CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA

Document Sample
CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA Powered By Docstoc
					                           Prestitiperte di Di Clemente Luigi
                   “ Distribuzione , consulenza , brokeraggio e mediazione prodotti creditizi “
                                 Autorizzazione Ufficio Italiano Cambi n° 8631
                          Sede legale , Via del Pecile 8 – 00010 – Villa Adriana ( Rm )
                              Tel 0774/532453 – 0774/381233 - Fax 0774/530048
                                                P.Iva 01728680669



                               CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA


                                                          TRA

Sig.     , nato a        il        C.F.             residente a         , in         CAP        tel        (di seguito
denominato cliente ) da una parte,

                                                           E

Prestitiperte in persona del titolare Sig. Di clemente Luigi con sede in Villa Adriana (RM), Via del Pecile, 8 P.IVA N.
01728680669, regolarmente iscritta all’ Albo dei Mediatori Creditizi presso l’ Ufficio Italiano Cambi con numero di
iscrizione n° 8631 (di seguito e per brevità “Prestitiperte” o “mediatore creditizio”), dall’altra parte,
di seguito cumulativamente anche “le parti”;

                                                    PREMESSO

- che la mediazione creditizia consiste nella messa in relazione di banche o intermediari finanziari con la
  clientela ai fini della concessione di finanziamenti sotto qualsiasi forma;
- che l’attività di consulenza, finalizzata alla messa in relazione di banche o intermediari finanziari integra
  l’attività di mediazione creditizia;
- che la Prestitiperte di Diclemente Luigi è regolarmente iscritta all’ Albo dei Mediatori Creditizi presso l’
  Ufficio Italiano Cambi con numero di iscrizione n° 8631 ed è in possesso dei requisiti di onorabilità di cui
  all’art. 108 del decreto legislativo 1° settembre 1993, n. 385;
- che è intenzione del cliente avvalersi della attività di mediazione creditizia esercitata dalla Prestitiperte al
  fine di ottenere il finanziamento richiesto e meglio descritto nell’allegato documento di sintesi, che
  costituisce parte integrante del presente contratto;

Documento Di Sintesi
I Provvigioni di mediazione spettanti al mediatore a carico del cliente
(        ) sul capitale netto erogato dalla banca o dall’intermediario finanziario.
II Spese d’istruttoria a carico del cliente spettanti al mediatore
       (        )
III Spese a carico del cliente documentate dal mediatore
       (        )
IV Spese eventuali a titolo di penale           (        )
V Diritto di recesso giorni 10 , con il pagamento delle spese documentate di cui al punto III
VI durata del contratto mesi tre
VII Termine d’esecuzione del servizio mesi tre
tanto premesso, le parti, come sopra denominate, convengono e stipulano quanto segue.




1. Premesse
Le premesse costituiscono parte integrante del presente atto.
2. Oggetto del contratto
Il presente contratto regola i rapporti tra il Sig.          e la Prestitiperte di Diclemente Luigi, secondo le
modalità e gli obblighi di cui ai successivi articoli.
Il presente contratto ha ad oggetto l’attività di mediazione creditizia volta al reperimento, sulla base delle
informazioni fornite dal cliente e su suo conto assunte, di finanziamenti a favore del cliente da parte di
banche o intermediari finanziari, nazionali o esteri legalmente autorizzati, sotto forma di Prestito Personale,
operazioni di locazione finanziaria, acquisto di crediti, credito al consumo così come qualificato dall’art. 121
del Testo Unico Bancario ad eccezione della dilazione di pagamento, credito ipotecario, prestiti su pegno,
rilascio di fideiussioni, avalli, aperture di credito documentarie, accettazioni, girate, impegni a concedere
crediti per un importo pari ad Min.            (     ) Max         (        ), anche tramite diverse tipologie di
finanziamento e/o l’intervento di più intermediari finanziari o enti eroganti.
La Prestitiperte di Diclemente Luigi non assume alcun obbligo di garanzia in ordine alla conclusione positiva
della mediazione e, segnatamente, in ordine alla concreta concessione ed erogazione del finanziamento, ai
tempi e alle modalità di approvazione delle richieste di finanziamento e all’entità delle spese d’istruzione
pratica previste dai singoli Istituti di Credito.

