servizi sanitari

Document Sample
servizi sanitari Powered By Docstoc
					                     SERVIZI AL CITTADINO

         INFORMAZIONI UTILI PER IL NOSTRO BENESSERE


                                 INDICE:

NUMERI DI TELEFONO UTILI
SERVIZIO DI CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (EX GUARDIA MEDICA)
PRONTO SOCCORSO
ESAMI E VISITE COME PRENOTARE
DISDETTE PRENOTAZIONI
RITIRO ESAMI – RICHIESTA CARTELLE – PRELIEVI DOMICILIO
UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO c/o OSPEDALE DI CIRCOLO
DOVE FARE ESAMI E VISITE: POLIAMBULATORI OSPEDALI
STRUTTURE ACCREDITATE
ESENZIONE TICKET
RICONOSCIMENTO INVALIDITA’ CIVILE
SERVIZIO ASL PER DISABILI E FRAGILITA’
AGEVOLAZIONI PER DISABILI
BONUS ENERGIA ELETTRICA PER DISABILI
ASSISTENZA DOMICILIARE
SOSTEGNO SCOLASTICO COME RICHIEDERLO
ASSISTENZA PROTESICA
SERVIZIO SOCIALE
CONSULTORI FAMILIARI
PAP TEST - UFF. VACCINAZIONI -MAMMOGRAFIE
SERVIZIO TOSSICODIPENDENZE
SPAZIO ADOLESCENTI c/o SERV. TOSSICODIPENDENZE
SCREENING COLON RETTO
COMMISSIONE PATENTI
VETERINARIA
UFF. REL. PUBBLICO c/o ASL
SERVIZI DI NEUROPSICHIATRIA INFANTILE
SERVIZI DI PSICHIATRIA
TESSERA SANITARIA
NUMERI DI TELEFONO UTILI
CENTRO ANTIVELENI MILANO - OSPEDALE NIGUARDA 02 - 66101029

EMERGENZA SANITARIA
NUMERO UNICO PER TUTTE LE EMERGENZE                      112

OSPEDALE DI CIRCOLO VARESE 0332 - 278111
OSPEDALE DEL PONTE VARESE 0332 - 299111
OSPEDALE DI CUASSO AL MONTE 0332 - 910111
OSPEDALE DI CITTIGLIO 0332 - 607111
OSPEDALE DI LUINO 0332 - 539111

AMULATORIO MEDICO DI MASCIAGO
Dott.ssa Daniela Rocca 333 3983774
Lunedì h.14.30/15.00
giovedì h.10.00/11.00


IL FARMACO A CASA TUA 0332 -241000

Consegna gratuita dei farmaci al tuo domicilio

• Ogni notte dalle ore 19.30 alle ore 8.30 del mattino successivo e ogni
giorno festivo dalle ore 8.30 alle ore 19.30

• E’ necessaria una ricetta medica non più vecchia di 3 giorni.
• Inoltre a qualsiasi ora del giorno e della notte,vengono forniti il nominativo,
l’indirizzo e il numero telefonico della farmacia di turno più vicina alla tua
abitazione.
SERVIZIO DI CONTINUITA’
ASSISTENZIALE - EX GUARDIA MEDICA
IN CASO DI GRAVE MALORE E IN OGNI SITUAZIONE
DI PERICOLO DI VITA
COMPORRE IMMEDIATAMENTE IL NUMERO 118


• Varese: Via Dunant 2 (presso sede CRI) Tel. 0332 - 831 073
• Luino: via Forlanini 6 (presso Ospedale) Tel. 0332 - 539 254
• Cittiglio: via alla Scuola Tel. 0332 - 603 000
È un servizio che garantisce al cittadino, residente nel distretto di competenza,
la continuità dell’assistenza sanitaria di base (medico di famiglia e pediatra di
libera scelta), nelle ore notturne e nei giorni prefestivi e festivi per prestazioni
non differibili.

In particolare il servizio è attivo:

• dalle ore 20.00 alle ore 8.00 di tutti i giorni della settimana
• dalle ore 8.00 del sabato alle ore 8.00 del lunedì
• dalle ore 8.00 dei giorni prefestivi alle ore 8.00 dei giorni successivi al
festivo

Il medico chiederà:

• nome, cognome, età ed indirizzo dell’assistito
• generalità del richiedente ed eventuale relazione con l’assistito
(nel caso che sia persona diversa)

• tipo di problema, segni e sintomi e ora della loro comparsa
Occorre rispondere con calma alle domande che vengono poste, perchédare tutte le informazioni
non è una perdita di tempo, ma anzi permette di

acquisire elementi utili all’intervento più opportuno.

Infatti proprio sulla base delle notizie fornite da chi chiama e delle domandeposte dal medico per
approfondire il problema, quest’ultimo può decidere
di intervenire in base all’Articolo 67 del nuovo Accordo Collettivo con varie
modalità:

 • Può effettuare la visita a domicilio: quando la malattia possa essere ivi risolta
• Se la patologia non fosse valutabile e gestibile a domicilio, il medico rinviaa strutture più adeguate
o attiva il Servizio di Emergenza Urgenza (118) a
suo giudizio

• In taluni casi è possibile che il paziente venga invitato a raggiungere la
sede per una valutazione ambulatoriale

• Il medico infine può limitarsi a un consiglio telefonico se questa è la richiesta
o qualora, assumendosene la responsabilità, sia in grado di valutare che ladomanda del cittadino sia
così risolvibile.
Al termine della visita, il medico rilascia al paziente il modulario informativocompilato in duplice
copia (Allegato M) di cui una copia è destinata al Medico
Curante (o alla struttura sanitaria, in caso di ricovero) e l’altra acquisita agliatti del servizio.
Inoltre il medico eroga:

• Prescrizioni farmaceutiche per una terapia non differibile
• Può rilasciare certificazione di malattia limitatamente ai giorni coincidenti
con i turni festivi prefestivi e notturni del Servizio di Continuità Assistenziale.

Il Medico di Continuità Assistenziale non eroga:

• Prestazioni infermieristiche che non seguano l’atto medico:
iniezioni,sostituzioni di medicazioni, ecc.

• Ripetizione di ricette in terapie croniche
• Trascrizioni su ricettario S.S.N. di prescrizione di altri medici non convenzionati
• Trascrizioni su ricettario S.S.N. di prescrizioni del Pronto Soccorso o dei
reparti ospedalieri (il medico di Pronto Soccorso o di reparto è dotato di
ricettario S.S.N. personale e ha l’obbligo di emettere le opportune
ricettazioni)

• Vaccinazioni
• Punti di sutura ed eventuale rimozione degli stessi
• Prescrizione di esami diagnostico-strumentali o di visite specialistiche
GUARDIA MEDICA
PRONTO SOCCORSO
Dipartimento Emergenza Accettazione di Alta specialità (EAS)

• Ospedale di Circolo di Varese: via Guicciardini, Varese
• Pronto Soccorso dell’Ospedale di Cittiglio: via Luvini, Cittiglio
• Pronto Soccorso dell’Ospedale di Luino: via Forlanini n. 6, Luino
• Pronto Soccorso Pediatrico dell’Ospedale Del Ponte di Varese: via Del Ponte, VA
È riservato alle emergenze ostetrico-ginecologiche e pediatriche, in collegamentocon il Pronto
Soccorso EAS dell’Ospedale di Circolo di Varese (dove vengono
comunque indirizzate le emergenze legate a traumi -incidenti stradali ecc.
e le emergenze cardiologiche importanti).

