Docstoc

wii

Document Sample
wii Powered By Docstoc
					Wii
Wii (pronunciato come il pronome lingua inglese we, /wiː/ ) è una console per videogiochi
prodotta da Nintendo e succeduta al Nintendo GameCube.

Sebbene Nintendo affermi che la console sia rivolta ad un pubblico più ampio rispetto a Xbox 360
di Microsoft e PlayStation 3 di Sony, Wii facendo parte della settima era delle console per
videogiochi compete in qualche modo con le altre due.

La sua caratteristica più distintiva è il controller senza fili, il Wii Remote, simile ad un
telecomando, che reagisce alla posizione e all'orientamento rispetto alla barra sensore.

Il suo nome in codice durante i primi mesi di sviluppo è passato da N5 (in riferimento al fatto che è
la quinta console da casa della Nintendo), a Revolution. La console venne mostrata per la prima
volta nella conferenza stampa Nintendo tenutasi all’E³ 2005, mentre il controller al Tokyo Game
Show 2005 da Satoru Iwata, presidente Nintendo, durante il suo discorso.

Wii è uscita il 19 novembre 2006 in America, il 2 dicembre in Giappone, il 7 in Australia ed Italia,
l'8 in Europa e il 9 in Spagna.

Hardware
Specifiche tecniche Nintendo Wii




CPU IBM Broadway

Nota: le seguenti specifiche tecniche sulla frequenza dei processori e sulla memoria non sono
ufficiali.

      Processori:
          o CPU IBM Broadway 729MHz
          o GPU ATI Hollywood 243MHz
      Memoria:
          o 24 MBs "main" 1T-SRAM
          o 64 MBs other 1T-SRAM
          o 3 MBs texture memory on GPU
      Video:
          o Modalità video 480i/576i (NTSC/PAL) nonché 480p, con supporto agli standard 4:3
              e 16:9
          o Uscite component, RGB SCART, composito (in Europa, negli altri mercati esistono
              altre uscite);
      Storage:
          o Internal Storage: 512MB Flash Memory
          o Optical Disc Drive:
                   8cm GameCube/12cm Wii
                   12cm Disc Capacity 4.7GB (single) / 8.5GB (dual)
          o Memoria espandibile tramite SD card (massimo da 2 Gigabyte)
          o Memory card per GameCube (solo per i salvataggi dei giochi per GameCube)
      Porte e periferiche:
          o Porte per Wiimote(controller wii): Bluetooth (massimo 4)
          o Porte per GameCube Controller: 4
          o Slot per memory card del GameCube: 2
          o Slot per SD card
          o USB 2.0: 2 Porte
          o Modulo wireless per la connessione a internet: Mitsumi DWM-W004 WiFi
              802.11b/g, ethernet (opzionale via usb adapter)
      Audio:
          o Stereo, supporto Dolby Pro Logic II
          o Cassa integrata nel Wiimote
      Retrocompatibilità:
          o Compatibilità con i dischi GameCube
          o NES, SNES, N64, Sega Mega Drive, TurboGrafx 16, e prossimamente Neo Geo e
              MSX (tramite Virtual Console)
      Consumo:
          o Standby (led rosso) 1 watt;
          o Standby con wiiconnect24 attivato (led giallo) 9 watt;
          o Acceso durante una sessione di gioco (led verde) 17 watt (con picchi massimi di 25
              watt alla partenza del lettore dvd);

Le caratteristiche fanno pensare ad un remake del GameCube considerando che lo stesso Miyamoto
ha dichiarato che il Nintendo Wii è un die-shrink e un overclock delle CPU e GPU del GameCube.

Design

Il Nintendo Wii è la più piccola console da casa mai prodotta da Nintendo, larga
approssimativamente quanto tre custodie di DVD, più sottile dell'Xbox 360 e della PlayStation 3.
Può stare sia orizzontalmente che verticalmente. Il suo nuovo design industriale inoltre rivisita
quello più particolare del GameCube, definito come incompatibile con gli altri prodotti di
intrattenimento da salotto. La console è stata inoltre descritta come un sistema molto silenzioso in
confronto al rumore di uscita della ventola della maggior parte delle console di gioco.

