MESE DEL RISPARMIO ENERGETICO

Document Sample
MESE DEL RISPARMIO ENERGETICO Powered By Docstoc
					                  Genova, 18 maggio 2006




MESE DEL RISPARMIO
ENERGETICO

             Sole,
             vento,
             biomasse
             e loro utilizzo domestico

               Arch. Marilise Fantacci
            Istituto nazionale di Bioarchitettura
                     Sezione di Genova
     LE FONTI ENERGETICHE


FONTI TRADIZIONALI   FONTI RINNOVABILI
     (FOSSILI)           (PULITE)
 Carbone             Vento
 Petrolio            Acqua in movimento
 Gas Metano          Geotermia
                     Sole
                     Biomasse
ENERGIA NUCLEARE
PERCHE’ “ENERGIE RINNOVABILI”?

Derivano da fonti che possano essere considerate
inesauribili
Il loro sfruttamento non fa diminuire la loro
disponibilità in quanto si rinnovano continuamente
Presentano impatto ambientale trascurabile, per
quanto riguarda il rilascio di inquinanti nell'aria e
nell'acqua
L'impegno di territorio, anche se vasto, è
temporaneo e non provoca né effetti irreversibili, né
richiede costosi processi di ripristino
      LE RINNOVABILI IN DETTAGLIO:
                      IL VENTO

Produzione di energia elettrica:
IMPIANTI EOLICI TERRESTRI E
OFFSHORE

Il componente principale di un impianto eolico è una torre a
pale, che sfrutta la velocità del vento in altezza. Il moto delle
pale viene trasmesso ad un generatore di elettricità e
successivamente ad un trasformatore per l’immissione in rete
dell’energia prodotta.
   LE RINNOVABILI IN DETTAGLIO:
               IL VENTO




                      IMPIANTO EOLICO




GENERATORE TRIPALA
                     IMPIANTO OFFSHORE
       LE RINNOVABILI IN DETTAGLIO:
                       L’ACQUA

Produzione di energia elettrica:
CENTRALI IDROELETTRICHE
L’impianto idroelettrico trasforma l’energia derivante dal
movimento dell’acqua in energia elettrica. Le parti sostanziali
dell’impianto sono:
 –   Un bacino di accumulo dell’acqua
 –   Un salto di quota
 –   Una turbina, un generatore e un trasformatore.
 LE RINNOVABILI IN DETTAGLIO:
                L’ACQUA




    BACINO           LA DIGA DI GIACOPIANE
IDROELETTRICO
      LE RINNOVABILI IN DETTAGLIO:
      L’ENERGIA GEOTERMICA

Produzione di energia elettrica:
 –   CENTRALI GEOTERMICHE
Produzione di calore:
 –   TELERISCALDAMENTO DOMESTICO
 –   ALLEVAMENTO
 –   AGRICOLTURA
Per energia geotermica si intende quella contenuta, sotto forma
di "calore", all'interno della terra.
L'origine di questo calore è in relazione con la natura interna del
nostro pianeta e con i processi fisici che in esso hanno luogo.
Tale calore è presente in quantità enorme e praticamente
inesauribile.
  LE RINNOVABILI IN DETTAGLIO:
  L’ENERGIA GEOTERMICA




GEYSER SOTTOMARINO   GEYSER SUPERFICIALE
     LE RINNOVABILI IN DETTAGLIO:
ENERGIA SOLARE: fotovoltaico

Produzione di energia elettrica:
IMPIANTI FOTOVOLTAICI

Il componente principale di un impianto fotovoltaico è un
pannello composto da celle di silicio. Una volta che i fotoni del
raggio luminoso proveniente dal sole colpiscono gli elettroni del
silicio questi cominciano a "muoversi" generando energia
elettrica continua che può essere, successivamente trasportata
ed utilizzata.
     LE RINNOVABILI IN DETTAGLIO:
ENERGIA SOLARE: fotovoltaico




                           TEGOLE
                        FOTOVOLTAICHE

PANNELLI FOTOVOLTAICI
      LE RINNOVABILI IN DETTAGLIO:
ENERGIA SOLARE: fotovoltaico

Perché installare un IMPIANTO
FOTOVOLTAICO?

