Documents
Resources
Learning Center
Upload
Plans & pricing Sign in
Sign Out

Rassegna stampa del 8 aprile 2010 - Nicola Zingaretti - Provincia di roma

VIEWS: 147 PAGES: 98

Rassegna stampa del

More Info
									Rassegna del 08/04/2010
                                                 PROVINCIA DI ROMA
08/04/10   Secolo XIX              38   Internet in città? Caro e inutile                                       Frediani Carola       1
08/04/10   Nuovo Oggi Viterbo       1   Indagato il caposquadra di Sergio - Istituita la task force             Serangeli Alessia     4
08/04/10   Cinque Giorni           23   Un'altra maglia nera per le polveri sottili                             ...                   7
08/04/10   Corriere della Sera     16   Carnet. Sudafrica in bianco e nero                                      ...                   8
           Roma
08/04/10   Manifesto Roma          15   In Agenda - Libreria l'argonauta                                        ...                   9
08/04/10   Repubblica Roma         15   Concerto di solidarietà per i bimbi di Haiti                            Serao Giuseppe       10
08/04/10   Cinque Giorni            6   Un concerto per le vittime del sisma di Haiti                           ...                  11
08/04/10   Cinque Giorni            2   Presentato a Palazzo Valentini il manifesto migranti per lo sviluppo    ...                  12
08/04/10   Cinque Giorni            2   Nasce a Roma il primo sportello online per i disabili                   ...                  13
08/04/10   Corriere Laziale         3   Attivo lo sportello on-line "SiamoRoma" Iniziativa a sostegno dei       ...                  14
                                        diversamente abili
08/04/10   City Roma               14   Aiuti per i disabili, attivato il sito                                  ...                  15
08/04/10   Terra                    5   Anche l'Istat oltre il Pil                                              Salucci Serena       16
08/04/10   Conquiste del Lavoro     5   Parte la ricerca ai nuovi indicatori di benessere                       Rossini Rossella     17
08/04/10   Cinque Giorni            2   "C'è bisogno di nuovi indicatori"                                       Amadori Elena        18
08/04/10   Cinque Giorni            6   A Roma il festival della diversità                                      ...                  19
08/04/10   Nuovo Oggi Roma         12   Oggi alle 11 la presentazione del progetto "CaMpus: musica,             ...                  20
           Castelli e Provincia         movimento e messa in scena"
08/04/10   Messaggero Cronaca di   32   Centro, rissa tra irlandesi e cileni. Lobefaro: "Coinvolgere            ...                  21
           Roma                         ambasciate"
08/04/10   Tempo Roma              44   Movida violenta, la rabbia dei residenti "Il centro storico non è un    ...                  22
                                        luna park"
08/04/10   Libero Roma             41   No dei commercianti alle ordinanze antialcool - Ordinanze               Mieli Ester          23
                                        antialcool, i commercianti non vogliono saperne
08/04/10   DNews Roma               8   I residenti "Ordinanze si ma non siano un palliativo"                   ...                  25
08/04/10   Repubblica Roma          7   Cutrufo: "Un fenomeno da stroncare". Ma il Pd accusa: "Città            Paolini Alessandra   26
                                        senza regole"
08/04/10   DNews Roma               1   Il suk dei polli da spennare - Il business di guide e acchiappa-        Albensi Valerio      27
                                        turisti maxi rissa al Colosseo
08/04/10   Giornale Roma           41   Rissa tra falsi centurioni per accaparrarsi i turisti davanti al        Granzotto Jacopo     28
                                        Colosseo
08/04/10   Messaggero Cronaca di   34   Visconti si dimette da delegato del sindaco                             ...                  29
           Roma
08/04/10   Terra                    7 Condannati nella "Buca"                                                   Bossa Nunzia         30
08/04/10   Manifesto               10 Lettera - Basta personalismi                                              ...                  31
08/04/10   DNews Roma               6 Intervista a Massimiliano Fuksas - Per la "grande Roma" serve             Giachetta Michela    32
                                      una governance. L'anello più debole? Lo scalo di Fiumicino
08/04/10   Messaggero Cronaca di   33 Un tesserino "fai da te" e scatta il raggiro                              Panarella Elena      34
           Roma
08/04/10   Messaggero Cronaca di   33 Abusi e irregolarità: la multa può arrivare a quattrocento euro           ...                  35
           Roma
08/04/10   Tempo Roma              43 Il racket dei galoppini regna sull'antica Roma                            Martini Dario        36
08/04/10   Tempo Roma              43 Squadre antiabusivismo e presidi fissi. Giro di vite di Comune e          ...                  37
                                      Provincia
08/04/10   Tempo Roma              43 I regolari: gli abusivi ci stanno rovinando. E gli stranieri spesso non   Dar.Mar.             38
                                      pagano le multe
08/04/10   Cinque Giorni            5 Rissa tra procacciatori di turisti, un ferito e sei fermati               ...                  39
08/04/10   Messaggero              31 Oltre mille salpano per la Spagna                                         Mangia Stefania      40
           Civitavecchia
08/04/10   Tempo Civitavecchia      8 Commmissari di bordo, al via la seconda edizione del corso                Geggi Daria          41
08/04/10   Provincia di             2 al via il corso da commissario di bordo                                   ...                  42
           Civitavecchia
08/04/10   Messaggero Roma         31 Tutti al Vinitaly per sconfiggere la crisi                                Jovino Luigi         43
           Metropoli
08/04/10   Tempo                   24 Speciale Vinitaly - Eccellenza e qualità                                  ...                  44
08/04/10   Provincia di             6 Palazzaccio, in arrivo 1 milione di euro                                  Mosconi Romina       45
           Civitavecchia
08/04/10   Nuovo Oggi Roma         10 Al via i lavori al Palazzaccio                                            ...                  46
           Castelli e Provincia
08/04/10   Giornale Roma           45 Da Elio a Barbarossa uno show per Haiti                                   ...                  47
08/04/10   Manifesto Roma          15 Elio e Le Storie Tese e co., musica viva per Haiti                        De Simone Valerio    48
08/04/10   Corriere della Sera      7 La prima volta dei condom. Freddezza degli studenti                       ...                  49
           Roma
08/04/10   Corriere dello Sport    10 *** Totti e la Falchi testimonial di un progetto tra sport e salute -     ...                  50
                                      Edizione della mattina
08/04/10   Messaggero Roma        32 Musica e teatro, parte il progetto "Campus"                            Orlandi Cinzia        51
           Metropoli
08/04/10   Manifesto              13 Torino festeggia i venticinque anni di schermi gay                     Rinaldi Alice         52
08/04/10   Messaggero             31 Il percorso pedonale tra i due paesi è in dirittura d'arrivo           Cimaroli Tiziana      53
           Civitavecchia
08/04/10   Nuovo Oggi Roma        13 Al teatro dell'aeroporto Barbieri ricordando i mondiali di calcio      Ammaturo Emilio       54
           Castelli e Provincia
08/04/10   Messaggero             31 Il laboratorio teatrale porta "Polvere" al Fantacity festival di       ...                   55
           Civitavecchia             Perugia
07/04/10   Provincia Latina       18 Laboratorio teatrale per i piccoli, il progetto                        ...                   56
07/04/10   Provincia Latina       18 I ricorsi "apriliani" al Tar non fermano la Superpontina               Cortelletti Stefano   57
11/04/10   Lavorare               15 Reddito minimo, ricorsi entro il 10/4                                  ...                   58
08/04/10   Cinque Giorni          15 Rotte verso Nord-Ovest, si parla d'immigrazione                        Crocco Stefano        59
08/04/10   Provincia Frosinone    22 Archeologia, Arte, Architettuta e Letteratura                          Stirati Elena         60
08/04/10   Nuovo Oggi Roma         1 Riaprono i cancelli della centrale - Istituita la task force           Serangeli Alessia     61
           Castelli e Provincia
08/04/10   Corriere della Sera     2 Pd, rivolta trasversale: attacco a Mazzoli e alla segreteria           Capponi Alessandro    64
           Roma                      regionale
08/04/10   Corriere di Viterbo     1 Oggi l'autopsia di Sergio Capitani - Oggi l'autopsia su Sergio         Vinci Anna Maria      65
                                     Capitani
08/04/10   Provincia Latina       18 Tutti a scuola di teatro, ieri la manifestazione                       ...                   67

                                                NAZIONALE E VARIE
08/04/10   Riformista              1 Ci mancano tre milioni di voti - Il nemico del Pd è l'astensionismo    Zingaretti Nicola     68
08/04/10   Tempo                  10 Pd, avanti il prossimo                                                 Imberti Nicola        70
08/04/10   Avanti                  3 Riforme, Bersani alla prova dei fatti                                  Urbino Remo           72
08/04/10   Cinque Giorni           3 Il peso delle province nella futura giunta                             Longo Giuliano        73
08/04/10   Cinque Giorni           1 Zingaretti: Vincenzi è una garanzia per i cittadini - "Vincenzi, una   ...                   74
                                     garanzia per tutti i cittadini"
08/04/10   Nuovo Oggi Roma         1 Zingaretti sostiene Vincenzi: garanzia di buona amministrazione -      Petrini Gea           76
           Castelli e Provincia      "Vincenzi è garanzia di buona amministrazione"

