CHI � LO SPIRITO SANTO by 223Bt7a

VIEWS: 7 PAGES: 17

									                            CHI È LO SPIRITO SANTO?
Forse è più facile se ti dico prima chi Egli non è. Egli non è "una cosa" non è qualcosa di
mistico, ne uno strano sentimento misterioso, né una presenza impersonale.
Egli è la natura divina di Dio. Lo Spirito Santo di Dio è una realtà eterna ,possiede
intelligenza infinita ,saggezza,infinità maestà e personalità.
Lo Spirito Santo è Dio stesso :


Già sappiamo, il termine "Battesimo" dal greco "Baptizo" immergere, tuffarsi, parlando del
battesimo nello Spirito Santo, intendiamo che il credente è immerso in tutta la sua personalità.

              Effondere= Spargere, versare , diffondersi.

A volte quest'esperienza è chiamata "Effusione dello Spirito Santo" il termine richiama il
cadere della pioggia, (Gioele 2:28-29) Il Battesimo e indicato anche come "essere ripieni" (Atti
9:17) chi non desidera fare quest'esperienza, tuffarsi in questo fiume ed esserne
completamente impregnato? Bramiamo ardentemente e preghiamo con insistenza.

           Una promessa annunziata nel Vecchio Testamento

Molti profeti hanno profetato riguardo allo Spirito Santo che sarebbe stato dato negli "ultimi
tempi" con grande Effusione:
Isaia 44:3 Io infatti spanderò le acque sul suolo assetato e i ruscelli sull'arida terra; spanderò
il mio spirito sulla tua discendenza. e la mia benedizione sui tuoi rampolli.
Isaia 32:15 finché su di noi sia sparso lo Spirito dall'alto e il deserto divenga un frutteto,e il
frutteto sia considerato come una foresta.
In modo specifico fu Gioele a profetizzare centinaia d'anni prima e presenta come una nuova
Dispensazione.
In quando quest'effusione non avrebbe riguardato solo alcune categorie di persone (Re,
Sacerdoti, Profeti) o un popolo solo (Ebrei) ma sarebbe stato un evento universale senza
alcuna distinzione, tutti sarebbero stati partecipi questa particolare Benedizione (Atti 10:34
Allora Pietro, cominciando a parlare, disse: «In verità comprendo che Dio non ha riguardi
personali.).

                        Annunzio nel Nuovo Testamento.

Giovanni Battista: la sua apparizione portò al popolo alla mente la profezia di Gioele
indicando anche chi sarebbe stato il battezzatore.
Matteo 3:11 Io vi battezzo con acqua, in vista del ravvedimento; ma colui che viene dopo di me
è più forte di me, e io non sono degno di portargli i calzari; egli vi battezzerà con lo Spirito
Santo e con il fuoco.
Giovanni 1:31-34 Io non lo conoscevo; ma appunto perché egli sia manifestato a Israele, io sono
venuto a battezzare in acqua». Giovanni rese testimonianza, dicendo: «Ho visto lo Spirito
scendere dal cielo come una colomba e fermarsi su di lui. Io non lo conoscevo, ma colui che mi
ha mandato a battezzare con acqua, mi ha detto: "Colui sul quale vedrai lo Spirito scendere e
fermarsi, è quello che battezza con lo Spirito Santo". E io ho veduto e ho attestato che questi è
il Figlio di Dio».
b) Lo stesso Gesù promise di mandare sopra I Suoi lo Spirito Santo
Luca 24:49 Ed ecco io mando su di voi quello che il Padre mio ha promesso; ma voi, rimanete
in questa città, finché siate rivestiti di potenza dall'alto».
Atti 1:5 Perché Giovanni battezzò sì con acqua, ma voi sarete battezzati in Spirito Santo fra
non molti giorni

Egli è lo Spirito di Dio, ed essendo Dio può essere ferito, amato, onorato, conosciuto, e si può
comunicare Lui. Egli è pronto ad ascoltarci . Egli possiede tutta la natura divina è uguale a
Dio: al Padre e al Figlio. Come Spirito,come Padre,come Figlio vi è in Lui unica manifestazione
,cioè l’Unicità di Dio.

                 PERCHÉ È VENUTO LO SPIRITO SANTO?

Prima che Cristo lasciasse la terra, dopo la Sua risurrezione, chiamò a raccolta i Suoi seguaci e
disse loro che, quando sarebbe tornato in cielo, avrebbe mandato lo Spirito Santo sulla terra.
Lo Spirito Santo sarebbe vissuto realmente dentro ciascun credente. La stessa potenza, infatti,
che riportò Gesù in vita può dar forza a ogni cristiano.
L'opera dello Spirito Santo nella vita di un credente prende molte forme.
Per prima cosa, Egli condanna i nostri peccati. Egli è Santo, cioè puro. Quando entra in noi, ci
purifica e ci rende santi.
Egli allontana i nostri dubbi, quelli che mettono in discussione la nostra salvezza. Ci convince
che siamo veramente figli di Dio, proprio come dice la Bibbia.
Lo Spirito Santo rende reale in noi la presenza di Cristo. Quando Gesù era sulla terra,
trascorse molto tempo con i Suoi discepoli, li istruì e rispose alle loro domande; fu il loro più
intimo amico.
     Non c'è da meravigliarsi che essi fossero cosi profondamente afflitti quando Egli li lasciò.
Fu allora che Gesù disse: "lo pregherò il Padre che vi dia un altro Consolatore che resterà con
voi per sempre - lo Spirito della verità" (Giovanni i4:i6i7). Egli venne proprio come Gesù aveva
promesso, e non è più andato via, rendendo Gesù reale nella vita di ogni cristiano, proprio
come se Egli fosse ancora presente in carne e ossa.

                     Lo Spirito Santo fa molte altre cose:
Egli ci ammaestra e ci aiuta. Quando non sappiamo pregare, Egli ci insegna a farlo: "Allo
stesso modo, he lo Spirito Santo ci aiuta nella nostra debolezza, perché in realtà noi non
sappiamo neppure per che cosa pregare, né fare nel modo giusto, ma lo Spirito Santo prega per
noi con sentimento tale che non si può esprimere" Romani 8:26
Egli ci dà forza, una forza soprannaturale. Gesù disse infatti ai Suoi discepoli: "Ma quando lo
Spirito Santo disceso su di voi, riceverete una potenza tale, che parlerete di Me in
Gerusalemme, nella Giudea, nella Samaria mie parti più remote della terra" (Atti 1:8 )
Potenza per e far cosa? Bene, per fare molte cose, ma principalmente essere testimoni di Gesù.
Ripieni dello Spirito Santo, discepoli furono trasformati da una banda sconfitta di sbandati
senza guida, in un coraggioso esercito di guerrieri spirituali che sfidarono e sconfissero le
forze dell'inferno , che tenevano il mondo in schiavitù.
 Quando lo Spirito Santo prende il controllo della vita, allora Gesù, con tutto il Suo carattere e
la Sua volontà vive ed è rappresentato in te. Egli amerà e vivrà attraverso di te. Comincerai a
vedere nella tua vita che la Bibbia definisce "il frutto dello Spirito Santo", ' : amore, gioia,
pace, pazienza, gentilezza, bontà, fedeltà, mitezza, autocontrollo. Certo, non accadrà tutto
subito, come nessun albero fa crescere frutti nel giro di a notte, ma giorno dopo giorno; man
mano che assimili il carattere di Gesù, vedrai la tua vita cambiare.



