. N° 26 del 18.11.10 – COMITATO REGIONALE ABRUZZO).

         Con appello ritualmente proposto, la Società Montaurei F. C. ha impugnato il
provvedimento sopra specificato, adottato dal G.S. perché a fine gara alcuni calciatori non
identificati offendevano pesantemente l’arbitro..
         La società appellante ha chiesto la revoca della sanzione deducendo che l’arbitro non
avrebbe identificato i calciatori con la conseguenza che la sanzione doveva ritenersi ingiustificata.
         Osserva la Commissione che l’appello è infondato e non meritevole di accoglimento, in
quanto dal rapporto arbitrale si evince chiaramente che l’arbitro era stato offeso da alcuni giocatori
della Società Montaurei F.C. al rientro negli spogliatoi anche se lo stesso arbitro non era riuscito
ad identificare personalmente i responsabili.

Da quanto sopra, consegue che la decisione del primo giudice deve essere integralmente
confermata, in quanto congrua ed adeguata agli addebiti contestati.
       Per questi motivi, la Commissione Disciplinare,

                                              DELIBERA

di respingere l’appello, disponendo addebitarsi la relativa tassa.
                                                                                                     1174
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
APPELLO DELLA SOCIETA’ A.S.D. UNICENTRO CALCIO A CINQUE AVVERSO LA
SQUALIFICA PER QUATTRO GARE INFLITTA DAL G.S. AL CALCIATORE DI FLORINDI
NICOLA IN RELAZIONE ALLA GARA UNICENTRO / SAMBUCETO DOLPHIN 99, DISPUTATA
IL 13/11/10 PER IL CAMPIONATO REGIONALE DI CALCIO A CINQUE, SERIE C/1, (C.U. N° 26
DEL 18/11/10 – COMITATO REGIONALE ABRUZZO).

        Con appello ritualmente propostola Società A.S.D. Unicentro ha impugnato il
provvedimento di cui sopra, adottato dal G.S. per avere il calciatore Florindi, protestato in maniera
smodata nei confronti dell’arbitro.
        Ha dedotto l’appellante l’eccessività della sanzione in quanto il proprio tesserato avrebbe
protestato in maniera senz’altro biasimevole, ma dovuta allo stato di particolare tensione per
l’importanza della gara e comunque priva di contenuti particolarmente offensivi nei confronti del
direttore di gara.
        Osserva la Commissione che la sanzione inflitta può essere lievemente ridotta, poiché, da
una più attenta lettura degli atti, si evince che il calciatore, in segno di protesta, calciava il pallone
in direzione dell’arbitro senza colpirlo. Da ciò deriva che, in realtà, non può parlarsi di protesta
smodata quanto, piuttosto, di comportamento irriguardoso nei confronti del direttore di gara.
        Per questi motivi, la Commissione Disciplinare

                                              DELIBERA

di ridurre la sanzione inflitta al calciatore Floridi Nicola a tre gare, disponendo restituirsi la tassa
versata.

APPELLO DELLA SOCIETA’ A.S.D. GIOVANILE CHIETI 2005, AVVERSO LA SQUALIFICA
DEL CALCIATORE FONZO GIOVANNI FINO AL 30.6.2011 INFLITTAGLI DAL G.S. IN
RELAZIONE ALLA GARA BRECCIAROLA / GIOVANILE CHIETI DISPUTATA IL 10/11/2010,
PER LA COPPA ABRUZZO DI CATEGORIA (C.U. N° 26 DEL 18.11.2010 – COMITATO
REGIONALE ABRUZZO).

         Con reclamo proposto a mezzo del servizio postale in data 27.11.2010, la Società A.S.D.
Giovanile Chieti ha impugnato e chiesto la riduzione della decisione in epigrafe specificata,
adottata dal G.S. per avere il calciatore Fonzo Giovanni, a seguito di provvedimento arbitrale,
offeso pesantemente il direttore di gara, tentando di mettergli le mani addosso alla vista del
cartellino rosso, ma senza riuscire nell’intento solo grazie all’intervento dei suoi compagni e per
avere indirizzato nei confronti dell’arbitro anche sputi, senza colpirlo, reiterando offese e minacce
fino al raggiungimento degli spogliatoi.
         Osserva la Commissione Disciplinare che il reclamo deve essere dichiarato inammissibile,
poiché fuori termine, ai sensi dell’art. 46, comma IV, C.G.S., con conseguente preclusione del suo
esame nel merito.
         Per questi motivi, la Commissione Disciplinare,

