Nuova 116 7

Document Sample
Nuova 116 7 Powered By Docstoc
					               COMUNE DI PARMA
                Settore Educativo
             Anno Scolastico 2012/2013

                BANDO PER LE ISCRIZIONI
ALLE SCUOLE DELL’INFANZIA COMUNALI E STATALI


              PRESENTAZIONE DOMANDE
       Dal 24 gennaio al 20 febbraio 2012




               PER INFORMAZIONI: – Contact Center – tel 0521 40521
       dal lunedì al venerdì dalle ore 7,30 alle ore 19,30 sabato dalle 7,30 alle 13,00
                             PER INFORMAZIONI E CHIARIMENTI


E’ possibile visionare lo stato della propria pratica nel nostro sito dedicato ai servizi on-line
all’indirizzo www.servizi.comune.parma.it.


L’accesso è possibile tramite Carta d’Identità Elettronica o con Nome Utente e Password.


Per l’accesso con Carta d’Identità Elettronica basta essere in possesso del proprio PIN
personale e di un lettore di smart card.

Mentre tutti i Cittadini interessati, residenti nel Comune di Parma, ma sprovvisti di Carta
d’Identità Elettronica, potranno ottenere gratuitamente il Nome Utente e la Password (se
ancora non ne sono in possesso) per l’accesso ai servizi on line del Comune di Parma,
attivando contestualmente una casella di posta elettronica certificata, semplicemente
facendone richiesta agli sportelli, all’atto della presentazione della domanda di iscrizione,
muniti di un documento di riconoscimento.

La CIE o il Nome utente e la Password consentono di collegarsi direttamente da qualsiasi PC
connesso ad internet per poter visionare, in qualsiasi momento, il proprio punteggio e la
propria posizione in lista d’attesa, nell’eventualità la domanda non venga accolta in prima
scelta o rimanga esclusa.
E’ possibile richiedere il Nome utente e la Password gratuitamente, in qualsiasi momento
anche successivo alla presentazione della domanda, rivolgendosi agli sportelli del D.U.C..

Inoltre, periodicamente (fine luglio – fine settembre – fine novembre), l’ufficio invierà alle
famiglie interessate la posizione in lista d’attesa aggiornata sempre tramite posta ordinaria.

Coloro che non hanno la possibilità di attivare la password e che hanno la necessità di
conoscere la propria posizione in lista d’attesa in periodi diversi rispetto alle comunicazioni
periodiche dovranno presentare una richiesta scritta che verrà evasa entro 7 giorni dalla data
del ricevimento della richiesta .


 Per avere informazioni sui servizi del Comune di Parma
 chiama il nostro Contact Center al numero  052140521, (dal
 lunedì al venerdì dalle 7,30 alle 19,30 orario continuato, sabato
                                                                                         052140521
 dalle 7,30 alle 13,00), oppure visita il nostro sito all’indirizzo www.comune.parma.it

Le informazioni contenute nel presente Bando riprendono quanto è vigente nel Regolamento per l’accesso ai
servizi per la prima infanzia (0/3 anni), ai servizi per l’infanzia (3/6 anni), ai servizi integrativi e sperimentali (0/3
anni) e ai servizi estivi approvato con atto di Consiglio Comunale n. 131 del 28/12/2010 .




                                                            2
                                       INDICE
I SERVIZI PER L’INFANZIA                        PAG.   4
QUALI SONO E DOVE SONO

SCUOLE INFANZIA – ORGANIZZAZIONE                 “     4

DOVE SI FA DOMANDA                               “     6

LA DOMANDA DI ISCRIZIONE                         “     6

LA GRADUATORIA: CRITERI E                        “     7
PROCEDURE

CRITERI DI ATTRIBUZIONE DEL                      “     8
PUNTEGGIO DI AMMISSIONE

FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA                     “     12

CRITERI DI PRIORITA’                             “     12

RISERVA DEI POSTI                                “     12

APPROVAZIONE DELLA GRADUATORIA                   “     12

GRADUATORIA DELLE DOMANDE IN LISTA               “     13
D’ATTESA

AMMISSIONI                                       “     13

LISTA D’ATTESA                                   “     13

RINUNCIA DEL POSTO PER I NUOVI                   “     13
ISCRITTI

AGGIORNAMETO DELLA GRADUATORIA                   “     14
DELLE DOMANDE IN LISTA D’ATTESA
DOPO LA CHIUSURA DEL BANDO

DOMANDE FUORI TERMINE                            “     14

TRASFERIMENTI                                    “     14

MODALITA’ DI INSERIMENTO DEI BAMBINI             “     15
NUOVI ISCRITTI

BAMBINI ISCRITTI PRESSO SCUOLE                         15
PARITARIE FISM

CENTRO GIOCHI POMERIDIANO                        “     16

SERVIZI OFFERTI                                  “     17

SERVIZIO ESTIVO                                  “     17

TARIFFE                                          “     18

CONTROLLI                                        “     19

DISPOSIZIONI FINALI                              “     19

LINEE AUTOBUS                                    “     20

TEMPI                                            “     21
                                           3
                                      I SERVIZI PER L’INFANZIA

                                      QUALI SONO E DOVE SONO
SCUOLA INFANZIA
La Scuola dell’Infanzia è una istituzione educativa che vede il bambino e la bambina come soggetti attivi ed il suo
compito è quello di aiutarli a seguire percorsi equilibrati di socializzazione, a superare ogni forma di difficoltà o di
svantaggio, ad acquisire abilità, conoscenze e dotazioni affettive e relazionali, utili per costruirsi una esperienza
di vita ricca ed una crescita equilibrata.
Orari di funzionamento
Tutte le Scuole dell’Infanzia comunali funzionano dal lunedì al venerdì e sono organizzate di norma in plessi con
tipologie orarie differenziate:
sezioni ad orario normale dalle ore 8,00 alle ore 16
sezioni ad orario ridotto dalle ore 8,00 alle ore 13,30
per esigenze di lavoro e/o organizzative è concessa la possibilità di anticipare l’ingresso delle/i bambine/i dalle
ore 7,30 (solo nelle sezioni ad orario normale).
Alcune scuole dell’Infanzia comunali, di seguito specificate, offrono anche un servizio di prolungamento (centro
giochi pomeridiano) dalle ore 16 alle ore 18,00/18,30.
Le Scuole dell’Infanzia statali funzionano dal lunedì al venerdì con orari diversificati a seconda dei plessi dalle
ore 7,30 alle ore 16,15.
Le Scuole dell’Infanzia private in convenzione funzionano dal lunedì al venerdì dalle ore 7,30 alle ore
16,00/16,15. Eventuali orari aggiuntivi debbono essere concordati direttamente fra le famiglie e l’ Ente Gestore.
Per acquisire tutte le informazioni utili ai fini di esprimere la scelte delle strutture, si chiede di controllare
attentamente l’ubicazione riportata nella cartina inserita nel plico.



