LA TETTONICA DELLA PLACCHE by 1q91CylD

VIEWS: 0 PAGES: 6

									LA TETTONICA DELLA PLACCHE


La litosfera è rotta in pezzi chiamati placche. Lungo i bordi delle placche troviamo i vulcani e i




terremoti.

Nel disegno vedi le placche colorate in diversi colori. Ci sono diverse placche.

Scrivi i nomi delle placche. In quali placche è compresa l’Italia e il tuo paese.


I bordi delle placche si chiamano margini. Ci sono 3 tipi di margini: margini divergenti, costruttivi e
trascorrenti.
I margini divergenti o costruttvi           sono i margini di placche che si allontanano. lungo
questo margine sale del magma che forma nuova litosfera.
I margini convergenti o distruttivi         sono margini di placche che si avvicinano, si scontrano.
I margini trascorrenti o conservativi       sono i margini di placche che scorrono l’una accanto
all’altra.
MARGINI DIVERGENTI
                                                     placca sudamericana



                                                                       placca africana


                                                                     dorsale
                                                                     oceanica



                                                                       magma




La dorsale medio-atlantica è una frattura sotto all’Oceano Atlantico e si forma quando 2 placche si
allontanano. Dalla dorsale esce del magma che forma nuova crosta oceanica.

Anche l’Africa si sta allontanando dalla Arabia e si sta formano un nuovo oceano. Adesso c’è il
Mar Rosso.



MARGINI CONVERGENTI




Nella figura sopra, 2 placche oceaniche si scontrano. Una placca va sotto l’altra, si forma del
magma che risale e forma delle isole (arco vulcanico).
                                        fossa oceanica




Nella figura sopra, una placca continentale si scontra con una placca oceanica. La placca oceanica
sviola sotto la placca continentale, si forma del magma che risale formano dei vulcani.

                                    placca continentale


                                                          placca continentale




                                                    catena montuosa




Nella figura sopra 2 placche continentali si scontrano e si formano delle montagne. Il processo che
porta alla formazione delle montagne si chiama orogenesi.

Come si sono formate le Alpi?




                                                                  Alpi




Le Alpi si sono formate dallo scontro tra la placca africana e la placca euroasiatica.


MARGINI TRASCORRENTI
Le 2 placche si sfregano come nel caso della faglia di San Andreas.
LA DERIVA DEI CONTINENTI

Wegener fu uno scienziato che studiò la geologia dei continenti. Pensò che un tempo tutti i
continenti della Terra dovevano esser uniti a formare un solo continente chiamato Pangea.




                                                              Pangea

Poi la pangea si frantumò e i frammenti corrispondono ai continenti che troviamo adesso sulla
Terra. Wegener non sapeva ancora che a spostarsi non sono i continenti ma le placche.

      Nel 1912 Alfred Wegener elaborò la teoria della deriva dei continenti.
                          Secondo questa teoria:




225 milioni d'anni fa i
continenti erano uniti e
formavano la Pangea, c'era un
unico mare la Panthalassa.




Da 180 a 120 milioni d'anni fa
si formano due continenti: la
Terra di Gondwana (formata
da Sud America, Africa, India,
Antartide e Australia) e la
Laurasia (formata da Europa,
Asia e Nord America);
c'era un unico mare chiamato
Tetide.
65 milioni di anni fa l'India era
compresa nell'Asia, Antartide
e Australia erano un unico
continente; gli altri continenti
avevano la disposizione
attuale ma l'Atlantico era
ancora in formazione.




disposizione attuale




La teoria di Wegener è stata avvalorata dai ritrovamenti di resti fossili di rettili
e di una felce;
anche le rocce corrispondevano nonostante la lontananza dei continenti in cui
furono ritrovati.

Da:

www.rodari-rossano.org/expo/vulcani/vulcani7.asp

								
To top