–   Produrre e consumare energia elettrica utilizzando da una
    fonte di energia pulita
–   Risparmiare sulla bolletta dell'energia elettrica
–   Contribuire alla limitazione delle immissioni in atmosfera dei
    gas nocivi responsabili dell'effetto serra.
–   Possibilità di stipulare un contratto di net metering con la
    società che mi fornisce l'energia elettrica: CONTRIBUTI IN
    CONTO ENERGIA, che permettono di ammortizzare il costo
    dell’impianto in 15/18 anni
      LE RINNOVABILI IN DETTAGLIO:
    ENERGIA SOLARE termica

Produzione di acqua calda:
COLLETTORI (o PANNELLI) SOLARI
L' impianto solare termico è costituito dai collettori solari e da
un serbatoio per l' accumulo. Il collettore è comunemente
costituito da pannelli di rame di colore neroche sono preposti all'
assorbimento del calore del sole, da una serpentina in cui scorre
l’acqua e da un vetro di protezione
L’acqua calda prodotta dai collettori può essere utilizzata:
  – come ACQUA CALDA SANITARIA
  – come integrazione all’IMPIANTO DI RISCALDAMENTO
    LE RINNOVABILI IN DETTAGLIO:
   ENERGIA SOLARE termica




  PANNELLI A           PANNELLI A
CIRCOLAZIONE         CIRCOLAZIONE
  NATURALE              FORZATA
      LE RINNOVABILI IN DETTAGLIO:
     ENERGIA SOLARE termica

Perché installare un IMPIANTO SOLARE
TERMICO?

–   Produrre calore utilizzando da una fonte di energia pulita
–   Risparmiare sulla bolletta del gas o dell'energia elettrica
–   Contribuire alla limitazione delle immissioni in atmosfera dei
    gas nocivi responsabili dell'effetto serra.
–   Possibilità di installare l’impianto con costi contenuti e di
    ammortizzarlo in 5/8 anni
–   Possibilità di usufruire dei CONTRIBUTI regionali, quando
    presenti
       LE RINNOVABILI IN DETTAGLIO:
                       BIOMASSE

Cosa sono le biomasse?
Con il termine biomassa si intendono in particolare sostanze di origine
biologica : materiali e residui di origine agricola e forestale, prodotti
secondari e scarti dell'industria agro-alimentare, i reflui di origine
zootecnica, ma anche la frazione organica dei i rifiuti urbani

Come si utilizzano?
Come materia prima per la produzione di combustibili che verranno
successivamente utilizzati in impianti per la produzione di energia
elettrica e/o energia termica.

Bruciatori di biomasse per uso domestico
 –   Termocucine
 –   Stufe e caminetti a legna
 –   Caldaie a pellets e a cippato
    LE RINNOVABILI IN DETTAGLIO:
                BIOMASSE




Come si utilizzano?
Come materia prima per la produzione di
combustibili che verranno successivamente utilizzati
in impianti per la produzione di energia elettrica e/o
energia termica.
    LE RINNOVABILI IN DETTAGLIO:
               BIOMASSE




  PANNELLI A           PANNELLI A
CIRCOLAZIONE         CIRCOLAZIONE
  NATURALE              FORZATA
     LA SITUAZIONE ODIERNA

Oggi le fonti rinnovabili rappresentano circa il 20% nelle
statistiche delle fonti di energia mondiali, con una netta
prevalenza di biomasse (quasi il 14%) e idraulica (il 6%).

Nella Comunità Europea le energie rinnovabili contribuiscono
per il 5,4% alla copertura dei bisogni di energia primaria

Le previsioni per i prossimi anni prevedono il raddoppio di tale
contributo, cioè il 9,6%, grazie soprattutto alle biomasse, ai
biocarburanti, alla valorizzazione dei rifiuti urbani, all'energia
eolica e alla minidraulica