                             SCUOLE DELL’INFANZIA - ORGANIZZAZIONE
   COMUNALI                                                          SEZ.       ORARIO DI FUNZIONAMENTO *

                                                                             Normale          Centro Giochi pomeridiani

   ABRACADABRA Via Stirone 2/a                                        5        8,00 – 16,00         16,00 – 18,30


   ALICE V.le Rustici 44/a                                            6        8,00 – 16,00


   ARCHIMEDE Via San Leonardo 34/a                                    3        8,00 – 16,00

   ARLECCHINO Via Orzi 10/a                                           6        8,00 – 16,00         16,00 – 18,30

   FANTASIA Via Pezzani 2/a                                           7        8,00 – 16,00         16,00 – 18,30

   IL GIARDINO MAGICO B.go del Correggio 15/a                         3        8,00 – 16,00         16,00 – 18,30

   L’AQUILONE Via Paciaudi 1/a                                        3        8,00 – 16,00

   LA COCCINELLA Via Pelicelli 16/a                                   3        8,00 – 16,00

   LA LOCOMOTIVA Via Malvisi 1/a                                      3        8,00 – 16,00         16,00 – 18,30

   LA MONGOLFIERA Via Costituente 13/a                                6        8,00 – 16,00         16,00 – 18,30

   LA TARTARUGA Via Newton 16/c                                       8        8,00 – 16,00         16,00 – 18,30

   MAGO MERLINO Via Anselmi 9/a                                       3        8,00 – 16,00         16,00 – 18,30

   SOLELUNA Via Riguzzi 5/a                                           4        8,00 – 16,00         16,00 – 18,30




                                                           4
GESTITE DA SOCIETA’ PARTECIPATE: PARMAINFANZIA SPA E                SEZ.            ORARIO DI FUNZIONAMENTO*
PARMAZEROSEI SPA

                                                                                   Normale       Centro Giochi pomeridiani

ALADINO Via Lagazzi di San Prospero                                  3            8,00 – 16,00            16,00 – 18,00

ARCOBALENO Str. Martinella 184/a Vigatto                             2            8,00 – 16,00            16,00 – 18,00

GELSOMINO Via Sanremo, 2/a                                           3            8,00 – 16,00            16,00 – 18,00

IL QUADRIFOGLIO Via I. e E. Gramatica 1                              3            8,00 – 16,00            16,00 – 18,00

I GIRASOLI via Budellungo 43/a                                       3            8,00 – 16,00            16,00 – 18,00

TERRAMARE Via Compostela 4 Vicofertile                               1            8,00 – 16,00            16,00 – 18,00

                                                                                                           16,00 18,00
L’ALBERO PARLANTE Str.Montanara 562 Carignano                        1            8,00   16,00   attivo a partire da un minimo di
                                                                                                 10 bambini iscritti
MILLECOLORI Via .F.lli Bandiera 2b                                   4            8,00   16,00            16,00 18,00

PRIMAVERA Via Divisione Acqui 1/a                                    2            8,00   16,00            16,00   18,00

*IMPORTANTE E’ POSSIBILE RICHIEDERE L’ORARIO CON INGRESSO ORE 7,30 (Funzionante solo nelle sezioni ad orario normale
delle scuole dell’infanzia comunali/gestite da Parmainfanzia spa) BARRANDO LA CASELLA ALL’INTERNO DEL MODULO DI DOMANDA.
LA RICHIESTA DEVE ESSERE MOTIVATA CON ORARI DI LAVORO DI ENTRAMBI I GENITORI.




SEZ. AD ORARIO RIDOTTO
                                                                           SEZ.           ORARIO DI FUNZIONAMENTO
Preferenze aggiuntive alle scelte espresse

ABRACADABRA Via Stirone 2/a                                                 1                     8,00 – 13,30

ARLECCHINO Via Orzi 10/a                                                    1                     8,00 – 13,30

FANTASIA Via Pezzani 2/a                                                    1                     8,00 – 13,30

SOLELUNA – Via Riguzzi 5/a                                                  1                     8,00 – 13,30


STATALI                                                                    SEZ.           ORARIO DI FUNZIONAMENTO

AGAZZI Via Mulino 1 Baganzola                                               4                     8,00 – 16,00

ANDERSEN Via Parenti C. 3/a Corcagnano                                      2                     7,30 – 15,30

BENECETO Str. Principale 36/a Beneceto                                      2                     8,00 – 16,00

SERGIO NERI Via Pini 16/a                                                   4                     8,00 – 16,00

I DELFINI Via Micheli 9                                                     1                     8,00 – 16,00

COLLODI Via Casaburi , 2 ex Mariano                                         2                     7,45 – 15,45

SAN PAOLO Via Paciaudi                                                      2                     8,00 – 16,00

VIGOLANTE Via Roma 6                                                        3                     8,15 – 16,15

ZANGUIDI Via Torrente Pessola 4                                             4                      8,00 - 16,00




                                                          5
    PRIVATE CON POSTI IN CONVENZIONE                                                     SEZ.   ORARIO DI FUNZIONAMENTO


                                                                                                      7,30 – 16,00*
    COULLiAUX Via Capra 13

                                                                                                      7,30 – 16,00*
    DE LA SALLE Via Berzioli 18/a

    LO SCOIATTOLO Str. Bassa Nuova 116                                                                7,30 – 16,00*

    MARCHI Via Emilia Ovest 29*                                                                       7,30 - -16,00*


    PINK PANTHER Via Pelacani 1*                                                                      7,30 – 16,15*


    * l’opzione per le scuole Marchi e Pink Panther è riservata a coloro che hanno
    frequentato il nido d’infanzia nella stessa struttura l’anno scolastico 2011/12

      Il Centro giochi pomeridiano può essere richiesto direttamente all’Ente Gestore




                                                    DOVE SI FA DOMANDA

        Le domande potranno essere compilate e inviate: on-line con le modalità meglio illustrate sul sito
        www.servizi.comune.parma.it accedendo alla pagina dei “servizi educativi”, inviate via posta* o via
        fax al n. 0521031612 (fa fede il timbro postale o la data di invio del fax) con allegato la fotocopia del
        documento di identità di chi firma la domanda, oppure consegnate presso il D.U.C. Sportelli
        Polifunzionali piano -1 L. go Torello de Strada 11/a Parma. Possono essere inoltre presentate da
        persona diversa dal richiedente, in questo caso deve essere allegata la fotocopia di un documento
        di identità della persona che ha firmato la domanda e di chi la presenta.
        *Il Comune di Parma non si assume responsabilità per eventuali disguidi postali o disguidi imputabili
        a terzi, caso fortuito o a forza maggiore.
                                     ORARIO DI RICEVIMENTO DELLE DOMANDE:
                                     dal lunedì al venerdì dalle ore 8,15 alle ore 17,30
                                            sabato dalle ore 8,15 alle ore 13,30.


