MANUALE by DRD33bb2

VIEWS: 94 PAGES: 33

									  MANUALE
per la gestione dei
  SINISTRI
                                    INDICE DEGLI ARGOMENTI
Premessa                                                     Pag.    3
Notizie di carattere generale                                Pag.    4
Avvertenze                                                   Pag.    5
Denuncia sinistro all'Ufficio Servizio Danni Italfi          Pag.    6
Gestione servizi da parte dell'Uff. Servizio Danni Italfi    Pag.    7
Termini Prescrizionali                                       Pag.    8
- Tabella prescrizioni                                       Pag.    9
- Suddivisione danni                                         Pag.   10
Danni alla proprietà                                         Pag.   11
- Procedure                                                  Pag.   12
- Tabella documenti danni alla proprietà                     Pag.   13
Danni trasporti                                              Pag.   14
- Procedure                                                  Pag.   15
- Tabella interventi danni trasporti                         Pag.   16
- Tabella documenti danni trasporti                          Pag.   17
Danni verso Terzi / Dipendenti                               Pag.   18
- Procedure                                                  Pag.   19
- Tabella documenti danni a terzi / dipendenti               Pag.   20
Danni alla proprietà / verso Terzi                           Pag.   21
- Procedure                                                  Pag.   22
Danni alla persona                                           Pag.   23
- Procedure                                                  Pag.   24
- Tabella documenti danni alla persona                       Pag.   25
- Tabella documenti Rimborso Spese Mediche                   Pag.   26
Danni al patrimonio                                          Pag.   27
- Procedure Crediti                                          Pag.   28
- Procedure Cauzioni                                         Pag.   29
Danni agli automezzi                                         Pag.   30
- Procedure Responsabilità Civile Auto                       Pag.   31
- Procedure Auto Rischi Diversi                              Pag.   33
- Tabella documenti danni agli automezzi                     Pag.   34
- Facsimile lettera di denuncia sinistro Auto                Pag.   35




Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                         2
PREMESSA
Il manuale sinistri è una guida pratica alla notifica dei sinistri, il cui obiettivo primario è la
possibilità di fornire uno schema generale di comportamento al verificarsi di un evento
dannoso.

In particolare, verranno evidenziati gli adempimenti richiesti all'Assicurato per una corretta
gestione della pratica di risarcimento, ripercorrendo le regole imposte dai diversi contratti
assicurativi.

Il rispetto delle tempistiche, la raccolta di una esauriente documentazione attestante le
modalità dell'evento e l'entità del danno, unicamente all'assistenza dei nostri Uffici Servizio
Danni sono condizioni essenziali per ottenere una pronta ed equa liquidazione.

Per comodità di consultazione il manuale è stato suddiviso per categorie di rischio
assimilabili e, all'interno, in funzione dei vari rami assicurativi.

L'analisi approfondirà sia i comportamenti da seguire, dal verificarsi del sinistro alla sua
liquidazione, sia le procedure da attuare per una corretta raccolta della documentazione
inerente.

Per concludere, Vi informiamo che i nostro uffici hanno messo a Vostra disposizione un team
dedicato alla gestione delle Vostre esigenze.




Italfi S.r.l.




Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                                               3
NOTIZIE DI CARATTERE GENERALE
NORME COMPORTAMENTALI
In caso di sinistro, a prescindere dalla sua tipologia, esistono delle azioni da intraprendere, a
tutela degli interessi propri e dell'Assicuratore, per limitare gli effetti e le conseguenze
dannose provocate dall'evento:

   Identificare un responsabile per la gestione del danno;

   Predisporre interventi atti ad evitare e prevenire aggravamenti del danno e/o danni
    consequenziali;

   Evitare, in caso di danni ingenti, contatti con mass-media da parte di persone non
    autorizzate;

   Conservare i beni danneggiati, raccogliendo documentazione, anche fotografica, per futuri
    utilizzi;

   In caso di danni di Responsabilità Civile, astenersi, nei contatti con il danneggiato, da ogni
    riconoscimento di responsabilità;

   Identificare e nominare eventuali periti e/o consulenti di parte.




