Studio 1 Giovanni by Brudythebrady

VIEWS: 46 PAGES: 8

									                 I Lettera di Giovanni

La Prima lettera di Giovanni è composta da 5 capitoli, scritti
con un piano letterario uguale alle altre 2 sue lettere
(come abbiamo già visto studiando la 3° lettera).
Lo scritto invece si divide con uno schema così fatto:
A > B > B1 > C > C1 > D


Insomma dopo un introduzione, ad ogni tema trattato viene
contrapposto il suo contrario; come quando, nella 3 lettera
abbiamo visto Gaio e contrapposto Diotrefe.
Quindi ricordiamoci e teniamo a mente questo schema perché
sarà utile per i nostri e i vostri studi su queste lettere.
Ma c'è anche un altra particolarità in questa lettera: cioè
che il messaggio centrale della lettera: la salvezza e il piano
di Dio per l'uomo, viene trattato come una discussione
logica in ogni capitolo. Quindi Giovanni in ogni capitolo parla
o della salvezza o del piano di Dio per l'uomo, creando un
discorso veramente molto bello ed interessante.


                   - Qualche informazione:


Non abbiamo nominativi e perché sulla lettera, non esistono
destinatari ne saluti finali consueti delle lettere bibliche;
sappiamo che le 3 lettere siano state scritte da Giovanni
discepolo di Gesù all'incirca alla fine del I secolo dopo
Cristo, quando iniziarono ad uscire false dottrine
sull'incarnazione di Cristo.
Inoltre abbiamo un'altra particolarità interessante: Giovanni,
così come Pietro erano stati discepoli di Gesù, quindi
avevano visto le cose che Gesù aveva fatto e detto.
Vi ricordate? Nei vangeli leggiamo che spesso i discepoli non
capivano ciò che Gesù faceva o diceva...ma ora ritroviamo
un Giovanni cambiato che con potenza predica la salvezza in
Cristo, e questo lo troviamo fin dai primi versetti di questa
lettera, proprio come se Giovanni volesse usare la sua
testimonianza personale come testimone oculare al fine di
dare maggior potenza alle sue parole.


                      Andiamo al testo:
Andiamo quindi a vedere e seguire questo discorso (di cui
abbiamo parlato prima) andando a leggere in ogni capitoli, i
vari versetti che ne parlano.
Dopo di questo vedremo anche i vari problemi e pericoli di
cui Giovanni tratta, ed infine vedremo anche l'opera dello
Spirito Santo nel credente.


Il Messaggio Biblico: La Salvezza e il piano di Dio.


Gesù diventa carne: Versetti 1-2 / capitolo 1.
Giovanni inizia il suo discorso introducendo la verità più bella
e grande, Gesù volontariamente perde la sua gloria per
scendere sulla terra in sembianze di uomo per salvare
l'umanità.
Nei versetti successivi Giovanni ribadisce il concetto che Lui
è testimone oculare di questa grande salvezza!
Ed è qui che risiede lo scopo del libro, cioè proclamare la
salvezza in Cristo Gesù.
Gesù nostro salvatore: Versetti 7-9 / Capitolo 1.
In questi pochi versetti vediamo l'importanza del sangue di
Gesù come opera salvifica delle nostre vite, Lui solo poteva
salvarci e perdonare i nostri peccati!!!


Gesù Nostro avvocato: Versetti 1-2 / Capitolo 2.
Dopo aver parlato della salvezza in Cristo, ora parla di una
grande benedizione che il credente ha acquistato, o per
meglio dire, ricevuto in dono da Dio.
Gesù diventa nostro avvocato!
Il suo sangue ora, non serve più per salvare la nostra
anima, ma diventa il sacrificio per l'espiazione dei nostri
peccati.
Lui agnello giusto e perfetto che con il suo sangue ci
purifica.




Figli di Dio e nostro futuro: Versetti 1-3 / Capitolo 3.
Ecco un'altra grande realtà che Dio ci ha donato: grazie
sempre al sangue di Gesù Cristo, siamo diventati suoi Figli!
Che incredibile cosa! Non solo siamo la sua Sposa speciale,
come abbiamo visto nello studio di Andrea Belli, ma anche
suoi figli.
E non solo questo, ma sappiamo anche, come dice Giovanni,
che un giorno saremo con Lui (Dio), simili a Lui e che
potremo vedere Dio faccia a faccia, come Lui è!!!
Questa per noi è una grande speranza e consolazione!


L'amore di Dio: Versetti 9-11,14 / Capitolo 4.
Ma cos'è l'amore di Dio? Come Dio ci ha salvati?
Giovanni vuole sfatare questo “mito”, togliendo di mezzo
anche le false dottrine a riguardo: come la predestinazione
o la salvezza per opere:
Dio ci ha amati, e grazie al suo amore ci ha salvati, noi
abbiamo dovuto solo accettare questo dono.
Noi non abbiamo amato Dio, ma Dio dal principio ci ha
amati.
Inoltre al versetto 14, Giovanni ribadisce un concetto
importante, Lui non sta parlando di favole, ma di cose che
Lui ha visto ed udito.