      SIGNIFICATO DELLA PIENIEZZA DELLO SPIRITO SANTO

Proprio nel momento in cui nasci di nuovo, lo Spirito Santo stabilisce il Suo domicilio nella tua
vita. Questo non significa tuttavia che vivi immediatamente la pienezza dello Spirito Santo.
Essere ripieno significa essere completo e totalmente potenziato. Significa che confidi
pienamente nella potenza di Dio per cambiare la tua vita, piuttosto che tentare di farlo da
solo.
Possiedi la potenza di vita solo quando ti sottometti a Lui e lasci che Egli ti diriga.
Non puoi vivere la vita cristiana con le tue forze, attraverso l'autodeterminazione e
l'autodisciplina. Solo Gesù fu capace di vivere una vita perfetta, e solo quando Egli vive in te,
attraverso il Suo Spirito, tu puoi vivere vittoriosamente.
In definitiva, essere ripieno dello Spirito Santo significa essere ripieno di Gesù.
È fondamentale precisare che il battesimo nello Spirito Santo non è un'esperienza statica, in
nessun modo deve limitarsi ad un evento unico e isolato della nostra vita cristiana.
La Scrittura esorta ad una vita ripiena di Spirito Santo Efesini 3:19;5:18. Gli stessi credenti
dopo il giorno della Pentecoste avvertirono l'esigenza d'essere ancora ripieni. È interessante
notare come ogni volta che la Bibbia parla di uomini di fede del Nuovo Testamento (Stefano
Atti 6:6; Paolo Atti 13:9; Barnaba Atti 11:24) usa l'espressione "ripieno o ripieni di Spirito
Santo" e non semplicemente battezzati nello Spirito Santo proprio per rendere chiara l'idea
che "la pienezza dello Spirito Santo" non è un semplice evento ma una condizione costante di
vita.
Il battesimo nello Spirito Santo è l'esperienza iniziale che introduce il credente a questa
"pienezza", che dovrà poi consistere in uno sviluppo e mantenimento della stessa.
Analizziamo alcuni testi biblici per comprendere delle differenze anche nella terminologia che
è usata
(a) PLETHOS - Atti 2:4; 4:8; 4:31; 9:17. Il verbo utilizzato in questi versi ha un significato ben
preciso "una pienezza temporanea", ciò è sempre usato con riferimento al battesimo nello
Spirito Santo.
(b) PLEROO - Luca 2:40, Giovanni 12:3; Atti 5:3,28; Efesini 3:19; 5:18. I termini pieno o
ripieni risalgono all'originale dal significato di "una pienezza permanente", come nel caso dei
sette diaconi eletti per la mensa Atti 6:3.
(c) L'esortazione di Paolo agli Efesini è categorica "Siate ripieni dello Spirito" Efesini 5:18. Le
parole sono molto forti e giungono come un imperativo, precisamente significano "mantenete
la pienezza" o "continuate ad essere ripieni".
Occorre realizzare un rinnovamento continuo, ravvivando costantemente la potenza dello
Spirito Santo nei nostri cuori (cfr. II Timoteo 1:6-8; Efesini 6:10).

         COME POSSO ESSERE RIPIENO DELLO SPIRITO SANTO

Un esempio importante è L'energia idroelettrica di acqua posta in alta quota in bacini
montani, che cadendo agisce su una turbina, producendo elettricità. Il principio è il medesimo
di una centrale termoelettrica: la differenza è che il mezzo che fa girare la turbina è l'acqua.
Lungo la cascata,l'acqua, si muove attraverso quelle turbine che girano lentamente, creano
sufficiente potenza da fornire elettricità ad una grande città.
Allo stesso modo, lo Spirito Santo si muove attraverso le turbine spirituali del credente,
creando un'incredibile potenza.
Essere ripieni dello Spirito Santo significa essersi arresi completamente, senza riserve, alla
volontà di Dio.
Vorrei dare un accenno come io ho ricevuto lo Spirito Santo di Dio

Il primo giorno che sono entrato in una chiesa pentecostale di Palermo ,dopo aver ascoltato il
culto sono andato a casa, ho cenato(era sera) e sono andato a letto, ma durante la notte,lo
Spirito Santo mi visitò in sogno: Vedevo tra me e il pastore della chiesa, delle lingue di fuoco
in mezzo a noi , il sogno continuò e vidi una croce piena di piccole luci bianche (che
sembravano brillanti), ad un tratto una voce mi diceva: tu porterai questa croce ma questa
croce sarà piena di luce.
Dio mi aveva chiamato direttamente al suo servizio. Nessuno mi aveva parlato mai
dell'Evangelo, Gesù stesso mi chiamò al ministero della Parola.
Ho comprato la Bibbia, ho letto tutto.

Dopo tre mesi, sono stato battezzato di Spirito Santo, sono rimasto più di un'ora con una
corrente celestiale che mi arrivava dall'alto, con grande potenza, in quel momento mi sentivo
di un altro mondo, sentivo come un rumore di vento che soffiava e suonava alle mie orecchie,
ero preso da grandi vibrazioni in tutto il corpo, sentivo il fuoco dentro di me.

Lo Spirito Santo lo paragonato ad una centrale elettrica
La sua potenza l'ho paragonata ad una centrale elettrica, dove il turbine e il generatore
creano grande potenza. Fui riempito di Spirito Santo e cominciai a parlare in lingue (Efesini
5:18 1 Corinzi 12 :1a 11) e con la sua potenza mi fece piegare le ginocchia davanti a Lui. In
quel momento       lo Spirito Santo mi riempiva ,mi fece proferire dicendo al responsabile
(pastore) di quella chiesa ,che doveva lasciare quella chiesa e non essere più responsabile,e
così avvenne :dopo pochi mesi fu mandato via .

  Lo Spirito Santo caro lettore è un processo spirituale continuo.

Questo non è soltanto un evento, ma un processo, un processo continuo. Paolo scrisse ai suoi
amici di Efeso e li esortò a essere "ripieni dello Spirito" Efesini 5:18
Il linguaggio che egli usa indica un'azione continua e progressiva, come un vaso che trabocca
per aggiunta costante.
Perché questa esortazione a continuare a essere ripieni dello Spirito? Innanzi tutto perché la
nostra tendenza è quella di riprendere continuamente il controllo della nostra vita.

Molti "santi uomini dell'antichità parlavano mossi dallo Spirito
Santo".

A)Quando Mosè scrisse il Pentateuco, lo Spirito Santo muoveva la sua mano;

B)Quando Davide scriveva i Salmi e componeva dolci melodie con l'arpa, era lo Spirito Santo
che donava alle sue dita quel celestiale movimento;

C)Quando dalle labbra di Salomone uscivano le parole dei Proverbi improntati a saggezza, o
quando faceva risuonare i Cantici d'amore,

D) Ah! E quale fuoco fu quello che toccò le labbra dell'eloquente Isaia? (Isaia 6:6-7)

E)Quale mano fu quella che su posò su Daniele?

F)Quale potere fu quello che rese Geremia tanto accorato nel suo dolore?
G)O cosa fu che mise le ali a Ezechiele, e lo rese come un'aquila, capace di volteggiare fino ad
altezze misteriose, a vedere la sconosciuta potenza tanto al di fuori della nostra portata?

H)Chi fu che fece di Amos, il mandriano, un profeta?

I)Chi insegnò al rozzo Aggeo a tenere i suoi tonanti discorsi?

L)Chi mostrò ad Abacuc i cavalli di Jahweh, che calpestavano le acque? (Abacuc 3:15)

M)O chi accese la focosa eloquenza di Nahum?

N)Chi costrinse Malachia a chiudere il libro risuonante delle parole di sciagura? Chi fu in tutti
questi casi, se non lo Spirito Santo? Poteva non essere stata una persona ad agire dentro e per
mezzo di questi antichi testimoni? Noi dobbiamo crederlo. Non possiamo fare a meno di
crederlo, quando ricordiamo che i "santi uomini del passato parlavano mossi dallo Spirito
Santo".

