Il possesso - lexadvisor.org

Document Sample
Il possesso - lexadvisor.org Powered By Docstoc
					Il possesso


   Premessa




               gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   1
                  politico - università statale di milano
Il possesso
 La proprietà: l’ordinamento, lo Stato riconosce ad un
  soggetto il potere specificato nell’art. 832 c.c. su una
  porzione del proprio territorio
 Lo stato specifica (art. 922) i fatti che consentono
  l’acquisto della proprietà: realizzatisi questi fatti, il
  soggetto è legittimato ad esercitare i poteri di cui
  all’art. 832 c.c.
Quid se un soggetto esercita quei poteri senza che prima
  si siano verificati i fatti di cui all’art. 922 c.c. ?
                    gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   2
                       politico - università statale di milano
Il possesso
1. La nozione di base




               gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   3
                  politico - università statale di milano
Il possesso
   Art. 1140: “il possesso è il potere sulla cosa che si
    manifesta in un'attività corrispondente all'esercizio
    della proprietà o di altro diritto reale. Si può
    possedere direttamente o per mezzo di altra persona,
    che ha la detenzione della cosa”

                   Attività tale da esprimere un potere
                   sulla cosa corrispondente alla
                   proprietà o ad altro diritto reale
                    gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   4
                       politico - università statale di milano
Il possesso
Qualità della “attività” esercitata dal possessore
 “il possesso postula una relazione concreta del
  possessore con la cosa, nel senso che egli
  deve essere in grado di esercitare il proprio
  potere su di essa, in modo da soddisfare … il
  proprio interesse” (Cass. 3 settembre 1993, n.
  9312)

                 gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   5
                    politico - università statale di milano
Il possesso
   È tanto importante la relazione “potere di
    fatto – possesso” che, secondo art. 11411, “si
    presume il possesso in colui che esercita il
    potere di fatto, quando non si prova che ha
    cominciato a esercitarlo semplicemente come
    detenzione”.



                  gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   6
                     politico - università statale di milano
Il possesso

La prima domanda è
   In cosa può consistere in concreto
    questa attività, questa “relazione
    concreta” del possessore con la cosa?



                 gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   7
                    politico - università statale di milano
Il possesso
             passaggio in una                                                 Proprietà o
             strada                                                           servitù


“attività”   Affaccio da una                                        Servitù di veduta *
realizzate   finestra
(esempi)


             Parcheggio di                                           Proprietà (non
                                                                     servitù per difetto
             autovetture su una
                                                                     utilitas fundi)
             area
                     gioacchino la rocca - dipartimento giuridico                          8
                        politico - università statale di milano
Il possesso
2. Oggetto di possesso




               gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   9
                  politico - università statale di milano
Il possesso


   Riprendiamo la slide appena
    trascorsa


              gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   10
                 politico - università statale di milano
Il possesso
             passaggio in una                                                     Proprietà o
             strada                                                               servitù
             Affaccio da una                                         Servitù di veduta *
“attività”   finestra
realizzate   Parcheggio di                                          Proprietà (non
(esempi)                                                            servitù per difetto
             autovetture su una
             area                                                   utilitas fundi)


             Utilizzazione di una “banda                   di
             frequenza”
                     gioacchino la rocca - dipartimento giuridico                          11
                        politico - università statale di milano
 Il possesso
    Su quali cose può esercitarsi ?

              “Il possesso è il potere sulla cosa …


Art. 11401

             … che si manifesta in un'attività
             corrispondente all'esercizio della proprietà
             o di altro diritto reale”
                    gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   12
                       politico - università statale di milano
Il possesso
     Possono formare oggetto di possesso le
     “cose” in grado di essere oggetto di
     proprietà e degli altri diritti reali (att:
     la banda di frequenza è stata equiparata all’energia e
     quindi ai beni mobili)




                  gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   13
                     politico - università statale di milano
Il possesso
3. requisiti del possesso




                gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   14
                   politico - università statale di milano
Il possesso
   Sappiamo che il possesso è una attività
    consistente in un potere di fatto esercitato su
    determinate cose.
   Quali requisiti deve avere questa “attività”,
    questa situazione di fatto?