                                                         ZZZ_WEB
07/04/10   brescia oggi.it         0 Pd diviso sui modelli istituzionali mentre spunta il «partito          ...                   78
                                     federale»
07/04/10   GIORNALEIT              0 Tra "territorio" e "giovanilismo" al Pd restano solo le chiacchiere    ...                   79
07/04/10   ILGIORNALE              0 Il centrosinistra fa come Amleto: dialogare o l’Aventino?              ...                   81
07/04/10   ILVELINO.IT             0 POL - Agenda spettacoli / gli appuntamenti del giorno                  ...                   82
07/04/10   iris press.it           0 TIVOLI, COMUNE: CANDIDATURA A SINDACO DI VINCENZI                      ...                   87
                                     SOSTENUTA DA ZINGARETTI
07/04/10   NEWSNOTIZIE.IT          0 Caro Bersani, che si fa?                                               ...                   88
07/04/10   REPUBBLICAAFFARIEF      0 Per la morte dell´operaio Enel                                         ...                   90
           INANZA                    dieci indagati e centrale chiusa
07/04/10   iris press.it           0 ROMA, PROVINCIA: PRESENTATO A PALAZZO VALENTINI                        ...                   92
                                     MANIFESTO MIGRANTI PER LO SVILUPPO
07/04/10   romatoday.it            0 Provincia: tornano le agevolazioni per i trasporti                     ...                   93
07/04/10   ecoo.it                 0 Ambiente: Malagrotta ottiene osservatorio ambientale                   ...                   94
07/04/10   ILGIORNALE.IT           0 Tra «territorio» e «giovanilismo» al Pd restano solo le                ...                   95
                                     chiacchiere[NOTE][/NOTE]
art




      PROVINCIA DI ROMA   1
PROVINCIA DI ROMA   2
PROVINCIA DI ROMA   3
art




      PROVINCIA DI ROMA   4
PROVINCIA DI ROMA   5
PROVINCIA DI ROMA   6
art




      PROVINCIA DI ROMA   7
art




      PROVINCIA DI ROMA   8
art




      PROVINCIA DI ROMA   9
art




      PROVINCIA DI ROMA   10
art




      PROVINCIA DI ROMA   11
art




      PROVINCIA DI ROMA   12
art




      PROVINCIA DI ROMA   13
art




      PROVINCIA DI ROMA   14
art




      PROVINCIA DI ROMA   15
art




      PROVINCIA DI ROMA   16
art




      PROVINCIA DI ROMA   17
art




      PROVINCIA DI ROMA   18
art




      PROVINCIA DI ROMA   19
art




      PROVINCIA DI ROMA   20
art




      PROVINCIA DI ROMA   21
art




      PROVINCIA DI ROMA   22
art




      PROVINCIA DI ROMA   23
PROVINCIA DI ROMA   24
art




      PROVINCIA DI ROMA   25
art




      PROVINCIA DI ROMA   26
art




      PROVINCIA DI ROMA   27
art




      PROVINCIA DI ROMA   28
art




      PROVINCIA DI ROMA   29
art




      PROVINCIA DI ROMA   30
art




      PROVINCIA DI ROMA   31
art




      PROVINCIA DI ROMA   32
PROVINCIA DI ROMA   33
art




      PROVINCIA DI ROMA   34
art




      PROVINCIA DI ROMA   35
art




      PROVINCIA DI ROMA   36
art




      PROVINCIA DI ROMA   37
art




      PROVINCIA DI ROMA   38
art




      PROVINCIA DI ROMA   39
art




      PROVINCIA DI ROMA   40
art




      PROVINCIA DI ROMA   41
art




      PROVINCIA DI ROMA   42
art




      PROVINCIA DI ROMA   43
art




      PROVINCIA DI ROMA   44
art




      PROVINCIA DI ROMA   45
art




      PROVINCIA DI ROMA   46
art




      PROVINCIA DI ROMA   47
art




      PROVINCIA DI ROMA   48
art




      PROVINCIA DI ROMA   49
art




      PROVINCIA DI ROMA   50
art




      PROVINCIA DI ROMA   51
art




      PROVINCIA DI ROMA   52
art




      PROVINCIA DI ROMA   53
art




      PROVINCIA DI ROMA   54
art




      PROVINCIA DI ROMA   55
art




      PROVINCIA DI ROMA   56
art




      PROVINCIA DI ROMA   57
art




      PROVINCIA DI ROMA   58
art




      PROVINCIA DI ROMA   59
art




      PROVINCIA DI ROMA   60
art




      PROVINCIA DI ROMA   61
PROVINCIA DI ROMA   62
PROVINCIA DI ROMA   63
art




      PROVINCIA DI ROMA   64
art




      PROVINCIA DI ROMA   65
PROVINCIA DI ROMA   66
art




      PROVINCIA DI ROMA   67
art




      NAZIONALE E VARIE   68
NAZIONALE E VARIE   69
art




      NAZIONALE E VARIE   70
NAZIONALE E VARIE   71
art




      NAZIONALE E VARIE   72
art




      NAZIONALE E VARIE   73
art




      NAZIONALE E VARIE   74
NAZIONALE E VARIE   75
art




      NAZIONALE E VARIE   76
NAZIONALE E VARIE   77
                                                                                            Data Pubblicazione:
      RASSEGNA WEB                                  brescia oggi.it                          07-APR-2010
art
           Bresciaoggi.it - Italia & Mondo                                                               Pagina 1 di 1




           Pd diviso sui modelli istituzionali mentre
           spunta il «partito federale»
           OPPOSIZIONE. L'idea leghista piace a Veltroni, a Bersani la bozza Violante

           07/04/2010                                                                             A

           ROMA
           Il freno sulle riforme rischia di aprire un solco dentro il
           Pd. I veltroniani aprono al semipresidenzialismo alla
           francese, mentre l'elezione diretta del capo dello Stato
           non ha mai convinto gli ex popolari. Il segretario Pier
           Luigi Bersani vuole capire se la maggioranza fa sul serio e
           resta fermo sulla bozza Violante, ma discussa in
           Parlamento. Posizione che trova d'accordo anche l'Idv di
           Antonio di Pietro, che si dice disposto a discutere di
           riforme, ma «a patto che non siano la deformazione della
           Costituzione a favore del clan Berlusconi».
           L'«assenza di identità» del Pd, secondo Nicola Zingaretti,
           passa anche dal fatto che i democratici hanno da sempre
           posizioni diverse su modelli istituzionali e legge
           elettorale, andando dal modello tedesco, caro a D'Alema,
                                                                             Walter Veltroni e Bersani
           al modello «sindaco d'Italia» per Veltroni simbolo di un
           governo che decide. I due sono però d'accordo su un punto: il Pd non può essere
           pregiudizialmente contrario al presidenzialismo.
           Bersani è sotto accusa anche per i deludenti risultati elettorali e torna a circolare la necessità di
           dare un nuovo profilo al partito non escludendo la nascita di un vero e proprio «Pd del Nord», un
           partito federale. Lo ha ribadito il sindaco di Torino Sergio Chiamparino: «Il problema del Pd non
           è il suo segretario, piuttosto bisogna ricostruire il profilo del partito» e occorre «ripartire dal
           territorio».




           http://www.bresciaoggi.it/stories/Italia%20&%20Mondo/141670__pd_diviso_sui_mo... 07/04/2010


                                                     ZZZ_WEB                                                             78
                                                                                           Data Pubblicazione:
      RASSEGNA WEB                                                                          07-APR-2010
art
           Il Giornale - Tra "territorio" e "giovanilismo" al Pd restano solo le chiacchiere - n. 3... Pagina 1 di 2




           articolo di mercoledì 07 aprile 2010


           Tra "territorio" e "giovanilismo" al Pd restano solo le
           chiacchiere
           di Antonio Signorini


           Fra i democratici è scontro aperto: i vecchi sfidano i giovani, la direzione
           centrale ignora la periferia. I leader nel ciclone. La Toscana usa toni leghisti: "A
           Roma troppi fighetti"

           RomaC’è chi, con mille giri di parole, dice che bisogna cambiare, quelli che se la
           prendono con queste sbandate «giovanilistiche». C’è invece chi pensa che si debba
           andare nel «territorio». Poi l’immancabile fondazione con annessa scuola di
           politica. Di quelle che il Pd sforna al ritmo di un paio all’anno, ma fino ad oggi non
           hanno battezzato nemmeno un consigliere circoscrizionale.
           Dire che siamo all’anno zero democratico sarebbe troppo generoso, perché, per la
           sinistra italiana, le settimane dopo le regionali 2010 sembrano tanto un
           normalissimo post elezioni; tra riti per esorcizzare la sconfitta, analisi in sinistrese
           e tentativi falliti di rovesciare gli equilibri di partito. Di rinascita dopo la crisi,
           nemmeno a parlarne.
           Per semplificare la vita a chi voglia farsi un’idea di cosa si sta muovendo nel
           principale partito di opposizione, raccogliamo schematicamente le posizioni degli
           esponenti Pd emergenti, attraverso le loro dichiarazioni più recenti.
           Il dato nuovo è una categoria che è ormai parte della politica contemporanea:
           l’invidia della Lega. Più o meno in coincidenza con i buoni risultati del Carroccio
           nelle regioni centrali rosse, dalla Toscana il neopresidente Enrico Rossi ha fatto
           arrivare un messaggio in stile Bossi. Prima la denuncia che nel partito centrale ci
           sono «troppi fighetti», poi un «avviso ai naviganti» di Roma: «Noi non vi
           comprendiamo». Quanto ci sia di vero nell’orgoglio regionale della sinistra non è
           dato saperlo, almeno per il momento. Di sicuro una sponda politica per questi mal
           di pancia resta quella di Sergio Chiamparino. Che ieri ha fornito la sua ricetta per
           il rilancio: «Bisogna cominciare dal rapporto con il territorio. Io credo che il Pd
           abbia sul territorio delle figure che rappresentano dei pezzi di società, io
           comincerei di lì per farli giocare come squadra e non solo come singoli». Tradotto,
           il vertice nazionale del Pd faccia un passo indietro e lasci spazio a governatori e
           sindaci.
           Quanto sia difficile fare politica con l’eredità del Pci alle spalle, si capisce invece
           dagli appelli di chi vorrebbe ribaltare la leadership del partito, ma poi dice di no.
           Veltroni ha commentato le elezioni con un invito a riconoscere la sconfitta, ma ha
           negato di avere voglia di mandare a casa Pierluigi Bersani: «La tendenza conte
           Ugolino per cui ogni risultato elettorale serve a distruggere la leadership è un vizio
           nefasto». Un paradosso, come quello che vede da una parte le rassicurazioni di
           Veltroni, secondo il quale la scuola di Democratica sarà «contro le correnti», e