Al lancio il Wii è stato disponibile unicamente in colore bianco, solo in seguito verrà rilasciato
anche nei colori nero, blu, rosso e verde.

Connettività
Adattatore USB Wi-Fi opzionale

La console usa come tecnologia di scambio dati il Wi-Fi, per permettere il gioco online di
determinati titoli tramite un sistema wireless. Nintendo ha realizzato un router wireless opzionale
compatibile con il PC, ad uso dei consumatori che non hanno ancora un accesso diretto a
connessioni wireless. L'accessorio è inoltre compatibile con il Nintendo DS. Sulla console non sono
presenti porte Ethernet, ma le si potranno aggiungere tramite l'adattatore, collegabile a una delle due
porte USB. All'ultimo E3 è stata inoltre annunciata una delle parole d'ordine del Wii, ovvero
WiiConnect24: questo sistema permette alla console di essere costantemente connessa alla rete
Internet, potendo quindi ricevere messaggi, trucchi ed altri dati anche mentre non si sta giocando.
Inoltre la connessione garantisce aggiornamenti costanti. Il sistema WiiConnect24, ha detto Satoru
Iwata, consumerà come una lampadina da 5 watt.

Memoria/Media

MoSys, la cui memoria 1T-SRAM era già stata utilizzata nel GameCube, fornirà di nuovo la
tecnologia RAM per il Wii. Molte fonti hanno ipotizzato che la memoria verrà aumentata di poco.

Il Wii utilizza dischi ottici dalle dimensioni di un normale DVD/CD, e sarà in grado di riprodurre
DVD video ma solo a partire da un non meglio specificato 2007, con una edizione apposita ed
esclusivamente per il Giappone. Nintendo ha infatti da poco stretto un contratto con Sonic
Solutions, azienda produttrice di software, per rendere la console compatibile per la visione dei film
in DVD. Potrà connettersi con il monitor di un computer (grazie ad un cavo Component Video) così
come con una TV, ma la Nintendo ha comunque confermato che non supporterà le prese HDMI dei
televisori ad alta definizione (HDTV). Per il momento (dicembre 2006) la massima risoluzione del
Nintendo wii è 480p.

Controller




Il Wii Remote
Il controller del Nintendo Wii, chiamato free hand controller o wiimote (derivato dall'unione di Wii
e Remote), utilizza un approccio differente da quello tradizionale, nel tentativo di risultare
interessante per un pubblico più vasto. Ha la forma di un comune telecomando da televisione e
viene tenuto in una sola mano. Essendo simmetrico, appare ugualmente utilizzabile da destrorsi e
mancini.

Il controller è il maggiore distacco dagli ultimi venti anni di design di console. Dei led ad infrarossi
incorporati nelle estremità della Sensor Bar (da porre sopra o sotto la televisione) permettono al
controller di percepire il puntamento verso lo schermo, altri sensori nello stesso controller gli
permettono di percepire l'inclinazione e la rotazione. I giocatori possono inoltre mimare delle azioni
e "sentirle" attraverso la vibrazione invece che premere semplicemente pulsanti. Uno dei primi
video del Wii mostrava attori mimare azioni come pescare, cucinare, suonare la batteria, dirigere
un'orchestra, sparare, combattere con le spade e dilettarsi in un'operazione di chirurgia dentale. Per
comunicare con i sensori, il controller del Wii usa una tecnologia Bluetooth.

