Curriculum prof Marco Pellicano

Document Sample
Curriculum prof Marco Pellicano Powered By Docstoc
					FORMATO EUROPEO
PER IL CURRICULUM
             VITAE




        INFORMAZIONI PERSONALI

                                 Nome      PELLICANO MARCO
                              Indirizzo    Via Provinciale Pianura, n°4, L’Abbazia, 80078 – Pozzuoli (NA)- Italia
                              Telefono     089/963157 Cell.347/7844290
                                   Fax     089/963505
                                 E-mail    pellicano@unisa.it
                           Nazionalità         Italiana

                       Data di nascita         [ 01/09/1957 ]

                       Codice Fiscale          PLLMRC57P01L845G

        ESPERIENZA LAVORATIVA

                        • Date (da – a)    Dal 1994 al 1999, Ricercatore in Economia e Gestione delle Imprese
                                           Dal 1999 al 2001, Professore Associato in Economia e Gestione delle Imprese
                                           Dal 2001, Professore Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese
      • Nome e indirizzo del datore di     Dipartimento di Studi e Ricerche Aziendali – Facoltà di Economia - Università degli Studi di
                                  lavoro   Salerno
            • Tipo di azienda o settore    Ente pubblico
                      • Tipo di impiego    Attività di docenza e di ricerca su tematiche del governo di impresa
• Principali mansioni e responsabilità

          INCARICHI E QUALIFICHE

                              Dal 2005     Presidente dell’Area Didattica di Economia Aziendale della Facoltà di Economia dell’Università
                                           degli Studi di Salerno.
                                           Componente, designato dalla Regione Campania, della Commissione Speciale di Valutazione di
                                           Impatto Ambientale da parte del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio;
                                           Membro del Comitato tecnico scientifico del Progetto “Best Practices per l’Innovazione”,
                                           promosso dal Gruppo Terziario Avanzato della Confindustria di Salerno;
                              Dal 2004     Esperto esterno del “Comitato di Indirizzo per la Valutazione della Ricerca” (CIVR), istituito
                                           presso il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.
                              Dal 2003     Membro dell’“Albo degli Esperti” istituito presso il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della
                                           Ricerca.
                              Dal 2002     Membro del Comitato Scientifico della Rivista Esperienze d’Impresa.
                                           Membro del Comitato Scientifico del gruppo di ricerche G.A.I.A. Gestione di Attività
                                           Interdisciplinare di studi Aziendali.
                              Dal 2001     Direttore del Corso di perfezionamento e Aggiornamento Professionale in “Discipline
                                           Economico-Aziendali” del Dipartimento di Studi e Ricerche Aziendali – Università di Salerno.
                                           Vicepresidente di UNISCE – Unione dei laureati in Scienze Economiche e Sociali dell’Università
                                           di Salerno.
                            Dal 1999       Socio SVI.M.A.P. (Network Universitario per lo Sviluppo del Management nell’Area Pubblica).

   CAPACITÀ E COMPETENZE
                        PERSONALI
Acquisite nel corso della vita e della
  carriera ma non necessariamente
 riconosciute da certificati e diplomi
                              ufficiali.


                    PRIMA LINGUA           INGLESE

            • Capacità di lettura          BUONO
          • Capacità di scrittura          BUONO
• Capacità di espressione orale            ELEMENTARE

