Docstoc

Giochi del Mediterraneo_ oro per Conti-Micol e Zandonà-Della Torre

Document Sample
Giochi del Mediterraneo_ oro per Conti-Micol e Zandonà-Della Torre Powered By Docstoc
					Giochi del Mediterraneo, oro per Conti-Micol e Zandonà-Della Torre


Gli equipaggi azzurri formati da Giulia Conti e Giovanna Micol, Gabrio Zandonà e
Francesco Della Torre, conquistano la medaglia d’oro dei 470 ai Giochi del
Mediterraneo con una regata d’anticipo.

Gli azzurri vincono l’unica regata disputata ieri e si rendono matematicamente
irraggiungibili ad ogni rimonta.

“Siamo orgogliose di questo oro, vinto in condizioni non semplici e con
avversarie di tutto rispetto. Sappiamo quale importanza rivestano questi Giochi
per il CONI e la FIV e siamo contente di figurare con un oro nel medagliere
azzurro.” Ha dichiarato la timoniera Giulia Conti.”

Giovanna Micol conclude: “Soddisfatte soprattutto per la grande serenità con la
quale ci siamo letteralmente ritrovate dopo i Giochi Olimpici di Pechino, andando
a vincere un Campionato Europeo con soli quindici giorni di allenamento.”



Gabrio Zandonà: “Dopo questa vittoria posso esprimere grande soddisfazione
per due motivi. Il primo riguarda la scelta di affrontare un 2009 transitorio insieme
a due persone che prima di essere miei prodieri si sono dimostrati grandi amici.
Mi riferisco a Francesco Della Torre, un ‘vecchietto’ fondamentale per me e per i
miei risultati e a Edoardo Mancinelli Scotti, il ‘giovane’ con il quale affronterò i tre
anni che mi separano di Giochi di Londra. Il secondo grande motivo di
soddisfazione è rappresentato dall’apporto che la Federazione Italiana Vela sta
fattivamente dimostrando nei nostri confronti. Un approccio finalmente risolutivo,
in grado di sollevare gli equipaggi da questioni secondarie e lasciarli concentrare
sul raggiungimento dei risultati. Qui a Pescara poi abbiamo assistito ad una
organizzazione impeccabile, frutto del coinvolgimento in prima persona che il
Comitato Organizzatore dei Giochi ha chiesto alla nostra Federazione”.

Francesco della Torre: “Bello vincere qui. Il livello della concorrenza era
elevatissimo. Tutta gente che ha fatto benissimo agli ultimi Europei o addirittura a
Pechino. Gabrio è un parimonio della vela italiana e sono convinto che Edoardo
Mancinelli Scotti rappresenti alla perfezione il profilo ideale del suo prodiere. Si
dovrà fare di tutto per portare questo patrimonio a Londra nel migliore dei modi”.




                Generated on 10/31/2011 5:24:33 AM, by iNews Publisher, Expinion.net
Da sinistra: Gabrio Zandonà, Giulia Conti, Francesco Della Torre Giovanna Micol
con le medaglie d'oro conquistate a Pescara nella classe 470



Nella sezione video, categoria Derive, le immagini della classe 470 da Pescara.



Oltre alla squadra sportiva, composta da 12 atleti, due tecnici, dal Medico
Federale Dottor Luca Ferraris e dallo stesso Francesco Ettorre in veste di Capo
Delegazione, la FIV ha affrontato i Giochi con una struttura composta da 72
persone, delle quali 45 in mare con 23 imbarcazioni (assistenza, servizio posa
boe e barche Comitato) e 28 a terra (servizi di segreteria, logistica e
comunicazione). L'intero staff è stato impegnato operativamente a Pescara a
partire dal 22 giugno fino a oggi, 4 luglio.



La francese Sophie De Turkheim (2, 1, 1, (3), 1, 1, 1) si è aggiudicata l'oro nella
classe Laser Radial davanti a Tina Mihelic (CRO - 4, 6, 3, 4, 3, 2, (15 DNF)) e
alla spagnola Susana Romero Steensma (1, 4, (11), 8, 4, 3, 3).

La rincorsa dell'azzurra Francesca Clapcich ((15 OCS), 2, 2, 1, 10, 8, 2) si è
dovuta arrestare a due punti dal terzo posto. L'altra italiana Beatrice De Regis
((11), 10, 6, 6, 8, 4, 7) conclude i Giochi in nona posizione.



Nei Laser maschili (Standard), oro per il francese Jean Baptiste Bernaz (4, 2, 9,
1, (10), 2, 2, 6), argento per croato Tonci Stipanovic (3, (9), 3, 3, 1, 7, 4, 5) e
bronzo al greco Evangelos Cheimonas (1, 5, 6, (20 DNF), 3, 6, 5, 2).

Giacomo Bottoli (6, (20 DNF), 5, 10, 7, 1, 10, 17) e Marco Gallo (8, 12, 7, 9, (20
DSQ), 12, 8, 4) terminano rispettivamente in ottava e undicesima posizione.



Dopo l'oro di Giulia Conti e Giovanna Micol (1, 2, 1, 1, 1, 2, (4), 1), sul podio del
470 femminile salgono due equipaggi francesi. Ingrid Petitjean e Nadege


                Generated on 10/31/2011 5:24:33 AM, by iNews Publisher, Expinion.net
Douroux (4, 5, (6), 2, 5, 1, 1, 4) al secondo posto e Camille Lecointre e Mathilde
Geron (2, 1, 8, (10 DNF), 2, 10 DNF, 2, 6) al terzo. La classifica della squadra
FIV si completa con il buon sesto posto di Giulia Tobia e Giulia Moretto (5, 3, 2,
(10 DNF), 6, 6, 7, 8), rammaricate per l'annullamento della seconda regata di ieri
mentre guidavano la flotta a mezzo lato dall'arrivo.



Chiuso con una giornata di anticipo l'argomento oro a favore degli azzurri
Zandonà e Della Torre (3, 4, 1, 4, (6), 6, 1, 2, 1), i croati Sime Fantela e Igor
Marenic ((8), 2, 5, 3, 3, 2, 5, 3, 4) si prendono l'argento del 470 maschile, il
bronzo va ai francesi Pierre Leboucher e Vincent Garos (1, 8, 3, (10), 1, 1, 8, 7,
2). Il secondo equipaggio italiano, quello di Fabio Zeni e Nicola Pitanti (5, 1, 8, 8,
7, 9, 3, (10), 6) è ottavo della classifica finale.

www.pescara2009.it/results/




                Generated on 10/31/2011 5:24:33 AM, by iNews Publisher, Expinion.net

				
DOCUMENT INFO
Shared By:
Categories:
Tags:
Stats:
views:13
posted:3/22/2013
language:Italian
pages:3