                                               LA DOMANDA DI ISCRIZIONE
        CHI PUO’ PRESENTARE DOMANDA
        Possono presentare domanda le famiglie residenti nel Comune di Parma e le famiglie che hanno in
        corso l’iscrizione anagrafica alla data di scadenza del bando.
        La registrazione all’interno dell’Anagrafe della Popolazione residente deve essere effettiva entro il
        giorno antecedente l’apertura del servizio. Nel caso in cui l’iscrizione nell’Anagrafe della
        Popolazione Residente non si perfezioni entro il giorno antecedente l’apertura del servizio, il posto
        assegnato sarà revocato.
        Eventuali domande di famiglie non residenti nel Comune di Parma saranno prese in considerazione
        sulla base del seguente ordine di priorità:
          a) residenti nel Comune di Parma la cui domanda per l’accesso al servizio è stata presentata nei
          termini (residenza del bambino e di almeno un genitore)
          b) residenti nel Comune di Parma la cui domanda per l’accesso al servizio è stata presentata fuori
          termine (residenza del bambino e di almeno un genitore)
          c) non residenti nel Comune di Parma la cui domanda per l’accesso al servizio è stata presentata
          nei termini
          d) non residenti nel Comune di Parma la cui domanda per l’accesso al servizio è stata presentata
          fuori termine.



                                                                      6
REQUISITI PER L’ACCESSO
Per l’accesso al servizio Scuole dell’infanzia possono presentare domanda le famiglie dei bambini
nati nel 2007 – 2008 – 2009. Possono inoltre fare domanda anche i bambini che compiono tre anni
di età entro il 30 aprile 2013, che potranno essere ammessi al servizio a condizione che vi sia
disponibilità di posti e che siano esaurite le liste d’attesa (come prevede la circolare n. 101 del
31/12/2010 del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca).
La mancanza di requisiti comporta l’esclusione dalla graduatoria.
SCELTA DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA
La famiglia può indicare 4 preferenze sulla base del proprio gradimento (1°, 2°, 3°, 4°). E’ possibile
in aggiunta alle scelte effettuate richiedere plessi con sezioni funzionanti ad orario ridotto (dalle 8,00
alle 13,30).
La richiesta di variazione o aggiunta di preferenze può essere presentata, in forma scritta, con
decorrenza dalla data indicata nella comunicazione di assegnazione del punteggio che viene inviata
per posta alle famiglie indicativamente entro il mese di aprile.
Successivamente alla pubblicazione della graduatoria sarà possibile presentare richiesta scritta di
variazione o aggiunta di preferenze dal 1 giugno al 16 luglio.
I genitori dei bambini nati dal 01/01 al 30/04/2010 che hanno presentato domanda per l’ammissione
sia al nido che alla scuola dell’infanzia dovranno esprimere già all’interno del modulo di domanda,
barrando l’apposita casella, a quale Servizio preferiscono essere ammessi in via prioritaria.
L’ammissione ad un Servizio comporterà la cancellazione dalla graduatoria/lista d’attesa nell’altro
Servizio.
IMPORTANTE: al momento della compilazione della domanda, si raccomanda di fare molta
attenzione perché le scelte delle strutture sono ad esclusiva responsabilità della famiglia.
L’Ufficio infatti procederà alla successiva assegnazione della scuola dell’infanzia seguendo l’ordine
di preferenza indicato dalla famiglie.
IL MODULO DI DOMANDA (da ritirare presso il DUC – punto accoglienza – o da scaricare da
internet) consente di AUTOCERTIFICARE:
la situazione della famiglia (dati anagrafici, stato di famiglia, situazione lavorativa e qualsiasi altro
stato o fatto che si ritenga utile segnalare sul minore o sui componenti del suo nucleo familiare).
Stati, qualità personali o fatti che si ritenga utile segnalare ai fini della graduatoria per l’accesso.
In caso di separazione dei genitori occorre riportare sul modulo di domanda gli estremi del decreto
di omologa di separazione o allegare copia del provvedimento di separazione.
Permane invece l’obbligo di presentare le certificazioni mediche o sanitarie (es. certificati relativi ai
bambini diversamente abili). Ai fini dell’accesso le domande dei bambini in situazioni di grave
disagio familiare, sociale ed economico devono essere corredate di apposita relazione predisposta
dal Servizio Sociale del Comune di Parma.


                       LA GRADUATORIA: CRITERI E PROCEDURE


Qualora, come si è finora sempre verificato, il numero delle domande pervenute superasse il
numero dei posti disponibili, si procederà all’ ammissione dei bambini sulla base di una graduatoria
dei richiedenti formulata ai sensi del vigente Regolamento per l’accesso ai servizi educativi per la
prima infanzia, approvato con Atto di Consiglio Comunale n. 131 del 28/12/2010.




                                                      7
               CRITERI DI ATTRIBUZIONE DEL PUNTEGGIO DI AMMISSIONE
    Criteri per l’assegnazione del punteggio
    L’attribuzione del punteggio finalizzato alla formazione della graduatoria per l’accesso ai Servizi per
    la prima infanzia (3/6 anni) è effettuata sulla base di:
    A) Caratteristiche del Nucleo Familiare
    B) Caratteristiche del lavoro dei genitori – padre/madre
    C) Ulteriori elementi che costituiscono punteggi aggiuntivi
    I requisiti e le condizioni che determinano il punteggio utile ai fini dell’ammissione in graduatoria
    devono essere posseduti entro la data di scadenza del bando.

A - NUCLEO FAMILIARE                                                                         PUNTI

1 - Numero figli di età fino a 3 anni (escluso quello per cui si fa
    domanda e la fattispecie di cui al punto 6) nati negli anni
     ’09,’10,’11,12 (nati entro la data dell’iscrizione)
    Numero figli fino a 3 anni                                                                 4,5

    Numero figli da 4 ad 8 anni nati negli anni ’04, ’05, ’06, ’07,’ 08,
    Per ogni figlio da 4 a 8 anni                                                              3,5
    Numero figli da 9 a 13 anni nati negli anni ’99, ’00, ’01, ’02, ‘03
    Per ogni figlio da 9 a 13 anni                                                             3,0
2 - Bambino che presenta disturbi di sviluppo e condizioni sanitarie
                                                                                               35
    con indicazione ad una socializzazione precoce (esibizione del
    certificato specialistico rilasciato dall’AUSL o se rilasciato
    privatamente, vidimato dall’AUSL o dalla Commissione sanitaria)
3 - Padre, madre, fratello o sorella invalidi (esibizione del
    certificato rilasciato dalla Commissione invalidi civili)
   Invalidità dal 46 % e fino a 2/3                                                           13,0
   Invalidità superiore a 2/3                                                                 24,0
   Invalidità pari al 100%                                                                    35,0

4 - Altri parenti entro il 3° grado (nonni e bisnonni riferiti al bambino)
    completamente impediti fisicamente (invalidità oltre 2/3) purché
    conviventi residenti nel nucleo familiare e non ospiti di struttura
    protetta (esibizione del certificato rilasciato dalla Commissione invalidi
    civili)
   Invalidità superiore a 2/3                                                                 12,0

