Docstoc

Curriculum Olga

Document Sample
Curriculum Olga Powered By Docstoc
					                                         CURRICULUM
                                          Olga Capirci




Ricercatore nell‟Istituto di Scienze e Tecnologie Cognitive del C.N.R (Matricola 6814)
via Nomentana, 56 – 00161 Roma.
Tel: 06/44161519 - Fax: 06/44161513.
E-mail: o.capirci@istc.cnr.it




                                    INCARICHI ATTUALI

- Responsabile del Laboratorio “Gesti e linguaggio” (Gesture and Language Lab – GaLL)
dell‟ISTC del CNR - http://www.istc.cnr.it/gall/

- Membro del Collegio dei Docenti per il Dottorato di Scienze Umane XX ciclo del
Dipartimento di Epistemologia dell'Università "La Bicocca"di Milano

- Esperto competente per il settore "Scienze umanistiche e Sociali" per l'European Science
Foundation (ESF)


Attività di Revisore per Riviste

- Infancy
- Psicologia Clinica dello Sviluppo



                          PRINCIPALI INTERESSI DI RICERCA

   Gli interessi e le attività di ricerca portati avanti a partire dagli anni di formazione e tuttora
in corso, hanno come loro focus centrale lo studio dei processi comunicativi e linguistici in
diverse modalità espressive, in una prospettiva neuropsicologica.
   Nell'ambito di questa cornice generale, si possono individuare due principali direzioni di
ricerca:• la prima centrata primariamente sull'acquisizione e uso del linguaggio in condizioni
normali e patologiche; la seconda rivolta allo studio della lingua, della cultura, della storia e
dell'educazione dei sordi.
   Nella prima linea rientrano le ricerche relative all‟analisi e alla descrizione dello sviluppo
del linguaggio, con particolare riferimento alla gestualità, in bambini di età prescolare. Le
ricerche, finalizzate ad indagare i cambiamenti evolutivi caratteristici delle diverse età, le
differenze individuali e gli indicatori precoci di rischio, hanno riguardato, in particolare, studi
su: - il ruolo dei gesti in diverse fasi dello sviluppo; - le competenze cognitive, comunicative e
linguistiche in bambini con ritardo mentale di origine genetica (in particolare sindrome di
Williams e sindrome di Down); - l'elaborazione e la definizione di protocolli di valutazione,

                                        1
utilizzabili sia con bambini normali che con soggetti con diverse patologie, al fine di
evidenziare specifici profili neuropsicologici, rapporti fra cognizione e linguaggio e,
all'interno del sistema linguistico, rapporti fra i diversi domini, aspetti e modalità; - la
valutazione e riabilitazione precoce di bambini con sindrome di Williams. Ampia è stata,
inoltre, l'attività di consulenza e di formazione rivolta sia al personale scolastico che a quello
sanitario.
Nella seconda linea, rientrano le ricerche su: - l’analisi dei
processi di acquisizione della LIS e dell'italiano in bambini
udenti figli di genitori sordi; - l'insegnamento della LIS a
bambini udenti quale mezzo per potenziare le aree cognitive
legate alla percezione e memoria visiva; - la messa a punto e
la      sperimentazione             di     prove      per      la     valutazione          della
competenza grammaticale nell'italiano scritto in bambini,
ragazzi e adulti sordi; il reperimento, archiviazione e
preparazione di materiali relativi alla storia, la lingua e la
cultura dei sordi, per una loro divulgazione; - lo studio di
appropriati strumenti per la salvaguardia del patrimonio
linguistico e culturale dei sordi; - la valutazione dei
processi di integrazione di bambini e ragazzi sordi nella
scuola dell’obbligo. In questo ambito di ricerche, molto
spazio è stato dedicato, inoltre, all'attività di consulenza e
formazione rivolta sia a studenti universitari e al personale
scolastico e sanitario, che alle Associazioni di sordi e ai
sordi stessi.


                   CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE

Titolo di studio

3 luglio 1991. Laurea in Filosofia, Facoltà di Lettere e Filosofia, Università degli Studi “la
     Sapienza” di Roma. Votazione 110/110 con lode.


Borse di Studio del C.N.R.

marzo 1992 - febbraio 1993. Borsa di studio del C.N.R. Progetto Finalizzato F.AT.M.A
    (Sotto Progetto 4 - “Stress”, U.O. “Sordità, problematiche di comunicazione,
    apprendimento e stress”- Responsabile Domenico Parisi), presso l‟Istituto di Psicologia
    del CNR (annuale).

settembre 1993 - agosto 1994. Borsa di studio del C.N.R. Progetto Finalizzato F.AT.M.A
      (Sotto Progetto 4 - “Stress”, U.O. “Sordità, problematiche di comunicazione,
      apprendimento e stress” - Responsabile Virginia Volterra), presso l‟Istituto di Psicologia
      del CNR (annuale).

giugno 1995 - maggio 1996. Borsa di studio del C.N.R. Progetto Finalizzato F.AT.M.A
     (Sotto Progetto 4 - “Stress”, U.O. “Sordità, problematiche di comunicazione,
     apprendimento e stress” Responsabile Virginia Volterra), presso l‟Istituto di Psicologia
     del CNR (annuale).

                                       2
Corsi di Lingua italiana dei Segni (LIS)

ottobre 1991 - giugno 1992. Frequenza del primo livello del corso di L.I.S. (Lingua Italiana
     dei Segni) tenuto dal gruppo S.I.L.I.S. (Studio e Informazione sulla L.I.S.), Roma.

novembre 1992 - giugno 1993. Diploma del secondo livello del corso di L.I.S. tenuto dal
    gruppo S.I.L.I.S., Roma.

ottobre 1996 - giugno 1997. Frequenza del 1° anno del Corso Interpreti LIS, presso il Gruppo
     S.I.L.I.S., Roma.


Soggiorno di studio all'estero

agosto 1994. Studente visitatore presso il “Center for Research in Language” e il “Department
     of Cognitive Science” dell‟University of California, San Diego sotto la guida della
     prof.ssa Elizabeth Bates.


Incarichi di Collaborazione professionale presso l’I.P. del CNR

luglio - agosto 1993. Unità Operativa “Processi linguistici in bambini normali e con
      particolari patologie” (responsabile E. Pizzuto) del Programma ordinario per il 1993
      dell‟I.P. del CNR.

ottobre 1995 - maggio 1996. Progetto integrato CNR - Università “La Lingua dei Segni
     nell'Università: studi e ricerche”, presso il Dipartimento di Scienze del Linguaggio,
     Università di Roma "La Sapienza" (responsabile scientifico T. De Mauro).

settembre 1996 - maggio 1997. Progetto Straordinario "Prevenzione dei Fattori di Rischio
      della Salute Materno-Intantile – Tipizzazione delle malformazioni neurali nell‟uomo e
      analisi dei fattori patogenici mediante modelli sperimentali di riferimento”, convenzione
      tra l'Istituto Superiore di Sanità e l'Istituto di Psicologia del CNR (responsabile V.
      Volterra).

febbraio - giugno 1998. Progetto Finalizzato "Beni Culturali", unità di ricerca
     A.St.eR.L.I.C.S. per la costruzione di un archivio storico sulla lingua e la cultura dei
     sordi (Incarico con la Cooperativa Sociale Integrata "Altre Voci).

luglio - settembre 1998. Progetto finanziato dal M.U.R.S.T per la diffusione della cultura
      scientifica. Progettazione e realizzazione della Mostra "I Segni come le Parole. La
      comunicazione visiva dei Sordi" (Incarico con la Cooperativa Sociale Integrata "Altre
      Voci").