                   gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   15
                      politico - università statale di milano
Il possesso
                                                                 Impostazione tradizionale

            Controllo di fatto sulla cosa * (“corpus”)

                                                  art. 11402
possesso

           “animus possidendi”

                       analisi
                  gioacchino la rocca - dipartimento giuridico                          16
                     politico - università statale di milano
Il possesso
4.1 il “corpus”




                  gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   17
                     politico - università statale di milano
Il possesso
Come si acquisisce il “controllo della
  cosa” ?
         Impossessamento (v. però art. 923 c.c.)




         consegna

              gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   18
                 politico - università statale di milano
Il possesso
Impossessamento:apprensione materiale della
                cosa
             È richiesta la capacità naturale ? O una
             specifica volontà diretta all’acquisto o niente

Il problema: il demente che abbia la
materiale disponibilità di una cosa ha
una qualche tutela se viene privato
della cosa stessa ? …
                   gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   19
                      politico - università statale di milano
Il possesso
   Ed ancora:
Il demente è in grado di esercitare quella attività
    consistente in un potere di fatto su una cosa?
 La risposta non può darsi in astratto ma
    dipende dall’esame del singolo caso concreto



                  gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   20
                     politico - università statale di milano
Il possesso
   “Per acquistare il possesso è sufficiente la
    capacità d’intendere e di volere (capacità
    naturale) della quale può essere dotato in
    concreto anche il minore di età;
    l’accertamento dell’esistenza di tale stato
    soggettivo è demandato al giudice di merito,
    al cui potere discrezionale è rimessa la
    determinazione dei relativi criteri” (Cass.
    3.12.2004, n. 22776) *
                  gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   21
                     politico - università statale di milano
Il possesso
               Consenso
               precedente                                         art. 1144
               possessore

Apprensione
materiale                                          Acquisto del possesso
              No consenso
              precedente
              possessore                         Atto illecito
                   gioacchino la rocca - dipartimento giuridico               22
                      politico - università statale di milano
Il possesso
  art. 1144: “Gli atti compiuti con altrui tolleranza non
   possono servire di fondamento all'acquisto del
   possesso”
Per comprendere la portata dell’art. 1144 occorre
   muovere dall’art. 1141: l’esercizio di fatto di una
   data attività sulla cosa è indice socialmente
   rilevante di un potere sulla cosa (art. 1141).
   Questo potere è in realtà inesistente se l’attività è
   realizzata per mera tolleranza altrui
                    gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   23
                       politico - università statale di milano
Il possesso
art. 1144 : quale conflitto mira a risolvere ?

                A) attuale proprietario/possessore




                B) altro soggetto che esercita potere
                concorrente di pari natura o altro sul bene

                     gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   24
                        politico - università statale di milano
Il possesso
   Se B esercita la sua attività sulla cosa con il
    permesso di A, evidentemente questa attività
    non è espressione di un suo effettivo potere
    sulla cosa; anzi il “permesso” di A è una
    conferma del potere di quest’ultimo.




                   gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   25
                      politico - università statale di milano
Il possesso
   Gli atti di tolleranza, ex art. 1144 c.c. implicano un elemento
    di transitorietà e saltuarietà, e comportano un godimento
    di modesta portata sul bene dell’effettivo titolare o
    possessore, e soprattutto traggono la loro origine da rapporti
    di amicizia o familiarità o da consueti rapporti di buon
    vicinato ragionevolmente giustificano la permissio, ed
    escludono una pretesa possessoria da parte di chi ne profitta;
    peraltro, un vincolo di stretta parentela intercorrente tra le
    parti consente di configurare la sussistenza della tolleranza
    anche in mancanza delle suindicate caratteristiche della
    breve durata e della limitata incidenza del godimento
    assentito” (v. Cass. 13 settembre 2004, n. 18360)


                       gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   26
                          politico - università statale di milano
Il possesso
                      Normalità                                  Presunta l’assenza di
                                                                 un atto di tolleranza

utilizzazione
del bene di
lunga durata
                      Rapporti di                                       Si a presunzione
                      familiarità o                                     atto di tolleranza
                      amicizia stretta