                                              DELIBERA

di respingere il reclamo, disponendo incamerarsi la tassa versata.
                                                                                               1175
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
DEFERIMENTO:
- DEL SIG. MINCARINI GIOVANNI, RESPONSABILE DEL SETTORE GIOVANILE DELLA
SOCIETÀ A.S.D. D’ANNUNZIO CALCIO, LA VIOLAZIONE DELL’ART. 1, COMMA 1, C.G.S.,
PER COMPORTAMENTO NON REGOLAMENTARE IN VIOLAZIONE DEI PRINCIPI DI LEALTÀ,
CORRETTEZZA E PROBITÀ, ANCHE IN RELAZIONE ALL’ART. 33, COMMA 1,
REG.SETTORE TECNICO, PER AVERE PERMESSO E CONSENTITO AL SIG. CRISANTE
MARCELLO, ISCRITTO NEI RUOLI DEL SETTORE TECNICO, DI SVOLGERE ATTIVITÀ DI
DIRIGENTE – ACCOMPAGNATORE DELLA SOCIETÀ A.S.D. D’ANNUNZIO CALCIO
DALL’OTTOBRE 2009 AL GENNAIO 2010, SENZA AVERE RICHIESTO ED OTTENUTO LA
DOMANDA DI SOSPENSIONE DALL’ALBO, PRECISANDO LA NATURA DELLA NUOVA
ATTIVITÀ;
- DELLA SOCIETÀ A.S.D. D’ANNUNZIO CALCIO, LA VIOLAZIONE DI CUI ALL’ART. 4,
COMMA 2, C.G.S., A TITOLO DI RESPONSABILITÀ OGGETTIVA, PER GLI ADDEBITI
ASCRIVIBILI AL PROPRIO DIRIGENTE;

         Con nota del 30.06.10, il Vice Procuratore Federale della F.I.G.C. ha deferito a questa
Commissione i soggetti sopra specificati per rispondere delle contestazioni rispettivamente loro
ascritte.
         Con raccomandata con ricevuta di ritorno del 04.11.10, ritualmente notificata, la
Commissione ha contestato ai soggetti deferiti la violazione delle norme sopra richiamate a mente
dell’art. 41, comma II, C.G.S. informando gli stessi che la trattazione del procedimento restava
fissata per il giorno 29.11.2010, alle ore 16,30, con termine fino a 10 gg. prima per il deposito di
memorie difensive.
All’odierna udienza compariva il solo rappresentante della Procura, Avv. Antonio Villani, il quale,
dopo avere illustrato le ragioni del deferimento, concludeva per l’applicazione delle seguenti
sanzioni: al Sig. Mincarini Giovanni 2 mesi di inibizioni ed alla A.S.D. D’annunzio Calcio l’ammenda
di € 400,00.
         Nel merito, osserva la Commissione che la responsabilità dei soggetti deferiti risulta per
tabulas avendo gli stessi ammesso i fatti oggetto di contestazione.
         Per questi motivi la Commissione Disciplinare,

                                            DELIBERA

di infliggere al Sig. Mincarini Giovanni 2 mesi di inibizione ed alla A.S.D. D’annunzio Calcio €
200,00 di ammenda, anche in considerazione della categoria di appartenenza.
Dispone trasmettersi copia della presente decisione alla Procura Federale della F.I.G.C. ed ai
soggetti deferiti.
                                                                                               1176
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
DEFERIMENTO:
- DEL SIG. PASQUINI EMIDIO, PRESIDENTE DELLA SOCIETÀ A.S. TREGLIO, LA
VIOLAZIONE DELL’ART. 1, COMMA 1, C.G.S., PER COMPORTAMENTO NON
REGOLAMENTARE IN VIOLAZIONE DEI PRINCIPI DI LEALTÀ, CORRETTEZZA E PROBITÀ
IN RELAZIONE ALL’ART. 38, COMMA 1, N.O.I.F., PER AVERE CONSENTITO CHE, NELLA
STAGIONE SPORTIVA 2009 – 2010, L’ATTIVITÀ DI ALLENATORE DELLA DETTA SOCIETÀ
FOSSE, DI FATTO, ESERCITATA DA UN SOGGETTO PRIVO DELLA NECESSARIA
ABILITAZIONE, ANZICHÉ DAL TECNICO INCARICATO;
- DEL AL SIG. VINCIGUERRA GIUSEPPE, DIRIGENTE TESSERATO PER LA SOCIETÀ A.S.
TREGLIO, LA VIOLAZIONE DELL’ART. 1, COMMA 1, C.G.S., PER COMPORTAMENTO NON
REGOLAMENTARE IN VIOLAZIONE DEI PRINCIPI DI LEALTÀ, CORRETTEZZA E PROBITÀ,
ANCHE IN RELAZIONE ALL’ART. 23, COMMA 1, N.O.I.F., PER AVERE, NEL CORSO DELLA
STAGIONE SPORTIVA 2009 – 2010, DI FATTO, ASSUNTO LA CONDUZIONE TECNICA
DELLA SQUADRA, IN ASSENZA DI REGOLARE E NECESSARIA ABILITAZIONE;
- DELLA ALLA SOCIETÀ A.S. TREGLIO, LA VIOLAZIONE DI CUI ALL’ART. 4, COMMI 1 E 2,
C.G.S., A TITOLO DI RESPONSABILITÀ DIRETTA ED OGGETTIVA, PER GLI ADDEBITI
ASCRIVIBILI AL PROPRIO PRESIDENTE ED AI PROPRI TESSERATI;