                                      3
novembre 1998 - febbraio 1999. Progetto Finalizzato "Beni Culturali", unità di ricerca
    A.St.eR.L.I.C.S. dell'I.P. del C.N.R., Reparto di Neuropsicologia del Linguaggio e
    Sordità.


Servizio a tempo determinato (Ricercatore III livello)

Da giugno 1999 – a giugno 2001. Servizio a tempo determinato con qualifica di III livello,
profilo Ricercatore ex. art 23-DPR 171/91 (Matricola 6814) nell‟Istituto di Psicologia del
C.N.R. Progetto "Giochiamo a Parlare. Facilitazione della comunicazione nella prima
infanzia, con particolare attenzione al ruolo dell' osservazione e alle problematiche sociali ed
educative", finanziato dal Comune di Roma -Ass. alle Politiche per l 'Infanzia- nell'ambito
della Legge 285/97.


                                            LINGUE

Buona conoscenza della lingua inglese parlata e scritta. Ottima padronanza in comprensione e
in produzione della lingua dei segni italiana (LIS). Sufficiente conoscenza del francese e dello
spagnolo scritto.


                             CONOSCENZE INFORMATICHE

Sistemi operativi: MS-DOS, Mac-OS, Windows „95, „98 e 2000.
Applicazioni: Word Processor (vari), Grafica e elaborazione dati (Excel, Cricket graph),
Data-base (FileMaker Pro 4.0), Statistici (SPSS, Statview), Presentazione (PowerPoint),
Elaborazione grafica (Adobe PhotoShop, Adobe Illustrator), Pacchetti applicativi (Microsoft
Office ‟98 e 2000, Claris Works), per la Navigazione in rete (Netscape, Internet Explorer,
Eudora, Outlook Express).


                            ASSOCIAZIONI PROFESSIONALI
Associazione Italiana di Psicologia (AIP)


                        INCARICHI IN PROGETTI DI RICERCA

luglio - settembre 1998. Progettazione e realizzazione della Mostra "I Segni come le Parole.
      La comunicazione visiva dei Sordi". Progetto finanziato dal M.U.R.S.T per la diffusione
      della cultura scientifica.

1999-2000. Coordinatore della raccolta e analisi dei dati e Formatore nel Progetto I.P. del
     CNR, ASL- RMC e RM E, finanziato dal Comune di Roma -Ass. alle Politiche per l
     'Infanzia- nell'ambito della Legge 285/97. "Giochiamo a parlare - Facilitazione della
     comunicazione nella prima infanzia, con particolare attenzione al ruolo
     dell'osservazione e alle problematiche sociali ed educative". Responsabile scientifico
     M.C. Caselli.


                                       4
2000-2003. Responsabile scientifico del Progetto di ricerca "L'insegnamento della lingua
     italiana dei segni (LIS) come seconda lingua ad alunni udenti e sordi della scuola
     elementare". Protocollo d'intesa tra l'Istituto "E. De Filippo" Scuola 1^ infanzia e
     Elementare Villanova di Guidonia e Istituto di Psicologia del CNR – Roma (firmato il
     12/12/2000 con validità tre anni).


                    COLLABORAZIONI A PROGETTI DI RICERCA


1992. “Processi linguistici negli udenti e nei sordi”. Responsabile E. Pizzuto Antinoro.

1993. “Processi linguistici in bambini normali e con particolari patologie”. Responsabile
     scientifico E. Pizzuto Antinoro.

1993. “Advanced learning technologies for the education of the Deaf”. Responsabile
     scientifico V. Volterra.

1994. “Inter-Sign: Multi Professional Study of Sign Language and the Deaf Community in
     Europe”. Responsabile scientifico V. Volterra.

1995. Progetto integrato CNR/Università, U.O. “La Lingua dei Segni nell’Università: studi e
     ricerche”. Responsabile scientifico V. Volterra.

1996 - 2000. Progetto Finalizzato Beni Culturali, U.O. “Archivio storico e di ricerca sulla
     lingua e la cultura dei sordi - A.St.e.R.Li.C.S.”. Responsabile scientifico V. Volterra.

2000 - 2002 Progetto di Ricerca ordinario "Abilità cognitive e linguistiche in bambini con
     sviluppo normale, atipico o patologico". Responsabile Scientifico M.C. Caselli.

dal 2002 - Progetto "Words, gestures and signs in the acquisition and development of
      language" European Science Foundation EUROCORES programme "The Origin of
      Man, Language and Languages" (OMLL) (Project leader, V. Volterra)

dal 2002 - Progetto del Ministero della Salute per la Regione Sardegna "Un nuovo modello di
      assistenza e intervento per pazienti con sindrome di Williams" in collaborazione con l'
      ASL 8 Regione Sardegna, l'Associazione Nous e l' Associazione Italiana Sindrome di
      Williams (Coordinatore Scientifico dell'Unità Operativa ISTC, CNR, V. Volterra)



                 ATTIVITA' DIDATTICA IN CORSI UNIVERSITARI

anni accademici: 1994-95; 1995-96; 1996-97. "Lo sviluppo del Linguaggio nella Sindrome
     di Williams". Seminario integrativo (8 ore) per il Corso di Psicologia dello Sviluppo del
     Linguaggio e della Comunicazione , della Facoltà di Psicologia dell'Università "La
     Sapienza" di Roma.


                                      5
ottobre 1995 - maggio 1996. Docenza nel corso La Lingua dei Segni nell'Università: studi e
     ricerche, Progetto integrato CNR - Università, presso il Dipartimento di Scienze del
     Linguaggio, Università "La Sapienza" di Roma (Resp. Prof. Tullio De Mauro).

anno accademico 1995 - 1996. “Lo sviluppo neuropsicologico di bambini sordi e di bambini
     con sindrome di Williams”. Cinque lezioni (15 ore) nel Corso di Neuropsicologia
     dell'Età Evolutiva, Diploma di laurea per Logopedisti, Università Roma 3, Clinica S.
     Lucia, Roma.

febbraio 1999. "L'acquisizione del linguaggio in bambini udenti e sordi", lezione (6 ore) nel
     Corso di Specializzazione post laurea in “Tecnici della comunicazione” per l'Università
     degli Studi di Bologna.

marzo 1999. "Le competenze nell'italiano scritto di bambini, ragazzi e adulti sordi", lezione
    (6 ore) nel Corso di Specializzazione post laurea in “Tecnici della comunicazione” per
    l'Università degli Studi di Bologna.

marzo - maggio 1999. Professore a contratto, Corso Integrativo (15 ore) "Handicap: aspetti
    evolutivi ed educativi" per la cattedra di "Psicologia dello Sviluppo", Facoltà di
    Psicologia dell'Università LUMSA (Roma).

marzo - maggio 1999. Professore a contratto, Corso Integrativo (10 ore) sulla Lingua
    Italiana dei Segni per il Dipartimento di Psicologia dei Processi di Sviluppo e
    Socializzazione dell'Università "La Sapienza" di Roma.

novembre - dicembre 1999. Professore a contratto, Corso Integrativo obbligatorio (15 ore)
    "Valutazione, diagnosi e riabilitazione precoce nei deficit mentali". per gli studenti del II
    anno della Facoltà di Psicologia dell'Università LUMSA (Roma).

febbraio-luglio 2000. Professore a contratto, Psicopatologia dell'Età evolutiva, modulo
     integrativo "Sviluppo cognitivo e linguistico in diverse condizioni patologiche" (20 ore),
     Facoltà di Psicologia dell'Università LUMSA (Roma).

febbraio-maggio 2000. Professore a contratto, Corso biennale di specializzazione per
     insegnanti di sostegno, "Psicologia dell'Età Evolutiva" (10 ore docenza; 4 ore
     conduzione gruppi di studio; membro della commissione d‟esame), Facoltà di
     Psicologia dell'Università LUMSA (Roma).

marzo - maggio 2000. Professore a contratto, Corso Integrativo obbligatorio (15 ore) "La
    Lingua Italiana dei Segni" per gli studenti del II anno della Facoltà di Psicologia
    dell'Università LUMSA (Roma).

giugno 2000. Professore a contratto Corso biennale di specializzazione per insegnanti di
     sostegno, "Codici di comunicazione non verbale" (8 ore), Facoltà di Psicologia
     dell'Università LUMSA (Roma).




