Mezzi, contenuti e tecnologie della comunicazione: dalle - PowerPoint

Document Sample
Mezzi, contenuti e tecnologie della comunicazione: dalle - PowerPoint Powered By Docstoc
					         Mezzi, contenuti e tecnologie
         della comunicazione: dalle
         normative di settore alla
         convergenza

Diritto d’autore e diritti connessi


           Diritto dell'informazione 2008-2009   1
       La Costituzione italiana
      e la libertà d’espressione
 Art. 2:Privacy (Diritto alla riservatezza)
 Art. 15 segretezza della comunicazione
 Art. 21 libertà di stampa e dei media
 Art. 41: concorrenza: e libertà
  d’impresa
 Art. 33 libertà dell’arte e proprietà
  intellettuale

               Diritto dell'informazione 2008-2009   2
Art. 2 Costituzione italiana diritti
della personalità e dignità umana
   La Repubblica riconosce e garantisce i
    diritti inviolabili dell’uomo sia come singolo
    sia nelle formazioni sociali ove si svolge la
    sua personalità, e richiede l’adempimento
    di doveri inderogabili di solidarietà politica,
    economica e sociale



                   Diritto dell'informazione 2008-2009   3
 Costituzione della Repubblica Italiana -
 Diritti e doveri dei cittadini - articolo 15

1.La libertà e la segretezza della
  corrispondenza e di ogni altra forma di
  comunicazione sono inviolabili.
2.La loro limitazione può avvenire soltanto
  per atto motivato dell’autorità giudiziaria
  con le garanzie stabilite dalla legge.



                Diritto dell'informazione 2008-2009   4
Legge sulla privacy 675/1996
garantire “che il trattamento dei dati personali si
  svolga nel rispetto dei diritti, delle libertà
  fondamentali, nonché della dignità delle persone
  fisiche, con particolare riferimento alla
  riservatezza e all’identità personale” (Art. 1.1).
Per il trattamento (raccolta, conservazione,
  utilizzazione) dei dati personali deve essere
  ottenuto il consenso esplicito dell’interessato.
Norme restrittive sui dati sensibili (abitudini
  sessuali, salute, opinioni politiche e religiose)
                  Diritto dell'informazione 2008-2009   5
      Costituzione della Repubblica Italiana
       Articolo 21 - Libertà d’espressione
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo
    scritto e ogni altro mezzo di diffusione.
La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.
Si può procedere a sequestro soltanto per atto motivato dell'autorità giudiziaria nel
    caso di delitti, per i quali la legge sulla stampa espressamente lo autorizzi, o nel
    caso di violazione delle norme che la legge stessa prescriva per l'indicazione dei
    responsabili.
In tali casi, quando vi sia assoluta urgenza e non sia possibile il tempestivo
    intervento dell'autorità giudiziaria, il sequestro della stampa periodica può essere
    eseguito da ufficiali di polizia giudiziaria, che devono immediatamente, e non
    mai oltre ventiquattro ore, fare denuncia all'autorità giudiziaria. Se questa non lo
    convalida nelle ventiquattro ore successive, il sequestro s'intende revocato e
    privo d'ogni effetto.
La legge può stabilire, con norme di carattere generale, che siano resi noti i mezzi
    di finanziamento della stampa periodica.
Sono vietate le pubblicazioni a stampa, gli spettacoli e tutte le altre manifestazioni
    contrarie al buon costume. La legge stabilisce provvedimenti adeguati a
    prevenire e a reprimere le violazioni.



                                Diritto dell'informazione 2008-2009                  6
      Art. 41 Costituzione - Libertà
     dell'iniziativa economica privata

L'iniziativa economica privata è libera.
Non può svolgersi in contrasto con l'utilità
  sociale o in modo da recare danno alla
  sicurezza, alla libertà, alla dignità umana.
La legge determina i programmi e i controlli
  opportuni perché l'attività economica
  pubblica e privata possa essere indirizzata
  e coordinata a fini sociali.
                Diritto dell'informazione 2008-2009   7
Pluralismo e diritto d’autore

   Il diritto d’autore incoraggia la libertà
    d’espressione ed il pluralismo, prevedendo
    alcuni fondamentali diritti a tutela della
    personalità dell’autore, favorendo la
    diffusione della cultura attraverso le opere
    dell’ingegno e premiando la creazione
    culturale e le attività correlate.


