Docstoc

CAMPANINI MASSIMO - LOrientale.rtf

Document Sample
CAMPANINI MASSIMO - LOrientale.rtf Powered By Docstoc
					                                                                         1
                      MASSIMO CAMPANINI
                        CURRICULUM VITAE

DATI PERSONALI E FORMAZIONE

MASSIMO CAMPANINI,   nato a Milano il 3/11/1954.

Risiede a Milano, via Marochetti 21, c.a.p. 20139 (tel. +39-02-534402).
e-mail: massimo.campanini@tiscali.it ; mcampanini@unior.it

Si è laureato in filosofia nell'a.a. 1976-1977 presso l'Università
degli studi di Milano con una tesi sul concetto di infinito in Giordano
Bruno (relatore prof. Arrigo Pacchi).

Ha ottenuto per l'anno solare 1979 un incarico di ricerca gratuito dal
C.N.R. (Centro per lo studio del pensiero filosofico del Cinquecento e
del Seicento in relazione ai problemi della scienza).

Ha conseguito nell'a.a. 1983-1984 il diploma in lingua araba presso la
Sezione Lombarda (Milano) dell'Is.M.E.O.


MEMBERSHIP

E’ membro dell’Editorial Board del “Journal of Islamic Philosophy”.

E’ membro dell’Editorial Board della rivista “Politica e religione”.

E' membro della British Society of Middle Eastern Studies (BRISMES).

E' membro dell'Istituto per l'Oriente di Roma.

E' membro dell'E.N.E.C. (Europe-Near East Centre) di Bari, di cui è
consulente per la sezione culturale-scientifica.

E' membro della Se.Sa.M.O. (Società per gli studi sul Medio Oriente)
costituitasi nel 1995 c/o l'Università di Firenze.

E’ membro della SISPM (Società Italiana per lo Studio del Pensiero
Medievale).



ATTIVITA’ DIDATTICA

E’ stato cultore della materia presso la cattedra di Storia
Contemporanea I della facoltà di Scienze Politiche dell’Università di
Milano dall’a.a. 1986-1987 all’a.a. 1992-1993.

Ha ottenuto un contratto integrativo per l'insegnamento di Filosofia
araba medievale presso la cattedra di Storia della Filosofia Medievale
                                                                   2
dell'Università degli studi di Milano per gli a.a. 1993-1994 e 1994-
1995.

Ha ottenuto un contratto di diritto privato per l'insegnamento
ufficiale di Storia e Istituzioni del Mondo Musulmano presso la Facoltà
di Scienze Politiche dell'Università degli Studi di Urbino per gli a.a.
1995-1996, 1996-1997, 1997-1998, 1998-1999, 1999-2000.

Ha ottenuto un contratto gratuito per un seminario di filosofia
islamica integrativo del corso di Storia della filosofia Medievale II
presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli Studi di
Milano per l'a.a. 1997-1998, e del corso di Storia della Filosofia
Medievale I per l'a.a. 2000-2001.

Ha tenuto a contratto di diritto privato per l’insegnamento ufficiale
di Cultura Araba al corso di laurea di Mediazione Linguistica e
culturale presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di
Milano negli a.a. 2002-2003, 2003-2004, 2004-2005.

Ha ottenuto un contratto per un modulo di 20 ore per l'insegnamento di
Civiltà islamica presso la Facoltà di Filosofia dell'Università Vita e
Salute del San Raffaele di Milano negli a.a. 2004-2005, 2005-2006,
2006-2007, 2007-2008.

Ha ottenuto un contratto per un modulo di 20 ore per l'insegnamento di
Filosofia   politica   islamica   presso    la  Facoltà   di   Lettere
dell'Università di Trento per l'a.a. 2004-2005.




POSIZIONE ATTUALE
Ricercatore in Storia dei paesi islamici (L-OR/10) all’Università di
Napoli   l’Orientale   dall’a.a.   2005-2006  e   docente   di   Storia
contemporanea dei paesi arabi e di Storia dell’Islam Contemporaneo.