NOTA BENE:

Si raccomanda, per le varie fasi sopra descritte, una preventiva consultazione dell'Ufficio
Servizio Danni della Italfi, col quale discutere e definire una linea di condotta.




Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                                              4
AVVERTENZE
In questo capitolo forniamo alcune avvertenze che, all'apparenza, possono sembrare di poca
rilevanza, ma in realtà sono fondamentali per l'ottimizzazione della gestione di una pratica di
danno.



FORMA DELLE COMUNICAZIONI

Vi preghiamo, in caso di anticipo di denuncia via fax e/o telex, di voler riportare, al
momento dell'invio dell'originale della denuncia, la data relativa alla prima comunicazione.

Per tutte le comunicazioni successive a nostre lettere di riscontro, vi preghiamo di riportare il
nostro numero di riferimento che identificherà, per tutta la durata della pratica, tutta la
nostra/Vostra corrispondenza.


FLUSSO DEI DOCUMENTI

Al fine di evitare inutili costi e possibili smarrimenti, Vi invitiamo a voler trasmettere la
documentazione relativa al sinistro in un'unica soluzione, secondo gli accordi e le
tempistiche intercorse con i nostri Uffici Servizio Danni.




Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                                              5
DENUNCIA DI SINISTRO ALL’UFFICIO DANNI ITALFI
La notifica di un sinistro, a prescindere dal tipo di polizza interessata, deve essere fatta in
tempi molto ristretti rispetto alla data di accadimento o al momento in cui si venga a
conoscenza del fatto.
Solo per i sinistri che interessino la polizza di Responsabilità Civile verso Dipendenti, e che
non abbiano come conseguenza un infortunio mortale o una prognosi rilevante, il momento
dell'apertura dei sinistro non coincide con quanto sopra descritto e pertanto rimandiamo
l'approfondimento all'apposito paragrafo.


AVVISO DI DANNO
Sarà di fondamentale importanza inviare all'Ufficio Servizio Danni Italfi una comunicazione,
con data certa (telex, fax, telegramma, raccomandata), entro tre giorni dal momento in cui
si viene a conoscenza del fatto, limitandosi a notificare per sommi capi l'accaduto (località,
data, tipo evento, polizza coinvolta).

Tale comunicazione, essendo propedeutica per tutti i tipi di danni oggetto di analisi dei
presente manuale, non verrà più richiamata nelle procedure da adottare.


DENUNCIA CIRCOSTANZIATA DEL SINISTRO
Procedendo come sopra evidenziato, il Cliente avrà tempo per redigere successivamente una
denuncia circostanziata del sinistro, anche secondo eventuali accordi intercorsi con il nostro
Ufficio Servizio Danni.

Una disamina approfondita dei contenuti sarà oggetto delle procedure delle diverse sezioni
danni.




GESTIONE SINISTRI DA PARTE DELL’UFFICIO SERVIZIO DANNI ITALFI
Alla comunicazione di un danno, l'Ufficio Servizio Danni provvederà a:

1. Controllare con estrema attenzione il contenuto della comunicazione stessa per:
    verificare la sussistenza della copertura in funzione dell'evento;
    evitare indicazioni non corrette che potrebbero pregiudicare l'esito della liquidazione;



Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                                            6
    dialogare eventualmente col Cliente in merito a quanto sopra;
2. Notificare il danno alla Compagnia Assicuratrice o alle Compagnie se il sinistro interessa
   più polizze;
3. Intrattenere il Cliente per la raccolta di tutti i documenti e/o dei dati necessari per
   l'istruzione della pratica di risarcimento;
4. Effettuare sopralluoghi, anche con il perito della Compagnia, per i sinistri di una certa
   rilevanza e/o in caso il Cliente ritenga indispensabile un nostro parere preventivo;
5. Consigliare, per i sinistri di entità rilevante o in particolari situazioni, la nomina di un perito
   di parte;
6. Riferire ed aggiornare, mediante "note informative" scritte, sulla situazione di
   avanzamento della pratica di risarcimento;
7. Sottoporre gli atti di liquidazione e inoltrare successivamente gli importi relativi;
8. Fornire statistiche e rapporti sinistri/premi in occasione di rinnovi di polizze e/o per
   esigenze specifiche;
9. Tenere in evidenza i termini di prescrizione e segnalare le eventuali necessità al Cliente.

