La chiesa di satana

Document Sample
La chiesa di satana Powered By Docstoc
					                              LA CHIESA DI SATANA
Il satanismo razionalista

Le numerose ed eterogenee aggregazioni del satanismo contemporaneo, che vanno dalle
grandi organizzazioni di struttura nazionale o internazionale come la Chiesa di Satana e il
Tempio di Set (con case editrici, propri periodici e iscrizioni nelle pagine gialle degli elenchi
telefonici) a gruppi più piccoli come gli italiani Bambini di Satana o la confraternita di Efrem
del Gatto, ed ai gruppuscoli legati alla controcultura della droga possono essere rubricate
in alcuni filoni fondamentali: il razionalista, l'occultista, quello del satanismo acido, quello
del luciferismo.

La Chiesa di Satana

Fondata da Anton La Vey in California nel 1966 è, nel satanismo razionalista,
l'espressione più rilevante. In essa Satana è piuttosto un simbolo della trasgressione e
dell'esaltazione della ragione, come personaggio che rappresenta "tutti i cosiddetti peccati,
nella misura in cui portano alla gratificazione fisica, mentale, emozionale" (n. 8 delle
'affermazioni sataniche' di La Vey), è 'l'esistenza vitale' (n. 29, 'la saggezza sfrontata' (n.
3), 'la vendetta' (n.5), 'l'uomo come nulla più che un altro animale' (n. 7).

Davide Ventura1 avvicina la Chiesa di Satana ai gruppi del potenziale umano con la
considerazione del sé autocosciente come la forma più alta di vita e come sacra.

Essenzialmente atea ("ogni uomo è Dio, purché decida di riconoscere questo fatto"), la
Chiesa di Satana pone esplicitamente tra i suoi scopi la liberazione del proprio fedele dai
vincoli con la fede e la morale cristiana.

Particolarmente efficace a questo proposito è considerata la messa nera, forma di culto a
Satana che viene qui utilizzata come psicodramma che, colpendo l'adepto con emozioni
violente, lo stacca dal suo passato religioso. I riti di questa aggregazione, che da essa
sono passati con valenze più "teologiche" in molto del satanismo contemporaneo,
ricalcano forme liturgiche della Chiesa cattolica: il battesimo, la messa nera, il matrimonio,
il funerale…

Le cerimonie iniziano con l'invocazione "In nomine Dei nostri Satana" seguita da altre 77,
quanti sono i nomi con cui al Principe delle Tenebre ci si rivolge: Belzebub, Shiva,
Dracula, Mefistofele, Plutone…

Nella messa nera il corpo di una donna nuda e distesa funge da altare su cui viene
profanata un'ostia consacrata e si scagliano epiteti e formule blasfeme contro Gesù Cristo
di cui, al tempo stesso, si dichiara l'inesistenza.

Altri sette riti presentati nel libro The Satanic Rituals si prefiggono la celebrazione
dell'identità dell'uomo con gli animali, la produzione dell'energia "orgonica" di derivazione
dalla sessuologia psicoanalitica di Wilhelm Reich, la glorificazione della donna che è
servita da altare e l'esaltazione del desiderio e dei piaceri della carne, la celebrazione di
un processo templare contro il re di Francia e contro il pontefice romano, battesimi satanici
di bambini e adulti, adorazione di Satana con aberrazioni sessuali, proclamazione di non-
esistenza di Dio.
Gli abiti usati per le celebrazioni sono neri per gli uomini, "provocanti" per le donne.
Simbolo della Chiesa di Satana è la stella a cinque punte con racchiusa la testa di un
capro, il "sigillo di Baphomet".

Principale festa per gli adepti è quella del proprio compleanno perché "ogni uomo è Dio".

Tre volumi di La Vey sono punto di riferimento del satanismo contemporaneo: The Satanic
Bible, The Satanic Witch, The Satanic Rituals già ricordato.

La chiesa è organizzata per aree geografiche in "Grotte". La "Grotta Centrale" è quella di
S. Francisco in California. Il potere decisionale è tutto nelle mani del Sommo Sacerdote.

I numerosi scismi che si sono prodotti all'interno di questa aggregazione dal 1966 ad oggi
hanno dato origine a parecchi raggruppamenti, alcuni di breve durata (Chiesa Universale
dell'Uomo, Chiesa della Fraternità Satanica, Ordo Templi Satanas), altri, collegati con
movimenti neo-nazisti (Ordine del capro nero, Figli del Fuoco, Ordine Verde), riunitisi nel
1975 in una "Internazionale" Luciferiana" con aderenti in Francia, Belgio, Germania, Italia.

La Chiesa di Satana, comunque, rivendica il "merito" di penetrare nell'immaginario
satanico della Musica Heavy Metal.

Tra tutti gli scismi quello di gran lunga più importante avviene ad opera di Michael Aquino
e sfocia nella nascita del Tempio di Set in cui confluì la gran parte dei fedeli della Chiesa
di Satana che raggiungevano allora il numero di ventimila.

                                         ANNA MARIA MELLI

(Tratto da: ANNA MARIA MELLI, Sètte e Nuovi Movimenti Religiosi in Italia e in Friuli, ed. Chiandetti, Roana
di Rojale (Ud), 1998).

				
DOCUMENT INFO
Shared By:
Categories:
Tags:
Stats:
views:20
posted:3/30/2012
language:Italian
pages:2