Conferimento dell'incarico di responsabile dei lavori ai sensi del

Document Sample
Conferimento dell'incarico di responsabile dei lavori ai sensi del Powered By Docstoc
					Disciplinare relativo all’ampliamento dei compiti di responsabile dei lavori ai sensi del decreto
legislativo 9 aprile 2008 n. 81.

Il sottoscritto__________________________________________________________nato a______________________

il_____________________, con residente in___________________________________________________________,

cod.fisc.______________________________________________________________-

Il sottoscritto__________________________________________________________nato a______________________

il____________________, con residente in____________________________________________________________,

cod.fisc.______________________________________________________________-

nella qualità di "Committente" in materia di appalto e di salute e sicurezza dei lavoratori da attuare nei cantieri
temporanei o mobili quali definiti all'art. 89, comma 1, lett. a) del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 (di seguito il
"decreto").
premesso che:
    Il committente deve realizzare il seguente intervento:

    in forza del summenzionato "decreto" sono attribuiti al committente specifici obblighi in materia di salute e sicurezza
     dei lavoratori da attuare nei cantieri temporanei o mobili di cui sopra;
    per il miglior espletamento dei compiti attribuiti al sottoscritto in qualità di committente, ritiene opportuno -
     relativamente alla realizzazione del suddetto intervento – ampliare i compiti del "responsabile dei lavori",
     attribuendo allo stesso tutti i poteri e facoltà, relativamente agli adempimenti di seguito indicati;
    al predetto fine il                  - nato a             il      , con studio in                 , cod.fisc.            ,
     P.iva              – già     Progettista -      Direttore dei Lavori è l’unico soggetto che in forza del suddetto decreto
     può assolvere agli adempimenti previsti;
    il              ha dichiarato la propria disponibilità ad accettare l’ampliamento d'incarico,
tutto ciò premesso,
conferisce al suddetto               , con riguardo alla realizzazione delle opere sopra descritte, da effettuare presso
immobile sito in                          , l’ampliamento dei compiti delegabili al responsabile dei lavori .
Al citato              , in qualità di responsabile dei lavori, è pertanto affidata la cura degli obblighi di seguito elencati e
previsti in capo al committente dalla vigente normativa in materia di appalto e di salute e sicurezza dei lavoratori da
attuare nei cantieri temporanei o mobili , con contestuale attribuzione al medesimo di tutti i poteri e facoltà per la miglior
esecuzione dell'incarico conferitogli.
In attuazione di quanto precede il responsabile dei lavori, in particolare, deve:

a)     attenersi ai principi ed alle misure generali di tutela di cui all'art. 15 del decreto legislativo 81-08 nella fase di
       progettazione dell'opera e, in particolare, al momento delle scelte tecniche, nell'esecuzione del progetto e
       nell'organizzazione delle operazioni di cantiere

b)     prevedere nel progetto, al fine di permettere la pianificazione dell'esecuzione in condizioni di sicurezza dei lavori
       o delle fasi di lavoro che si devono svolgere simultaneamente o successivamente tra loro, la durata di tali lavori o
       fasi di lavoro

c)     designare - ricorrendo i casi di cui all'art.90, comma 3 del "decreto" - il coordinatore per la progettazione,
       contestualmente all'affidamento dell' incarico di progettazione, nonché, prima dell' affidamento dei lavori, il
       coordinatore per l'esecuzione dei lavori entrambi scelti tra i soggetti in possesso dei requisiti di cui all'art.98 del
       medesimo "decreto" -, dandone comunicazione alle imprese esecutrici ed ai lavoratori autonomi e avendo cura
       che i relativi nominativi siano indicati nel cartello di cantiere

d)     vigilare in ogni caso sull'osservanza delle normative vigenti in tema di sicurezza e prevenzione degli infortuni sul
       lavoro nei cantieri, mediante la supervisione dell'operato del coordinatore per la progettazione e per l'esecuzione
       dei lavori designato dal Committente

e)     verificare l’idoneità tecnico-professionale delle imprese esecutrici e dei lavoratori autonomi in relazione ai lavori
       da affidare, con le modalità di cui all’allegato XVII del decreto; al riguardo dovrà in particolare chiedere alle
       imprese esecutrici tutta la documentazione che riterrà utile a valutare la capacità delle imprese stesse sotto il
       profilo tecnico-organizzativo, nonché la conseguente fattibilità delle lavorazioni con l'approntamento di mezzi
       idonei di prevenzione e l'impiego di maestranze qualificate e/o specializzate
f)       chiedere alle imprese esecutrici una dichiarazione dell'organico medio annuo, distinto per qualifica, corredata
         dagli estremi delle denunce dei lavoratori effettuate all'Istituto nazionale della previdenza sociale (INPS),
         all'Istituto nazionale assicurazione infortuni sul lavoro (INAIL) e alle casse edili, nonché una dichiarazione relativa
         al contratto collettivo stipulato dalle organizzazioni sindacali comparativamente più rappresentative, applicato ai
         lavoratori dipendenti