E quand'è che lo Spirito Santo avrebbe cessato di esercitare la Sua influenza sugli uomini?
Vediamo che Egli ha ancora a che fare con i Suoi servi e con tutti i Suoi santi. Torniamo agli
Atti, e trovate che lo Spirito Santo dice: "Mettetemi da parte Barnaba e Saulo per l'opera alla
quale li ho chiamati" (Atti 13:2). Non ho mai sentito che un attributo dicesse una cosa del
genere.

Lo Spirito Santo disse a Pietro: "Vai dal centurione, e ciò che io ho purificato non chiamarlo
sporco" (Atti 10:15).

Lo Spirito Santo portò via Filippo dopo che ebbe battezzato l'eunuco, e lo condusse in un altro
luogo.

Lo Spirito Santo disse a Paolo: "Tu non andrai in quella città, ma in un'altra." (Atti 16:6-10)

E sappiamo che lo Spirito Santo fu bestemmiato da Anania e Saffira, quando fu detto: "Tu non
hai mentito all'uomo ma a Dio." (Atti 5:4)

E ancora, quella potenza che avvertiamo ogni volta che siamo chiamati a predicare, quella
stupenda eloquenza che rende le nostre labbra così potenti, e che ci dona pensieri
meravigliosi. Quella maestà di cui Egli riveste i Suoi ministri, quella potenza che ci dà potere
sugli uomini, e li porta a sedersi e ad ascoltare, come se i loro orecchi fossero incatenati,
Quella potenza viene dallo Spirito Santo.

Ma non è detto nella Scrittura, e non lo sentiamo forse, cari fratelli, che è lo Spirito Santo che
rigenera l'anima?

 È lo Spirito Santo che ci risveglia. "Dio ha vivificato anche voi, voi che eravate morti nelle
vostre colpe e nei vostri peccati" (Efesini 2:1).

È lo Spirito Santo ci convince quanto al peccato, alla giustizia e al giudizio avvenire.

E non è forse lo Spirito Santo che, dopo che la fiamma si è accesa, la alimenta con il soffio
della sua bocca e la mantiene in vita? Il Suo autore è DIO

Oh! possiamo dire che è lo Spirito Santo che opera nell'anima degli uomini, che li porta ai piedi
del Sinai, e che poi li guida al dolce luogo chiamato Calvario? Possiamo dire che
Nel quarto capitolo di Efesini, verso 30, è detto che lo Spirito Santo può essere rattristato:
"Non contristate lo Spirito Santo di Dio, con il quale siete stati sigillati fino al giorno della
redenzione".

In Isaia 63:10, è detto che lo Spirito Santo può essere offeso: "Ma essi si ribellarono, e offesero
il Suo Santo Spirito, perciò egli tornò ad essere il loro nemico e combatté contro di loro."

In Atti 7:51 leggete che allo Spirito Santo si può resistere: "Gente di collo duro e incirconcisa di
cuore e d'orecchi, voi opponete sempre resistenza allo Spirito Santo; come fecero i vostri padri,
così fate anche voi." Quando abbiamo delle difficoltà, chiediamo la guida dello Spirito Santo.
Quando non capiamo una parte della Sacra Scrittura, chiediamo allo Spirito Santo di
illuminarci.

Quando siamo depressi, lo Spirito Santo ci conforta. Non potete spiegare in cosa consista la
meravigliosa potenza della dimora dello Spirito Santo: come Egli faccia ritrarre la mano del
credente quando sta per toccare una cosa proibita; come lo induca a venire a patti con i propri
occhi; come Egli trattenga i suoi piedi, affinché non scivolino; come domini il suo cuore, e lo
tenga lontano dalla tentazione. Oh! Voi che non conoscete nulla di questa dimora dello Spirito
Santo, non disprezzatelo. Oh! Non lo disprezzate, perché questo è il peccato imperdonabile.
"Colui che parla contro il Figlio dell'uomo, sarà perdonato, ma colui che parla contro lo Spirito
Santo non sarà mai perdonato, né in questa vita né in quella a venire. (Matteo 12:32) Questo
dice la Parola di Dio. Perciò, tremate, voi che disprezzate l'influsso dello Spirito Santo. Prima
di concludere questa parte, voglio farvi notare una piccola parola che mi piace moltissimo,
ossia "per sempre."

               Riempiti di Spirito Santo senza parlare in lingue?

E' scritto infatti a proposito di quello che avvenne il giorno della Pentecoste ai circa centoventi
che erano radunati: "E come il giorno della Pentecoste fu giunto, tutti erano insieme nel
medesimo luogo. E di subito si fece dal cielo un suono come di vento impetuoso che soffia, ed
esso riempì tutta la casa dov'essi sedevano. E apparvero loro delle lingue come di fuoco che si
dividevano, e se ne posò una su ciascuno di loro. E tutti furon ripieni dello Spirito Santo, e
cominciarono a parlare in altre lingue, secondo che lo Spirito dava loro d'esprimersi" (Atti 2:1-
4). Fu nel giorno della Pentecoste che furono riempiti di Spirito Santo e parlavano in lingue.
A proposito delle lingue, che prima di quel giorno non erano mai state concesse da Dio ad
alcuno; fu un qualcosa che Dio decise di concedere solo a partire da quel giorno.

Quando si viene battezzato di Spirito Santo ,Gesù ci dà dei doni:

                                    LEGGIAMO

I Corinzi 12:1 Circa i doni spirituali, fratelli, non voglio che siate nell'ignoranza.

12:2 Voi sapete che quando eravate Gentili eravate trascinati dietro agl'idoli muti, secondo che
vi si menava.

12:3 Perciò vi fo sapere che nessuno, parlando per lo Spirito di Dio, dice: Gesù è anatema! e
nessuno può dire: Gesù è il Signore! se non per lo Spirito Santo.

12:4 Or vi è diversità di doni, ma v'è un medesimo Spirito.

12:5 E vi è diversità di ministeri, ma non v'è che un medesimo Signore.
 12:6 E vi è varietà di operazioni, ma non v'è che un medesimo Iddio, il quale opera tutte le
cose in tutti.

12:7 Or a ciascuno è data la manifestazione dello Spirito per l'utile comune.

12:8 Infatti, a uno è data mediante lo Spirito parola di sapienza; a un altro, parola di
conoscenza, secondo il medesimo Spirito;

12:9 a un altro, fede, mediante il medesimo Spirito; a un altro, doni di guarigioni, per mezzo
del medesimo Spirito; a un altro, potenza d'operar miracoli;

12:10 a un altro, profezia; a un altro, il discernimento degli spiriti; a un altro, diversità di
lingue, e ad un altro, la interpretazione delle lingue;

12:11 ma tutte queste cose le opera quell'uno e medesimo Spirito, distribuendo i suoi doni a
ciascuno in particolare come Egli vuole.

Quando siamo battezzati con lo Spirito di Dio ,abbiamo desideri contrari alla carne(alle cose
del mondo)

Sta scritto in Galati 5:16 Or io dico: Camminate per lo Spirito e non adempirete i desideri
della carne.5:17 Perché la carne ha desideri contrari allo Spirito, e lo Spirito ha desideri
contrari alla carne; sono cose opposte fra loro; in guisa che non potete fare quel che vorreste.
5:18 Ma se siete condotti dallo Spirito, voi non siete sotto la legge.5:19 Or le opere della carne
sono manifeste, e sono: fornicazione, impurità, dissolutezza,5:20 idolatria, stregoneria,
inimicizie, discordia, gelosia, ire, contese, divisioni, 5:21 sètte, invidie, ubriachezze, gozzoviglie,
e altre simili cose; circa le quali vi prevengo, come anche v'ho già prevenuti, che quelli che
fanno tali cose non erede ranno il regno di Dio.

