Docstoc

ARTICOLO ICE MINNETTI

Document Sample
ARTICOLO ICE MINNETTI Powered By Docstoc
					1 aprile 2012 : una data importante per i cittadini
Europei


                                                I.C.E.

                                    (Iniziativa cittadini europei)

Il 1° Aprile 2012 è una data importante per l’Europa e per i propri cittadini, infatti , a partire da questa
data il Trattato di Lisbona rende possibile una nuova forma di partecipazione popolare alle decisioni
politiche dell' Unione Europea, l' I.C.E. (Iniziativa dei Cittadini Europei).

Infatti su proposta della Commissione europea, il Parlamento europeo ed il Consiglio hanno adottato
un regolamento che definisce le norme e le procedure che disciplinano questo nuovo strumento
(regolamento UE n. 211/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 Febbraio 2011 e Rettifica
del regolamento (UE) n. 211/2011 del 30 Marzo 2012), riguardante l'iniziativa dei cittadini: questo
strumento consente ad un milione di cittadini di almeno sette Stati membri dell' UE di invitare la
Commissione europea a proporre atti legislativi in settori di sua competenza quali allargamento,
agricoltura, ambiente, trasporti, sanità.

Gli organizzatori di un’ iniziativa definita comunemente ICE, dopo aver costituito un comitato
composto da almeno sette cittadini dell'UE residenti in almeno sette diversi stati membri, hanno un
anno di tempo per raccogliere le dichiarazioni di sostegno necessarie. Il numero delle dichiarazioni di
sostegno deve essere certificato dalle autorità competenti degli Stati membri. La Commissione ha
quindi a disposizione tre mesi per esaminare l'iniziativa e decidere cosa fare. Il regolamento sul diritto di
iniziativa dei cittadini europei prevede che le iniziative potranno essere avviate soltanto a partire (come
abbiamo già detto) dal 1° Aprile 2012.

Per ciascuno dei 27 stati membri è richiesto un numero minimo di firme da raccogliere per rendere
valida la richiesta: Austria 14250, Belgio 16500, Bulgaria 13500, Cipro 4500, Danimarca 9750, Estonia
4500, Finlandia 9750. Francia 55500,Germania 74250, Grecia 16500, Irlanda 9000, Italia 54750,
Lettonia 6750, Lituania 9000, Lussemburgo 4500, Malta 4500, Paesi Bassi 19500, Polonia 38250,
Portogallo 16500, Regno Unito 54750, Repubblica Ceca 16500, Romania 24750, Slovacchia 9750,
Slovenia 6000, Spagna 40500, Svezia 15000, Ungheria 16500. Affinché possa essere lanciata un’
iniziativa, è necessario che i sette cittadini dell’UE residenti in almeno sette diversi paesi abbiano
compiuto l’età in cui è possibile esercitare il diritto di voto nel paese di appartenenza (di norma 18 anni,
in Austria 16 anni), analogamente, possono sostenere l’iniziativa tutti i cittadini che abbiano compiuto
almeno i 18 anni ad esclusione dell’Austria dove, come già detto, sono sufficienti 16 anni.

Una volta che il milione di firme è stato raccolto, la Commissione avrà, come dicevamo, tre mesi di
tempo per controllare la documentazione. I Rappresentanti della Commissione europea incontreranno
gli organizzatori per dare loro l’opportunità di esprimere le tematiche poste nell’iniziativa e gli
organizzatori hanno inoltre la possibilità di presentare la propria proposta in un’ audizione pubblica
presso il Parlamento Europeo. La Commissione successivamente risponde formalmente agli
organizzatori in cui illustra eventuali azioni che intende proporre a seguito della proposta stessa e sue
motivazioni per agire o meno in tal senso. La Commissione, è bene ricordare, non è obbligata a
proporre l’atto legislativo a seguito dell’iniziativa, se deciderà però di farlo lo dovrà trasmettere al
Parlamento Europeo e al Consiglio Europeo che dovrà adottarlo affinché possa avere forza di legge.

                                            Massimo Minnetti

                              TIA FORMAZIONE INTERNAZIONALE




Fonti :

http://www.europarl.europa.eu/news/it/headlines/content/20120322FCS41704/html/L'iniziativa-
dei-cittadini-europei-per-principianti
http://ec.europa.eu/citizens-initiative/public/welcome

http://ec.europa.eu/citizens-initiative/public/basic-facts

http://www.citizens-initiative.eu/

http://www.facebook.com/citizens.initiative

Regolamento UE n. 211/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 Febbraio 2011 e Rettifica
del regolamento (UE) n. 211/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 febbraio 2011,
riguardante l’iniziativa dei cittadini del 30 Marzo 2012

per scaricare la guida :

http://ec.europa.eu/citizens-initiative/public/guide

http://www.eesc.europa.eu/resources/docs/12_97-citizens-initiative-it.pdf (2^ edizione Marzo 2012)

				
DOCUMENT INFO
Shared By:
Categories:
Tags:
Stats:
views:161
posted:3/31/2012
language:Italian
pages:2