Le conseguenze della fede: Versetti 4,11-13 / Capitolo
5.
Torniamo a parlare di doni ricevuti da Dio e di benedizioni;
torniamo a parlare di vita eterna.
In questa sezione Giovanni al V4 ci dice che attraverso la
nostra fede abbiamo vinto il mondo e il suo capo (e su
questo ne riparleremo anche dopo), ma non solo perché la
nostra fede riposta in Dio ci ha permesso anche l'entrata
nella vita eterna, vita con Dio.


Ricapitolando:
Capitolo 1: Gesù diventa carne.
Capitolo 1: Gesù nostro salvatore.
Capitolo 2: Gesù nostro avvocato.
Capitolo 3: Il nostro futuro come figli di Dio.
Capitolo 4: L'amore di Dio e il suo piano di salvezza.
Capitolo 5: Le conseguenze della nostra fede.
Parliamo ora ai vari problemi di cui Giovanni ci vuole far
        stare attenti o di cui noi siamo vincitori.


I Credenti hanno vinto il mondo: Versetto 13b,14b /
Capitolo 2. - Versetto 4 / Capitolo 4.
Che grande vittoria, Gesù morendo in croce ha vinto il
mondo, e noi che abbiamo creduto in Lui abbiamo ereditato
questa grande vittoria!
Noi abbiamo vinto il mondo, con le sue concupiscenze e con
il suo capo: Satana.
Si perché come abbiamo letto al versetto 4 del capitolo 4 il
nostro Dio, è il re dei re, il Signore dei signori, capo e
vincitore su tutto! Anche su satana che in questo momento
regna sovrano sulla terra.
Diamo Gloria al Signore per questo, perché ci ha dato di
vincere sul regno satanico!


Il peccato Adamico: Versetto 16 / Capitolo 2.
Purtroppo però ora dobbiamo parlare dei vari problemi che
il credente può riscontrare, e il primo problema è
sicuramente il problema definito “adamico” ovvero il peccato
in cui caddero i nostri avi.
Il peccato che Giovanni descrive in: concupiscenza di carne e
occhi e la superbia della vita.


Gli anticristi nel mondo: versetto 18-20 / Capitolo 2 –
Versetto 3b / Capitolo 4.
La parola “anticristi” è una parola generica con il quale la
Bibbia designa ogni uomo che va contro Cristo, quindi nel
mondo, abbiamo moltissimi anticristi...ma il mondo attende
l'arrivo del capo di essi, l'anticristo dell'apocalisse che
designerà il tempo della fine in cui Gesù tornerà per
vincere.
Giovanni ci invita a stare attenti a questi uomini, a
combatterli...a vincerli!


Dio protegge i suoi figli: Versetti 18-19 / Capitolo 5.
Un altra grande verità per il credente, Satana si regna in
questo mondo, ma Dio è potente da poter difendere i
propri figli dalla mano del maligno, preservandoli da esso!


                        Fede e trinità.


Il discernimento dello Spirito: Versetto 1 / Capitolo 4.
Giovanni ci spinge e ci chiede, attraverso lo Spirito Santo ha
provare ogni spirito che incontriamo, per poter scoprire
quei falsi profeti che si insinuano nelle nostre assemblee.


L'opera dello spirito Santo: versetto 20,27 / Capitolo
2.
L'insegnamento e il punto centrale che Giovanni vuole dire
sul tema dell'opera dello Spirito Santo è quella che lo
Spirito ci ha unti e la sua unzione ci da l'intelligenza per
“capire” tutto.
Capire la Parola di Dio, capire il peccato, i problemi, capire
l'insegnamento ecc. ecc.
Lo Spirito ci insegna e ci aiuta a comprendere, e questo ci
serve per capire e combattere gli anticristi...questa è
l'opera dello Spirito Santo nella vita del credente.
La fede che muove Dio: Versetto 14-17 / Capitolo 5.
Che grande cosa! Dio ascolta i suoi figli, e gli da la grazia
di esaudire le sue richieste di preghiera!!!
Che grande cosa, proprio come Mosè, che trovando grazia
agli occhi di Dio, potè vedere le grandi opere miracolose
del Signore, così anche noi credenti possiamo, attraverso la
preghiera muovere la mano di Dio, che secondo il suo amore
e il suo piano esaudisce le nostre preghiere...che grande
potenza si ritrova il credente! Far muovere Dio attraverso
la fede.


La trinità: Versetto 7-8 / Capitolo 5 – Versetto 23-24
/ Capitolo 3.
Ora veniamo ad un altro argomento interessante, Giovanni
parla della trinità, e ne parla in 2 modi particolari:
La prima volta (descritta nel capitolo 3), dove si parla
della trinità riferita all'uomo peccatore.
Infatti viene trattata la figura di Gesù come opera di
salvezza, di Dio come osservazione del patto con il
creatore, e con lo Spirito che Dio ci ha dato.
La seconda volta (capitolo 5) si parla invece della trinità
riferita all'opera di salvezza e alla gloria di Dio.


                       In conclusione:
la prima lettera di Giovanni vuole metterci in guardia da
quelle persone (anticristi) che si sono insinuati tra noi, ma
vuole sopratutto porre l'enfasi sull'opera d'amore che Dio
ha portato avanti per l'uomo...diamo gloria a Lui!
Amen.

								
To top