CAPACITÀ E COMPETENZE IN
            CAMPO SCIENTIFICO
                  Dal 1998 al 2006         Responsabile dei Progetti di Ricerca annuali afferenti alla quota dello stanziamento di bilancio
                                           (ex60%) dell’Università degli Studi di Salerno.
                                 2003      Coordinatore Nazionale del Progetto di Ricerca di rivelante Interesse Nazionale (COFIN ex40%)
                                           “Il governo delle relazioni d’impresa tra regole sociale e valori etici”
                                 2000      Responsabile dell’Unità operativa dell’Università degli Studi di Salerno nell’ambito del Progetto
                                           di Ricerca di rivelante Interesse Nazionale (COFIN ex40%) “La creazione di imprese nei settori
                                           ad alta tecnologia. Aspetti strategici, organizzativi e finanziari” – Coordinatore nazionale Prof.
                                           Roberto Cafferata dell’Università degli Studi di Roma TorVergata.
                                 1999      Responsabile dell’Unità operativa dell’Università degli Studi di Salerno nell’ambito del Progetto
                                           di Ricerca di rivelante Interesse Nazionale (COFIN ex40%) “Gemmazione e sviluppo delle
                                           piccole imprese nei sistemi reticolari di impresa” – Coordinatore nazionale Prof. Vincenzo
                                           Maggioni della II Università degli Studi di Napoli.
   CAPACITÀ E COMPETENZE
               DIDATTICHE
                            Dal 2000       Titolare del corso di Strategie e processi decisionali d'impresa presso la Facoltà di Economia
                                           dell’Università degli Studi di Salerno.
                  Dal 1997 al 2002         Incaricato supplente del corso di Tecnica Industriale e Commerciale presso la Facoltà di
                                           Economia dell’Università degli Studi di Salerno
                        1997-1999          Incaricato supplente del corso di Economia dei gruppi, delle concentrazioni e delle cooperazioni
                                           aziendali presso la Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Salerno.
                                2000       Formazione per la qualifica di “Dirigente scolastico” ai Capi di Istituto organizzato da STOA’
                                           Istituto di Studi per la Direzione e la Gestione d’Impresa.
                                1999       Formazione al corso tenuto dall’IG S.p.A per l’avviamento al lavoro autonomo L.608/96- Prestito
                                           d’onore.
                                1998       Formazione per medici e dirigenti sanitari pubblici organizzato da STOA’- Istituto di Studi per la
                                           Direzione e la Gestione d’Impresa.
                                           Formazione ed assistenza progettuale nell’ambito del Progetto PASS II – Patto per l’Irpinia c/o la
                                           Provincia di Avellino.
                                           Formazione nell’ambito del Progetto Formazione ai Formatori della Regione Campania –
                                           Programma Operativo F.S.E.
                                           Formazione nell’ambito del Programma Operativo Multiregionale - Sottoprogramma Formazione
                                           dei funzionari della Pubblica Amministrazione – Sede di Salerno.
                1997    Corso di formazione per dirigenti pubblici c/o la Scuola Superiore Pubblica Amministrazione di
                        Caserta.
                        Formazione per medici e dirigenti sanitari pubblici organizzato da STOA’ Istituto di Studi per la
                        Direzione e la Gestione d’Impresa.

            1997-1999   Incaricato supplente del corso di Economia dei gruppi, delle concentrazioni e delle cooperazioni
                        aziendali presso la Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Salerno.
                1996    Formazione per Dirigenti delle strutture sanitarie dell’ASL SA1


