Contratto di agenzia a tempo indeterminato by axu10828

VIEWS: 499 PAGES: 9

									Contratto di agenzia a tempo indeterminato




[luogo e data]




Egr. Sig./Gent.ma Sig.ra




[completare]




Oggetto: contratto di agenzia




Tra [compilare con il nome della società], di seguito per brevità denominato preponente




e




il/la Sig./Sig.ra [completare con il nome dell’agente], di seguito per brevità denominato agente




La preponente a mezzo del presente contratto intende conferire all’agente quanto segue:



                                                                                            1/9
Contratto di agenzia a tempo indeterminato




    1.

Conferimento dell’incarico – l’agente assumerà l’incarico di promuovere, senza
rappresentanza [                                  oppure: con rappresentanza], la conclusione di
contratti di vendita degli articoli [
completare
] prodotti dalla preponente ai prezzi stabili nel listino da questa compilato e fornito all’agente. [
oppure es.: la preponente, a mezzo del presente contratto, intende conferire all’agente
l’incarico di curare l’offerta e la promozione di valori mobiliari, prodotti e servizi finanziari, con
responsabilità operativa nonchè di gestione e coordinamento di nuovi agenti operanti nella
regione [
completare]
  e curando altresì la formazione e lo sviluppo professionale di giovani consulenti finanziari;
ecc.
]




    2.

Oggetto dell’incarico – Il presente incarico ha per oggetto la promozione e
conseguentemente l’incremento della vendita degli articoli sopra indicati nella zona di
competenza dell’agente ed indicata di seguito al punto 3).




A tal fine la preponente si riserva le seguenti facoltà:




 


    1.

visita della clientela direttamente da suoi incaricati ai quali l’agente sarà tenuto ad offrire la più
ampia collaborazione;


    2.

cura diretta dei contratti nella zona assegnata all’agente, anche senza il suo intervento;




                                                                                                 2/9
Contratto di agenzia a tempo indeterminato




   3.

vendita diretta ai clienti indicati nell’elenco allegato con esclusione di tali nominativi dal
presente contratto di agenzia.




   1.

Zona di competenza - L’agente svolgerà il presente incarico nella zona di [completare]. La
preponente ha altresì la facoltà di mutare a sua discrezione e anche in senso restrittivo tale
zona. Tale variazione sarà preventivamente comunicata all’agente nei termini previsti
dall’A.E.C. di categoria vigente all’atto della comunicazione stessa.


   2.

Durata dell’incarico – tale incarico è da ritenersi a tempo indeterminato e potrà essere sciolto
in qualsiasi momento da entrambe le parti con termini e modalità di preavviso previsti
dall’A.E.C. vigente al momento, e comunque non inferiori a quelli previsti dall’art. 1750 c.c.




Le parti convengono tuttavia che il presente contratto avrà termine naturale – senza bisogno di
comunicazione alcuna – al raggiungimento del 65° anno di età dell’agente, o in ogni caso al
momento in cui questi usufruirà prima del raggiungimento dei 65 anni di età della pensione
derivante dall’assicurazione obbligatoria.




Al termine dell’incarico l’agente sarà tenuto a restituire alla preponente tutto il materiale da
questa fornito a fini propagandistici e di vendita dei prodotti.


   1.

Obblighi di diligenza e fedeltà - È fatto divieto all’agente di:


   1.

vendere i prodotti oggetto del mandato, sia direttamente sia indirettamente, in qualsiasi zona
diversa da quella individuata nel presente contratto o a clienti esclusi dal mandato stesso;



                                                                                                   3/9
Contratto di agenzia a tempo indeterminato




   2.

trattare, anche per interposta persona, la vendita di prodotti che siano in concorrenza con
quelli fabbricati o commercializzati dalla preponente;


   3.

divulgare qualsiasi notizia relativa alla preponente, che abbia natura confidenziale o
riservata, di cui sia comunque venuto a conoscenza.




   4.

Incassi - L’agente è autorizzato ad incassare i pagamenti effettuati dai clienti e relativi agli
acquisti effettuati per conto della preponente [        oppure: non è autorizzato ad incassare
pagamenti effettuati dai clienti per conto della preponente, a meno che venga rilasciata di volta
in volta autorizzazione scritta                                                       ].




È onere dell’agente rimettere immediatamente alla preponente, all’atto stesso della riscossione,
le somme incassate che non potranno essere trattenute per alcuna ragione, neppure per
compensare eventuali crediti che l’agente vanti nei confronti della preponente.


   1.

Ordini – L’agente sarà tenuto a raccogliere gli ordini dei clienti attendendosi alle direttive in tal
senso stabilite dalla preponente. A tal fine potrà utilizzare i seguenti sistemi forniti dalla
preponente: a) suppurti cartacei; b) sistemi informatici; c) ulteriori sistemi che consentano la più
rapida ed efficiente evasione degli ordini dei clienti nonché della distribuzione dei prodotti.




A tal fine la preponente si riserva le seguenti facoltà, in relazione alla propria politica di vendita:


   1.  



                                                                                                  4/9
Contratto di agenzia a tempo indeterminato




   -

non dar corso agli ordinativi che, per scarsità di prodotti, per possibilità di collocamento più
conveniente degli stessi in zone differenti, per brevità di termini di consegna o per qualunque
altra ragione, ritenesse di non poter vantaggiosamente condurre a termine;


   -

sospendere la vendita di alcuni prodotti o la sostituzione degli stessi con altri, in relazione alle
necessità dell’attività produttiva e in relazione altresì alle condizioni contingenti del mercato.