5:22 Il frutto dello Spirito, invece, è amore, allegrezza, pace, longanimità, benignità, bontà,
fedeltà, dolcezza, temperanza; 5:23 contro tali cose non c'è legge. 5:24 E quelli che son di Cristo
hanno crocifisso la carne con le sue passioni e le sue concupiscenze.5:25 Se viviamo per lo
Spirito, camminiamo altresì per lo Spirito.

         Spiegazione dei carismi o doni dello Spirito Santo

Chi ha questi 9 frutti o carismi , ha lo Spirito Santo.
Carità = Amore di Dio e del prossimo, caratteristica di chi tende a comprendere e ad aiutare
ogni persona
Allegrezza /gioia =. Sentimento, stato d'animo di gaiezza, di gioia, di buonumore
Pace=l'atto che sancisce la fine delle ostilità
Gentilezza/ benignità Affabilità, cortesia, garbatezza, grazia
Pazienza/lentezza all’ira Disposizione interiore e atteggiamento di chi sa tollerare a lungo e
serenamente tutto ciò che risulta sgradevole, irritante o doloroso
Bontà =Disposizione naturale a fare del bene
fedeltà =Caratteristica di chi è fedele;.
| mansuetudine Docilità, mitezza.
 Continenza/autocontrollo Moderazione dei desideri e dei piaceri, spec. sensuali Astinenza,
temperanza.

       Chi non ha questi frutti o carismi non ha lo Spirito Santo.
Esiste l’imposizione delle mani                sui credenti affinchè ricevano lo
Spirito Santo.

Pietro riprese Simone (l'ex mago di Samaria che aveva creduto nel Vangelo) quando
quest'ultimo offerse del denaro a Lui e a Giovanni per avere da loro la potestà che colui al
quale imponesse le mani ricevesse lo Spirito Santo. Pietro disse Simone detto il mago: "Vada il
tuo danaro teco in perdizione, poiché hai stimato che il dono di Dio si acquisti con danaro"
(Atti 8:20). Pietro e Giovanni avevano dunque questo dono, cioè la potestà di imporre le mani
per fare ricevere lo Spirito Santo ai credenti.

L’apostolo Paolo aveva questo dono infatti quando impose le mani ai circa dodici discepoli di
Efeso essi ricevettero lo Spirito Santo e cominciarono a parlare in altre lingue ( Atti 19:6), e
tramite l'imposizione delle sue mani Timoteo ricevette lo Spirito Santo ( 2 Tim. 1:6).

Questo dono invece non l'aveva l'evangelista Filippo, che pure era un uomo ripieno di Spirito
Santo che predicava con franchezza il Cristo e faceva miracoli nel nome di Gesù Cristo; questo
lo si evince dal fatto che quantunque fosse stato tramite lui che i credenti di Samaria avevano
creduto, quest'ultimi non ricevettero lo Spirito Santo se non dopo che Pietro e Giovanni
vennero e pregarono per loro imponendo loro le mani.

Un altro motivo per cui le persone mondane dileggiano la dottrina dello Spirito Santo è
perché non lo conoscono. Se lo conoscessero con il cuore e con l'esperienza, e se riconoscessero
la Sua opera nell'anima; se fossero stati toccati da Lui; se avessero tremato sotto il peso del
peccato; se i loro cuori fossero sensibili, non dubiterebbero mai dell'esistenza dello Spirito
Santo.

Ed ora miei cari, il testo dice: "Egli dimorerà con voi e sarà in voi." Concludiamo con questo
dolce promemoria - che lo Spirito Santo abita in tutti i credenti, e sarà con loro.

Guardate questa folla; chi è che fa sì che io possa influenzare tutta questa È per questo che
dobbiamo essere doppiamente sinceri nell'invocare lo Spirito Santo'è un'ultima cosa che io
voglio dire all'empio. Stai attento a come parli dello Spirito Santo. "Colui che parla contro lo
Spirito Santo non sarà mai perdonato." (Matteo 12:31) Ma fate attenzione a dove mettete i
piedi,c'è un pericolo: una buca che la nostra ignoranza ha coperto di sabbia; attenzione!
Potreste caderci prima della prossima ora. Forse c'è una voce che sta parlando alla vostra
anima, ma voi la scaccerete. Non vi sto dicendo che state resistendo allo Spirito Santo,
commettendo il peccato imperdonabile; ma qualcosa del genere. Se hai disprezzato lo Spirito
Santo, se hai schernito le Sue rivelazioni, e disdegnato ciò che i Cristiani definiscono il Suo
influsso, io ti prego, fermati! Questa mattina cerca di riflettere seriamente. Forse qualcuno di
voi ha commesso davvero il peccato imperdonabile; fermati! Lascia che la paura ti fermi;
siediti. Non andare avanti sconsideratamente come ha fatto Jehu! Oh! Allenta le redini! Tu
che sei un peccatore dissoluto, Che ci possa richiamare all'ordine, e spingerci a dire: "Ho forse
fatto questo?" Pensiamoci e non scherziamo mai con le parole e gli atti di Dio Spirito Santo.

              Condizioni per ricevere lo Spirito Santo di Dio

  Vi sono almeno 5 condizioni del cuore per ricevere lo Spirito Santo
                    delle quali la Scrittura indica:

1.Rinascita
Non si può ricevere questo battesimo, se non è avvenuto il ravvedimento e quindi la
rigenerazione. Questa è la prima ed importante delle condizioni, come un uomo non berrebbe
mai in un bicchiere sporco, cosi il Signore non può mandare il suo Spirito in un cuore che non
sia stato lavato e purificato nel sangue di Gesù
Atti 2:38 E Pietro a loro: «Ravvedetevi e ciascuno di voi sia battezzato nel nome di Gesù Cristo,
per il perdono dei vostri peccati, e voi riceverete il dono dello Spirito Santo.
Atti 11:17 Se dunque Dio ha dato a loro lo stesso dono che ha dato anche a noi che abbiamo
creduto nel Signore Gesù Cristo, chi ero io da potermi opporre a Dio?»

2.Desiderio ardente
Giovanni 7:37 Nell'ultimo giorno, il giorno più solenne della festa, Gesù stando in piedi
esclamò: «Se qualcuno ha sete, venga a me e beva. Chi crede in me, come ha detto la Scrittura,
fiumi d'acqua viva sgorgheranno dal suo seno». Disse questo dello Spirito, che dovevano
ricevere quelli che avrebbero creduto in lui; lo Spirito, infatti, non era ancora stato dato,
perché Gesù non era ancora glorificato.
Qui Gesù, parlando dello Spirito Santo, pone enfasi almeno su tre attitudini condizioni precise,
1) Se qualcuno ha sete 2) Venga a Me 3) come conseguenza beva
Se uno ha sete, desidera ardentemente bere, avere sete e la condizione necessaria, desiderare
ardentemente.

3.Costanza
Atti 1:4 Trovandosi con essi, ordinò loro di non allontanarsi da Gerusalemme, ma di attendere
l'attuazione della promessa del Padre, «la quale», egli disse, «avete udita da me.
Bisogna richiederlo con insistenza di cuore, pregando senza stancarsi. Bisogna prestare
attenzione perché il diavolo ci combatterà presentandoci innumerevoli ostacoli, ma se
perseveriamo egli ci premierà.

4.Sottomissione all’Eterno o ubbidienza
Atti 5:32 Noi siamo testimoni di queste cose; e anche lo Spirito Santo, che Dio ha dato a quelli
che gli ubbidiscono». E' scritto che l'ubbidienza vale più dei sacrifici; molti sarebbero disposti a
fare "sacrifici" ma Dio richiede l'ubbidienza, a chi ubbidisce può avere ricchezze dello Spirito
Santo.