3. Durata del contratto
Il presente contratto ha durata di mesi TRE a decorrere dalla data della sua sottoscrizione e per tale periodo è
irrevocabile.
Alla scadenza del suddetto termine il vincolo contrattuale si intenderà automaticamente cessato senza necessità di
disdetta da entrambe le parti.

4. Diritto di esclusiva
4.1. Il cliente riconosce alla Prestitiperte di Diclemente Luigi il diritto di esclusiva fino alla scadenza del presente
contratto. Il cliente, pertanto, per tutta la durata dell’incarico non potrà per alcun motivo conferire analogo incarico ad
altro professionista, ovvero operare in proprio o con altri operatori, anche non professionali, per l’ottenimento del
domandato finanziamento.
4.2 In caso di violazione del diritto di esclusiva, il cliente è tenuto al pagamento di una penale, come indicata all’art. 12
lett. e) del presente contratto.

5. Termini di esecuzione del incarico
5.1 Il cliente autorizza il mediatore creditizio a dare immediato corso al presente contratto.
5.2 Il mediatore creditizio si impegna ad eseguire l’incarico di mediazione entro il termine di TRE mesi dalla
sottoscrizione del presente contratto.
5.3 La documentazione e le informazioni richieste al cliente sono contenute nel documento denominato “ Foglio
informativo” allegato al presente contratto, di cui costituisce parte integrante.

6. Dichiarazioni e obblighi del cliente
6.1 Il cliente dichiara che i dati, le notizie e la documentazione da lui forniti corrispondono al vero; a tal uopo il cliente
si impegna a consegnare alla “Prestitiperte di Diclemente Luigi , tempestivamente, e comunque non oltre 5 giorni
lavorativi dalla richiesta del mediatore creditizio, tutta la documentazione occorrente per le operazioni necessarie
all’istruzione della richiesta di finanziamento, esonerando il mediatore creditizio da qualsiasi responsabilità in caso di
omessa o ritardata consegna.
6.2 Il cliente dichiara espressamente di non avere protesti, procedimenti penali pendenti, procedure esecutive in corso,
ipoteche iscritte su eventuali diritti reali di cui egli sia titolare;
6.3 Il cliente dichiara di non versare in stato di bisogno; fornisce al riguardo documenti concernenti la sua situazione
patrimoniale, con indicazione specifica dei suoi redditi, conferendo facoltà al mediatore creditizio di effettuare gli
accertamenti che riterrà più opportuni.
6.4 Il cliente si obbliga al pagamento delle provvigioni di cui al successivo punto 9, nonché al pagamento delle penali.

7. Obblighi della Prestitiperte di Diclemente Luigi
7.1.Il mediatore creditizio deve compiere l’attività di istruttoria adeguandola al profilo economico del cliente e alla
entità del finanziamento richiesto.
7.2 Il mediatore deve, inoltre, comportarsi con diligenza, correttezza e buona fede e deve svolgere l’attività di
mediazione con semplicità e chiarezza rispettando tutte le disposizioni normative in materia di trasparenza;
7.3 Il mediatore creditizio si impegna a rispettare il segreto professionale.
8. Esoneri di responsabilità del mediatore
8.1 Il mediatore creditizio non è responsabile degli inadempimenti e/o della eventuale mancata concessione e/o
erogazione alla clientela dei finanziamenti richiesti da parte della banca o di altri intermediari finanziari.
8.2 Il mediatore creditizio non è vincolato ad alcun obbligo di motivazione nei confronti della clientela in caso di
mancata concessione e/o erogazione dei finanziamenti richiesti da parte della banca o di altri intermediari finanziari

9. Condizioni economiche. Provvigione.
9.1. Il cliente, contestualmente alla delibera di approvazione del finanziamento da parte dell’Istituto Bancario e/o
dell’intermediario finanziario, verserà al mediatore creditizio una provvigione pari al        della somma capitale netta
richiesta, oltre accessori di legge.
9.2 Le parti espressamente convengono che il compenso previsto al punto 9.1.sarà comunque dovuto anche in caso di
ottenimento del finanziamento oggetto del presente contratto, nei sei mesi successivi alla scadenza del presente incarico,
da parte di Istituto Bancario già contattato dalla “Prestitiperte di Diclemente Luigi”, in adempimento delle
obbligazioni derivanti dal presente contratto di mediazione creditizia.