         Con nota del 30.06.10, il Vice Procuratore Federale della F.I.G.C. ha deferito a questa
Commissione i soggetti sopra specificati per rispondere delle contestazioni rispettivamente loro
ascritte.
         Con raccomandata con ricevuta di ritorno del 04.11.10, ritualmente notificata, la
Commissione ha contestato ai soggetti deferiti la violazione delle norme sopra richiamate a mente
dell’art. 41, comma II, C.G.S. informando gli stessi che la trattazione del procedimento restava
fissata per il giorno 29.11.2010, alle ore 16,00, con termine fino a 10 gg. prima per il deposito di
memorie difensive.
All’odierna udienza compariva il solo rappresentante della Procura, Avv. Antonio Villani, il quale,
dopo avere illustrato le ragioni del deferimento, concludeva per l’applicazione delle seguenti
sanzioni: al Sig. Pasquini Emidio 3 mesi di inibizione, al Vinciguerra Giuseppe 4 mesi di inibizione
ed alla A.S. Treglio l’ammenda di € 400,00.
         Nel merito, osserva la Commissione che la responsabilità dei soggetti deferiti risulta per
tabulas avendo gli stessi ammesso i fatti oggetto di contestazione.
         Per questi motivi la Commissione Disciplinare,

                                            DELIBERA

di infliggere al Sig. Pasquini Emidio 3 mesi di inibizione, al Sig. Vinciguerra Giuseppe 4 mesi di
inibizione, ed alla Società Treglio l’ammenda di € 300,00, anche in considerazione della categoria
di appartenenza.
Dispone trasmettersi copia della presente decisione alla Procura Federale della F.I.G.C. ed ai
soggetti deferiti.
                                                                                                   1177
        Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

6. COMUNICAZIONI PER L’ATTIVITÀ GIOVANILE DEL COMITATO REGIONALE
ABRUZZO L.N.D.

Il Comitato Regionale Abruzzo L.N.D. ha approvato il regolamento dei sotto indicati
Tornei Regionali; si delega l’organizzazione Tecnico - disciplinare alla Delegazione
Periferica indicata:

 Denominazione Torneo         Società organizzatrice      Delegazione     Categ.     Data svolgimento
      UN CALCIO SOTTO             A.S.D. RIPA 2007            Chieti       Piccoli        5.12.2010
          L’ALBERO                                                         Amici

COMUNICAZIONE

Si comunica che le gare interne della Società A.S.D. D’Annunzio Marina del Campionato
“Giovanissimi” Regionali , vista la indisponibilità del campo di gioco alle ore 10,30 della
Domenica ,per continue concomitanze con gare di serie superiore, veranno programmate
sempre di Domenica alle ore 17.00.



   CONVOCAZIONE RAPPRESENTATIVA ALLIEVI
    In occasione della formazione della Rappresentativa che parteciperà al 50° Torneo delle
Regioni, che si terrà nel periodo dal 16 al 25 Aprile 2011, il Selezionatore della Rappresentativa
Allievi IERVESE Pierluigi ha provveduto alla convocazione dei sottonotati calciatori per una
seduta di allenamento , che si terrà Giovedì 9 dicembre 2010 alle ore 14,30 presso il Campo
Comunale di SAN NICOLO' (TE) (CAMPO IN ERBA SINTETICA).
    I calciatori dovranno, presentarsi muniti del materiale sportivo personale e certificato medico,
rilasciato ai sensi del D.M. 15 febbraio 1982 del Ministero della Sanità in corso di validità .

  In caso di indisponibilità motivata dei calciatori convocati, le Società sono obbligate a darne
immediata comunicazione a mezzo fax a questo Comitato Regionale (fax 0862/4284203), e,
comunque, non oltre il lunedì precedente l'allenamento

   Si ricorda, altresì, che secondo le norme previste dall’articolo 76 delle N.O.I.F., i calciatori che,
senza provato legittimo impedimento non partecipino agli allenamenti ed alla formazione della
Squadra Rappresentativa Regionale, verranno deferiti alla Commissione Disciplinare per i relativi
provvedimenti.

