Docstoc

Fly-Drive_-Tour-California-da-Los-Angeles-a-San-Francisco

Document Sample
Fly-Drive_-Tour-California-da-Los-Angeles-a-San-Francisco Powered By Docstoc
					1° Giorno: Italia / Los Angeles
Partenza dall’Italia ed arrivo all’ aeroporto internazionale di Los Angeles, la seconda città degli
States dove il sogno americano è divenuto realtà. Trasferimento libero all’ Hotel Millenium
Biltmore o similare. Pernottamento.

2° Giorno: Los Angeles
Ritiro della vettura con Gps della compagnia Alamo. A questo punto siete pronti con la visita della
citta' ammirando i punti di maggior interesse: Hollywood, Beverly Hills con le ville dei divi
cinematografici e la famosa Rodeo Drive con le sue lussuose boutique. Nel pomeriggio potrete
visitare gli Universal Studios per trascorrere il pomeriggio nel parco divertimenti dedicato al
cinema. Pernottamento

3° Giorno: Los Angeles / Phoenix (km 600)
Partenza per Phoenix attraversando il deserto della California passando per Palm Springs.
Successivamente si continua attraversando il deserto dell’Arizona fino all’arrivo in hotel.
Pernottamento all’hotel Holiday Inn Express o similare.

4° Giorno: Phoenix / Grand Canyon (km 355)
Si parte alla volta del Grand Canyon, considerato una delle sette meraviglie naturali del mondo con
le stratificazioni colorate della roccia che al tramonto offrono una vista mozzafiato ed un’emozione
difficilmente descrivibile. Sistemazione all’hotel Yavapai West o similare.

5° Giorno: Grand Canyon/Monument Valley/Lake Powell (km 221)
In mattinata si parte alla volta della Monument Valley e successivamente per Page ubicata sul lago
artificiale Powell nello stato dello Utah. L’arrivo è previsto in serata all’hotel Quality Inn Lake
Powell Resort o similare.

6° Giorno: Lake Powell/ Bryce Canyon (km 249)
Partenza per lo spettacolare Bryce Canyon che, nonostante il nome, non è propriamente un canyon
ma un enorme anfiteatro originatosi dall'erosione del settore orientale dell'altopiano Paunsaugunt. Il
Bryce canyon è celebre per i caratteristici pinnacoli di roccia, gli hoodoos, prodotti dall'erosione
delle acque e del vento. Le rocce hanno un'intensa colorazione che varia dal rosso, all'arancio al
bianco. Pernottamento al Best Western Rubys Inn o similare.
7° Giorno: Bryce Canyon / Las Vegas (km 413)
In mattinata partenza per Las Vegas con sosta al Parco nazionale di Zion dove si incontrano
imponenti formazioni rocciose e profonde gole incise e modellate dalla forza delle acque del Virgin
River e dei suoi affluenti. Proseguimento alla volta di Las Vegas, la scintillante capitale del gioco
che illumina il deserto. Arrivo e sistemazione al Ballys Las Vegas o similare. .

8° Giorno: Las Vegas
Prima colazione. Giornata libera da dedicare allo shopping (sono presenti due outlet). Gigantesco
parco dei divertimenti, La Vegas ha finalmente abbandonato l’immagine di una città in preda al
vizio per divenire un paradiso tecnologico che affascina milioni di turisti. Pernottamento.

9° Giorno: Las Vegas / Mammoth (km 502)
Partenza dall’albergo attraversando il Deserto Mojave fino ad arrivare a Mammoth Lakes.
Soggiorno al Mammoth Mountain Inn o similare.

10° Giorno: Mammoth /Yosemite-Fresno (km 299)
Visita del Parco Nazionale di Yosemite, è uno dei posti più belli degli USA. Ci sono cascate che
scrosciano lungo pareti di 900 m e si gettano su una valle coperta di prati e boschetti, attraversati
dal Fiume Merced. Ad Est della valle svettano isolate cime di granito, alte fino a 3900 m, su laghetti
trasparenti. Le attrattive più note del parco sono la Cascata Yosemite, il cui doppio salto si vede in
tutta la valle, l'El Captain, il più grande monolite granitico del mondo e la Half Dome, immortalata
dal fotografo Ansel Adams, che ha trascorso buona parte della sua vita all'interno del parco.
Sistemazione all’hotel Quality Inn di Fresno o similare.

11° Giorno: Fresno /San Francisco (km 302)
Partenza per San Francisco con sosta e visita a Monterey. Percorrendo la strada costiera 17 Mile
Drive consigliamo una sosta per il pranzo a Carmel. Proseguimento per San Francisco, Consegna
dell’auto e sistemazione all’hotel The Monarch o similare.