I PRONTO SOCCORSO FUNZIONANO 24 ORE SU 24

Il sistema sanitario d’Urgenza ed Emergenza e la Centrale operativa 118
devono garantire che ogni cittadino in condizione d’urgenza - emergenza
possa accedere, nel più breve tempo possibile, ad un ospedale in grado di
assicurare

• Stabilizzazione delle funzioni vitali;
• Orientamento diagnostico;
• Trasporto protetto ad altro ospedale in caso di necessità.
L’Ospedale di Circolo di Varese e gli Ospedali di Cittiglio e di Luino sono
dotati di elisuperficie, per l’atterraggio degli elicotteri dell’Elisoccorso

ARRIVANDO IN PRONTO SOCCORSO:

In Pronto Soccorso si è accolti da personale infermieristico, che valuta lecondizioni del paziente per
assegnare uno dei 4 codici dell’urgenza cheindica la priorità con la quale si verrà visitati.

Ordine di gravità (dal più critico al meno critico)

Rosso: identifica i casi così gravi (imminente pericolo di vita) che vengono

immediatamente assistiti.
Giallo: i casi con lesioni o disturbi gravi, ma non in imminente pericolo di


vita, che vengono assistiti nel tempo più breve possibile.
Verde: i casi che possono attendere di essere assistiti dopo i casi più
gravi (codici rossi e gialli).

bianco: identifica i casi che necessitano di prestazioni non urgenti.
L’ORDINE CON CUI VERRA'ESEGUITA LA VISITA

È determinato dalla gravità della patologia e non corrisponde
necessariamente all’ordine di arrivo delle persone.

AL TERMINE DEGLI ACCERTAMENTI DI PRONTO SOCCORSO PUO'?
VENIR DISPOSTO:

il ricovero che viene garantito anche mediante trasferimento con mezzi eassistenza adeguati ad altri
Ospedali nel caso di mancanza di posti letto o
di funzioni specialistiche per trattare la patologia;
il rinvio al medico curante dopo le prime eventuali cure;
l’inserimento dell’utente nella lista d’attesa per un ricovero programmato.

GLI ACCOMPAGNATORI

Le persone che accompagnano il paziente, sono pregate di aspettare in
sala di attesa. Il medico valuterà la necessità di far restare un parente
vicino alla persona da visitare.
Sarà cura del medico di Pronto Soccorso fornire informazioni sullo stato di
salute del familiare.

LE PRESTAZIONI DI PRONTO SOCCORSO SONO GRATUITE

• Per le persone cui viene attribuito codice di gravità di colore rosso, giallo
o verde;
• Per le persone che, a seguito dell’accesso in Pronto Soccorso, vengonoricoverate;
• In caso di infortunio sul lavoro di assicurati INAIL;
• Se richieste dagli organi di Pubblica Sicurezza o di Polizia Giudiziaria.
LE PRESTAZIONI DI PRONTO SOCCORSO CONCLUSE CON CODICE
bIANCO SONO A PAGAMENTO (compartecipazione alla spesa/ticket) pertutti, eccetto per:

• i bambini e i ragazzi con meno di 14 anni;
• le persone di età superiore ai 65 anni;
• le persone esenti (per patologia, reddito, invalidità).
PRENOTAZIONI
ESAMI DIAGNOSTICO-STRUMENTALI
E VISITE SPECIALISTICHE
COME PRENOTARE

Da qualsiasi Centro Unico di Prenotazione è possibile prenotare tutte le
prestazioni specialistiche erogate dall’Azienda Sanitaria di Varese.
La prestazione specialistica deve essere erogata entro determinati
tempi di attesa.
La Regione Lombardia ha anche stabilito che, per le prestazioni con tempi di
attesa non predefiniti, la differenza di tempo tra la prestazione pagata dal
cittadino e quella a carico del sistema Sanitario Regionale non può
superare i 30 giorni.

L’impegnativa può essere prescritta dal medico di base, dal medico
di struttura ubblica, dallo specialista di struttura privata accreditata.

Sulla prescrizione è obbligatorio indicare il quesito diagnostico, cioè il
motivo per cui viene richiesta una certa prestazione.

È POSSIBILE SCEGLIERE TRA LA PRENOTAZIONE:

• VIA INTERNET
• VIA FAX
• VIA CALL CENTER REGIONALE
rivolgendosi di persona
 • TRAMITE FARMACIA
• AGLI SPORTELLI DEI CUP (Centri unici di prenotazione)
NOTA: Per prenotare gli esami di Risonanza Magnetica Nucleare è
necessario presentarsi allo sportello CUP, per tale motivo non saranno
accettate prenotazioni on-line o via fax.



Documenti necessari

• Codice fiscale
• Impegnativa del medico curante
• Tessera sanitaria
• Tessera per eventuale esenzione per patologia
• Autocertificazione nel caso di esenzione per reddito
VIA INTERNET: Ospedali Varese / Home Page/ Prenotazioni
VIA FAX individuare il Cup (Centro unico di prenotazione) di riferimento:


• Poliambulatorio di Arcisate 0332 - 474010
• Ospedale di Cittiglio 0332 - 607346
• Ospedale di Cuasso al Monte 0332 - 910375
• Ospedale di Luino 0332 - 539298
• Ospedali di Varese 0332 - 278670
24 ore su 24 inviare un fax con:
• Nome e cognome,luogo e data di nascita, comune di residenza,
recapito telefonico e fascia oraria di disponibilità, n° della tessera
sanitaria, richiesta del medico curante, indicazione della sede alla
quale si preferisce essere indirizzati.

Il Cup provvederà ad inviare, sempre via fax, la conferma dell’avvenuta
prenotazione, precisandone giorno, ora, sede e le eventuali indicazioni
necessarie per effettuare le prestazioni. Qualora non fosse possibile effettuarela prenotazione (nel
caso di fax illeggibile, mancanza di alcuni dati e così via)
il personale del Cup contatterà la persona interessata, cercando di recuperare i
dati mancanti.


PRENOTAZIONI

CALL CENTER REGIONALE NUMERO VERDE 800 638638

da lunedì a sabato, esclusi festivi, dalle 8.00 alle 20.00

(eccetto la Risonanza Magnetica e tutti gli esami con preparazione es.
Gastroscopia, Colonscopia, Tac con mezzo di contrasto ecc.)


PRENOTAZIONI
Si ha accesso alle agende prenotazioni di tutte le strutture pubbliche e di quelle private accreditate
lombarde (l’elenco in via di ampliamento è consultabile sul sito www.crs.lombardia.it): si ha così la
massima libertà di
scelta dove prenotare, in quale centro usufruire di una certa visita, secondo
criteri di vicinanza a casa, scelta di una specifica struttura o specifico specialista,
della rapidità in relazione alle lista di attesa delle diverse strutture.

RIVOLGENDOSI DI PERSONA

tramite Comuni e Farmacie collegati via internet con il sistema prenotazioni
automatico ( è possibile indicare la preferenza fino a 3 strutture sanitarie )


FARMACIE
Il Farmacista inoltra la richiesta di prenotazione all’Ospedale.


Tornare in Farmacia dopo 48 ore lavorative, per ritirare il foglio di prenotazione
e il bollettino per l’eventuale pagamento del ticket. Il servizio è gratuito.