        COGNOME                        NOME                 SOCIETA’ APPARTENENZA
 1      COLETTI                        CHRISTIAN            AMITERNINA
 2      PIZZOFERRATO                   GIOVANNI             VIRTUS PRATOLA CALCIO
 3      VILLANI                        GIANLUCA             VIRTUS PRATOLA CALCIO
 4      DI TORO                        GIACOMO              VIRTUS PRATOLA CALCIO
 5      LOCOVERDE                      ANTONIO              TAURUS NOTARESCO
 6      PERUZZI                        LUCA                 ROSETO CALCIO
 7      TAMBURRI                       GIAN MARCO           ROSETO CALCIO
 8      MELARANGELO                    UMBERTO              CASTELNUOVO VOMANO
 9      NARCISI                        WILLIAM              MARTINSICURO
 10     CORDISCO                       ANTONIO              MARTINSICURO
 11     CORSI                          OSCAR                MARTINSICURO
 12     PIECORO                        ANDREA               MARTINSICURO
 13     AURELI                         ALFONSO              MARSICA CALCIO 2006
 14     PANEI                          FEDERICO             MARSICA CALCIO 2006
 15     DI SILVESTRE                   MATTEO               MONTORIO 88
 16     COSMI                          SIMONE               MONTORIO 88
 17     FERRAIOLI                      EMANUELE             SAN NICOLO' CALCIO
                                                                                        1178
      Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
 18   FANTOZZI                     FRANCESCO        SAN NICOLO' CALCIO
 19   DI FRANCESCO                 PAOLO            SAN NICOLO' CALCIO
 20   PEPPOLONI                    LUCA             PINETO CALCIO
 21   DE SANCTIS                   EMANUEL          PINETO CALCIO
 22   TECCARELLI                   MANOLO           PINETO CALCIO
 23   MALOKU                       BESIM            PINETO CALCIO
 24   AMEDORO                      SIMONE           POGGIO DEGLI ULIVI R. CURI
 25   MARCELLI                     CRISTIAN         POGGIO DEGLI ULIVI R. CURI
 26   PAGLIUCA                     EMANUELE         POGGIO DEGLI ULIVI R. CURI
 27   VERNOIA                      THOMAS           POGGIO DEGLI ULIVI R. CURI
 28   MASI                         ANDREA           HESPERIA NERETO
 29   CONSORTI                     LUIGI            HESPERIA NERETO
 30   MARIOTTI                     MATTEO           LAURETUM
 31   FISCHIETTO                   FLAVIO           LAURETUM
 32   COSTANTE                     NICOLO'          LAURETUM
 33   ORLANDO                      JACOPO           LAURETUM
 34   D’IGNAZIO                    DAVIDE           TERAMO CALCIO
 35   DE CAMILLIS                  ENRICO           TERAMO CALCIO
 36   DI MARTINO                   DAVIDE           TERAMO CALCIO
 37   FABIOCCHI                    LUCA             TERAMO CALCIO
 38   ALBERTAZZI                   ALESSANDRO       AQUILOTTI S.ROCCO
 39   COTTURONE                    ALESSANDRO       AQUILOTTI S.ROCCO
 40   CERRONI                      ALESSANDRO       AQUILOTTI S.ROCCO
 41   PROSIA                       PIERLUIGI        AQUILOTTI S.ROCCO
 42   DEL VECCHIO                  GIUSEPPE         AQUILOTTI S.ROCCO

      Dirigente Responsabile                               D'ATTILIO Antonio
      Dirigente Accompagnatore                             RABASCO Mauro
      Selezionatore                                        IERVESE Pierluigi
      Collaboratore                                        ZARAMELLI Roberto
      Collaboratore                                        SCALA Gennaro
      Preparatore Atletico                                 SETTE Filippo
      Medico                                               Dr. CAROSI Piersante
      Massaggiatore                                        MASSETTI Stefano
      Segreteria Rappresentativa                           DI PRINZIO Sergio



7. RISULTATI GARE S.G.S.
CAMPIONATO REGIONALE ALLIEVI


                        RISULTATI GARE 11° GIORNATA DI ANDATA
GIRONE:   A
11/A       CASTELNUOVO VOMANO        LAURETUM                                 0 - 1
            MARSICA CALCIO 2006       TAURUS NOTARESCO                         3 - 1
            MARTINSICURO              TERAMO CALCIO S.R.L.                     3 - 2
            MONTORIO 88               HESPERIA NERETO                          R.N.P.
            PINETO CALCIO             SAN NICOLO CALCIO S.R.L.                 0 - 0
            POGGIO DEGLI ULIVI R.CURI AMITERNINA                               6 - 1
            REAL CARSOLI              ROSETO CALCIO                            0 - 3
            VIRTUS PRATOLA CALCIO     AQUILOTTI SAN ROCCO                      3 - 2
                                                                                       1179
     Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
GIRONE:       B
11/A           CALDARI                         PENNE CALCIO                  1 - 3
                CALDORA CALCIO PESCARA          S.SALVO A.S.D.                2 - 0
                FLACCO PORTO PESCARA            2000 CALCIO ACQUAESAPONE      5 - 2
                FRANCAVILLA                     BACIGALUPO                    9 - 1
                GIOVANILE CHIETI                RENATO CURI ANGOLANA SRL      1 - 2
                MONTESILVANO CALCIO             RIVER 65                      0 - 0
                VALFINO                         SPAL LANCIANO                 1 - 1
                VIRTUS VASTO CALCIO             ATESSA VAL DI SANGRO ARL      2 - 0

