Lineamenti di storia greca ETA� CLASSICA by UW06WH

VIEWS: 206 PAGES: 56

									   Lineamenti
       di
  storia greca


ETA’ CLASSICA
INDICE

•   La Grecia al centro del mondo
•   Le guerre Persiane
•   La Lega Delio-Attica
•   L’ascesa di Atene
•   L’età di Pericle
•   La guerra del Peloponneso
•   Il IV secolo a.C.
•   Il Regno Macedone
     LA GRECIA

AL CENTRO DEL MONDO
La Grecia alla fine del VI sec. a.C.
                    Sec. VI a.C.
La visione del mondo secondo il filosofo Anassimandro
La Grecia è al centro del mondo
Delfi è situata all’incrocio dei due
    assi che dividono il mondo
Sullo stesso parallelo, a ovest si
trova Gibilterra (“colonne d’Ercole”)
   e a est Rodi (“terra del sole
             nascente”)
A nord gli sciti e a sud gli etiopi
I GRECI VIVONO AL CENTRO
   L’idea che la Terra sia
circolare, spazio perfetto e
   geometrico, riflette gli
  equilibri sociali della polis
“isonomica”, dove vigono per
     tutti le stesse leggi
Delfi, Santuario di Atena Pronaia
Delfi, Santuario di Apollo
OMPHALOS (ricostruzione)
        UN MONDO COMUNE
• Pur non essendo organizzate in un unico
  stato, tutte le città greche si riconoscono
  appartenenti ad un’unica forte ed influente
  cultura
• Sostanziale unità linguistica e stirpe comune,
  superiore a quella degli altri popoli “barbari”
• Molti dèi, ma religione comune
• Delfi è il più importante luogo di culto greco
• I “giochi panellenici” (Olimpiadi, Pitiche,
  Istimiche, Nemee) affermano il comune
  sentimento di identità culturale e sociale
Il V secolo vede il trionfo della

    DEMOCRAZIA di Atene

 che diviene il centro non solo
  politico ma anche culturale
        del mondo greco
LE GUERRE PERSIANE
Le guerre persiane
1^ GUERRA PERSIANA           2^ GUERRA PERSIANA


490 a.C.                     480 a.C.
                             TERMOPILI:
MARATONA:                    sconfitta dei greci
vittoria dei greci
                             SALAMINA:
                             vittoria navale dei greci

                             479 a.C.
                             PLATEA:
                             vittoria dei greci
                             MICALE:
                             vittoria navale dei greci

         Seguì una sorta di “guerra fredda”:
   le frontiere si stabilizzarono per circa un secolo
          Incontro con   ERODOTO
• 484-430 a.C. ca
• Storico
• Viaggiò in Egitto, Fenicia, Mesopotamia e
  Mar Nero
• Stretti rapporti con Atene (Pericle e
  Sofocle)

STORIE
• 9 libri (grammatici alessandrini)
• Gli ultimi quattro libri trattano delle
  Guerre Persiane
LA LEGA DELIO-ATTICA
La lega Delio-Attica
        La lega Delio-Attica

• 477 a.C.: costituzione della lega navale da
  parte delle città ioniche sotto la guida di
  Atene, per la difesa comune

• La Lega era governata da un Consiglio che
  si riuniva annualmente

• Il tesoro delle lega, costituito dai tributi
  versati dagli alleati, venne depositato a
  Delo
L’ASCESA DI ATENE
         L’ascesa di Atene
• Temistocle, arconte nel 493 a.C., intuendo
  l’inevitabile scontro con Sparta, fortificò il
  Pireo e fece costruire le “lunghe mure”, da
  Atene al porto
• Inizio di un periodo di raffreddamento dei
  rapporti fra Atene e Sparta
• Ad Atene si formano due partiti: quello
  moderato (aristocratici e contadini) per la
  pace e quello radicale (popolo, demos) per
  l’egemonia marittima e l’espansione
• Ascesa del moderato Cimone, poi
  ostracizzato nel 461 a.C.
L’ETA’ DI PERICLE
 PERICLE
495-429 a.C.
          L’età di Pericle