Farmacia all’Ippodromo via Butti 4 Tel. 0332 - 239280
Farmacia Belforte viale Belforte 69/D Tel. 0332 - 334368
Farmacia Centrale corso Matteotti 48 Tel. 0332 - 280370
Farmacia della Brunella Via Salvo d’Acquisto 2 Tel. 0332 - 289300
Farmacia di Avigno via Saffi 162 Tel. 0332 - 225218
Farmacia di Bosto via S. Imerio 23 Tel. 0332 - 235134
Farmacia di Giubiano p.za Biroldi 20 Tel. 0332 - 235021
Farmacia Dott. Bombardelli via Ausonio 2 (S. Ambrogio) Tel. 0332 -227021
Farmacia Dott. Castaldi via Caracciolo 23 (Masnago) Tel. 0332 - 225367
Farmacia Dott. Fraschini P.za XXVI Maggio 4 (Biumo) Tel. 0332 - 284362
Farmacia Dott. Salini via Daverio 152 (Bobbiate) 0332-310057
Farmacia Gagliardelli viale Milano 25 0332-288112
Farmacia Internazionale via Volta 2 0332-283442
Farmacia P.zza Libertà via Monastero vecchio 45 O332-313132
Farmacia S. Maria (Bizzozzero) viale Borri 125 0332-263673
Farmacia Sociale P.zza Carducci 0332-283463
Farmacia viale Borri 28 0332-812101
Farmacia Dott. Cantù via Veneto 12° CUVIO 0332-624208
Farmacia Dr.Chiesa via Batt. di S.Martino 51 Cuveglio 0332-650226

SPORTELLI CENTRI UNICI DI PRENOTAZIONE (CUP)
PRESSO GLI OSPEDALI

• Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi Varese
Prenotazioni lun-ven: 8.15 - 16.15 sab: 8.15 - 12.30
Ritiro esiti esami lun-ven: 8.15 - 16.15 sab: 8.15 - 12.30
0332 278111
• Ospedale Filippo Del Ponte Varese
Prenotazioni e pagamento ticket: lun-ven: 8.30 - 14.30
Ritiro esiti esami lun-ven: 9.00 - 14.30
0332 299111
• Ospedale di Cuasso al Monte
lun-ven: 8.00 - 12.30, 13.00 - 16.00

• Ospedale Cittiglio
lun-ven: 08.00 - 16.30 sab: 8.00 - 12.00
0332 607111
• Ospedale Luino
lun-ven: 08.00 - 16.30 sab: 08.00 - 12.00
0332 539111

PRENOTAZIONI




PRENOTAZIONI & TICKET
PRESSO IL SISTEMA POLIAMBULATORIALE

• Poliambulatorio di via Monte Rosa, 21100 Varese Tel. 0332 - 828411
Lun-ven: 08.15 - 16.15 sabato: 08.00 - 12.30 (solo ritiro referti)
• Poliambulatorio di Arcisate via Campi Maggiori, 23 Tel. 0332 - 479528
Lun - ven: 08.15 -16.15
• Poliambulatorio di Gavirate Viale Ticino, 33 Tel. 0332 - 744110
Lun, mar, gio: 08.30-12.30 / 13.30-17.00 mer: 08.00-12.30 / 13.30-16.30
Ven: 08.30-12.30

• Ambulatorio di Lavena P.Tresa via A. Dovrana, 12 Tel. 0332 - 550183
• Ambulatorio di Laveno Mombello via Ceretti, 8 Tel. 0332 - 628050
Merc. 8.30 - 11.30
• Ambulatorio di via Luini, 19 Varese Tel. 0332 - 286458
Lun - ven: 8.30 - 12.00
• Ambulatorio di Viggiù Via Ospedale,1 Tel. 0332 - 286458
LIBERA PROFESSIONE

Specialisti dell’Azienda Sanitaria disponibili per visite e prestazioni in libera professioneNumero di
telefono: Tel. 0332 - 393167
da lunedì a venerdì 10.00 - 13.00 , 14.15 - 17.30

PAGAMENTO TICKET

Il pagamento del ticket, se dovuto, deve essere effettuato all’atto della
prenotazione delle prestazioni:

• Di persona, presso gli sportelli dei Cup (centri unici prenotazione)
• Tramite CCP n° 18458216 intestato a : Azienda ospedaliera Osp. Circolo
Fondazione Macchi VA Gest. Tickets viale Borri, 57 - 21100 Varese
specificando sulla causale la prestazione, il relativo codice e il Centro di costo.

Se il ticket sulla prestazione non è dovuto (Ticket 0):

Le persone esenti dal pagamento del ticket che effettuano prestazioni
direttamente in reparto non devono tornare al Cup per ritirare il foglio di
autorizzazione alla prestazione (FAP). Sarà il reparto stesso a provvedere
alla gestione della pratica.
Questi, all’Ospedale di Circolo, i reparti abilitati:
CardiologiaCardiologia diagnostica inteventisticaDermatologiaDiabetologiaGastroenterologia-
Endoscopia digestivaMalattie infettive
Medicina 1
NefrologiaOculistica
Oncologia medicaPneumologiaRadioterapiaRecupero e Riabilitazione funzionaleSenologia
DISDETTE PRENOTAZIONI
La disdetta dell’appuntamento può essere fatta al 0332- 278.533,
comunicando il n° di FAP (foglio di autorizzazione alla prestazione).
Contemporaneamente è possibile richiedere di riprogrammare l’appuntamento.

RIMBORSI PER PRESTAZIONI A PAGAMENTO:

Tutti gli sportelli Cup dell’Azienda sono abilitati alla restituzione del ticket
già pagato (indipendentemente da dove è stata effettuata la prenotazone
della prestazione) presentando l’originale della ricevuta del pagamento.
Unico requisito richiesto all’utente per accedere al rimborso è l’aver
disdetto l’appuntamento 15 giorni lavorativi prima della data fissata per la
prestazione.

URP PRELIEVI A DOMICILIO RICHIESTA CARTELLE

RITIRO ESAMI
RITIRO DEGLI ESAMI (SOLO PER L’OSPEDALE DI CIRCOLO)

Tutti gli esiti degli esami e delle indagini effettuati all’Ospedale di Circolo,
eccetto gli esami del Laboratorio Analisi, si ritirano allo sportello del Cup
appositamente dedicato:
Lun. - ven. 7.30 - 18.00 sabato 8.00 - 12.00
Gli esami di laboratorio si ritirano presso:
Laboratorio Analisi chimico-cliniche e microbiologiche (Padiglione 4)
Lun. - ven. 15.00 - 17.30 sabato 11.00 - 13.00


RICHIESTA CARTELLE CLINICHE Ospedale di Circolo di Varese
Si effettua presso l’ARCHIVIO lun.- ven. 10.00 - 14.00 Tel. 0332 278283
la richiesta può essere anche presentata tramite fax Tel. 0332 278970
Nel caso in cui l’utente non possa recarsi personalmente, può delegare
una persona di fiducia allegando alla domanda una fotocopia della propria
carta di identità.
Il ritiro può essere effettuato dopo 10-15 giorni dalla richiesta e la copia è
a pagamento. E’ possibile riceverla a domicilio specificando nella richiesta
l’indirizzo del richiedente. In questo caso il pagamento viene fatto tramite
“tagliando” direttamente al postino al momento della ricezione.

RICHIESTA DI PRELIEVI A DOMICILIO

DISTRETTO DI VARESE – ADI – viale MonteRosa Tel. 0332 235888

8.00 -16.00 (lunedì-venerdì) – ritiro esami 11.00 -13.00 (è possibile
ricevere il referto a domicilio con pagamento di E. 2,00)
Recarsi all’ufficio ADI con l’impegnativa del medico di base dove deve
essere specificato: prelievo a domicilio – paziente non deambulabile.