12° - 13° Giorno San Francisco
Giornate dedicate alla visita della "citta' della baia" come San Francisco viene soprannominata. La
città ha quell'atmosfera chic unita alle più trasgressive innovazioni, che la rendono unica. È la patria
dei movimenti alternativi: la Beat Generation, i figli dei fiori, le proteste studentesche e l'orgoglio
gay sono nati e cresciuti a San Francisco. È una delle città più belle degli USA, con quelle viste
mozzafiato offerte dalle ripide strade, con il panorama sulla Baia e sui ponti. È un mosaico, un
coloratissimo mosaico, le cui tessere sono il quartiere latino-americano di Mission, quello gay di
Castro, l'animata Chinatown, il vitale SoMa, l'hippie Haight Ashbury, e l'italiana North Beach. Il
Fisherman's Wharf è la parte più turistica: da qui si parte per Alcatraz, mentre in Union Square si fa
shopping di classe.

14° Giorno San Francisco/Los Angeles/Italia
Partenza con volo di linea per l’Italia. Pasti e pernottamento a bordo.

15° Giorno Italia
Arrivo in giornata all’aeroporto di prescelto.
Il programma prevede:
    • Volo intercontinentale a/r in classe economica da Milano
    • Volo interno da San Francico a Los Angeles
    • 13 notti alberghi di prima categoria
    • Trattamento di solo pernottamento
    • Noleggio auto Alamo classe Intermedie (4 porte) con Gps.
       Tariffa Gold. Ritiro a Los Angeles rilascio a San Francisco.




Quota individuale di partecipazione:
In camera doppia: da Euro 1839
Tasse aeroportuali: da Euro 344
Assicurazione a copertura globale (medico-bagaglio-annulamento): da Euro 70

Nota bene
Le suddette quote si intendono soggette a riconferma per disponibilità.

Condizioni tariffarie autonoleggio:
La proposta tariffaria si articola: Gold con Gps - inclusiva di chilometraggio illimitato,
assicurazione standard e copertura danni al veicolo con franchigia (cDW). E’ incluso il primo pieno
di carburante e 3 guidatori addizionali (soggetti a supplemento nel caso di età compresa tra i 21 ed i
24 anni). Resta di vostra competenza il pagamento del carburante (eccetto il primo pieno), delle
spese parcheggi, delle eventuali assicurazioni complementari stipulate in loco.

Deposito
È obbligatorio l’utilizzo della carta di credito, il cui nome deve corrispondere all’intestatario del
noleggio; vengono riconosciute le maggiori (Visa, mastercard, American Express), non sono
accettate carte Visa electron e Maestro o altre carte prepagate che non abbiano i numeri in rilievo.

Condizioni di noleggio
25 anni di età, che possono scendere a 21 anni dietro il pagamento, in loco, di un supplemento di
USD 25 al giorno (+ tasse locali); fa eccezione lo stato di New York dove il supplemento sale a
USD 49,37 al giorno (più tasse locali).
-Patente di tipo “B” in corso di validità. Può essere affiancata da quella internazionale (IDP) che
comunque ha valore solo se presentata unitamente alla patente di tipo “B”.
- Nel caso desideriate alternarvi alla guida, è indispensabile segnalare il guidatore aggiunto al
momento della sottoscrizione del contratto. Anche il guidatore aggiunto dovrà possedere i requisiti
minimi richiesti da Alamo: minimo 25 anni, patente in corso di validità e possesso di carta di
credito.

Assicurazioni complementari
- Le quote sono inclusive di assicurazione base contro la responsabilità civile e della copertura
danni al veicolo (cDW, collision Damage Waiver), che riduce la responsabilità a carico del cliente
in caso di furto della vettura o danni alla stessa, non causati da negligenza del guidatore, e di
assicurazione complementare alla protezione base verso terzi. Vi saranno proposte, negli USA,
ulteriori coperture assicurative che, essendo facoltative, dovranno essere saldate in loco, maggiorate
delle tasse locali. Raccomandiamo un’accurata lettura del foglio informazioni ed un’attenta visione
del contratto di noleggio prima di apporvi la firma, in modo da evitare addebiti non preventivati al
momento del rilascio della vettura noleggiata.

Aree di guida e restrizioni
Con origine negli U.S.A. è possibile condurre l’auto in Canada ma il rilascio dovrà sempre avvenire
negli USA. Con origine in Canada è invece possibile condurre l’auto negli U.S.A. ma il rilascio
dovrà sempre avvenire in Canada. È importante sapere che non è concessa la guida su strade non
asfaltate. L’inosservanza di tale regola comporta la mancata copertura assicurativa nel caso di
danni al veicolo noleggiato e a veicoli terzi e tutte le spese di recupero.

Non è possibile condurre il veicolo noleggiato in Messico.
 
Rilascio anticipato dell’auto
Non sono previsti rimborsi per periodi di noleggio non usufruiti.

				
DOCUMENT INFO
Shared By:
Categories:
Tags:
Stats:
views:15
posted:4/16/2012
language:Italian
pages:4