Docstoc

OCCIDENTE N°5 IV 15 05 2012 (PDF)

Document Sample
OCCIDENTE N°5 IV 15 05 2012 (PDF) Powered By Docstoc
					Il Bollo finale su una elezione popolare, d’ora in poi lo apporrà il Mercato (Pag 4)



 ò




                 commenti-opinioni –immagini /
 /informazioni- commenti
                  commenti-
 / informazioni - commenti opinioni –immagini /
“ “Occidente non è solo storia e geografia. E’ Tradizione, è Pensiero e capacità di lotta
     tenace, è Legge e sguardo rivolto al Cielo. E’ insegnamento al mondo. E’ Civiltà”.

 Palermo-------------------n°                 5--------------15 Maggio2012

                                                                                            . Pare che il 30% degli Italiani si
                                                                                            dichiari favorevole, genericamente,
                                                                                            ad una fuoriuscita “rivoluzionaria”
                                                                                            da questa situazione politica di stallo
                                                                                            ed insieme di recessione economica.
                                                                                            Certo, in Medicina insegnano che nei
                                                                                            casi di Pericolo Estremo un qualsiasi
                                                                                            corpo è in grado di fornire risposte
                                                                                            "fuori norma". La famosa “scarica
                                                                                            di adrenalina” che potenzia la
                                                                                            capacità di risposta muscolare ed
                                                                                            aumenta la resistenza in condi<zioni
                                                                                            di sforzo. E tututtavia, noi crediamo
                                                                                            che ancora gli Italiani non abbiano
                                                                                            ben chiara l'idea di che cosa si
                                                                                            abbatterà tra poco sul loro capo...e
                                                                                            altrove.... Non ci vogliamo azzardare
                                                                                                previsioni. Ma un po' di analisi
                                                                                            in pr
                                                                                            storica ci dice che arrivati alla"massa
                                                                                            critica"...QUALCOSA...per legge di
                                                                                            critica"...QUAL
                                                                                            natura, storica e sociologica...SI
                                                                                            VERIFICHERA'. E non parliamo
                                                                                            certo di Beppe Grillo che raccoglie i
                                                                                            frutti di tanti pacchiani errori del
                                                                                            Potere...La storia dice che è
                                                                                            sufficiente MENO del 30% per
                                                                                            determinare un Cambiamento Vero
                                                                                                "forme"e Sostanza. Basta un
                                                                                            di "fo
La politica greca, che avrebbe dovrebbe gestire questa fase storico
                                                            storico-politica, è             10/15% di Irredimibili CON LE
paralizzata Pochi giorni fa dalle urne è uscito un Parlamento ingovernabile. In             IDEE CHIARE. Quando non ci sono
una settimana i leader dei tre maggiori partiti non sono riusciti a trovare un              Idee Chiare sul dopo non accade
                                                                       precedenti,
accordo. Si scivola verso nuove elezioni ad appena 40 giorni dalle precedenti nelle         NULLA anche se gli "scontenti (
quali – secondo i sondaggi – prevarranno le forze radicali antianti-europee, di estrema     COME ADESSO) sono l'80%.
destra ed estrema sinistra e il ritorno alla dracma sarebbe assicurato. Nel                 Qualunque corpo in declino produce
frattempo il Paese sarà governato non più da un tecnico (l’ex presidente della                                   "miglioria-pre-
                                                                                            il fenomeno della "miglioria
Banca di Grecia ci ha già provato ed è durato sei mesi) ma, secondo la                      morte". Un sussulto, un ritorno
Costituzione ellenica, da un alto magistrato scelto d   dall’ultraottantenne capo dello     improvviso di vitalità. Breve,
Stato. Questa la prospettiva per gli ellenici se la politica greca non si decide a          intenso.. NO, non vogliamo fare i
decidere, in un senso o nell’altro. Ora sostituite la parola “Ro  “Roma” ad “Atene” e       Vati. E' vero : una Vera Rivoluzione
vedrete se non camminiamo anche noi sull’orlo del burrone. Abbiamo visto come               in grado di cambiare Stato e Società è
si è giunti alla creazione dell’euro. L’esperienza dei tecnici in Grecia è durata           difficile da immaginare ;   ;Mussolini
pochissimo. La politica del rigore è ormai intollerabile, come confermano i dat      dati         ce
                                                                                            non c n'è in giro. Ma , coi tempi che
elettorali di mezza Europa. In Germania avanzano i Pirati, in Francia la figlia di Le       corrono probabilmente tra poco
                                                                                            corrono,
Pen, In Grecia tre partiti di estrema sinistra e uno schiettamente nazionalista. In         basterà molto meno. Speriamo non si
Italia l’unico pigolio sembra il frinire d’un unico Grillo. Ogni Nazione, ogni popolo       tratti, per il Bene dell'Italia, di un
europeo, in questa fase storica, sta immettendo in circolo i suoi specifici anticorpi
                                                                               anticorpi,   Masaniello di sinistra e nemmeno
in proporzioni variabili. Solo l’Italia sembra rigirarsi all’infinito nel suo letto di      d'un Generale amico degli
Procuste. Solo in Italia, oltre un Rifiuto che si manifesta solo con l’allo
                                                                       l’allontanamento     Americani. Perché quest’ultimo
sdegnoso dai rituali elettorali, ancora non prende forma una risposta politica e            spasmo “sbagliato” , sfavorevole n
morale adeguata alla gravità del momento. Il mondo parlamentare appare                      termini di sopravvivenza, potrebbe
un'unica, uniforme, silenziosa Palude abbandonata perfino dalle zanzare.                    davvero r riportare la nostra Nazione
Alternative in campo non se ne vedono se si escludono le tetre sortite terroristiche        agli anni di piombo o, peggio, alla
in stile BR mirate ad aumentare la tensione o, chissà?, a fornire alibi al Governo          balcanizzazione totale del nostro
per lanciare nuovi, estenuanti e stanchi appelli finto -drammatici nel nome della
                                                    finto-                                  territorio ripiombandoci in una
                                                                                            situazione addirittura prepre-unitaria,
                           ella
legalità e della”tenuta della democrazia”. Solo un sordo, oscuro brontolio che si
                                                                                                     pre-condizione per
                                                                                            ottima pre
perde nella morta gora di una Nazione in cui il Popolo sembra uscito di scena da
                                                                                            l’intervento “sofferto” di Forze
tempo. Per sfinimento. Per sfiducia. Per schifo. Una pentola troppo compressa.
                                                                                            Internazionali che potrebbero,
                                          osissimo.
Che non emette un solo sbuffo . Pericolosissimo.
                                                                                            alfine, venire allo scoperto.
                                                    “Occidente” cresce di continuo su Facebook
                                                      e da dove arrivano gli attacchi ? da una
                                                     strana “destra purissima” che ci attacca
                                                      come fossimo il “Nemico Principale”…