 Atto di tolleranza      gioacchino la rocca - dipartimento giuridico                        27
                            politico - università statale di milano
Il possesso
Perchè l’atto saltuario di esercizio del potere è
  generalmente inidoneo a determinare
  l’impossessamento e l’utilizzazione del bene
  di lunga durata sì?
 il possesso è una “attività” (v. art. 1140), ossia
  una serie di atti univocamente caratterizzati da
  un significato sociale univoco. L’atto una
  tantum è privo di tali caratteri
                  gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   28
                     politico - università statale di milano
Il possesso
   “il permesso dato ad un soggetto di esercitare
    atti di possesso a tempo indefinito o trattenere
    la cosa presso di sé per servirsene non è mero
    atto di tolleranza, ma concessione precaria di
    uso o concessione in comodato” (Bianca, 748)
   In realtà nulla osta ad intravedere nello “atto
    di tolleranza” un contratto di comodato (art.
    1803 c.c.)
                  gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   29
                     politico - università statale di milano
Il possesso


   La consegna: atto con il quale il
    destinatario viene immesso nella effettiva
    disponibilità del bene (= acquisisce il
    controllo della cosa) *


                  gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   30
                     politico - università statale di milano
Il possesso
   “La consegna può rilevare come modo di acquisto
    del possesso, sia come modo di adempimento del
    rapporto obbligatorio” (Bianca)
                     Più precisamente
   La consegna da luogo ad un fatto: lo spostamento di
    ricchezza (rappresentato dalla cosa) da un soggetto
    ad un altro. La qualificazione di questo spostamento
    è estranea alla materia del “possesso”

                    gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   31
                       politico - università statale di milano
 Il possesso
            Sul piano                       Il controllo, la disponibilità della
                                            cosa passa da un soggetto all’altro
            del fatto

                                                                  adempimento
rilevanza
                                             “Causa” * donazione

                                                                  obbligazione naturale
            Sul piano del
            diritto
                                                       indebito
 consegna          gioacchino la rocca - dipartimento giuridico
                      politico - università statale di milano
                                                                                  32
Il possesso
   In queste lezioni la consegna rileva come atto
    attraverso il quale una cosa passa dalla
    disponibilità di un soggetto al consegnatario
    affinché questi vi possa svolgere l’attività di
    cui all’art. 1141 (e 1140) c.c.




                  gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   33
                     politico - università statale di milano
Il possesso
Problemi posti dalla dottrina:
 La consegna è “atto giuridico”?

 Necessita di un’accettazione del
   consegnatario per il trasferimento del
   possesso ?
 Questa accettazione del consegnatario è un
   “atto giuridico”?

                gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   34
                   politico - università statale di milano
Il possesso
Risposte :
 La consegna è “atto giuridico” (Bianca); è
   “atto negoziale”
 “quale adempimento di un’obbligazione la
   consegna richiede l’accettazione e la capacità
   del creditore” (Bianca, 749)


                 gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   35
                    politico - università statale di milano
Il possesso
Osservazioni:
 La consegna esclude lo “spoglio” (art. 1168 c.c.)

 La consegna ad opera dell’incapace non inficia
   l’acquisto del possesso da parte dell’accipiens
 L’adempimento all’incapace non libera il debitore
   (art. 1190), ma non è questa la via per risolvere il
   problema. Come si è detto, il tema è: l’incapacità
   impedisce all’accipiens di esercitare il possesso ?

                    gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   36
                       politico - università statale di milano
 Il possesso
Costituto possessorio
                                       Acquisto del bene
                                       detenuto da un terzo

Quando si fa a meno
della consegna
                                    Il bene acquistato rimane nella
                                    detenzione dell’alienante