10. Spese di istruttoria.
10.1.Le spese di istruttoria, pari ad          ,(      ) sono a carico del cliente indipendentemente dalla conclusione
dell’affare. Le spese di istruttoria eventualmente anticipate dal cliente non verranno, pertanto, in alcun modo restituite.
10.2 Le spese documentate dal mediatore creditizio (bolli postali, visure contabili, visure catastali, visure protesti ed
ogni altra attività documentata.)pari ad
       (       ) verranno rimborsate dal cliente indipendentemente dalla conclusione dell’affare per effetto della
mediazione creditizia. Le suddette spese documentate eventualmente anticipate dal cliente non verranno, pertanto, in
alcun modo restituite.
10.3 Le spese relative ad eventuali servizi accessori/opzionali (contratti di assicurazione, convenzioni con soggetti terzi
ed ogni ulteriore servizio accessorio opzionale) espressamente richiesti, accettati e sottoscritti dal cliente sono
interamente a carico del cliente stesso.

11. Diritto di recesso.
11.1. Il Cliente ha la facoltà di recedere entro 10 giorni lavorativi dalla sottoscrizione del presente contratto, dandone
comunicazione a mezzo raccomandata a/r alla Prestitiperte di Diclemente Luigi presso la sua sede in Villa Adriana,
Via del Pecile n. 8 CAP 00010, ovvero entro lo stesso termine, anche mediante telegramma, o Fax al n. 0774/530048 a
condizione che sia confermata mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento entro le 48 ore successive. La
raccomandata si intende spedita in tempo utile se consegnata all’Ufficio Postale accettante entro i termini previsti.
11.2 Le parti espressamente convengono che, nel caso in cui il cliente eserciti la facoltà di recesso prevista al punto
11.1, le spese di istruttoria verranno restituite, al netto delle spese sostenute e documentate.

12. Inadempimento degli obblighi contrattuali. Penale.
12.1 Il cliente si obbliga a corrispondere al mediatore creditizio una somma, a titolo di penale ex art. 1382 e ss. C.C.
pari ad Euro 300, nelle seguenti ipotesi:
a) revoca dell’incarico, prima della sua naturale scadenza;
b) rinuncia al finanziamento prima del completamento dell’iter di approvazione da parte dell’istituto di credito
incaricato;
c) errate informazioni fornite al mediatore creditizio circa le garanzie reali o personali offerte, ovvero impossibilità di
loro acquisizione imputabile al cliente;
d) mancata produzione della documentazione necessaria per l’espletamento della richiesta di finanziamento;
e) violazione del patto di esclusiva;
f) rinuncia al finanziamento oltre il termine previsto per l’esercizio del diritto di recesso.

13. Clausola risolutiva espressa.
13.1 Il contratto potrà essere risolto qualora il cliente si renda inadempiente ai propri obblighi di cui agli artt. 4 e 6 del presente
contratto.
13.2 Il contratto potrà essere risolto, inoltre, qualora il cliente (società o ditta individuale) venga assoggettato a procedura
concorsuale.
13.3 Il contratto potrà essere risolto qualora la documentazione fornita dal cliente sia in tutto o in parte stata contraffatta od alterata
in tal caso il cliente a titolo di penale si impegna a riconoscere alla Prestitiperte di Diclemente Luigi a titolo di penale il 90%
(novantapercento) delle provvigioni pattuite calcolate sul massimo richiesto.
13.4 La risoluzione avrà efficacia dal momento della dichiarazione scritta della Prestitiperte di Diclemente Luigi di volersi
avvalere della clausola.
13.5 Nel caso di risoluzione dovuta all’applicazione della presente clausola, il cliente sarà tenuto al pagamento di una penale per
risoluzione anticipata di € 300, salva la risarcibilità del danno ulteriore.
14. Foro competente.
13.1. In caso di controversia derivante dalla interpretazione, applicazione ed esecuzione del presente contratto relativa
al presente contratto Foro competente esclusivo sarà quello di Roma.