   “ La sciagura infinita d'oggi
 non é l'invasione straniera e la
 devastazione delle nostre città e
 la strage delle nostre famiglie e
      l'incertezza del domani
 assegnatoci dagli eventi che non
      sono nelle nostre mani.
    E' nell'animo nostro, nella
  discordia, nello struggimento                   Improbabilissimi “nazional-socialisti” virtuali su
     che ci assale innanzi allo                   Facebook, con una serie di interventi insultanti a
    sfacelo di quella che era la                  raffica, con toni irridenti e da super-uomini-
  nostra fede comune, per cui si                  rivoluzionari hanno attaccato “la linea” di
                                                  “Occidente”, partendo dalla nostra constatazione                         Occidente
 guardava con gli stessi occhi al
  nostro passato e con la stessa                  che la manifestazione dei sindacati per o il 2
                                                  Giugno ci pareva una subdola, non dichiarata
   passione al nostro avvenire;                   contrapposizione alla tradizionale parata militare di
   questo non riconoscersi, non                   quel giorno. Per loro, purissimi , l’odierno Esercito
    comprenderci e perciò non                     italiano non merita difese di sorta poiché esso,”servo
          ritrovarci più.....                     del sistema”, sarebbe subalterno all’ordine
                                                  mondiale imposto dagli interessi americani e
              -Giovanni Gentile-                  null’altro sarebbe se non “un esercito di sgherri”.
                                                  Il tutto accompagnato, a seguire, da una serie di