                                       6
Maggio 2002. “La Sindrome di Williams” (2 ore). Corso di perfezionamento in “Disabilità
    dell‟Apprendimento in Età Evolutiva, Università LUMSA (Roma).

Maggio 2003. “La Sindrome di Williams” (2 ore). Corso di perfezionamento in “Disabilità
dell‟Apprendimento in Età Evolutiva, Università LUMSA (Roma).

Maggio 2004. “La Sindrome di Williams” (4 ore). Corso di perfezionamento in “Disabilità
dell‟Apprendimento in Età Evolutiva, Università LUMSA (Roma).


               INCARICHI DI PROGETTAZIONE E COORDINAMENTO
                 DI CORSI DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO

settembre 1995 - giugno 1996. Corso biennale per tecnici della comunicazione e interpreti
      generici LIS dell'Ente Nazionale Sordomuti, Sezione Provinciale di Latina.
      (Progettazione, Consulenza, Supervisione e Docenza).

ottobre 1995 - maggio 1996. Corso propedeutico di LIS dell'Ente Nazionale Sordomuti,
     Sezione Provinciale di Latina. (Progettazione, Consulenza, Supervisione e Docenza).

ottobre 1996 - maggio 1997. Corso propedeutico di LIS dell'Ente Nazionale Sordomuti,
     Sezione Provinciale di Latina. (Progettazione, Consulenza, Supervisione e Docenza).

20 - 23 marzo 1997. 1° Corso di Aggiornamento per Docenti LIS "Aspetti grammaticali della
      LIS", del Dipartimento FALICS – ENS Centrale, Norma (LT).

16 - 19 ottobre 1997. 3° Corso di Aggiornamento per Docenti LIS "Aspetti grammaticali
     della LIS", del Dipartimento FALICS – ENS Centrale S. Zeno di Montagna (VR).

settembre 1997 - febbraio 1998. Corso di Aggiornamento per insegnati in ruolo sulla
      "Lingua Italiana dei Segni" autorizzato dal Provveditorato agli Studi di Latina.
      (Progettazione, Consulenza, Supervisione e Docenza relativamente alla „Parte teorica‟).

gennaio - giugno 1998. Corso di Aggiornamento per insegnati in ruolo sulla "Lingua Italiana
     dei Segni – I livello" autorizzato dal Provveditorato agli Studi di Roma. (Progettazione,
     Consulenza, Supervisione e Docenza relativamente alla „Parte teorica‟).

marzo - aprile 1998. Corso di Formazione per aspiranti docenti LIS, organizzato dal
    Dipartimento FALICS per il Comitato Regionale Lazio. (Progettazione, Consulenza e
    Supervisione e Docenza relativamente alla „Parte teorica‟).

marzo - luglio 1998. Corso di LIS - primo livello, organizzato dall'ENS Sezione provinciale
    di Latina. (Progettazione, Consulenza, Supervisione e Docenza).

gennaio 1998 - marzo 2000. Corso di Formazione per Formatori sordi e Corso di formazione
     per Educatori sordi, Progetto U.E. 2084/E2/H/R "EFFATA - Asse B2" Regione Puglia
     (incarico di Progettazione, Consulenza, Supervisione e Docenza).



                                     7
ottobre 1998 - maggio 1999. Corso di LIS - secondo livello, organizzato dall'ENS Sezione
     provinciale di Latina. (Progettazione, Consulenza, Supervisione e Docenza).

marzo - giugno 1999. Corso di Alta Qualificazione per non-udenti Provveditorato agli Studi
    di Latina, diretto dalla d.d. A.M. Garettini, del IV c.d. di Via Quarto, Latina.
    (Progettazione, coordinamento, monitoraggio didattico e docenza).

giugno 1999 – maggio 2000. Corso di Formazione per gli educatori dei Nidi delle
     Circoscrizioni IX, XI, XIX e XX del Comune di Roma “Indici di rischio nel primo
     sviluppo del linguaggio : strumenti e metodologie di osservazione e rilevazione“.
     (Progettazione, coordinamento e supervisione con M.C. Caselli; docenza in 6 nidi).

febbraio - luglio 2000. Corso di LIS per insegnanti, organizzato dall'Istituto Statale
     Sordomuti e dal Reparto NLS dell'I.P. del CNR di Roma. (Progettazione,
     coordinamento e docenza).

marzo - giugno 2000. Corso di Alta Qualificazione per non-udenti Provveditorato di Latina,
    diretto dalla d.d. A.M. Garettini, del IV c.d. di Via Quarto, Latina. (Progettazione,
    coordinamento, monitoraggio didattico e docenza).


                                     ALTRI INCARICHI

febbraio 1997 - novembre 1999. Membro del Dipartimento Nazionale dell'ENS "Formazione
     e Aggiornamento sulla Lingua e la Cultura dei Sordi" (FALICS).

febbraio 1997 - novembre 1999. Collaborazione con la rivista "La settimana del Sordo" nella
    Rubrica fissa l'Esperto Risponde




                                    8
                                      PUBBLICAZIONI
                                       (*Riviste JCR)

Articoli in Riviste Internazionali

*Iverson, J.M., Capirci, O., Caselli, M.C. (1994)
From Communication to Language in two modalities
Cognitive Development, 9, 23-43

*Volterra, V., Sabbadini, L., Capirci, O., Pezzini, G., Ossella, M.T. (1995)
Language development in Italian children with Williams syndrome.
Genetic Counseling, 6, 137-138

*Capirci, O., Sabbadini, L., Volterra, V. (1996)
Language Development in Williams Syndrome: a Case Study.
Cognitive Neuropsychology, 13, 1017-1039

*Volterra, V., Capirci, O., Pezzini, G., Sabbadini, L., Vicari, S. (1996)
Linguistic Abilities in Italian Children with Williams Syndrome
Cortex, 32, 663-677

*Capirci, O., Iverson, J.M., Pizzuto, E., Volterra, V. (1996)
Gesture and words during the transition to two-word speech.
Journal of Child Language, 23, 645-673

Capirci, O., Cattani, A., Rossini, P., Volterra, V. (1998)
Teaching sign language to hearing children as a possible factor in cognitive enhancement.
Journal of Deaf Studies and Deaf Education, vol. 3, n.2, 135-142

*Iverson, J.M., Capirci, O., Longobardi, E., Caselli, M.C. (1999)
Gesturing in Mother-Child Interactions.
Cognitive Development, 14 , 57-75

*Stiles, J., Sabbadini, L., Capirci, O., Volterra, V. (2000)
Drawing abilities in Williams Syndrome: a case study
Developmental Neuropsychology, 18 (2), 213-235

*Calamandrei, G., Alleva, E., Cirulli, F., Queyras, A., Volterra, V., Capirci, O., Vicari, S.,
Giannotti, A., Turrini, P., Aloe, L. (2000)
Serum NGF levels in young children, children and adolescents with either Williams or Down
syndrome.
Developmental Medicine and Child Neurology, 42, 746-750