Un pad direzionale digitale è posizionato sulla parte superiore del controller, con un grosso tasto A
in stile GameCube sotto e un grilletto nella parte inferiore che funziona da tasto B. Sotto il tasto A
vi è una fila di tre piccoli tasti: -, Home e +. Vicino all'estremità inferiore del controller due bottoni
aggiuntivi contrassegnati dai numeri 1 e 2 (nei video promozionali erano X e Y con a e b leggibili
con il controller ruotato in modo antiorario di 90 gradi), suggerendo che l'utente potrebbe girare il
controller di 90 gradi e renderlo un classico controller del NES. Sotto questi bottoni vi sono quattro
luci che indicano quale "porta" si sta usando, attualmente possono giocare fino a quattro persone su
un singolo Wii.

Il controller ha una porta di espansione nel suo lato inferiore che permette di collegare diversi tipi
periferiche. Nintendo ha rivelato che una di queste espansioni per il controller sarà una piccola unità
di forma ovoidale composta da un joystick analogico e due pulsanti dorsali. La connessione all'unità
principale del controller avviene tramite un corto cavo, da cui il nome "Nunchuk" (anch'esso con i
rilevatori di posizione).

Inoltre è disponibile un controller tradizionale, il "Classic Controller", che si collegherà con il
"telecomando", per utilizzare la funzione di collegamento. Secondo Satoru Iwata, aiuterà a giocare
"titoli esclusivi alla piattaforma, giochi della Virtual Console, e giochi che saranno multi-
piattaforma"'

Nonostante la somiglianza del controller alle light guns, che sono solo compatibili con le televisioni
a scansione progressiva, Nintendo assicura che il Wii e il suo controller saranno compatibili con
tutte le televisioni, incluse quelle a proiezioni digitali.

Il pad è stato realizzato in collaborazione con Stmicroelectronics (l'accelerometro viene assemblato
negli stabilimenti di Agrate). Al progetto hanno collaborato circa cento persone, la maggior parte
delle quali lavora in Italia.

Il Wii Remote costa 3.800 ¥ in Giappone, 39,99 $ negli Stati Uniti, 45,99 $ in Canada, 39 € in
Europa, 29 £ in Gran Bretagna, 69,95 $ in Australia, 99,95 $ in Nuova Zelanda. In Giappone, Stati
Uniti ed Europa il gioco Wii Play insieme ad un Wiimote è venduto a 49.90 Euro, 10 Euro meno di
un normale gioco per Wii, e in Australia è venduto a 79$ (mentre un gioco normale ne costa 99).

Il Nunchuk a sua volta costa 19.99 € in italia. Il costo di un singolo sistema di controllo è di 59.98€,
considerando che dei giochi attualmente disponibili per wii orientativamente l'80% richiede anche il
nunchuk è bene considerare anche questo aspetto nel costo complessivo della console, che viene
venduta con un solo controller (wiimote+nunchuk).

Altre Caratteristiche




Il lato superiore della console

Retrocompatibilità

Il Wii è pienamente retrocompatibile con i giochi del GameCube. Il lato superiore della console (se
la console è posizionata verticalmente), permette di collegare gli accessori del GameCube, poiché
presenta le porte, dietro un flip-top, che permettono di agganciare 4 controllers e 2 memory cards
del GameCube.

Il media drive del Wii accetta quindi sia i dischi di 8 cm (il formato proprietario dei giochi del
GameCube), sia i dischi standard da 12 cm usati per giochi creati esclusivamente per Wii. Questa
caratteristica è una rara peculiarità per i drive che utilizzano un unico slot, poiché tipicamente
accettano soltanto dischi di un solo tipo. Tuttavia il Wii attualmente non è in grado di riprodurre
film in dvd e cd audio.

