Strumenti tutor LIM

Document Sample
Strumenti tutor LIM Powered By Docstoc
					“Sceneggiare” un’unità di lavoro per la LIM (modello 1)




       Nel format proposto, si richiede al corsista di descrivere la fase di ideazione e
       progettazione dell'unità, le risorse utilizzate ed il contesto in cui l'attività si svolge.
       Si chiede, successivamente, di realizzare una “sceneggiatura” della lezione che
       prevede, per ciascuna sequenza;
         illustrazione dei materiali didattici utilizzati
         descrizione della funzione e del ruolo attribuito alla tecnologia e alle risorse
            utilizzate
         attività condotte dal docente
         attività condotte dagli studenti

       L'attività ha la finalità di documentare il processo di progettazione della “lezione con la
       LIM” per far emergere, riflessioni sulla finalità nell'utilizzo della tecnologia.
       Il format, modificabile in funzione dei bisogni specifici dei corsisti, offre alcuni spunti
       per l'organizzazione dell'attività.


           Corso                 PA8 Bagheria
           Titolo                I quadrilateri
           dell'unità
           Nome del              Loredana Messineo
           tutor
           Gruppo di             Maria Inguaggiato
           lavoro1

           Date di inizio        5 APRILE
           e fine
           dell'attività
           Calendario            Aprile /Maggio
           delle fasi
           dell'attività




1
          Alla voce “gruppo di lavoro” sono elencati i partecipanti all'attività. L'attività può essere indirizzata all'interno
gruppo di corsisti, a docenti in formazione che appartengono allo stesso consiglio di classe o anche a gruppi di
interesse su temi e problemi specifici.
                                                 Fase 1
                                         Descrizione dell'attività



      Il paragrafo introduttivo descrive sinteticamente l’argomento, le finalità formative e la
      metodologia didattica scelta dal docente.

           ▪ Titolo     I quadrilateri

            ▪ Argomento
               Si parte dall'individuazione dei quadrilateri da immagini proposte e se ne individuano
    le caratteristiche geometriche. Si procede poi all'esplorazione delle proprietà dei trapezi e alla
    loro classificazione.
    Il modulo dei quadrilateri andrebbe concluso proponendo di seguito attività simili relative a:
    - parallelogrammi
    - rettangoli
    - rombi
    - quadrati

           ▪ Obiettivi formativi

   1. individuare quadrilateri da un contesto reale
   2. definire le proprietà generali dei quadrilateri e individuare quelle specifiche dei trapezi
   3. promuovere capacità esplorative individuando e definendo le caratteristiche delle figure
      geometriche

                                                 Il contesto

    Viene coinvolta l'intera classe, una classe terza di una scuola primaria. La lezione inizia con un
    brainstorming in modo da evidenziare le conoscenze pregresse, gli alunni partecipano
    attivamente alla lavagna costruendo insieme al docente i contenuti disciplinari.

                                                 Ideazione

    Nell’accertare il possesso dei contenuti già affrontati è emersa l’esigenza di riprendere
    alcuni concetti e di riorganizzare quanto appreso, da ciò la decisione di riprendere lo
    studio fin dalle prime nozioni e approfittando della LIM in classe di farlo in modo nuovo
    e sicuramente più accattivante.


                                       Il setting tecnologico dell'aula
      L'attività è prevista in classe con l'ausilio della LIM. Si utilizza il software SMART
Notebook 10 e Geogebra

                                         Funzione della tecnologia

Lim: funzione di presentazione, interazione, uso di internet
ICT: ricerca, elaborazione ed organizzazione dei materiali
                                               Progettazione

                                   Risorse e strumenti digitali utilizzati
              Elencare asset e software che si intende utilizzare nel corso dell’attività

       1.   Libri di testo
       2.   il web
       3.   Lim
       4.   computer
       5.   open-office
       6.   SMART Notebook 10
       7.   Geogebra

                                 Organizzazione del materiale didattico
    Descrivere la modalità di utilizzo delle risorse indicando, ad esempio, se si intende realizzare
    una presentazione, predisporre degli esercizi, utilizzare simulazioni etc..

Predisposizione di esercizi con Geogebra.

                                        “Sceneggiatura” dell'unità
      Descrivere l'unità didattica per macrosequenze di azioni. Individuare la funzione delle
      risorse e degli strumenti digitali (LIM, software etc)

Individuazione di forme geometriche da un contesto reale
Riconoscimento di caratteristiche comuni ad alcuni quadrilateri
Formalizzare definizioni e individuare le caratteristiche comuni dei quadrilateri
Definire il trapezio e le sue caratteristiche. (Geogebra).

La struttura della lezione
Descrivere brevemente la struttura dell’attività elencando le fasi e i criteri di strutturazione (per
obiettivi, per concetti, per processi..etc).

- attività di brainstorming iniziale sulle conoscenze pregresse relative ai quadrilateri
- individuazione di quadrilateri in contesti reali e disegni geometrici
- formalizzazione delle proprietà dei quadrilateri
- definizione dei trapezi
- esplorazione delle proprietà dei trapezi
- classificazione dei trapezi
- esercitazione su quanto appreso.