*Volterra, V., Capirci, O., Caselli, M.C. (2001)
What atypical populations can reveal about language development: the contrast between
deafness and Williams syndrome.
Language and Cognitive Processes, 16, 19-239



                                       9
Capirci, O., Iverson, M.J., Montanari, S., Volterra, V. (2002)
Gestural,signed and spoken modalities in early language development: The role of linguistic
input.
Bilingualism Language and Cognition 5 (1), 25-37

*Volterra, V., Caselli, M.C., Capirci, O., Tonucci, F., Vicari, S. (2003)
Early linguistic abilities of Italian children with Williams Syndrome
Developmental Neuropsychology, 23 (1&2), 33-58

*Bello, A., Capirci, O., Volterra, V. (2004)
Lexical production in children with Williams                                 syndrome:
Spontaneous use of gesture in a naming task.
Neuropsychologia, 42, 201-213

Capirci,O., Contaldo, A., Caselli, M.C., Volterra, V. (in press)
From Action to language through gesture: a longitudinal perspective.
Gesture


Articoli in Riviste Nazionali

Capirci, O. (1995)
Imparare la lingua dei sordi.
L'Indice, 3, 17

Capirci, O., Cattani, A., Rossini, P., Volterra, V. (1997)
La lingua dei Segni come seconda lingua nella scuola elementare.
Psicologia Clinica dello Sviluppo, 2, 301-311

Capirci, O., Qeyras, A., Alleva, E., Volterra, V. (1997)
La sindrome di Williams: una finestra aperta sullo sviluppo dei processi cognitivi e neurali.
Annali dell'Istituto Superiore di Sanità, vol 33, n.2, 259-266

Calamandrei, G., Qeyras, A., Capirci, O., Digilio, C., Vicari, S., Giannotti, A., Volterra, V.,
Alleva, E. (1997)
Identificazione e caratterizzazione della sindrome di Williams.
Istituto Superiore di Sanità. Rapporti ISTISAN 97/20

Alleva, E., Cirulli, F., Calamandrei, G., Rondinini, C., Capirci, O., Aloe, L., Volterra, V.
(1999)
La Sindrome di Williams.
Ann. Ist. Super. Sanità, 35, (2), 211-219.

Caselli, M.C., Capirci, O., Vicari, S. Volterra, V., (2003)
Profili neuropsicologici del Ritardo Mentale: sindrome di Down e
sindrome di Williams.
Giornale di Neuropsichiatria dell'Età Evolutiva, 23, 256-270.



                                     10
Capirci, O., Pirchio, S. (2004)
La sindrome di Williams. Una rassegna di studi
Psicologia Clinica dello Sviluppo, 3,367-399

Bello, A., Capirci, O., Stefanini, S., Volterra, V. (2004)
La sindrome di Williams: profili Neuropsicologici
Psicologia Clinica dello Sviluppo,3, 485-503


Volumi

Capirci, O., Volterra, V. (a cura di) (2000)
Convegno Internazionale sulla Sindrome di Williams. Riassunti di Relazioni e Poster.
Roma: Associazione Italiana Sindrome di Williams

Caselli, M.C., Capirci, O. (a cura di) (2002)
Indici di rischio nel primo                        sviluppo      del     linguaggio.
Ricerca, clinica, educazione.
Milano: Franco Angeli


Contributi a Volumi Internazionali

Rossini, P., Capirci, O., Cattani, A., Volterra, V. (1998)
Hearing children learning Italian Sign Language as a second language.
In G.L. Zaitseva, A.A. Komarova, D.M. Pursglove (eds), Deaf Children and Bilingual
Education. Proceedings of the International Conference on Bilingual Education of Deaf
Children.
Moscow: Zagrey, pp.113-119.

Capirci, O., Montanari, S., Volterra, V. (1998)
Gestures, Signs, and Words in Early Language Development.
In J.M. Iverson & S. Goldin-Meadow (eds), The Nature and Functions of Gesture in
Children's Communication,
San Francisco: Jossey-Bass Publishers, pp. 45-61.

Capirci, O., Cattani, A., Rossini, P., Volterra, V. (1998)
Teaching Sign Language to Hearing Children: Methodological Aspects and Cognitive
Improvement. In A. Weisel (ed.), Proceedings of the 18 th International Congress on
Education of the Deaf .
Tel Aviv: Ramot Publications, vol. 1 pp. 315-318.

Capirci, O. , Caselli, M.C., Iverson, J.M., Pizzuto , E., Volterra, V. (2002)
Gesture and the Nature of Language in Infancy: the role of gesture as a transitional device en
route to two-word speech.
In D.F. Armstrong, M. A. Karchmer, J. V. Van Cleve (eds)Essays in Honor of William C.
Stokoe. The Study of Signed Languages.
Washington, DC: Gallaudet University Press, pp. 213-246.


                                     11
Volterra, V., Capirci, O., Caselli, M.C., Vicari, S. (2004)
Language in preschool Italian children with Williams and Down syndromes.
In S. Bartke, J. Siegmuller (Eds.) Williams syndrome acreoss languages.
Amsterdam/Philadelphia: John Benjamins Publishimg Company, pp. 163-185.

Volterra, V., Caselli, M.C., Capirci,O., Pizzuto, E. (2005)
Gesture and the emergence and development of language.
In M. Tomasello and D. Slobin, (Eds.) Beyond Nature-Nurture. Essays in Honor of Elizabeth
Bates. Mahwah, N.J.: Lawrence Erlbaum Associates, pp. 3-40.

Volterra, V., Capirci, O., Caselli, M.C., Pirchio, S., (in corso di stampa)
 Le ròle des gestes dans l'acquisition du langage chez les enfants entendants, les enfants sourds
et les enfants au developpement atypique. In C. Transler, J. Leybaert et J.-É.Gombert (Eds.)
L’acquisition du langage par l’enfant sourd : les signes, l’oral et l’écrit. Marseille: éds. Solal,
éditeur


Contributi a Volumi Nazionali

Volterra, V., Capirci, O. (1993)
Cognizione, percezione ed acquisizione del linguaggio in condizioni normali e patologiche.
Atti del Convegno Diagnosi precoce e prevenzione dei disturbi del linguaggio e della
comunicazione.
Pisa: Il Cerro, pp. 9-21

Capirci, O., Cattani, A., Rossini, P. (1994)
Insegnare la lingua dei segni a scuola: aspetti metodologici e vantaggi cognitivi
In Atti del IV Congresso Nazionale Modelli psicologici di ricerca e intervento nei contesti
educativi .
 Milano: Divisione Psicologia Educativa, pp. 39-41

Capirci, O., Pezzini, G. (1994)
Introduzione. Profilo del bambino Williams nella letteratura internazionale
In A. Giannotti & S. Vicari (a cura di), Il bambino con Sindrome di Williams .
Roma: Franco Angeli, pp. 9-35

Sabbadini, L., Capirci, O., Volterra, V. (1994)
Una esperienza di intervento precoce: << Ma se fosse un‟ape... vola?>>
In A. Giannotti & S. Vicari (a cura di), Il bambino con Sindrome di Williams .
Roma: Franco Angeli, pp. 160-167

Rossini, P., Capirci, O., Cattani, A., Albertoni, A. (1995).
Insegnare la LIS ai bambini udenti.
In M.C. Caselli & S. Corazza (a cura di), LIS. Studi, esperienze e ricerche sulla Lingua dei
Segni Italiana.
Pisa: Il Cerro, pp. 62-74



                                      12
Capirci, O. (1997)
Sordità; Sordo; Sordomutismo; Sordomuto
voci per La Piccola Treccani
Roma: Istituto della Enciclopedia Italiana, pp. 379-380