Virtual Console

Una delle caratteristiche molto anticipate del Wii è un servizio che promette di permettere lo
scaricamento da Internet di giochi, e perciò è stato chiamato Virtual Console. Usando questo
servizio Virtual Console, gli utenti potranno trasferire e giocare sul loro sistema molti giochi che
Nintendo ha originariamente creato per delle altre console, per esempio per il Nintendo
Entertainment System, il Super Nintendo Entertainment System, e il Nintendo 64, pagando un
prezzo modesto. I giochi si possono pagare in Wii Points, acquistabili in schede dal prezzo di 20€ e
contenti 2000 Wii Points. Attualmente i prezzi dei giochi in Wii Points sono i seguenti: giochi NES
- 500 Wii Points giochi Super Nintendo - 800 Wii Points giochi Nintendo 64 - 1000 Wii Points
giochi SEGA MEGA DRIVE - 800 Wii Points giochi Turbografx (PC Engine) - 600 Wii Points. In
seguito sarà possibile convertire anche i punti VIP dal sito www.nintendo.it in Wii Points.

Da notare che certi giochi per il Wii potrebbero offrire retro-downloads come un bonus per avere
comprato un videogame. Nintendo ha anche annunciato che saranno disponibili attraverso il
servizio Virtual Console alcuni giochi realizzati per i sistemi Master System, Sega Mega Drive, e
TurboGrafx 16, precisando comunque che non saranno resi disponibili tutti i giochi, ma solo "i
migliori". Oltre a Sega e Hudson, Satoru Iwata ha dichiarato che "una serie di diversi distributori
sono ora interessati a partecipare a questo servizio di console virtuale".
Ancora, mentre il gameplay sarà inalterato per tutti i titoli "retro" offerti dal servizio Virtual
Console, Nintendo ha dichiarato che alcuni dei giochi potrebbero essere migliorati con una grafica
più definita e un framerate più alto.

Negli ultimi tempi voci di corridoio affermano che la Virtual Console potrebbe divenire un'ottima
piattaforma di lancio per case di produzione emergenti, che non portanno sviluppare giochi
"impegnativi" come quelli per Ps3 o Xbox360 ma anche "normali" del Wii. Questo si potrebbe
trasformare in un ottimo punto di forza per la console Nintendo.

Inoltre potrebbe essere possibile per i giocatori scaricare giochi che originariamente non erano stati
distribuiti nella loro regione e utilizzare funzioni multiplayer online, se questo sarà possibile
tecnicamente. Il servizio comunque non sarà utilizzato solo per giochi del passato. Nintendo ha
dichiarato di essere interessata nell'utilizzo di Virtual Console per offrire contenuti nuovi e
originali.

In base a quanto detto durante una conferenza stampa "tutti i giochi saranno salvati sulla memoria
Flash da 512 MB interna alla console. Per prevenire la copia illegale, i giochi scaricati
presenteranno un sistema proprietario di Digital Right Management (DRM)" per il controllo dei
diritti d'autore.

Wii Channels
I Canali Wii sono speciali canali accessibili dal menù principale della console. Questi canali offrono
vari servizi, alcuni sfruttabili solo con internet, altri invece normalmente utilizzabili.

      Canale Mii (Mii Channel): permette di creare una fedele caricatura digitale di sé stessi o di
       chi si vuole, per poi salvarli sul Wii Remote Controller in modo da utilizzare i propri
       personaggi anche sulla console di un amico, giocando col proprio Wiimote. Se si possiede
       una connessione intenet è possibile inviare o ricevere i mii dai vostri amici, i quali si
       andranno tutti a radunare nel "Corso Incontri".

      Canale Foto (Photo Channel): permette di importare le proprie fotografie della fotocamera
       digitale sulla console, attraverso la card SD contenuta nella macchina fotografica inseribile
       nello slot SD apposito del Wii, e poi organizzare le foto, modificarle con simpatici e vari
       effetti, o fare presentazioni da mostrare agli amici. E non è tutto; si potranno anche
       modificare i video fatti con la fotocamera digitale, e mostrali agli amici o rivederseli in TV.
       Attraverso il servizio WiiConnect questi file possono anche essere spediti ad altri Wii,
       precedentemente registrati sulla console tramite codice amico.