Accettarlo per fede
Galati 3:14 affinché la benedizione di Abraamo venisse sugli stranieri in Cristo Gesù, e
ricevessimo, per mezzo della fede, lo Spirito promesso.
Atti 10:45 E tutti i credenti circoncisi, che erano venuti con Pietro, si meravigliarono che il
dono dello Spirito Santo fosse dato anche agli stranieri.
Dobbiamo comprendere che lo Spirito Santo è "un dono", "una Promessa".
Quindi quando il cuore e pieno della certezza, o fede, che Dio mantiene le sue promesse date
nella Parola, questa è una condizione fondamentale.

Vogliamo rilevare che il Battesimo dello Spirito Santo è
1) Proceduto dalla salvezza
2) Susseguente ad essa
3) Un approfondimento di Quell'esperienza
4) Importantissimo

1) Lo Spirito Santo è proceduto dalla salvezza.

In tutta la scrittura possiamo apprendere che le persone prima ricevono la salvezza (vale a
dire accettano Gesù come salvatore) e poi ricevono il Dono dello Spirito Santo, anche la nostra
esperienza c'insegna che sono due esperienze separate,così erano anche nella chiesa (Atti 2:38)

2) Susseguente ad essa
Atti 10:47 Allora Pietro disse: «C'è forse qualcuno che possa negare l'acqua e impedire che
siano battezzati questi che hanno ricevuto lo Spirito Santo come noi?»
Le persone possono ricevere il battesimo nello Spirito Santo anche prima del battesimo in
acqua ma mai prima di essere salvati.

3) un approfondimento di quell'esperienza.

Giovanni il Battista lo affermava :Matteo 3:11 Io vi battezzo con acqua, in vista del
ravvedimento; ma colui che viene dopo di me è più forte di me, e io non sono degno di portargli
i calzari; egli vi battezzerà con lo Spirito Santo e con il fuoco.
Paolo lo predicava: Atti 19:2 ai quali disse: «Riceveste lo Spirito Santo quando credeste?» Gli
risposero: «Non abbiamo neppure sentito dire che ci sia lo Spirito Santo».

4) Importantissimo

Lo Spirito Santo è' un rivestimento di potenza (Atti 1:8) come un'armatura che Gesù mette sui
credenti per renderli più forti. E' una marcia in più (Atti 2:14) uno stimolo interiore che ci
rende capaci di difendere la causa del Signore. La differenza si può notare tra un motore a
benzina e un motore a diesel.
Lo Spirito Santo attraverso i seguaci di Cristo dagli apostoli a noi cambia la storia, facendone
la differenza. E' certamente un carbone ardente (Isaia 6:6).
Il Battesimo nello Spirito Santo non è un momento di fanatismo né d'euforia, non è il momento
d'arrivo dei credenti, ma è l'inizio di un' esperienza che ci condurrà sempre più vicini a Dio.
Santifichiamoci come Egli è!
Preghiamo con insistenza per questa pienezza.


            Una delle tre manifestazioni di Dio è lo Spirito Santo

                       “Studio Biblico” Lo Spirito Santo è Dio” :

Esodo 35:30 Mosè disse ai figli d'Israele: "Vedete, il SIGNORE ha chiamato per nome Besaleel,
figlio di Uri, figlio di Cur, della tribú di Giuda; 35:31 lo ha riempito dello Spirito di Dio, per
dargli sapienza, intelligenza e conoscenza per ogni sorta di lavori,

Numeri 12:6 Lo Spirito Santo comunica attraverso sogni e visioni :
Numeri 11:25 Il SIGNORE scese nella nuvola e parlò a Mosè; prese dello spirito che era su di
lui, e lo mise sui settanta anziani; e appena lo spirito si fu posato su di loro, profetizzarono, ma
poi smisero. 11:26 Intanto, due uomini, l'uno chiamato Eldad e l'altro Medad, erano rimasti
nell'accampamento, e lo spirito si posò su di loro; erano fra i settanta, ma non erano usciti per
andare alla tenda; e profetizzarono nel campo.

Giudici 3:10 Lo spirito del SIGNORE venne su di lui ed egli fu giudice d'Israele; uscí a
combattere e il SIGNORE gli diede nelle mani Cusan-Risataim, re di Mesopotamia; e la sua
mano fu potente contro Cusan-Risataim.

Giudici 11:29 Allora lo spirito del SIGNORE venne su Iefte, che attraversò Galaad e Manasse,
passò a Mispa di Galaad e da Mispa di Galaad mosse contro i figli di Ammon.

1Samuele 3:4a10 Lo Spirito Santo chiama per nome:

I Samuele 19:20 Saul inviò i suoi uomini a prendere Davide, ma quando questi videro
profetizzare i profeti, riuniti sotto la presidenza di Samuele, lo spirito di Dio investí gli inviati
di Saul che si misero anche loro a profetizzare.
II Re 2:9 Quando furono passati, Elia disse a Eliseo: "Chiedi quello che vuoi che io faccia per
te, prima che io ti sia tolto". Eliseo rispose: "Ti prego, mi sia data una parte doppia del tuo
spirito!"

II Cronache 15:1 Allora lo Spirito di Dio s'impadroní di Azaria, figlio di Oded,
   15:2 il quale uscí a incontrare Asa, e gli disse: "Asa, e voi tutti Giuda e Beniamino,
ascoltatemi! Il SIGNORE è con voi, quando voi siete con lui; se lo cercate, egli si farà trovare
da voi; ma, se lo abbandonate, egli vi abbandonerà.

II Cronache 24:20 Allora lo Spirito di Dio investí Zaccaria, figlio del sacerdote Ieoiada, il quale
stando in piedi in mezzo al popolo, disse: "così dice Dio: Perché trasgredite i comandamenti del
SIGNORE? Voi non prospererete; poiché avete abbandonato il SIGNORE, anch'egli vi
abbandonerà". 24:21 Ma quelli fecero una congiura contro di lui, e lo lapidarono per ordine del
re, nel cortile della casa del SIGNORE.

Giobbe 33:1 "Ma pure, ascolta, o Giobbe, il mio dire,porgi orecchio a tutte le mie parole! 33:2
Ecco, apro la bocca, la lingua parla dentro il mio palato.
33:3 Nelle mie parole è la rettitudine del mio cuore; le mie labbra diranno sinceramente quello
che so. 33:4 Lo Spirito di Dio mi ha creato, e il soffio dell'Onnipotente mi dà la vita.
33:5 Se puoi, rispondimi; prepara le tue ragioni, fatti avanti!

Giobbe 33:14 a 20 Lo Spirito Santo comunica attraverso sogni e visioni :numeri 12:6

Proverbi 1:23 Volgetevi ad ascoltare la mia riprensione; ecco, io farò sgorgare su di voi il mio
Spirito, vi farò conoscere le mie parole...

Salmo 51:10,11 O Dio, crea in me un cuor puro e rinnova dentro di me uno spirito ben saldo.
Non rigettarmi dalla tua presenza e non togliermi lo Spirito tuo Santo.

Isaia 11:1 Poi un ramo uscirà dal tronco d' Isai, e un rampollo spunterà dalle sue radici.
11:2 Lo Spirito del SIGNORE riposerà su di lui: Spirito di saggezza e d'intelligenza, Spirito di
consiglio e di forza, Spirito di conoscenza e di timore del SIGNORE.
11:3 Respirerà come profumo il timore del SIGNORE, non giudicherà dall'apparenza, non darà
sentenze stando al sentito dire,

Isaia 42:1 "Ecco il mio servo, io lo sosterrò;il mio eletto di cui mi compiaccio; io ho messo il mio
Spirito su di lui, egli manifesterà la giustizia alle nazioni.