  ATENE RAGGIUNGE IL MASSIMO
 SPLENDORE POLITICO E CULTURALE

  Pericle, aristocratico al servizio della
democrazia, dal 460 a.C. per circa trent’anni
         diresse la politica ateniese
  L’età di Pericle …


• Rafforzamento della componente popolare
  all’intero dello stato
• Corresponsione di un’indennità per le cariche
  pubbliche
• 449 a.C. - pace di Callia: fine della guerra con
  la Persia
• Perseguimento di una politica estera con
  finalità imperialistiche
• Promozione e divulgazione del regime
  democratico anche presso le città alleate
  L’età di Pericle …


• Obbligo di “liturgia”, ossia di sovvenzionare
  attività di pubblico interesse, da parte dei
  cittadini più benestanti
• Ingenti e monumentali opere edilizie:
  ricostruzione dell’Acropoli, distrutta dai
  persiani; costruzione del Partenone, il più
  grande tempio del mondo greco
• Apogeo della vita culturale e sociale
  (Erodoto, Anassagora, Sofocle, ecc.)
ATENE, verso l’Acropoli …
   LA GUERRA

DEL PELOPONNESO
La guerra del Peloponneso
     La guerra del Peloponneso
• 431 a.C.: inizio della guerra
• 421 a.C.: la pace di Nicia interrompe la guerra
• 415 a.C.: gli ateniesi annientano Melo
• 413 a.C.: disfatta ateniese in Sicilia
  (Segesta)
• 411 a.C.: colpo di stato antidemocratico ad
  Atene
• 402 a.C.: la flotta ateniese è distrutta ad
  Egospotami
• 404 a.C.: Atene si arrende
     La guerra del Peloponneso
• 431 a.C.: conflitto fra Atene e Sparta e i
  rispettivi alleati
• Sparta aveva la supremazia terrestre,
  Atene quella navale
• Sparta devasta l’Attica e la popolazione
  contadina si rifugia dentro le mura di Atene
• 430 a.C.: un’epidemia di peste decima la
  popolazione di Atene
• 429 a.C.: anche Pericle muore di peste e gli
  succede Cleone, fautore della guerra ad
  oltranza
La Guerra del Peloponneso …

• 422 a.C.: Cleone cade in guerra
• 421 a.C.: pace di Nicia, dopo dieci anni di
  guerra ( in realtà una “tregua armata”)
• 415 a.C.: gli ateniesi sterminano gli
  abitanti della piccola isola di Melo perché
  si rifiutano di unirsi a loro
• 415-13 a.C.: spedizione in Sicilia di Atene
  guidata da Alcibiade, in soccorso di
  Segesta, filo-spartana, conclusasi con
  l’esilio dello stesso Alcibiade e pesante
  sconfitta dell’esercito ateniese
La Guerra del Peloponneso …
• 411 a.C.: colpo di stato dei conservatori ad
  Atene ed abolizione della costituzione
  democratica
• Ritorno di Alcibiade dall’esilio e ripristino della
  democrazia
• 406 a.C.- isola di Arginuse: vittoria degli
  ateniesi
• 405 a.C.- Egospotami: vittoria degli spartani,
  guidati dall’ammiraglio Lisandro, e
  annientamento sia dell’esercito che della flotta
  ateniesi
• 404 a.C.: abolizione della democrazia
Riassumendo
Il V secolo a.C. in breve …
 • 494 – I persiani soffocano la ribellione delle città greche in
    Ionia
 • 490 – I persiani invadono la Grecia e sono sconfitti a
    Maratona
 • 480 – Seconda invasione persiana: vittoria greca nella
    battaglia navale di Salamina
 • 479 – Vittoria greca nelle battaglie di Platea e capo Micale
 • 477 – Fondazione della lega di Delo
 • 460 – Ad Atene comincia il governo di Pericle
 • 454 - Il tesoro della Lega è trasferito ad Atene
 • 449 - Pace di Callia fra Atene e la Persia
 • 431 – Inizia la guerra del Peloponneso
 • 421 – La pace di Nicia interrompe la guerra
 • 415 - Gli ateniesi annientano Melo
 • 413 – Disfatta ateniese in Sicilia
 • 411 - Colpo di stato antidemocratico ad Atene
 • 405 – La flotta ateniese è distrutta ad Egospotami
 • 404 – Atene si arrende
Riassumendo il V secolo a.C. …
494   I persiani soffocano la ribellione delle città greche in Ionia
490   I persiani invadono la Grecia e sono sconfitti a Maratona
480   Seconda invasione persiana: vittoria greca nella battaglia
      navale di Salamina
479   Vittoria greca nelle battaglie di Platea e capo Micale
477   Fondazione della lega di Delo
460   Ad Atene comincia il governo di Pericle
454   Il tesoro della Lega è trasferito ad Atene
449   Pace di Callia fra Atene e la Persia
431   Inizia la guerra del Peloponneso
421   La pace di Nicia interrompe la guerra
415   Gli ateniesi annientano Melo
413   Disfatta ateniese in Sicilia
411   Colpo di stato antidemocratico ad Atene
405   La flotta ateniese è distrutta ad Egospotami
404   Atene si arrende
          Incontro con   TUCIDIDE