           http://www.ilgiornale.it/interni/tra_territorio_e_giovanilismo_pd_restano_solo_chiacc... 07/04/2010


                                                    ZZZ_WEB                                                            79
                                                                                        Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB                                                                             07-APR-2010
     Il Giornale - Tra "territorio" e "giovanilismo" al Pd restano solo le chiacchiere - n. 3... Pagina 2 di 2



     dall’altra i compagni di viaggio che frenano per paura di essere iscritti d’ufficio alla
     nuova macchina per fare la guerra a Bersani e D’Alema.
     Che le cose stiano così nel Pd lo sanno tutti. Ma i difensori dei due eterni rivali
     negano. Persino Giorgio Tonini torna a difendere l’ex segretario negando la rivolta
     degli aderenti a Democratica.
     D’altro canto loro, i vecchi «compagni di scuola», non temono la concorrenza di
     nessuno. Basta guardare la ricetta di uno degli astri nascenti del Pd, il presidente
     della Provincia di Roma Nicola Zingaretti, che propone di usare i tre anni di
     legislatura «per costruire finalmente un confronto che abbia al centro la nostra
     cultura politica, il progetto per l’Italia». Giorni fa Zingaretti aveva incrociato la
     spada con il sindaco di Firenze Matteo Renzi, che lo aveva tirato in ballo come
     esempio di scarso coraggio.
     Ma le schermaglie tra le giovani promesse non entusiasmano né la maggioranza
     né la minoranza del Pd. Per Giorgio Merlo: «È curioso che dopo la sconfitta
     elettorale riemerga, come d’incanto, l’eterna questione generazionale», agitata «da
     giovani esponenti che occupano, ormai da molti anni, i vertici apicali», una
     «collaudatissima e giovanissima nomenklatura di partito». È vero che non ci sono
     concorrenti a minacciare la leva venuta su nel Partito comunista degli anni
     Settanta. Ma il timore che il tema del ricambio generazionale emerga c’è. Si
     capisce da un altro allarme lanciato da un oppositore di Bersani: Beppe Fioroni.
     Per lui il «giovanilismo» è un «feticcio ridicolo». Pari solo «all’unanimismo».
     Tradotto: serve un altro leader, ma non cercatelo tra i giovani.
     © IL GIORNALE ON LINE S.R.L. - Via G. Negri 4 - 20123 Milano - P.IVA 05524110961




     http://www.ilgiornale.it/interni/tra_territorio_e_giovanilismo_pd_restano_solo_chiacc... 07/04/2010


                                                    ZZZ_WEB                                                      80
                                                                                                 Data Pubblicazione:
      RASSEGNA WEB                                      ILGIORNALE                                07-APR-2010
art


        07/04/2010                               Il Giornale - Il centrosinistra fa come …




         articolo di mercoledì 07 aprile 2010


         Il centrosinistra fa come Amleto: dialogare o l’Aventino?
         di Redazione


         Dopo il voto, riecco le riforme. E nel Pd, in ambasce proprio per l’esito delle urne, ci
         si spacca sulla linea. Dialogare o no? E su che basi? I fedelissimi di Veltroni
         mostrano interesse al semi-presidenzialismo alla francese, e la componente ex Dl
         mantiene le riserve storiche sull’elezione diretta del capo dello Stato. E il
         segretario? Pierluigi Bersani aspetta nuove dal vertice tra Berlusconi e Bossi senza
         sbilanciarsi: «Sono due anni che li aspettiamo in Parlamento, vedremo se stavolta
         lo faranno sul serio». Il punto di partenza per il Pd ufficialmente resta la bozza
         Violante, in attesa di vedere le carte della maggioranza. Il risultato è che il colore
         scelto dall’opposizione sulle riforme è indefinito. Per dirla con Nicola Zingaretti,
         presidente della Provincia di Roma, il tema tradisce un’«assenza di identità» del
         Pd. Troppo diverse le posizioni sulle ipotesi di modifica di istituzioni e legge
         elettorale: modello tedesco (sponsorizzato da Massimo D’Alema), modello
         francese per Veltroni e Franceschini (che due anni fa ipotizzò che la figura del capo
         dello Stato fosse «simile a un sindaco d’Italia», incassando il plauso di An),
         insieme al sistema elettorale a doppio turno. E se non c’è dunque una chiusura a
         prescindere sul presidenzialismo in sé nel Pd, manca un accordo condiviso sul
         modello di riferimento per le riforme. Il rischio, per qualcuno, è perdere
         un’occasione. «Se i due pezzi più ragionevoli della maggioranza, cioè la Lega e Fini,
         riprendono cose dette da noi sin dall’inizio, auspico che si rifletta prima di chiudere
         in modo preconcetto», è l’invito al proprio partito del senatore Pd e
         costituzionalista Stefano Ceccanti.
         © IL GIO RNALE O N LINE S.R .L. - Via G. Ne gri 4 - 20123 Mila no - P.IVA 05524110961




        ilgiornale.it/…/articolostampa-id=435…                                                                         1/1




                                                         ZZZ_WEB                                                             81
                                                                                                    Data Pubblicazione:
      RASSEGNA WEB                                        ILVELINO.IT                                07-APR-2010
art


        07/04/2010                                il VELINO Agenzia Stampa Quotidian…
         REDAZIONE | ABBONAMENTI | CONTATTI |
                                                        m er, 7 apr 2010      11:26 AREA UTENTI                               Entra
         MAPPA | NOTE LEGALI | PRIVACY




         POLITICA     ECONOMIA    ESTERI    LATINO AMERICA    COOPERAZIONE        AGROALIMENTARE     AMBIENTE ED ENERGIA

         MOTORI      CULTURA E SPETTACOLI    IL GOVERNO RACCONTA

         CALABRIA     CAMPANIA    LAZIO/ROMACAPITALE                                               AGGIUNGI AI PREFERITI

                                                                                                  RICERCA | AVANZATA
                                             ARTICOLI                      edizione completa
                                                                                                                            Cerca
                                                                         Stampa l'articolo

                                             Il Velino presenta, in esclusiva per gli
                                             abbonati, le notizie via via che vengono
                                             inserite.

                                             POL - Agenda spettacoli /
                                             gli appuntamenti del
                                             giorno
                                             Roma, 7 apr (Il Velino) -                                    TUTTE LE NEWS
                                             MILANO (ore 10.30) - In via                                    DOCUMENTI
                                             Michelangelo Buonarroti 38, l’assessore
                                             alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory e
                                             il presidente del Consiglio comunale
                                             Manfredi Palmeri saranno presenti alla
                                             cerimonia di scoprimento della targa in                Tutte le cate gorie
                                             onore di Maria Callas presso l’abitazione
                                                                                                   :::: 7 apr 10:36 (POL)
                                             milanese dove il soprano ha vissuto dal               Roma, R iform e , Bonaiuti:
                                             1950 al 1960, prima di trasferirsi a Parigi.          ora o m ai più, prim a que lla
                                                                                                   fiscale

                                                                                                   :::: 7 apr 09:45 (POL)
                                                                                                   Roma, Ve rdini: Galan sarà
                                             ROMA (ore 14.30) – Proiezione stampa                  m inistro de ll'Agricoltura
                                             del film “Misure Straordinarie”, di Tom
                                             Vaughan, con Harrison Ford e Brendan                  :::: 7 apr 09:33 (EST)
                                                                                                   Roma, Thaila ndia ,
                                             Fraser, in Sala Sony (via Cantalupo in                Pa rlam e nto sotto a sse dio:
                                             Sabina 29). È necessario l’accredito.                 prote sta de lle cam icie rosse