15. Copia del contratto.
Il cliente dichiara di avere ricevuto copia del presente contratto compilato in ogni sua parte e sottoscritto nonché di
avere ricevuto la scheda informativa ed il documento di sintesi, allegati al contratto di mediazione creditizia.

16. Privacy e Antiriciclaggio.
16.1. Il cliente dichiara di aver preso atto dell’obbligo del mediatore creditizio di rispettare la legge 197/91 e gli
adempimenti del mediatore creditizio in materia di antiriciclaggio previsti, anche in materia di privacy, dal D.M. del
Ministero delle Finanze n. 143 del 2006 e dal successivo provvedimento attuativo del UIC del 24 febbraio 2006 circa
l’identificazione, registrazione e conservazione delle informazioni su apposito Archivio Unico nonché circa la
trasmissione delle informazioni necessarie alla identificazione del cliente, all’intermediario con il quale metterà in
contatto il cliente stesso.
16.2 Il cliente dichiara di avere preso atto dell’informativa comunicata ai sensi dell’ art. 13 Dlgs 196 / 2003 e di avere
avuto conoscenza dei diritti in essa previsti a tutela della “privacy” e dell’art. 5 del Codice di Deontologia e Buona
Condotta per i servizi informativi gestiti da soggetti privati in termini di credito al consumo di affidabilità e puntualità
nei pagamenti.
16.3 Il cliente presta, pertanto, il consenso alla conservazione e al trattamento dei propri dati personali per le finalità
connesse allo svolgimento del presente incarico di mediazione creditizia.


Firma Cliente_________________________


17. Modifiche al contratto.
Le parti convengono che ogni modifica al presente contratto potrà essere effettuata esclusivamente in forma scritta, ma
potrà essere accettata dalla controparte anche in forma tacita.

18. Comunicazioni fra le parti.
18.1 Tutte le comunicazioni fra le parti del presente contratto saranno effettuate per iscritto mediante raccomandata a.r.
ai seguenti indirizzi:
a) quanto alla Prestitiperte di Diclemente Luigi in Via del Pecile, 8 00010 Villa Adriana (RM);
b) quanto al cliente in               N°        Città         (      )
18.2 Le parti si impegnano a comunicare per iscritto a mezzo raccomandata ar ogni variazione ai suddetti indirizzi,
variazione che si intenderà efficace decorsi 10 gg. dalla ricezione della suddetta comunicazione.

19. Rinvio.
Per tutto quanto non previsto nel presente contratto si rinvia alle norme del codice civile in materia di mediazione e alla
Legge 108 /96.

VILLA ADRIANA ,li


Firma Cliente __________________                                        Prestitiperte di Diclemente Luigi. UIC n° 8631


Ai sensi degli articoli 33 e seguenti D.lgs n. 206/05 “Codice del Consumo”, le parti dichiarano che le Clausole riportate
ai punti 4 (esclusività ed irrevocabilità dell'incarico di mediazione), 12(clausola penale), 13 (Clausola risolutiva
espressa), 14 (Foro competente) sono state oggetto di trattativa individuale e le approvano specificamente, anche ai
sensi degli articoli 1341 e 1342 Codice Civile.