Verrà programmata la data del prelievo previa scelta da parte dell’utentedella cooperativa che
effettuerà il prelievo.
L’UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO URP
Ospedale di Circolo
Via Tamagno, Piano terreno Viale Borri 57 - 21100 Varese
da lunedì a venerdì dalle ore 9.00 - 13.00, 14.00 - 17.00


• per informazioni chiare e tempestive, conoscere meglio i servizi disponibili e le modalità di
accesso
• per raccogliere segnalazioni e reclami
• un punto dove conoscere e tutelare i propri diritti
COME RIVOLGERSI ALL’URP

• Di persona, direttamente all’Ufficio
• Telefonando al 0332 - 278.395 dalle 9.00 alle 13.00
• Scrivendo una lettera
• Inviando un fax al 0332- 278.644
• Via e-mail: urp@ospedale.varese.it



DOVE FARE VISITE SPECIALISTIChE

POLIAMBULATORI NEGLI OSPEDALI
OSPEDALE DI CIRCOLO VARESE Tel. 0332 - 278111
Anestesia e Rianimazione C - Anestesia, Rianimazione Cure palliative -
Chirurgia generale - Dermatologia - Diabetologia -Riabilitazione pavimento
pelvicoGastroenterologia -Geriatria -Medicina di Laboratorio del Verbano -Medicina
generale - Neurochirurgia - Pneumologia - Urologia

OSPEDALE F. DEL PONTE VARESE Tel. 0332 - 299111
Anestesia e Rianimazione C
Ostetricia e ginecologia A - Cisti - endometriosi - Colposcopie - Consulenzeoncologiche -
Consulenze riproduttiva -Corso preparazione al parto -Diabete e

gravidanza - Ecografie 20 diagnosi prenatale - Ecografie amb. gravidanza arischio -Ecografie amb.
Ostetrico -Ecografie I trimestre -Ecografie ostetriche

II livello -Endocrinologia gine.ca gen. -Gravidanza oltre il termine -Gravidanze
a rischio - Infertilità di coppia - Inseminazioni intrauterine - Isteroscopie-Isterosalpingografie -IVG
Legge 194 -Menopausa -Monitoraggio -
Follicoli - Oncologia Follow up - Ostetrico - Ostetrico 1° visita - PAP TEST

-Procreazione medico assistita -Puerperio - Riab.ne pavimento pelvico -
Tamoxifene - Test primo trimestre - Urodinamica - Visita uro - ginecologia
Ostetricia e ginecologia B - Ambulatorio IVG (visita, ecografia) - Ambulatorio
menopausa (visita, pap test, ecografia) -Amb. Follow up mammella -
Colposcopie -Diagnosi prenatale invasiva (villocentesi, amnocentesi,
controllo ecografico) -Ecografie ginecologiche -Ecografie ostetriche -
Gravidanza oltre il termine (visita, ecografia e cardiotocografia) -Isteroscopie
diagnostiche - Medicazione ginecologia -PAP TEST - Patologie della
gravidanza -Uroginecologia/ Urodinamica -Visite endocrinologiche
ginecologiche -Visite ginecologiche -Visite ostetriche (1° visita con

ecografia) - Visite ostetriche di controllo

Pediatria ( fino ai 18 anni )

Allergologia - Gastroenterologia -Adolescentologia -Emato-reumatologia -
Urologia -Malattie respiratorie e del sonno - Pneumologia - Endocrinologia

-Immunologia
OSPEDALE DI CUASSO AL MONTE Tel. 0332 - 910111
Cardiologia a indirizzo pediatrico -(Ospedale Del Ponte) -Chirurgia vascolare (Va)
Ecocolordoppler (Med. Luino) - Riabilitazione cardiologica - Riabilitazioneneuromotoria -
Riabilitazione pneumologica

POLIAMBULATORI

STRUTTURE SANITARIE

OSPEDALE DI CITTIGLIO Tel. 0332 - 607111
Chirurgia generale - Medicina generale - Pediatria - Allergologia - Allergologia
pediatrica - Cardiologia - Cardiologia - Ecocolordoppler - Allergologia -
Allergologia pediatrica - Cardiologia - Dermatologia - Diabetologia -
Endocrinologia - Visita oculistica - Visita otorinolaringoiatrica

OSPEDALE DI LUINO Tel. 0332 - 532111
Anestesia e Rianimazione - Chirurgia generale - DermatologiaDiabetologia - Medicina generale -
Nefrologia e dialisi - NeurochirurgiaNeurologia - Urologia - Endoscopia - Ecocolordoppler
STRUTTURE SANITARIE ACCREDITATE
AREA DISTRETTUALE DI VARESE

• AMbULATORIO DI MEDICINA SPORTIVA
Via Pirandello, 31 Tel. 0332 - 823311
Medicina Sportiva

• CDV CENTRO DIAGNOSTICO VARESINO
Via Ravasi/Vicolo S. Michele, 6 Tel. 0332 - 289615
Radiologia/Diagnostica per Immagini (anche TAC)
Possibilità di prenotazione on line

• CENTRO POLISPECIALISTICO bECCARIA S.R.L
Via Hermada angolo Via Crispi, 1 Tel. 0332 - 234395

• Laboratorio analisi biochimica e tossicologia -microbiologia e virologia
anatomia patologica - Attività di diagnostica per immagini - Chirurgia vascolareangiologia

• DIAMED C/O LA QUIETE
Via Dante, 20 Tel. 0332 - 806560 0332 - 806561
Laboratorio analisi -Microbiologia e virologia -Radiologia / Diagnostica
per immagini - Cardiologia - Ostetricia e Ginecologia - Oculistica –Neurologia

• EURO CENTRO POLISPECIALISTICO
Viale Milano, 18/b

• FONDAZIONE F.LLI PAOLO E TITO MOLINA ONLUS
Viale L. Borri, 133 Tel. 0332 -207311
Degenza di Riabilitazione(22 posti letto di mantenimento)

• LABEM (Lab.Analisi Biomediche e Microbiologiche)
Via Cavour, 18 Tel. 0332 -281125
Laboratorio analisi biochimica clinica e tossicologia - microbiologia e virologia

• NUOVO CENTRO FISIOTERAPICO DI GIOTTI PAOLA & C. S.A.S.
Via Settembrini, 4 Tel. 0332 - 860410 Malnate
Medicina Fisica e Riabilitazione

• VIA MASPERO, 3 Tel. 0332 - 289195
Medicina Fisica e Riabilitazione - Radiologia/Diagnostica per immagini
• SIRIO Srl Tel. 0332 - 285780
P.zza Giovanni XXIII, 13
Cardiologia - Radiologia diagnostica - Medicina Fisica e Riabilitazione
• SOLEXIS S.r.l.
Via dei Carantani- v.le Aguggiari Tel. 0332 - 287207
Attività di Riabilitazione

• STUDIO MEDICO SPORTIVO VARESINO DI BIANCHINI E CONTI
P.zza Giovanni XXIII, 15 Tel. 0332 - 231406
Medicina Sportiva
• STUDIO RADIOLOGICO DIAGNOSTICA PER IMMAGINI S.R.L.
Via Avegno, 1 Tel. 0332 - 288343

Attività di Diagnostica per Immagini-esecuzione di esami radiografici

AREA DISTRETTUALE DI LAVENO

• CASA DI CURA PRIVATA “LE TERRAZZE”
Via Foscolo, 6/B Cunardo Tel. 0332 - 992500
Cardiologia-Radiodiologia diagnostica-Nefrologia-Neurologia-Oculistica-
Ortopedia e Traumatologia-Otorinolaringoiatria-Pneumologia-Urologia-
Medicina Fisica e Riabilitazione - Laboratorio analisi
Possibilità di prenotazione on line