Isaia 44:3 Io infatti spanderò le acque sul suolo assetato e i ruscelli sull'arida terra; spanderò
il mio Spirito sulla tua discendenza e la mia benedizione suoi tuoi rampolli;
44:4 essi germoglieranno come in mezzo all'erba, come salici in riva a correnti d'acque.

Isaia 61:1 o Spirito del Signore, di DIO, è su di me, perché il SIGNORE mi ha unto per recare
una buona notizia agli umili; mi ha inviato per fasciare quelli che hanno il cuore spezzato, per
proclamare la libertà a quelli che sono schiavi, l'apertura del carcere ai prigionieri,
61:2 per proclamare l'anno di grazia del SIGNORE, il giorno di vendetta del nostro Dio; per
consolare tutti quelli che sono afflitti;
61:3 per mettere, per dare agli afflitti di Sion un diadema invece di cenere, olio di gioia invece
di dolore, il mantello di lode invece di uno spirito abbattuto, affinché siano chiamati terebinti
di giustizia, la piantagione del SIGNORE per mostrare la sua gloria.

Isaia 63:10 a 11 Ma essi furono ribelli, contristarono il suo Santo Santo: ond'egli si convertì in
loro nemico, ed egli stesso combatté contro di loro.
Allora il suo popolo si ricordò dei giorni antichi di Mosè: "Dov'è colui che li trasse fuori dal
mare col pastore del suo gregge? Dov'è colui che metteva in mezzo a loro lo Spirito so Santo?

Ezechiele36:24 Io vi farò uscire dalle nazioni, vi radunerò da tutti i paesi, e vi ricondurrò nel
vostro paese; 36:25 vi aspergerò d'acqua pura e sarete puri; io vi purificherò di tutte le vostre
impurità e di tutti i vostri idoli. 36:26 Vi darò un cuore nuovo e metterò dentro di voi uno
spirito nuovo; toglierò dal vostro corpo il cuore di pietra, e vi darò un cuore di carne.
 36:27 Metterò dentro di voi il mio Spirito e farò in modo che camminerete secondo le mie leggi,
e osserverete e metterete in pratica le mie prescrizioni.

Ezechiele 37:14 E metterò in voi il mio Spirito, e voi tornerete in vita; vi porrò sul vostro suolo,
e conoscerete che io, il SIGNORE, ho parlato e ho messo la cosa in atto, dice il SIGNORE".

Ezechiele 39:28 Essi conosceranno che io sono il SIGNORE, il loro Dio, quando, dopo averli
fatti deportare fra le nazioni, li avrò raccolti nel loro paese e non lascerò là piú nessuno di essi;
39:29 non nasconderò più loro la mia faccia, perché avrò sparso il mio Spirito sulla casa
d'Israele, dice DIO, il Signore".

Gioele2:27,28,29 E voi conoscerete che io sono in mezzo ad Israele, e che io sono l'Eterno, il
vostro Dio, e non ve n'è alcun altro; e il mio popolo non sarà mai più coperto d'onta. E, dopo
questo, avverrà che Io spanderò il mio Spirito sopra ogni carne, e i vostri figliuoli e le vostre
figliuole profetizzeranno, i vostri vecchi avranno dei sogni, i vostri giovani avranno delle
visioni.
E anche sui servi e sulle serve, spanderò in quei giorni il mio Spirito.

Lettura da: Zaccaria
 12:10 "Spanderò sulla casa di Davide e sugli abitanti di Gerusalemme lo spirito di grazia e di
supplicazione; essi guarderanno a me, a colui che essi hanno trafitto, e ne faranno cordoglio
come si fa cordoglio per un figlio unico, e lo piangeranno amaramente come si piange
amaramente un primogenito.

Matteo 10:20 Poiché non siete voi quelli che parlate, ma lo Spirito del Padre vostro [è] quel
che parla in voi.

Giovanni 4:23,24 . Dio è Spirito; e quelli che l'adorano, bisogna che l'adorino in spirito e
verità".
Ma l'ora viene, anzi è già venuta, che i veri adoratori adoreranno il Padre in spirito e verità;
poiché il Padre cerca tali adoratori.

Mentire allo Spirito Santo quindi equivale a mentire a Dio. Atti 5:4

Atti 2:17 Avverrà negli ultimi giorni, dice Dio, che io spanderò il mio Spirito sopra ogni
persona; i vostri figli e le vostre figlie profetizzeranno, i vostri giovani avranno delle visioni, e i
vostri vecchi sogneranno dei sogni. 2:18 Anche sui miei servi e sulle mie serve, in quei giorni,
spanderò il mio Spirito, e profetizzeranno.2:19 Farò prodigi su nel cielo, e segni giú sulla terra,
sangue e fuoco, e vapore di fumo. 2:20 Il sole sarà mutato in tenebre, la luna in sangue, prima
che venga il grande e glorioso giorno del Signore.
2:21 E avverrà che chiunque avrà invocato il nome del Signore sarà salvato .IL suo nome è
Gesù Cristo

1 Corinzi 12,4-6 Uno solo è lo Spirito, …uno solo è il Signore, …uno solo è Dio”

(1 Corinzi. 6:19) ed anche: Il tempio dello Spirito Santo che é in voi :"
(1 Corinzi. 3:16). "Non sapete voi che siete il tempio di Dio.."

Il Signore è lo Spirito (2 Corinzi 3,17);

2 Tessalonicesi 2,13; Noi però dobbiamo rendere sempre grazie a Dio per voi, fratelli amati dal
Signore, perché Dio vi ha scelti come primizia per la salvezza, attraverso l’opera santificatrice
dello Spirito e la fede nella verità

Efesini 4:30 E non contristate lo Spirito Santo di Dio, col quale siete stati suggellati per il
giorno della redenzione.

Tito 3,4-6 Quando però si sono manifestati la bontà di Dio, salvatore nostro, e il suo amore per
gli uomini, egli ci ha salvati non in virtù di opere di giustizia da noi compiute, ma per sua
misericordia mediante un lavacro di rigenerazione e di rinnovamento nello Spirito Santo,
effuso da lui su di noi abbondantemente per mezzo di Gesù Cristo, salvatore nostro

Nessuno conosce le cose di Dio se non lo Spirito di Dio (Romani 8,11);


Una delle tre manifestazioni che Dio si è fatto uomo e figlio (Gesù)

Atti 9:3 Ora, mentre era in cammino, avvenne che, avvicinandosi a Damasco, di subito una
luce dal cielo gli folgorò d'intorno.
9:4 Ed essendo caduto in terra, udì una voce che gli diceva: Saulo, Saulo, perché mi perseguiti?
9:5 Ed egli disse: Chi sei, Signore? E il Signore disse: Io son Gesù, il qual tu perseguiti; egli ti è
duro di ricalcitrar contro agli stimoli.(lo Spirito dell’ Onnipotente parlava a Saulo)
9:6 Ed [egli], tutto tremante, e spaventato, disse: Signore, che vuoi tu ch'io faccia? E il Signore
gli [disse:] Levati, ed entra nella città, e ti sarà detto ciò che ti conviene fare.
 9:7 Or gli uomini che facevano il viaggio con lui ristettero attoniti, udendo ben la voce, ma non
veggendo alcuno.
9:8 E Saulo si levò da terra; ed aprendo gli occhi, non vedeva alcuno; e [coloro], menandolo per
la mano, lo condussero in Damasco.
9:9 E fu tre giorni senza vedere, [ne' quali] non mangiò, e non bevve.
9:10 Or in Damasco v'era un certo discepolo, [chiamato] per nome Anania, al quale il Signore
disse in visione: Anania. Ed egli disse: Eccomi, Signore.
9:11 E il Signore gli [disse:] Levati, e vattene nella strada detta Diritta; e cerca, in casa di
Giuda, un uomo [chiamato] per nome Saulo, da Tarso; perciocché, ecco, egli fa orazione.
9:12 (Or egli aveva veduto in visione un uomo, [chiamato] per nome Anania, entrare, ed
imporgli la mano, acciocché ricoverasse la vista.)
9:13 Ed Anania rispose: Signore, io ho udito da molti di quest'uomo, quanti mali egli ha fatti a'
tuoi santi in Gerusalemme.
9:14 E qui eziandio ha podestà da' principali sacerdoti di far prigioni tutti coloro che invocano
il tuo nome.
9:15 Ma il Signore gli disse: Va', perciocché costui mi è un vaso eletto, da portare il mio nome
davanti alle genti, ed ai re, ed a' figliuoli d'Israele.
9:16 Perciocché io gli mostrerò quante cose gli conviene patire per lo mio nome.
9:17 Anania dunque se ne andò, ed entrò in quella casa; ed avendogli imposte le mani, disse:
Fratello Saulo, il Signore Gesù, che ti è apparito per lo cammino, per lo qual tu venivi, mi ha
mandato, acciocché tu ricoveri la vista, e sii ripieno dello Spirito Santo.