      Canale Wii Shopping: e' il canale che permette di scaricare i giochi della Virtual Console
       ed in futuro sara' possibile scaricare software o giochi gratis o a pagamento prodotti da
       Nintendo o da terze parti.

      Canale Meteo (Forecast Channel): disponibile dal 8 gennaio 2007, che permette di sapere
       le previsioni del tempo per tutta la settimana, di tutto il mondo, aggiornando i dati tramite
       internet, non limitandosi ad un solo paese, ma bensì a tutto il mondo.

      Canale Internet (Internet Channel): reso disponibile il 22 dicembre 2006 dopo aver
       scaricato una versione provvisoria gratuita del browser Opera dal canale Wii Shopping,
       permette di navigare su internet.
      Canale (News Channel): disponibile dal 27 gennaio 2007, è una sorta di telegiornale che
       permette di visualizzare notizie aggiornate in tempo reale dei fatti che avvengono nel
       mondo, sempre collegandosi online. Si possono selezionare i generi di notizie preferiti.

      Canale Vota anche Tu: nato il 14 febbraio 2007, e' l'ultimo canale reso disponibile da
       Nintendo, periodicamente vengono fatti dei semplici sondaggi a cui dobbiamo dare una
       risposta, per ogni sondaggio e' possibile fare delle previsioni su quale sara' la risposta data
       anche dagli utenti di tutto il mondo. Una volta finiti, vengono rese disponbili le statistiche
       mondiali per ogni sondaggio. Un'altra funzione presente e' Suggerisci una Domanda, che
       permette agli utenti di proporre nuovi sondaggi.

I fan si aspettano inoltre un canale Mediacenter viste le possibilità di Wii di leggere DVD (in un
prossimo futuro) e di riprodurre musica e filmati nei formati utilizzati comunemente dai computer.

Critiche
Problemi ai laccetti del controller Wii Remote

A pochi giorni dalla commercializzazione della console emerse un problema riguardante il
controller dell'apparecchiatura, il Wii Remote, che dispone di un laccetto da mettere attorno al polso
in modo da impedire al controller di sfuggire al giocatore in caso di eccessivo coinvolgimento
dell'utente nel gioco. Sembra che durante l'utilizzo il laccetto si sia rotto a diversi giocatori
danneggiando gli oggetti in prossimità della console, principalmente il televisore utilizzato per
giocare. Si tratta quindi di difetti più legati alla disattenzione di alcuni videogiocatori che
effettivamente relativi alla console. Inizialmente Nintendo non prese una posizione ufficiale sulla
rottura del laccetto limitandosi ad inviare a tutti gli utenti registrati un'email in cui si raccomandò di
non lasciare mai andare il controller durante il gioco.Tuttavia, pur non ammettendo esplicitamente i
problemi, sostituì i laccetti dei controller in produzione dopo il 15 dicembre 2006 con altri ritenuti
più sicuri, e dichiarò di essere disponibile alla sostituzione del controller.Nintendo si è poi resa
disponibile alla sostituzione dei laccetti originali.

Mancato supporto dell'HD

Vista la diffusione sul mercato di sistemi video HD ready la scelta di limitare la risoluzione a 480p
(solo se si usa il cavo component venduto a parte) potrebbe risultare penalizzante nella qualità video
attesa dagli utenti e nel confronto con le rivali dirette nei prossimi anni. Ma non è da escludere un
aggiornamento per la console tramite Internet (come avvenuto per Xbox360) per permettere alla
console di Upscalare la frequenza.

Riconoscimenti
Nintendo Wii ha vinto il premio nella categoria 'Intrattenimento casalingo della rivista Popular
Science, superando in consensi molti oggetti ipertecnologici, tra i quali un lettore Blu-ray,
tecnologia sulla quale è fondata la rivale PlayStation 3.

				
DOCUMENT INFO
Shared By:
Categories:
Stats:
views:30
posted:4/11/2010
language:Italian
pages:7