VILLA ADRIANA ,li


Firma Cliente_____________________.                            Prestitiperte di Diclemente Luigi. UIC n° 8631
                                                          AVVISO ALLA CLIENTELA
                                                     PRINCIPALI NORME DI TRASPARENZA

Questo avviso contiene l’indicazione dei diritti e degli strumenti di tutela della clientela ai sensi dell’art. 16 della Legge 108/1996, del Titolo VI del
T.U. Bancario, della Delibera CICR del 4 Marzo 2003, del Provvedimento di attuazione della Banca d’Italia del 25 Luglio 2003 e del Provvedimento
UIC del 29 Aprile 2005
                                   Prestitiperte di Diclemente Luigi
                                   VIA DEL PECILE 8 – 00010 - VILLA ADRIANA ( RM)
                                   P. Iva 01728680669 U.I.C. 8631

    Premesso che:
     -       il mediatore creditizio è colui che professionalmente, anche se non a titolo esclusivo, ovvero abitualmente, mette in relazione, anche
             attraverso attività di consulenza, banche o intermediari finanziari con la potenziale clientela al fine della concessione di finanziamenti
             sotto qualsiasi forma;
     -       il mediatore creditizio deve essere iscritto all’Albo dei Mediatori Creditizi tenuto dall’UIC Ufficio Italiano dei Cambi;
     -       al mediatore creditizio è vietato concludere contratti di finanziamento nonché effettuare, per conto di banche o intermediari finanziari,
             l’erogazione di finanziamenti, inclusi eventuali anticipi di questi, ed ogni forma di pagamento o di incasso di denaro contante, di altri
             mezzi di pagamento o di titoli di credito, ad eccezione della mera consegna di assegni non trasferibili integralmente compilati dalle
             banche o dagli intermediari finanziari o dal cliente.
                                         DIRITTI DELLA CLIENTELA
     Il cliente ha il diritto:
              1)         di avere a disposizione e di poter asportare copia di questo “avviso” presso ciascun locale del mediatore creditizio aperto al
                         pubblico. Nel caso in cui il mediatore creditizio si avvalga di tecniche di comunicazione a distanza, l’avviso è messo a
                         disposizione su supporto cartaceo o su altro supporto durevole o, nel caso specifico della rete internet, è accessibile sulla
                         homepage del sito utilizzato dal mediatore creditizio e su ogni pagina del sito dedicato ai rapporti commerciali con il cliente;
              2)         di avere a disposizione e di poter asportare i “fogli informativi”, datati ed aggiornati, presso ciascun locale del mediatore
                         creditizio aperto al pubblico. Nel caso in cui il mediatore creditizio si avvalga di tecniche di comunicazione a distanza i “fogli
                         informativi” sono messi a disposizione su supporto cartaceo o su altro supporto durevole o, nel caso specifico della rete
                         internet, sono accessibili sulla homepage del sito utilizzato dal mediatore creditizio e su ogni pagina del sito dedicato ai
                         rapporti commerciali con il cliente. I “fogli informativi” contengono informazioni sul mediatore creditizio, sulle caratteristiche
                         e sui rischi tipici del servizio, sulle condizioni economiche, sulle principali clausole contrattuali;
              3)         di ottenere, su espressa richiesta, copia del testo del contratto di mediazione idonea per la stipula che include anche un
                         documento di sintesi riepilogativo delle principali condizioni, che costituisce il frontespizio del contratto. La consegna della
                         copia non impegna le parti alla conclusione del contratto;
              4)         di ricevere copia del contratto di mediazione stipulato in forma scritta che include il documento di sintesi, che costituisce il
                         frontespizio del contratto;
              5)          di ottenere, a proprie spese, su personale richiesta o su richiesta di colui che gli succede a qualunque titolo o su richiesta di
                         colui che subentra nell’amministrazione dei suoi beni, entro un congruo termine e comunque non oltre novanta giorni, copia
                         della documentazione inerente a singole operazioni poste in essere negli ultimi dieci anni. Il mediatore indica al cliente, o a chi
                         per esso, al momento della richiesta, il presumibile importo delle relative spese;
              6)         di recedere dal contratto;
              7)         di rivolgersi al Foro competente, in caso di controversie.

                                        STRUMENTI DI TUTELA
   Sono a tutela del cliente:
              1)         l’obbligo della forma scritta del contratto di mediazione;
              2)         l’obbligo, in caso di offerta svolta in luogo diverso dal domicilio o dalla sede o da altro locale aperto al pubblico del
                         mediatore, di consegnare al cliente copia di questo avviso e dei fogli informativi relativi al servizio offerto, prima della
                         conclusione del contratto di mediazione;
              3)         il diritto di recesso entro sette giorni dalla data della stipula del contratto di mediazione.

