Presentazione di PowerPoint

Document Sample
Presentazione di PowerPoint Powered By Docstoc
					Le ceneri di pirite come sottoprodotto
8 Aprile 2011



                Ing. Andrea Scalabrin – ascalabrin@golder.com
                              www.golder.com
  7 FeS2 + 6 O2           Fe7S8 + 6 SO2




                                                Pirite




Ing. Andrea Scalabrin – ascalabrin@golder.com
              www.golder.com
Ing. Andrea Scalabrin – ascalabrin@golder.com
              www.golder.com
Ing. Andrea Scalabrin – ascalabrin@golder.com
              www.golder.com
Bonifica per scavo e rimozione




                         Ing. Andrea Scalabrin – ascalabrin@golder.com
                                       www.golder.com
                                                 Intenzione di “disfarsi”
             Classificazione                                                                                Rifiuto

 Rifiuto                    Rifiuto
Pericoloso              non Pericoloso
                                                                                                             Sterili …da
                                                                             01.03.04                    lavoraz. di minerali
                                                                                                              solforosi
         A impianto di                       A impianto di
         smaltimento                          recupero
                                                                                                         Polveri di ossidi di
                                                                                                         Fe fuori specifica

                            Regime                         Regime
                                                                                                             01.03.08
                           ordinario                     semplificato
                                                                             13.18 bis All.1 Sub All.1

                                 Materia Prima Secondaria

                                                                                      Fe2O3 60-100%
                            cementifici
                                                                                            ...;
                        altre destinazioni                   cementifici                 S 3-6%
                                                                                        As< 0,09%


                                 Ing. Andrea Scalabrin – ascalabrin@golder.com
                                                www.golder.com
Messa in sicurezza permanente




Ing. Andrea Scalabrin – ascalabrin@golder.com
              www.golder.com
                 Ma se non c’è l’intenzione di “disfarsi” della CdP ?


                                                                                   Bene
                                                                                Materia prima




Allontanamento della CdP dal sito come                                          Sottoprodotto
                                                184 bis




                                                184 ter                       MPS sin dall’origine




                              Ing. Andrea Scalabrin – ascalabrin@golder.com
                                            www.golder.com
        I nuovi requisiti per il “sottoprodotto” consentono di qualificare come tale le CdP?


                            Dlgs 152/2006                      modificato dal D.Lgs. 205/2010
                         art. 183 - Definizioni                 art. 184-bis - Sottoprodotto




                1.   un processo non direttamente a)            un processo il cui scopo primario      Le CdP si originano
  Origine                                                                                              dalla produzione di
                     destinato alla loro produzione             non e` la loro produzione
                                                                                                              H2SO4



                2.   il loro impiego sia certo, sin dalla b)    è certo che la sostanza o l’oggetto    E’ certo l’impiego in
                      fase della produzione, integrale e        sarà utilizzato nel corso dello          cementifici o altri
                                                                                                      processi di produzione
 Certezza             avvenga direttamente nel corso            stesso o di un successivo
dell’utilizzo         del processo di produzione o di           processo di produzione o di               Non serve più
                      utilizzazione      preventivamente        utilizzazione,    da  parte     del      l’individuazione
                      individuato e definito                    produttore o di terzi                        preventiva




                                     Ing. Andrea Scalabrin – ascalabrin@golder.com
                                                    www.golder.com
           I nuovi requisiti per il “sottoprodotto” consentono di qualificare come tale le CdP?

                             Dlgs 152/2006                     modificato dal D.Lgs. 205/2010
                          art. 183 - Definizioni                art. 184-bis - Sottoprodotto


                 3.   non debbano essere sottoposti a c) possono essere utilizzati direttamente               E’ possibile l’utilizzo
                       trattamenti    preventivi     o   a senza alcun ulteriore trattamento                   diretto o semplici
                                                                                                                  operazioni di
                       trasformazioni    preliminari   per diverso dalla normale pratica
  Ulteriori                                                                                                       vagliatura ed
                       soddisfare i requisiti merceologici industriale                                           essiccamento
   trattamenti
                       e di qualità ambientale (…) ma
                       posseggano tali requisiti sin dalla
                       fase della produzione

                 4.   soddisfino requisiti merceologici e d)    l’ulteriore utilizzo e` legale, ossia le          Possiedono
                      di qualità ambientale idonei a            sostanze o gli oggetti soddisfano,               caratteristiche
                                                                                                                 merceologiche
                      garantire che il loro impiego non         per l’utilizzo specifico, tutti i requisiti
  Requisiti                                                                                                   richieste dal cliente
                      dia luogo ad emissioni e ad impatti       pertinenti riguardanti i prodotti e la
merceologici
                      ambientali qualitativamente e             protezione        della     salute       e
 ambientali
                      quantitativamente diversi da quelli       dell’ambiente e non porterà a
                      autorizzati per l'impianto dove           impatti      complessivi         negativi
                      sono destinati ad essere utilizzati       sull’ambiente o la salute umana

                             Scompare il 5° requisito: “abbiano un valore economico di mercato”

                                      Ing. Andrea Scalabrin – ascalabrin@golder.com
                                                    www.golder.com

				
DOCUMENT INFO
Shared By:
Categories:
Tags:
Stats:
views:6
posted:6/27/2012
language:Latin
pages:10