PARTECIPAZIONE A CONVEGNI CON CONTRIBUTI ORIGINALI

a) Aristotelismo veneto e scienza moderna (Università di Padova, Padova
   1981).
b) Centenario della nascita di L. Massignon (Istituto Universitario
   Orientale, Ravello/Napoli 1983).
c) Giacomo Zabarella tra filosofia e scienza (Università di Padova,
   Padova, 1989).
d) Convegno quinquennale della SIEPM (Ottawa 1992).
e) Anselmo d'Aosta: logica e dottrina (Università di Milano, Milano,
   1993).
f) Banche islamiche in contesto non islamico (Istituto per l’Oriente e
   Università di Roma Tor Vergata, Roma, 1994).
g) L’Altro: immagine e realtà (Università di Milano, Milano, 1994).
h) L’uomo mediterraneo alla vigilia del terzo millennio (Istituto
   Italiano per gli Studi Filosofici e Istituto Universitario
   Orientale, Venezia, 1994).
i) Il tempo di s. Bonaventura e la cultura araba (Centro di Studi
                                                                        3
     Bonaventuriani, Bagnoregio, 1995).
j)   Convegno quinquennale della SIEPM (Erfurt 1997).
k)     Modernità di Ibn Rushd-Averroè (ALECSO/UNESCO, Bayt al-Hikmah,
       Università di Tunisi, Tunisi, 1998).
l)   Averroè commentatore di Aristotele (Istituto Universitario
     Orientale, Napoli, 1999).
m)     I Decembrio e la tradizione della "Repubblica" di Platone
       tra Medioevo e Rinascimento(Università di Pavia, Pavia e Vigevano,
        2000).
n)   Les Lexiques et Glossaires de la Renaissance (Accademia Belgica e
     Università di Roma "La Sapienza", Roma, 2000).
o)   Scienza e Islam (SISSA, ”Nuova civiltà delle macchine”, Forlì 2002).
p)    Teologie politiche dei monoteismi. Rappresentazioni del divino e
       forme del potere (Centro di Alti Studi in Scienze Religiose,
     Piacenza 2002).
q)    La giustizia nei monoteismi (Università di Siena e di Milano, Siena
       2003).
r)   “De vita beata”. La felicità nel Medioevo (Convegno SISPM. IULM,
     Università Cattolica e Università Statale di Milano, Milano 2003).
s)   Qur’an: Text, Translation, Interpretation (School of Oriental and
     African Studies, Londra 2003).
t)   Angeli delle nazioni. Origine e sviluppi di una figura teologico-
     politica (Università di Trento, Trento 2004).
u)    Democrazie e fondamentalismi (Forum per i problemi della pace e
     della guerra, Università di Firenze, S. Gimignano 2004).
v)    Cosmopolitanism, International Democracy and Religions (Università
     di Trento, Trento 2004).
w)   Maimonide e il suo tempo(Judaica Centro Goren Goldstein – Università
     di Milano, Milano 2005).
x)   Averroès et les Averroismes (Université de Paris X e Institut du
     Monde Arabe, Parigi 2005).
y)    Islam and Democracy (I.De.E. Iniziativa Democratici Europei, Comune
e
   Provincia di Venezia, Venezia 2005).
z) Qur’an: Text, Translation, Interpretation (Second Conference, School
   of Oriental and African Studies, Londra 2005).
aa)Il Katechon e l’Anticristo. Teologia e politica di fronte al mistero
   dell’anomia (Università di Trento, Trento 2006).
ab) Costruire la democrazia: un progetto mediterraneo (Fondazione
    Humanity e Fondazione Giorgio Cini, Venezia 29-30 giugno 2006).
ac) Immigration and Integration: Islam in Italy and Islam in the
    U.S.A. (Centro di Studi Americani, Roma 28 settembre 2006).
Ad) Le prospettive di pace in Medio Oriente (Camera dei deputati –
    Associazione di amicizia italo-araba; Roma 18 dicembre 2006).
Ae) Attualità di Averroè nel mondo d’oggi (Reset e Istituto Italiano
    di Cultura in Egitto – Cairo 1 febbraio 2007).
af) Derechos humanos vs. derecho divino (Fundacion de las Tres Culturas
    del Mediterraneo and Universidad de Sevilla – Sevilla 16-17 April
    2007)
ag) Gramsci e le culture del mondo(Gramsci Foundation, Rome, 27-28
    April 2007).
ah) Philosophische Gotteslehre Heute – La teologia filosofica oggi
    (Philosophisch-Theologische Hochschule Brixen – Studio Teologico
    Accademico di Bressanone, Brixen-Bressasone 6-7 luglio 2007).
ai) Oltre l’Orientalismo e l’Occidentalismo: la rappresentazione
    dell’altro nello spazio euro-mediterraneo (Facoltà di Scienze della
    Comunicazione, Università la Sapienza, Roma 16-17 novembre 2007).
                                                                     4