                        gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   37
                           politico - università statale di milano
Il possesso
4.2 l’animus possidendi




               gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   38
                  politico - università statale di milano
Il possesso


   Richiamiamo alcune indicazioni già
    emerse in precedenza



              gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   39
                 politico - università statale di milano
Il possesso
           Controllo di fatto sulla cosa (“corpus”)

                                                 art. 11402
possesso


           “animus possidendi”


                 gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   40
                    politico - università statale di milano
Il possesso
   art. 11402: “Si può possedere direttamente o per
    mezzo di altra persona, che ha la detenzione della
    cosa”
   Art. 1141: “1. Si presume il possesso in colui che
    esercita il potere di fatto, quando non si prova che ha
    cominciato a esercitarlo semplicemente come
    detenzione. 2. Se alcuno ha cominciato ad avere la
    detenzione, non può acquistare il possesso finché il
    titolo non venga a essere mutato per causa
    proveniente da un terzo o in forza di opposizione da
    lui fatta contro il possessore. Ciò vale anche per i
    successori a titolo universale”
                     gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   41
                        politico - università statale di milano
Il possesso
   Emergono due situazioni: il possesso, la
    detenzione; aventi un tratto comune:
   art. 1141: “Si presume il possesso in colui che
    esercita il potere di fatto, quando non si
    prova che ha cominciato a esercitarlo
    semplicemente come detenzione”


                  gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   42
                     politico - università statale di milano
Il possesso
                           possesso

Potere di fatto
sulla cosa stabile
nel tempo (v. art.           detenzione
11682)


             La relazione diretta con la cosa fa presumere il
             possesso, salva prova contraria di “altra cosa”.
             Domande: ….
                     gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   43
                        politico - università statale di milano
Domande:
 In cosa differisce dal possesso questa “altra
  cosa”? C.d. “animus possidendi”?
 In cosa deve consistere la “prova contraria”?




                 gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   44
                    politico - università statale di milano
Il possesso
   Animus possidendi: volontà del soggetto tenere la
    cosa per sé con esclusione di altri (“volontà di
    appropriamento”)
                Tradizionale: el. psicologico necessario per
                l’identità oggettiva tra possesso e detenzione


    Dottrina

                  In realtà lo stato soggettivo è irrilevante a
                  fronte del titolo
                    gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   45
                       politico - università statale di milano
Il possesso
A proposito dell’animus:
 Nessuna norma conferisce rilevanza
  all’animus, anzi l’art. 11412 c.c. fa riferimento
  al “titolo” come scriminante tra possesso e
  detenzione
 Il riferimento all’animus è proprio di quegli
  orientamenti che riferiscono alla “volontà” del
  soggetto le situazioni giuridiche a lui riferibili
  (romani, pandettisti)
                  gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   46
                     politico - università statale di milano
Il possesso
5. Effetti.




              gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   47
                 politico - università statale di milano
Il possesso


   A quali effetti è “giuridicamente
    rilevante”?




                 gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   48
                    politico - università statale di milano
Il possesso
                  Acquisto dei frutti, rimborso spese, riparazioni
                  (art. 1148 ss. c.c.)

                                              spoglio
Attività           Tutela
giuridicamente                                manutenzione
rilevante
                                                                   usucapione
                 Acquisto della
                 proprietà (premessa:                              Beni mobili a   Art. 1153
                 art. 1145)                                        non domino
                                                                                   art. 1155
effetti             gioacchino la rocca - dipartimento giuridico                       49
                       politico - università statale di milano
Il possesso