Atti 16:7 vennero in Misia, e tentavano d'andare in Bitinia; ma lo Spirito di Gesù non permise
loro.
Romani 8:9 Or voi non siete nella carne, anzi nello Spirito, se pur lo Spirito di Dio abita in voi;
ma, se alcuno non ha lo Spirito di Cristo, egli non è di lui.

Galati 4:6 Ora, perciocché voi siete figliuoli, Iddio ha mandato lo Spirito del suo Figliuolo ne'
cuori vostri, che grida: Abba, Padre.

Filippesi 1:19 Poichè io so che ciò mi riuscirà a salute, per la vostra orazione, e per la
somministrazione dello Spirito di Gesù Cristo;

Efesini 2:18 Poiché per mezzo di lui e gli uni e gli altri abbiamo accesso al Padre in un
medesimo Spirito.

I Pietro 1:11 Essi indagavano qual fosse il tempo e quali le circostanze a cui lo Spirito di
Cristo che era in loro accennava, quando anticipatamente testimoniava delle sofferenze di
Cristo, e delle glorie che dovevano seguire.

Gesù è Spirito Santo che ammonisce le sette chiese.
Apocalisse 2:7 Chi ha orecchio ascolti ciò che lo Spirito dice alle chiese.

Apocalisse 2:11 Chi ha orecchio ascolti ciò che lo Spirito dice alle chiese.

Apocalisse 2:17 Chi ha orecchio ascolti ciò che lo Spirito dice alle chiese.

Apocalisse 2:29 Chi ha orecchio ascolti ciò che lo Spirito dice alle chiese.

Apocalisse 3:6 Chi ha orecchio ascolti ciò che lo Spirito dice alle chiese.

Apocalisse 3:13 Chi ha orecchio ascolti ciò che lo Spirito dice alle chiese.

Apocalisse 3:22 Chi ha orecchio ascolti ciò che lo Spirito dice alle chiese.


                     Lo Spirito Santo essendo Dio:
Parla,ammonisce,esorta,ammaestra,prega,ama,guida,rivela,profetizza,insegna,vede,guarisce,g
iudica,permette,vieta,testimonia,guarda,dona e consola.

                                    Esempi
Lo Spirito Santo e della sua venuta ne parla :Gioile2:28 a 32
Lo Spirito Santo battezza: Luca 1:41 Giovanni 20:22 Atti 2:1 a 13,41 9:17,18 10:45 19:6
Lo Spirito Santo prega (Rom. 8:26,27):
Lo Spirito Santo testimonia (Gv. 15:26- At. 5:32):
Lo Spirito Santo ha un sentimento suo proprio (Rom. 8:27):
lo Spirito Santo ha una volontà (At. 13:24; 15:2-7),
Lo Spirito Santo può amare (Rom. 15:30),
Lo Spirito Santo non può essere rattristato (Ef. 4:30):
Allo Spirito Santo, non dobbiamo indurire i nostri cuori.." (Ebr. 3:7-8); (Atti 8:29 (Atti 10:19-
20); Atti 13:2); "
lo Spirito Santo è la verità, egli vi guiderà (Giov. 16:13);
lo Spirito Santo profetizza : che nei tempi a venire alcuni apostateranno dalla fede" (1 Tim.
4:1).
Lo Spirito Santo rivela (Luca 2:26).Daniele 2:22
Lo Spirito Santo ci mette in guardia dalle tribolazione che ci accadranno Atti 20:22,23
Lo Spirito ascolta perché Gesù disse di lui: "Dirà tutto quello che avrà udito" (Giov.16:13).
Lo Spirito vede infatti i sette occhi che aveva l’Agnello (Zacc. 4:10).
Lo Spirito Santo fa nascere di nuovo " (Giov. 3:5,6).
Lo Spirito Santo costituisce gli anziani nella chiesa
lo Spirito Santo vi ha costituiti vescovi, (Atti 20:28).
Lo Spirito Santo può vietare di fare qualcosa, (Atti 16:6) [Matt. 16:20], [Mar. 7:36]).
Lo Spirito Santo può non permettere certe cose (Atti 16:7) [Mar. 5:18-19]; [Luca 4:41]).
Lo Spirito Santo non può essere contristato (Ef. 4:30); (Is. 63:10).
Lo Spirito Santo può essere contrastato (Atti 7:51).
Lo Spirito Santo non può essere tentato (Atti 5:9).
Allo Spirito non si può parlare contro (Matt. 12:32).
Lo Spirito Santo insegna secondo che é scritto: " (Giov. 14:26), " (Luca 12:11-12); (Neh. 9:20); (1
Cor. 2:13).
Lo Spirito investiga infatti é scritto: "Lo Spirito investiga ogni cosa, anche le cose profonde di
Dio" (1 Cor. 2:10). (1 Samuele 2:3)
Lo Spirito ricorda le parole del Signore " (Giov. 14:26).
Lo Spirito ha un sentimento secondo che é scritto: (Rom. 8:27).
Lo Spirito Santo crea"(Matteo) 1:20 (Giob. 33:4), " (Sal. 139:13).
Mentire allo Spirito Santo quindi equivale a mentire a Dio. Atti 5:4
Lo Spirito Santo mandò Isaia a predicare Atti 28:25,26 Isaia 6:1,8,9 (Atti 13:2,4),
Lo Spirito Santo è chiamato "il Consolatore" (Giov. 15:26) 2 Cor. 7:6),
Lo Spirito Santo consola in ogni nostra afflizione" (2 Cor. 1:3-4).
Allo Spirito Santo non si deve ribellare(Is. 63:10), (Sal. 78:40).
Il tempio dello Spirito Santo che é in voi :" (1 Cor. 6:19) ed anche: "Non sapete voi che siete il
tempio di Dio..?" (1 Cor. 3:16).
Lo Spirito Santo parla(Atti 10:19)
Lo Spirito Santo mostra le persone che devi incontrare :Atti 10:19
Lo Spirito Santo chiama per nome:1Samuele 3:4a10
Lo Spirito Santo comunica attraverso sogni e visioni :numeri 12:6 Giobbe 33:14 a 20
Lo Spirito Santo rapisce Atti 8:39 (Filippo)
LO Spirito Santo da diversità doni:1Corinzi 12:4,7 a 11
Lo Spirito Santo da diversità carismi: Galati 5:22
Lo Spirito Santo non si compra Atti 8:20
Lo Spirito Santo vi rammenterà tutto quello che v’ho detto" (Giov. 14:26).