PARTECIPAZIONE A SEMINARI, CORSI E GRUPPI DI RICERCA

a) corso di aggiornamento dell’I.R.R.S.A.E. della Puglia nell’a.s.
    1996-1997.
b) Master di studi sul Medio Oriente organizzato dalla Facoltà di
    scienze politiche dell'Università di Urbino nell'a.a. 2000-2001.
c) corsi dell’Istituto per gli Studi di Politica Internazionale
    (I.S.P.I.) di Milano:
   nel 2001 (corso invernale);
   nel 2003 (corso estivo);
   nel 2004 (Corso "Sapere a tutto campo" organizzato in collaborazione
   con l'Università Bocconi di Milano).
d) seminario sul “Progressismo” organizzato dal prof. A. Pandolfi c/o
     l’Istituto storico-politico della Facoltà di scienze politiche
      dell’Università di Urbino nell’a.a. 2003-2004.
e) Ciclo di “Seminari mediterranei”, organizzato dall’Istituto di
    studi mediterranei dell’Università della Svizzera Italiana a Lugano
    nell’a.a. 2003-2004.
f) Il tempo della coscienza: rappresentazione e percezione del tempo,
    organizzato dal Museo di storia della scienza e dall’Università di
   Firenze nell’a.a. 2003-2004.
g) Il credito nel mondo mediterraneo. Bisanzio, Occidente cristiano,
   comunità ebraiche e Islam (Centro Studi sui Lombardi nel Medioevo,
   Asti 2004).
h) Religions, political theology, democracy, Seminario del Centro di
    Alti Studi in Scienze religiose (Piacenza 2004).
j) Il concetto di stato islamico e Il concetto di Jihad dalle origini
    all’età contemporanea, Seminari di dottorato presso la Facoltà di
   Scienze Politiche (cattedra di Storia delle dottrine politiche)
    dell’Università di Genova nell’a.a. 2004-2005.
k) Seminario Lo stato islamico, integrativo ai corsi di Storia moderna
   e
   Di Storia dell’Africa e dell’Asia presso la Facoltà di Scienze
   Politiche dell’Università di Genova nell’a.a. 2005-2006.
i) Seminar on Hermeneutics (Istituto di Studi Mediterranei. Università
   della Svizzera Italiana. Lugano 2005).
l) Seminari sul Corano e la filosofia islamica presso il Centro Ligure
   di Studi Orientali, Genova, a.a. 2005-2006.
m) Ha coordinato il corso sull’Islam dell’iniziativa “Sapere a tutto
   campo”, organizzata dall’ISPI di Milano e dall’Università Bocconi di
   Milano, per l’a.a. 2005-2006.
n) E’ stato lecturer presso la Jam‘iyya Falsafiyya Misriyya nel marzo
   2006.
n) Partecipazione al seminario “Islam e democrazia” organizzato dalla
   Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa (21 novembre 2006).
o) Lezione su “Stato e società civile in Medio Oriente e Nord Africa”
   nell’ambito del Master di II livello “Operatore per le relazioni
   socio-economiche e culturali euro-mediterranee”, organizzato dalla
   Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Napoli l’Orientale
   (28 novembre 2006).
p) Lezione su “L’Islam e la guerra” nell’ambito del Primo Convegno
   internazionale alunni UNIP su “Pacifismo istituzionale e pacifismo
   popolare di fronte alle trasformazioni della guerra e della pace”,
   organizzato dall’Università Internazionale delle Istituzioni dei
   Popoli per la Pace (Rovereto, 29-30 novembre 2006).
                                                                      5
q) Master of Second Level “Operator in Euro-Mediterranean Social,
    Economic and Cultural relations” (Faculty of Political Science
    University of Naples l’Orientale, academic year 2006-2007).
r) Workshop “Giving voice to Muslim Democrats” (“The Mediterranean,
   Europe and Islam: Actors in Dialogue”, MEIAD), Naples 23-24 February
   2007.
s) Seminario sul Corano (CELSO, Centro Ligure di Studi Orientali,