                  Diritto dell'informazione 2008-2009   8
    Le convenzioni internazionali
    e la legge sul diritto d’autore
 Convenzione di Berna, atto di Parigi 1971
 Convenzione di Roma diritti connessi 1961
 Accordo Trips-OMC 1994
 Trattati OMPI 1996
 10 direttive comunitarie dal 1991 al 2007
 Legge 633/1941 e successive
  modificazioni
               Diritto dell'informazione 2008-2009   9
Diritti morali e patrimoniali

Attengono alla personalità dell’autore i diritti morali
   di paternità dell’opera, di integrità dell’opera e il
   diritto di inedito.
L’autore è il titolare dei diritti esclusivi in via
   originaria. Il diritto esclusivo è il diritto di
   autorizzare o proibire a chiunque l’uso dell’opera
I diritti patrimoniali coprono tutte le forme di
   sfruttamento economico (artt. 12-18-bis l.d.a.).
   Solo i diritti patrimoniali sono trasferibili.
                   Diritto dell'informazione 2008-2009   10
I diritti esclusivi in sintesi
   Esecuzione (pubblico presente)
   Riproduzione (una o più copie)
   Distribuzione (esemplari fisici)
   Elaborazione-Sincronizzazione-adattamento
   Comunicazione al pubblico (a distanza)
    comprendente diffusione/trasmissione
    e messa a disposizione


                  Diritto dell'informazione 2008-2009   11
              Diritti connessi
   Quattro principali tipologie di diritti connessi
    Diritti dei produttori di fonogrammi
    Diritti degli artisti interpreti o esecutori (attori, cantanti,
      orchestrali, ballerini, ecc.)
    Diritti dei produttori di opere cinematografiche, audiovisive e di
    sequenze di immagini in movimento
   Diritti degli organismi di emissioni radiotelevisiva
   Hanno una durata di cinquanta anni dalla prima pubblicazione
   Possono sussistere anche su opere già cadute in pubblico
    dominio
    infine
   D.lgs. 9/2008: nuovo Capo relativo ai diritti sugli eventi sportivi


                          Diritto dell'informazione 2008-2009             12
L’inserimento dei diritti audiovisivi
sportivi nella legge sul diritto d’autore
1. Al titolo II della legge 22 aprile 1941, n. 633,
  dopo l'articolo 78-ter è inserito il seguente capo:
                         «Capo I-ter
             DIRITTI AUDIOVISIVI SPORTIVI
                      Art. 78-quater.
Ai diritti audiovisivi sportivi di cui alla legge 19
  luglio 2007, n. 106, e relativi decreti legislativi
  attuativi si applicano le disposizioni della
  presente legge, in quanto compatibili.


                   Diritto dell'informazione 2008-2009   13
Opere e materiali di pubblico dominio

  Durata diritti d’autore: 70 anni dopo la morte dell’ultimo
  sopravvissuto tra i co-autori.
  Diritti connessi: 50 anni dalla pubblicazione
  Fotografie (immagini ottenute con processo fotografico
  o analogo, compresi i fotogrammi delle pellicole
  cinematografiche): 20 anni dalla data della produzione
  IL DIRITTO MORALE, A TUTELA DELLA PERSONALITA’
  DELL’AUTORE, NON HA LIMITI DI DURATA. DOPO LA MORTE
  DELL’AUTORE L’ESERCIZIO SPETTA AI FAMILIARI. LA SUA
  DIFESA PER FINALITA’ PUBBLICHE SPETTA AL PRESIDENTE
  DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
  Non è richiesta alcuna autorizzazione per utilizzare le
  opere ed i materiali di pubblico dominio, a condizione
  che vengano rispettati i diritti morali.

