SCHEDA PRODOTTO

Document Sample
SCHEDA PRODOTTO Powered By Docstoc
					                                    Comune di Parma
                          Settore Servizi alla Persona e alle Imprese
                                   L.go Torello de Strada 11A – 0521 4 0521


          CERTIFICATO DI CONFORMITA’ EDILIZIA E AGIBILITA’
Riferimenti normativi
   - L.R. 33/90 come modificata dalla L.R. 6/95 (per gli interventi eseguiti con Concessione
       Edilizia o D.I.A. presentate prima dell’11/12/2002) - procedura A-
   - L.R. 31/02 (per gli interventi eseguiti con permesso di costruire o D.I.A. presentate dopo
       l’11.12.2002) –procedura B-

Descrizione
Il certificato di conformità edilizia e agibilità attesta che l’opera realizzata corrisponde al progetto
approvato o depositato (Concessione Edilizia, Permesso di costruire, Denuncia di inizio attività),
dal punto di vista dimensionale, prestazionale e delle prescrizioni urbanistiche ed edilizie, in
particolare la sussistenza delle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità e risparmio energetico.

Sono soggetti al certificato gli interventi:
Eseguiti con concessione o autorizzazione edilizia o DIA presentate prima dell’11.12.2002 - procedura A
   Nuova costruzione
   Ampliamento
   Sovralzo
   Ristrutturazione edilizia (art. 31 lett. D L. 457/78)
   Restauro e risanamento conservativo (art. 31 lett. c L. 457/78)
   Cambio d’uso anche senza opere
   Frazionamento di unità immobiliare
   Recupero abitativo di sottotetto
     Il Certificato di conformità edilizia deve essere richiesto dal titolare del Permesso di costruire
     o da chi ha presentato la D.I.A. oppure nei casi specifici dai loro successori od aventi causa,
     prima di utilizzare i locali oggetto della richiesta stessa.

Eseguiti con titoli abilitativi (Permesso di costruire/DIA) presentati dopo il 12.12.2002 -procedura B -
   Nuova costruzione
   Ampliamento
   Sovralzo
   Urbanizzazione primaria
   Infrastrutture ed impianti che comportino la modifica permanente di suolo inedificato
   Tralicci per impianti radio ricetrasmittenti e ripetitori per telecomunicazioni realizzati al suolo
   Depositi di merci o materiali o impianti per attività produttiva all’aperto che comportino
    trasformazione permanente del suolo inedificato
   Ristrutturazione edilizia
   Ristrutturazione urbanistica
    Il Certificato di conformità edilizia e agibilità deve essere richiesto dal titolare del Permesso di
    costruire o da chi ha presentato la D.I.A. oppure nei casi specifici dai loro successori od aventi
    causa, entro quindici giorni dalla comunicazione di ultimazione dei lavori.
    Per gli interventi non compresi in quest’ultimo elenco si dovrà provvedere, entro 15 giorni
    dalla fine dei lavori, ad inviare allo Sportello Unico la Scheda Tecnica Descrittiva, completa
    della documentazione richiesta dalla tipologia dell’intervento; tale scheda terrà luogo del
    C.C.e.A.
Condizioni preliminari
Il Certificato di conformità Edilizia e Agibilità viene rilasciato esclusivamente al termine dei lavori
precedentemente autorizzati da un atto assentivo esplicito rilasciato dall’Amministrazione
Comunale quali: licenza edilizia, concessione edilizia, autorizzazione edilizia, D.I.A..

Modulistica
La domanda deve essere presentata utilizzando gli appositi moduli (link) .

Allegati
 scheda tecnica descrittiva con allegata dichiarazione di conformità’ edilizia timbrata e firmata
    da tecnico abilitato
 modello Istat AP/7B per l’assegnazione o conferma del numero civico (esclusi i fabbricati
    agricoli e le autorimesse fuori dal centro storico) con allegati:
   - elenco assegnatari
   - planimetria, in scala adeguata, con evidenziati gli accessi;
   - planimetria generale di individuazione dell’intervento.
 Documentazione relativa all’avvenuto accatastamento delle Unità Immobiliari di cui si richiede
    il certificato;
 Collaudo delle opere in cemento armato o ferro ai sensi L. n. 1086/71, oppure dichiarazione
    attestante che l’opera eseguita non è soggetta alla Legge n. 1086/71

Allegati specifici in relazione alla tipologia dell’intervento eseguito:
 Perizia giurata superamento barriere Per nuove costruzioni e ristrutturazioni edilizie e per
    architettoniche                           tutti gli interventi su edifici pubblici o dove si
                                              svolgono attività aperte al pubblico
 Denuncia       all’Amm.ne Prov.le di Nel caso vi siano tali emissioni
    emissione in atmosfera