   Genova 25-25 maggio 2007).
t) Docenza al dottorato Geopolitica e culture del Mediterraneo, a
   cura del prof. G. Cacciatore (Università di Napoli Federico II,
   16-19 ottobre 2007).
u) Seminario sul pensiero islamico contemporaneo presso il Centro
    Ligure di Studi Orientali, Genova 25-26 gennaio 2008.
v) Docenza al Master di “Management culturale internazionale”,
   Università di Genova, Genova 4 febbraio 2008.



Ha ottenuto per l’anno solare 1 luglio 2004-30 giugno 2005 una Borsa di
ricerca gratuita dall’Università di Modena-Reggio Emilia sul tema
Giuseppe Dossetti e le guerre del Novecento,occupandosi di tematiche
del jihad e del martirio islamico.

Ha   partecipato,   nel   biennio  2001-2002,come   membro   dell’unità
dell’Università di Milano diretta dalla prof. M.T. Fumagalli Beonio
Brocchieri, alla ricerca di rilevante interesse nazionale (PRIN ex-40%)
Giustizia, tolleranza e legittimità nel pensiero etico-politico (secoli
XII-XVI), coordinata dall’Università di Bologna (prof. Paolo Prodi).

Ha partecipato nel biennio 2005-2006 alla ricerca di rilevante
interesse nazionale (PRIN ex-40%) sulle Teologie politiche coordinata
dal prof. Michele Nicoletti dell’Università di Trento.

Membro effettivo all’unità di ricerca PRIN per il biennio 2007-2008,
diretta dal prof. Michele Nicoletti (Università di Trento) dal tema
Etica e religione nella sfera pubblica. In questo ambito ha svolto
una ricerca sul tema Teoria e prassi dello stato nella Medina del
Profeta Muhammad secondo alcuni pensatori islamici contemporanei.




ALTRE ATTIVITA’

Ha effettuato traduzioni dall'inglese e dal francese e ha svolto e
svolge attività di editing per le case editrici Rizzoli di Milano, Il
Mulino di Bologna e Cortina di Milano. In particolare ha tradotto:
   - O. Leaman, La filosofia islamica medievale, Mulino.
   - W.Watt, Cristiani e musulmani, Mulino.
   - W. Watt, Breve storia dell’Islam, Mulino.
   - A. Djebbar, La scienza araba. Cortina.


Ha collaborato tra il 1979 e il 1984 al mensile “Storia Illustrata” (A.
Mondadori Editore) pubblicando alcuni articoli sull’antico Egitto, il
Rinascimento e la storia del mondo arabo.
                                                                     6
Ha collaborato con diversi articoli a quotidiani e periodici nazionali
e internazionali.

E' stato docente di ruolo di storia e filosofia nei licei e nelle
scuole sperimentali secondarie statali (classe di concorso A037).

E’ stato direttore della collana “Islamica” dell’editore Polimetrica di
Monza.

Vincitore del premio “Il Feudo di Maida” (anno 2005) con il libro
Storia dell’Egitto contemporaneo.
                                                                       7
                                PUBBLICAZIONI

                         Di MASSIMO          CAMPANINI

*in grassetto le pubblicazioni internazionali.



ATTINENTI L'ISLAMISTICA:


 1)    Note su sufismo e ortodossia, in Atti del Convegno sul centenario
       della nascita di L. Massignon, a cura di C. Baffioni, Istituto
        Universitario Orientale, Napoli, 1985, pp. 51-56.
 2)    La Sûrah della Caverna. Meditazione filosofica sull'Unicità di
        Dio,Pubblicazioni della Facoltà di Lettere e Filosofia
       dell'Università di Milano, n. CXXV, La Nuova Italia, Firenze,
       1986.
 3)    Le traduzioni delle opere filosofiche e scientifiche arabo-
       Islamiche in lingua italiana nel corso degli ultimi venticinque
       Anni, in Tradurre e interpretare nel dialogo italo-maghrebino, a
       Cura di Y. Fracassetti Brondino, Imprimerie Finzi, Tunisi 1993,
       pp. 91-105.
 4)   Scienza ed epistemologia nell'Islam medievale, in "Nuova Civiltà
        delle Macchine", XI (1993), n. 2 (42), pp. 16-27.
 5)    Egypt,in S.H. Nasr e O. Leaman (eds.), History of Islamic
       Philosophy, Routledge, London and New York, 1996, pp. 1115-1128.
 6)    Filosofia e epistemologia: la dialettica delle idee, in S. Allievi
       (a cura di), L'Occidente di fronte all'Islam, Franco Angeli,
       Milano, 1996, pp. 89-113.
 7)    Introduzione, traduzione e note a al-Ghazâlî, Le perle del Corano,
       Rizzoli, Milano, 2000.
 8)    La filosofia della natura nella cultura islamica, in "Nuova
       Civiltà delle Macchine", XVIII (2000), 4, pp. 34-56.
 9)    La ragione dell’Islam: Sayyid Qutb e la filosofia occidentale, in
       Atti del Convegno di SESAMO Tradizione e modernizzazione in
       Egitto. 1798-1998, a cura di P. Branca, Franco Angeli, Milano,
       2000, pp. 166-181.
10)    La filosofia della religione in area islamica, in “Hermeneutica”,
       n.s., 2000 (Filosofie della religione), pp. 345-362.
11)    Il hadith in una prospettiva filosofica: la critica di Hasan
       Hanafi, in “Oriente Moderno”, n.s., XXI (LXXXII) (2002), 1, pp.
       207-217.
12)    Corano e scienza, in "Nuova Civiltà delle Macchine", XXI (2003),
       3, pp. 34-47.
13)   Il Corano e la sua interpretazione, Laterza, Roma-Bari, 2004.
14)   Il pensiero islamico contemporaneo, Il Mulino, Bologna, 2005.
15)   Curatela del Dizionario dell’Islam, BUR Rizzoli, Milano, 2005.
16)   Qur’an and Science: a Hermeneutical Approach, in “Journal of
      Qur’anic Studies”, VII (2005), 1, pp. 48-64.
17)   Aspettando il decreto di Dio: il “fatalismo” islamico, in A.
      Sparzani e G. Boccali (a cura di), Le virtù dell’inerzia),
      Bollati Boringhieri, Torino 2006, pp. 285-295.
18)   Co-editor di The Qur’an: an Encyclopedia,a cura di O. Leaman,
      Routledge, London and New York 2006 (per cui ha scritto le voci
       ‘adl, haqq,hukm e qada/qadar).
18)   The Qur’an. The Basics, Routledge, London and New York, 2007.
                                                                     8
19) Il Profeta Giuseppe. Monoteismo e storia nel Corano, Morcelliana,
    Brescia, 2007.




ATTINENTI LA STORIA ISLAMICA:


1) La teoria del socialismo in Egitto, Centro Culturale al-Farabi,
    Palermo, 1987.
2) Islàm e socialismo in Egitto, in L'Italia e il Nord Africa
     contemporaneo, Marzorati, Milano,1988, pp. 149-169.
3) Islâm radicale e socialismo, in "Nuova Rivista Storica", LXXIII
    (1989), 3-4, pp. 373-394.
4) Gamâl ‘Abd an-Nâser e la guerra dello Yemen, in "Alifbâ" (Centro
    Culturale Arabo al-Fârâbî di Palermo), n. 14-15, anno 8 (1990),
    pp. 9-20.
5) La questione kurda, in Storia dell'età presente, Marzorati, Milano,
    1990, vol. III, pp. 669-696.
6) Egypt and Yemen Arab Republic: Revolution and Development, in
    L'Arabie du Sud. Le Commerce comme Facteur Dynamisant des Chan=
    gements Economiques et Sociaux, Cahiers n. 10 du G.R.E.M.A.M.O.,
    Université de Paris VII, 1991, pp. 63-74.
7) L’Egitto di Mubarak. Problemi politici attuali e prospettive, in
    “Nuova Rivista Storica”, LXXVII (1993), 1, pp. 55-76.
8) I Fratelli musulmani nella seconda guerra mondiale: politica e
    ideologia, in "Nuova Rivista Storica", LXXVIII (1994), 3, pp.
    619-640.
9) L’eredità di Nasser, in “Italia contemporanea”, n. 207, giugno
    1997, pp. 409-413.
10) Il socialismo dell’Islam: Mustafâ al-Sibâ‘î e il nasserismo, in
    Atti del Convgno di SeSaMO Migrazioni. Idee, culture e identità
    in Medio Oriente e Nord Africa, a cura di M. Ruocco, in
    “Meridione – Nord e Sud del Mondo”, III, n. 1-2, 2003,
    pp. 186-203.
11) Intellettuali arabi tra nazionalismo, democrazia e Islam, in
    F. Bicchi, L. Guazzone e D. Pioppi (a cura di), La democrazia
    Nel mondo arabo, Polimetrica, Monza, 2004, pp. 43-73.
12) Storia dell’Egitto contemporaneo, Edizioni Lavoro, Roma, 2005.
    Traduzione araba Ta’rīkh Misr al-hadīth, Majlis al-‘Alā li’l-
    Thaqāfa, Cairo, 2006.
13) Il credo dei Fratelli Musulmani, in “Il Mulino”, n. 424, 2/2006,
    pp. 359-367.
14) Storia del Medio Oriente (1798-2005), Il Mulino, Bologna, 2006
    Seconda edizione aggiornata 2007(in corso di traduzione in
    spagnolo da Antonio Machado Libros e in portoghese da Arcadia).
15) The Party of God (Hizballah): Islamic Opposition and Martyrdom
    in Contemporary Imamite Shiism, in “Cristianesimo nella storia”,
    27 (2006), pp. 319-334.
16) Hezbollah, il Partito di Dio, in “Il Mulino”, n. 427, 4/2006, pp.
    977-985.
17) Arcipelago Islam. Tradizione, riforma e militanza in età
    contemporanea, Laterza, Roma-Bari, 2007 (coautorato con K.
    Mezran)
                                                                      9
ATTINENTI IL PENSIERO POLITICO ISLAMICO


