PIANO DI LAVORO (da allegare al registro personale) by morgossi7a2

VIEWS: 176 PAGES: 4

									PROGETTAZIONE PERSONALE (da allegare al registro personale)

Prof.

Insegnante di

Classe                          Sez.                     Anno Scolastico

                                        SITUAZIONE DI PARTENZA

                               LIVELLO E TIPOLOGIA DELLA CLASSE


    VIVACE
    TRANQUILLA
    (POCO) COLLABORATIVA
    PASSIVA
    PROBLEMATICA
    ALTRO



     INDIVIDUATE SULLA BASE DI
                                                                 PROVE DI INGRESSO
                                                                 OSSERVAZIONI E VALUTAZIONI
                                                                 PREDISPOSTE DAI DOCENTI
                                                                 INFORMAZIONI FORNITE DALLA
                                                                 SCUOLA ELEMENTARE
                                                                  INFORMAZIONI FORNITE DALLA
                                                                   FAMIGLIA

                                             GRUPPI DI LIVELLO
        ALTO
        Alunni che hanno una buona preparazione di base, capacità di comprensione e dimostrano autonomia,
        impegno e interesse
1.                                                                                                          N.


        MEDIO
        Alunni che hanno una discreta preparazione di base e impegno abbastanza costante
2.                                                                                                          N.


        MEDIO-BASSO
        Alunni che hanno una preparazione di base accettabile ma impegno ed interesse non sempre costanti
3.                                                                                                          N.


        BASSO
        Preparazione di base lacunosa, capacità scarse, impegno non costante e/o interesse superficiale
4.                                                                                                          N.
CASI PARTICOLARI
Cognome e Nome                                Problemi                                Possibili cause              Strategie didattiche
                                                                                                                   educative per
                                                                                                                   affrontare i problemi

1. …………………………….



2. …………………………….



3. …………………………….



4. …………………………….



5. …………………………….

Legenda problemi                    Legenda presumibili cause                                  Legenda strategie *
A difficoltà di apprendimento       1. ritmi di apprendimento lenti                            1. Strategie per il potenziamento/arricchimento delle
B difficoltà linguistiche           2. situazione familiare difficile                             conoscenze e delle competenze
C disturbi comportamentali          3. motivi di salute                                        2. Strategie per il sostegno/consolidamento delle
D allievi diversamente abili        4. svantaggio socio-culturale                                 conoscenze e delle competenze
E altro                             5. scarsa motivazione allo studio                          3. Strategie per il recupero delle conoscenze e delle
                                    difficoltà di relazione con coetanei e/o adulti               competenze


* Nel prospetto, indicare le strategie adottate, scrivendo le corrispettive lettere.

1. Strategie per il potenziamento/arricchimento delle conoscenze e delle competenze:
            1.A    approfondimento, rielaborazione e problematizzazione dei contenuti;
            1.B   affidamento di incarichi impegni e/o di coordinamento;
            1.C   valorizzazione degli interessi extrascolastici positivi;
            1.D    ricerche individuali e/o gruppo;
            1.E   impulso allo spirito critico e alla creatività;
            1.F   lettura di testi extrascolastici;
            1.G    corso integrativo di __________________

2. Strategie per il sostegno/consolidamento delle conoscenze e delle competenze:
            2.A   attività guidata a crescente livello di difficoltà;
            2.B   esercitazioni di fissazione/automatizzazione delle conoscenze;
            2.C   inserimento in gruppi motivati di lavoro;
            2.D   stimolo ai rapporti interpersonali con i compagni più ricchi di interessi;
            2.E   assiduo controllo dell’apprendimento, con frequenti verifiche e richiami;
            2.F   valorizzazione delle esperienze extrascolastiche;
            2.G   corso/i di sostegno/consolidamento.

3. Strategie per il recupero delle conoscenze e delle competenze:
            3.A unità di apprendimento individualizzate;
            3.B diversificazione/adattamento dei contenuti disciplinari;
            3.C metodologie e strategie d’insegnamento differenziate;
            3.D allungamento dei tempi di acquisizione dei contenuti disciplinari;
            3.E assiduo controllo dell’apprendimento, con frequenti verifiche e richiami;
            3.F coinvolgimento in attività collettive (es. lavori di gruppo);
            3.G affidamento di compiti a crescente livello di difficoltà e/o di responsabilità;
           3.H corso/i di recupero.
                        OBIETTIVI EDUCATIVI E DIDATTICI




                                ATTIVITÀ DI SOSTEGNO




                            ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO




                            CRITERI DI VALUTAZIONE
        Si fa riferimento ai criteri inseriti nella programmazione coordinata e nel POF

                            MODALITÀ DI VALUTAZIONE




CASI PARTICOLARI




                          CONTENUTI INTERDISCIPLINARI




                               ATTIVITÀ INTEGRATIVE
                             ATTIVITÀ DI RECUPERO




                              UTILIZZO DI RISORSE
   PARTECIPAZIONE
   DELLA CLASSE A
SPETTACOLI TEATRALI,
 RAPPRESENTAZIONI
      MUSICALI,
     CONFERENZE,
   MANIFESTAZIONI
    SPORTIVE, ECC.

     USCITE SUL
     TERRITORIO
  (MEZZA GIORNATA)

                                 METODOLOGIA




                       CONTENUTI SPECIFICI DELLA MATERIA




Luogo e data



                                    Il Docente

								
To top