 “sferzanti” improperi sul nostro esser “patriottardi, vetero-missini, filo-atlantici” in un delirio in
crescendo di falsità, accompagnate a mezze verità pallidamente rappresentate. Un attacco,                  I’ll kill you
evidentemente pensato e coordinato con la tecnica del “branco di lupi”, che ci ha fatto comprendere di     !
trovarci di fronte ad una specie di Setta che copiava quasi alla lettera gli stilemi d’una mini-serie
televisiva incentrata su una specie di “Ordine” tenebroso che seguiva alla lettera il messaggio di un
Capo-Guru ed i cui membri non esitavano nemmeno dinanzi a suicidi più o meno rituali.
 Essi insomma giocano a fare i nichilisti, i Perfetti, coloro che appartengono ad un’altra razza
(naturalmente superiore) gelida, lucida, determinata, che ha dichiarato guerra ad un Mondo in cui
nulla sarebbe da salvare.
Posizioni, insomma da rifiuto totale della realtà e che hanno portato questa pattuglia (che mirerebbe a
divenire “soggetto politico!) a prendere di mira NON una delle mille Pagine di sinistra o berlusconiane
su FB, ma giusto “Occidente” che sarebbe reo del Crimine di “depistare” verso obiettivi minimi
e”sbagliati” il Popolo della Destra che, invece, dovrebbe orientarsi verso queste “mete rivoluzionarie”
che di fatto sarebbero una specie di Negazione del Mondo ed un concentrarsi sui “grandi temi” della
Geo-politica.
A dimostrazione plateale del “fino a dove” può portare l’Isolamento, la fuoriuscita dalla lotta politica
vera, l’ideologismo astratto, la trasformazione dell’Impegno in mero fatto letterario, in fanatismo, in
solipsismo, in auto-contemplazione infeconda che si traduce in una urticante incapacità di relazione
       p
con chiunque fino all’autentica paranoia di presentare come esercito, con tanto di “presìdi”, un
gruppo di Amici su Facebook che riescono solo a porsi problemi di “concorrenza” con chi, invece, non
s’è mai posto, con grande senso dell’umiltà, il problema di costituire “gruppi”, associazioni o ridicoli
“partiti virtuali” operanti solo nell’etere.
 Malattie, batteri corruttivi figli della Diaspora di una Destra ridotta in compartimenti stagni,in
Monadi “senza porte né finestre”. Dopo qualche (inutile) richiamo al buon senso ed alla normale
buona educazione, ai suddetti, prima di “tagliare”, abbiamo inviato questa risposta, per noi “finale”
in rapporto ad un “dialogo con sordi” divenuto senza costrutto:

Il "popolo" non è un filosofema, un'astrazione. E non esiste purtroppo lo schemino POPOLO
OPPRESSO-CONTRO MONTI OPPRESSORE..Il popolo concreto, reale, purtroppo, è un organismo
composito, spesso, corrotto dall'alto, che non solo è distratto o indifferente , ma spesso "collabora"
ma loda e VOTA. Dunque, se si vuol parlare col popolo si deve partire dal basso, trovando con esso
dei punti d'intesa iniziali e perfino "bassi" che può comprendere. Se di colpo gli si mettein mano "Il
mito del XX secolo" oppure "Gli Uomini e le rovine", esso ti guarda...come un Venusiano o
peggio...perchè magari "qualcosa" di "anti", dai tempi di scuola, chiaro e netto , gli è rimasto.
E quell'anti, dal 1945 ad oggi, "gioca" contro di noi. Contro l'universo, l'arcipelago ideale della
Destra. E la risposta "nostra" non può essere mettersi a fare gli stiliti o gli anacoreti.
Se si vuole davvero "comunicare" con gli Altri...occorre, è indispensabile scendere dalla colonna. Non
occuparsi solo di geopolitica.
 Noi non vogliamo "piacere". Ma ci siamo posti il problema se in questa società fosse possibile tentare
una Comunicazione "valida" (in un contesto aperto a CHIUNQUE) per svolgere una funzione
"anagogica" ovvero traente verso l'alto...per gradini successivi, senza miracolismi, senza "Redenzioni
Improvvise" alla San Paolo.
E ci siamo detti di sì: ci siamo detti che c'è sempre una trincea, per quanto malmessa, da cui si può
ripartire. C'è sempre una posizione che si può assumere con obiettivi pratici che magari non è
l'Optimum ma che evita il Peius. C'è sempre una roccia, visibile anche ad "altri diversi", che si può
difendere con successo per render chiaro a TUTTI che non esiste "un senso della Storia" e che un
raggio di sole può sempre filtrare attraverso lo sbarramento di nubi più fitto.
Meglio un Soldato, anche oggi, rispetto a un borghese furbacchione, edonista e pacifista. Meglio IL
       m
FANTASMA dell'idea di Sparta, rispetto alla "saggezza" ed al "pragmatismo" ateniese. Meglio Roma
rispetto a Bisanzio. Ed anche rispetto ad Ankara. Quest'Italia, sissignori, CI INTERESSA. Rifiutiamo
di rifugiarci nell’Irrealtà.
                                                      Poveri boiardi ! Dovranno stringere la
                                                        cinghia e di tanto ! Poveri Cristi !




                                                Ogni tanto ci pensiamo e non nascondiamo che
rasentiamo l’Angoscia. Lo scorso febbraio il ministro Filippo Patroni Griffi ha consegnato al
                                             blica
Parlamento la lista dei vertici della pubblica amministrazione che superano il tetto dei
294.000 euro, reso di recente soglia massima per gli stipendi degli alti dirigenti della
Pubblica Amministrazione. Al primo posto per retribuzione il Capo della Polizia Manganelli
                              agioniere
(621.000 euro) seguito dal Ragioniere Generale dello Stato Canzio (562.000 euro) dal Capo
dell’Amministrazione penitenziaria Ionta (544.000 euro) dal Capo di Gabinetto del Ministero
dell’Economia Fortunato (di nome e di fatto: 536.000 euro) dal Presidente dell’Autorità
garante per le comunicazioni Calabrò (475.000 euro). E via discorrendo. L’elenco è lungo e
non riguarda solo l’amministrazione statale ma anche tante società pubbliche regionali e
municipalizzate, da Roma alla “efficiente” Lombardia nella quale fioccano retribuzioni dai
596.000 ai 359.000 euro. Questi servitori della Repubblica dovranno prima o poi stringere la
cinghia ed accontentarsi della misera retribuzione massima possibile di 294.000 euro (tutti
                                                                     mutui come faranno ora ad
gli importi citati sono sempre al lordo). E se avevano contratto dei m
onorarli con le retribuzioni dimezzate o quasi? Come fronteggeranno l’aumento dei prezzi,
dalla benzina ai generi di prima necessità al supermercato? Ecco perché sono in ansia per
loro: dovranno rivedere tutte le spese quotidiane, gli acquisti, il tenore di vita della famiglia.
Sarà traumatico un simile sacrificio. Quant’è brutta la povertà e dover vivere in un anno con
appena 294.000 euro lordi!

                                               scendono
                                    SONDAGGI :scendono i “partitoni”, sale Grillo , oltre il
                                   40% gli “schifati” e Monti attorno al 43%: dati punitivi