• CENTRO FISIOTERAPICO DI FERLONI ANGELO
Via V. Veneto, 5 Luino Tel. 0332 - 510085
Medicina Fisica e Riabilitazione

• CENTRO MEDICINA IPERBARICA DEL VERBANO
Via Bellorini, 48 Laveno Mombello Tel. 0332 - 626384
Attività di Riabilitazione

• CENTRO RICERChE RADIOLOGIChE
Via XXV Aprile, 6/f Besozzo Tel. 0332 - 971330
Radiologia/Diagnostica per immagini

• DENTAL LIFE CENTRO ODONTOIATRICO
Viale Verbano 65 Gavirate Tel. 0332 - 745656
Odontostomatologia/Chirurgia maxillo facciale

• ISTITUTO GERIATRICO E CENTRO DIAGNOSTICO TERAPEUTICO
La Fondazione A. Borghi”
Via Petrarca, 33 Brebbia Tel. 0332 - 770205
Posti letto per U.O. Riabilitazione generale e Geriatria - Reparto di degenzadi riabilitazione di
mantenimento.
COME OTTENERE L’ESENZIONE DAL TICKET
In caso di richiesta di esenzione per reddito:

• Se disoccupato presentare il certificato di iscrizione al Centro per
l’Impiego (ex ufficio di Collocamento)
• Se con basso reddito presentare il certificato rilasciato dall’Asl sede di
viale MonteRosa presso l’Uff. Relazione con il Pubblico URP Piano Terra

In caso di richiesta di esenzione per invalidità civile:

• Con copia del verbale rilasciato dalla Commissione per l’Invalidità civile
(Asl di viale O. Rossi)

• Con la Carta Regionale dei Servizi CRS (tessera magnetica gialla)
• Andare all’Uff. Esenzione Ticket Asl Laveno
dove viene aggiornata la CRS e rilasciata anche Tessera cartacea di
esenzione in base alla percentuale riconosciuta di invalidità.

In caso di richiesta di esenzione per patologia:

• Con il certificato rilasciato dal medico specialista dell’ospedale
• Con la Carta Regionale dei Servizi CRS
• Andare in Asl Uff. Esenzioni Ticket dove
viene aggiornata la CRS e rilasciata Tessera cartacea.

Quando si devono fare analisi/esami/visite specialistiche per avere
l’esenzione dal ticket presentare:

• Carta regionale dei servizi CRS
• Tessera cartacea di esenzione
• Impegnativa medico curante

PER LE PERSONE CON DISABILITA’
Asl Laveno
RICONOSCIMENTO DELLO STATO DI INVALIDITA' CIVILE
L’accertamento della invalidità civile viene effettuato presso l’apposita
Commissione della ASL.
Si tratta di una commissione medico – legale che accerta le seguenti
condizioni:


• Invalido civile (legge 118/71).
• Cieco civile (legge 382/70 e legge 138/2001).
• Sordomuto (legge 381/70).
• Riconoscimento ai sensi della legge 104/1992.
DOVE PRESENTARE LA DOMANDA?

Laveno-ufficio invalidi civili
La modulistica necessaria per presentare la domanda è disponibile presso
gli Uffici Invalidi Civili dei Distretti Socio Sanitari o sul sito dell’ASL, nella
sezione Modulistica.


LE AGEVOLAZIONI PER I DISABILI

In base alla L. 104/’92 “Legge-quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone
handicappate.” sono riconosciute le seguenti agevolazioni:

PER VEICOLI

delle persone disabili o delle persone che li abbiano fiscalmente a carico

(previo riconoscimento di disabilità grave derivante da patologie, comprese le pluriamputazioni,che
comportano una limitazione permanente della
deambulazione rilasciato dalla commissione medica per l’invalidità presso l’Asl di Laveno):

• La possibilità di detrarre dall’Irpef il 19%della spesa sostenuta per l ’acquisto
• L ’Iva agevolata al 4% sull’acquisto
• L’esenzione dal bollo auto
• L’esenzione dall’imposta di trascrizione sui passaggi di proprietà
PER LE COSTRUZIONI RECENTI

• L ’Iva agevolata al 4%
PER I FIGLI A CARICO

per ogni figlio portatore di handicap fiscalmente a carico spetta una speciale

detrazione dall’Irpef pari a 774,69

AGEVOLAZIONI LAVORATIVE PER I FAMILIARI

• Riduzione oraria dell’attività lavorativa
• Permessi lavorativi
PER GLI ALTRI MEZZI DI AUSILIO E I SUSSIDI TECNICI E INFORMATICI
• La possibilità di detrarre dall’Irpef il 19% della spesa sostenuta per i
sussidi tecnici e informatici

• L’Iva agevolata al 4% per l’acquisto dei sussidi tecnici e informatici
• La possibilità di detrarre le spese di acquisto e mantenimento
(quest’ultime in modo forfettario) del cane guida per i non vedenti

• La possibilità di detrarre dall’Irpef il 19% delle spese sostenute per i
servizi di interpretariato dei sordomuti

PERSONE CON DISABILITA’

In base alla Legge Regionale 23/99 art 4,commi 4 e 5:

Contributi alle famiglie di persone con disabilità ed al singolo soggetto disabile per l’acquisto di
strumenti tecnologicamente avanzati.

Finalità:

“Promuovere l’integrazione delle persone disabili che vivono da sole o in
famiglia, con priorità per la fascia di età compresa tra i 0 e i 64 anni.”

Questa legge permette di richiedere un contributo per:

• ausili non rientranti nel nomenclatore tariffario ma utili per migliorare la
qualità di vita del disabile;
• rimborso ausili riconducibili cioè assimilabili a quelli elencati nel
nomenclatore tariffario;
• ausili riguardanti la domotica (strumentazione che permette il controllo
della casa attraverso comandi automatizzati).

DOVE PRESENTARE LA DOMANDA:

presso il Servizio Distrettuale per la fragilità del Distretto Socio Sanitario di
residenza.

QUANDO:

bandi annuali aperti generalmente tra la fine di agosto e la metà di ottobre

DOCUMENTAZIONE RIChIESTA :

• certificato di invalidità,
• certificato medico redatto da uno specialista della patologia indicante
la congruenza dell’ausilio richiesto con il progetto redatto dagli operatori
dell’area della fragilità,

• preventivo o fattura
In base alla L. Regionale n. 13/’89 “ Disposizioni per favorire il superamento

delle barriere architettoniche negli edifici privati”
è possibile un rimborso parziale della spesa sostenuta su edifici privati costruiti prima del 1989 per
l’abbattimento di barriere architettoniche,
costruzione di ascensori, montacarichi, elevatori esterni, scivoli, formlando
domanda prima dell’inizio dei lavori presso il Serv. Sociale e l’Uff. Tecnico
del Comune di residenza che deve inviare la domanda in Regione entro
il 1° marzo di ogni anno (fornendo la certificazione di disabilità grave
rilasciato dalla Comm. Medica per l’invalidità)

PER LE SPESE SANITARIE

la possibilità di dedurre dal reddito complessivo l’intero importo delle

spese mediche generiche e di assistenza specifica

PER L ’ASSISTENZA PERSONALE

la possibilità di dedurre dal reddito complessivo gli oneri contributivi (fino
all’importo massimo di 1.549,37 euro) versati per gli addetti ai servizi domestici
e all’assistenza personale o familiare (es. per badante, educatore, ASA).