   Invalidità pari al 100%                                                                    17,5
5 - Nucleo Monogenitoriale (nucleo famigliare composto da un solo
       adulto con uno o più minori a carico.)
    vedovo/a                                                                                   34
    nubile/celibe con figlio riconosciuto da un solo genitore                                  26
    in altre situazioni di allontanamento o abbandono di uno dei coniugi
    accertati in sede giurisdizionale e previste dal DCPM 221/99
                                                                                               24
    successive modifiche
    legalmente separato/a, divorziato/a come previsto dal DPCM 221/99                          22
    e successive modifiche;
    nubile/celibe con figlio riconosciuto dall’altro genitore non convivente                   17




                                                         8
 6 - Domande per gemelli (punteggio alternativo a quello del punto 1)
      In caso di gemelli per i quali non sia possibile assegnare la stessa
      struttura, per esaurimento dei posti disponibili, previa autorizzazione
      scritta di un genitore, il Servizio potrà collocare entrambi i bambini
      nella prima struttura con posti disponibili per entrambi i bambini, fatto
      salvo l’ordine di punteggio in graduatoria, scendendo nell’ordine di
      preferenze espresse sulla domanda di ammissione.
                                                                                                 6,5


 7 - Nuova gravidanza, accertata nei termini previsti del bando.
     Data presunta di parto entro il 31/10/2012 (se è prevista la nascita di
                                                                                                 4,5
         gemelli doppio punteggio)
 8 – Richiedenti con residenza nel Comune di Parma
     Da oltre 4 anni e fino a 6 anni
                                                                                                 1
     (residenza concessa dal 20/02/06 al 19/02/08)
     Da oltre 6 anni e fino a 8 anni
                                                                                                 2
     (residenza concessa dal 20/02/04 al 19/02/06)
     Da oltre 8 anni e fino 20 anni
                                                                                                 3
     (residenza concessa dal 20/02/92 al 19/02/04)
     Per oltre 20 anni
                                                                                                 4
     (residenza concessa in data antecedente al 20/02/92)
     Per richiedenti si intende che almeno uno dei genitori
     abbia il requisito della residenza Se entrambi i genitori
     sono residenti si considera la condizione più vantaggiosa.


B. LAVORO DEI GENITORI – PADRE/MADRE
Le posizioni di occupazione stabile possono essere da lavoro dipendente e da lavoro autonomo.
Sono equiparati alle posizioni di lavoro dipendente stabile le situazioni di incarico annuale, contratto di
formazione lavoro, apprendista, dottorato di ricerca, borsista, specializzando.
Per incarico annuale si intende quello della durata di almeno nove mesi all’anno continuativi.
I punteggi si applicano per ciascuno dei due genitori, salvo il caso di cui al punto 5.

9 – Lavoratore studente (cumulabile con il punto 10)
     Corsi con obbligo di frequenza. Il punteggio sarà assegnato per la
      frequenza a corsi di: scuola del primo ciclo dell’istruzione; di scuola
     secondaria di secondo grado;                                                                 3
     Università limitatamente alla prima laurea.

     Corsi senza obbligo di frequenza. Per i corsi di studio fino alla scuola
     secondaria di primo grado, il punteggio sarà assegnato per la frequenza al
                                                                                                 2,5
     secondo anno e successivi di studio; per l’Università a        seguito del
     superamento di almeno 2 esami dell’anno precedente
 10 - Orario settimanale di lavoro
      Per i lavoratori dipendenti e con contratto di formazione lavoro si
      considera l’orario contrattuale.
      Meno di 15 ore                                                                             10,0
      Da 15 e inferiore a 25 ore                                                                 13,0
      Da 25 e inferiore a 36 ore                                                                 15,0
      Da 36 e oltre                                                                              17,0
      L’orario settimanale di lavoro degli insegnanti a tempo pieno è fissato
      convenzionalmente in 36 ore. L’orario settimanale di lavoro degli
      insegnanti part-time viene convenzionalmente raddoppiato.



                                                           9
I punti 11 e 12, relativi ai disagi di lavoro, sono fra loro incompatibili, cioè non si possono sommare
in termini di punteggio. Se una attività presenta più caratteristiche di disagio, si assegnerà la
caratteristica con il punteggio più alto.
Il punto 11 non è compatibile con il punto 13. Se una attività presenta più caratteristiche di disagio,
si procederà assegnando la caratteristica con il punteggio più alto

 11 - Assenza con pernottamento dalla famiglia per periodi
      complessivi effettuati da Gennaio 2011 a Febbraio 2012 relativi al
      lavoro attuale
      Per periodi almeno di 180 notti                                                      5,25
      Per periodi almeno di 150 notti                                                      4,00
      Per periodi almeno di 120 notti                                                      3,50
      Per periodi almeno di 90 notti                                                       2,20
      Per periodi almeno di 60 notti                                                       1,15
      Per periodi almeno di 30 notti                                                       0,90
      Per periodo complessivo si intende la somma delle notti di assenza
12 - Pendolarità:
     La distanza della pendolarità si determina sulla base del raggio che
     intercorre fra il Comune di residenza/domicilio ed il Comune del luogo
     di lavoro/studio.

      Da 15 e inferiore a 30 Km                                                            1,15
      Da 30 e inferiore a 50 Km                                                            2,00
      Da 50 e inferiore a 70 Km                                                            2,75
      Da 70 e fino a 100 Km                                                                4,00
      Oltre 100 Km                                                                         4,75


Il punto 13 non è compatibile con il punto 11. Se una attività presenta più caratteristiche di disagio,
si procederà assegnando la caratteristica con il punteggio più alto

13 - Lavoratori con impegno notturno.
     Si considera impegno notturno quello di almeno 6 ore
     continuative nella fascia oraria 22 – 06 previsto dal contratto di
     lavoro.
      Almeno 20 notti al mese                                                              8,25
      Almeno 12 notti al mese                                                              6,10
      Almeno 6 notti al mese                                                               4,75
      Almeno 4 notti al mese                                                               2,90
      Almeno 2 notti al mese                                                               1,45
      Almeno 1 notte al mese                                                               0,70
I punti 14 e 15 non sono cumulabili con i punteggi previsti ai punti 11, 12 e 13

14 - Incarichi continuativi
     Incarichi a tempo determinato da 6 mesi e inferiori a 9 mesi, con
     caratteristiche di continuità e di rinnovabilità derivanti dalla natura
     del contratto di lavoro, in relazione all’impegno.
     Orario settimanale:
     Meno di 15 ore                                                                        6,50
     Da 15 e inferiore a 25 ore                                                            8,25
     Da 25 e inferiore a 36 ore                                                            11,00
     Da 36 e oltre                                                                         13,00