 1) Hasan Hanafi e la fenomenologia:per una nuova politica dell’Islam,
    in “Oriente Moderno”, n.s., XIII (LXXIV), 1994, pp. 103-120.
 2) Jihad e società in Sayyid Qutb, in “Oriente Moderno”, n.s., XIV
    (LXXV), 1995, pp. 251-266.
 3) Introduzione, traduzione e note a al-Fârâbî, La città
    virtuosa,Rizzoli, Milano, 1996.
 4) Attività commerciali e prassi etico-politica nel pensiero di al-
    Ghazâlî, in "Rivista di Storia della filosofia", LII (1997), 1,
    pp. 153-162.
 5) Felicità e società: Averroè e Dante, in M. Parodi e M. Rossini
    (a cura di), Nel perimetro del libro. Interpretazioni di Dante a
    confronto, Lubrina, Bergamo, 1998, pp. 77-93.
 6) Introduzione, traduzione e note a Avempace, Il regime
    del solitario, Rizzoli, Milano, 2002 (in collaborazione con A.
    Illuminati).
 7) Il martirio nell’Islam e ‘Ali Shari’ati, in Idee che vanno a
    morire,a cura di M. Refe, L’Orecchio di Van Gogh, Chiaravalle (An),
    2002, pp. 15-33.
 8) Islam, filosofia e politica, in “Rivista teologica di Lugano”,
    VII (2002), 3, pp. 323-339.
 9) Islam e politica, Bologna, Il Mulino, 2003 (2a edizione). Trad.
    spagnola Islam y politica, Biblioteca Nueva, Madrid, 2003.
10) Il buon governo nel pensiero islamico della decadenza, in
    A. Pandolfi (a cura di),Nel pensiero politico moderno,
    Manifestolibri, Roma, 2004, pp. 119-151.
11) Dal quietismo all'attivismo: due modelli di giustizia nel
    pensiero islamico, in "Daimon", IV (2004), pp. 139-156.
12) L’utopia nel pensiero politico dell’Islam. A proposito del
    Medieval Islamic Political Thought di Patricia Crone, in
    “Oriente Moderno”, n.s., XXIII (LXXXIV) (2004), 3, pp. 671-683.
13) Islam e politica: il problema dello stato islamico, in “Il
     Pensiero Politico”, XXXVII (2004), 3, pp. 456-466.
14) Introduzione, traduzione e note ad al-Ghazâlî, La Bilancia
    dell’azione ed altri scritti, UTET, Torino, 2005.
15) Dall’Unicità di Dio alla rivoluzione. Un percorso fenomenologico
    di Hasan Hanafî, in Teologie Politiche. Modelli a confronto,
    a cura di G. Filoramo, Morcelliana, Brescia, 2005, pp. 215-230.
16)La tradizione della Repubblica nei falâsifah musulmani, in I
   Decembrio e la tradizione della Repubblica di Platone tra
   Medioevo e Umanesimo, a cura di M. Vegetti e P. Pissavino,
   Bibliopolis, Napoli, 2005, pp. 31-81.
17)Felicità e politica in al-Farabi e Avempace (Ibn Bajja), in
   Le felicità nel Medio Evo, Atti del Convegno della SISPM a cura
   di M. Bettetini e F. Paparella, Fédération Internazionale des
   Instituts d’Etudes Médiévales, Louvain-la-Neuve, 2005, pp. 297-
   312.
18)La Teoria politica islamica, in F. Montessoro (a cura di), Lo
    stato islamico. Teoria e prassi nel mondo contemporaneo, Guerini
    e Associati, Milano 2005, pp. 17-64.
19) Curatela del volume collettaneo Studies on Ibn Khaldûn,
    Polimetrica, Monza, 2005; nel volume il saggio Ibn Khaldûn. La
    Muqaddimah: la storia, la civiltà, il potere, pp. 9-48.
20) Shurà(Consultazione), in “Il Pensiero Politico”, XXXVIII (2005),
    1, pp. 75-87.
21) Democracy in the Islamic Political Concept, in “Oriente Moderno”,
    n.s., XXIV (LXXXV), 2005, 2-3, pp. 343-352.
                                                                    10
22) Consenso (ijma’), in “Il Pensiero politico”, XXXIX (2006), 1, pp.
    69-81.
23) A dialética utopia-antiutopia no pensamento politico islâmico
    medieval, in Rosalie H. de Souza Pereira (a cura di), Busca do
    conhecimento. Ensaios de filosofia medieval no Islã, Paulus, São
    Paulo 2007, pp. 125-144.
24) O pensamento politico islamico medieval, in Rosalie H. de Souza
    Pereira (a cura di), O Islã Classico, Perspectiva, São Paulo
    2007, pp. 247-283.
25) Angeli o demoni. L’origine del potere nella tradizione islamica,
    in “Politica e religione”, annuario, 1/2007, pp. 143-155.