                                                                                                   :::: 7 apr 08:58 (EST)
                                                                                                   Roma, Abusi, nuovo ca so in
          ORESEDICI                                                                                Norve gia: e x ve scovo chie de
                                             MILANO (ore18) - Arisa ha partecipato                      :::: Tutti gli articoli ::::
          SERA                               al Festival di Sanremo con un originale
                                                                                                        Scarica il VELINO BOX
                                             brano intitolato “Malamorenò” (scritto da
                                             Giuseppe Anastasi) ed è stata capace di
              PARLAMENTO                     riportare dopo 40 anni il jazz sul palco
                                             dell’Ariston     con     Lino    Patruno.
              ECONOMIA                       “Malamorenò” è anche il titolo del                                                 Mete
                                             secondo album di inediti di Arisa uscito il                                     Previsio
              LATAM
                                             19 febbraio per Warner Music, un nuovo
              COOPERAZIONE                   progetto discografico che testimonia la
                                             costante maturazione artistica di Arisa e                                       Mercoled
              AMBIENTE ED ENERGIA            che la vede, per la prima volta, anche
                                             nelle vesti di autrice. Arisa presenterà il
              AGROALIMENTARE
                                             suo nuovo disco nella sedi Fnac                                                 Giovedì 8

              SALUTE E BENESSERE             meneghina (via Torino).

        http://www.ilvelino.it/articolo.php?Id…                                                                                        1/5




                                                          ZZZ_WEB                                                                            82
                                                                                       Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB                                       ILVELINO.IT                          07-APR-2010

  07/04/2010                                il VELINO Agenzia Stampa Quotidian…
                                                                                                             Venerdì 9
        INNOVAZIONE E PA

        CULTURA
                                       TORINO (ore 18) - Conferenza stampa                                   Sabato 1
                                       del Torino Glbt Film Festival presso il
                                       Museo Nazionale del Cinema (Mole
                                       Antonelliana, via Montebello 20).                                     Domenica


        CALABRIA                                                                                             Lunedì 12
                                       ROMA (ore 18.30) – Proiezione stampa
        CAMPANIA                       del film “La città verrà distrutta all’alba”,
        EMILIA ROMAGNA
                                       di Breck Eisner, con Timothy Olyphant,
                                       Radha Mitchell, Joe Anderson e Danielle
        LAZIO                          Panabaker, c/o Anica (viale Regina
                                       Margherita 286).
        LOMBARDIA



                      quotidiane
   LEGENDA:
                      settimanali      ROMA (ore 20) - Presso la Basilica di
                                       Santa Maria Maggiore l’Ambasciata
                                       Tedesca organizza un concerto di
                                       beneficenza per Onna sotto il patrocinio
                                       congiunto del Presidente della Repubblica
                                       Italiana Giorgio Napolitano e del
                                       Presidente Federale Tedesco Horst                Solar Energy
                                       Köhler. Il Münchener Bach-Chor e il
                                       Bach Collegium München, diretti dal                Charity
                                       Maestro Hansjörg Albrecht, reduci tra
                                       l’altro da una recente esecuzione
                                       memorabile del Requiem di Mozart alla
                                       Filarmonica di Monaco, eseguiranno la            Helping Relieve
                                       Messa in Do Minore di Wolfgang
                                       Amadeus Mozart. Il ricavato del concerto         Poverty Though
                                       andrà a favore dei terremotati del borgo         The Provision of
                                       abruzzese e le decine di migliaia di euro
                                       provenienti dalle donazioni degli spettatori      Solar Energy.
                                       e dagli sponsor promettono un evento di             Join Us!
                                       portata straordinaria ed assicurano già il
                                       successo di questa iniziativa benefica.


                                       ROMA (ore 20.30) - Dopo aver
                                       partecipato alla IV edizione del Festival
                                       Internazionale del Film di Roma,
                                       all’interno   della     sezione    L’Altro
                                       Cinema|Extra, il film “Simon Konianski”
                                       sarà presentato in anteprima alla Casa del
                                       Cinema (Sala Deluxe). Il film uscirà nelle
                                       sale venerdì 9 aprile, distribuito da              Public Service Ads by
                                       Fandango. Alla proiezione seguirà un                     Google
                                       incontro con il regista Micha Wald
                                       condotto da Mario Sesti, curatore della
                                       sezione L’Altro Cinema|Extra. L’iniziativa
                                       è realizzata dalla Fondazione Cinema per
                                       Roma in collaborazione con Fandango.
                                       L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento
                                       dei posti disponibili. Nel film il
                                       trentacinquenne Simon torna a vivere con
                                       suo padre, reduce dai lager. I due si
                                       rendono la vita impossibile, ma quando
                                       suo padre muore, Simon decide di
                                       esaudire le sue ultime volontà: essere
                                       sepolto nel villaggio in cui è nato. Ne
  http://www.ilvelino.it/articolo.php?Id…                                                                           2/5




                                                   ZZZ_WEB                                                                83
                                                                                       Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB                                      ILVELINO.IT                           07-APR-2010

  07/04/2010                              p il VELINO Agenzia Stampa Quotidian…
                                                         gg
                                       scaturisce un road–movie inedito in cui
                                       Simon, insieme al figlioletto, copre un
                                       tracciato      picaresco      e      comico
                                       accompagnato dal fantasma conviviale del
                                       padre e da una serie di personaggi da
                                       fumetto pop. Il progetto di Micha Wald
                                       finisce dalle parti di Milehanu e Benigni,
                                       ovvero tra i pochissimi capaci di trattare il
                                       retaggio dell’olocausto con uno spirito da
                                       commedia.


                                       ROMA (ore 21) – Per gli “Incontri
                                       d’Autore - Musica e Cinema” a tu per tu
                                       con Carlo e Paolo Virzì nella Sala
                                       Sinopoli dell’Auditorium Parco della
                                       musica.


                                       BOLOGNA (ore 21.30) - Presso il
                                       Teatro Tivoli (via Massarenti 418) si
                                       svolge il decimo appuntamento con il
                                       Laboratorio Zelig. Ospite speciale della
                                       serata il Duo Idea, recentemente ospite di
                                       Claudio Bisio su Canale5 e ulteriore
                                       conferma del Laboratorio Zelig di
                                       Bologna. La coppia di comici bolognesi o
                                       “Cantabarettisti” come amano definirsi, è
                                       composta da Daniele Mignatti e Adriano
                                       Battistoni. Ripropongono in chiave ironica
                                       i grandi successi della musica italiana,
                                       mettendo le parole di una canzone sulla
                                       base musicale di un’altra, con un
                                       conseguente      effetto   comico       non
                                       indifferente. Con i loro sketch musicali
                                       hanno raggiunto il grande schermo,
                                       coinvolgendo il pubblico fin dalle prime
                                       note. Un mix di musica e battute che
                                       danno luogo a gag originali, che catturano
                                       l’attenzione del pubblico che gioca a
                                       riconoscere le canzoni scelte per i bizzarri
                                       abbinamenti.


                                       ROMA (ore 10.30) – Nella sede Rai Di
                                       Viale Mazzini proiezione stampa di “La
                                       doppia vita di Natalia Blun”, di Gianrico
                                       Carofiglio, per la regia di Anna Negri, con
                                       Emilio Solfrizzi e Anita Caprioli. Il primo
                                       degli otto Film – Tv della nuova collezione
                                       Crimini, prodotta da Rai Fiction e Rodeo
                                       Drive Media. In onda dal 9 aprile ogni
                                       venerdì su RaiDue in prima serata. Gli
                                       scrittori dei nuovi film oltre a Carofiglio
                                       sono: Giancarlo De Cataldo, Massimo
                                       Carlotto, Sandrone Dazieri, Piergiorgio Di
                                       Cara, Giorgio Faletti, Carlo Lucarelli,
                                       Giampaolo Simi.


                                       ROMA (ore 10.30) - Presso il cinema
  http://www.ilvelino.it/articolo.php?Id…                                                                    3/5




                                                   ZZZ_WEB                                                         84
                                                                                       Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB                                      ILVELINO.IT                           07-APR-2010

  07/04/2010                                il VELINO Agenzia )
                                                  (            Stampa Quotidian…
                                       Adriano        (Piazza      Cavour,      22)
                                       presentazione del teen movie “Piazza
                                       Giochi” per la regia di Marco Costa con
                                       protagonista Cecilia Albertini, nelle sale
                                       cinematografiche dal prossimo venerdì 9
                                       aprile.


                                       ROMA (ore 10.30) – Proiezione e, a
                                       seguire, conferenza stampa del film
                                       “Simon Konianski”, di Micha Wald, alla
                                       Casa del cinema (Largo Marcello
                                       Mastroianni, 1).


                                       ROMA (ore 10.30) - Videa-CDE
                                       presenta, sai produttori di “Little Miss
                                       Sunshine”, il film “Sunshine Cleaning. Non
                                       c’è sporco che tenga”, di Christine Jeffs,
                                       con Amy Adams, Emily Blunt e Alan
                                       Arkin (vincitore premio Oscar). La
                                       proiezione riservata alla stampa si tiene
                                       alla Casa del Cinema (Sala Kodak).


                                       ROMA (ore 11) - Conferenza stampa del
                                       Torino Glbt Film Festival nella Sede
                                       Regione Piemonte (via delle Quattro
                                       Fontane 116).


                                       ROMA (ore 11.30) – Conferenza stampa
                                       dei Riff Awards al Nuovo Cinema Aquila
                                       (via L’Aquila 68).



                                       ROMA (ore 11.30) – Presso uffici di
                                       MN (via Aniene, 14) incontro stampa per
                                       la presentazione del Concerto del Primo
                                       Maggio 2010. Saranno presenti gli
                                       organizzatori Marco Godano e Luca
                                       Fornari, gli autori Paolo Biamonte e
                                       Alberto Di Risio.


