Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 by zzc95435

VIEWS: 913 PAGES: 17

									             Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 – 05)

Sostituzione guarnizione della testa, rovinata a causa di una perdita
dell’acqua dal tubo inferiore del radiatore (la vettura ha circolato senza liquido
di raffreddamento, surriscaldando il motore).

Per sostituire la guarnizione della testa è innanzitutto necessario posizionare
la vettura su un ponte a due colonne e, dopo aver tolto il gruppo del filtro
dell’aria, sostenere adeguatamente il motore in modo da poter smontare il
supporto destro. Distaccato questo elemento diventa accessibile la zona della
distribuzione, è quindi possibile togliere la cinghia dentata. Devono poi essere
scollegati tutti quegli elementi (tubazioni, connessioni elettriche ecc.) che
impediscono il distacco della testata dal monoblocco, compreso ovviamente il
tubo di scarico dal relativo collettore. Tutti i componenti accessori possono
invece essere più comodamente distaccati al banco. Procedere quindi
svitando le dieci viti che fissano la testa al monoblocco. Dal momento che,
come precedentemente accennato, la testa stessa viene smontata completa
di pompa di iniezione, pompa del vuoto, collettori ecc., e risulta quindi
particolarmente pesante, è consigliato svolgere l’operazione di distacco
almeno in due operatori, posizionandosi alle due estremità opposte del
componente. E’ ora possibile smontare i due collettori, il termostato, la pompa
del vuoto ed infine tutto ciò che riguarda l’impianto di alimentazione.
Ricordiamo di mantenere la massima pulizia durante questo tipo di
operazione: infatti se dovesse penetrare della sporcizia in questa sezione del
circuito del carburante si rischierebbe un danneggiamento dell’impianto
stesso. Una volta smontata la pompa di iniezione, le canalizzazioni del
carburante, gli iniettori e le candelette di preriscaldamento, è possibile
togliere il coperchio valvole quindi l’albero a camme e i bicchierini delle
punterie. Il costruttore nel caso di questo propulsore non prevede che la
testata possa essere rettificata, ma fornisce la guarnizione in tre spessori
differenti (1.45 mm, 1.35 mm, 1.55 mm) da utilizzare in funzione della
sporgenza dei pistoni. Ogni spessore è determinato dal numero dei fori
presenti sull’angolo inferiore destro della guarnizione stessa. La testa
spogliata da tutti i suoi accessori è stata ugualmente portata in rettifica per la
prova idraulica in modo da poter verificare che l’alluminio non si fosse
danneggiato. Infatti quando questo materiale viene sottoposto a temperature
eccessive è possibile che si formino al suo interno delle micro cricche che
pregiudicano il buon funzionamento del motore. Prima di rimontare la testa è
inoltre necessario verificare che il suo piano di appoggio sul monoblocco non
si sia deformato. Questo controllo può essere effettuato con un calibro e uno
spessimetro dopo aver accuratamente pulito la superficie planare ed aver
Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630                                       1
eliminato tutti i resti della precedente guarnizione. I collettori devono essere
montati prima di alloggiare la testa nel vano motore poiché si trovano
entrambi sul medesimo lato della testa stessa e vanno installati
contemporaneamente (successivamente lo spazio di manovra risulterebbe
troppo ridotto per eseguire tale operazione). Anche alcuni accessori come
l’albero a camme e i bicchierini, gli iniettori e la pompa del vuoto (porre
particolare attenzione al suo montaggio sull’albero a camme in modo che
possa essere azionata correttamente) possono essere rimontati sulla testata
al banco, mentre è consigliabile posizionare quelli più ingombranti in un
secondo momento per agevolare le operazioni di installazione del
componente. Dopo aver nuovamente verificato che la superficie di appoggio