Verranno concordati, con frequenza da stabilirsi, incontri per la revisione delle pratiche e per
ogni altro tema assicurativo legato ai sinistri.




TERMINI PRESCRIZIONALI
Rammentiamo che, come esiste un termine di rispetto per la notifica del danno, in tutti i
contratti assicurativi esiste un termine entro il quale i diritti dell'Assicurato e/o dei Terzi
danneggiati si prescrivono, privando di fatto entrambi del diritto al risarcimento in base
all'art. 2952 C.C. (vedi tabella allegata).

La prescrizione può essere interrotta con atti aventi efficacia ex art. 2943 - 2945 C.C.

Sarà cura dell’ufficio Servizio Danni Italfi tenere in evidenza, tramite apposito scadenzario, le
date di prescrizione dei vari sinistri, in tempo utile per poter definire con i propri Clienti le

Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                                                 7
azioni più appropriate da intraprendere.




                                      TABELLA PRESCRIZIONI

                            DALLA DATA DEL SINISTRO            1     2      5
                                                             ANNO   ANNI   ANNI

ALLA PROPRIETA’             INCENDIO / EVENTI SPECIALI
                                                              
                            DANNI INDIRETTI INCENDIO
                                                              
                            FURTO E RAPINA
                                                              
Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                             8
                            ELETTRONICA
                                                           
                            GUASTI MACCHINE
                                                           
                            DANNI IND. GUASTI MACCHINE
                                                           
VERSO TERZI                 RESP. CIVILE VERSO TERZI
                                                                          
                            RESP. CIVILE DIPENDENTI
                                                                          
                            RESP. CIVILE PRODOTTI
                                                                          
                            RESP. CIVILE PROFESSIONALE
                                                                          
ALLA PERSONA                INFORTUNI
                                                           
                            RIMBORSO SPESE MEDICHE
                                                           
                            VITA
                                                           
                            INVALIDITA’ PERM. MALATTIA
                                                           
AGLI AUTOMEZZI              RESP. CIVILE AUTO
                                                                    
                            AUTO RISCHI DIVERSI
                                                           




SUDDIVISIONE DANNI


ALLA PROPRIETA’                      INCENDIO / EVENTI SPECIALI
                                     DANNI INDIRETTI DA INCENDIO
                                     FURTO E RAPINA
                                     ELETTRONICA
                                     GUASTI MACCHINE
                                     DANNI INDIRETTI DA GUASTI MACCHINE
                                     TRASPORTI

VERSO TERZI                          RESPONSABILITA’ CIVILE VERSO TERZI

Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                              9
                                      RESPONSABILITA’   CIVILE   VERSO DIPENDENTI
                                      RESPONSABILITA’   CIVILE   PRODOTTI
                                      RESPONSABILITA’   CIVILE   INQUINAMENTO
                                      RESPONSABILITA’   CIVILE   PROFESSIONALE

ALLA PROPRIETA’,
VERSO TERZI                           ALL RISKS
                                      RISCHI DI MONTAGGIO
                                      RISCHI DI COSTRUZIONE

ALLA PERSONA                          INFORTUNI
                                      RIMBORSO SPESE MEDICHE
                                      VITA
                                      INVALIDITA’ PERMANENTE DA MALATTIA

AL PATRIMONIO                         CREDITI
                                      CAUZIONI

AGLI AUTOMEZZI                        RESPONSABILITA’ CIVILE AUTO
                                      AUTO RISCHI DIVERSI