Sabbadini, L., Volterra, V., Capirci, O. (1998).
L‟intervento precoce nei bambini con sindrome di Williams.
In S. Frasson & L. Lena (eds), Diagnosi precoce e prevenzione dei disturbi del linguaggio e
della comunicazione: procedure di trattamento nei disordini della comunicazione.
Pisa: Il Cerro, pp. 376-385

Capirci, O., Pezzini, G. (1999)
Introduzione. La sindrome di Williams nella letteratura scientifica internazionale
In A. Giannotti & S. Vicari (a cura di), La Sindrome di Williams . Aspetti clinici e riabilitativi.
Roma: Franco Angeli, pp. 13-23

Sabbadini, L., Capirci, O., Volterra, V. (1999)
Ma se fosse un‟ape... vola? Un‟esperienza di intervento precoce.
In A. Giannotti & S. Vicari (a cura di), La Sindrome di Williams . Aspetti clinici e riabilitativi.
Roma: Franco Angeli, pp. 161-179

Capirci, O. (1999)
Handicap e Riabilitazione.
In L'Universo del Corpo, Vol. 3.
Roma: Istituto dell'Enciclopedia Italiana, pp. 802-806.

Capirci, O., Volterra, V. (2000)
Introduzione.
In Capirci, O., Volterra, V. (a cura di),Convegno Internazionale sulla Sindrome di Williams.
Riassunti di Relazioni e Poster.
Roma: Associazione Italiana Sindrome di Williams, pp. 3-4

Capirci, O. , Rossini, P. (2000)
L‟educatore sordo: verso una nuova figura professionale.
In S. Carestia (a cura di), Horizon - Il Progetto "EFFATA".
Foggia: AS.SO.RI., pp. 153-178

Capirci, O., Volterra, V. (2000)
L‟Acquisizione del Linguaggio
In L'Universo del Corpo, vol. IV
Roma: Istituto dell'Enciclopedia Italiana, pp. 242-245.

Capirci, O., Caselli, M.C. (2002)
Giochiamo a parlare: osservare e promuovere lo sviluppo
comunicativo e linguistico nella prima infanzia. In M.C.
Caselli e O. Capirci (a cura di) Indici di rischio nel primo
sviluppo del linguaggio. Ricerca, clinica, educazione.
Milano: Franco Angeli, pp. 139-156


                                      13
Sabbadini, L., Capirci, O., Vicari,S. (2002)
La rieducazione neuropsicologico-cognitiva nel ritardo mentale.
In S. Vicari e M.C. Caselli (a cura di), I disturbi dello Sviluppo. Neuropsicologia Clinica e
Ipotesi Riabilitative.
Bologna: Il Mulino, pp. 297-315

Capirci, O., Bello, A., Caselli, M.C., Volterra, V. (2004)
Lo sviluppo linguistico: l‟adolescenza “ricapitola” l‟infanzia?
In A. Giannotti & S. Vicari (a cura di), La sindrome di Williams.Clinica, genetica e
riabilitazione. Roma: Franco Angeli, pp. 152-165.

Rinaldi, P., Capirci, O., Spampinato, K., Volterra, V. (2004)
Lo sviluppo cognitivo: l‟infanzia predice l‟adolescenza?
In A. Giannotti & S. Vicari (a cura di), La sindrome di Williams.Clinica, genetica e
riabilitazione. Roma: Franco Angeli, pp. 101-113.


Test e Manuali

Caselli, M.C., Volterra, V., D'Amico, S., Capirci, O., Devescovi, A., Taeschner, T. (1997)
Prove di Valutazione Grammaticale dell'Italiano Scritto.
Firenze: Organizzazioni Speciali


Cd-rom

Capirci, O. (1999)
La lingua dei segni: una prospettiva evoluzionistica
In cd-rom Frontiere della Vita
Roma: Istituto della Enciclopedia Italiana


Traduzioni

Capirci, O. (1999).
Traduzione dall'inglese all'italiano del capitolo di U. Bellugi Disordini di origine genetica e
studio del comportamento , in E. Bizzi, , P. Calissano, e V. Volterra (a cura di) Frontiere della
Vita, Vol. 3°, "Sistemi Intelligenti", Parte 1°, "Il cervello di Homo sapiens". Roma: Istituto
della Enciclopedia Italiana.



                      RELAZIONI A WORKSHOP E CONVEGNI
               (con indicazione dell’eventuale pubblicazione dell’Abstract)


Invited speaker



                                     14
O. Capirci, L. Sabbadini e V. Volterra. “Evaluation of neuropsychological competences in
children with learning disabilities”. Italy - UK Workshop Normal and Abnormal development
in Human and Animal behaviour, Istituto Superiore di Sanità, Roma, 13-14 settembre, 1996.

V. Volterra, O. Capirci. “The state of the art in Williams Syndrome neuropsychological
research”. Workshop The Williams Syndrome as a special case of learning disability in
children. Istituto Superiore di Sanità, Roma, 25 settembre 1996.

L. Sabbadini, O. Capirci, V. Volterra, J. Stiles. “Drawings in Williams syndrome: a case
study”. 5th European Meeting on Psychosocial Aspects of Genetics, Roma, 26-28 settembre,
1996.

O. Capirci, M.C. Caselli, J.M. Iverson. “L'input materno nel primo sviluppo lessicale: gesti e
parole”. Aspetti multimodali dell'interazione comunicativa in co-presenza: Work-in-Progress.
Istituto Universitario Orientale di Napoli, Dipartimento di Studi Letterari e Linguistici
dell‟Occidente – Centro Interdipartimentale di Servizi Linguistici e Audiovisivi, 2-3 giugno
1997.

O. Capirci, M.C. Caselli. “Gesti comunicativi e Parole in bambini normali e con diverse
patologie”. Convegno La Comunicazione, il Linguaggio, la Parola, Aula Magna
dell'Università degli Studi di Milano, Milano 15-17 ottobre 1999.

L. Sabbadini, O. Capirci, V. Volterra. "Valutazione e Riabilitazione Precoce", Convegno
Internazionale sulla Sindrome di Williams, Roma 18 maggio 1999.

O. Capirci, A. Contaldo, M.C. Caselli, V. Volterra. "From Actions to Language through
gestures: a longitudinal perspective", at the Gestural communication in nonhuman and human
primates workshop. Max Planck Institute for Evolutionary Anthropology, Leipzig, Germany,
March 28-30, 2004.

E. Pizzuto, O. Capirci, M.C. Caselli, V. Volterra. "The nature of gesture in relation to
language: the emergence and development of the gesture-speech integrated system", at the
Evolving communication: from action to language An 'implicit vs. explicit' cognitive and
pragmatic perspective International workshop – PhD Programme in Cognitive Science,
Siena / ISTC-CNR, Roma. Siena (Italy), May 13-14, 2004.


Organizzazione Simposi

Proponente del Simposio tematico "Gesticolando si impara: il ruolo del gesto nei processi di
acquisizione e di apprendimento del linguaggio". 17° Convegno Nazionale AIP – Sezione di
Psicologia dello Sviluppo, Bari, 22-25 settembre 2003 (Abstract pp. 87-89).


Internazionali

V. Volterra, O. Capirci. “La multimodalità per un‟educazione bilingue dei bambini sordi”.
Convegno Internazionale Aspetti sociali della sordità , Roma giugno 1992.


                                    15
V. Volterra, O. Capirci. “Development of communication and language in vocal and gestural
modalities”. V Congresso della Societa' Italiana di Neuroscienze. Modena, 1-4 dicembre
1992 (Abstract pubblicato in Neuroscience Letters, supplement 43).