BONUS ENERGIA ELETTRICA
1. Le persone che utilizzano l’energia elettrica per apparecchiature medico
teapeutiche necessarie per l’esistenza in vita, possono richiedere un
bonus per la fornitura dell’energia elettrica ai sensi dell’art 4 comma 2 del
decreto interministerriale 28 dicembre 2007.
LA DOMANDA DEVE ESSERE PRESENTATA PRESSO IL COMUNE
DI RESIDENZA, ALLEGANDO LA CERTIFICAZIONE ASL che dichiari
l’utilizzo delle suddette apparecchiature.

Tale certificato può essere richiesto presso gli Uffici Assistenza Protesica
del proprio Distretto Socio Sanitario di residenza.

2. Possono inoltre presentare la domanda, sempre presso il Comune di
residenza, le famiglie con ISEE inferiore a 7500 euro o con più di 4 figli a
carico ed ISEE inferiore a 20.000 euro.

ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA (A.D.I.)
ASL di Laveno

Offre cure sanitarie a domicilio a persone di qualsiasi età, non deambulanti,
con malattie temporaneamente o permanentemente invalidanti tramite
un voucher spendibile presso organizzazioni accreditate su richiesta
del Medico di Medicina Generale o del Pediatra.

Le prestazioni si distinguono in
INFERMIERISTICHE - RIABILITATIVE – SPECIALISTICHE

Le prestazioni singole e/o a ciclo, sono svolte da operatori qualificati -Infermieri
Prof.li, Fisioterapisti, Medici Specialisti, Ausiliari Socio-as.li - in un percorso
di cura con fornitura del relativo materiale sanitario. Esempi:

Area Socio-Assistenziale

• mobilizzazione della persona • igiene personale
• assistenza per terapia farmacologia • corretta deambulazione…
Area Infermieristica

• educazione sanitaria/terapeutica • monitoraggio parametri vitali
• prelievi ematici • terapie endovenose, intramuscolari e/o sottocutanee
• cateterizzazione estemporanea • gestione catetere permanente
• prevenzione lesioni da pressione • medicazione lesioni da pressione/
vascolari/diabetiche • gestione stomie • gestione accessi venosi
• gestione Sondino NG/PEG/alimentazione enterale e parenterale
• gestione derivazioni urinarie esterne • gestione alvo…
Area Fisioterapica

• rieducazione motoria • rieducazione respiratoria • elettrostimolazione/tens
• mobilizzazione • educazione famiglia/addestramento ausili…
Area Medicina Specialistica

• consulenza di medici specializzati in chirurgia, urologia e terapia del dolore.
Organizzazioni accreditate Distretto di Varese

Coop.Soc.Padana Assistenza Lombardia*- VA - Via S. Silvestro,40 Tel. 0332 - 235555
Coop. Servizi Riabilitazione* VA - Via Indipendenza 3/a Tel. 0332 - 283710
Le Residenze Coop. Sociale VA - Via Montello,9 Tel. 0332 - 283699
Fondazione Molina VA - Viale L. Borri Tel. 0332 - 207464
Panacea* VA - Via Volta,6 Tel. 0332 - 231319
Azzurra Coop. Sociale* VA - Via Ledro,6 Tel. 0332 - 332783
Finisterre Saronno - Via Varese 25 Tel. 02 - 96409232
Fisio Med service Gallarate - Via Torino 36/A Tel.0331 - 777934

*Accreditato anche per Voucher/Credit Dedicato ( per utenti con patologia tumorale certificata )

PROCEDURA PER SOSTEGNO SCOLASTICO
(IN APPLICAZIONE DEL DPCM 23 FEbbRAIO 2006 N. 185)

La certificazione (CHE NON RICHIEDE IL RICONOSCIMENTO DELLO STATO DI
INVALIDITA’ CIVILE) che permette di usufruire del sostegno scolastico è rilasciata dalla Asl di
residenza su istanza della famiglia.

È consigliabile avviare le pratiche per la certificazione con largo anticipo
rispetto all’inizio dell’anno scolastico in modo che possa essere garantito il
sostegno al bambino fin dal primo giorno di scuola.

Sul territorio dell’ASL della Provincia di Varese sono stati istituiti tre Collegi con
funzioni di accertamento. (Varese, Busto, Gallarate), costituiti da un équipe
composta da uno Psicologo specialista dell’età evolutiva, un Neuropsichiatra
infantile e un Assistente sociale.
L’attività di accertamento si applica ai bambini di nuova individuazione per
difficoltà di apprendimento e/o disabilità (in particolare quelli che si iscrivono
al primo anno della scuola dell’infanzia o della scuola primaria).

CHI PUò PRESENTARE LA DOMANDA DI ACCERTAMENTO
Le domande di accertamento devono essere presentate dai genitori / tutori del minore, che presenti
la necessità di avere supporti all’integrazione
scolastica, al Servizio ASL rivolto a persone disabili e/o in condizioni di
fragilità. Varese Via O. Rossi Pad. Biffi Tel. 0332 - 277497
Al modulo devono essere allegati:

• Certificato secondo l’ICD 10 multiassiale o l’ICD 9 CM e l’indicazione
rispetto alla presenza di una patologia stabilizzata o progressiva, redatto
da un medico di una struttura pubblica specialista nella branca di pertinenza
della patologia segnalata.

• Una relazione clinica che evidenzi lo stato di gravità della disabilità e
il quadro funzionale sintetico del minore. La relazione deve essere redatta
da un medico specialista nella branca di pertinenza della patologia segnalata

o da uno psicologo dell’età evolutiva di struttura pubblica. ( Vedi UnitàOperative di
NEUROPSICHIATRIA INFANTILE a pag. 35 )
Il richiedente l’accertamento può inoltre presentare altra documentazione ritenuta utile ad un
maggior approfondimento (verbale L. 104/92, test, esami
diagnostici, ecc.)

DOVE TROVARE LA MODULISTICA

I moduli della domanda per dare avvio alla pratica possono essere ritirati presso il Servizio ASL
rivolto a persone disabili e/o in condizioni di fragilità.

I moduli della domanda possono essere anche scaricati dal sito. A volte è possibile trovare la
modulistica anche presso l’istituto scolastico, o presso
le sedi delle neuropsichiatrie Infantili che hanno in carico il minore.

DOVE CONSEGNARE LA DOMANDA

Tutta la documentazione va consegnata presso il Servizio ASL rivolto a
persone disabili e/o in condizioni di fragilità.
Il richiedente verrà poi convocato presso uno dei tre Collegi.

SEDUTA DI ACCERTAMENTO

Nel corso della seduta è richiesta la presenza dell’alunno e del genitore/
tutore che verranno opportunamente identificati.

A termine dell’accertamento il Collegio rilascerà subito il verbale al
genitore/tutore. La prestazione è gratuita.

