Tronco dell�encefalo e corteccia cerebrale by HC120606234732

VIEWS: 65 PAGES: 9

									  TRONCO DELL’ENCEFALO
Considerato una estensione del midollo spinale.
Ha proprie funzioni specifiche di controllo.
• Controllo di movimenti corporei stereotipati,
• controllo dell’equilibrio e dei movimenti oculari,
• controllo del sistema cardiovascolare, della
  respirazione e della funzione gastrointestinale.
ANIMALE DECEREBRATO




         Esaltato tono dei muscoli estensori
         Fenomeno del temperino
ANIMALE DECEREBRATO




  Rigidità g
     ANIMALE DECEREBRATO
Deafferentazione e ablazione cerebellare: rigidità a.
         CORTECCIA MOTORIA
  Il controllo che esercita permette di organizzare atti motori
  complessi ed eseguire con precisione movimenti fini.




AREA MOTORIA PRIMARIA            ELABORAZIONE PROGRAMMI MOTORI
AREA MOTORIA SUPPLEMENTARE       ESECUZIONE MOVIMENTI COMPLESSI
AREA PREMOTORIA                  CONTROLLO MUSCOLI PROSSIMALI
VIA PIRAMIDALE
     NUCLEI DELLA BASE
Principali costituenti della VIA EXTRAPIRAMIDALE
    Pianificano e controllano movimenti complessi
              CERVELLETTO
Controlla gli aspetti temporali del movimento e la precisione
1. Midollo spinale, tronco dell’encefalo e corteccia
   motoria sono coadiuvati dal cervelletto; collaborando
   con il midollo spinale rafforza il riflesso miotatico, con
   il tronco dell’encefalo permettere l’esecuzione di
   movimenti posturali regolari e continui, con la corteccia
   contribuisce alla programmazione delle contrazioni
   muscolari e alla precisione dei movimenti.
2. I gangli della base coadiuvano la corteccia
   nell’esecuzione di movimenti automatizzati e nella
   pianificazione di movimenti complessi.

								
To top