                      Diritto dell'informazione 2008-2009      14
Le eccezioni al diritto d’autore
Lo scopo informativo, art. 65 l.633/1941
                ARTICOLI DI ATTUALITA’
   E’ libera la riproduzione o la comunicazione al
    pubblico degli articoli di attualità di carattere
    economico, politico o religioso.
   Sono coperti dall’eccezione tutti i media .
   Gli articoli devono essere stati pubblicati
   L’eccezione non è applicabile quando c’è
    un’espressa riserva di riproduzione
   Obbligo di citazione della fonte e dell’autore
   Esclusi usi pubblicitari e di documentazione

                    Diritto dell'informazione 2008-2009   15
            Gestione individuale
            e gestione collettiva
   Diritto esclusivo/gestione individuale: il titolare può
    autorizzare o proibire le utilizzazioni senza dover dare
    motivazioni; il prezzo del consenso è fissato di volta in
    volta; non ci costituisce una posizione dominante
    Diritto esclusivo/gestione collettiva: le condizioni
    dell’autorizzazione sono standardizzate; il prezzo è
    prevedibile e uniforme a parità di condizioni oggettive; si
    può costituire una posizione dominante o di monopolio e
    si ha conseguenza obbligo di contrattare; di solito è
    collegata ad un rapporto associativo



                       Diritto dell'informazione 2008-2009    16
1. Eccezioni ai diritti d’autore:
libertà di espressione e di critica

   Diritto di Satira (art. 21 Cost.)

   Riassunto, critica e citazione
   (Art. 70 l. 633/1941)
   Sono liberi il riassunto, la citazione o la riproduzione di
    brani o parti di opere a scopo di critica o discussione.

   L’uso non deve mai fare concorrenza allo sfruttamento
    economico da parte dell’autore o del titolare di diritto
    connesso

                       Diritto dell'informazione 2008-2009   17
Le eccezioni al diritto d’autore
art. 65, legge 633/1941
               AVVENIMENTI DI ATTUALITÀ’

   E’ libera la riproduzione o la comunicazione al pubblico
    di opere o materiali protetti nei resoconti e nelle
    cronache.
   Le opere e materiali devono essere parte integrante
    dell’avvenimento
   Il diritto di cronaca e lo scopo informativo devono
    sussistere congiuntamente
   L’utilizzazione di opere intere è consentita solo se
    indispensabile
   Devono essere indicati la fonte – ovvero l’avvenimento di
    attualità – ed il nome dell’autore.
                      Diritto dell'informazione 2008-2009   18
         Le eccezioni al diritto d’autore
              e ai diritti connessi
   RIASSUNTO, CRITICA, CITAZIONE, INSEGNAMENTO
   Sono liberi il riassunto, la citazione o la riproduzione di
    brani o parti di opere se a scopo di critica o discussione.
   L’uso di brani e citazioni è libero nell’ insegnamento o
    nella ricerca scientifica solo se ha finalità illustrativa ed
    è privo di scopi commerciali
    E’ consentita la riproduzione di brani in testi scolastici
    (antologie) contro pagamento di un compenso fissato
    con DPCM
   L’uso non deve fare concorrenza allo sfruttamento
    economico da parte dell’autore o del titolare di diritto
    connesso

                       Diritto dell'informazione 2008-2009    19
         Ricerca e insegnamento
   Art. 70, c.2. L’uso di brani e citazioni è libero
    nell’insegnamento o nella ricerca scientifica, a
    condizione che abbia finalità illustrativa e sia privo di
    scopi commerciali
   Art. 70, c.3 E’ consentita la riproduzione di brani in testi
    scolastici (antologie) contro pagamento di un compenso
    fissato con DPCM
   Art. 71-ter: E' libera la comunicazione o la messa a
    disposizione destinata a singoli individui, a scopo di
    ricerca o di attività privata di studio, su terminali aventi
    tale unica funzione situati nei locali delle biblioteche
    accessibili al pubblico, degli istituti di istruzione, nei
    musei e negli archivi, limitatamente alle opere o ad altri
    materiali contenuti nelle loro collezioni e non soggetti a
    vincoli derivanti da atti di cessione o da licenza.
                       Diritto dell'informazione 2008-2009     20
Opere collettive, giornali e riviste:
il cd. Diritto d’autore giornalistico
Artt. 38-43 legge 633/1941
 1. E’ considerato autore dell’opera collettiva chi
    organizza e dirige la creazione dell’opera – Direttore
    responsabile.
 2. Ai singoli collaboratori/giornalisti è riservato il diritto
    di utilizzare la propria opera separatamente, in
    conformità ad eventuali accordi conclusi con
    l’editore.
 3. Salvo patto in contrario, il diritto di utilizzazione
    economica spetta all’editore
 4. Norme speciali su firma e integrità dell’opera