Riferimenti normativi: La Legge 289/02 all’art. 35, comma 7 -DPCM n.185
del 23 febbraio 2006 - legge 104 del 5 febbraio 1992 e successive modi
fiche. D.G.R.L. n. 3449 del 7.11.2006 applicativa del citato decreto.
ASSISTENZA PROTESICA
(Decreto Ministeriale - Ministero della Sanità - 27 agosto 1999, n. 332 “
Regolamento recante norme per le prestazioni di assistenza protesica erogabili nell’ambito del
Servizio sanitario nazionale.

hanno diritto all’erogazione dei dispositivi finalizzati al recupero
funzionale e sociale di soggetti affetti da minorazioni fisiche e
sensoriali e contenuti nel nomenclatore tariffario gli assistiti di seguitoindicati in connessione a loro
menomazioni e disabilità invalidanti:

a. Invalidi Civili, di guerra e per servizio, i privi della vista e i sordomuti,
nonché i minori di anni 18 che necessitano di un intervento di prevenzone,
cura e riabilitazione di un’invalidità permanente.
ASSISTENZA PROTESICA
b. Gli istanti in attesa di accertamento che si trovino nelle condizioni di
inabilità totale descritte dall’art.1 della legge 11 febbraio 1980, n.18 ( impossibilità
di deambulare senza l’aiuto di un accompagnatore o, necessità di assistenza
continua, non essendo in grado di compiere gli atti quotidiani della vita).
c. Gli istanti in attesa di riconoscimento ai quali sia stata riscontrata unamenomazione che comporta
una riduzione della capacità lavorativa superiore
a un terzo a seguito dell’accertamento da parte della Commissione Medica.
d. I soggetti laringectomizzati e tracheotomizzati, ileo-colostomizzati e
urostomizzati, i portatori di catetere permanente, gli affetti da
incontinenza stabilizzata nonché gli affetti da patologia grave che obbliga
all’allettamento, per i dispositivi protesici necessari e appropriati riportatinell’elenco 2 del
Nomenclatore Tariffario, e precisamente: ausili per
tracheotomia ISO 09.15, ausili per stomie ISO 09.24, cateteri vescicale ed
esterni ISO 09.24, raccoglitori per urina ISO 09.27, ausili assorbenti l’urinaISO 09.30, ausili per la
prevenzione e il trattamento delle lesioni cutanee
ISO 09.21, anche se non sono invalidi civili o non ne abbiano ancora richiesto
il riconoscimento, su prescrizione redatta da uno specialista del SSN.
e. I soggetti amputati di arto, le donne con l’assenza di una o di etrambe
le mammelle o della sola ghiandola mammaria ovvero che abbiano subito
un intervento di mastectomia ed i soggetti che abbiano subito un intervento
demolitore dell’occhio, previa presentazione di certificazione medica.

f. I ricoverati in una struttura sanitaria accreditata, pubblica o privata,
per i quali il medico responsabile dell’unità operativa certifichi la contestuale

necessità e urgenza dell’applicazione di una protesi, di un’ortesi o di un
ausilio prima della dimissione, per l’attivazione tempestiva del progetto
riabilitativo a fronte di una menomazione grave e permanente.
Contestuamente alla fornitura della protesi deve essere attivata la proceduraper il riconoscimento
dell’invalidità.

Nb.: Agli invalidi del lavoro, i dispositivi dovuti, sono erogati dall’Inail.

TIPOLOGIA DISPOSITIVI EROGABILI:

• Elenco n. 1 del nomenclatore: dispositivi (protesi, ortesi e ausili tecnici)
su misura e dispositivi di serie con modifiche per applicazione;
• Elenco n. 2 del nomenclatore: dispositivi (ausili tecnici) di serie;
• Elenco n. 3 del nomenclatore: apparecchi acquistati direttamente dalle
ASL ed assegnati in uso

PRESIDI RICONDUCIBILI:

I presidi non elencati nel nomenclatore non possono essere autorizzati e
forniti, eccetto i casi di riconducibilità parziale o totale per voci e categorie
di codici in base al principio dell’omogeneità funzionale.

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA

1. Prescrizione protesi (modello 03) redatta da un medico specialistaiscritto nell’elenco provinciale
dei medici specialisti prescrittori.
2. Per l’elenco 1: preventivo redatto dal fornitore scelto dall’utente (ilfornitore deve essere
ricompreso nell’elenco ministeriale, a disposizionepresso il Distretto).
3. Verbale di invalidità o certificazione medica attestante le condizioni di
inabilità totale descritte dall’art.1 della L 18/80.

4. Per le seguenti categorie è sufficiente la prescrizione del medico
specialista dipendente o convenzionato con il SSN competente per la
menomazione, per un periodo non superiore ad un anno:

a. laringectomizzati e tracheotomizzati,
b. ileo-colostomizzati e urostomizzati,
c. portatori di catetere permanente,
d. affetti da incontinenza stabilizzata
e. affetti da patologia grave che obbliga all’allettamento
5.Per le seguenti categorie è sufficiente la sola prescrizione medica:

a. soggetti amputati di arto
b. donne con malformazione congenita che comporti l’assenza di una o di
entrambe le mammelle o della sola ghiandola mammaria ovvero cheabbiano subito un intervento di
mastectomia
c. soggetti che abbiano subito un intervento demolitore dell’occhio
LA FORNITURA DELLA PROTESI/AUSILIO E’ GRATUITA


SERVIZIO SOCIALE
COMUNE DI MASCIAGO PRIMO

LUNEDI e MERCOLEDI dalle 15.00 alle 17.00
MARTEDI,GIOVEDI,VENERDI dalle 10.00 alle 12.00
• Per esigenze sociali inerenti la persona, la famiglia, i minori, gli anziani,
gli alloggi, il lavoro, le persone con disabilità,
l´Assistente sociale presso il Comune di Masciago è presente il primo lunedi del mese(se festivo,il
secondo)dalle 15.00 alle16.00.
SERVIZI TERRITORIALI
PSICO SOCIO SANITARI

CONSULTORIO FAMILIARE
Il Consultorio Familiare eroga prestazioni socio-psico-sanitarie ad alta integrazione
che prevedono il coinvolgimento di diverse professionalità.

Le figure presenti nel Consultorio sono:

• psicologo• ginecologo • assistente sociale • ostetrica
• assistente sanitaria/infermiera/vigilatrice d’infanzia/puericultrice/educatore
professionaleLe aree di intervento sono:

• preventiva (pap-test) • contraccettiva (visite ginecologiche) • gravidanza
fisiologica (corsi pre e post parto) • sostegno psicologico e sociale alla
persona, alla coppia e alla famiglia • menopausa (visita ginecologica e gruppi
di sostegno)

• Interruzione Volontaria di Gravidanza (percorso fino alla certificazione)
• educazione sanitaria anche nelle scuole • spazio adolescenti
CONSULTORI FAMILIARI LIMITROFI
ARCISATE

Via Matteotti n. 20 - c/o Villa Fumagalli Tel. 0332 - 470050

VARESE

Via O. Rossi n. 9 c/o Pad. Biffi Tel. 0332 - 277493

COMERIO

Via Stazione n. 6 Tel. 0332 - 745687

LUINO

Via XXV aprile n.31 Tel. 0332 - 539341

Consultorio accreditato
LA CASA Varese Via Crispi 4 Tel. 0332 - 238079
PAP-TEST PRESSO ASL
Test utilizzato per la diagnosi precoce e prevenzione dei tumori del collo
dell’utero.
Il pap-test è gratuito ogni tre anni nella fascia di età dai 25 ai 64 anni.
Ticket negli altri casi.Con prenotazione.

