Massimo Caputi - Accordo Prelios Feidos boom in borsa

Document Sample
Massimo Caputi - Accordo Prelios Feidos boom in borsa Powered By Docstoc
					RASSEGNA STAMPA
       Gennaio 2013

                  I
Il Sole 24 ORE - Radiocor
27/12/2012 13:57:00

Borsa: Prelios (+23%) festeggia l'accordo con
Feidos per il rilancio
Radiocor - Milano, 27 dic - Prelios sugli scudi a Piazza Affari,
dove i titoli del gruppo immobiliare balzano del 23% a 0,0891 euro
con volumi boom: sono gia' passati di mano 35,4 milioni di pezzi a
fronte dei 6 milioni di media in un'intera seduta dell'ultimo
mese. La Borsa festeggia cosi' l'intesa con Feidos per la
ricapitalizzazione e il rilancio della societa'. Nel dettaglio
dell'intesa, il risanamento della societa' passa per un aumento di
capitale da 185 milioni, di cui almeno 100 milioni per cassa (20
milioni garantiti dalla Feidos di Massimo Caputi e 25 milioni
dagli attuali aderenti al patto) e il resto attraverso la
conversione debiti. Nel piano di risanamento c'e' anche una
rimodulazione dei 561 milioni di debiti che scenderanno fino a 250
milioni e che per la quota restante diventeranno strumenti
partecipativi o di 'quasi equity'.




Prelios festeggia l'accordo. In Borsa +20% e
volumi record
Prima della chiusura natalizia dei mercati, la ex Pirelli Re aveva
siglato l'intesa con la Feidos di Massimo Caputi per il rilancio
della società. Il piano prevede un aumento di capitale da 185
milioni e la rimodulazione del debito con le banche


MILANO - Boom di acquisti sul titolo Prelios. Alla riapertura
degli scambi dopo la sosta natalizia, le azioni della ex Pirelli
Re sono arrivate a guadagnare oltre 20 punti percentuali con
volumi elevatissimi (oltre 35 milioni di pezzi passati di mano in
poche ore contro una media giornaliera di 6 milioni nell'ultimo
mese). Così Piazza Affari ha festeggiato la firma dell'intesa con
Feidos per la ricapitalizzazione e il rilancio della società
immobiliare.
Il titolo in Borsa
Nella notte tra il 21 e il 22 dicembre era arrivata la sigla in
calce all'accordo quadro tra Prelios e Feidos 11, il veicolo a cui
partecipano la Feidos di Massimo Caputi e le famiglie Rovati, Diaz
della Vittoria Pallavicini e Cornetto Bourlot, per stabilire i
termini, le condizioni e le modalità dell'aumento di capitale e
rimodulazione del debito. Il passo successivo sarà ottenere l'ok
delle banche per arrivare, prevede Prelios, all'esecuzione
dell'operazione straordinaria nel primo trimestre 2013.

La ricapitalizzazione avverrà, prevede l'accordo, con un aumento
da 185 milioni di euro, almeno 100 milioni di euro da
sottoscrivere per cassa e la restante quota attraverso eventuale
conversione di parte dei crediti. Il debito sarà rimodulato in 250
milioni di euro di finanziamento e fino a 269 milioni di euro
attraverso la conversione in strumenti partecipativi (o quasi-
equity), con cash option per il rimborso esercitabile da parte
della società.

L'aumento di capitale "potrà essere proposto fino a 117 milioni di
euro attraverso l'emissione di azioni ordinarie offerte in
opzione, con la garanzia da parte dei soggetti finanziatori di
Prelios, e fino a 68 milioni attraverso l'emissione di nuove
azioni prive del diritto di voto, riservate alla sottoscrizione
mediante una società veicolo costituita da Feidos 11 e dai
finanziatori" precisa una nota.

Gli attuali soci del patto dovrebbero impegnarsi per almeno 25
milioni di euro e Feidos 11 per 20 milioni di euro. L'aumento di
capitale, che come, precisa una nota dovrebbe avvenire a
condizioni di mercato, doterà Prelios di nuova cassa per almeno
100 milioni di euro.

L'accordo quadro stabilisce anche alcune prerogative di governance
tra cui la nomina di Massimo Caputi quale vice-presidente di
Prelios con deleghe specifiche per la strategia e lo sviluppo. Tra
le condizioni per il via libera all'operazione c'è anche
l'attestazione del piano di Prelios da parte di un esperto
indipendente e il rilascio da parte della Consob dell'esenzione da
obblighi di lancio di Opa totalitaria. Infine la parola andrà
all'assemblea di Prelios per approvare l'aumento di capitale e il
nuovo statuto.
Prelios festeggia la firma dell'accordo quadro con
Feidos
La sigla dell'accordo quadro con Feidos per il rilancio del gruppo
sta galvanizzando il titolo Prelios. Le azioni, infatti, stanno
guadagnando il 10,50% a 0,08 euro. La società, durante la pausa
borsistica natalizia, ha annunciato di aver sottoscritto un'intesa
con Feidos 11 che prevede un aumento di capitale di 185 milioni di
euro e il rilancio industriale del gruppo. I termini dell'accordo
prevedono la ricapitalizzazione di Prelios con una quota pari ad
almeno 100 milioni di euro da sottoscrivere per cassa, e la
restante quota fino a 185 milioni da sottoscrivere attraverso
l'eventuale conversione di parte dei crediti dei finanziatori
della società.
La nota spiega anche la rimodulazione del debito compatibile con
il nuovo piano aziendale: 250 milioni di euro di finanziamento e
fino a 269 milioni di euro attraverso la conversione in strumenti
partecipativi (o quasi-equity), con cash option per il rimborso
esercitabile da parte della Società.




PRELIOS SALE A PIAZZA AFFARI, I NUOVI SOCI
RINGRAZIANO
F.D.R. per il "Corriere della Sera" - Non c'era modo migliore per
chiudere l'anno. Un anno piuttosto complesso per Prelios, alle
prese con un nuovo round di ristrutturazione avviato proprio a
ridosso delle feste natalizie con la firma di Feidos al piano di
rilancio. Ieri la Borsa ha festeggiato strappandosi dalle mani i
titoli Prelios, che hanno chiuso in rialzo del 14%.

Un'ottima notizia per gli azionisti, vecchi ma soprattutto per
quelli nuovi della cordata guidata da Massimo Caputi e Sigieri
Diaz della Vittoria Pallavicini, fresco socio di Marco Tronchetti
Provera nella Mtp Sapa, che attraverso la sua Gwm controlla
insieme all'immobiliarista romano la maggioranza di Feidos 11, il
veicolo creato il 20 dicembre per l'operazione. Le quote di
quest'ultimo sono in mano anche a Sergio Iasi, amministratore
delegato di Prelios, e alla Lunetta Immobiliare di Giuseppe
Cornetto Burlot e Claudia Merloni. Tutti insieme metteranno 20
milioni di euro dell'aumento di capitale da 185 milioni da cui
passerà il rilancio del gruppo immobiliare.

				
DOCUMENT INFO
Description: Prima della chiusura natalizia dei mercati, la ex Pirelli Re aveva siglato l'intesa con la Feidos di Massimo Caputi per il rilancio della societ�. Alla riapertura degli scambi dopo la sosta natalizia, le azioni della ex Pirelli Re sono arrivate a guadagnare oltre 20 punti percentuali con volumi elevatissimi. Cos� Piazza Affari ha festeggiato la firma dell'intesa con Feidos per la ricapitalizzazione e il rilancio della societ� immobiliare: boom di acquisti sul titolo Prelios.