                                                           10
15 - Incarichi saltuari
     Incarichi saltuari, inferiori a 6 mesi, effettuati da Gennaio 2011 a
     Febbraio 2012, senza carattere di continuità e rinnovabilità, prestazioni       5,95
     occasionali di lavoro autonomo e/o dipendente
16- Disoccupati, da almeno 3 mesi alla data del bando (iscritti
     prima del 20 Novembre 2011con D.I.D. o in attesa di
     occupazione)
      Per l’assegnazione del punteggio è necessario produrre:
      certificazione per situazione di mobilità; certificato di iscrizione a corsi
      di formazione per l’anno scolastico corrente (OTA – OSA – O.SS);
      certificato di iscrizione in graduatoria per supplenze o incarichi o
      documenti sostitutivi nel caso di graduatoria dell’Ufficio scolastico
      provinciale; copia della dichiarazione di immediata disponibilità allo         4,95
      svolgimento di un lavoro presentata al Centro per l’impiego entro il 20
      Novembre 2011; lettera di licenziamento avvenuta successivamente al
      20 Novembre 2011; certificato di idoneità conseguito in un pubblico
      concorso successivamente al 20/02/2011.
17 - Studenti non lavoratori
     Si considera la frequenza di scuola media superiore, Università o
     scuola di specializzazione relativa all’anno scolastico 2011/2012,
     tirocinio obbligatorio, praticantato in corso, con durata minima di un
     anno. Nel corso del primo anno di iscrizione dovrà essere documentata
     la regolare frequenza.
    In corso con obbligo di frequenza                                                 9,0
     In corso senza obbligo di frequenza                                              5,0




 C – PUNTEGGI AGGIUNTIVI

     Domande di bambini supportate da relazione dell’Assistente                      70
     sociale del Comune di Parma
     Domande di bambini con un genitore detenuto                                     40
     Domande di bambini di 5 anni (nati nel 2007)                                    10
     Bambini in affidamento pre adottivo dal 2011                                    6,5
     Famiglia con un altro figlio che sta frequentando e che
                                                                                     3,5
     continuerà a frequentare il Servizio Scuole Infanzia o che ha
     fatto domanda per l’anno scolastico 2012/2013
     Famiglia con un altro figlio che sta frequentando, che
                                                                                     2,25
     frequenterà o che ha fatto domanda per il nido o per la scuola
     del primo ciclo dell’istruzione per l’anno scolastico 2012/2013
     Bambini ammessi con graduatoria del Comune di Parma ai                          1,5
     servizi 0/3 anni




                                                          11
                           FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA
La graduatoria delle domande presentate nei termini sarà formulata nel rispetto del seguente ordine:
a) residenti nel Comune di Parma. Rientrano in questa fattispecie anche le famiglie che hanno in
corso l’iscrizione anagrafica alla data di scadenza del bando (20 febbraio 2012).
b) non residenti nel Comune di Parma.


                                      CRITERI DI PRIORITA’
Nella formazione della graduatoria, a parità di punteggio, l’ordine di precedenza sarà determinato
dalla data di nascita del bambino (precede quello di età maggiore).
Il/la bambino/a, assegnatario/a di un posto in una scuola dell’infanzia diversa da quella che il
fratello/sorella continuerà a frequentare per l’anno scolastico 2012/2013, con entrambi i genitori
occupati in attività lavorativa a tempo indeterminato, avrà la precedenza nella lista d’attesa per la
stessa struttura del fratello/sorella fino al 16 luglio, solo a seguito di richiesta scritta della famiglia.
Qualora venga presentata, dopo la scadenza dei termini fissati dal bando, una domanda supportata
da relazione dell’Assistente Sociale del Comune di Parma, il bambino sarà ammesso nella
graduatoria dei bambini in lista d’attesa delle domande presentate nei termini.
La domanda fuori termine per i bambini in affidamento preadottivo, affidati alle famiglie dopo la
chiusura del bando, viene collocata in graduatoria nella posizione che le compete per punteggio.


                                       RISERVA DEI POSTI
Le domande di minori con disabilità, certificata ai sensi della legge 104/1992 – residenti nel Comune
e presentate nei termini del bando (20 febbraio 2012) – hanno la precedenza sulle ammissioni al
Servizio Scuole dell’Infanzia.
Qualora la domanda venga presentata dopo la scadenza dei termini fissati dal bando per
l’iscrizione, il bambino con disabilità sarà il primo nella graduatoria dei bambini in lista d’attesa.


                         APPROVAZIONE DELLA GRADUATORIA
Espletata l’istruttoria, ad ogni domanda sarà attribuito un punteggio valido per la collocazione del/la
bambino/a in graduatoria.
Indicativamente entro fine aprile, verrà inviata, via posta, alle famiglie una comunicazione,
riguardante il punteggio assegnato, preferenze espresse e orario richiesto.
E’ consentito alle famiglie presentare istanza di revisione, allegando idonea documentazione, entro
e non oltre la data comunicata nella lettera stessa, limitatamente al verificarsi di errori materiali nella
valutazione/compilazione dei documenti presentati. Scaduto tale termine il punteggio assegnato
sarà considerato definitivo al fine della graduatoria.
Solo in caso di eventuali errori di trascrizione da parte dell’ufficio competente, si provvederà alla
rettifica in qualsiasi momento, anche a seguito di segnalazione da parte delle famiglie. In questo
caso sarà variata la posizione in graduatoria a partire dalla data della segnalazione dell’errore.
Una commissione appositamente istituita, esaminerà i ricorsi eventualmente pervenuti e, in caso di
accoglimento, attribuirà al/alla bambino/a un nuovo punteggio.
Successivamente il Dirigente provvederà ad approvare la graduatoria definitiva di ammissione che
resterà in vigore fino ad esaurimento e comunque non oltre il 31 dicembre 2012.
Indicativamente entro fine maggio verrà inviato alle famiglie una comunicazione riguardante
l’ammissione o la posizione in lista d’attesa del/la bambino/a.
Per agevolare il recapito delle comunicazioni, si chiede cortesemente di esporre sulla
cassetta della posta i cognomi di entrambi i genitori.




                                                    12
               GRADUATORIA DELLE DOMANDE IN LISTA D’ATTESA
La lista d’attesa ricomprende le domande che pur avendo diritto all’assegnazione di un posto non
possono essere soddisfatte relativamente alle preferenze espresse.
La graduatoria della lista d’attesa per le domande non soddisfatte sarà tenuta in considerazione per
l’assegnazione dei posti che si renderanno vacanti fino al 31 dicembre. Dopo tale data, eventuali
rinunce al servizio, verranno sostituite sentito il Responsabile del Servizio.




                                           AMMISSIONI
Dalla data di pubblicazione della graduatoria, l’utente ammesso si considera assegnatario del posto.
Qualora venga assegnato un posto che non corrisponde alla prima scelta espressa,
all’utente sarà concessa d’ufficio l’opportunità di rimanere in lista d’attesa per la prima scelta
espressa, conservando l’assegnazione ottenuta.
Se si rende disponibile un posto dalla lista d’attesa attivata, verrà automaticamente assegnato il
nuovo posto e di conseguenza sarà considerata annullata la precedente assegnazione.
Tale opportunità potrà essere concessa fino al 16 luglio. Dopo tale data verrà considerato definitivo
il posto assegnato.