J.M. Iverson, O. Capirci, M.C. Caselli. “From Communication to Language in Two
Modalities”. Biennal Meetings of the Society for Research in Child Development, New
Orleans, LA, marzo 1993.

J.M. Iverson, C. Butcher, S. Goldin-Meadow, O. Capirci, M.C., Caselli. “Across the Ocean:
Evidence for the Integration of Gesture and Speech in Children Acquiring Italian and Children
Acquiring English”. Simposio Hands Across the Water: Cross-Cultural Psycholinguistic
Gesture Research della American Psychological Society, Chicago, IL, giugno, 1993.

C. Butcher, J.M. Iverson, O. Capirci, V. Volterra, E. Pizzuto. “The Emergence of
Combinations: The Use of Gesture-Speech Mismatch as a Predictor of the Onset of Two-
Word Speech”. Simposio Gesture-Speech Mismatch as a General Index of Transitional
Knowledge della American Psychological Society, Chicago, IL, giugno, 1993.

L. Sabbadini, O. Capirci, V. Volterra. “Linguistic and Cognitive Development in Williams
Syndrome: a Case Study”. Sixth International Congress for the Study of Child Language,
Universita' di Trieste, 18-24 giugno, 1993.

J.M. Iverson, O. Capirci, M.C. Caselli. “From Reciprocity to Reorganization: The Changing
Relationship Between Gesture and Speech in Children's Early Communicative Repertoires”.
13th Biennal Meeting of the Conference on Human Development, Pittsburg, PA, aprile, 1994.

J.M. Iverson, V. Volterra, O. Capirci, E. Pizzuto. “Gesture-Speech Combinations as
Predictive of the Emergence of Two-Word Combinations”. 9th International Conference of
Infant Studies (ICIS), Parigi, 2-5 giugno, 1994.

V. Volterra, L. Sabbadini, O. Capirci, G. Pezzini, T. Ossella. “Language Development in
Italian Children with Williams Syndrome”. Sixth International Conference of the Williams
Syndrome Association, San Diego, CA, 26-28 luglio, 1994.

O. Capirci, V. Volterra, A. Cattani, P. Rossini. “Teaching Sign Language to hearing children:
methodological aspects and cognitive improvement”. 18th International Congress on
Education of the Deaf, Tel-Aviv, Israele, 16-20 luglio, 1995. (Abstract pubblicato, p. 37)

V. Volterra, O. Capirci, G. Pezzini, S. Vicari, L. Milani, M.T. Ossella. “Neuropsychological
abilities in WS subjects”. The International Neuropsychological Society 24th Annual Meeting
- Chicago, Illinois, 14-17 febbraio 1996.

P. Rossini, O. Capirci, A. Cattani, V. Volterra. “Hearing Children learning Italian Sign
language as a Second language”. International Conference on Bilingual Education of Deaf
Children, Moscow 18-21 aprile 1996.




                                    16
J. Iverson, O. Capirci, M.C. Caselli, E. Longobardi. “Maternal input and early lexical
development: words and communicative gestures”. VIIth International Congress for the Study
of Child Language, Bogazici University, Instanbul Turkey, 14-19 luglio, 1996. (Abstract
pubblicato, p. 57-58)

O. Capirci, S. Montanari, V. Volterra. “Italian gestures, signs and words in a hearing child of
deaf parents”. VIIth International Congress for the Study of Child Language, Bogazici
University, Instanbul Turkey, 14-19 luglio, 1996. (Abstract pubblicato, p. 181-182)

J. Stiles, L. Sabbadini, O. Capirci, V. Volterra. “Drawings abilities in Williams syndrome: a
case study”. Seventh International Professional Conference on Williams Syndrome : biology,
medicine and behavior, Philadelphia USA, 23-25 luglio, 1996.

O. Capirci, M.C. Caselli, J.M. Iverson, E. Pizzuto, V. Volterra. “Gestural and vocal
communication in the transition to two-word speech: Content and structure. 8th International
Congress of the German Semiotics Society. Amsterdam, 5-9 agosto 1996. (Abstract
pubblicato).

O. Capirci, P. Rossini, A. Cattani, V. Volterra. “Hearing Children Learning Italian Sign
Language (L.I.S.)”. ECDRSL 7th International Deaf Researchers of Sign Language
Workshop . Bristol, 13 - 19 Giugno 1997.

V. Volterra, M.C. Caselli, O. Capirci, F. Tonucci, S. Vicari. “Early linguistic abilities in
Italian children with WS”. Simposio “Language in individuals with Williams syndrome”. VIII
Congresso Internazionale IASCL The Study of Child Language, Donostia-San Sebastian, 12-
16 Luglio 1999.

E. Pizzuto, O. Capirci, M.C. Caselli, J.M. Iverson, V. Volterra. “Children‟s Transition to
Two-Word Speech: Content, Structure and Functions of Gestural and Vocal Productions”. 7th
International Pragmatics Conference. Budapest, Hungary, luglio 2000.

V. Volterra, O. Capirci, J. Iverson, S. Pirchio. “Speech and gesture in discourse produced by
children with Williams syndrome and with Down syndrome”. Xth European Conference on
Developmental Psychology. Uppsala University, Sweden, 22-26 Agosto, 2001.

V. Volterra, O. Capirci, M.C., Caselli, F. Tonucci, S. Vicari. “Lexical development and
lexical retrieval in children with Williams syndrome”. Xth European Conference on
Developmental Psychology. Uppsala University, Sweden, 22-26 Agosto, 2001.

A. Bello, O. Capirci, V. Volterra. “Lexical production in children with Williams syndrome:
Spontaneous use of gesture in a naming task”. Poster presentato a Euresco Conference Brain
development and cognition in Human infants. Emergence of Social Communication: Hands,
Eyes, Ears, Mouth. Acquafredda di Maratea, Napoli Giugno 7-12, 2002.


A. Bello, O. Capirci, V. Volterra. “Lexical production and role of gesture in children with
Williams syndrome”. Poster presentato al 23rd Annual Symposium on Research in child


                                    17
Language Disorders, 9th Congress International Association for the study of Child Language,
University of Wisconsin, Madison, July 16-21, 2002.

O. Capirci, A. Contaldo, J. Iverson. "Cross-cultural and cross-linguistic comparison of the
gesture-speech relationship in early comunicative development". XI th European Conference
on Developmental Psychology, Catholic University, Milano, Italy, August 27-31, 2003
(Abstract p. 112).

A. Bello, O. Capirci. "The relationship between gesture and speech in children with Williams
sindrome". XI th European Conference on Developmental Psychology, Catholic University,
Milano, Italy, August 27-31, 2003 (Abstract p. 112).

S. Pirchio, K. Spampinato, O. Capirci. "The gesture-language relationship in comunicative
production of children with mental delay due to genetic sindrome". XI th European
Conference on Developmental Psychology, Catholic University, Milano, Italy, August 27-31,
2003 (Abstract p. 113).


Nazionali

V. Volterra, O. Capirci. “Strategie educative e impiego di nuove tecnologie per il soggetto
sordo”. Convegno Diagnosi e presa in carico dei soggetti con deficit neurosensoriale della
Società Italiana di Neuropsichiatria Infantile, Padova, 8-9 maggio 1992.

O. Capirci, V. Volterra, M.C. Caselli, E. Pizzuto. “Dalla comunicazione al linguaggio: gesti e
parole”. Giornata di Studi su Comunicazione referenziale Universita' di Bologna, 2 dicembre
1993.