   Richiesta di prevenzione incendi e Per tutte le attività di cui all’elenco del D.M.
    dichiarazione di inizio attività o 16.02.1982
    Certificato di prevenzione incendi

   Data di avvenuta presentazione della      In tutti i casi in cui sia stato installato un nuovo
    relazione di cui alla Legge n. 10/91 o    impianto di riscaldamento o sia stato modificato in
    373/76        (contenimento    consumi    modo sostanziale quello esistente
    energetici)
   Dichiarazione di conformità impianti di   L’art. 9 della L. n. 46/90 prevede il rilascio della
    cui all’art. 9 L. n. 46/90                conformità edilizia per i seguenti impianti:
                                               Elettrici;
                                               Radiotelevisivi ed elettronici in genere;
                                               Riscaldamento e climatizzazione;
                                               Idrosanitari (trasporto, trattamento e accumulo
                                                 acqua)
                                               Gas
                                               Sollevamento (ascensori, montacarichi, scale
                                                 mobili)
                                               Antincendio
Comunicazione di messa in esercizio
ascensore ai sensi art. 12 DPR n. 162/99
Analisi batteriologica attestante l’idoneità Solo nel caso non esista un allacciamento alla rete
dell’acqua prelevata dal pozzo per utilizzo idrica pubblica
umano
 Autorizzazione allo scarico                 Per tutti gli scarichi non recapitanti in pubblica
                                              fognatura e per quelli che, pur recapitando in pubblica
                                              fognatura, non sono assimilabili agli scarichi di tipo
                                              civile
   Dichiarazione sostitutiva di atto notorio Per tutti di scarichi di tipo civile recapitanti in
    per scarico acque reflue domestiche in pubblica fognatura
    pubblica fognatura

   Denuncia passo carraio                   Nei casi in cui sia stato aperto un nuovo passo carraio
                                             o modificato quello preesistente

   Copia atto di cessione aree per standard Sia per gli interventi diretti che per quelli soggetti a
    di   urbanizzazione primaria e/o convenzione o ad atto unilaterale d’obbligo
    secondaria (parcheggi e/o verde
    pubblici) oppure copia versamento
    eventuale monetizzazione

   Dichiarazione di collaudabilità delle In conformità a quanto specificatamente stabilito nella
    opere di urbanizzazione o collaudo convenzione o nell’atto unilaterale d’obbligo
    finale

Modalità di presentazione
La domanda, compilata sull’apposito modulo prelevabile presso lo Sportello Unico Edilizia Imprese
- DUC (Piano -1), Largo Torello de Strada n. 11/a - o scaricabile tramite INTERNET all’indirizzo
www.comune.parma.it., può essere:
- presentata agli Sportelli Polifunzionali presso il DUC (Piano –1) – Largo Torello de Strada n.
   11/a;
- inviata per posta all’Ufficio Protocollo del Comune - Largo Torello de Strada n. 11/a.

Tempi
procedura A: dopo 60 gg. dalla presentazione della richiesta, in assenza di comunicazioni, il
Certificato di Conformità Edilizia si intende attestato per decorrenza termini: il Certificato viene
rilasciato nei 10gg successivi. Entro 10 gg. dalla presentazione della domanda il responsabile del
procedimento può richiedere eventuale documentazione integrativa; tale richiesta interrompe i
termini di silenzio assenso che ricominciano a decorrere per intero dalla data di presentazione della
documentazione richiesta.

procedura B: il certificato di Conformità Edilizia ed Agibilità viene rilasciato dopo 90 gg. dalla
presentazione della richiesta; decorso tale termine in assenza di comunicazioni, il Certificato di
Conformità Edilizia si intende attestato per decorrenza termini. Entro 30 gg. dalla presentazione
della domanda il responsabile del procedimento può richiedere eventuale documentazione
integrativa; tale richiesta interrompe i termini di silenzio assenso che ricominciano a decorrere per
intero dalla data di presentazione della documentazione richiesta.

Condizioni per il rilascio
Al fine di potere ritirare il Certificato di Conformità edilizia e agibilità il richiedente, o un suo
delegato, si deve recare presso lo sportello unico per l’edilizia con:
    1. marca da bollo da € 14,62.
    2. ricevuta di pagamento dei diritti di segreteria ( € 52.00 nel caso di silenzia assenso o €
       104.00 se il certificato viene rilasciato a seguito di sopralluogo).

				
DOCUMENT INFO
Shared By:
Categories:
Tags:
Stats:
views:12
posted:6/12/2012
language:
pages:3