CAPACITÀ E COMPETENZE
        PROFESSIONALI
                2005    Presidente del Comitato Tecnico Scientifico del Corso IFTS per “Tecnico superiore in marketing
                        telematico e commercio elettronico”, tenuto dall’ITG “G. Amendola” di Salerno
                2004    Componente del gruppo di Progettazione e coordinamento del Corso di Alta Formazione “Lo
                        sviluppo della creatività relativa al marketing strategico ed operativo per favorire la competitività
                        nelle imprese turistiche e commerciali” nell’ambito del Progetto PON Misura III.6.D tenuto da
                        PERFORMA Confcommercio – Roma.
                        Presidente del Comitato Tecnico Scientifico del Corso IFTS per “Tecnico esperto in marketing
                        telematico” tenuto dall’IIS “P. Virgilio Marone” di Mercato San Severino (Sa).
             DAL 2002   Socio della società Ri.For.Med. srl, impresa specializzata nella erogazione di servizi di ricerca
                        nel settore sia pubblico che privato.
            2001-2003   Responsabile del Progetto formativo “Lo sviluppo della creatività relativa al marketing
                        strategico/operativo quale skill innovativo per favorire l’inserimento nel mondo del lavoro”
                        nell’ambito del Progetto PON Misura III.6 (Avviso n. 4391/2001).
                2001    Consulenza strategico-organizzativa, in collaborazione con il CRMPA (Centro di Ricerca in
                        Matematica Pura e Applicata) dell’Università degli Studi di Salerno, presso il Settore Formazione
                        e Orientamento Professionale della Regione Campania.
                        Presidente del Comitato Tecnico Scientifico del Corso IFTS “Tecnico delle Esportazioni” tenuto
                        dall’ITC “L. Amabile” – Avellino.
                        Presidente del Comitato Tecnico Scientifico del Corso IFTS “Esperto nella confezione
                        industriale” tenuto dall’IPSIA “F. Trani” – Salerno
                2000    Formazione e consulenza per l’elaborazione del POF (Piano Offerta Formativa) – Circolo
                        didattico di Manocalzati (AV)
                        Presidente del Comitato Tecnico Scientifico del Corso IFTS “Stilisti e Modellisti esperti in
                        tecniche innovative nel campo della moda” tenuto dall’IPSIA “F. Trani” – Salerno
                1999    Supervisione ed assistenza alla progettazione per l’implementazione dell’Ufficio Relazioni con il
                        Pubblico del Comune di Procida.
                        Supervisione ed assistenza alla progettazione per l’implementazione dell’Ufficio Relazioni con il
                        Pubblico della Provincia di Avellino.
                 1998   Consulenza per l’elaborazione dei piani di urbanistica commerciale ai Comuni di Mercogliano ed
                        Avellino.
                 1995   Consulenza aziendale per il cambiamento strategico dell’AMA-Azienda Municipalizzata
                        Ambiente di Roma nell’ambito del Programma TQM.
                 1993   Consulenza e formazione alle imprese artigiane nell’ambito del Progetto PRISMA della Regione
                        Campania (Salerno).
                 1992   Consulenza per l’elaborazione dei Piani di urbanistica commerciale al Comune di Monte di
                        Procida.
                 1991   Ricerca e consulenza alla FEDERCOM (Federazione Italiana Commercio Associato Moderno)
                        sull’evoluzione della distribuzione per la riorganizzazione del sistema distributivo italiano.
                 1990   Responsabile delle attività di sostegno allo sviluppo dell’imprenditorialità giovanile c/o ICRIS –
                        FORMEZ (Sede di Catanzaro).
PUBBLICAZIONI
        2005    “Introduzione”, in Sinergie-Rapporti di Ricerca “Il governo delle relazioni d’impresa”, n.21.
                “A Relational Based View of Local Government. Some empirical evidences”, M. Pellicano, S.
                Sarno, in Atti dell’8th Toulon-Verona Conference, Quality in Services. Higher Education, Health
                Care, Local Government, Università degli Studi di Palermo, settembre.
        2004    Il governo strategico dell’impresa, M. Pellicano (a cura di), Collana del Dipartimento di Studi e
                Ricerche Aziendali, Giappichelli Editore, Torino.
                Il ruolo dell’etica nelle amministrazioni pubbliche, M. Pellicano, G. Monetta, in Azienda Pubblica,
                n.3.
                Dal processo decisionale alla dinamica strategica: implicazioni per la governance d’impresa, M.
                Pellicano, S. Esposito De Falco, in “Annali della Facoltà di Economia dell’Università degli Studi
                del Sannio”, n.9.
                Difficoltà nel governo delle imprese: cause e rimedi nel pensiero di Pasquale Saraceno, M.
                Pellicano, in Atti del Convegno Cultura, Stato e Mezzogiorno nel pensiero di Pasquale Saraceno,
                Ivone D. (a cura di), Editoriale Scientifica, Napoli.