   Focus su azioni a tutela del
    possesso



               gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   50
                  politico - università statale di milano
Il possessore
   “Nelle azioni possessorie, l’eccezione feci sed iure feci
    sollevata dal convenuto che deduca di essere compossessore
    della cosa rende necessario l’esame del titolo, per stabilire,
    sia pure ad colorandam possessionem, l’esistenza e
    l’estensione del diritto che si allega; pertanto, tale eccezione
    deve ritenersi ammissibile se il convenuto tenda a dimostrare
    di aver agito nell’ambito della sua relazione di fatto, esclusiva
    o comune, con il bene, mentre deve ritenersi inammissibile se
    il convenuto miri a fare accertare il suo diritto sul bene
    medesimo, non potendo la prova del possesso essere in sede
    di procedimento possessorio desunta dal regime legale o
    convenzionale del corrispondente diritto reale, occorrendo
    viceversa dimostrare l’esercizio di fatto del vantato possesso
    indipendentemente dal titolo …” (Cass. 29-01-2007, n. 1795)
                        gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   51
                           politico - università statale di milano
Il possesso
   “Lo spoglio costituisce atto illecito che lede il
    “diritto” … alla conservazione della disponibilità
    della cosa e obbliga chi lo commette al risarcimento
    del danno, sicché la relativa condotta materiale deve
    essere sorretta da dolo o colpa, la cui prova incombe,
    secondo i principi generali in tema di ripartizione
    dell’onere probatorio, su chi propone la domanda di
    reintegrazione” (Cass. 18-02-2008, n. 3955)


                    gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   52
                       politico - università statale di milano
Il possesso
   “L’azione di reintegra ex art. 1168 c.c., è
    esperibile anche da parte di chi possegga la
    cosa per mezzo di altra persona cui abbia
    trasferito la detenzione qualificata del bene, e
    può essere esercitata nei confronti dello stesso
    detentore che abbia mutato la propria
    detenzione in possesso …” (Cass. 9-04-2008,
    n. 9284)
                   gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   53
                      politico - università statale di milano
Il possesso
   “Va riconosciuta al comodatario la
    legittimazione a proporre azione di spoglio sia
    nei confronti di terzi che dello stesso
    proprietario o possessore; ciò in quanto il
    comodatario avendo un interesse proprio alla
    detenzione ed al rapporto di possesso con la
    cosa è un detentore autonomo qualificato” (T.
    Torino, 05-06-2007)
                  gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   54
                     politico - università statale di milano
Il possesso
   “L’uso di un posto auto condominiale che, esercitato
    inizialmente da una condòmina in forza di contratto
    dalla stessa stipulato con il condominio, al suo
    decesso si sia protratto in capo alla figlia che - per
    ben tre anni - abbia continuato a goderne, pagando il
    relativo canone mensile al condominio (il quale a
    tale titolo abbia accettato le relative somme), integra
    detenzione qualificata, tutelabile con l’azione di
    spoglio ove il relativo godimento sia stato
    compromesso dalla sostituzione delle chiavi di
    accesso del cancello di ingresso, senza consegna di
    copia delle chiavi” (Trib. Roma 31 marzo 2007)
                     gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   55
                        politico - università statale di milano
Il possesso


   Focus su acquisto della proprietà




              gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   56
                 politico - università statale di milano
Il possesso                                                    usucapione



Beni immobili         possesso + 20 anni (art. 1158)


Beni immobili         Titolo idoneo e trascritto + buona fede +
                      10 anni (art. 1159)

Beni mobili        1153 – titolo idoneo + 10 anni (art. 1161)




                gioacchino la rocca - dipartimento giuridico                57
                   politico - università statale di milano
Il possesso
Buona fede ex art. 1159 c.c.
 “Ai fini dell’usucapione decennale di un bene immobile, deve
   ritenersi sussistente la buona fede di chi, con atto debitamente
   trascritto, lo abbia acquistato in forza di titolo astrattamente
   idoneo a trasferirne la proprietà, qualora si sia rivolto ad un
   notaio per la redazione dell’atto traslativo, senza esonerarlo
   dal compiere le visure catastali ed ipotecarie, non rilevando in
   senso contrario l’omessa verifica della trascrizione anteriore
   di una domanda giudiziale volta all’accertamento del
   trasferimento della proprietà del medesimo bene a favore di
   un terzo che l’aveva comprato dallo stesso dante causa, in
   virtù di atto non trascritto” (Cass. 20-07-2005, n. 15252)
                       gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   58
                          politico - università statale di milano
   “La buona fede ai fini del verificarsi dell’usucapione
    abbreviata va verificata al momento della
    conclusione del contratto, o in quello successivo
    dell’immissione nel possesso, e la sua mancanza
    deve essere provata dalla controparte; a tal fine non è
    sufficiente l’allegazione di un mero sospetto di una
    situazione illegittima ma il dubbio deve risultare
    comprovato da circostanze serie, concrete e non
    meramente ipotetiche” (cass. 21-05-2003, n. 7966)