                                       DANNI ALLA PROPRIETA’

                                  INCENDIO / EVENTI SPECIALI


                                  DANNI INDIRETTI DA INCENDIO


                                  FURTO E RAPINA


Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                                    10
                                  ELETTRONICA


                                  GUASTI MACCHINE


                                  DANNI INDIRETTI DA GUASTI MACHINE


                                  TRASPORTI




PROCEDURE

Per tutti i danni alla proprietà, con esclusione del ramo Trasporti, sarà necessario operare
come segue:



DENUNCIA CIRCOSTANZIATA DEL SINISTRO

In essa dovranno essere riportati i seguenti elementi:

 Località, data e ora dell'evento;
 Prima analisi tecnica della causa presumibile dell'evento;
 Distinta dei beni danneggiati con, se possibile, la quantificazione dei danno l'esposizione
  della eventuale riserva per tutto quanto non immediatamente riscontrabile;
 Richiesta di intervento dei Perito della Compagnia;
 Identificazione dell'urgenza dei ripristino degli enti danneggiati per la prosecuzione
  dell'attività lavorativa.

Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                                       11
QUANTIFICAZIONE DEL DANNO
Aprire una commessa per il riepilogo di:
 Costi diretti sostenuti (fatture d’acquisto e/o riparazioni)
 Costi indiretti sostenuti (interventi di proprio personale)


RAPPORTI CON I PERITI
Secondo gli accordi intercorsi con l'Ufficio Servizio Danni Italfi:
 Eventuale nomina di un Perito di parte;
 Con il perito incaricato dalla Compagnia di Assicurazione:
    definire gli incontri,
    ottenere l'autorizzazione per la rimozione degli enti danneggiati;
    concordare l'entità delle riparazioni e/o i nuovi acquisti;
    sottoscrivere "l’atto di accertamento conservativo dei danno".




                                        DANNI ALLA PROPRIETA’
                          DOCUMENTI NECESSARI ALLA LIQUIDAZIONE

                            Incendio     Danni      Furto       Elettronica    Guasti    D. Indir.

                            Eventi S.   Indiretti   Rapina                    Macchine   G. Macch.

Denuncia Autorità                                                                      

Relazione tecnica
evento                                                                                 

Fatture costi sostenuti
o documenti                                                                            
assimilabili

Certificato di chiusa                                                                 
inchiesta

Benestare eventuale                                                          
Istituto di Vincolo

Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                                                12
Certificato iscrizione                                     
CCIAA*

Certificato di vigenza                                     
del Tribunale*

Atto notarile di
proprietà del                   
fabbricato*


 Sempre
 Secondo garanzie colpite
 In caso di presenza di denuncia

* Per danni superiori a Lit. 20.000.000




NOTA BENE: Sarà cura dell’Ufficio Servizi Danni Italfi richiederVi i documenti, tramite
corrispondenza, in base ai tempi di evoluzione della pratica.




DANNI TRASPORTI
Stante la complessità della casistica dei danni connessi alle polizze Trasporti, nel presente
capitolo analizzeremo le procedure e la documentazione da predisporre per i seguenti
principali casi:



                                  IMPORT / EXPORT A MEZZO AUTOCARRO (CMR)

                                  IN ITALIA, A MEZZO AUTOCARRO (XAB)

                                  A MEZZO FERROVIA

                                  A MEZZO AEREO (AWB)

                                  A MEZZO NAVE (B/L)

Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                                         13
PROCEDURE
DENUNCIA CIRCOSTANZIATA DEL SINISTRO

In essa dovranno essere riportati i seguenti dati:

   Località, data e ora dell'evento;
   Prima analisi tecnica della causa presumibile dell'evento;
   Distinta dei beni danneggiati con, se possibile, la quantificazione del danno e l'esposizione
    della eventuale riserva per tutto quanto non immediatamente riscontrabile;
   Richiesta di intervento dei Commissario d'Avaria;
   Se disponibili, copie dei documenti riepilogati nelle successive tabelle.