sul blocco cilindri sia perfettamente pulita e aver soffiato i fori filettati di
alloggiamento delle viti della testa con aria compressa, è necessario
posizionare i pistoni circa a metà della loro corsa agendo sull’albero motore.
In questo modo si evitano danni alle valvole durante il serraggio della testata.
Appoggiare quindi la nuova guarnizione (non vanno assolutamente utilizzati
mastici o prodotti sigillanti) sulle due boccole di centraggio che ne
garantiscono l’immobilità durante l’appoggio della testa stessa. Prima di
installare il componente bisogna inoltre mettere l’albero a camme nella
posizione di fase e cioè col riferimento della relativa puleggia diretto a “ore
12”. A questo punto la testata può essere inserita nel vano motore. E’
consigliato svolgere questa operazione almeno in due operatori poiché il
componente deve essere posizionato con la massima precisione al fine di
non danneggiare la nuova guarnizione. Le viti devono essere assolutamente
sostituite e i loro filetti devono essere lubrificati prima del montaggio. Il primo
serraggio va effettuato con chiave dinamometrica alla coppia di 3 da Nm
seguito da un secondo serraggio angolare di 100°+/- 4° quindi attendere 3
minuti (tempo di stabilizzazione). A questo punto bisogna allentare le viti due
a due secondo l’ordine prescritto (quindi 1 e 2, 3 e 4, 5 e 6, 7 e 8, 9 e 10) e
serrarle alla coppia di 2.5 Nm quindi di un angolo di 213°+/- 7° prima di
allentare le successive. Ora possono essere rimontati tutti i componenti che
vanno collegati alla testa (compresa la pompa di iniezione) in ordine inverso a
quello di smontaggio. Ricordiamo di mettere dell’olio sull’albero a camme
prima di rimontare il coperchio valvole in modo da garantire la lubrificazione
delle parti in movimento quando il lubrificante in pressione non ha ancora
raggiunto questa zona, nei primi istanti di avviamento del motore. Procedere
quindi col montaggio della cinghia della distribuzione. Per fare questo è
necessario mettere in fase il motore, togliere il tappo sul monoblocco in
prossimità dell’astina dell’olio, ruotare l’albero motore fino alla posizione di
PMS del primo cilindro quindi inserire il perno di fasatura nel foro sul
monoblocco stesso. Fatto questo verificare che il riferimento di fase sulla
Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630                                        2
puleggia dell’albero a camme si trovi nella posizione di “ore 12”. Montare la
nuova cinghia della distribuzione facendo attenzione alle frecce del senso di
rotazione del motore che vi sono stampigliate e posizionando le tacche
bianche sulla cinghia della distribuzione in corrispondenza dei riferimenti sulla
puleggia dell’albero a camme, su quella della pompa di iniezione e sul
pignone dell’albero motore. Per effettuare la tensione è necessario avvicinare
a mano il dado del tenditore quindi montare il misuratore di tensione. Agire
quindi sulla vite laterale di registro del tenditore e avvicinare il rullo alla
cinghia fino a quando il misuratore non indica 68+/- 3 Hz facendo oscillare la
cinghia stessa. Serrare il dado del rullo alla coppia di 1 daNm e, dopo aver
smontato il perno di fasatura, effettuare due giri completi del motore.
Verificare nuovamente per mezzo del misuratore che il valore di tensione
della cinghia sia corretto, dunque serrare la vite del tenditore alla coppia di 5
daNm. Ora può essere ultimato il montaggio degli ultimi accessori e
ripristinato il livello dell’antigelo (capacità dell’impianto 7.4 litri) effettuando lo
spurgo dell’aria. La vettura va quindi lasciata in moto fino all’inserimento della
ventola per verificare il corretto funzionamento di tutto l’impianto. Consigliamo
anche la sostituzione del filtro dell’olio e del lubrificante stesso, che potrebbe
essere stato contaminato durante le operazioni di riparazione.