• 460 ca-403 a.C. ca
• Origine aristocratica
• Politico generale e storico

 LA GUERRA DEL PELOPONNESO:
 è la prima opera storiografica nel senso
 moderno del termine, cioè una narrazione
 critica di un evento circoscritto nel tempo
 e nello spazio
IL IV SECOLO A.C.
IV secolo a.C.: Sparta e Tebe
              Il IV SECOLO

• Epoca di forte disagio civile e culturale

• Distacco fra la figura del politico e del
  “filosofo”, fra l’uomo d’azione e l’intellettuale

• Ricerca di una nuova spiritualità: diffusione
  dei culti orientali (la Grande Madre, Adone e
  Sabazio) e di Asclepio
           Incontro con   PLATONE
• 427-347 a.C.
LA REPUBBLICA
• Educazione alla base dello stato
• Lo stato ideale è quello governato da un
  filosofo-re
• Tutti i cittadini sono uguali ed educati allo
  stesso modo: i migliori governeranno
• Abolizione della proprietà privata e della
  famiglia
 Platone teorizza il primo “Stato dell’utopia”
             Egemonia di Sparta

• Smantellamento da parte di Sparta delle
  costituzioni democratiche ed imposizione di
  un regime oligarchico
• A Sparta pochissimi cittadini godevano dei
  diritti politici (spartiati)
• L’arretratezza di Sparta, che non possedeva
  una classe mercantile e non aveva nemmeno
  una sua moneta, la rese inadeguata per la
  mancanza di risorse e mentalità a condurre
  una politica di ampio respiro e mantenere
  l’egemonia sulla Grecia
                404-401 a.C.

• Scioglimento della lega delio-attica
• Costituzione ad Atene di un regime
  oligarchico ristretto: “I Trenta Tiranni”
• Restaurazione della democrazia e cacciata
  dei tiranni da parte di un gruppo di esuli con
  il sostegno della popolazione ateniese
• Ad Atene si instaura una politica moderata e
  di riconciliazione civile
• Spedizione di mercenari spartani in Persia, in
  appoggio di Ciro, pretendente al trono, in
  lotta con il fratello Artaserse
          Incontro con   SOCRATE
• 469- 399 a.C.
• Filosofo
• Metodo dialettico (tesi/confutazione)
• Maieutica (maieutikè tékne): capacità di
  far “nascere” la verità a poco a poco nella
  mente di chi la sta cercando
• Colloca l’essenza dell’umanità nell’”anima”
  (psyké), la parte più “intima” e vera della
  personalità
• “Conosci te stesso” (gnothi sautòn) (Delfi):
  ricerca della virtù e del bene (conoscenza)
       Incontro con   SENOFONTE

• Atene, 430-425 a.C. ca – Corinto, 355
  a.C. ca
• Scrittore, storico e mercenario greco

