Your Federal Quarterly Tax Payments are due April 15th Get Help Now >>

Farmaci innovativi, più fondi e trasparenza by frn19602

VIEWS: 17 PAGES: 1

									Farmaci innovativi, più fondi e trasparenza

L'Italia è il quinto mercato farmaceutico mondiale con un fatturato di quasi 20 miliardi
di dollari, il terzo mercato europeo in biotecnologie con 2 miliardi di dollari. Eppure
l'industria del farmaco segna il passo sullo sviluppo di prodotti innovativi. L'accesso a
nuove molecole è di fatto condizionato e limitato per la ricerca e per i malati.
Assobiotec, l'Associazione nazionale per lo sviluppo delle biotecnologie nell'incontro
promosso con l'Agenzia italiana del farmaco, Farmindustria e ministero della Salute,
chiede l'eliminazione del tetto (3%) sulla spesa farmaceutica ospedaliera pura, in caso
contrario sarà inevitabile limitare l'impiego dei farmaci innovativi solo a un ristretto
numero di pazienti. "Inoltre", sottolinea Roberto Gradnik, presidente Assobiotec,
"chiediamo un premium price per le aziende che investono in innovazione,
auspichiamo che il fondo del 20 per cento salga al 25. Ormai è tempo che la
valutazione dell'innovatività di un farmaco sia condotta nella massima trasparenza
rendendo pubblici, come accade in altri paesi gli atti delle Commissioni che decidono
all'interno dell'Aifa".
All'Agenzia del farmaco spetta di competenza valutare se un farmaco è o non è
innovativo, determinare il prezzo (ora inferiore del 30% rispetto ad altri paesi,
sostengono le industrie) e governare la spesa. Nello Martini, direttore dell'Aifa, è
chiaro su due punti: "Un farmaco è innovativo se funziona, lasciamo da parte i modelli
sperimentali, se parliamo di antitumorali diamo due cicli di terapia al malato e
vediamo come risponde. In base a questo si deciderà su efficacia, appropriatezza e
rimborsabilità; partiamo con un'indagine europea sulla farmaceutica. Se vogliamo un
equo accesso all'innovatività, il mercato europeo dovrà essere più equo".
(mariapaola salmi)

Fonte: Repubblica




                              Tratto dalla rassegna stampa di www.giulemanidaibambini.org
                                                                 Campagna sociale nazionale
                                                            contro gli abusi nella prescrizione
                                                    di psicofarmaci a bambini ed adolescenti

								
To top