VARIAZIONI A GARE
Gara MARSICA CALCIO – POGGIO DEGLI ULIVI          del 8.12.2010
Si dispone che la gara in epigrafe,per indisponibilità del campo
di gioco ,abbia svolgimento come di seguito specificato:
MERCOLEDI 8.12.2010 – Campo Cesolino – ore 10.30
Gara RIVER 65 - CALDARI        del 5.12.2010
Si dispone che la gara in epigrafe,per indisponibilità del campo
di gioco ,abbia svolgimento come di seguito specificato:
DOMENICA 5.12.2010 – Campo Celdit – ore 11.00
Gara FRANCAVILLA – VIRTUS VASTO         del 5.12.2010
Si dispone che la gara in epigrafe,per indisponibilità del campo
di gioco ,abbia svolgimento come di seguito specificato:
DOMENICA 5.12.2010 – Antistadio Valle Anzuca – ore 11.00
Gara SPAL LANCIANO – GIOVANILE CHIETI          del 5.12.2010
Si dispone che la gara in epigrafe,per indisponibilità del campo
di gioco ,abbia svolgimento come di seguito specificato:
DOMENICA 5.12.2010 – Com. Di Meco – ore 10.30
Gara 2000 C. ACQUAESAPONE - MONTESILVANO del 5.12.2010
Si dispone che la gara in epigrafe,per accordo tra le società
interessate,abbia svolgimento come di seguito specificato:
DOMENICA 5.12.2010 – Com. Mastrangelo Via Senna – ore 10.30

CAMPIONATO REGIONALE GIOVANISSIMI

RISULTATI RECUPERO GARE
GIRONE    A       8/A   PINETO CALCIO                   TERAMO CALCIO         R.N.P.

                           RISULTATI GARE 11° GIORNATA DI ANDATA

GIRONE:       A
11/A           AMITERNINA                      MARTINSICURO                  8 - 1
                CEDAS FIAT AUTO SULMONA         FLACCO PORTO PESCARA          2 - 1
                HESPERIA NERETO                 VIRTUS PRATOLA CALCIO         0 - 1
                JAGUAR A.S.D.                   CASTELNUOVO VOMANO            2 - 0
                ROSETO CALCIO                   REAL CARSOLI                  1 - 0
                SAN NICOLO CALCIO S.R.L.        PINETO CALCIO                 4 - 2
                TAURUS NOTARESCO                MARSICA CALCIO 2006           1 - 4
                TERAMO CALCIO S.R.L.            POGGIO DEGLI ULIVI R.CURI     2 - 5
                                                                                      1180
     Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
GIRONE:   B
11/A       ATESSA VAL DI SANGRO ARL       VIRTUS CUPELLO                     2 - 1
            BACIGALUPO                     INTERNAZIONALE DURINI              3 - 0
            PENNE CALCIO                   VIRTUS VASTO CALCIO                3 - 0
            RENATO CURI ANGOLANA SRL       GIOVANILE CHIETI                   2 - 0
            RIVER 65                       D ANNUNZIO MARINA                  3 - 0
            S.SALVO A.S.D.                 CALDORA CALCIO PESCARA             1 - 4
            SPAL LANCIANO                  FRANCAVILLA                        3 - 1
            2000 CALCIO ACQUAESAPONE       FOSSACESIA                         5 - 2

VARIAZIONI A GARE
Gara MARSICA CALCIO - AMITERNINA      del 4.12.2010
Si dispone che la gara in epigrafe,per indisponibilità del campo
di gioco ,abbia svolgimento come di seguito specificato:
SABATO 4.12.2010 – Campo Cesolino – ore 16.30
Gara FLACCO PORTO PESCARA – HESPERIA NERETO      del 5.12.2010
Si dispone che la gara in epigrafe,per indisponibilità del campo
di gioco,abbia svolgimento come di seguito specificato:
DOMENICA 5.12.2010 – Com. S. Marco – ore 17.00
Gara ROSETO - TERAMO    del 5.12.2010
Si dispone che la gara in epigrafe,per indisponibilità del campo
di gioco ,abbia svolgimento come di seguito specificato:
DOMENICA 5.12.2010 – Com. Santa Lucia – ore 10.30
Gara D’ANNUNZIO MARINA – SAN SALVO      del 5.12.2010
Si dispone che la gara in epigrafe,per indisponibilità del campo
di gioco e per accordo tra le società interessate,abbia
svolgimento come di seguito specificato:
DOMENICA 5.12.2010 – Antistadio A.Flacco – ore 9.30
Gara VIRTUS PRATOLA – POGGIO DEGLI ULIVI      del 5.12.2010
Si dispone che la gara in epigrafe,per indisponibilità del campo
di gioco ,abbia svolgimento come di seguito specificato:
DOMENICA 5.12.2010 – Com. Bagnaturo(Fraz.Pratola)– ore 10.30
Gara GIOVANILE CHIETI – RIVER 65     del 4.12.2010
Si dispone che la gara in epigrafe,per indisponibilità del campo
di gioco e per accordo tra le società interessate,abbia
svolgimento come di seguito specificato:
SABATO 4.12.2010 – Campo Celdit – ore 15.00
Gara SPAL LANCIANO – VIRTUS VASTO     del 8.12.2010
Si dispone che la gara in epigrafe,per indisponibilità del campo
di gioco ,abbia svolgimento come di seguito specificato:
MERCOLEDI 8.12.2010 – Com. Re di Coppe – ore 10.30
Gara BACIGALUPO - FOSSACESIA del 8.12.2010
Si dispone che la gara in epigrafe,per indisponibilità del campo
di gioco ,abbia svolgimento come di seguito specificato:
MERCOLEDI 8.12.2010 – Com.Zona 167 San Paolo – ore 10.30
                                                                                              1181
      Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
CAMPIONATO REGIONALE ALLIEVI FASCIA “B”