g)       chiedere un certificato di regolarità contributiva. Tale certificato può essere rilasciato, oltre che dall'INPS e
         dall'INAIL, per quanto di rispettiva competenza, anche dalle casse edili le quali stipulano una apposita
         convenzione con i predetti istituti al fine del rilascio di un documento unico di regolarità contributiva

h)       trasmettere all'amministrazione competente prima dell'inizio dei lavori, oggetto del permesso di costruire o della
         denuncia di inizio di attività, il nominativo delle imprese esecutrici dei lavori unitamente alla dichiarazione
         dell’organico medio annuo, ed al documento unico di regolarità contributiva (DURC)

i)       trasmettere, nelle ipotesi di cui all'art. 99, comma 1, del "decreto" e prima dell'inizio dei lavori, all'azienda unità
         sanitaria locale e alla direzione provinciale del lavoro territorialmente competenti la notifica preliminare elaborata
         conformemente all'allegato III al medesimo "decreto" e, successivamente, gli eventuali aggiornamenti, avendo
         cura che copia di tale notifica venga affissa in maniera visibile presso il cantiere e custodita a disposizione dell'
         organo di vigilanza territorialmente competente

l)       trasmettere, ai sensi dell'art 101 del "decreto", il piano di sicurezza e di coordinamento a tutte le imprese invitate a
         presentare offerte per l'esecuzione dei lavori


m)       disporre immediatamente - ove necessario, ai fini della sicurezza dei cantieri di cui al "decreto" - ed a seconda
         dei casi, la sospensione dei lavori e la chiusura dei cantieri stessi, l'allontanamento delle imprese e/o dei
         lavoratori autonomi dal cantiere e/o la risoluzione del contratto d'appalto

n)       provvedere ad ogni ulteriore obbligo previsto, anche in forza di disposizioni normative emanate successivamente
         al presente atto, in materia di appalto e di salute e sicurezza dei lavoratori da attuare nei cantieri temporanei o
         mobili quali definiti dall'art. 89, comma 1, lett. a), del "decreto"

o)       riferire al sottoscritto Committente, con periodicità almeno trimestrale ovvero anche immediatamente laddove ne
         ravvisi la necessità in relazione all'incarico conferito, sullo svolgimento dei lavori, con specifico riferimento agli
         adempimenti previsti dalle disposizioni in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro

ATTENZIONE            le attività i cui obblighi risultano trasferiti sono esclusivamente quelle selezionate in modo
                      automatico ( ) qualsiasi aggiunta dovrà risultare per atto scritto ed esplicitamente accettato.
Ulteriori comunicazioni da inviare al sottoscritto committente dovranno concernere in particolare:
            le disposizioni di sospensione dei lavori, chiusura dei cantieri, allontanamento delle imprese e/o dei lavoratori
             autonomi dal cantiere e/o risoluzione del contratto d'appalto di cui al precedente punto m).
Tutte le comunicazioni che il responsabile dei lavori è tenuto ad inviare in ottemperanza a quanto sopra dovranno
essere indirizzate presso il domicilio del sottoscritto committente.
Per l'attuazione di tutto quanto previsto e/o prevedibile per l’assolvimento degli obblighi a carico del sottoscritto in qualità
di committente vengono conferiti al               , nella qualità di responsabile dei lavori, i più ampi ed autonomi poteri di
disposizione in materia di appalto e di salute e sicurezza dei lavoratori nei cantieri temporanei o mobili. In particolare, in
via meramente esemplificativa, allo stesso, nella sua ridetta qualità di responsabile dei lavori, viene attribuito:

            tutti i poteri di organizzazione, gestione e controllo richiesti dalla specifica natura delle funzioni delegate;
            autonomia di spesa necessaria allo svolgimento delle funzioni delegate;
            rappresentare il sottoscritto committente in relazione agli adempimenti di cui al presente incarico tutti gli organi
             competenti della pubblica amministrazione ed ogni altro soggetto.

Per qualsiasi controversia connessa al presente ampliamento d’incarico è competente in via esclusiva il Foro di               .

         ,                                                                   (firma del Committente).


Per accettazione espressa,

(firma del Responsabile dei lavori)

				
DOCUMENT INFO
Shared By:
Categories:
Tags:
Stats:
views:9
posted:6/21/2012
language:
pages:2