Il vano motore della Renault Clio 1.9 D a cui è stata sostituita la guarnizione
della testata.



Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630                                            3
Per accedere alla testata è necessario innanzitutto smontare il gruppo del
filtro dell’aria. Bisogna poi scollegare tutti quegli elementi (tubi connessioni
elettriche ecc.) che ne impediscono il distacco.




Dopo aver tolto la cinghia della distribuzione, svitare le 10 viti che fissano la
testata al monoblocco ed estrarla dal vano motore.

Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630                                      4
La testata deve essere disassemblata al banco, infatti deve essere portata in
rettifica completamente spoglia (possono essere lasciate soltanto le valvole e
le relative molle). In questa immagine si può vedere lo smontaggio dei
collettori.




Deve essere smontato anche il termostato (realizzato in materiale plastico su
questo motore), fissato alla testata sul lato opposto a quello della
distribuzione.


Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630                                   5
Anche la pompa del vuoto, situata sopra al termostato sul lato posteriore
dell’albero a camme, deve essere smontata.




A questo punto è possibile procedere con lo smontaggio degli elementi che
compongono l’impianto di alimentazione. Ricordiamo che durante queste
operazioni è necessario mantenere la massima pulizia.


Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630                               6
Una volta distaccate tutte le tubazioni per il passaggio del gasolio dagli
iniettori, è possibile distaccare la pompa di iniezione.




Smontare tutti gli iniettori. Nell’immagine si può notare il tappino rosso che
serve a proteggere il componente da eventuale sporcizia.

Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630                                   7
Distaccare il coperchio valvole facendo attenzione a non danneggiare la
relativa guarnizione in plastica, in modo da poter accedere all’albero a
camme.




Smontare i cappelli di fissaggio            dell’albero   a   camme,   allentando
progressivamente le relative viti.


Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630                                      8
A questo punto è possibile smontare l’albero a camme dalla testata.




Togliere tutti i bicchierini delle valvole dai relativi alloggiamenti sulla testata.
Mantenere memoria della loro posizione in modo che possano essere
rimontati nello stesso vano.




Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630                                         9
In questa immagine è visibile la testa spogliata da tutti gli accessori, così
come deve essere portata per il controllo idraulico.




In questa immagine si può vedere la superficie di appoggio della testata,
perfettamente ripulita e con le precamere alloggiate correttamente.




Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630                                 10
Dopo aver accuratamente pulito la superficie di appoggio sul monoblocco,
posizionare la nuova guarnizione sulle due boccole di centraggio che ne
garantiscono l’immobilità durante l’appoggio della testa. Non vanno
assolutamente utilizzati mastici o prodotti sigillanti.




Dopo aver rimontato alcuni accessori poco ingombranti (iniettori, albero a
camme e pompa del vuoto) è possibile posizionare la testata. Gli altri
componenti verranno installati in seguito.




Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630                              11
La sequenza di serraggio delle viti della testata è fondamentale per un
corretto montaggio e deve essere assolutamente rispettata.




Tutte le viti della testata vanno serrate nell’ordine prescritto tramite chiave
dinamometrica alla coppia di 3 daNm.




Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630                                   12
Procedere quindi con un serraggio angolare di 100°+/- 4° (rispettare l’ordine
di serraggio prescritto). Dopo un breve periodo di stabilizzazione sarà
necessario allentare le viti e serrarle nuovamente nell’ordine appropriato e
cioè: 1 e 2, 3 e 4, 5 e 6, 7 e 8, 9 e 10. Allentare dunque una coppia di viti
seguendo l’ordine indicato, bloccarla a 2.5 Nm e quindi ad un angolo di
213°+/- 7°. Procedere con la coppia successiva.




Per mettere in fase il motore prima di montare la cinghia della distribuzione è
necessario togliere il tappo sul monoblocco in prossimità dell’astina dell’olio,
ruotare l’albero motore fino alla posizione di PMS del primo cilindro quindi
inserire il perno di fasatura nel foro sul monoblocco.


Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630                                    13
Verificare che i riferimenti di fase sulle pulegge dentate dell’albero a camme,
della pompa di iniezione e quello sul pignone dell’albero motore siano
posizionati come indicato in figura.




Installare la cinghia della distribuzione rispettando il senso di montaggio
stampigliato tramite frecce sul componente stesso.

Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630                                   14
Bloccare leggermente il dado del tenditore, quindi agendo sulla vite laterale di
registro appositamente installata, avvicinare il rullo alla cinghia (togliere la vite
dopo aver effettuato il montaggio della cinghia).




Una volta raggiunto il giusto grado di tensione della cinghia, è possibile
serrare il dado del rullo tenditore e smontare la vite di registro.




Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630                                         15
Posizionare il carter della distribuzione e verificare che con il motore in fase il
riferimento sulla puleggia dentata dell’albero a camme appaia al centro della
finestra ricavata sul carter stesso.




Montare il supporto motore destro che svolge anche la funzione di semicarter
della distribuzione.




Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630                                       16
Dopo aver rimontato il carter della distribuzione è possibile installare la
puleggia degli accessori dell’albero motore. Verificare lo stato di integrità
dello strato in gomma antivibrazioni. Il segno di vernice posizionato, permette
di verificare eventuali slittamenti tra le due parti metalliche.




Infine è possibile installare la cinghia degli accessori.


Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630                                   17

								
To top