                                       ROMA (ore 12) – A Palazzo Valentini
                                       JML - Joy Music Live & partners, sotto il
                                       Patrocinio della Regione Lazio, della
                                       Provincia di Roma e con la collaborazione
                                       di Telecom Italia, presentano alla stampa
                                       “Un concerto per Haiti” al Gran Teatro.
                                       Live gratuito fino ad esaurimento posti.
                                       Guest Star: Elio e Le Storie Tese.
                                       Intervengono all’incontro stampa, tra gli
                                       altri, il presidente della Provincia di Roma,
                                       Nicola Zingaretti, e il Maestro Peppe
                                       Vessicchio.

  http://www.ilvelino.it/articolo.php?Id…                                                                    4/5




                                                   ZZZ_WEB                                                         85
                                                                                                            Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB                                                ILVELINO.IT                                       07-APR-2010

  07/04/2010                                      il VELINO Agenzia Stampa Quotidian…
                                                                    (red) 7 apr 2010 08:25

                                                                                               TOP

                                                 edizione completa

                                                                         Stampa l'articolo

                                                                                  « torna indietro

                                              Le foto riprodotte in questo sito provengono in prevalenza da Internet e
                                              sono pertanto ritenute di dominio pubblico. Gli autori delle immagini o i
                                              soggetti coinvolti possono in ogni momento chiederne la rimozione,
   scrivendo al seguente indirizzo di posta elettronica ilvelino@ilvelino.it

                           Impronta S.r.l. - Società Editrice de il VELINO di DANIELE CAPEZZONE e LUCA SIMONI

          Amministratore delegato: Luca Simoni - Direttore editoriale: Daniele Capezzone - Direttore responsabile: Maurizio Marchesi
    Via del Tritone, 169 - 00187 ROMA - Tel. +39.066977051 R.A. - FAX +39.066793559 - Reg. Trib. di Roma N° 528/98 - Codice Fiscale e
                                                          Partita IVA: 09792861008




  http://www.ilvelino.it/articolo.php?Id…                                                                                               5/5




                                                            ZZZ_WEB                                                                           86
                                                                                                                   Data Pubblicazione:
      RASSEGNA WEB                                              iris press.it                                       07-APR-2010
art
           Iris Press - TIVOLI, COMUNE: CANDIDATURA A SINDACO DI VINCENZI S...                                                 Pagina 1 di 1



            TIVOLI, COMUNE: CANDIDATURA A SINDACO DI VINCENZI
            SOSTENUTA DA ZINGARETTI
             




             




            (IRIS) - ROMA, 7 APR - “Con Vincenzi a Tivoli abbiamo la garanzia che il centrosinistra
            continuerà a dare risposte concrete ai bisogni quotidiani delle famiglie, dei giovani, degli
            anziani, di tutti i cittadini”.

            Così oggi pomeriggio il Presidente della Provincia di     Roma, Nicola Zingaretti, ha ufficializzato
            l’accordo politico che per il ballottaggio dell’11 e      12 aprile vedrà il centrosinistra unito a
            sostegno del candidato a Sindaco Marco Vincenzi,          già primo cittadino dal 1999 al 2008 e
            protagonista di una straordinaria stagione di rinascita   di Tivoli.

            Alla presentazione hanno partecipato anche Ezio Paluzzi e Gianni Innocenti, candidati a sindaco
            al primo turno rispettivamente per Italia dei Valori e Prc e per Sinistra Ecologia e Libertà e Città
            dei Diritti. Si ricostituisce così un’ampia coalizione di centrosinistra che vede sette partiti e
            movimenti politici a sostegno di Vincenzi: PD, IDV, Verdi, SEL, Città dei Diritti e Tivoli Rinasce.

            Il Presidente Zingaretti non poteva mancare all’ufficializzazione dell’accordo, visto tra l’altro
            che due dei protagonisti, Vincenzi e Paluzzi, sono assessori nella sua Giunta.

            “Il centrosinistra in Provincia di Roma ha sempre avuto due assilli. Il primo: quello del fare, cioè
            trasformare in fatti le promesse e gli impegni presi. Il secondo: un centrosinistra che abbia la
            capacità di affrontare i problemi che il governo pone discutendoli e risolvendoli, senza
            polemiche interne. Qui a Tivoli era fisiologico che con questa legge elettorale il centrosinistra
            vivesse questa diversificazione per far emergere positivamente anche le differenze. Oggi è la
            conclusione di una fase di articolazione nella quale tutti hanno messo faccia e programmi, tutti
            hanno dato un contributo ma mai è stata messa in discussione la ricomposizione e la solidità di
            una squadra che potrà senza dubbio governare bene. Io ho vissuto con una grande serenità
            questo momento perché sapevo che c’erano tutte le condizioni per ritrovare unità e forza. E’
            un’alleanza che si ritrova per qualcosa non contro qualcuno. Vincenzi deve vincere per
            l’attenzione che meritano i problemi quotidiani dei cittadini. Quelli che infatti vengono
            chiamati piccoli problemi quotidiani per una famiglia, per un giovane, per un anziano sono
            invece grandi bisogni e noi siamo convinti che Marco è in grado di soddisfare queste esigenze,
            semplicemente perché lo ha fatto molto bene per quasi dieci anni. E proprio quello che è
            accaduto a Tivoli negli ultimi anni grazie a Vincenzi e al centrosinistra è rivoluzionario. Qua è
            stato applicato un nuovo modello che ha restituito speranza alla comunità e che ha salvato
            Tivoli dalla devastazione e dalla disoccupazione che in passato hanno colpito molti Comuni della
            Provincia”.

            Per Zingaretti il governo della cosa pubblica sono le idee e i valori ma sono anche concretezza.

            “Marco Vincenzi è con me in Giunta – ha aggiunto il Presidente - e quando c’è qualcosa di
            concreto da fare lui è una garanzia. In una politica fatta di tubi catodici e di imbrogli come
            spesso vediamo, avere una guida politica e amministrativa che si fonda sul fare è una garanzia.
            E anche io sono qui come garante di un accordo politico che guarda alla concretezza intorno a
            una figura che è uno dei migliori amministratori della Provincia di Roma, sia per la sua
            esperienza di Sindaco sia per quella da assessore ai lavori pubblici della Provincia di Roma.
            Quando ci sono di mezzo i destini delle famiglie e delle persone dobbiamo puntare su persone
            che danno garanzie sulla concretezza e sulla capacità di fare. E sappiamo tutti quanto in questo
            momento ci sia bisogno di fatti che possono cambiare in positivo la vita”.

            “La campagna elettorale è stata ricca di temi soprattutto per i tre candidati del centrosinistra,
            portatori di programmi, obiettivi e di una proposta amministrativa all’altezza della città – ha
            spiegato il candidato a sindaco e assessore provinciale Marco Vincenzi - Dall’altra parte si è
            sentito poco o nulla. Hanno fatto solo una battaglia di tipo ideologico ma senza contenuti. Dopo
            il primo turno in pochi giorni abbiamo serrato un confronto politico e programmatico con gli
            altri due candidati a sindaco del centrosinistra e siamo riusciti a ottenere un risultato
            importante, con un accordo politico che ci vede protagonisti e con un arricchimento del
            programma soprattutto per quel che riguarda l’ambiente e la cultura. Abbiamo avviato insieme
            con il Presidente Zingaretti una nuova stagione per il centrosinistra tiburtino basata non solo su
            accordi politici ma anche sulla condivisione con la base, su un confronto che coinvolga il più
            possibile le donne e gli uomini che di questi partiti si fanno portatori di idee e programmi e
            soprattutto con la città che deve sentire lo sforzo dell’amministrazione vicina a sé”.




           http://www.irispress.it/Iris/page.asp?VisImg=S&Art=80756&Cat=1&I=null&IdTipo=... 07/04/2010


                                                               ZZZ_WEB                                                                         87
                                                                                            Data Pubblicazione:
      RASSEGNA WEB                                NEWSNOTIZIE.IT                             07-APR-2010
art


        07/04/2010                            Notizie » Caro Bersani, che si fa? » P…

                                            - Notizie - http://www.newnotizie.it -



               Caro Bersani, che si fa?
               Posted By A. S. On 7 aprile 2010 @ 10:55 In Primo Piano | No Comments


                                                                      Sembrano essere in molti a chiederglielo;
                                                                      dopo l’oggettiva sconfitta, pur non
                                                                      catastrofica alle ultime elezioni regionali
                                                                      e la difficile difesa d’ufficio, ma
                                                                      probabilmente anche di cuore, che ha
                                                                      dovuto tenere, Pierluigi Bersani, leader,
                                                                      non più così indiscusso (com’era ovvio,
                                                                      dopo il risultato delle votazioni) di quello
                                                                      che a dispetto di quel che dice qualcuno,
                                                                      resta di gran lunga il maggior partito di
                                                                      opposizione, è (rimasto) “incastrato”
                                                                      nelle maglie della ricostruzione.

                                                                    L’aver conservato 7 regioni sulle 11
                                                                    precedenti ha sicuramente influito sul
                                                                    modo di giudicare le capacità di
                                                                    leadership di Pierluigi Bersani e questo
                 sembra aver contribuito a spaccare ulteriormente il PD in correnti diverse, seppure queste
                 stesse correnti, pur critiche, non si rivelano essere nemiche.

