continuita nidi infanzia by p080Uy

VIEWS: 0 PAGES: 3

									            PROGETTO DIDATTICO di CONTINUITA’ : ASILI NIDO / SCUOLA DELL’INFANZIA

                                          SCUOLE COINVOLTE :

                    ASILO NIDO “ MADAMADORE’ “ - ASILO NIDO “ GIUGGIOLO “

                                              Montelupo f . no

             SCUOLA DELL’INFANZIA “ RODARI “ - SCUOLA DELL’INFANZIA “ TORRE “

                                  Istituto Comprensivo Montelupo F .no

                                     ANNO SCOLASTICO 2009 / 2010

MOTIVAZIONE

Il progetto di continuità educativa nasce dall’esigenza di garantire ad ogni alunno il diritto ad un
percorso formativo organico e completo prevenendo le difficoltà che si riscontrano nei passaggi tra i
diversi ordini di scuole .Lo strumento di mediazione che permetterà il passaggio dei bambini dal nido
alla scuola dell’infanzia , è il libro dal titolo “ L’ALBERO VANITOSO “ Costa N . , Emme edizioni .

Questa storia rappresenta il filo conduttore dell’attività da realizzare negli incontri nella scuola
dell’infanzia e nel nido per soddisfare i bisogni di conoscenza dei bambini e degli adulti ( insegnanti
ed educatori ).
Il racconto dell’albero vanitoso ci permetterà di lavorare sul concetto dell’incontro tra “ IO E GLI
ALTRI “ e di poter creare degli oggetti TRANSIZIONALI , volti a favorire il passaggio dal nido ad una
nuova realtà e che insieme al libro accompagneranno i bambini .

PERSONE COINVOLTE

            Bambini dell’ultimo anno dell’asilo nido (Madamadorè -Giuggiolo )
            Le insegnanti e le educatrici delle classi interessate al progetto

TEMPI

Giugno Novembre

SPAZI

       I locali dell’asili nido
       I locali delle scuole dell’infanzia

OBIETTIVI

       Permettere ai B . di riconoscersi come entità soggettiva all’interno di un luogo diverso , con
        compagni ed adulti diversi incontrati sino ad allora
       Consentire ai B . un approccio alla scuola dell’infanzia che li faccia sentire parte attiva della
        comunità scolastica
       Cogliere alcune caratteristiche del nuovo ambiente scolastico
       Superare il disagio dato dalle situazioni di novità attraverso un percorso didattico comune
       Manifestare un’adeguata sicurezza e fiducia nelle proprie capacità
       Rafforzare la capacità di accoglienza e disponibilità verso gli altri
       Progettare e realizzare avori di gruppo in un clima di reciproca collaborazione tra insegnanti
        ed educatori
       Favorire la conoscenza e l’interazione tra adulti e b .

PRIMO INCONTRO ( GIUGNO )

Le insegnanti della scuola dell’infanzia si recheranno nei locali del nido (Giuggiolo _ Madamadore’ )
e attraverso una attività partecipata incontreranno i B . del nido ,nei seguenti giorni :
       Giovedì 4 / 11 / 18 / 25 Giugno dalle ore 10,00 alle ore 11,00
1° ATTIVITA’

       Lettura del libro (l’albero vanitoso )
       Laboratorio grafico pittorico con la costruzione dell’albero
       Le insegnanti porteranno l’albero alla scuola dell’infanzia, spiegando ai Bambini che li
        “aspetterà “ alla nuova scuola

2° ATTIVITA’ ( LUGLIO )

Nel mese di Luglio i bambini del nido prepareranno la loro piccola foglia (oggetto di transizione) che
a Settembre porteranno al loro albero

SECONDO INCONTRO (SETTEMBRE )

Le educatrici del nido si recheranno alla scuola dell’infanzia (3 ore per educatrice) da distribuire nei
primi giorni di scuola alle ore 08,30 per l’inserimento

TERZO INCONTRO ( OTTOBRE – NOVEMBRE )

   Le educatrici del nido torneranno alla S . I . per effettuare un’osservazione partecipata volta ad
   Martedì 27 e Giovedì 29 Ottobre dalle ore 10,00 alle ore 11,00 (2 ed. per 2 gg. Madamadore’ ) alla
    scuola Rodari per un totale di 4 ore .
   Lunedì 26 e Mercoledì 28 Ottobre stesse modalità il Giuggiolo sarà ala scuola Rodari
   Martedì 3 / e Giovedì 5 Novembre ore 10,00 _ 11,00( 2 ed . per 2 gg . Madamadorè )alla scuola di
    Torre per un totale di 4 ore
   Lunedì 2 e Mercoledì 4 stesse modalità il Giuggiolo sarà alla scuola di Torre

3° ATTIVITA’
     Dopo che le insegnanti della scuola dell’Infanzia avranno rielaborato la storia dell’Albero
       vanitoso ed arricchito con i nuovi elementi (foglioline )l’albero , le educatrici incontreranno i
       B . delle sezioni dei 3 anni :
     Attività con giochi motori : il racconto in movimento
     Laboratori di manipolazione

MATERIALI

       Carta da pacco
       cartoncino
       tempere
       pennelli
       forbici
       colla
       creta
       foto-camera
       foto

DOCUMENTAZIONE

       Stesura del progetto
       Cartelloni
       Materiale fotografico

VERIFICA FINALE

   Verifica con i bambini: verrà effettuata attraverso l’osservazione dei bambini durante le attività
    previste dal percorso.
   Verifica fra le insegnanti e le educatrici che avverrà negli incontri di programmazione e di
    coordinamento delle attività previste dal progetto.

								
To top