                                        LISTA D’ATTESA
Le domande non accolte all’avvio dell’anno educativo rimangono utilmente collocate nella
graduatoria. Fino al 31 dicembre si provvederà ad assegnare i posti che si rendessero
eventualmente disponibili attingendo dalla lista d’attesa nel rispetto dell’ordine di graduatoria e delle
preferenze espresse dalle famiglie.
L’utente collocato nella lista d’attesa a cui venga proposta, anche telefonicamente, una delle
strutture scelte, avrà 24 ore di tempo per accettare o rinunciare.
Nell’impossibilità del contatto telefonico l’ufficio provvederà ad una comunicazione telegrafica e
decorsi tre giorni feriali dalla spedizione senza che l’utente abbia contattato l’ufficio, si provvederà
alla cancellazione del posto proposto.


             RINUNCIA AL POSTO ASSEGNATO PER I NUOVI ISCRITTI
Qualora, per sopravvenuti motivi, nonostante l’esito positivo della graduatoria, la famiglia non
intenda esercitare il diritto acquisito di inserimento del bambini al servizio, è tenuta a comunicare, in
forma scritta, la rinuncia al posto.
Se la rinuncia è comunicata entro il 16 luglio non sarà assoggettata ad alcun onere.
Qualora la rinuncia al posto pervenga successivamente al 16 luglio, ma prima dell’inserimento,
l’utente è tenuto a pagare una somma a titolo rimborso spese per procedura ed oneri legati
all’organizzazione del servizio pari a 30,00 euro.
Le rinunce pervenute dal giorno di inserimento in avanti, anche in assenza di frequenza,
comportano l’obbligo del pagamento della tariffa mensile, secondo quanto previsto all’art. 12 del
vigente Regolamento per la determinazione delle Tariffe.
La rinuncia di una scuola assegnata comunicata dopo il 16 luglio determina la rinuncia
definitiva al servizio.




                                                   13
    AGGIORNAMENTO DELLA GRADUATORIA DELLE DOMANDE IN LISTA
             D’ATTESA DOPO LA CHIUSURA DEL BANDO

La graduatoria della lista d’attesa, formulata sulla base dei requisiti posseduti alla data di scadenza
del bando, sarà aggiornata a seguito delle variazioni della situazione familiare verificatesi
successivamente, quali:
- condizioni che comportano una maggiorazione del punteggio (esempio: inizio di attività lavorativa,
trasferimento nel Comune di Parma);
 oppure
- condizioni che causano la perdita di requisiti o condizioni che hanno comportato assegnazione di
punteggio (esempio: trasferimento in altro comune, perdita del lavoro).
Le comunicazioni di variazioni della situazione familiare dovranno essere presentate per iscritto,
corredate da idonea documentazione lavorativa. Non possono essere oggetto di autocertificazione
stati e fatti relativi alle condizioni di salute che devono necessariamente essere documentati
medianti certificazione medica.
La graduatoria della lista d’attesa sarà aggiornata a partire dal 1° giugno, dopo la prima
assegnazione, e fino al 16 luglio.




                                 DOMANDE FUORI TERMINE
Eventuali domande presentate oltre il termine previsto dal bando saranno accettate entro e non oltre
il 30 settembre. Le domande tardive verranno prese in considerazione solo a disposizione di posti,
in ordine di graduatoria a prescindere dalla data di presentazione.



                                        TRASFERIMENTI
Il trasferimento ad altro plesso è possibile solo nell’anno scolastico successivo.
Le richieste di trasferimento da scuola comunale dell’infanzia comunale ad altra scuola dell’infanzia
comunale, hanno priorità sulle domande d’iscrizione. Le domande di trasferimento saranno accolte
nella misura e secondo le modalità comunicate annualmente.
Qualora la domanda di trasferimento venisse accolta avverrà automaticamente l’assegnazione del
posto richiesto e di conseguenza la rinuncia del posto occupato nell’anno scolastico precedente.
Il trasferimento ad altro plesso appartenente ad una diversa tipologia da quello frequentante è
possibile solo presentando nuova domanda nel successivo anno scolastico. Qualora la domanda
venisse accolta avverrà automaticamente l’assegnazione del posto richiesto e di conseguenza la
rinuncia del posto occupato nell’anno scolastico precedente. Nel caso in cui la nuova domanda non
fosse soddisfatta all’utente verrà concessa d’ufficio l’opportunità di rimanere in lista d’attesa sino al
16 luglio, conservando il posto dell’anno precedente. Dopo tale data sarà confermata la precedente
assegnazione.




                                                   14
            MODALITÀ DI INSERIMENTO DEI BAMBINI NUOVI ISCRITTI
Per le Scuole dell’Infanzia comunali l’inserimento dei bambini avviene gradualmente dall’inizio di
settembre alla fine di ottobre. Le famiglie sono tenute a rispettare la data di inserimento fissata dalle
insegnanti della sezione durante l’incontro preliminare all’apertura del servizio. Tale incontro verrà
comunicato alle famiglie nella lettera di ammissione al servizio. In caso di mancata presenza
all’incontro, dove è previsto, e non saranno presi accordi con le insegnanti entro il 15 settembre, si
considererà annullata l’iscrizione.
La data di inserimento può essere rimandata, previa richiesta scritta corredata da certificato medico
e comunque per un periodo non superiore a 30 giorni. Trascorso tale termine dovrà essere
effettuato l’inserimento o formalizzata la rinuncia al posto assegnato.
In caso di assegnazione del posto dopo il primo di settembre, a seguito di ritiro di altro utente, i
tempi previsti per l’inserimento sono fissati dalle insegnanti della sezione.
Per quanto riguarda la Scuola dell’Infanzia statale eventuali comunicazioni organizzative saranno
inviate a cura degli Istituti Scolastici competenti.


                  BAMBINI ISCRITTI PRESSO SCUOLE PARITARIE FISM
In data 25 giugno, con scadenza al 30 giugno 2013,è stato sottoscritto dal Comune di Parma e dalla
Federazione Provinciale FISM di Parma il Protocollo d’intesa con il quale è stata confermata la
collaborazione tra i due Enti per la semplificazione e unificazione delle procedure di iscrizione al
servizio di scuola dell’infanzia.
In tale contesto, tenuto conto che l’ingresso nella scuola dell’infanzia rappresenta per il bambino una
tappa di grande importanza e implica un cambiamento di vita, dove l’elaborazione del distacco dai
genitori richiede ai bambini un impegno di adattamento ad una nuova situazione, alla data del 30
settembre si procederà ad un controllo incrociato tra nominativi dei bambini iscritti e frequentanti le
scuole dell’infanzia private paritarie aderenti alla FISM di Parma ei bambini che risultano in lista
d’attesa nella graduatoria delle scuole dell’infanzia comunali e statali.
I bambini che risulteranno frequentanti le scuole dell’infanzia private paritarie aderenti alla FISM di
Parma, verranno quindi eliminati dalla graduatoria delle scuole dell’infanzia comunali e statali.