                                  Qualcuno “ci ha mandato a dire” che sbagliamo ad “inseguire i
sondaggi”. La verità vera è invece che viviamo in una società bombardata dai Sondaggi figli,
chiaramente, d’una mentalità “mercatista” che tuttavia, applicando i suoi metodi d’indagine al
     no
terreno delle Opinioni e non soltanto ai ristretti quesiti sulle semplici “intenzioni di voto”, ci offre
invece un Termometro interessante per monitorare l’umore degli Italiani e per seguire
istantaneamente il loro atteggiarsi dinanzi alla Crisi nazionale ed eueuropea. Senza assolutizzarli, senza
accettarli in toto a scatola chiusa, i Sondaggi sono fotografie, magari non nettissime,d’una Italia che va
cambiando. Dunque non stupisce, non lascia scettici, ma “aiuta” andarsi a rileggere che ad oggi il
Movimento di Grillo si aggirerebbe attorno al nove per cento diventando così il terzo partito dopo Pd
e Pdl. Secondo l’ultimo sondaggio del tgLa7 diretto da Enrico Mentana, Grillo ha guadagnato 2,9 punti
in una settimana passando così dal 6 all’8,9%. Addirittura, in uno scenario più generale, se la
coalizione che sostiene il governo Monti (Pdl, Pd, Terzo Polo) scende al 51,5 per cento e la sinistra
                                                          partito
d’opposizione (Idv, Sel) si attesta al 25,2 per cento, il partit di Grillo arriverebbe all’11 per cento. Un
dato certo significativo quello dei 5 stelle, così come clamoroso è il dato sull’astensione-rifiuto totale
che cresce e arriva al 40,9 per cento (più 2,4% per cento rispetto alla settimana scorsa). In questo
                                                           Pdl
contesto, la fiducia nel governo Monti crolla al 43%, il Pd perde un altro punto e mezzo attestandosi
al 21,7 per cento e la Lega perde lo 0,5% (ora è a 5,3%). Male anche Pd che passa dal 27,7 per cento al
26,5 e l’Idv che scende al 5,5 (meno 0,5%). Guadagnano qualcosa Fli e Sel. Il partito di Finish sarebbe al
                                                ).
4% (più 0,1), quello di Vendola al 7,7 (più 0,3). Forse sono “proiezioni” non precise al millimetro. Ma, il
quadro d’assieme che ne viene fuori ci sembra un’istantanea abbastanza precisa di questa Italia .



                                                                            “Dice” che adesso dalla Libia,
                                                                        col bel tempo, potrebbe arrivare
                                                                          una bella ondata di profughi
                                                                       davvero speciali : si tratterebbe di
                                                                       almeno17.000 detenuti liberati da
                                                                         Gheddafi in articulo mortis per
                                                                       seminare ulteriore Caos nel paese
                                                                        che gli si ribellava. La Libia pare
                                                                        ne sia devastata. E questi signori
                                                                       che, ad oggi, in Libia hanno fatto i
                                                                        Predoni, tra poco verranno verso
                                                                          le nostre sponde. Accolti non
                                                                         come i delinquenti che sono, ma
                                                                           come “martiri” della truce
                                                                          Dittatura del Rais. E’ l’ultima
                                                                         vendetta di Gheddafi. Vincente.      Governati da un Mostro senza volto
                                                        Che Bilancio ?




                                                        Un Buco col
                                                        disprezzo
                                                        attorno