                     gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   59
                        politico - università statale di milano
Il possesso
6. La “filosofia” del possesso




                gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   60
                   politico - università statale di milano
Il possesso
   Il possesso – in quanto attività (art. 1140) -
    consiste in un fatto giuridicamente rilevante a
    determinati fini (v. effetti), al di là e a
    prescindere da qualsiasi qualificazione
    giuridica di legittimità o illegittimità




                  gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   61
                     politico - università statale di milano
Il possesso
   Occorre riflettere su queste affermazioni:
Per “una civiltà ‘possessoria’ … è indifferente l’idea di
    un rapporto di validità (anche perché manca il
    modello rispetto al quale operare raffronti e misure)
    ed è invece dominata da un vigoroso principio di
    effettività” (P. Grossi)
In essa “l’ordinamento assume a proprie forze
    promotrici l’apparenza, il godimento, l’esercizio cioè
    le presenze vive a livello della dimensione fattuale”
                    gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   62
                       politico - università statale di milano
 Il possesso
                    “principio della                            L’ordinamento ritiene di
                    effettività”                                dover privilegiare chi
                                                                sfrutta di fatto i beni
Attività di fatto
compiuta                                                                 Mondo non ricco,
dall’uomo sulla                                                          altomedievale
cosa
                                                                        L’ordinamento
                    “principio di validità”                             privilegia la …


                         gioacchino la rocca - dipartimento giuridico                       63
                            politico - università statale di milano
Il possesso
   … qualificazione giuridica, i diritti, e dunque
    il fatto non vale più di per sé, ma è valutato
    alla stregua delle regole di qualificazione,
    cosicché la tutela è subordinata alla coerenza
    del fatto alla regola

                    È una società “ordinata” a stato. Però …



                   gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   64
                      politico - università statale di milano
Il possesso
… anche in una società “strutturata” il fatto
  conserva la sua rilevanza ed è tutelato per la
  pace sociale e per la soluzione dei conflitti tra
  non proprietari




                  gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   65
                     politico - università statale di milano
Il possesso
7. Utilizzazione di fatto di beni insuscettibili di
proprietà




                  gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   66
                     politico - università statale di milano
Il possesso

    Ricordiamo la regola generale:

     Possono formare oggetto di possesso le
     “cose” in grado di essere oggetto di
     proprietà e degli altri diritti reali

              gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   67
                 politico - università statale di milano
 Il possesso
energie

art. 814: energie = beni mobili

                                    Oggetto di proprietà e dunque di
                                    possesso (art. 1140)
 Giurisprudenza: apprensione possibile
 solo con accumulatore e non con
 normale impianto di abitazione che
 consente solo il consumo *
                     gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   68
                        politico - università statale di milano
Il possesso
Beni immateriali


     i beni immateriali sono “pubblici”, ossia
     possono essere fruiti da più persone
     contemporaneamente senza inficiare il
     beneficio tratto da ciascuna dal bene. Così
     non accade per l’oggetto dei diritti reali,
     che sono “beni privati” (V. “i beni (II)”)
                   gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   69
                      politico - università statale di milano
Il possesso
       La potenziale pluralità di fruizioni di fatto dei
       beni immateriali priva il loro “possesso” del
       significato socialmente univoco che invece
       esso ha riguardo alle cose