L. Sabbadini, O. Capirci, V. Volterra. “Una esperienza di intervento precoce: << Ma se fosse
un‟ape... vola?>>”. Convegno Il bambino con Sindrome di Williams organizzato
dall'Ospediale Pediatrico del Bambin Gesu' di Roma, in collaborazione con l'Istituto di
Psicologia del CNR, Roma, 26-27 settembre 1994.

O. Capirci, A. Cattani, P. Rossini. “Insegnare la lingua dei segni a scuola: aspetti
metodologici e vantaggi cognitivi”. IV Congresso Nazionale Modelli psicologici di ricerca e
intervento nei contesti educativi , Divisione Psicologia Educativa (SIPs), Milano, 14-16
ottobre 1994.

O. Capirci, M.C. Caselli, S. D'Amico, V. Volterra. “Prove di valutazione grammaticale
dell'italiano scritto per bambini e ragazzi tra i 7 e 16 anni”. Workshop: Strumenti di
valutazione dello sviluppo psicologico nella prima e nalla seconda infanzia. Università di
Roma, 31 marzo 1995.

P. Rossini, O. Capirci, A. Cattani, A. Albertoni. “Insegnare la LIS a bambini udenti”. 1°
Convegno Nazionale sulla Lingua dei Segni, Trieste, 13-15 ottobre, 1995.




                                    18
O. Capirci, P. Rossini e T. Lucioli. “La L.I.S. per i bambini: un metodo di insegnamento”.
Poster presentato al 1° Convegno Nazionale sulla Lingua dei Segni, Trieste, 13-15 ottobre,
1995.

L. Sabbadini, O. Capirci, V. Volterra. “L'intervento precoce nei bambini con sindrome di
Williams”. III Corso di Aggiornamento: Diagnosi precoce e prevenzione dei disturbi del
linguaggio e della comunicazione. Procedure e metodi di trattamento nei disordini della
comunicazione. Conegliano Veneto (TV), 13-14-15 novembre, 1995.

V. Volterra, O. Capirci, S. Vicari, L. Aloe. “La sindrome di Williams, aspetti clinici e
neuropsicologici”. Workshop studio delle malformazioni congenite nell'ambito del progetto di
ricerca "Prevenzione dei fattori di rischio della salute materno infantile. Roma, Istituto
Superiore di Sanità, 19 dicembre 1996.

E. Pizzuto, O. Capirci, M. C. Caselli, J.M. Iverson, V. Volterra. “Comunicazione gestuale e
vocale nella transizione dagli enunciati di una parola agli enunciati di due o più parole:
contenuto e struttura”. Aspetti multimodali dell'interazione comunicativa in co-presenza:
Work-in-Progress. Istituto Universitario Orientale di Napoli, Dipartimento di Studi Letterari
e Linguistici dell‟Occidente – Centro Interdipartimentale di Servizi Linguistici e Audiovisivi,
2-3 giugno 1997.

E. Pizzuto, O. Capirci, V. Volterra, M.C. Caselli. “Il ruolo della modalità gestuale nella
transizione dalle parole singole agli enunciati di più parole”. Associazione Italiana di
Psicologia - XI Congresso Nazionale della Sezione di Psicologia dello Sviluppo, Capri, 24-26
settembre 1997. (abstract pubblicato pp. 104-105)

M.C. Caselli, F. Tonucci, S. Vicari, O. Capirci. “Bambini con Sindrome di Down e bambini
con Sindrome di Williams: abilità morfosintattiche in un compito di ripetizione di frasi”.
Giornate di Studio sulla Psicologia clinica e delle Sviluppo, Roma 20-21 maggio 1999.

E., Pizzuto, O. Capirci, M.C. Caselli, V. Volterra. “In cammino verso il linguaggio: gesti,
segni e parole nella prima infanzia”. Convegno Scientifico in onore di Domenico Parisi -
Bilancio e prospettive degli Studi Cognitivii. Istituto di Psicologia, CNR, Auditorium del Polo
Biologico, Roma 17 dicembre 1999.

O. Capirci. “Acquisizione del linguaggio”. Convegno Nazionale “Esiste il mondo dei
sordi?”. Ente Nazionale Sordomuti Sezione Provinciale di Enna, Auditorium dell‟Università
di Enna, 17 giugno 2000.

V. Volterra, O. Capirci, S. Pirchio. “La sindrome di Williams: profili
neuropsicologici”. 18° Congresso Nazionale, Società Italiana di Neuropsichiatria
dell’Infanzia e della Adolescenza (SINPI) (abstract pubblicato nel Giornale di
Neuropsichiatria dell‟Età Evolutiva, vol 21, suppl. 1, pag. 47). Villa Simius, 6-10
Giugno 2001.

V. Volterra, A. Bello, O. Capirci. “Se le parole non vengono che ruolo hanno i gesti ?”
Convegno sulla sindrome di Williams - 2001, Torino, Lingotto, 16-17 Novembre 2001.



                                    19
K. Spampinato, S. Pirchio, O. Capirci. “ll ruolo dei gesti in bambini con ritardo cognitivo ma
diversa sindrome genetica: Williams e Down”. XVI Congresso Nazionale Sez. Psicologia
dello Sviluppo AIP, Rimini-Bellaria, 15-17 settembre 2002.

O. Capirci, E. Pizzuto. “I gesti come elemento costitutivo nella formazione degli enunciati:
nuove osservazioni sulla transizione dagli enunciati singoli a enunciati di due e più elementi”.
Poster presentato al XVI Congresso Nazionale Sez. Psicologia dello Sviluppo AIP, Rimini-
Bellaria, 15-17 settembre 2002.

M. Curi, O. Capirci, K. Spampinato, S. Vicari. Le competenze morfosintattiche in età
prescolare: un confronto fra bambini con sindrome di Down, con sindrome di Williams e con
sviluppo tipico. XII Congresso Nazionale AIRIPA – I disturbi dell'apprendimento, Novara,
17-18 ottobre 2003.

O. Capirci, A. Contaldo, V. Volterra. "Il legame gesto-parola nelle prime fasi di sviluppo
linguistico: una prospettiva longitudinale". 17° Convegno Nazionale AIP – Sezione di
Psicologia dello Sviluppo, Bari, 22-25 settembre 2003 (Abstract pp. 95-97)


                                          SEMINARI


P. Rossini, O. Capirci, C. Pace. “L'insegnamento di una Lingua straniera (L.I.S.) a bambini
udenti”. 3° Seminario di Formazione L.I.S., Insegnamento, Educazione, Ricerca, Roma 13 -14
febbraio, 1993.

V. Volterra, O. Capirci. “Il bambino sordo e la scuola”. Tavola Rotonda organizzata da ENS
e Cooperativa D.I.R.E. Torino, 22 maggio 1993.

O. Capirci, P. Rossini, A. Cattani. “Insegnare la lingua dei segni ai bambini udenti: aspetti
metodologici e vantaggi cognitivi”. Seminario per il Reparto di Neuropsicologia del
Linguaggio e Sordità dell‟IP del CNR, 20 gennaio 1994.

V. Volterra, O. Capirci, L. Sabbadini. “Lo sviluppo linguistico in una bambina con sindrome
di Williams”. Seminario per il Reparto di Neuropsicologia del Linguaggio e Sordità dell‟IP
del CNR, 17 febbraio 1994.

P. Rossini, O. Capirci, C. Pace. “L'insegnamento di una Lingua straniera (L.I.S.) a bambini
udenti: aspetti metologici e vantaggi cognitivi”. Sezione E.N.S. Firenze, 16 aprile, 1994.

P. Rossini, O. Capirci, A. Cattani, V. Volterra. "Insegnare la LIS ai bambini udenti".
Seminario per l'Associazione per la promozione socioculturale e la riabilitazione
dell'Handicappato (AS.SO.RI). Foggia, 31 gennaio 1998.