 ANABASI: è il resoconto di una spedizione
 militare vissuta in prima persona, quella
 asiatica in sostegno di Ciro contro i
 fratello Artaserse, per la conquista del
 trono di Persia
               Egemonia di Tebe
• Pelopida ed Epaminonda, abili uomini politici
  tebani, scacciarono gli oligarchici e
  costituirono una lega fra le città della Beozia
• 371 a.C. – Leuttra: Epaminonda sconfigge
  l’esercito spartano nei pressi di Tebe
• Fine dell’egemonia spartana
• Per alcuni anni Tebe fu la città più
  importante della Grecia
• 362 a.C.: la morte dei due uomini-guida di
  Tebe portò alla fine anche della breve
  egemonia di Tebe sulla Grecia
  A metà del secolo IV, il lungo
     periodo di guerre civili e
l’evidente inadeguatezza storica
del sistema delle poleis portano
  la Grecia ad una situazione di
       stallo politico e civile
                   ↓
  Ascesa della Macedonia
IL REGNO MACEDONE
Il Regno Macedone
          Il Regno Macedone
• Periferia settentrionale del mondo greco
• A contatto con la Grecia, la classe dirigente
  si grecizzò completamente (Pella – Archelao:
  importante centro culturale di incontro di
  artisti greci)
• Parallelamente all’indebolimento delle poleis il
  regno macedone, sotto la guida di Filippo II e
  poi del figlio Alessandro, acquisì rapidamente
  forza e prestigio
  Filippo II
• 359 a.C.: sale al trono e riorganizza l’esercito
  (falange)
• Si presenta alle poleis greche in veste di
  alleato e protettore
• 346 a.C.: invade la Grecia ed entra a far
  parte dell’anfizionia delfica (lega sacrale)
• 338 a.C. – Cheronea: l’esercito macedone
  sconfigge quello di Atene e Tebe, alleatesi
  per l’occasione
• “Lega di Corinto”: totale assoggettamento di
  tutte le città della Grecia al regno macedone
• 336 a.C.: viene assassinato durante i
  preparativi per una spedizione contro la
  Persia
                   Incontro con
 ESCHINE                     DEMOSTENE

• 389-314 a.C.            • 384–322 a.C.
• Oratore e politico      • Oratore e politico
• Partito filo-macedone   • Partito radicale anti-
                            macedone
Scrisse:
• 3 discorsi (tutti       Scrisse:
  direttamente o          • 61 discorsi
  indirettamente contro   • 17 orazioni politiche
  Demostene)              • 6 lettere
Dalla crisi della polis all’ellenismo
Riassumendo
Il IV secolo in breve …

 •   394 – La sconfitta di Cnido ridimensiona il ruolo di Sparta
 •   386 – Pace di Antalcida fra Sparta e Atene
 •   371 – Battaglia di Leuttra: inizio dell’egemonia tebana
 •   338 – Filippo di Macedonia sconfigge tebani e ateniesi a
     Cheronea
 •   335 – Distruzione di Tebe. Filippo controlla la Grecia
 •   334 – Battagli di Granico. Alessandro conquista l’Asia
     Minore
 •   333 – Nuova sconfitta persiana a Isso
 •   332 – Assedio e sconfitta di Tiro
 •   331 – Vittoria di Alessandro a Gaugamela: conquista di
     Mesopotamia e Persia
 •   326 – Alessandro raggiunge il fiume Indo
 •   323 – Morte di Alessandro a Babilonia. Divisione dell’impero
     e lotte fra i “diaconi”. Inizio dell’epoca ellenistica
A Filippo II successe il figlio Alessandro che
  avrebbe costruito un regno di dimensioni
 smisurate (Persia, Egitto, giungendo fino in
       Pakistan, Afghanistan ed India
               settentrionale).

    Le sue conquiste, accompagnate dalla
 diffusione della cultura greca ed integrata
  dagli usi e costumi dei popoli conquistati,
            condussero la Grecia al

     PERIODO ELLENISTICO

								
To top