   -

La preponente, in base ai dettami dell’art. 1748 c.c., è tenuta ad informare immediatamente
l’agente sulle seguenti circostanze: accettazione, rifiuto e mancata esecuzione degli ordini. È
tenuta altresì ad informarlo, nel momento in cui nei abbia effettiva contezza, della
considerevole riduzione del volume delle operazioni comerciali relativamente a quello che
l’agente possa ragionevolmente prevedere.




   1.

Provvigioni – All’agente spetta una provvigione sull’importo netto degli ordini da lui trasmessi,
accettati dalla preponente e andati a buon fine così quantificata: [               completare]. Le
provvigioni di cui sopra sono relative agli ordini raccolti dall’agente alle condizioni stabilite nel
listino prezzi fornito dalla preponente. Nel caso in cui gli ordini siano andati a buoni fine
parzialmente, all’agente spetterà esclusivamente la provvigione su tale parte. Allo scioglimento
del presente contratto, all’agente verranno riconosciuto le provvigioni sugli affari conclusi per
effetto della sua attività.


   2.

Liquidazione delle provvigioni - Le provvigioni saranno liquidate all’agente [completare: es.
trimestralmente, mensilmente, ecc.
] sulla base delle fatture emesse. Per quanto concerne l’invio dell’estratto conto delle
provvigioni dovute all’agente la preponente [
completare con modalità dettagliate di invio dell’estratto conto, delle modalità di calcolo delle
provvigioni, nonché delle modalità attraverso cui l’agente potrà verificare l’importo esatto delle
provvigioni che saranno liquidate (accesso alle informazioni)



                                                                                                5/9
Contratto di agenzia a tempo indeterminato




].


     3.

Prestazioni accessorie – per adempiere correttamente al suo mandato, consistente come
sopra nella diffusione e vendita dei prodotti della preponente, l’agente provvederà a:




     1.  
     1.

visitare regolarmente la clientela;


     2.

acquisire nuova clientela;


     3.

aggiornare la preponente regolarmente e periodicamente sull’andamento degli affari e del
mercato e sulle attività svolte dalle imprese concorrenti, fornirle altresì tutte le informazioni
utili ad incrementare il volume di affari e migliorare la produzione.




     1.

Spese per l’assolvimento dell’incarico – tutte le spese che l’agente sosterrà per lo
svolgimento di tale incarico sono a suo integrale carico, posto che se ne è tenuto conto nel
determinare la misura delle provvigioni stesse.


     2.

Clausola risolutiva espressa - La preponente avrà diritto di risolvere senza preavviso il
presente contratto a mezzo di comunicazione da inviare all’agente a mezzo di raccomandata
r/r, al verificarsi di una delle seguenti ipotesi:




                                                                                              6/9
Contratto di agenzia a tempo indeterminato




   1.  
   1.

assoggettamento dell’agente a procedura concorsuale ovvero azione penale a suo carico per
delitti;


   2.

sottoscrizione da parte dell’agente di contratto per la vendita o il procacciamento d’affari per
una impresa concorrente della preponente;


   3.

inattività dell’agente, non dovuta a malattia o infortunio tempestivamente denunciati, protratta
per più di 20 giorni di calendario, nonché il reiterarsi di omesso o irregolare invio delle
proposte di vendita;


   4.

[completare con altre eventuali ipotesi]




   1.

Periodo di prova - I primi [completare] mesi saranno considerati dalle parti come periodo di
prova. In tale periodo di prova è facoltà di entrambe le parti recedere liberamente dal contratto
da comunicarsi per iscritto all’altra parte non recedente, senza obbligo di preavviso e senza
diritto ad indennità alcuna.


   2.

Patto di non concorrenza – è fatto divieto all’agente di svolgere attività in concorrenza con
quella svolta dalla preponente nei 2 anni successivi alla cessazione del presente contratto.




                                                                                             7/9
Contratto di agenzia a tempo indeterminato




Tale patto è limitato alla medesima zona, clientela e genere di prodotti oggetto del presente
contratto.




Alla cessazione del rapporto verrà corrisposta all’agente un’indennità di natura non
provvigionale commisurata all’indennità di fine rapporto.


   1.

Intrasferibilità dell’incarico – L’incarico oggetto del presente contratto non è trasferibile.




È fatto divieto all’agente di conferire incarichi di subagenzia, salvo espressa autorizzazione
scritta della preponente.




Indennità in caso di cessazione del rapporto – Alla cessazione del rapporto all’agente
saranno liquidate tutte le indennità previste dall’A.E.C. vigente a tale data, in misura comunque
non inferiore a quella stabilita dall’art. 1751 c.c.




[completare con la firma del preponente e dell’agente]




NOTE:


   1.



                                                                                                 8/9
Contratto di agenzia a tempo indeterminato




FINALITA’: Tale comunicazione utilizzata per instaurare un contratto di agenzia viene
sottoscritto dalla società datrice di lavoro (preponente) e dal lavoratore (agente). Il
rapporto di lavoro che sorge a seguito della sottoscrizione del contratto avrà carattere
autonomo e avrà ad oggetto la conclusione di contratti da parte del lavoratore (agente)
per conto del datore di lavoro (preponente) in una determinata zona dietro
corresponsione di un corrispettivo denominato “provvigione”.


  2.

TEMPISTICA: il contratto dovrà essere sottoscritto prima dell’inizio dell’attività
dell’agente.


  3.

FORMALITA’: il contratto deve avere forma scritta pena.


  4.

NORMATIVA: Codice civile: art. 1742 e segg.; A.E.C.


  5.

GIURISPRUDENZA: Cass. Sez. Lav. nn. 7087/02; 3914/02; 3084/00; 4849/96; 1071/89;
ecc.




                                                                                     9/9

								
To top