DIRITTO COMMERCIALE INTERNAZIONALE a by 4g94uPmz

VIEWS: 71 PAGES: 3

									DIRITTO COMMERCIALE INTERNAZIONALE a.a. 2009/2010
Docente: Prof. Daniele Umberto Santosuosso

DIRITTO COMMERCIALE INTERNAZIONALE - 5 cf:
Il diritto commerciale internazionale: ambito e fonti. I soggetti. Imprese, società e
gruppi multinazionali. Profili antitrust. L’attività. Il contratto internazionale e la sua
negoziazione.

DIRITTO COMMERCIALE INTERNAZIONALE - 9 cf:
Il diritto commerciale internazionale: ambito e fonti. I soggetti. Imprese, società e
gruppi multinazionali. Profili antitrust. L’attività. Il contratto internazionale e la sua
negoziazione. E inoltre
Opzione A: i modi di risoluzione delle controversie; l’arbitrato commerciale
internazionale; contratti e le garanzie internazionali; il contratto internazionale di
agenzia.
Opzione B: l’attività delle imprese multinazionale. La disciplina della concorrenza.

DIRITTO COMMERCIALE INTERNAZIONALE AVANZATO - 12 cf:
Il diritto commerciale internazionale: ambito e fonti. I soggetti. Imprese, società e
gruppi multinazionali. Profili antitrust. L’attività. Il contratto internazionale e la sua
negoziazione. E inoltre
Opzione A: diritto delle società quotate e corporate governance internazionale; i
modi di risoluzione delle controversie; l’arbitrato commerciale internazionale;
contratti e le garanzie internazionali; il contratto internazionale di agenzia.
Opzione B: diritto delle società quotate e corporate governance internazionale;
l’attività delle imprese multinazionale. La disciplina della concorrenza
E inoltre
diritto delle società quotate e corporate governance internazionale.

Testi:

Programma da 5, 9 e 12 cf
F. BORTOLOTTI, Manuale di diritto commerciale internazionale. Diritto dei
contratti internazionali, Cedam, Padova, 2009, p. 1-367.

A. GAMBINO - D.U. SANTOSUOSSO, Società di capitali, Giappichelli, Torino, 2010,
capitoli 1°, 16°, 18°.

Letture obbligatorie per il programma da 9 cf:
Opzione A: F. BORTOLOTTI, Manuale di diritto commerciale internazionale.
Diritto dei contratti internazionali, Cedam, Padova, 2001, p. 521-717; 778-786.

Opzione B: A. SANTAMARIA, European Economic Law, Kluwer Law
International, Austin-Boston-Chicago- New York, The Netherlands, 2009, capitoli V
e VI (oppure, in italiano, A. SANTAMARIA, Diritto commerciale europeo, Giuffrè,
2008, capitoli V e VI.).

Letture obbligatorie per il programma da 12 cf:
quelle infra, del corso integrativo di DIRITTO DELLE SOCIETÀ QUOTATE E
CORPORATE GOVERNANCE INTERNAZIONALE (3 cf)

Orario lezioni:
lunedì 9.00-11.00              aula 11
giovedì 9.00-11.00             aula 11
sabato 10.00-12.00             aula 6/b

Propedeuticità: Introduzione alle scienze giuridiche; Obbligazioni e contratti;
Diritto commerciale I.

Orario di ricevimento: dopo le lezioni. Nel semestre bianco, v. sito-internet del
professore o del Dipartimento, o bacheca del Dipartimento.

Calendario d’esami: V. sito-internet o bacheca del Dipartimento.

------------------------------------------------------------------------------------------------------

DIRITTO DELLE SOCIETÀ QUOTATE E CORPORATE GOVERNANCE
INTERNAZIONALE - 3 cf (corso integrativo del Diritto commerciale
internazionale avanzato - a.a. 2009/2010)
Docente: prof. Fabrizio Clemente

Programma:
Il corso analizza le fasi fondamentali del processo di quotazione in borsa, descrivendo
le differenti opzioni possibili in tema di corporate governance, anche in relazione alle
prassi, le normative e la giurisprudenza comunitaria ed internazionale di riferimento;
descrive i fondamenti e gli effetti dell’autoregolamentazione sugli emittenti e sulle
fonti normative interne; esamina le tematiche di rilievo nazionale ed internazionale
che influenzano le scelte organizzative ( internal governance) rilevanti ai fini del
rispetto delle normative relative alle società quotate con particolare riferimento ai temi
del controllo interno, della comunicazione societaria (investor relation), degli
amministratori di minoranza ed indipendenti. Il corso prevede anche testimonianze di
esperti internazionali del settore.

Sintesi degli argomenti

1)       L’Initial Public Offering (IPO) e la corporate governance nel contesto
internazionale. Il caso Centros Ltd.
2)       Il Sarbanes Oxley Act e gli elementi distintivi dei modelli di corporate
governance italiani ed europei.
3)       Gli organismi di governance italiani ed i modelli di riferimento
internazionali. Il CoSO Report e l’internal governance.
4)        Il codice di autodisciplina italiano e i codici di corporate governance
nell’esperienza anglosassone.
5)       I principi dell’Ocse in tema di governo societario.
6)       L’informativa societaria in Italia e all’estero.
7)        “The Directors Networks” delle società quotate in Europa e negli USA.
8)       Amministratori di minoranza ed indipendent directors.



Letture consigliate
        Borsa Italiana, Il codice di autodisciplina delle società quotate
(www.borsaitaliana.it)
        London        Stock     Exchange,       Corporate       Governance      Guide
(www.londonstockexchange.com)
        I principi OCSE in tema di governo societario (www.oecd.org)
        F. Clemente, Le Raccomandazioni della CONSOB in tema di nomina dei
componenti degli organi di amministrazione e controllo da parte della minoranza,
in “Rivista di Diritto Societario”, n. 3/2009, ed. Giappichelli.
        A. Santa Maria, Diritto commerciale europeo, ed. Giuffrè, pp. 533-536.
        P. Santella, A Comparison of the Director Networks of the Main Listed
Companies in France, Germany, Italy, the United Kingdom, and the United States,
Social Science Social Network (http://ssrn.com/abstract=1437087)
        Per riferimenti ed approfondimenti relativi al diritto societario nazionale, si
può utilmente consultare A.Gambino – D.U. Santosuosso, Società di capitali, ed.
2010 (in corso di pubblicazione).
        Saranno distribuite slides relative agli argomenti trattati a lezione.

Orario lezioni:
sabato 10.00-12.00         aula 6/b

Propedeuticità: Introduzione alle scienze giuridiche; Obbligazioni e contratti;
Diritto commerciale I, Diritto commerciale internazionale da 9 cf

Orario di ricevimento: dopo le lezioni. Nel semestre bianco, v. sito del
Dipartimento, o bacheca del Dipartimento.
Calendario d’esami: V. sito-internet o bacheca del Dipartimento.

								
To top