O. Capirci. "La ricerca linguistica sulla L.I.S”. Seminario nell'ambito del Ciclo di Seminari Il
bambino di fronte alla sordità: aspetti cognitivi, linguistici e relazionali, organizzati
dall'Azienda ULSS 12 "Veneziana", Venezia 7 maggio 1998.



                                     20
O. Capirci, M.C. Caselli. "Linguaggio e sindrome di Williams". Seminario per gli Incontri
Linguaggio dell'Istituto di Psicologia del CNR, Roma 10 maggio 2000.


            ATTIVITÀ DI DOCENZA IN CORSI DI SPECIALIZZAZIONE,
                     FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO

"Le nuove tecnologie nell‟educazione del bambino sordo", Seminario integrativo per la
Scuola per Tecnici di Logopedia di Padova, 8 maggio 1992.

"Il videodisco interattivo per un‟educazione bilingue", Seminario integrativo per la Scuola per
Tecnici di Logopedia di Padova, 9 maggio 1992.

"Nuovi programmi ed esperienze di educazione del bambino sordo attraverso le tecnologie
informatiche", Seminario tenuto nell‟ambito del Corso - autorizzato dal Provveditorato agli
Studi di Roma - sulle Nuove metodologie nell’educazione del bambino sordo per il personale
docente presso l‟Istituto Statale dei Sordomuti di via Nomentana, 4 giugno 1992.

"Metodi per la raccolta di dati e per l'analisi della comunicazione e del linguaggio nel secondo
anno di vita: una scheda di trascrizione e di codifica", Corso di aggiornamento obbligatorio
Nuove metodologie e tecnologie nella didattica del bambino sordo , organizzato dal Servizio
Materno Infantile Eta' Evolutiva dell'USL n41, Riccione, 23 aprile 1994.

"Gesti e parole nel secondo anno di vita", Corso di aggiornamento obbligatorio per il
personale del Servizio di Neuropsichiatria Infantile Aspetti cognitivi, comunicativi e
linguistici nella primissima infanzia: indici prognostici e strumenti di indagine , USL 6,
Torino, 17 ottobre 1994.

"Prove di valutazione grammaticale dell'italiano scritto", Corso di aggiornamento obbligatorio
Dalla Valutazione alla Diagnosi: indicazioni clinico-terapeutiche, organizzato dal Servizio
Materno Infantile Eta' Evolutiva dell'USL n41, Riccione, 17 dicembre 1994.

"Gesti, parole e segni nelle prime fasi dello sviluppo linguistico di bambini udenti e sordi",
Corso di aggiornamento obbligatorio L'acquisizione del Linguaggio in bambini udenti e sordi:
tappe universali e variabilità individuale, Azienda USL Reggio Emilia, 6 novembre 1995.

"La competenza nell'italiano scritto di bambini, ragazzi e adulti sordi", Corso di
specializzazione polivalente per insegnanti di sostegno, autorizzato dal Provveditorato agli
Studi di Frosinone, Frosinone 23 maggio 1997.

"La competenza nell'italiano scritto di bambini, ragazzi e adulti sordi", Corso di
specializzazione polivalente per insegnanti di sostegno, autorizzato dal Provveditorato agli
Studi di Latina, Fondi 31 maggio 1997.

"Gesti, parole e segni nelle prime fasi dello sviluppo comunicativo-linguistico in bambini
udenti e sordi", Corso di Aggiornamento sul tema L'integrazione didattica dei soggetti
disabili e le varie forme di comunicazione con particolare riferimento alla Lingua dei Segni



                                     21
Italiana (LIS) per il Provveditorato agli Studi di Palermo, presso la Direzione Didattica "E. De
Amicis" di Palermo, 27 giugno 1997.

"La LIS come seconda lingua: acquisizione spontanea in famiglia e apprendimento a scuola",
Corso di Aggiornamento sul tema L'integrazione didattica dei soggetti disabili e le varie
forme di comunicazione con particolare riferimento alla Lingua dei Segni Italiana (LIS) per il
Provveditorato agli Studi di Palermo, presso la Direzione Didattica "E. De Amicis" di
Palermo, 28 giugno 1997.

"Gesti, parole e segni nelle prime fasi dello sviluppo comunicativo-linguistico in bambini
udenti e sordi" Corso di Aggiornamento sul tema Le problematiche dell'handicap sensoriale
uditivo per insegnanti di sostegno, organizzato dall'Assessorato Servizi Sociali Provincia di
Agrigento, 6 novembre 1997.

"La LIS come seconda lingua: acquisizione spontanea in famiglia e apprendimento a scuola"
Corso di Aggiornamento sul tema Le problematiche dell'handicap sensoriale uditivo per
insegnanti di sostegno, organizzato dall'Assessorato Servizi Sociali Provincia di Agrigento, 7
novembre 1997.

"L'acquisizione linguistica in bambini udenti e sordi" Corso di Formazione per Formatori
Sordi, Progetto U.E. EFFATA -Asse B2 Regione Puglia, Foggia 2 maggio 1998.

"La ricerca linguistica sulla L.I.S." Corso "Il bambino di fronte alla sordità: aspetti cognitivi,
linguistici e relazionali", Azienda ULSS 12 "Veneziana", Venezia 7 maggio 1998.

"La Valutazione: strumenti e metodologie" Corso di Formazione per Formatori Sordi,
Progetto U.E. EFFATA -Asse B2 Regione Puglia, Foggia 27 giugno 1998.

"Raccontare le favole ai bambini sordi: strategie comunicative ed esperienze di bilinguismo"
Corso di Formazione per Educatori Sordi, Progetto U.E. EFFATA -Asse B2 Regione Puglia,
Foggia 4 e 5 settembre 1998.

"Segni predittivi dello sviluppo armonico della comunicazione gestuale e verbale: stili di
osservazione e strumenti valutativi", (con M. Cristina Caselli), AUSL RM-C, Roma 14
dicembre 1998.

"Gesti e parole nel primo sviluppo comunicativo e linguistico", Associazione Origami, Roma
6 febbraio 1999.

"Indici di rischio per l'identificazione precoce dei disturbi dello sviluppo comunicativo e
liguistico", AUDIOMEDICAL, Roma 19 febbraio 1999.

"Pedagogia" Corso di Formazione per Educatori Sordi, Progetto U.E. EFFATA -Asse B2
Regione Puglia, Foggia 10 aprile 1999.

"Strumenti di rilevazione del primo sviluppo comunicativo e linguistico" (con M. Cristina
Caselli), AUSL RM-A, Roma 14 maggio 1999.



                                     22
"La Valutazione del percorso formativo" Corso di Formazione per Educatori Sordi, Progetto
U.E. EFFATA -Asse B2 Regione Puglia, Foggia 27 e 28 maggio 1999.

Docente di teoria (21 ore) nel Corso di Formazione per Docenti di LIS, ENS Sezione
provinciale di Roma, Aprile-Maggio 1999.

"Le Nuove tecnologie e la didattica differenziata per alunni sordi di scuola media e media
superiore", Lezione (6 ore) nel Corso di Alta Qualificazione per non-udenti del Provveditorato
di Bari, Andria 09 Aprile 1999.

"L'acquisizione del linguaggio in bambini udenti e in bambini sordi", ASL Modena, Modena
15 settembre 2000.


Nel Corso di questi anni ha continuato a svolgere la sua attività didattica in numerosi
seminari, corsi di aggiornamento, di formazione e di perfezionamento sui temi di cui è
competente.



Roma, 26/07/2004
                                                                   Olga Capirci




                                    23

				
DOCUMENT INFO