                                                   15
                               CENTRO GIOCHI POMERIDIANO

Il Centro Giochi Pomeridiano è un servizio, funzionante solo nelle Scuole dell’Infanzia comunali, che
prevede la permanenza presso la Scuola dell’infanzia oltre il normale orario di funzionamento del
servizio, coprendo la fascia oraria dalle ore 16,00 alle ore 18,00/18,30.
Le richieste presentate successivamente alla domanda di ammissione, ferma restando la
disponibilità di posti, sono accolte sulla base dei requisiti autocertificati, secondo le seguenti
modalità:
- domanda presentata entro il 15 del mese – accesso al servizio entro il mese.
- domanda presentata dopo il 15 del mese – accesso al servizio dal mese successivo.
I posti previsti al Centro Giochi Pomeridiano sono limitati e pertanto l’assegnazione avviene sulla
base del seguente ordine di condizioni :
a) genitori entrambi impegnati in attività lavorativa oltre l’orario di funzionamento del servizio ad
orario normale;
b) genitori entrambi turnisti oppure un genitore turnista e l’altro genitore impegnato in attività
lavorativa oltre l’orario di funzionamento del servizio ad orario normale;
c) genitori entrambi studenti universitari, dietro presentazione, presso il nido assegnato, del
calendario annuale delle lezioni pomeridiane, oppure solo un genitore studente e l’altro genitore
impegnato in attività lavorativa oltre l’orario di funzionamento del servizio ad orario normale.
A parità di condizioni, l’assegnazione al servizio avverrà sulla base del punteggio di ammissione in
graduatoria.
I genitori dei bambini, che frequentano una struttura nella quale è organizzato il Centro Giochi
Pomeridiano, possono farne richiesta anche durante l’anno scolastico. L’ammissione al servizio
avverrà in base alla disponibilità di posti.
I bambini ammessi al Centro Giochi Pomeridiano conservano tale diritto anche durante i periodi in
cui i genitori sono assenti dal lavoro a qualsiasi titolo.
Eventuali variazioni della situazione lavorativa dei genitori di bambino ammesso al servizio, devono
essere comunicate entro 15 giorni dal loro sopravvenire.
La rinuncia al servizio deve essere fatta per iscritto.
Verranno messe in lista d’attesa le domande non soddisfatte per mancanza di posti
Le domande che non rispondono alle condizioni di cui ai punti a) b)c). In presenza di posti
disponibili, la Commissione, previo accurato esame dell’istanza, potrà concedere l’ammissione al
servizio limitatamente all’anno scolastico in corso.




                                                    16
                                        SERVIZI OFFERTI


  SCUOLE DELL’INFANZIA COMUNALI E GESTIONE PARMAINFANZIA E PARMAZEROSEI
Per le Scuole dell'Infanzia Comunali, gestione Parmainfanzia e gestione ParmaZeroSei, il servizio è,
di norma, aperto all'utenza dal 1° settembre al 30 giugno, con periodi di chiusura durante le festività
natalizie e pasquali che vengono comunicati all'utenza all'inizio dell'anno scolastico.
Le scuole dell'Infanzia funzionano dal lunedì al venerdì e sono organizzate di norma in plessi con
tipologie orarie differenziate:
- Scuola dell'infanzia ad orario normale dalle 7,30/8,00 alle 16,00
- Sezioni orario ridotto 8,00/13,303


                                SCUOLE DELL’INFANZIA STATALI
Per le Scuole dell'Infanzia Statali, il servizio è aperto all'utenza secondo il calendario scolastico
determinato annualmente con delibera della Giunta Regionale e secondo gli eventuali adattamenti
apportati dalle singole Istituzioni Scolastiche.

Le Scuole dell'Infanzia funzionano dal lunedì al venerdì e sono organizzate di norma in plessi con
tipologie orarie differenziate dalle ore 7,30/8,15 alle 15,30/16,15.


                      SCUOLE DELL’INFANZIA PRIVATE IN CONVENZIONE
L' Amministrazione Comunale ha in atto convenzioni con alcune Scuole dell’infanzia Private, con le
quali si riserva il diritto di assegnare posti agli utenti secondo la graduatoria comunale purché
abbiano frequentato nell’anno scolastico in corso il nido nello stesso plesso.
L’assegnazione di un posto in convenzione è definitiva fino al passaggio alla scuola dell’obbligo e
non dà diritto alla richiesta di trasferimento in scuole dell’infanzia comunali.
E’ possibile ripresentare una nuova domanda. Nel caso in cui venga assegnato il nuovo posto
richiesto, verrà annullato d’ufficio il posto occupato nell’anno scolastico precedente. In caso di
mancata assegnazione del nuovo posto, sarà possibile restare in lista d’attesa fino al 16 luglio.
Successivamente a tale data sarà riconfermato il posto frequentato precedentemente.
Restano escluse dalla convenzione la tassa di iscrizione, la quota differenziata per l’orario
prolungato previste dalle scuole dell’infanzia private e il servizio estivo.
I pagamenti vengono effettuati direttamente ai gestori privati.
Le modalità di pagamento per la frequenza durante l’anno scolastico sono regolamentate dall’Ente
Gestore a cui è affidato il servizio.




                                         SERVIZIO ESTIVO


E’ facoltà dell’amministrazione comunale organizzare un servizio estivo per i mesi di luglio e agosto.
Il servizio è aperto a tutti i bambini frequentanti le Scuole dell’Infanzia comunali,a gestione società
partecipate e statali.
Hanno diritto a frequentare tutti i bambini i cui genitori sono entrambi occupati in attività lavorativa
nel periodo richiesto.
Il servizio è organizzato, per conto del Comune, da Parmainfanzia S.p.A.
La retta, determinata dal Comune, è da pagare direttamente a Parmainfanzia S.p.A.




                                                  17
                                             TARIFFE
                                   in vigore nell’a.s. 2011/2012

Il sistema è fondato su tariffe mensili con importi personalizzati agevolati compresi fra una tariffa
minima ed una tariffa massima.
Le tariffe agevolate sono determinate con una formula matematica con riferimento al valore ISEE
posseduto dal nucleo familiare.
La regolamentazione dettagliata relativa al sistema tariffario verrà inviata alle famiglie
contestualmente alla lettera di ammissione al servizio



                     SCUOLE DELL’INFANZIA COMUNALI E STATALI


Da ISEE 0,00 a ISEE 6.360,17 euro 53,00 (quota fissa)
Riferimenti per la formula matematica:
Tariffa minima mensile 80,00 euro
Tariffa massima mensile 135,00 euro
ISEE minimo 6360,18 euro
ISEE massimo 15.000,00 euro

Detrazione per assenza giornaliera euro 2,20
*Agli importi sopra indicati sarà applicata l’iva nella percentuale del 4% ai sensi dell’art, 43,Legge
n.342 del 21 novembre 2000.