                 In ogni caso, alla guida della “fazione avversa” ci sarebbero Walter Veltroni e Dario
                 Franceschini, di “area democratica”, ma è da citare anche la lettera spedita a Bersani da
                 49 senatori subito dopo il deludente risultato delle elezioni del 28-29 Marzo:

                 “… s’impongono, da parte di tutti noi, una maggiore generosità nell’impegno, una più
                 partecipata attività politica ed una nuova consapevolezza riguardo l’effettiva portata
                 dell’emergenza democratica in cui viviamo”. Nessuna critica esplicita, ma uno dei punti
                 nodali, richiamato da diverse parti, sembra essere quello della “lontananza dal
                 territorio“. Il PD non sarebbe più radicato come una volta e questo ne avrebbe
                 determinato la sconfitta, facendo, di conseguenza ( si potrebbe dire) trionfare la Lega di
                 Bossi, la quale sicuramente non è afflitta da un simile problema.

                 Sulla stessa linea Chiamparino, sindaco del capoluogo piemontese e grande (auto)
                 escluso delle ultime consultazioni:

                 “Si è perso il rapporto col territorio – dice - bisogna lavorare in squadra per la costruzione
                 di un profilo alternativo al centrodestra partendo dal programma”, aggiungendo però che
                 “non serve a nulla aprire la caccia al segretario”, ma serve invece “fare quadrato”.

                 Anche Nicola Zingaretti la pensa più o meno allo stesso modo : “Il centrosinistra non ha
                 un’identità dai tempi dell’euro”, e quindi il PD dovrà ripartire quasi da zero, ma allo
                 stesso tempo non possibile incolpare l’attuale leader che “in due mesi” non avrebbe
                 potuto “produrre (migliori) risultati”.

                 Un altro problema però, non di poco conto, sembra risiedere nell’area cattolica
                 (inzialmente) facente parte del PD. L’uscita dal partito di esponenti di spicco referenti di
                 tale area come Paola Binetti, e Francesco Rutelli (pur che i due interpretino con gradi
                 diversi il “cattolicesimo politico“), ha probabilmente confuso le menti di non pochi elettori,
                 se poi ci si aggiunge il sostegno dichiarato alla candidatura di Emma Bonino nella Regione
                 Lazio, Vice-Leader dei Radicali ( che è mancato poco che vincesse, tra le altre cose), ecco
                 che il quadro che ne esce risulta una sorta di puzzle composto da milgiaia di pezzi, che
                 potranno essere messi insieme solo da un ottimo esperto in materia.

                 Tralasciando, comunque, le forti pressioni alle quali il PD
                 è soggetto dal “guerriero Tonino” che ha già fatto
                 sapere, a nome di tutto l’IDV, che il principale partito
                 d’opposizione dovrà “cambiare rotta”.

                 Pierluigi Bersani dovrà ora dimostrare di essere questo
                 esperto, o perlomeno di poterlo essere, ricucendo gli
                 strappi e scegliendo le alleanze “giuste” ( non quindi

        newnotizie.it/2010/04/07/…/print/                                                                            1/2




                                                      ZZZ_WEB                                                              88
                                                                                       Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB                                   NEWSNOTIZIE.IT                           07-APR-2010

  07/04/2010                             Notizie » Caro Bersani, che si fa? » P…
          tutte quelle possibili) per creare un’alternativa forte al
          centro-destra nei tre anni che rimangono a disposizione,
          prima delle “cerbere” elezioni politiche.

           A.S.




         Article printed from Notizie: http://www.newnotizie.it

         URL to article: http://www.newnotizie.it/2010/04/07/caro-bersani-che-si-fa/



                                      Copyright © 2010 Notizie. All rights reserved.




  newnotizie.it/2010/04/07/…/print/                                                                          2/2




                                                  ZZZ_WEB                                                          89
                                                                                                                                             Data Pubblicazione:
      RASSEGNA WEB                                                                                                                             07-APR-2010
art


        07/04/2010                                                          Per la morte dell´operaio Enel dieci i…




                                                                                                       C er c a: Archivio                                   La Repubblica dal 1984              Cerca

                                                                                                       C er c a: Cerca nel Web con Google                                                       Cerca
                                                 Mercoledì 07.04.2010 Ore 06.53

            Hom e            Cronaca            Sport           Foto            Video    Annunci   Aste-Appalti             Lavoro      Motori             Negozi             Cam bia Edizioni



         Sei in: Repubblica Roma / Cronaca / Per la morte dell´operaio Enel …                                                               Stampa        Mail    Condividi



         Per la morte dell´operaio Enel
         dieci indagati e centrale chiusa
         Civitavecchia, dirigenti sotto inchiesta
         Il sindaco: stop per fare verifiche
         di RORY CAPPELLI
                                                           CIVITAVECCHIA - Dieci indagati. Si è conclusa così la
                                                           convulsa giornata di ieri, dopo l´ordinanza del sindaco di
                                                           Civitavecchia con la quale il primo cittadino, Giovanni
                                                           Moscherini, ha imposto la chiusura della centrale Enel di
                                                           Torrevaldaliga Nord in cui sabato scorso è morto un
                                                           operaio, Sergio Capitani. E dopo lo sciopero di otto ore
                                                           dei lavoratori. Delle dieci persone iscritte dal sostituto
                                                           procuratore Paolo Calabria, titolare dell´inchiesta, nel                  ANNUNCI (ROMA E LAZIO)
                                                                                                                                     Offro - Auto
                                                           registro degli indagati, sette sono dirigenti dell´impianto               Ford Focus Coupè Cabrio Usato anno 2008
                                                           Enel di Torrevaldaliga, dal direttore della centrale in giù,              Cabrio o Spider 35000 km Climatizzatore
                                                                                                                                     Vendesi Ford Focus Coupè Cabrio - Titanium
                                                           due sono responsabili della Guerrucci - la ditta                          2000 TDCi data prima. . .
         appaltatrice cui apparteneva Sergio Capitani - e uno della società Cam, un´impresa di manutenzione che
                                                                                                                                     Appartam enti
         venerdì scorso (il giorno precedente all´incidente) aveva effettuato un intervento proprio su quel tubo.                    ruspoli 13 Via Ladispoli (RM) 50 mq 3 locali n.
                                                                                                                                     bagni 1 2 piano cucina: Cucinotto Box
         Sono tutti accusati di omicidio colposo.
                                                                                                                                     Ladispoli Zona Domitilla luminoso 50mq 100mt
                                                                                                                                     mare piccola. . .
         La giornata inizia alle sette di mattina fuori dai cancelli di Torrevaldaliga Nord, di fronte agli immensi                  Hotel
         impianti nuovi di zecca (due sono in funzione dallo scorso anno, un altro deve essere ancora terminato)                     In Maremma nel nuovo centro benessere del
                                                                                                                                     Country Villas LE Guardiole trattamenti
         che sabato, come terribili e temibili divinità, si sono presi il sacrificio di un´altra vita umana, la terza degli          benessere fatti da mani esperte con il magico
         ultimi anni. Gli operai si accalcano, parlano, discutono, c´è chi piange e chi ricorda Sergio, chi non l´aveva              Grappolo d’Uva e la....

         mai visto, «Siamo talmente tanti». C´è anche Antonio Cozzolino, fratello di Michele, l´operaio che nel 2007                 Hotel
                                                                                                                                     PASQUA in Maremma 3 notti in mezza
         perse la vita quasi nello stesso posto in cui è morto Sergio Capitani. E c´è chi ricorda Ivan Ciffari, «un                  pensione + trattamenti relax massaggi 1
         operaio esperto», dicono, che fece un volo di 30 metri nel giugno del 2008. Su una cosa sembrano tutti d                    ingresso alle Terme di Saturnia da €. 449 p. p.
                                                                                                                                     oppure Week end da mille....
         ´accordo: «Qui non c´è sicurezza. La dinamica dell´incidente è abbastanza chiara: e chi deve rispondere di
         quanto accaduto è chi ha firmato il "foglio della sicurezza" dando il via libera all´intervento».                           ANNUNCI DI LAVORO (ROMA E LAZIO)
                                                                                                                                     CONSULENTE PREVIDENZIALE
                                                                                                                                     All'interno di un ambizioso programma di sviluppo della
         La mancanza di sicurezza è l´idea che si fa, più tardi, anche il sindaco di Civitavecchia, che, dopo una                    propria rete diretta di...
         riunione con i vertici Enel, dispone con un´ordinanza la chiusura della centrale per quindici giorni. «Sono                 CONSUL. PREVIDENZIALE SENIOR
         pronto a prendere iniziative pesanti - dice rivolto agli operai - perché con questo siamo al terzo morto e                  Ricerchiamo su tutto il territorio nazionale:Consulente
                                                                                                                                     Previdenziale SeniorI candidati ideali sono brillanti...
         bisogna dire basta». Molti tra i lavoratori che la mattina presidiavano i cancelli si spostano nelle sale del               ERGON EXECUTIVE SEARCH SRL
         consiglio comunale e applaudono la decisione del sindaco. Contrari i vertici Enel, favorevoli però ai                       Ricerca: Customer Care Manager
         controlli. Dello stesso parere anche l´Unione Industriali di Roma e il presidente del Comitato tecnico salute
                                                                                                                                     ENTI E TRIBUNALI (ROMA E LAZIO)
         e sicurezza di Confindustria. «Del resto - si domandano - che verifiche si possono fare sui livelli di sicurezza            Tipologia: Vendite
         in una centrale ferma e vuota?». Sulla decisione del sindaco, per mezzo del legale Davide Capitani (cugino                  Località: pomezia - Lazio
                                                                                                                                     Beni in vendita: 1 - bene immobiliare: Abitazione
         dell´operaio morto), si dichiarano «soddisfatti» i genitori di Sergio, Carlo e Anna. «È sacrosanta una                      Leggi i dettagli
         verifica approfondita del rispetto di tutte le misure di sicurezza all´interno del cantiere - affermano -. Il               Tipologia: Gare ed appalti
                                                                                                                                     Località: roma - Lazio
         nostro primo desiderio è che nessun´altra famiglia debba vivere questo indicibile strazio». Nel gennaio                     Oggetto: Incarichi e concorsi di progettazione
         scorso, tra l´altro, la Procura di Civitavecchia aveva già chiesto il sequestro dell´intero impianto,                       Leggi i dettagli
         giudicandolo non in linea con le certificazioni Emas (che però hanno carattere volontario). La richiesta era
         stata respinta dal giudice per le indagini preliminari.