RISULTATI ARRETRATI
7/A   GIULIANOVA CALCIO                FATER ANGELINI ABRUZZO                   5 -       2

                        RISULTATI GARE 8° GIORNATA DI ANDATA
GIRONE:   A
  8/A         AMITERNINA                    FRANCAVILLA                       Rinviata
              FATER ANGELINI ABRUZZO        TERAMO CALCIO S.R.L.               0 - 6
              FOLGORE SAMBUCETO             SPAL LANCIANO                      0 - 1
              GIOVANILE CHIETI              CALDORA CALCIO PESCARA             R.N.P.
              GIULIANOVA CALCIO S.R.L.      SAN NICOLO CALCIO                  R.N.P.
              VIRTUS VASTO CALCIO           DELFINO PESCARA 1936 SRL           R.N.P.


RINVIO GARA
Gara CALDORA - GIULIANOVA del 6.12.2010 (9° andata)
Rinviata per accordo tra le Società.

RECUPERO GARE
Gara FATER ANGELINI ABRUZZO–FOLGORE SAMBUCETO (4/A) del 1.11.2010
Si dispone che la gara in epigrafe,per accordo tra le società
interessate,abbia svolgimento come di seguito specificato:
LUNEDI 6.12.2010 – Antistadio A.Flacco – ore 17.30
VARIAZIONI A GARE
Gara SPAL LANCIANO – FATER ANGELINI ABRUZZO       del 6.12.2010
Si dispone che la gara in epigrafe,per indisponibilità del campo
di gioco ,abbia svolgimento come di seguito specificato:
MERCOLEDI 8.12.2010 – Com. Di Meco – ore 10.30
Gara SAN NICOLO – FOLGORE SAMBUCETO del 8.12.2010
Si dispone che la gara in epigrafe,per accordo tra le società
interessate,abbia svolgimento come di seguito specificato:
GIOVEDI 9.12.2010 – Com. Colleatterrato - ore 15.30

CAMPIONATO REGIONALE GIOVANISSIMI FASCIA “B”

RISULTATI ARRETRATI
7/A   GIOVANILE CHIETI                 D’ANNUNZIO MARINA                       2 -    2
7/A   MARSICA CALCIO 2006              RIVER 65                                2 -    1
7/A   VIRTUS VASTO                     SCUOLA CALCIO GIULIANOVA                4 -    3

                        RISULTATI GARE 8° GIORNATA DI ANDATA

GIRONE:   A
  8/A         CALDORA CALCIO PESCARA        VIRTUS VASTO CALCIO                R.N.P.
              D ANNUNZIO MARINA             SPAL LANCIANO        sq.B         12 - 1
              DELFINO PESCARA 1936 SRL      GIOVANILE CHIETI                   1 - 0
              LUCO CANISTRO S.R.L.          FLACCO PORTO PESCARA               1 - 3
              RIVER 65                      BACIGALUPO                         R.N.P.
              SCUOLA CALCIO GIULIANOVA      MARSICA CALCIO 2006                R.N.P.
              SPAL LANCIANO                 CELANO F.C. OLIMPIA S.R.L.         R.N.P.
                                                                                          1182
      Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
VARIAZIONI A GARE
Gara MARSICA CALCIO 2006 - CALDORA      del 8.12.2010
Si dispone che la gara in epigrafe,per indisponibilità del campo
di gioco ,abbia svolgimento come di seguito specificato:
MERCOLEDI 8.12.2010 – Com.Cesolino – ore 17.00
Gara CELANO F.C. OLIMPIA – RIVER 65 del 6.12.2010
Si dispone che la gara in epigrafe,per accordo tra le società
interessate,abbia svolgimento come di seguito specificato:
LUNEDI 6.12.2010 – Com. Bonaldi- ore 15.30
CAMPIONATO REGIONALE ALLIEVI CALCIO A 5

RISULTATI ARRETRATI
5/A   CITTA DI MONTESILVANO            PLENA BONIS C5                         R.N.P.