                         PROCEDURE IN CASO DI CONTROVERSIE
                 In caso dell’insorgere di controversie, il foro competente in via esclusiva sarà
                quello di Roma.

VILLA ADRIANA,




Per presa visione e ritiro copia


In fede__________________________________________
                                                        FOGLIO INFORMATIVO N°1

                                                             Validità dal 03/11/2005

     Redatto ai sensi dell’art.16 della Legge 108/1996, del titolo del T.U. Bancario, della Delibera CICR del 4 Marzo 2003, del
     Provvedimento di attuazione della banca d’Italia del 25 Luglio 2003 e del Provvedimento UIC del 29 aprile 2005.

     INFORMAZIONI SUL MEDIATORE CREDITIZIO
     Prestitiperte di Diclemente Luigi Sede legale: VIA DEL PECILE, 8 – 00010 - VILLA ADRIANA (RM)
     U.I.C. 8631

     CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DELLA MEDIAZIONE CREDITIZIA
     Caratteristiche
     La mediazione creditizia è un’attività professionale con la quale si mette in relazione, anche attraverso attività di consulenza,
     banche o intermediari finanziari con la potenziale clientela al fine della concessione di finanziamenti sotto qualsiasi forma.
     Per concessione di finanziamenti sotto qualsiasi forma si intendono concessioni di crediti-ivi compreso il rilascio di garanzie
     sostitutive del credito e di impegni di firma, ed ogni altro tipo di finanziamento connesso con operazioni di locazione finanziaria;
     acquisto di crediti; credito al consumo, così come definito dall’art. 121 del testo unico bancario, fatta eccezione per la forma tecnica
     della dilazione di pagamento; credito ipotecario; prestito su pegno; rilascio di fidejussioni , avalli, aperture di credito documentarie,
     accettazioni, girate nonché impegni a concedere credito.
     La concessione di finanziamenti sotto qualsiasi forma viene eseguita da banche o da intermediari finanziari iscritti all’elenco
     generale o nell’elenco speciale previsti, rispettivamente, dagli articoli 106 e 107 del Decreto Legislativo1° settembre 1993 n° 385,
     recante il Testo Unico delle leggi in materia bancaria e creditizia .
     L’attività di mediazione creditizia è riservata ai soggetti iscritti all’Albo dei Mediatori Creditizi tenuto dall’Ufficio Italiano dei
     Cambi.
     La mediazione creditizia prevede un’attività di consulenza, quale parte integrante, la raccolta di richiesta di finanziamento
     sottoscritte dai clienti, lo svolgimento della prima istruttoria per conto della banca o dell’intermediario erogante, l’inoltro delle
     richieste alla banca o all’intermediario o dal cliente, la mera consegna di assegni non trasferibili integralmente compilati
     dall’intermediario o dal cliente.
     Dalla mediazione creditizia sono escluse la conclusione dei contratti nonché effettuare per conto di banche o intermediari finanziari
     l’erogazione di finanziamenti ed ogni forma di pagamento o di incasso di denaro contante, di altri mezzi di pagamento o titoli di
     credito .
     La mediazione creditizia presuppone che non ci siano rapporti di collaborazione, dipendenza o rappresentanza tra il mediatore e le
     parti (banche/ intermediari finanziari da una parte e potenziale clientela dall’altra).

     Rischi

     La mediazione creditizia non garantisce l’effettiva erogazione del finanziamento richiesto da parte della banca o dell’intermediario
     finanziario. Pertanto può accadere di non trovare una banca o un intermediario finanziario disposti a concedere il finanziamento al
     cliente che si rivolge al mediatore creditizio.