         Nel pomeriggio intervengono per dire la loro rappresentanti sindacali di tutte le sigle, dalla Fiom che chiede
         «la garanzia sui salari» all´Inail che annuncia di volersi costituire «parte civile nel processo che si aprirà per
         la morte dell´operaio». Parla il presidente della provincia di Roma Nicola Zingaretti che accuserà il governo
         «di aver voluto cambiare la legge sulla sicurezza» e anche Renata Polverini, neopresidente della Regione
         Lazio ed ex sindacalista, che osserva laconica: «Tragedie come questa non devono accadere». Tra
         polemiche e interventi, la magistratura in serata fissa il giorno dell´autopsia di Capitani. Verrà esaminato
         domani, all´Istituto di medicina legale di Roma.

         (07 aprile 2010)                                                                            © RIPRODUZIONE RISERVATA




             Scrivi un commento



        …repubblica.it/…/enel_dieci_indagati…                                                                                                                                                     1/2




                                                                                        ZZZ_WEB                                                                                                         90
                                                                                                                                                              Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB                                                                                                                                                    07-APR-2010

  07/04/2010                                                          Per la morte dell´operaio Enel dieci i…
   Sono presenti 7 commenti                                                                                    Visualizza tutti i commenti


    esistono in Italia aziende ed appaltatori che operano a livello internazionale che sono in grado di fare interventi di
    manutenzioni con zero incidenti, come facendo rispettare scrupolosamente, le procedure, e migliorare quelle esistenti,
    rendere consapevoli dei rischi chi è addetto direttamen...
    Inviato da pp521 il 07 aprile 2010 alle 09:31

    Morti, invalidi, inabilità temporanee. La responsabilità degli infortuni sul lavoro, anzi la colpa, è del Datore di Lavoro. E'
    quanto stabilisce la legislazione vigente in materia di tutela dei lavoratori durante il lavoro. Sono pronto a scommettere,
    però, che chi &e...
    Inviato da zerorischi il 06 aprile 2010 alle 21:04

    http://www.diversamenteoccupati.it/2010/04/06/andate-in-pace/ Cari assunti, convenienti precari, dopo i bagordi della
    campagna elettorale, i TG di tutta Italia sono a caccia di notizie. Ecco che tornano protagonisti i morti sul lavoro. Sì,
    sempre questi arroganti, presuntosi, rompicoglion...
    Inviato da arnald il 06 aprile 2010 alle 18:57




                                                                                                  Annunci Premium Publisher Network
           Vola con Meridiana fly
           Migliaia di posti a partire da 18 €. Prenota ora!
           www.meridiana.com

           Elettrodomestici Ikea
           Compagni di classe A: per un grande risparmio energetico.
           www.ikea.com/it

           Ticket Restaurant
           Il buono pasto più diffuso in Italia, totalmente deducibile!
           www.trmobile.it




                                   Fai di Repubblica Rom a la tua hom epage | Redazione | Scriveteci | Rss/xm l | Mappa del sito | Servizio Clienti | Pubblicità

                                   I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.


                                   Divisione La Repubblica
                                   Gruppo Editoriale L’Espresso Spa - P.Iva 00906801006




  …repubblica.it/…/enel_dieci_indagati…                                                                                                                                                       2/2




                                                                                     ZZZ_WEB                                                                                                        91
                                                                                                                     Data Pubblicazione:
      RASSEGNA WEB                                                iris press.it                                       07-APR-2010
art
           Iris Press - ROMA, PROVINCIA: PRESENTATO A PALAZZO VALENTINI MA... Pagina 1 di 1



            ROMA, PROVINCIA: PRESENTATO A PALAZZO VALENTINI
            MANIFESTO MIGRANTI PER LO SVILUPPO
             




             




            (IRIS) - ROMA, 7 APR - Un manifesto come riflessione sul rapporto tra migranti e sviluppo, sul
            ruolo potenzialmente chiave dei migranti in Italia nelle iniziative di cooperazione
            internazionale. Il documento è stato presentato in occasione del convegno “Migranti per lo
            sviluppo” a Palazzo Valentini, alla presenza dell'assessore alle Politiche Sociali della Provincia di
            Roma Claudio Cecchini e del presidente della Commissione Politiche Sociali, Massimiliano
            Massimiliani.

            Il progetto è il primo risultato operativo del Laboratorio Migrazioni e Sviluppo, che coinvolge
            grandi associazioni del terzo settore italiane come ACLI, ARCI, ARCS, IPSIA, CeSPI, Consorzio
            Etimos, Ucodep e WWF Italia. Il manifesto, scritto in collaborazione con le associazioni di
            migranti, individua linee d'azione strategiche per il futuro da presentare ai governi dei paesi
            d'origine, al governo italiano, agli Enti locali, al sistema economico, finanziario e alla società
            civile per attivare processi virtuosi di cambiamento nell'affrontare il legame tra immigrati e
            sviluppo.

            “La Provincia di Roma - ha detto Massimiliani - sostiene il lavoro del Laboratorio e al Consiglio
            presenteremo una mozione per sostenere questo manifesto che vede protagonisti i migranti,
            come ponte tra due realtà, la terra d'origine e il paese d'accoglienza e lega in modo virtuoso
            l'integrazione alla cooperazione internazionale”.

            Durante il convegno si è parlato anche di diaspora come agente di sviluppo, attraverso la
            valorizzazione del flusso di risorse, inviate dai migranti ai paesi d'origine, a familiari e amici.
            Come ha spiegato anche Andrea Stocchiero del CeSPI: “Le risorse inviate dai migranti possono
            essere canalizzate nella prospettiva di nuove relazioni e opportunità di sviluppo e iniziative
            sociali nei territori d'origine e di residenza, attraverso i sistemi bancari, politiche di co-sviluppo
            attivate da governi locali, nazionali, europei, per sperimentare forme di intervento innovative
            che coinvolgano anche l'associazionismo migrante”.

            Nel manifesto si chiede, ad esempio, al sistema economico e finanziario di promuovere percorsi
            di alfabetizzazione finanziaria di base, di educazione al risparmio, di garantire il diritto a una
            informazione trasparente sull'invio di denaro nei paesi d'origine. A questo proposito, durante il
            convegno, è stato presentato il sito gestito dal CeSPI: www.mandasoldiacasa.it. dove è possibile
            comparare i costi e le condizioni di invio di denaro offerti dai diversi operatori.




           http://www.irispress.it/Iris/page.asp?VisImg=S&Art=80724&Cat=1&IdTipo=0&Titol... 07/04/2010


                                                                ZZZ_WEB                                                                    92
                                                                                                                                Data Pubblicazione:
      RASSEGNA WEB                                                          romatoday.it                                         07-APR-2010
art
           Abbonamenti trasporti Provincia di Roma: tutte le agevolazioni                                                                   Pagina 1 di 1



            Provincia: tornano le agevolazioni per i trasporti
            Sconti del 30% sulla tariffa piena degli abbonamenti stessi. Le richieste di accesso al sistema
            di agevolazione tariffaria potranno essere effettuate dal 1 Aprile 2010 e fino al 30 Luglio 2010

               di Redazione - 07/04/2010



            T
                    ornano anche nel 2010 le agevolazioni tariffarie per l’acquisto degli abbonamenti annuali integrati a
                    zone, cosiddetti ordinari, in misura pari al 30% della tariffa piena degli abbonamenti stessi. A proporli
            è la Provincia di Roma, in accordo con le Aziende aderenti al sistema di trasporto METREBUS Lazio e nei
            limiti degli stanziamenti resi disponibili allo scopo.

            Al sistema di agevolazione tariffaria, stabilito dalla Provincia di Roma, possono accedere, purché non
            beneficino di analoghe iniziative predisposte nell’ambito della Regione Lazio ivi compreso il Comune di
            Roma: i residenti nei Comuni della Provincia ad esclusione del Comune di Roma con reddito personale
            imponibile ai fini IRPEF, riferito all’anno precedente alla richiesta, non superiore ad € 22.000,00.