RISULTATI RECUPERO GARE
3/A   REAL LANCIANO                    REAL DEM C5                             0 -      6 GS

                        RISULTATI GARE 6° GIORNATA DI ANDATA
GIRONE:   A
  6/A         CITTA DI MONTESILVANO sq.B PESCARA CALCIO A 5                    3 - 2
              FUTSAL CLUB AVEZZANO       DOMENICO ALLEGRINO                    8 - 4
              LORETO APRUTINO C5         CENTROSTORICOMONTESILVANO             R.N.P.

CAMPIONATO REGIONALE GIOVANISSIMI CALCIO A 5

                        RISULTATI GARE 6° GIORNATA DI ANDATA

GIRONE:   A
  6/A         MINERVA C5                    PESCARA CALCIO A 5                 7    -   5
              PROGETTO GIOVANI 2006         ACQUAESAPONE MARINA CSA            1    -   7
              REAL LANCIANO                 VIS LANCIANO                       0    -   6 GS
              S.EUSANIO                     SPORTING POLLUTRI                  9    -   2

VARIAZIONI A GARE
Gara VIS LANCIANO-MINERVA C5     del 23.01.2011( 1° giornata di ritorno)
Si dispone che la gara in epigrafe,per accordo tra le società
interessate,venga anticipata come di seguito specificato:
DOMENICA 12.12.2010 – Palestra Via Funai – ore 11.00
                                                                                              1183
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

8. GIUSTIZIA SPORTIVA S.G.S.
8.1. Decisioni del Giudice Sportivo
Il Giudice Sportivo, Avv. Giovanni LELY, assistito dai sostituti Avv. Giulio Cesare Primerano, Avv.
Valter Grante e dal rappresentante dell’A.I.A., a.b. Carbone Francesco, nella seduta del 1/12/2010,
ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano:

8.1.1. CAMPIONATO REGIONALE ALLIEVI
  GARE DEL 27/11/2010

  PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
  In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
  le seguenti sanzioni disciplinari.

  A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

  SQUALIFICA PER UNA GARA
   IEZZI DAMIANO                             (GIOVANILE CHIETI)

  A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

  AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr
   MENNA DAMIANO                             (ATESSA VAL DI SANGRO ARL)
   DI GIANNATALE MARCO                       (GIOVANILE CHIETI)
   GIANNASCOLI MATTIA                        (GIOVANILE CHIETI)
   RAMUNDO RICCARDO                          (S.SALVO A.S.D.)

  GARE DEL 28/11/2010

  PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
  In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
  le seguenti sanzioni disciplinari.

  A CARICO DIRIGENTI

  AMMONIZIONE E DIFFIDA
   PIZZOFERRATO SALVATORE                    (VIRTUS PRATOLA CALCIO)

  A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

  SQUALIFICA PER DUE GARE
   ALBERTAZZI ALESSANDRO                     (AQUILOTTI SAN ROCCO)
   FERRINI AUGUSTO                           (VIRTUS PRATOLA CALCIO)

  SQUALIFICA PER UNA GARA
   DEL CIOTTO SILVIO                         (CALDARI)
   DE FABRITIIS PIERPAOLO                    (PENNE CALCIO)
   DI BATTISTA ANGELO                        (SPAL LANCIANO)
                                                                                  1184
    Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
 A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

 SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV infr
  MACCAFERRO GRAZIANO                  (MARTINSICURO)
  PIECORO ANDREA                       (MARTINSICURO)
  FORZOSI LUIGI                        (REAL CARSOLI)
  ABBONIZIO SIMONE                     (SPAL LANCIANO)

 AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr
  ALLUVIANI MAURIZIO                   (PENNE CALCIO)
  D IGNAZIO DAVIDE                     (TERAMO CALCIO S.R.L.)

8.1.2. CAMPIONATO GIOVANISSIMI REGIONALE
 GARE DEL 27/11/2010

 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
 In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
 le seguenti sanzioni disciplinari.

 A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

 SQUALIFICA PER UNA GARA
  DEL TRECCO ALESSIO                   (INTERNAZIONALE DURINI)
  DELLI CASTELLI CRISTIAN              (PENNE CALCIO)

 GARE DEL 28/11/2010

 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
 In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
 le seguenti sanzioni disciplinari.

 A CARICO DI ALLENATORI

 SQUALIFICA       FINO AL      9/12/2010

 DE ANGELIS MASSIMO                   (REAL CARSOLI)

 A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

 SQUALIFICA PER UNA GARA
  GIANCRISTOFARO ANDREA                (SPAL LANCIANO)

 A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

 SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV infr
  ANGELOZZI DAVIDE                     (GIOVANILE CHIETI)
  SALCUNI GAETANO                      (GIOVANILE CHIETI)
  TRAVE FRANCESCO                      (POGGIO DEGLI ULIVI R.CURI)
  CIAVATTA ANDREA JACOPO               (S.SALVO A.S.D.)
  DELCONTE DANILO                      (VIRTUS PRATOLA CALCIO)
                                                                                  1185
    Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010
 AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr
  CEROLI FABIO                         (ATESSA VAL DI SANGRO ARL)
  D ANTEO ANDREA                       (POGGIO DEGLI ULIVI R.CURI)
  GASPARI CRISTIAN                     (S.SALVO A.S.D.)