                      Diritto dell'informazione 2008-2009         21
Differente trattamento del
giornalista free lance e del
redattore
Nei rapporti continuativi tra giornale e giornalisti
     pubblicisti/professionisti e assimilabili prevale CCNL
1.   Modifiche agli articoli fatte dal Direttore
     Legge diritto autore: formali – CCNL sostanziali
     approvate dall’autore
     Regole meno rigide per articolo non firmato
2. Disponibilità dell’opera non pubblicata: libera dopo 6
     mesi
3. Pubblicazione articoli in raccolta spetta la giornalista
4. Diritto al nome nelle forme d’uso, attenuato per
     redattore, ma permane il diritto morale (ritiro della
                       Diritto dell'informazione 2008-2009    22
Diritto d’autore (l. 633/1941)
e legge sulla stampa (l. 47/1948)
bilanciamento tra libertà di informazione e altri
    interessi costituzionalmente garantiti.
La diffamazione non sussiste quando il fatto è
    vero, è stato riportato correttamente e c’è un
    interesse sociale effettivo a conoscerlo (diritto
    di cronaca).
Tutela della reputazione dei soggetti lesi e diritto
    del pubblico di essere informati
    correttamente: diritto di rettifica.
Altre norme di comportamento e garanzia si
    trovano nel CCNL giornalisti e nei contratti
    aziendali ed individuali.

                   Diritto dell'informazione 2008-2009   23
      Utilizzazioni multimediali
   Off line (CD Rom, DVD, altri supporti)
     Diritto di riproduzione e di distribuzione
        Diritto di comunicazione, se utilizzati in luogo
    pubblico (bar, discoteca, ecc)

   2. On –line (Siti Web; raccolte; giornali telematici)
      Diritto di riproduzione (uploading)
      Diritto di messa a disposizione del pubblico in
    luogo e tempo scelti individualmente
       Diritto di riproduzione (downloading)


                      Diritto dell'informazione 2008-2009   24
Alcune utilizzazioni multimediali
on-line

   Streaming
   Simulcasting
   Podcasting
   Blogging e videoblogging
   Telefonia mobile
   Download
   Download a tempo
   Subscription services
   Musica di sottofondo in siti promozionali
N.B. Tutte le utilizzazioni rientrano nel diritto d’autore, indipendentemente dallo scopo (a pagamento
    oppure gratuito). L’elenco delle eccezioni e limitazioni ai diritti è tassativo


                                     Diritto dell'informazione 2008-2009                             25
Digital Rights Management Systems
(DRMs)
1.   Sistemi di controllo dell’accesso a file
     digitali contenenti opere o materiali
     protetti; Sistemi di controllo dell’uso di
     opere o materiali in formato digitale
2.   Informazioni per l’identificazione del
     contenuto
I DRMs sono normalmente costituiti dalla combinazione di
    misure tecnologiche di protezione e di informazioni
    elettroniche sul regime dei diritti

                    Diritto dell'informazione 2008-2009    26
Artt. 102-quater
l. 633/1941
 Le Misure Tecnologiche di Protezione
  sono tecnologie, dispositivi o componenti
  destinati a impedire o limitare atti non
  autorizzati dai titolari dei diritti
 Sono sanzionate penalmente
  importazione, pubblicità, commercio, ecc.
  di dispositivi o componenti, prodotti o
  servizi per l’elusione delle MTP (artt. 171-
  bis e 171-ter)                                      27
                Diritto dell'informazione 2008-2009
Art. 102-quinquies l. 633/1941
   Le informazioni elettroniche sul regime dei diritti
    identificano l’opera o il materiale protetto,
    l’autore o altro titolare dei diritti, le eventuali
    condizioni di licenza e di uso
   E’ sanzionata penalmente la loro falsificazione,
    alterazione e rimozione, nonché la messa in
    circolazione di opere o materiali sui quali dette
    informazioni siano state alterate o rimosse (art.
    171-ter)

                     Diritto dell'informazione 2008-2009   28

				
DOCUMENT INFO
Shared By:
Categories:
Tags:
Stats:
views:5
posted:3/24/2012
language:
pages:28