QUANTIFICAZIONE DEL DANNO
Predisporre un riepilogo dei documenti attestanti il valore delle merci.

RAPPORTI CON I PERITI
Secondo gli accordi intercorsi con l'Ufficio Servizio Danni Italfi:

Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                                           14
   Con il Commissario D'Avaria:
     ottenere l'autorizzazione per la rimozione degli enti danneggiati;
     concordare l'entità dei beni danneggiati e/o asportati.

INTERVENTI SPECIFICI DA EFFETTUARE

Vedi tabella allegata.




                                        DANNI TRASPORTI
                                         INTERVENTI

                               CAMION       FF.SS         AEREO                       NAVE

                                                                      Porto sbarco       Dep. finale
Apporre riserve sulla
lettera di vettura /
conseignement / bolla                                                                      
                                                                           Delivery
                                                                            Rec.
Inviare lettera
raccomandata di
richiesta danni al vettore                                                               
Richiedere l’intervento
del Commissario
d’Avaria                                                                                 
Richiedere denuncia
Autorità in caso di Furto,
Rapina, Mancata                                                                            
consegna                                                                                 Short landig
                                                                                          certificate




Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                                                 15
Richiedere copia del
Processo Verbale
attestante le condizioni                                                         
delle merci al ritiro                              Mod. CH100

Provvedere al ripristino
degli imballaggi
danneggiati                                                                 
Limitare la giacenza

                                                                            

Accertare danni e/o
manomissione al
container                                                                          
Inviare lettera di avviso
danno all Italfi S.r.l.
                                                                                



                                                 DANNI TRASPORTI
                            DOCUMENTI NECESSARI ALLA LIQUIDAZIONE
                                                    CAMION         FF.SS   AEREO   NAVE
Originale del certificato di assicurazione                                       

Polizza di carico (Bill of Lading)                                                  

Lettera di vettura aerea                                                    

Lettera di vettura CMR (trasp. Intern. Strad.)          

Lettera di vettura e bolla di
accompagnamento (XAB trasp. Naz. stradale)              

Lettera di vettura ferrovia                                         

Copia lettera di riserva al Vettore e/o altri
responsabili                                                                     


Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                                        16
Processo verbale FF.SS (CH100)                                  

Corrispond.za ricevuta dalle Parti responsabili                         

Fattura/e delle merci                                                   

Packing List                                                            

Originale del certificato di Avaria                                     

Denuncia di furto e/o rapina alle Autorità          

Verbale di ritrov.to e/o riconsegna autocarro       

Verbale di chiusa inchiesta
                                                    


                                      DANNI VERSO TERZI / DIPENDENTI


                         RESPONSABILITA’ CIVILE VERSO TERZI


                         RESPONSABILITA’ CIVILE VERSO DIPENDENTI


                         RESPONSABILITA’ CIVILE PRODOTTI


                         RESPONSABILITA’ CIVILE INQUINAMENTO


                         RESPONSABILITA’ CIVILE PROFESSIONALE


Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                               17
PROCEDURE

DENUNCIA CIRCOSTANZIATA DEL SINISTRO
In   essa dovranno essere riportati i seguenti dati:
-    Località, data e ora dell'evento;
-    Causa del fatto e sue conseguenze;
-    Dati anagrafici del/dei danneggiato/i;
-    Eventuali testimonianze;
-    Estremi relativi ad Autorità intervenute,
-    Se disponibili, copie dei documenti riepilogati nelle successive tabelle;
-    Eventuali perizie tecniche di parte.