     Eventuali servizi accessori

     Gli eventuali servizi accessori offerti unitamente alla mediazione creditizia, anche se aventi carattere opzionale, sono i seguenti:

CONDIZIONI ECONOMICHE DELLA MEDIAZIONE CREDITIZIA

     A.    Provvigioni di mediazione spettanti al mediatore da parte del cliente: 5% (cinque /percentuale) (max) in relazione al tipo di finanziamento
           richiesto.
     B.    Spese di istruttoria a carico del cliente spettanti al mediatore Euro 1.000,00 (mille/00) (max)
     C.    Spese a carico del cliente documentate dal mediatore Euro 400/00(quattrocento/00 ) (max)
           (Spese di bollo , visure catastali , visure protesti etc.)
     D.    Spese, a titolo di penale, che il cliente deve sostenere in caso che receda dal contratto senza giustificato motivo, abbia fornito notizie o
           documentazione non corrispondente al vero, o abbia stipulato contratto nei sei mesi precedenti con altro mediatore € 500/00 (
           cinquecento/00 ) ( max )       .


     I valori sopra esposti sono indicati nelle loro entità massime e quelli percentuali sono applicati sul capitale netto erogato dalla banca o
     dall’intermediario finanziario.

CLAUSOLE CONTRATTUALI CHE REGOLANO LA MEDIAZIONE

Diritti del Cliente
      1. Il cliente ha diritto di avere a disposizione e di poter asportare, presso i locali del mediatore o mediante le tecniche di comunicazione a
            distanza, l’avviso contenente le principali norme di trasparenza ed i fogli informativi contenenti informazioni sul mediatore creditizio,
            sulle caratteristiche e sui rischi tipici del servizio, sulle condizioni economiche e sulle principali clausole contrattuali.
      2. Nel caso di offerta fuori sede il cliente ha diritto di ricevere l’avviso contente le principali norme ed i fogli informativi contenenti
            informazioni sul mediatore creditizio,sulle caratteristiche e sui rischi tipici del servizio, sulle condizioni economiche e sulle principali
            clausole contrattuali , della conclusione del contratto di mediazione.
      3. Il cliente ha diritto di ottenere, su espressa richiesta, copia del testo del contratto di mediazione idonea per la stipula che include anche un
            documento di sintesi riepilogativo delle principali condizioni . La consegna della copia non impegna le parti alla conclusione del contratto.
      4. Il cliente ha diritto di ricevere copia del contratto di mediazione stipulato in forma scritta che include il documento di sintesi.
     5.  Il cliente ha diritto e facoltà di recedere dal contratto di mediazione dandone comunicazione scritta a mezzo lettera raccomandata A/R
         entro sette giorni dalla sottoscrizione dello stesso.
Obblighi del cliente
   1. Il cliente ha l’obbligo di fornire dati, notizie e documentazione corrispondenti al vero.
   2. Il cliente ha l’obbligo di dichiarare espressamente l’esistenza, a proprio carico, di eventuali protesti, procedimenti penali pendenti,
         procedure esecutive in corso, ipoteche iscritte su eventuali diritti reali di cui egli sia titolare.
   3. Il cliente ha obbligo di dichiarare se ha stipulato nei sei mesi precedenti altri contratti di mediazione creditizia.

Obblighi del mediatore
          1.    Il mediatore deve adeguare l’attività di istruttoria al profilo economico del cliente e all’entità del finanziamento richiesto.
          2.    Deve inoltre comportarsi con diligenza, correttezza e buona fede e deve svolgere il servizio con semplicità e chiarezza, nel rispetto
               delle disposizioni in materia di trasparenza.
          3.    Il mediatore creditizio si impegna a rispettare il segreto professionale.

