GeDi agg1

Document Sample
GeDi agg1 Powered By Docstoc
					 Insiel–GeDi
  Procedura per la gestione delle dichiarazioni fiscali e previdenziali




      Manuale per
l’aggiornamento n.1 del
      10/10/2000
Insiel GeDi



Prima di eseguire questo aggiornamento assicurarsi,
verificando sull’applicativo i770-2000 in “?”, “Informazioni”,
che la “Versione Corrente” sia 1.2.3 o maggiore; se non lo
è bisogna, prima di proseguire, caricare l’aggiornamento
1.2.3 precedentemente inviato.
Per procedere all’aggiornamento dal file inviato su CD o tramite E-mail, lanciare il
programma i770-2000 (o Insiel-GeDi), assicurarsi di essere con operatore
“SYSOP”, selezionare da menu “Manutenzione” la fase “Manutenzione
applicazione” (Se volete recuperare il file da internet basta cliccare sull’indirizzo
http://www.insiel.net/gp/mod770 e seguiate le indicazioni proposte dalle pagine web) ed
eseguire quanto segue:

                                                   Cliccare sul bottone




                                                   Selezionare il file che si chiama:

                                                   i7701_1_2_9.CAB


                                                   e premere il bottone

                                                   A questo punto la procedura automaticamente

                                                   vi piloterà nei passi       fino alla completa

                                                   installazione del modulo per la gestione della

                                                   denuncia INPDAP.




Una volta ultimato l’aggiornamento, la procedura è pronta per produrre il file
ministeriale nel nuovo formato richiesto.

Chi avesse già prodotto in precedenza tali files, dovrà semplicemente rigenerarli
(lanciando l’operazione “Creazione Ministeriale”) secondo le nuove disposizioni.

Chi invece ha prodotto le stampe da inviare alle sedi dell’Istituto, una volta eseguito
l’aggiornamento, non serve che ripeta nessuna operazione.

Per produrre il file da inviare all’Inpdap, come pubblicato dall'Istituto sul sito web
(www.inpdap.it) e raccolto dal "Sole 24-ore" del 09/10/2000 NON BASTA PIU'
inviare un file codicefiscale.txt come specificato nella circolare n.38, ma bisogna
                                                                                   Pagina 1 di 3
Insiel GeDi
prima produrre il file codicefiscale-aa.txt (dove aa = 96 o 97 o 98) e poi
CONTROLLARLO con il software "Controlli 2000"," Dichiarazione Modello
770/2000" del Ministero delle Finanze.

Tale controllo deve essere effettuato con l'opzione "controllo e creazione del file
contenente i soli documenti conformi" che genera automaticamente un secondo file
con estensione ".dcm" .


E' questo secondo file (es.: codicefiscale-96.dcm) il file da inviare all'Istituto,
secondo le indicazioni recuperate sul sito dell'INPDAP, mantenendo le modalità
riportate nella sezione terza della circolare n.38 del 21/07/2000.

Se non siete in possesso del software di controllo, dovrete scaricarlo dal sito web del
Ministero delle Finanze www.finanze.it entrando in “Dichiarazioni” poi in “Modelli
2000” e selezionare “Procedura di controllo”. A questo punto scegliere “Procedura
di controllo relativa ai modelli 2000 Vers. 2.2 del 21/09/2000 per utenti non abilitati
al servizio telematico”.

Per conoscere le istruzioni su come utilizzare di tale software, abbiamo per voi
scaricato dal sito ministeriale:


     ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE E L'ESECUZIONE DELLA PROCEDURA DI CONTROLLO

E' necessaria l'installazione dell'ambiente operativo JAVA disponibile al sito Internet:
                         java.sun.com/products/jdk/1.1/jre/download116-jre-windows.html;
La connessione al sito determina l'apertura della pagina "Downloading the Java Runtime Environment", nella
quale è necessario selezionare il tasto "Continue" presente al punto 1.
Alla eventuale visualizzazione della finestra "Avviso di protezione", selezionare "SI".
All'apertura della pagina "License & Export for JRE - Java Runtime Environment 1.1.6", selezionare il tasto
"Agree".
Tale operazione determinerà la visualizzazione della pagina "Download JRE - Java Runtime Environment", nella
quale è possibile effetuare il download del file jre116-win32.exe, selezionando il tasto "FTP download" o il tasto
"HTTP download".
All'apertura della finestra "Download del file" è opportuno selezionare l'opzione: "Esegui l'applicazione dalla
posizione corrente".
Avrà luogo la visualizzazione della pagina "InstallShield Self Extracting Exe". Un click sul tasto "SI" darà inizio
all'installazione guidata dell'ambiente di run-time JAVA.
Premendo il tasto "next", sarà possibile percorrere le diverse fasi dell'installazione fino al completamento della
stessa.
E' ora possibile installare l'applicazione di controllo delle dichiarazioni selezionando la voce: "Procedura di
controllo relativa ai modelli 2000" alla pagina precedente.
Si produrrà l'apertura della finestra " Download del file" nella quale è possibile selezionare l'opzione: "Esegui
l'applicazione dalla posizione corrente".
Alla visualizzazione della nuova finestra Avviso di protezione", selezionare "SI".
Avrà luogo l'apertura della finestra "Controlli 2000 Setup". Un click sul tasto "Avanti" darà inizio
all'installazione guidata dell'applicazione JAVA.
Per eseguire la funzione di controllo delle dichiarazioni, è necessario selezionare, nella cartella "Programmi" del
menu "Avvio", la voce: "Controlli 2000".
Tale operazione determina la visualizzazionedella finestra "Procedura di Controllo Formale delle Dichiarazioni
anno 2000".


                                                                                                       Pagina 2 di 3
Insiel GeDi
Selezionando il tasto "Controlla" è possibile indicare il file che si desidera sottoporre a controllo, il tasto
"Visualizza" consente di scegliere e visualizzare un file contenente l'esito di un precedente controllo.
Nel file in esame eventuali incongruenze rilevate dalla funzione di controllo sono evidenziate da un opportuno
messaggio diagnostico. Ciascun messaggio è riferito al codice fiscale del dichiarante e fornisce la descrizione del
campo interessato dalla segnalazione e dell'errore individuato dalla procedura.
I controlli eseguiti sono conformi alle indicazioni fornite dalle specifiche tecniche e dalle circolari di controlli per
i diversi modelli rese disponibili nel presente sito Internet.




                                                                                                           Pagina 3 di 3

				
DOCUMENT INFO
Shared By:
Categories:
Tags:
Stats:
views:4
posted:9/18/2012
language:Italian
pages:4