                                                         *Era stato, lui, quanto di peggio la
                                                           Destra potesse essere in un’Italia
                                                           attardata negli anni 70 del secolo
                                                         scorso. Era banale e normale. Non
                                                            capiva la Voce della fogna. Non
                                                          sapeva neppure chi fosse Alain de
                                                           Benoist. Non apriva un libro , su
In Grecia sembra che la vecchia maggioranza              Evola sapeva solo le “battutacce da
tassaiola e socialista abbia perso la possibilità di       sezione” e, tuttavia, predicava,a
ricostituirsi, ma economisti e politologi                   vuoto, il Fascismo del Duemila.
                                                        Diocenescampi quant’era ordinario
avvertono gli elettori greci che hanno sbagliato a          Fini, specie in tema di fascismo.
votare suscitando l’ira dei Mercati, e che quindi        Epperò il suo modo di buttarsi alle
saranno riportati per le orecchie alle urne finché          spalle una storia è stato certo il
                       to
non avranno imparato a votare come si deve.                      peggiore di tutti i modi.
    abba                                                 L’antifascismo non è omeopatia, è
Probabilmente anche i soliti commenti alle               un veleno. Altrettanto quanto può
                                                                esserlo, giusta caricatura
amministrative italiane saranno ammorbati dai
                                                           berlusconiana, l’anticomunismo.
sussiegosi cazziatoni che economologi e politisti         Praticare l’antifascismo oggi è un
infliggeranno agli elettori nostrani per avere in       rinfocolare una guerra civile che gli
qualche modo sbagliato a votare facendo                    italiani avevano già conclusa nel
arrabbiare i Mercati, e di minacciosi avvertimenti            1971, nell’anno della vittoria
a non rifarlo alle elezioni politiche, pena la               elettorale del Msi in Sicilia. E’
grecia. La parola ”grecia” ha ormai assunto il
       .                                                  cambiato Finish, certo, ma come i
                                                            parvenu che ragliano al cielo la
significato di ”punizione orribile”, qualcosa tra la
                                                        propria festosa mutazione, continua
garrota e la vergine di ferro. ”Altrimenti si              a cambiare fino a diventare uno
rischia la grecia” annunciano i Tecnici, e un           scarto di Pier Ferdinando Casini. E
brivido di terrore percorre l’Italia, che china la       ha gettato nel cesso della storia un       E’ fatta, è FATTA, casso! Siam
testa e sopporta l’ennesima manovra.                    mondo fatto di almeno tre milioni di        rimasti a galla SOLO NOI !!!
Chi osa ribellarsi al terrore viene marchiato come        italiani. E’ riuscito, lui, con le sue
terrorista, anche se il suo atto eversivo consiste      cravatte sbagliate, con le sue fregole
                                                         pseudo-“futuriste”a distruggere un
in una scritta su un muro, a meno che non sia
                                                        partito – un ambiente, una comunità
                 ,
un imprenditore, cioè, per definizione, non un            – che da Bolzano a Trapani aveva
eretico bestemmiatore dei Sacri Mercati, ma un                  superato le persecuzioni,
fedele magari troppo fervente. Allora lo si               l’ostracismo e l’indifferenza .Però
giustifica anche se ha cercato di saldare la            viene di chiedergli ancora e ancora:
bolletta del canone Rai a fucilate. In effetti l’idea          “Segretario, lo hai fatto un
di dover pagare i vestiti della Clerici può far           bilancio?”. Sicuramente sì, l’avrà
                                                          fatto. E si sarà detto, sottovoce, di
venire voglia di prendere le armi.                           aver perso l’asino con tutte le
Visto che l’approvazione dei Mercati è                   carrube. Avrà fatto mente locale e
assolutamente indispensabile per qualsiasi              capito – una volta per tutte – di non
governo, è una condicio sine qua non anche più di           avere la stima e il rispetto di tre
quanto lo fosse l’investitura papale per gli               milioni scaricati nelle fogne. E si
imperatori medioevali, la necessità della sua              sarà aggiustata, ben annodata al        E qualcuno, per favore, faccia
presenza verrà ufficialmente aggiunta alle leggi          collo, la sua banale cravatta il cui
                                                                                                   presente al gentile pubblico che
                                                            colore è quello del cane in fuga,
elettorali. Dopo ogni votazione, durante un             bandiera di un’ambizione stritolata.
                                                                                                   QUI E’ VIETATO SPUTARE….
apposito terzo turno, saranno consultati i Mercati
attraverso i loro rappresentanti terreni. Chi
riceverà il loro imprimatur sarà autorizzato a
governare. Gli altri verranno respinti, e i paesi
                                                        Il ricordo è
che li hanno votati saranno multati. In breve i         un traditore
cittadini impareranno a scegliere solo i
candidati giusti, QUELLI COL SIGILLO, per la gioia      che ferisce
                                         eranno
dei politeconomologisti, che ne loderanno la
maturità, e di quegli imprenditori “moderati” che
      ecce s’impegnano affinché dalle leggi del
                                                        alle spalle”
da sempre                                                    Søren Kierkegaard
Mercato discendano tutte le altre. Comprese
quelle elettorali.»

				
DOCUMENT INFO
Shared By:
Stats:
views:38
posted:5/15/2012
language:Italian
pages:4
Description: Agenzia di informazione diretta da Guido Virzi Bisettimanale di formazione e controinformazione.