          CENTRI GIOCO POMERIDIANI SCUOLE INFANZIA COMUNALI
             (quota fissa senza possibilità di detrazione per assenza)


                                     QUOTA MENSILE           euro


                                    5 giorni settimanali     46,00




                  TARIFFA POSTI IN CONVENZIONE SCUOLA INFANZIA

Da ISEE 0,00 a ISEE 14.504,70 euro 132,00 (per attestazioni ISEE con valore da 0.00 a
14.504,70 euro si considera un valore ISEE DI 14.504,70).

Riferimenti per la formula matematica:
Tariffa minima mensile 80,00 euro
Tariffa massima mensile 135,00 euro
ISEE minimo 6360,18 euro
ISEE massimo 15.000,00 euro




                                                 18
                                             CONTROLLI

Il Comune si riserva la facoltà di effettuare controlli, in ogni momento, secondo le modalità previste
dagli art. 71 e successivi del Decreto del Presidente della Repubblica 445/2000 e da ogni altra legge
speciale in materia, oltre che da eventuale specifica regolamentazione comunale sui controlli.

In caso di esito negativo la legge sull’autocertificazione prevede l’obbligo di applicare sanzioni, quali
la revoca del beneficio eventualmente ottenuto oltre alla eventuale denuncia penale se risultasse
falso ciò che è stato dichiarato.



                                      DISPOSIZIONI FINALI

Per tutto quanto non espressamente previsto nel presente Bando si fa riferimento al Regolamento
per l’accesso ai servizi per la prima infanzia (0/3 anni), ai servizi per l’infanzia (3/6 anni), ai servizi
integrativi e sperimentali (0/3 anni) e ai servizi estivi approvato con atto di Consiglio Comunale n.
131 del 28/12/2010 disponibile al sito www.servizi.comune.it.




                                                    19
                        LINEE AUTOBUS

PLESSO               INDIRIZZO                          LINEA AUTOBUS



ABRACADABRA          via Stirone 2/A                    N. 7 – 14

ALICE                v.le Rustici 44/A                  N. 13

ARCHIMEDE            via S. Leonardo 34/A               N. 2 – 13

ARLECCHINO           via Orzi 10/A                      N. 9 – 19

FANTASIA             via Pezzani 2/A                    N. 6 – 8 – 19

IL GIARDINO MAGICO   b. go del Correggio 15/A           N. 3 – 4 – 5 – 8 – 18

L’AQUILONE           via Paciaudi 1/A                   N. 1 – 2 – 6 - 7

LA COCCINELLA        via Pelicelli 16/A                 N. 2 – 13

LA LOCOMOTIVA        via Malvisi 1/A                    N. 2 – 13

LA MONGOLFIERA       via Costituente 13/A               N. 1 – 6 – 7 – 11 – 14

LA TARTARUGA         via Newton 16/C                    N. 9 – 19

MAGO MERLINO         via Anselmi 9/A                    N. 11

SOLELUNA             via Riguzzi 5/A                    N. 2 – 13

ALADINO              Via Lagazzi San Prospero           N. 23 ogni 30 ‘

ARCOBALENO           via Martinella 184/A Alberi        N. 12

IL QUADRIFOGLIO      Via I e E Gramatica,               N. 13 – 15

GELSOMINO            Via Sanremo,2/a                    N. 5 – 20

I GIRASOLI           Via Budellungo 43/a                N. 9 – 19

TERRAMARE            Via Compostela 4 Vicofertile       N.23

L’ALBERO PARLANTE    via Montanara 562/A Carignano      N. 13

MILLECOLORI          via F.lli Bandiera 2/B             N. 5 – 6

PRIMAVERA            via Divisione Acqui 1/A            N. 11 – 19

AGAZZI               Via Mulino 1Baganzola              N. 6

ANDERSEN             Via Parenti 3/a Corcagnano         N. 12

BENECETO             Str. Principale 36/A Beneceto

SERGIO NERI          Via Pini 16/A                      N. 3-

I DELFINI            Via Micheli 9                      N. 2 – 13 – 8

SAN PAOLO            Via Paciaudi                       N. 1 – 2 – 6 – 7

COLLODI              Via Casaburi 2                     N. 15

VIGOLANTE            Via Roma 6

ZANGUIDI             Via Torrente Pessola 4             N. 2 – 7 – 13

COULLIAUX            Via Capra 13                       N° 23 ogni 30’

DE LA SALLE          Via Berzioli 18/a                  N° 7

LO SCOIATTOLO        Str. Bassa Nuova 116 Malandriano

MARCHI               Via Emilia Ovest 29                N.3

PINK PANTHER         Via Pelacani 1                     N.8 – 9 - - 11 – 19


                              20
                    TEMPI

24 gennaio – 20   Raccolta delle domande di iscrizione:
febbraio 2012     on-line con le modalità meglio illustrate sul
                  sito          www.servizi.comune.parma.it
                  accedendo alla pagina dei “servizi
                  educativi”,
                  inviata via posta o via fax al n.
                  0521031612 (fa fede il timbro postale o la
                  data di invio del fax) con allegato la
                  fotocopia del documento di identità di chi
                  firma la domanda.,
                  consegnata presso il D.O.C. Sportelli
                  Polifunzionali piano -1 L. go Torello de
                  Strada 11/a Parma.

APRILE            1^ comunicazione alle famiglie relativa
                  al punteggio assegnato ed ai termini per la
                  presentazione delle richieste di revisione
                  punteggio

MAGGIO            2^ comunicazione alle famiglie relativa
                  alla pubblicazione della graduatoria con
                  l’assegnazione del posto o la collocazione
                  in lista d’attesa

1° GIUGNO         aggiornamento punteggio per situazioni
                  variate dopo la chiusura del Bando

16LUGLIO          termine per la rinuncia non soggetta ad onere

                  termine della possibilità di variare le
                  preferenze espresse per i bambini non
                  accolti
                  termine della possibilità di rimanere in
                  lista d’attesa per le famiglie dei bimbi
                  accolti
                  termine della possibilità di aggiornare il
                  punteggio per situazioni variate dopo la
                  chiusura del Bando

15 SETTEMBRE      termine       per    la      presentazione
                  certificazione ISEE e Quoziente Parma
                  per la determinazione della tariffa

29 SETTEMBRE      termine per la presentazione           delle
                  domande fuori termine

31 DICEMBRE       termine per le sostituzioni da effettuare in
                  base ai ritiri che si verificheranno fino a
                  quella data



                       21

				
DOCUMENT INFO
Shared By:
Categories:
Tags:
Stats:
views:14
posted:5/19/2012
language:Latin
pages:21