            L’agevolazione tariffaria su tale tipologia di abbonamento è riferita esclusivamente alle zone – così come
            individuate e definite dal sistema METREBUS Lazio – afferenti l’ambito territoriale della Provincia di Roma.
            In considerazione delle competenze concernenti il sistema di trasporto METREBUS Lazio, non è possibile
            richiedere autorizzazioni per l’acquisto di abbonamenti riferiti esclusivamente alla sola zona territoriale di
            Roma distinta con la lettera A.

            Le richieste di accesso al sistema di agevolazione tariffaria potranno essere effettuate a partire dalla data di
            avvio dell’iniziativa, 01 Aprile 2010 e fino al 30 Luglio 2010 e comunque fino alla sussistenza degli
            stanziamenti previsti per tale iniziativa.

            Le tessere di autorizzazione ottenute dai richiedenti dovranno tassativamente essere utilizzate, per
            l’acquisto degli abbonamenti a tariffa agevolata, entro e non oltre il 31 marzo 2011.

            Al fine di rendere il più possibile efficiente tale iniziativa, la Provincia di Roma ha mantenuto l'utilizzo di
            un'apposita piattaforma informatica per compilare on - line la domanda di richiesta per l’acquisto dei relativi
            abbonamenti a prezzo agevolato tipologia ordinario.




           http://www.romatoday.it/economia/agevolazioni-abbonamenti-trasporti-provincia-di-r... 07/04/2010


                                                                            ZZZ_WEB                                                                         93
                                                                                                       Data Pubblicazione:
      RASSEGNA WEB                                            ecoo.it                                   07-APR-2010
art
           Stampa | Ecoo                                                                                            Pagina 1 di 1




            Ambiente: Malagrotta ottiene osservatorio ambientale
            Pubblicato da marzia.giupponi, Mercoledì, 7 Aprile 2010.




            Il Comune di Roma o meglio la Commissione Ambientale capitolina, sta raggiungendo un accordo con i
            principali enti coinvolti in un progetto ambientale molto importante. Si tratta di realizzare un piano di
            controllo e gestione ambientale. Da un incontro dello scorso gennaio, è infatto emerso che le zone della
            Valle Galeria hanno una profonda necessità di essere monitorate sia a livello dell’aria, sia a livello del
            terreno e delle falde. Gioiscono le associazioni ambientaliste e i Comitati che, da anni, combattono per fare sì
            che la zona ad Ovest di Roma riceva le dovute considerazioni. Che sia la volta buona?


            Anche l’ARPA è stata coinvolta in questo progetto. L’associazione ha voluto sottolineare le differenze tra le
            emissioni dei singoli impianti e quelle complessive presenti nell’aria, evidenziando come la zona coinvolta
            debba avere la seconda come chiave di lettura. Il Commissario Straordinario dell’ARPA ha poi aggiunto, con
            riferimento ai dati diffusi sulle centraline del CO.LA.RI, come questi siano “dati non ufficiali e privi di
            validazione scientifica in quanto non verificati da organi di controllo“.


            Tutto apparentemente positivo e che fa pensare ad una realizzazione più o meno tempestiva del piano di
            osservazione ambientale. Unico tasto dolente: la Provincia di Roma non ha ancora erogato i fondi destinati al
            progetto. Si parla di circa 3 milioni di euro, che verranno resi disponibili solo dopo la stesura definitiva del
            progetto. Staremo a vedere.


            Immagini tratte da:
            paconline.it
            www.wwfroma11.it
            paoladifraia.files.wordpress.com
            ecceterra.org

            Via | Paconline
            © 2005 Tutto Gratis Italia S.p.A.




           http://www.ecoo.it/articolo/ambiente-malagrotta-ottiene-osservatorio-ambientale_sta...                     07/04/2010


                                                          ZZZ_WEB                                                                   94
                                                                                            Data Pubblicazione:
      RASSEGNA WEB                                    ILGIORNALE.IT                          07-APR-2010
art


        07/04/2010                               Il Giornale - Tra «territorio» e «giova…




         articolo di mercoledì 07 aprile 2010


         Tra «territorio» e «giovanilismo» al Pd restano solo le
         chiacchiere[NOTE][/NOTE]
         di Antonio Signorini


         Tra i democratici è scontro aperto: i vecchi sfidano i giovani, la
         direzione centrale ignora la periferia. I leader nel ciclone

         RomaC’è chi, con mille giri di parole, dice che bisogna cambiare, quelli che se la
         prendono con queste sbandate «giovanilistiche». C’è invece chi pensa che si debba
         andare nel «territorio». Poi l’immancabile fondazione con annessa scuola di
         politica. Di quelle che il Pd sforna al ritmo di un paio all’anno, ma fino ad oggi non
         hanno battezzato nemmeno un consigliere circoscrizionale.
         Dire che siamo all’anno zero democratico sarebbe troppo generoso, perché, per la
         sinistra italiana, le settimane dopo le regionali 2010 sembrano tanto un
         normalissimo post elezioni; tra riti per esorcizzare la sconfitta, analisi in sinistrese
         e tentativi falliti di rovesciare gli equilibri di partito. Di rinascita dopo la crisi,
         nemmeno a parlarne.
         Per semplificare la vita a chi voglia farsi un’idea di cosa si sta muovendo nel
         principale partito di opposizione, raccogliamo schematicamente le posizioni degli
         esponenti Pd emergenti, attraverso le loro dichiarazioni più recenti.
         Il dato nuovo è una categoria che è ormai parte della politica contemporanea:
         l’invidia della Lega. Più o meno in coincidenza con i buoni risultati del Carroccio
         nelle regioni centrali rosse, dalla Toscana il neopresidente Enrico Rossi ha fatto
         arrivare un messaggio in stile Bossi. Prima la denuncia che nel partito centrale ci
         sono «troppi fighetti», poi un «avviso ai naviganti» di Roma: «Noi non vi
         comprendiamo». Quanto ci sia di vero nell’orgoglio regionale della sinistra non è
         dato saperlo, almeno per il momento. Di sicuro una sponda politica per questi mal
         di pancia resta quella di Sergio Chiamparino. Che ieri ha fornito la sua ricetta per il
         rilancio: «Bisogna cominciare dal rapporto con il territorio. Io credo che il Pd abbia
         sul territorio delle figure che rappresentano dei pezzi di società, io comincerei di lì
         per farli giocare come squadra e non solo come singoli». Tradotto, il vertice
         nazionale del Pd faccia un passo indietro e lasci spazio a governatori e sindaci.
         Quanto sia difficile fare politica con l’eredità del Pci alle spalle, si capisce invece
         dagli appelli di chi vorrebbe ribaltare la leadership del partito, ma poi dice di no.
         Veltroni ha commentato le elezioni con un invito a riconoscere la sconfitta, ma ha
         negato di avere voglia di mandare a casa Pierluigi Bersani: «La tendenza conte
         Ugolino per cui ogni risultato elettorale serve a distruggere la leadership è un vizio
         nefasto». Un paradosso, come quello che vede da una parte le rassicurazioni di
         Veltroni, secondo il quale la scuola di Democratica sarà «contro le correnti», e
        ilgiornale.it/…/articolostampa-id=435…                                                                    1/2




                                                         ZZZ_WEB                                                        95
                                                                                           Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB                                    ILGIORNALE.IT                               07-APR-2010

  07/04/2010                               Il Giornale - Tra «territorio» e «giova…
   dall’altra i compagni di viaggio che frenano per paura di essere iscritti d’ufficio alla
   nuova macchina per fare la guerra a Bersani e D’Alema.
   Che le cose stiano così nel Pd lo sanno tutti. Ma i difensori dei due eterni rivali
   negano. Persino Giorgio Tonini torna a difendere l’ex segretario negando la rivolta
   degli aderenti a Democratica.
   D’altro canto loro, i vecchi «compagni di scuola», non temono la concorrenza di
   nessuno. Basta guardare la ricetta di uno degli astri nascenti del Pd, il presidente
   della Provincia di Roma Nicola Zingaretti, che propone di usare i tre anni di
   legislatura «per costruire finalmente un confronto che abbia al centro la nostra
   cultura politica, il progetto per l’Italia». Giorni fa Zingaretti aveva incrociato la
   spada con il sindaco di Firenze Matteo Renzi, che lo aveva tirato in ballo come
   esempio di scarso coraggio.
   Ma le schermaglie tra le giovani promesse non entusiasmano né la maggioranza né
   la minoranza del Pd. Per Giorgio Merlo: «È curioso che dopo la sconfitta elettorale
   riemerga, come d’incanto, l’eterna questione generazionale», agitata «da giovani
   esponenti che occupano, ormai da molti anni, i vertici apicali», una
   «collaudatissima e giovanissima nomenklatura di partito». È vero che non ci sono
   concorrenti a minacciare la leva venuta su nel Partito comunista degli anni
   Settanta. Ma il timore che il tema del ricambio generazionale emerga c’è. Si capisce
   da un altro allarme lanciato da un oppositore di Bersani: Beppe Fioroni. Per lui il
   «giovanilismo» è un «feticcio ridicolo». Pari solo «all’unanimismo». Tradotto:
   serve un altro leader, ma non cercatelo tra i giovani.
   © IL GIO RNALE O N LINE S.R .L. - Via G. Ne gri 4 - 20123 Mila no - P.IVA 05524110961




  ilgiornale.it/…/articolostampa-id=435…                                                                         2/2




                                                   ZZZ_WEB                                                             96

								
To top