Comunicazione prezzi 2010 by 8npcq3Pa

VIEWS: 16 PAGES: 3

									Ufficio Strutture Ricettive e                                Firenze 28 luglio 2009
  Statistica del Turismo
Prot. N. 2472          del    28/07/2009                     Agli esercizi ricettivi e di
                                                             agriturismo della Provincia di
                                                             Firenze
                                                             Alle Associazioni di Categoria
                                                             Al Dipartimento Turismo della
                                                             Regione Toscana
                                                             Ai comuni della Provincia di
                                                             Firenze

       Oggetto: Comunicazione prezzi e statistica del turismo anno 2010


    Comunicazione prezzi

    Com’è consuetudine di questo ufficio , si ricorda a tutte le strutture ricettive (ex L.R. 23
marzo 2000 n.42, e ss.mm.) e di agriturismo (ex L.R. n. 30/03 e D.P.G.R. n.46R/04), di
adempiere agli obblighi di comunicazione e pubblicizzazione per i prezzi che intendono
praticare dall’ anno successivo.
     La “Comunicazione dei prezzi e delle attrezzature” va a comporre l’anagrafe ufficiale della
ricettività della Regione Toscana, per cui la mancata comunicazione o la comunicazione di dati
inesatti, oltre alle violazioni e relative sanzioni previste dalla Legge, determina la non presenza
dell’esercizio, o la presenza con dati inesatti, su tutti gli strumenti ufficiali di pubblicizzazione,
quali il sito Internet della Regione, l’Annuario dell’ospitalità dell’APT, il sito Internet dell’Apt, etc.
     Non devono presentare la comunicazione gli esercizi che decidono di praticare per il 2010
gli stessi prezzi del 2009, purché siano rimaste invariate anche le altre caratteristiche dell'esercizio
(come il numero delle camere, dei posti letto, dei bagni o i servizi resi) in quanto, in
quest’eventualità, la comunicazione va presentata dopo la consegna, al comune di competenza di
una nuova Dichiarazione Inizio Attività (D.I.A.), contenete le variazioni intervenute.
    Chi invece intendesse modificare i prezzi praticati nella propria struttura a partire dal 1°
gennaio 2010, deve presentare entro il 1° Ottobre 2009, all'ufficio Strutture Ricettive e
Statistica del Turismo, in Via Manzoni n.16 a Firenze, la comunicazione dei prezzi e delle
caratteristiche della struttura per l'anno 2010.
    Chi volesse modificare i prezzi praticati dopo la scadenza sopra indicata, può presentare entro il
1° marzo 2010, una nuova comunicazione che avrà valore dal 1° giugno 2010.
     I moduli per la comunicazione dei prezzi, le tabelle e i cartellini possono essere ritirati presso la
portineria dell’Apt o scaricati dal seguente indirizzo Internet:
        http://www.provincia.fi.it/turismo/risorse-correlate/uffici-e-servizi/
    Per visualizzare e stampare i moduli è necessario istallare il programma Acrobat Reader.




                                                                                                 Pag 1 di 3
        Si ricorda inoltre che la tabella e i cartellini, devono essere aggiornati ed esposti
     all’interno della struttura (ma non consegnati a quest’ufficio), in particolare:
           nella zona di ricevimento degli ospiti deve essere esposta, in maniera
             perfettamente visibile anche senza esplicita richiesta del cliente, la tabella
             dei prezzi aggiornata all'anno in corso, anche se i prezzi non sono variati;
           tutte le pagine che compongono la tabella devono essere esposte e non
             soprammesse, onde consentire la perfetta visibilità richiesta dalla legge per ogni
             pagina. Si raccomanda di comporre la tabella in maniera completa, ovvero in
             conformità con le attrezzature e i servizi dichiarati nella comunicazione dei
             prezzi e con i dati di consistenza indicati nell’autorizzazione all'esercizio o
             DIA.
           In ogni camera o unità abitativa deve essere esposto, in luogo ben visibile, il
             cartellino dell'anno in corso, con indicato il prezzo massimo e gli eventuali
             servizi e attrezzature di quella camera o unità abitativa, conformemente a quanto
             indicato, per quella camera o unità abitativa, nella comunicazione dei prezzi.
           I letti aggiunti, che fanno parte del numero complessivo di posti letto indicati
             nella autorizzazione o DIA, possono essere tenuti fissi ed il loro prezzo deve
             essere indicato, oltre che sulla comunicazione e sulla tabella dei prezzi, sui
             cartellini delle camere a ciò autorizzate. Inoltre in ogni camera, singola o
             doppia, è consentita la sistemazione temporanea di un letto supplementare
             per bambini di età non superiore ai 12 anni, se si intende riscuotere un
             corrispettivo per questo servizio, occorre indicarne il prezzo nella
             comunicazione dei prezzi, nella tabella e nel cartellino della camera dove si
             trova il letto, analogamente a quanto previsto per il letto aggiunto;
           Gli “affittacamere non professionali” ai sensi dell’art.61 della L.R. n.42/2000
             hanno la facoltà di comunicare o meno i prezzi, ma devono comunque
             comunicare gli altri dati anagrafici, le attrezzature e i servizi, al momento della
             avvio dell’attività o quando i dati comunicati abbiano subito delle variazioni.
             Questi esercizi, in quanto strutture ricettive, devono esporre la tabella dei prezzi
             e i cartellini, nonché adempiere alle disposizioni dell’Istat e della Regione
             Toscana sulla rilevazione del movimento turistico.
La violazione delle disposizioni sopra indicate comporta l’applicazione delle sanzioni previste
dalla L.R. 42/2000 per le strutture ricettive e dalla L.R. n. 76/94 per gli agriturismo.