VARESE
Via O. Rossi, 9 c/o Pad. Biffi Tel. 0332 - 277493
Mart. - Giov. dalle ore 08.30 - 10.30

UFFICIO VACCINAZIONI
Via Ceretti -Laveno

SCREENING MAMMOGRAFICO
Numero Verde 800 - 371315
dal lunedì al giovedì dalle ore 9,00 alle ore 15,00



SER.T. (SERVIZIO TERRITORIALE DIPENDENZE)
offre alle persone con comportamenti di abuso/dipendenza patologica da
droghe, alcol, gioco d’azzardo, tabacco:

• diagnosi e terapia medica
• attività socio assistenziali
• sostegno psicologico, counseling, psicodiagnosi e psicoterapia
• supporto al reinserimento socio-lavorativo e interventi di prevenzione
• spazio adolescenti CONTATTO Tel. 0332 - 277585
Numero Verde 800 - 018280
e-mail: contatto@asl.varese.it
Via O. Rossi, 9 Tel. 0332 -277410 / 411 / 283

e-mail: sertvarese@asl.varese.it
direzione e servizio di staff: Tel. 0332 - 277359
e-mail: dipdipendenze@asl.varese.itdal lunedì al venerdì, dalle ore 7.30 alle 17.00
per nuovi utenti, anche senza appuntamento, fascia oraria riservata
dalle ore 9.00 alle 15.00

Linea Verde alcool 800 - 018543
Associazione per il gioco d’azzardo Varese Tel. 339 - 3674668
SERVIZI TERRITORIALI
PREVENZIONE E CONTROLLO DELL’INFEZIONE DA HIV / AIDS
E DELLE MALATTIE A TRASMISSIONE SESSUALE
CENTRO MTS:
Varese - via O. Rossi 9 - Pad. Biffi Per
informazioni e appuntamenti:
LINEA VERDE MTS 800 - 012080
dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00
SCREENING COLON RETTO
Numero Verde 800 - 317330
dal lunedì al giovedì dalle ore 9,00 alle ore 15,00

CONSEGUIMENTO O CONFERMA VALIDITA' DELLA PATENTE DI
GUIDA PER MOTO ED AUTOVEICOLI
VARESE

Via O. Rossi, 9 - Padiglione Tanzi - U.O. Medicina Legale:
Tel. 0332 -277518
Da lunedì a venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.00

AREA DISTRETTUALE VETERINARIA DI VARESE E
LAVENO MOMBELLO
Via B. Luini, 19 21100 Varese
Tel. 0332 - 333681 Tel. 0332 - 1769809 Fax 0332 -333293
e-mail:veterinarivarese@asl.varese.it

UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO DELL’ASL
• Ascolto del cittadino, raccolta dei suggerimenti, gestione dei reclami,
rilevazione dei bisogni e livello di soddisfazione sui servizi;
• Rapporto e collaborazione con gli organismi di tutela dei diritti in particolare
per informazione, partecipazione e tutela

Atrio centrale Palazzina Direzione Aziendale

Via Ottorino Rossi 9 - 21100 Varese Tel. 0332 - 277500
da lunedì a giovedì dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 15.30
il venerdì dalle 9.00 alle 12.30 ( Agosto: Lun.-Ven. dalle 09.00 alle 12.30 )

• Inviando un fax allo 0332 - 277388 o una e-mail a urp@asl.varese.itindicando il vostro Nome,
Cognome, Indirizzo, numero di telefono,
Comune, E-mail e il testo della richiesta.
34
NEUROPSICHIATRIA INFANTILE
(UONPI) 0 - 18 ANNI
Ospedale del Ponte Varese 5° piano,
attività ambulatoriale e ricovero in Day Hospital.
Lun. - ven. 8.00 - 16.00 Tel. 0332 - 299410
Servizi Territoriali di Neuropsichiatria infantileVARESE
Via Piatti n.10 (zona Velate)
lunedì-venerdì 8.30 - 16.00
Tel. 0332 - 825725

Modalità di prenotazione: rivolgersi di persona o telefonare

BESOZZO

Via Pergolesi n.26 Tel. 0332-773201 / 207lunedì-venerdì 8.30 -12.00
Modalità di prenotazione: rivolgersi al Cup di Besozzo e dell’Ospedale diCittiglio

INDUNO OLONA

Via Magnasco n.2 Tel. 0332 - 201558
lunedì-venerdì 8.00-16.30
Modalità di prenotazione: telefonare o lasciare messaggio su segreteria
telefonica

LUINO

Via Forlanini Tel. 0332 - 539340
lunedì-venerdì 8.00-16.30
Modalità di prenotazione: rivolgersi di persona o telefonare

Centro Don Gnocchi Varese accreditato per trattamenti su prescrizione
UONPI
SERVIZI DI PSICHIATRIA
VARESE

Centro Psico Sociale CPS Via Maspero 22 Tel. 0332 - 242324 / 239180
Centro Diurno Via Maspero 22 Tel. 0332 - 242324 / 239180
Servizio di Diagnosi e Cura SPDC Ospedale di Circolo Tel. 0332 - 278374

Day Hospital Tel. 0332 - 607245 / 607315

Centro Residenziale Terapeutico CRT via O. Rossi 9
Comunità Protetta “I castagni” tramite CPS
Tel. 0332 - 277280
ARCISATE
Centro Psico Sociale CPS via Matteotti 20 Tel. 0332 - 479701
Centro Diurno Bisuschio Via della Repubblica 100 Tel. 0332 - 471615
AZZATE
Centro Psico Sociale CPS Via Acquadro 4 Tel. 0332 - 456291
LAVENO MOMbELLO
Centro Psico Sociale CPS Via Ceretti 8 Tel. 0332 - 625390
CITTIGLIO
Servizio di Diagnosi e Cura SPDC Ospedale Tel. 0332 - 607245

ORINO

Centro sperimentale sulla creatività tramite CPS Cittiglio

LUINO

Centro Psico Sociale CPS Via Voldomino 25 Tel. 0332 - 539381/2Centro Residenziale Terapeutico
CRT Via Forlanini 6 Tel. 0332 -539361

Per prenotare una prima visita è necessario rivolgersi al
Centro psico sociale (Cps) più vicino.
TESSERA SANITARIA
CARTA REGIONALE DEI SERVIZI (CRS)

E’ una tessera elettronica contenente una chiave privata che garantisce il
riconoscimento della tua identità e al contempo tutela la tua privacy.
E’ valida come:

• Tessera Sanitaria Nazionale perché sostituisce il tesserino sanitario
cartaceo;
• Tessera Europea di Assicurazione Malattia perchè sostituisce il modello
E-111 e garantisce l’assistenza sanitaria nell’Unione Europea e in Norvegia,

Islanda, Liechtenstein e Svizzera, secondo le normative dei singoli paesi;

• Tesserino del Codice Fiscale;
• Carta Nazionale dei Servizi perché è stata creata secondo gli standard
tecnici internazionali previsti per le smart card e per questo consente

l’accesso ai servizi on line che richiedono un’identificazione.

La CRS è gratuita ed è stata spedita a casa a tutti i cittadini iscritti alleASL della Lombardia.
Al momento della consegna è già attiva: infatti gli operatori possono
accedere ai dati memorizzati sulla carta per utilizzarli a fini amministrativi.
Per usufruire dei servizi on line delle Pubbliche Amministrazioni è invece
indispensabile essere in possesso del codice PIN che puoi richiedere, per
un rilascio immediato, presso gli uffici comunali oppure agli sportelli diScelta e Revoca della ASL
più vicina a te.

Con la CRS puoi effettuare le prenotazioni per visite mediche, effettuare la
scelta del medico di base, ed altri servizi che col tempo saranno attivati.
Se dai il consenso al trattamento dei tuoi dati, con la CRS puoi sfruttareappieno il potenziale dei
servizi offerti dal Sistema Informativo Socio -
Sanitario lombardo, rendendo immediatamente visibili i tuoi dati clinici e
sanitari al tuo medico di famiglia o ai medici che ti hanno in cura.

Per informazioni Numero Verde 800 - 030606




                                COMUNE DI MASCIAGO PRIMO
                                 Via Maurilio Gianoli, 21030 (VA)
                                Tel. 0332 724597 fax 0332 724871
                             e-mail: info@comune.masciagoprimo.va.it
                                www.comune.masciagoprimo.va.it
-

				
DOCUMENT INFO
Shared By:
Categories:
Tags:
Stats:
views:135
posted:5/28/2012
language:
pages:30