                                                 Sequenza
Descrizione della sequenza

- individuazione di quadrilateri in contesti reali e disegni geometrici
- formalizzazione delle proprietà dei quadrilateri
- definizione dei trapezi
- esplorazione delle proprietà dei trapezi
- classificazione dei trapezi
- esercitazione su quanto appreso




Funzione delle ICT nella sequenza                                      Cosa fa il docente
Si parte dall'individuazione dei quadrilateri da immagini
proposte e se ne individuano le caratteristiche geometriche. Si        Preparazione della sceneggiatura
procede poi all'esplorazione delle proprietà dei trapezi e alla loro   e dei materiali:
classificazione, mediante il software Geogebra.                        A casa
                                                                           1. prepara le diapositive
                                                                              base della lezione
                                                                           2. prepara i files di
                                                                              Geogebra
                                                                           3. sperimenta gli strumenti
                                                                              che utilizzerà durante la
                                                                              lezione
                                                                       A scuola
                                                                           1. sollecita la
                                                                              partecipazione degli
                                                                              studenti
                                                                           2. accoglie i suggerimenti e
                                                                              i dubbi
                                                                           3. formalizza i contenuti
                                                                              emersi e li salva per un
                                                                              successivo intervento di
                                                                              riepilogo

                                                                       Cosa fanno gli studenti
                                                                       A scuola:
                                                                          1. partecipano attivamente
                                                                               alla costruzione dei
                                                                               contenuti didattici
                                                                          2. acquisiscono i concetti
                                                                               proposti e la loro
                                                                               formalizzazione
                                                                          3. disegnano le figure
                                                                               proposte sul proprio
                                                                               quaderno con un righello
                                                                               e, muniti del goniometro,
                                                                               verificano quanto viene
                                                                               visualizzato sulla
                                                                               lavagna
                                                                       A casa:
                                                                          1. studiano sul libro di testo
                                                                               gli argomenti affrontati
                                                                               durante la lezione
                                                                          2. svolgono gli esercizi
                                                                             assegnati



                                          Riflessioni sull'attività

              Paragrafo di considerazioni successive allo svolgimento dell'attività in classe


                  Ambiente di apprendimento e organizzazione delle attività didattiche

Come avresti organizzato un'attività simile in una classe “tradizionale”, non dotata di LIM o di
altre tecnologie digitali? Quali sono vincoli e vantaggi che pone questo ambiente di
apprendimento nell'ideazione e progettazione delle attività.

Senza l’ausilio di alcuna tecnologia digitale, avrei potuto usare vari libri oltre a quello di testo,
immagini, fondamentale sarebbe stato l’uso della lavagna d’ardesia.

Quali sono i vantaggi rilevati nell'utilizzo della risorsa? Quali i vincoli e le difficoltà incontrate?

Questa attività è per gli alunni un naturale stimolo all’impegno e al coinvolgimento.
Tutte le operazioni che in un ambiente tradizionale verrebbero svolte con ritmi più lenti e meno
comunicativi, qui assumono un agire allegro, divertente, entusiasmante.

Quale influenza ha avuto la presenza del setting tecnologico (LIM-Proiettore-pc etc...) nella
progettazione dell'attività e nelle scelte metodologiche?

Oltre ai vantaggi ben noti, la LIM consente di partecipare in “attivamente” alla lezione. Il vincolo è
quello dell’operatività di un solo soggetto sulla LIM (ora esistono software che ne consentono l’uso
a due e più soggetti contemporaneamente) e la difficoltà, agevolmente superabile, di imparare l’uso
di vari software necessari alla realizzazione dell’attività.



                                       Ricadute percepite/osservate ?

Autovalutazione del livello competenza/familiarizzazione del docente con le ICT

Molto buono, anche per il fatto che le uso e ne “incoraggio” l’utilizzazione a colleghi ed alunni.


Livello di motivazione, attenzione e coinvolgimento degli studenti

   La LIM è riuscita a risvegliare motivazione, attenzione e coinvolgimento anche negli alunni che
avevano sempre dimostrato un generale disinteresse per l’attività scolastica.


Livello di competenza digitale degli studenti
    Il livello di competenza generale degli studenti è apparso generalmente buono il fatto abbastanza
sorprendente è che le competenze apparivano migliori negli alunni fino ad ora più disinteressati
all’attività didattica.

Efficacia dell'attività progettata in funzione degli obiettivi di apprendimento

   La raggiungiiblità degli obiettivi di apprendimento è avvenuta in meno di metà del tempo
consueto, validando l’efficacia dell’attività progettata.

Dinamiche comunicative – relazionali tra docenti e studenti e nel gruppo dei pari

L’uso della LIM ha migliorato le dinamiche comunicativo-relazionali tra gli studenti, evidenziado
l’importanza dell’apporto di conoscenze ed abilità di ciascuno ed ottimizzato quelle tra docente e
alunni, anche perché hanno riscontrato nel docente competenze digitali che contribuiscono a
colmare, almeno in parte, il gap generazionale.



              Quali sono le difficoltà che si sono incontrate nella conduzione delle attività?

Difficoltà relative all'utilizzo e alla gestione del setting tecnologico
   Nessuna

Difficoltà relative all'organizzazione e alla condizione dell'attività
Nessuna.

				
DOCUMENT INFO
Shared By:
Categories:
Tags:
Stats:
views:41
posted:9/12/2012
language:Italian
pages:6