Docstoc

allegato1722

Document Sample
allegato1722 Powered By Docstoc
					Bonus assunzioni
Il dl semplificazione fa slittare al 14 maggio 2013 l’assunzione dei
lavoratori svantaggiati e molto svantaggiati al Mezzogiorno per poter
godere del credito di imposta




Dl 70/11 - L’articolo 2 del 70/11 aveva previsto per alcune regioni italiane,
quelle del Mezzogiorno, (Calabria, Campania, Puglia, Basilicata, Abruzzo,
Molise, Sicilia e Sardegna), la possibilità per i datori di lavoro che
assumono a tempo indeterminato lavoratori svantaggiati o molto
svantaggiati, di vedersi riconosciuto un credito nella misura del 50% dei
costi salariali sostenuti 12 mesi dopo l’assunzione di lavoratori
svantaggiati ovvero 24 nel caso di lavoratori molto svantaggiati.

Dl semplificazione - Se la data ultima entro cui potevano essere fatte tali
assunzioni per ottenere il bonus era il 14 maggio 2012, entro cioè un anno
dall’entrata in vigore del dl 70/11, ora il decreto semplificazione fa sì che
il bonus acquisti un anno e il termine entro cui possono essere fatte
assunzioni da parte di datori del Sud slitta al 14 maggio 2013.

Ripresa economica - Uno slittamento di 12 mesi visto come necessario in
una fase economica molto debole, in cui la parola d’ordine è ripresa,
quindi tutti gli occhi sono incentrati sulle politiche occupazionali.

Lavoratori interessati - E’ bene specificare che i lavoratori che possono
essere assunti a tempo indeterminato per poter godere di tale credito,
devono rientrate tassativamente in una di queste categorie: svantaggiati o
molto svantaggiati. Intendendo i primi i lavoratori privi di impiego
retribuito da almeno 6 mesi, quelli privi di diploma di scuola media
superiore o professionale, quelli che hanno superato i 50 anni, coloro che
vivono soli con una o più persone a carico, quelli occupati in professioni o
settori con elevato tasso di disparità uomo-donna, infine lavoratori che
sono membri di una minoranza nazionale. Sono molto svantaggiati invece
i   lavoratori    privi    di    lavoro    da     almeno     24     mesi.

Incremento occupazionale - Per potersi configurare il credito di imposta,
le assunzioni fatte devono qualificarsi come un effettivo incremento
occupazionale.

Credito di imposta - Da ultimo si ricorda che il credito di imposta
riconosciuto è usato esclusivamente in compensazione con il modello F24
e non concorre alla formazione della base imponibile ai fini Ires, Irpef e
Irap.

				
DOCUMENT INFO
Shared By:
Categories:
Tags:
Stats:
views:6
posted:8/14/2012
language:
pages:2