Limitazioni nei rapporti tra mediatore e cliente
          1.      Il cliente ha diritto di recedere entro e non oltre sette giorni dalla sottoscrizione del contratto di mediazione creditizia.
          2. Il cliente autorizza il mediatore a dare immediatamente corso al contratto di mediazione creditizia.
          3.    Il contratto di mediazione creditizia ha una durata di mesi tre dalla data della sua sottoscrizione e per tale periodo è irrevocabile; alla
                scadenza di detto termine, il vincolo contrattuale si intenderà automaticamente cessato, senza necessità di disdetta da entrambe le
                parti.
          4.    Il mediatore creditizio si impegna ad eseguire il servizio di mediazione entro il termine massimo di mesi tre dalla sottoscrizione del
                contratto di mediazione .
          5. Eventuali contratti accessori devono essere accettati e sottoscritti dal cliente.
          6.    Il cliente prende atto che se il finanziamento non verrà erogato da banche o intermediari finanziari,il mediatore creditizio non sarà
                tenuto a comunicargli né genericamente né specificamente il motivo.
          7.     Il cliente prende altresì atto che il mediatore creditizio non potrà essere ritenuto in alcuni modo responsabile dell’operato delle
                banche o intermediari finanziari, anche nell’ipotesi di mancata concessione del finanziamento richiesto.
          8. In caso che insorgano delle controversie il Foro competente è quello di Roma
          9.     In caso di mancato perfezionamento del contratto tra il cliente e la banca o l’intermediario finanziario, il cliente sarà tenuto al
                pagamento delle spese di istruttoria e spese documentate del mediatore creditizio.
LEGENDA

Mediatore creditizio: colui che professionalmente, anche se non a titolo esclusivo, ovvero abitualmente, mette in relazione, anche attraverso attività
di consulenza, banche o intermediari finanziari con la potenziale clientela al fine della concessione di finanziamento sotto qualsiasi forma.

Cliente: qualsiasi soggetto, persona fisica o giuridica che intende entrare in relazione con banche o intermediari finanziari per la concessione di un
finanziamento per il tramite del mediatore creditizio.

Locale aperto al pubblico: il locale accessibile al pubblico e qualunque locale adibito al ricevimento del pubblico per l’esercizio dell’attività di
mediazione creditizia, anche se l’accesso è sottoposto a forme di controllo.

Offerta fuori sede: l’attività di mediazione svolta in un luogo diverso dal domicilio o dalla sede o da altro locale aperto al pubblico del mediatore
creditizio.

Tecniche di comunicazione a distanza: tecniche di contratto con la clientela, diverse dagli annunci pubblicitari, che non comportano la presenza
fisica e simultanea del cliente e del mediatore creditizio.

Intermediari finanziari : società che svolgono attività finanziaria iscritte all’elenco o nell’elenco speciale previsti, rispettivamente , dagli articoli
106 e 107 del Decreto Legislativo 1° Settembre 1993 n° 385, recante il Testo Unico delle leggi in materia bancaria e creditizia.

UIC : Ufficio Italiano Cambi, ente strumentale della Banca d’Italia, presso il quale è istituito l’Albo dei Mediatori Creditizi. L’Albo è consultabile
sul sito internet dell’UIC www.uic.it

VILLA ADRIANA,


Per presa visione e ritiro copia

In fede________________________________________________________
Prestitiperte di Diclemente Luigi
Via del Pecile, 8 - Villa Adriana (RM)
U.I.C. n° 8631
P.Iva: 01728680669


Il sottoscritto __________________nato a ______________il __________
C.F.: ____________________________
Residente in _____________________________________________________;
dichiara di aver preso visione delle norme di trasparenza e dei fogli informativi prima
della stipula del contratto di mediazione.




In fede


_____________________________________
Prestitiperte di Diclemente Luigi
Via del Pecile, 8 - Villa Adriana (RM)
U.I.C. n° 8631
P.Iva: 01728680669


Norme di Trasparenza

Si avvisa la clientela che i fogli informativi e la copia del contratto di mediazione
sono disponibili nell’home page del nostro sito www.prestitiperte.com , oppure
possono essere richieste senza alcuna spesa presso la Ns. agenzia.
Il cliente ha altresì diritto a ricevere copia scritta del contratto di mediazione
compilato e che nello stesso è indicato il diritto di recesso.
Eventuali procedure di reclamo possono essere inoltrate tramite raccomandata a/r al
seguente indirizzo: Prestitiperte di Diclemente Luigi
 - Via del Pecile, 8 – 00010 - Villa Adriana (RM).


Per presa visione

In fede



_______________________________

				
DOCUMENT INFO
Shared By:
Categories:
Tags:
Stats:
views:111
posted:3/17/2012
language:Italian
pages:9