ATTINENTI LA FILOSOFIA ISLAMICA MEDIEVALE


1)    Note per una lettura sociologica del "Fasl" di Averroè, in
       "Rivista di Storia della Filosofia", XLIII (1988), 1, pp. 103-112.
2)    L'Intelligenza della fede. Filosofia e religione in Averroè e
        nell'Averroismo, Quodlibet, n. 5, Lubrina, Bergamo, 1989.
3)    Una via a Dio nel pensiero mistico di al-Ghazâlî, in "Rivista di
        Storia della Filosofia", XLVI (1991), 3, pp. 463-479.
4)    Al-Ghazâlî ed Anselmo: elementi di confronto, in "Rivista di
        Storia della Filosofia", XLVIII (1993), 3, pp. 611-623.
5)    Introduzione, traduzione e note a Averroè, Il Trattato Decisivo,
        BUR Rizzoli, Milano, 1994.
6)     Al-Ghazzâlî in S.H. Nasr e O. Leaman (eds.), History of Islamic
        Philosophy, Routledge, London and New York, 1996, pp. 258-274.
        Disponibile in rete all’indirizzo www.ghazali.org/articles/gz2.htm.
7)      Una via a Dio nel pensiero del mistico andaluso Ibn ‘Arabî, in
        "Doctor Seraphicus", XLIII (1996), pp. 71-84.
8)    Introduzione, traduzione e note a Averroè, L'Incoerenza dell'
        Incoerenza dei filosofi, Classici della filosofia, U.T.E.T.,
         Torino, 1997.
9)    Radici mediorientali dell'Europa: filosofia e scienza tra Medio
        Evo e Rinascimento, in Atti del Convegno Medio Oriente e matrici
        culturali dell'Europa, Istituto N. Rezzara di Vicenza, Vicenza,
        1997, pp. 23-54.
10)     Al-Wujûd wa al-Lughra fî Kitâb Ibn Rushd "Tahâfut at-Tahâfut", in
        Ibn Rushd Faylasûf al-Sharq wa al-Gharb, Atti del Convegno
        Hadâthah Ibn Rushd (Modernità di Averroè), a cura di M. Arfa
        Mensia,UNESCO-ALECSO-Bayt al-Hikma, Tunis, 1999, pp. 133-147.
11)     Averroè (1198-1998), in "Rivista di storia della filosofia",
        LIV (1999), 3, pp. 465-471.
12)     Edizioni e traduzioni di Averroè tra XIV e XVI secolo, in
        Lexiques et glossaires philosophiques de la Renaissance. Actes
        du Colloque international (Rome, 3-4 novembre 2000) edites par
        J. Hamesse et M. Fattori (Textes et études du moyen âge, 23),
        Louvain-la-Neuve, 2003, pp.21-42.
13)     Introduzione alla filosofia islamica, Laterza, Roma-Bari, 2004
        (tradotto in spagnolo da Biblioteca Nueva, Madrid 2006; in corso
         di traduzione in inglese da Edinburgh University Press, Edinburgh
         2008).
14)     Averroè lettore di Aristotele: un problema politico?, in
        Averroes and the Aristotelian Heritage, a cura di C. Baffioni,
        Guida, Napoli, 2004, pp. 35-47.
                                                                      11
15)    I Bei Nomi di Dio: Teologia e filosofia in al-Ghazālī, in
       “Rivista di Storia della Filosofia”, LXI (2006), 1, pp. 55-66.
16)    L’oblio dell’Islam in Occidente e Averroè, in Mt Fumgalli Beonio
       Brocchieri (a cura di), Pensare il Medioevo,Mondadori
       Università/ Le Monnier, n.l.e., 2007, pp. 195-224.
17)    Averroè, Il Mulino, Bologna, 2007.
18)    Averroes’ Hermeneutics of the Qur’an, in J.B. Brenet (a cura
       di), Averroès et les Averroismes Juif et Latin, Atti del
       Convegno, Brepols, Turnhout, 2007, pp. 215-229.




REDAZIONE DI VOCI PER ENCICLOPEDIE E DIZIONARI:

1)    Biographical Dictionary of the Twentieth-Century Philosophers, a
      Cura di S. Brown, D. Collinson e R. Wilkinson, Routledge, London
      And New York 1996.
2)    Dizionario di storiografia, Bruno Mondadori, Milano 1996.
3)    Encyclopaedia of Philosophy, Second Edition, Mc Millan, London and
      New York 2005.
4)    Oxford Enciclopedia of the Islamic World, Oxford University Press,
      New York and Oxford 2008.




ARTICOLI PUBLICATI SULLA RIVISTA “ISLAM. STORIA E CIVILTA’”, diretta da
S. Bono:

1) Filosofia e religione in Averroè, III (1984), n. 6, pp. 9-15.
2) Essenza ed esistenza di Dio in Ibn Sînâ, III (1984), n. 8, pp. 173-
   179.
3) La storiografia filosofica di al-Shahrastani, IV (1985), n. 10, pp.
   17-29.
4) I Mu’taziliti, V (1986), n. 15-16, pp. 85-95.
5) Considerazioni metodologiche su una storia della filosofia islamica,
   VI (1987), n. 21, pp. 241-245.
6) L’eresia nell’Islam e nel Cristianesimo: Ismailiti Assassini e
   Catari Albigesi, VIII (1989), n. 28, pp.165-175.
7) Islam e rivoluzione in un’opera recente di Hasan Hanafî, IX (1990),
   n. 33, pp.243-251.
8) Per una nuova lettura dell’Islam moderno: intervista ad Hasan
   Hanafî, XI (1992), n.39, pp. 69-79.

				
DOCUMENT INFO
Shared By:
Categories:
Tags:
Stats:
views:1
posted:5/18/2012
language:Latin
pages:11
liningnvp liningnvp http://
About