        2003    I confini dell’impresa nell’Approccio Sistemico Vitale, M. Pellicano, M.V. Ciasullo, in Esperienze
                d’Impresa – Serie Speciale, “Concorrenza e competizione nell’Approccio Sistemico Vitale” a cura
                di Metallo G., Pellicano M., S/1.
                Il ruolo dell’organo di governo nell’individuazione delle risorse critiche, M. Pellicano, A. Botti, in
                Esperienze d’Impresa – Serie Speciale, “Concorrenza e competizione nell’Approccio Sistemico
                Vitale” a cura di Metallo G., Pellicano M., S/1.
        2002    Il governo delle relazioni nei sistemi vitali socio-economici. Imprese, reti e territori., Collana del
                Dipartimento di Studi e Ricerche Aziendali, Giappichelli Editore, Torino.
                Scelte di “terziarizzazione” nella Pubblica Amministrazione: un’evidenza empirica, M. Pellicano,
                M. Vesci, risultati ricerca MURST di interesse nazionale “Gemmazione e sviluppo delle piccole
                imprese in sistemi reticolari d’impresa”, in Esperienze d’Impresa, n. 1.
        2001    “Governance” pubblica: la prospettiva dei sistemi vitali, in Costo Zero, n.4, 2001.
        2001    Occasionalità o stabilità nelle relazioni di impresa alla ricerca della vitalità sistemica, in
                Esperienze d'impresa, n. 2, 2000.
        2000    Sistemi relazionali d'impresa (di pagg.210), Gaia, Collana di Economia e Management diretta dal
                Prof. G. Metallo - Università degli Studi di Salerno, Il Calamaio Editore, Avellino.
                L'orientamento al marketing nell'azienda università (di pagg. 70), M. Pellicano, D. Cerrato,
                Arnia, Collana di Studi Aziendali e di Marketing - Università degli Studi di Salerno, W.M. Editore,
                Avellino.
        1999    Il sistema delle relazioni impresa-ambiente delle imprese minori operanti in Campania in
                Relazioni interaziendali e dinamica competitiva, Atti del XXII Convegno AIDEA, MacGraw-Hill
                Milano.
                La gestione del marketing nelle imprese assicuratrici (di pagg. 280), M. Pellicano, A. Coviello,
                Cedam, Padova
                La programmazione commerciale dopo la recente riforma, M. Pellicano, M.V. Ciasullo,
                Azienditalia n.2/99, IPSOA Editore.
        1997    Strategie imprenditoriali delle aziende di igiene ambientale, M. Pellicano, A. Biancospino,
                Azienditalia n. 1/97, IPSOA Editore.
        1996    Come organizzare gli uffici di relazione con il pubblico, M. Pellicano, A. Storlazzi, Azienditalia n.
                8/96, IPSOA Editore.
                Esercizi e casi di economia e gestione delle imprese, R. Mele, R. Parente, M. Pellicano (a cura
                di), Cedam, Padova (di pagg. 450).
                La gestione strategica e operativa dei servizi di igiene ambientale (di pagg. 250), Cedam,
                Padova.
        1995    L’evoluzione della logica gestionale dell’azienda pubblica. Il differente orientamento alla
                misurazione dei risultati gestionali tra “pubblico” e “privato” (di pagg. 40), in R. Mele e L. Sicca (a
                cura di), Gli studi di economia d’impresa in Italia. Contributi a un dibattito in corso, Cedam,
                Padova.
        1994    La carta dei servizi pubblici: problemi applicativi, di R. Mele, M. Pellicano, in “Azienditalia” n°3.
                La qualità nei servizi di pubblica utilità: il caso dell’igiene urbana, di R.Mele, M. Pellicano, in
                “Azienditalia” n°0.
       Sistemi di management. Evoluzione e prospettive tra “privato” e “pubblico”, (di pagg. 345),
       Cedam, Padova.
       La valorizzazione della dirigenza per il miglioramento del processo decisionale nella P.A. (di
       pagg. 26), in R. Mele e P.Popoli (a cura di), La gestione delle aziende pubbliche, Maggioli
       editore, Rimini.
1993   L’impiego di modelli diagnostici gestionali (check up) nelle Amministrazioni Comunali, in “Il
       Follaro”, n°1.
1992   La comunicazione aziendale nelle imprese di servizi pubblici, Cedam, Padova (di pagg.178).
1991   La moneta, elemento strategico dell’impresa, in “Costo Zero”, n°2.
1987   La valutazione dell’efficacia e dell’efficienza gestionale (di pagg. 28), in R. Mele, La produzione e
       l’economia delle imprese di servizi pubblici, Rocco Curto Editore, Napoli.
       Il controllo direzionale (di pagg. 19), in R. Mele, La produzione e l’economia delle imprese di
       servizi pubblici, Rocco Curto Editore, Napoli.
1986   I mercati giornalieri, settimanali e le fiere periodiche (di pagg. 51), in R. Mele (a cura di), Il
       commercio ambulante in Campania e sue forme organizzative, mercati e fiere, Ismez, Salerno.



           In riferimento alla legge 675/96 "Tutela del trattamento dei dati personali" autorizzo espressamente
           l'utilizzo dei miei dati personali e professionali riportati nel mio curriculum per le esigenze di selezione
           e per una migliore valutazione della mia candidatura all'assunzione.

				
DOCUMENT INFO
Shared By:
Categories:
Tags:
Stats:
views:45
posted:10/12/2012
language:Unknown
pages:5