NOTA BENE: RESPONSABILITA' CIVILE VERSO DIPENDENTI

Come anticipato nel paragrafo "Denuncia Sinistro all'Ufficio Servizio Danni Italfi", il termine
per la notifica dell'infortunio che coinvolga un dipendente senza causarne la morte o una
prognosi rilevante, non coincide con la data di accadimento dell'evento. ma decorre da uno
dei seguenti avvenimenti:

-    Indagine amministrativa da parte degli Enti preposti;
-    Indagine pretorile;
-    Lettera di rivalsa di Enti Previdenziali;
-    Lettera di richiesta di risarcimento del terzo danneggiato;
-    Notifica di avviso di reato;

Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                                           18
-   Costituzione di parte civile;

QUANTIFICAZIONE DEL DANNO
Predisporre la raccolta dei documenti come indicato nella tabella riepilogativa che segue.




                                         DANNI VERSO TERZI / DIPENDENTI
                           DOCUMENTI NECESSARI ALLA LIQUIDAZIONE
                                             TERZI      DIPEND.      PROD.    INQUIN. PROFES.
Descrizione dettagliata dell’evento                                                  

Lettera richiesta danni al danneggiato                                               

Notifica di avviso di procedimento                                                   

Atto di Costituzione di parte civile                                                 

Rivalsa di Enti previdenziali                                                        

Copia denuncia di Infortunio all’INAIL                     

Certificazione medica                                                                

Dichiarazione retribuzione Infortunato                                               

Relazione tecnica cause origine danno                                                

Analisi di laboratorio di parte                                                

Indicazioni su possibili rivalse
                                                                                      

Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                                             19
Verbale di chiusa inchiesta                                              

Giustificativi dei costi da rimborsare                                   


       Sempre
       Se disponibile




                                   DANNI ALLA PROPRIETA’ / VERSO TERZI



                                        ALL RISKS


                                        RISCHI DI MONTAGGIO


                                        RISCHI DI COSTRUZIONE




Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                             20
PROCEDURE

I contratti assicurativi relativi a questo paragrafo sono miscellanee delle garanzie
precedentemente analizzate.

Pertanto, in relazione al danno che dovesse verificarsi (Incendio, Responsabilità Civile,
Furto), rimandiamo per qualsiasi problema alla trattazione analitica precedente.

Quanto sopra anche nel caso in cui un unico evento dovesse coinvolgere garanzie diverse tra
di loro.




Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                                      21
                                       DANNI ALLA PERSONA

                                      INFORTUNI


                                      RIMBORSO SPESE MEDICHE


                                      VITA


                                      INVALIDITA’ PERMANENTE DA MALATTIA




Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                            22
PROCEDURE
DENUNCIA CIRCOSTANZIATA DEL SINISTRO

In essa dovranno essere riportati i seguenti dati:

-   Località, data e ora dell'evento;
-   Modalità e cause dell'evento.

Con esclusione dei sinistri relativi a rimborso spese mediche:

-   Estremi dell'eventuale Autorità intervenuta
-   Eventuali testimonianze;
-   Dati anagrafici dei Terzo civilmente responsabile;
-   In caso di polizza cumulativa, qualifica dell'Assicurato


QUANTIFICAZIONE DEL DANNO
Rimandiamo alla tabella riepilogativa dei documenti necessari.

RAPPORTI CON I PERITI

Secondo gli accordi intercorsi con l'Ufficio Servizio Danni Italfi:

-   Eventuale nomina di un Consulente Medico Legale di parte;
-   Con il Medico Legale incaricato dalla Compagnia di assicurazione:

Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                        23
    -   definire gli incontri;
    -   definire la documentazione da sottoporre in caso di visite.




Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                      24
                                             DANNI ALLA PERSONA
                          DOCUMENTI NECESSARI ALLA LIQUIDAZIONE
                                                  INFORTUNI              VITA         INV. PERM.
                                            Morte      Invalidità                      MALATTIA
Descrizione dettagliata dell’evento                                                      

Certificato di morte                                                      

Stato di famiglia                                                         

Eventuale perizia necroscopica                                            

Atto notorio definizione eredi legittimi                                  

Certificato di non stato di gravidanza
della moglie / erede designata
                                                                          

In presenza di minori, autorizzazione del
Giudice Tutelare
                                                                          

Certificazione medica                                                                    

Visita medico legale della Compagnia                                                       

Visita medico legale di parte                                                              

Per polizze cumulative:


Qualifica Infortunato                                                                    

Retrib. Lorda percepita dall’Infortunato                                                  
       Sempre
       A richiesta dell’Assicuratore
       Da definirsi con l’Ufficio Servizio Danni Italfi
       Il metodo di calcolo Vi verrà indicato dall’Ufficio Servizio Danni Italfi in funzione della
        garanzia della polizza.

Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                                                25
                                        RIMBORSO SPESE MEDICHE
                          DOCUMENTI NECESSARI ALLA LIQUIDAZIONE
                                      Ricoveri     Ambulatoriali      Dentarie     Protesi
                                     ospedalieri   Specialistiche   Ortodontiche   Occhiali

Certificato medico attestante
diagnosi / prescrizione
                                                                                  

Copia cartella clinica                                 

Parcelle mediche / fatture in
originale
                                                                                  

Esiti esami medici effettuati                          

Specifica prestazioni effettuate e
dettaglio relativo costo
                                                                       



NOTA BENE

RIMBORSO IN FORMA INTEGRATIVA (FASI-FASDAC-FAIT-ECC)

1. La documentazione di cui sopra dovrà essere inviata in fotocopia, corredata di quant’altro
   trasmesso all’Ente mutualistico, nonché dell’originale del modulo del relativo rimborso;
2. In caso di mancato rimborso da parte dell’Ente mutualistico, inoltrare anche la
   motivazione del rifiuto nonché, se a disposizione, la documentazione in originale.




Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                                       26
PROCEDURE CREDITI
DENUNCIA CIRCOSTANZIATA DEL SINISTRO
In essa dovranno essere riportati i seguenti dati:

-   Dati anagrafici dell’acquirente moroso;
-   Eventuali protesti (assegni, cambiali, tratte);
-   Eventuali azioni intraprese per il recupero del credito;
-   In assenza di protesto, modalità di tutela del proprio credito secondo l'autonomia
    concessa per il periodo indicato in polizza.

QUANTIFICAZIONE DEL DANNO
Riepilogo dei documenti necessari:

   Estratto conto;
   Fatture insolute in duplice copia;
   Bolle di consegna in duplice copia;
   Ordine e conferma d'ordine in duplice copia;
   Corrispondenza con il Cliente per la richiesta di pagamento e solleciti;
   In caso di fallimento,, allegare l'istanza e la prova dell'ammissione al passivo;
   In caso di concordato allegare la documentazione rilasciata dall'Autorità con l'indicazione
    della quota offerta e/o concordata;
   In caso di insolvenza di fatto, allegare la corrispondenza e la documentazione utile
    all'accertamento dell'insolvenza stessa.




PROCEDURE CAUZIONI
Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                                         27
In considerazione della complessa casistica dei danni connessi al ramo in questione, nel
presente capitolo tracceremo solo le linee principali da seguire; ogni eventuale sinistro dovrà
essere esaminato e trattato specificatamente a seconda della tipologia.


La notifica del danno avviene mediante l'escussione della garanzia prestata dall’Assicuratore
a favore dei Beneficiario, tramite lettera raccomandata inviata da quest'ultimo al Contraente
ed alla Compagnia di Assicurazioni.


In generale, il Beneficiario provvede all'escussione della garanzia a seguito della non
conformità della prestazione a cui era tenuto il Contraente.


Rammentiamo che, ai sensi dell'art. 1950 dei C.C., l'Assicuratore potrà sempre esercitare il
diritto di rivalsa nei confronti del Contraente e/o Coobbligato per ottenere il rimborso
dell’indennizzo versato.




PROCEDURE RESPONSABILITA’ CIVILE AUTO

Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                                          28
La casistica dei danni da Responsabilità Civile Auto può suddivisa in funzione della modalità
dell'evento:

-   Sinistro Attivo
-   Sinistro Passivo
-   Sinistro Dubbio

Per i primi due casi, se vi è accordo tra le parti, può essere utilizzato il modello di
Constatazione Amichevole di Incidente che permette, in caso di ragione, di essere risarciti
dalla propria Compagnia di Assicurazioni.