8.1.3. CAMPIONATO REGIONALE ALLIEVI FASCIA B
 GARE DEL 29/11/2010

 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
 In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
 le seguenti sanzioni disciplinari.

 A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

 AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr
  VOX STEFANO PIETRO                   (FOLGORE SAMBUCETO)



8.1.4. CAMPIONATO GIOVANISSIMI REGIONALE FASCIA B
 GARE DEL 24/11/2010

 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
 In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
 le seguenti sanzioni disciplinari.

 A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

 SQUALIFICA PER UNA GARA
  BARBETTA GIACOMO                     (RIVER 65)
  SPINELLI FERDINANDO                  (RIVER 65)
                                                                                   1186
     Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

8.1.5. CAMPIONATO REGIONALE ALLIEVI CALCIO A 5
  GARE DEL 28/11/2010

  PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
  In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
  le seguenti sanzioni disciplinari.

  A CARICO DI SOCIETA’
  Gara   REAL LANCIANO – REAL DEM del 28.11.2010

                                 Il Giudice Sportivo

- Rilevato dal rapporto arbitrale che la Società REAL LANCIANO si è presentata
in campo per disputare la gara in epigrafe,con un solo calciatore in
applicazione dell'art.53,comma 2,N.O.I.F.

                                        Delibera

- di infliggere alla Società REAL LANCIANO       la perdita della gara con il
punteggio di 0 - 6 e di penalizzarla di un punto in classifica;
- di comminare alla stessa l'ammenda di Euro 103,00 prevista per la prima
rinuncia



8.1.6. CAMPIONATO GIOVANISSIMI REGIONALE CALCIO A 5
  GARE DEL 28/11/2010
  Gara del   28/11/2010 REAL LANCIANO    - VIS LANCIANO

                                 Il Giudice Sportivo

- Rilevato dal referto arbitrale che al 9'minuto del primo tempo il direttore di
gara sospendeva l'incontro a seguito dell'infortunio di un calciatore della
Società Real Lanciano che rimaneva in campo con due calciatori e quindi non nel
numero minimo previsto per proseguire la gara

                                        Delibera

- di omologare la gara con il risultato Real Lanciano - Vis Lanciano 0 – 6.
                                                                                              1187
       Comitato Regionale Abruzzo – Comunicato Ufficiale N. 28 del 2 Dicembre 2010

9. ALLEGATI L.N.D.
   -   - Modifiche al Programma Gare del 4, 5 e 6 Dicembre 2010;
   -   - Modifiche al Programma Gare del 8 Dicembre 2010 (Turno Infrasettimanale);
   -   - Orario Gare del 19, 20 e 21 Febbraio 2011;
   -   - Orario Gare del 26, 27 e 28 Febbraio 2011.
   -   C.U. N. 80 della L.N.D. del 1° Dicembre 2010: C.U.N. 93/A della F.I.G.C. Modifiche dell’Art.
       96 comma 3 delle N.O.I.F..
   -   C.U. N. 83 della L.N.D. del 1° Dicembre 2010 C.U. N.96/A della F.I.G.C. Nomina
       componenti Comitato Esecutivo del Settore Tecnico.
   -   C.U. N. 89 della L.N.D. del 1° Dicembre 2010 C.U. N.102/A della F.I.G.C. Nomina Vice
       Presidenti e dei Componenti del Consiglio Direttivo del Settore per l’Attività Giovanile e
       Scolastica.




10. ALLEGATI S.G.S.



Le ammende irrogate con il presente comunicato dovranno pervenire a questo Comitato
entro e non oltre il 16/12/2010.



I provvedimenti disciplinari comminati dagli Organi della Giustizia
Sportiva del C.R. Abruzzo L.N.D. appariranno, sul sito internet
www.figcabruzzo.it dal giovedì mattina fino al mercoledì sera. Si
precisa, che per disposizioni federali, (Vedi Art. 13 delle NOIF) tale
informazione non riveste carattere ufficiale in quanto solo il Comunicato
Ufficiale affisso all'Albo avrà valore a tutti gli effetti sia per il testo che
per la decorrenza dei termini.



Pubblicato in L’Aquila ed affisso all’albo del C.R. Abruzzo il 2/12/2010.




              Il Segretario                                             Il Presidente
        (Amedeo Alberto Pettinari)                                   (Daniele Ortolano)
re ufficiale in quanto solo il Comunicato
Ufficiale affisso all'Albo avrà valore a tutti gli effetti sia per il testo che
per la decorrenza dei termini.



Pubblicato in L’Aquila ed affisso all’albo del C.R. Abruzzo il 2/12/2010.




              Il Segretario                                            Il Presidente
        (Amedeo Alberto Pettinari)                                   (Daniele Ortolano)

				
DOCUMENT INFO
Shared By:
Categories:
Stats:
views:131
posted:12/18/2010
language:Italian
pages:76