ESERCITAZIONE PER LIVELLO PRINCIPIANTI

Document Sample
ESERCITAZIONE PER LIVELLO PRINCIPIANTI Powered By Docstoc
					                          ESERCITAZIONE PER LIVELLO PRINCIPIANTI


Questa esercitazione prevede che il futuro docente di lingua italiana come L2/LS, seguendo
(ma anche non letteralmente) il modello sotto proposto, elabori un materiale didattico con
relativo apparato di esercizi per una classe di ragazzi delle scuole medie a livello di
competenza linguistica di principianti.

IL MODELLO. Materiale didattico sul verbo ESSERE e gli AGGETTIVI QUALIFICATIVI con relativi
esercizi.

DIALOGO

Mario e Carla parlano di alcuni loro amici

Mario:        Ciao Carla come stai?
Carla:        Io bene, grazie. E tu?
Mario:        Benissimo. È una giornata splendida!
Carla:        Sei contento di vedere Giovanni, Linda e Pablo oggi?
Mario:        Sì, sono contentissimo. Loro sono ragazzi molto simpatici e divertenti.
Carla:        Mi descrivi come sono?
Mario:        Giovanni è molto alto e robusto. È biondo e ha i capelli corti. Di carattere, poi,
              è molto cordiale e allegro. È davvero bello passare un po’ di tempo con lui, noi
              siamo amici da tanti anni!
Carla:        Ma lui è l’unico italiano, vero? Linda e Pablo sembrano nomi stranieri.
Mario:        Sì, lo sono. Linda e Pablo sono spagnoli, di Madrid. Ma parlano benissimo
              italiano. Tu e Linda siete simili, sai? Lei è alta come te, siete scure di capelli e,
              soprattutto siete due belle ragazze.
Carla:        Oh, grazie del complimento. Non vedo l’ora di incontrare i tuoi amici.


Nota al dialogo: Sono state sottolineate in blue le occorrenze del verbo essere che devono
                 apparire, come avviene, in tutte le forme coniugate. Allo stesso modo sono
                 stati sottolineati in rosso tutti gli aggettivi qualificativi che devono portare
                 sia le forme in a-o/e-i che le forme e-i. Sarà infatti su questi elementi che
                 possono creare esercizi comunicativo-grammaticali che permettano di
                 sviluppare tanto l’uso del verbo essere quanto degli aggettivi qualificativi.

IPOTESI DI ATTIVITÀ COMUNICATIVE IN CLASSE:

   1. Es. Stimolare un dialogo tra studenti per la descrizione delle persone
          a. Come è tuo padre/madre/amici/ecc?
          b. Come sono gli amici di studente 1?
          c. Tu e tuo fratello siete simili?
   Nota: si prende spunto dalla conversazione degli studenti per farli esercitare sulle varia
         voci del singolare e del plurale, del maschile e del femminile.

   2. Es. Portare immagini tratti da giornali o riviste e chiedere di descrivere le immagini
      usando il verbo essere e gli aggettivi qualificativi
IPOTESI DI ESERCIZI

   1. Tipologia del vero o falso: serie di domande (scritte o orali) sulla comprensione del
      dialogo

                                                                            Vero           Falso

           a. Giovanni è italiano
           b. Linda è bionda
           c. Ecc.

   2. Tipologia della forma giusta: sottoporre una serie di frasi in cui lo studente deve
      inserire la forma corretta del verbo e degli aggettivi (non più riferiti però al dialogo,
      ma arricchendo il vocabolario)

           a. Carlo e Francesca ________ (essere) due studenti molto _______ (diligente/i).
           b. Giorgio ______ (essere) un calciatore molto _________ (qualificato/a/e/i)
           c. Ecc.

   3. Tipologia dell’uso corretto della regola e del vocabolario acquisito: si sottopongono
      alcuni vocaboli allo studente e gli si chiede di costruire delle frasi che li contengano.

           a. Professore/interessante-i
           b. Giornata/piovoso-a/e-i
           c. Ecc.


   ESERCITAZIONE PER IL DOCENTE

   Ora, sulla base di quanto brevemente visto, il docente deve elaborare il suo materiale
   didattico, ma questa volta per una lezione sul VERBO AVERE e le ESPRESSIONI
   IDIOMATICHE dello stesso con relativo apparato di esercizi.
   1. Innanzi tutto si deve elaborare un breve dialogo con il verbo avere e le sue espressioni
       idiomatiche in cui si possano mettere in evidenza tanto la coniugazione del verbo che
       l’uso delle sue espressioni
   2. In secondo luogo si devono pensare attività comunicative (anche con l’uso di
       immagini, video, ecc.) in cui gli studenti possano meglio comprendere e sviluppare
       l’uso delle espressioni idiomatiche.
   3. Infine, si deve creare un apparato di esercizi ritenuti idonei all’apprendimento del
       verbo avere e delle espressioni idiomatiche.

Nota: non è necessario riportare intere batterie di esercizi, ma farne capire la tipologia e darne
anche solo due o tre esempi. Al contrario il dialogo è fondamentale per la scelta e la struttura,
ma è possibile farne anche un commento se lo si ritiene necessario.

				
DOCUMENT INFO
Shared By:
Categories:
Tags:
Stats:
views:6
posted:6/7/2012
language:
pages:2