     Pensando di far cosa gradita, si ricorda che con Decreto del Presidente della Giunta Regionale
n° 27/R del 4 giugno 2009, è stato prorogato al 31 dicembre 2010 l’obbligo di adeguarsi ai requisiti
di classificazione previsti al comma 2 dell’Art. 49 bis del regolamento di applicazione della L.R.
42/200. Per maggiori informazioni si invita a prendere visione del documento disponibile sul sito
Internet dell’ufficio scrivente, al seguente link:
http://www.provincia.fi.it/fileadmin/assets/TURISMO/Proroga%20al%2030%20giuno_DecretoPres
identGiuntaRegionale.pdf

     Statistica del Turismo
     Si ricorda che tutte le strutture ricettive ai sensi del D.L.vo n°322/89, del Programma Statistico
Nazionale e dei Decreti Regionali n. 550/2000 e n.3851/2005 devono far pervenire ogni mese la
statistica del movimento turistico.


Via A. Manzoni, 16 - 50121 Firenze
Tel. 0552760552/543 Fax 0552760560/557
e-mail: uff.turismo@provincia.fi.it

                                                                                          Pag. 2 di 3
    Gli esercizi operanti nel Comune di Firenze devono recapitare i modelli statistici direttamente a
questo ufficio, mentre per le strutture che hanno sede nei restanti comuni della Provincia, la
consegna può avvenire presso gli uffici comunali, per tutti vige la scadenza dei primi cinque giorni
lavorativi del mese successivo a quello di riferimento.
    I dati devono essere trasmessi in maniera completa e corretta. In particolare, visti i frequenti
inconvenienti, si raccomanda di:
           indicare precisamente la tipologia e la denominazione dell’esercizio (che
            deve essere identica a quella della DIA e della Comunicazione prezzi);
           indicare sempre gli ospiti partiti e la loro nazionalità o la provincia di
            residenza, per evitare che risultino presenze maggiori dei posti letto autorizzati;
           inviare un solo foglio del modello C/59, con l’indicazione “nessun movimento”,
            nel caso che nel mese non vi siano stati né arrivi, né partenze. Solo se, in base a
            quanto dichiarato nella comunicazione dei prezzi, il mese in oggetto rientra
            all’interno di un periodo di chiusura, non è necessario inviare la statistica.
     Si rinnova l’invito ad aderire al sistema di trasmissione dei dati via Internet. Coloro che
sono interessati a questo sistema di trasmissione sono invitati a contattare direttamente la ditta
FirenzePc telefonicamente al n. 055/575552, o tramite Email: assistenza-turiweb@firenzepc.it . Il
sistema è assistito e completamente gratuito.
    Gli esercizi che utilizzano un proprio programma gestionale, possono evitare l’inserimento
giorno per giorno della statistica sulla pagina web, ricorrendo all’invio di un unico file generato dal
proprio applicativo e contenente la movimentazione di tutto il mese. Per fare questo occorre
contattare la ditta FirenzePc, che fornirà alla struttura o alla ditta produttrice del gestionale, le
specifiche tecniche da seguire.
     Anche gli esercizi che trasmettono i dati a mezzo Internet sono tenuti al rispetto della scadenza
prevista per l’invio dei dati, cioè i primi 5 giorni del mese successivo a quello a cui si riferisce la
statistica. In caso di mancata trasmissione dei dati per problemi tecnici, le strutture che
effettuano l’invio telematico, dovranno prima contattare l’assistenza e, in caso di mancata
soluzione, l’ufficio scrivente per concordare una modalità di invio alternativa, tenendo
presente che, per motivi tecnici, risulta non possibile alternare invii in modalità telematica ad
invii cartacei.
    L’ufficio Strutture ricettive e statistica rimane a disposizione per ricevere le comunicazioni dei
prezzi, nonché per informazioni e chiarimenti, il martedì e il giovedì dalle 9 alle 13, in Via Manzoni
n. 16 a Firenze (tel. 055/2760552), mentre per la sola consegna della statistica l’ufficio rimane
aperto i primi 5 giorni lavorativi di ogni mese (tel. 055/2760543 - 055/2760547 – 055/2760503).
     Si informa infine che le comunicazioni dei prezzi possono essere inviate per posta ordinaria,
allegando copia di un documento di riconoscimento del titolare della struttura, oppure consegnate
direttamente a questo ufficio. In quest’ultima eventualità se il consegnatario è persona diversa dal
titolare (dal gestore dell’esercizio o dal direttore dell’albergo), occorre allegare alla comunicazione
copia di un documento di riconoscimento di quest’ultimo.
Ringraziando per l’attenzione e la collaborazione, si porgono distinti saluti.


                                                                Il responsabile dell’ufficio
                                                                    Simone Raimondi

Via A. Manzoni, 16 - 50121 Firenze
Tel. 0552760552/543 Fax 0552760560/557
e-mail: uff.turismo@provincia.fi.it

                                                                                           Pag. 3 di 3

								
To top