      Analisi su quelli che non credono allo Spirito Santo
Il mondo rifiuta lo Spirito Santo. È detto: "Che il mondo non lo può ricevere, perché non lo
vede né lo conosce." (Giovanni 14:17). Sapete cosa si intende talvolta con "il mondo"? Coloro
che Dio, nella Sua stupenda sovranità, ha scartato quando ha scelto il suo popolo. Questi non
possono ricevere lo Spirito Santo. In più, ciò significa tutti coloro il cui stato carnale non li
rende capaci di ricevere questo influsso divino; e questa è la verità. "

Ad una persona non credente come diciamo : "Io ho lo Spirito Santo." Egli risponde: "Io non lo
vedo." Vorrebbe che fosse qualcosa di tangibile: una cosa riconoscibile dai sensi. Così la
persona mondana afferma che non esiste lo Spirito Santo, poiché non riesce a vederlo.

Benissimo , noi invece lo sentiamo. Tu caro lettore puoi dire: che questo è fanatismo, Io ti
risponderei: " Così con lo Spirito Santo; se solo tu avessi sentito il Suo influsso, smetteresti di
dire che non esiste, solo perché non puoi vederlo. Non ci sono forse tante cose, anche in natura,
che non riusciamo a vedere?Avete mai visto l'elettricità? No, ma sapete bene che esiste una
tale cosa, perché essa viaggia attraverso i fili per migliaia di miglia, e porta i nostri messaggi:
Conosciamo l’energia di un terremoto,la forza di un vulcano sebbene non possiate vedere la
cosa in sé stessa, sapete che esiste.
 Nello stesso modo dovete credere che esiste uno Spirito Santo che opera in noi, sia nel volere
che nell'agire, anche se al di là dei nostri sensi.

 Ma un ultimo motivo per cui le persone mondane sorridono alla dottrina dello Spirito Santo è
perché non lo conoscono. Se lo conoscessero con il cuore e con l'esperienza, e se riconoscessero
la Sua opera nell'anima; se fossero stati toccati da Lui; se avessero tremato sotto il peso del
peccato; se i loro cuori fossero sensibili, non dubiterebbero mai dell'esistenza dello Spirito
Santo. Ed ora miei cari, il testo dice: "Egli dimorerà con voi e sarà in voi."

Attenzione a rinnegare Spirito Santo e la Sua Potenza:sta scritto:
Geremia

 5:12 Rinnegano l'Eterno, e dicono: "Non esiste; nessun male ci verrà addosso, noi non vedremo
né spada né fame; 5:13 i profeti non sono che vento, e nessuno parla in essi. Quel che
minacciano sia fatto a loro!"5:14 Perciò così parla l'Eterno, l'Iddio degli eserciti: Perché avete
detto quelle parole, ecco, io farò che la parola mia sia come fuoco nella tua bocca, che questo
popolo sia come legno, e che quel fuoco lo divori.5:15 Ecco, io faccio venire da lungi una
nazione contro di voi, o casa d'Israele, dice l'Eterno; una nazione valorosa, una nazione antica,
una nazione della quale tu non conosci la lingua e non intendi le parole.5:16 Il suo turcasso è
un sepolcro aperto; tutti quanti son dei prodi.5:17 Essa divorerà le tue mèssi e il tuo pane,
divorerà i tuoi figliuoli e le tue figliuole, divorerà le tue pecore e i tuoi buoi, divorerà le tue
vigne e i tuoi fichi; abbatterà con la spada le tue città forti nelle quali confidi.

                     QUAL È IL PECCATO IMPERDONABILE

Gesù disse:"In verità vi dico: ai figli degli uomini saranno perdonati tutti i peccati e qualunque
bestemmia avranno proferita; ma chiunque avrà bestemmiato contro lo Spirito Santo, non ha
perdono in eterno, ma è reo di un peccato eterno." (Marco 3:28,29)

Il peccato imperdonabile è dunque quello di bestemmiare contro lo Spirito Santo. Ma cosa
significa questo? Significa opporsi all'opera dello Spirito Santo, così come facevano i farisei a
cui Gesù si rivolgeva. Peccare contro lo Spirito Santo significa questo: rifiutare
volontariamente fino alla fine l'opera della salvezza che Egli vuol fare nel nostro cuore.

Invece Noi tutti abbiamo bisogno del respiro , soffio e della la forza dello Spirito di Dio

Proprio come un neonato, che, dato il suo primo respiro alla nascita, ha bisogno di
continuare a respirare, altrimenti muore, allo stesso modo Paolo ci dice di essere
costantemente ripieni dello Spirito Santo. Respirare spiritualmente significa che bisogna
esalare ciò che può ostacolare o addolorare lo Spirito Santo e aspirare la forza dello Spirito
Santo, proprio come si fa con l'aria: si esala l'aria impura e si aspira quella pura.
Se vuoi essere ripieno dello Spirito Santo, devi espellere le impurità del peccato dalla tua
vita.
      Questo processo è conosciuto come confessione: ammettere che hai peccato, che hai
preso sotto il tuo controllo parte della tua vita, e poi espirare quell'impurità.
Immediatamente dopo aver fatto questo, ringrazia Dio per aver perdonato il tuo peccato e
affida di nuovo a Lui il controllo della tua vita. Questo "respiro spirituale" diventa cosi
parte della tua vita e ti permette di vivere ogni giorno pieno della meravigliosa potenza
dello Spirito Santo. Forse fino a questo momento lo Spirito Santo è stato solo un ospite in te
(ricorda che Egli è venuto a vivere in te nel momento in cui sei diventato un cristiano).
Egli vuole, però, essere più di un ospite: vuole essere il Padrone della tua casa, vuole il
completo accesso alla biblioteca della tua mente. Egli vuole avere la direzione completa del tuo
essere.
 Lo Spirito Santo entra in te dandoti la potenza soprannaturale contro il peccato e una
ricchezza ineguagliabile. Solo cosi avrai una vita piena di significato e di indescrivibile amore,
gioia, pace, pazienza e bontà, perché Gesù stesso agirà in te.
Cosi come la salvezza, anche la pienezza dello Spirito Santo è un dono di Dio: tu non puoi
meritare né l'una né l'altra. Entrambe sono ricevute grazie alla fede e alla completa
sottomissione della tua volontà a Dio.
Vuoi essere ripieno dello Spirito Santo? Non devi fare chissà cosa né aspettare passivamente.
Egli abita già in te e aspetta solo che tu Gli permetta di dirigere la tua vita. Se questo è il
desiderio del tuo cuore, allora condividilo semplicemente con Dio e digli che vuoi realizzare
questa Sua pienezza dello Spirito Santo.
Accetta la Sua potenza per fede e comincia a ringraziarlo. Tutta la potenza dello Spirito è tua,
e potrai cominciare a vivere la vita in un modo nuovo.

Concludiamo con questo dolce promemoria - che lo Spirito Santo abita in tutti i credenti, e
sarà con loro.

1Corinzi 15:24 Poi sarà la fine, quando egli avrà rimesso il regno in man di Dio Padre; dopo
ch'egli avrà ridotta al niente ogni signoria, ed ogni podestà, e potenza.1Corinzi 15:25 Poiché
conviene ch'egli regni, finché egli abbia messi tutti i nemici sotto i suoi piedi.

1Corinzi 15:26 Il nemico, che sarà distrutto l'ultimo, è la morte.
1Corinzi 15:27 Perciocché Iddio ha posta ogni cosa sotto i piedi di esso; ora, quando dice che
ogni cosa gli è sottoposta, è cosa chiara che ciò è detto da colui infuori, che gli ha sottoposta
ogni cosa.
 15:28 Ora, dopo che ogni cosa gli sarà stata sottoposta, allora il Figliuolo sarà anch'egli
sottoposto a Colui che gli ha sottoposta ogni cosa, acciocché Iddio sia ogni cosa in tutti.


                                                        Dio vi benedica

                                     Vostro fratello in Cristo Vincenzo Scafidi

								
To top