                       No acquisto titolarità attraverso possesso *

                                       Tutela specifica **

                             Rilevanza del “preuso” …
Beni immateriali       gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   70
                          politico - università statale di milano
Il possesso
   “L'uso precedente del segno, quando non importi
    notorietà di esso, o importi notorietà puramente
    locale, non toglie la novità, ma il terzo preutente ha
    diritto di continuare nell'uso del marchio, anche
    ai fini della pubblicità, nei limiti della diffusione
    locale, nonostante la registrazione del marchio
    stesso. L'uso precedente del segno da parte del
    richiedente o del suo dante causa non e‘ di ostacolo
    alla registrazione” (art. 12, lett. C, cpi) *

Beni immateriali    gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   71
                       politico - università statale di milano
Il possesso
   Cass., 29. 11. 1999, n. 13321: “La decadenza di un’emittente
    privata radiotelevisiva dalla presentazione della domanda
    amministrativa volta ad ottenere, in attesa di concessione,
    l’autorizzazione provvisoria all’esercizio radiofonico e
    televisivo in ambito locale, ovvero il mancato tempestivo
    censimento dell’impianto, nonché la sopravvenuta irrilevanza
    giuridica del criterio di tutela del preuso, a seguito
    dell’entrata in vigore della l. 6 agosto 1990 n. 223, non
    privano la predetta emittente dell’interesse ad agire o a
    resistere nei procedimenti possessori instaurati per la
    reintegra nell’utilizzazione di bande dell’etere, non
    essendovi interferenza tra rapporti con la p.a. e quelli privati”
     Beni immateriali   gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   72
                           politico - università statale di milano
Il possesso
    Trib. Vicenza, 01-04-1995: “Il criterio per la
     soluzione della controversia tra due
     imprenditori privati che impegnino, per la
     diffusione televisiva via etere in ambito
     locale, il medesimo canale, con conseguenti
     reciproche interferenze, è dato, sia in materia
     possessoria che di concorrenza sleale, dalla
     priorità dell’uso di fatto di quel canale”
Beni immateriali    gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   73
                       politico - università statale di milano
Il possesso
   art. 1145: “Il possesso delle cose di cui non si può
    acquistare la proprietà è senza effetto. 2. Tuttavia
    nei rapporti tra privati è concessa l'azione di
    spoglio rispetto ai beni appartenenti al pubblico
    demanio e ai beni delle province e dei comuni
    soggetti al regime proprio del demanio pubblico 3.
    Se trattasi di esercizio di facoltà, le quali possono
    formare oggetto di concessione da parte della
    pubblica amministrazione, è data altresì l'azione di
    manutenzione”

Beni demaniali      gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   74
                       politico - università statale di milano
Il possesso



   Possesso di diritti?



                gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   75
                   politico - università statale di milano
Il possesso
Fino a quando sembra essersi posto il problema:
Art. 685 c.c. 1865: “il possesso è la detenzione di
   una cosa o il godimento di un diritto che uno
   ha o per sé stesso, o per mezzo di un altro il
   quale detenga la cosa o eserciti il diritto in
   nome di lui”


                 gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   76
                    politico - università statale di milano
Il possesso
   Il codice 1942 parla di possesso in relazione ai diritti
    reali limitati (art. 1140) e al creditore pignoratizio
    (art. 2789): in entrambi i casi viene in evidenza una
    relazione diretta con la cosa, relazione che ha
    contenuto diverso a seconda dei casi
   L’art. 167 l.a. dispone che “I diritti di utilizzazione
    economica riconosciuti da questa legge possono
    anche essere fatti valere giudizialmente da chi si
    trovi nel possesso legittimo dei diritti stessi”
                     gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   77
                        politico - università statale di milano
Il possesso
   Art. 167

          “il «legittimo possesso» è piuttosto
          sinonimo di precedente, palese,
          pacifico e consolidato sfruttamento
          dei diritti” (es. l’editore che ha già
          stampato sei edizioni di un
          determinato libro)


                 gioacchino la rocca - dipartimento giuridico   78
                    politico - università statale di milano

				
DOCUMENT INFO
Shared By:
Categories:
Tags:
Stats:
views:0
posted:3/6/2013
language:Italian
pages:78