Nel terzo caso, e per sinistri attivi senza accordo tra le parti, l'Ufficio Servizio Danni Italfi
provvederà ad inviare copia della denuncia ad un Avvocato di fiducia per il recupero dei
danni.


DENUNCIA CIRCOSTANZIATA DEL SINISTRO

C.I.D. (Convenzione Indennizzo Diretto)

L'utilizzo del modulo di Constatazione Amichevole di Incidente, debitamente compilato e
firmato da entrambi i conducenti, supplisce alla denuncia circostanziata dei sinistro.

IN ASSENZA C.I.D.
Per tutti i casi in cui non si dovesse procedere all'utilizzo del modulo sopra descritto,
rimandiamo all'allegato modello "denuncia di sinistro auto", con preghiera di volerlo
compilare in ogni sua parte.




QUANTIFICAZIONE DEL DANNO
Predisporre la raccolta dei documenti:


Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                                             29
-   preventivo della carrozzeria;
-   fotografie delle parti danneggiate;
-   eventuali fatture per il trasporto dell'automezzo incidentato;
-   eventuale quantificazione del fenno tecnico per il mancato utilizzo dell'autoveicolo (fatture
    per l'affitto dell'auto sostitutiva).

RAPPORTI CON I PERITI
Secondo gli accordi intercorsi con l’Ufficio Servizio Danni Italfi:

-   definire la reperibilità dei veicolo per effettuare la perizia;
-   concordare eventualmente l'entità delle riparazioni con il carrozziere;
-   in caso sia necessario effettuare le riparazioni con particolare urgenza, ottenere
    l'autorizzazione per la quantificazione dei danno sulla base della documentazione
    fotografica e delle fatture c/o ricevute fiscali.

NOTA BENE:
In caso di danni fisici alle persone, contattare telefonicamente, e con la massima urgenza,
l'Ufficio Servizio Danni Italfi, in quanto le procedure sopra riportate devono essere
modificate secondo accordi da definirsi per singolo caso.




PROCEDURE AUTO RISCHI DIVERSI
La casistica dei danni "Auto rischi diversi" può essere suddivisa in funzione della garanzia
colpita dall'evento:



Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                                            30
-   Furto totale (senza ritrovamento dei veicolo)
-   Furto parziale e/o totale con ritrovamento
-   Incendio
-   Collisione/Kasko
-   Garanzie accessorie (Cristalli, Eventi Atmosferici, ecc.)


DENUNCIA CIRCOSTANZIATA DEL SINISTRO
Consigliamo di utilizzare l'allegato modello "denuncia di sinistro auto".

QUANTIFICAZIONE DEL DANNO
Rimandiamo all'allegata tabella riepilogativa dei documenti necessari.

RAPPORTI CON I PERITI
Secondo gli accordi intercorsi con l'Ufficio Servizio Danni Italfi:

-   definire la reperibilità del veicolo per effettuare la perizia;
-   concordare eventualmente l'entità delle riparazioni con il carrozziere;
-   in caso sia necessario effettuare le riparazioni con particolare urgenza, ottenere
    l'autorizzazione per la quantificazione del danno sulla base di documentazione fotografica
    e fatture c/o ricevute fiscali.




                                        DANNI AGLI AUTOMEZZI
                        DOCUMENTI NECESSARI ALLA LIQUIDAZIONE
                                   Furto      Furto       Incendio    Collisione    Garanzie
                                   Totale    Parziale                  Kasko       accessorie


Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                                          31
Denuncia Autorità                                                                   

Libretto di circolazione e
foglio complementare
                                   

Estratto cronologico del PRA
/ Perdita di possesso
                                   

Chiavi del veicolo                 

Verbale di ritrovamento                      

Certificato di chiusa inchiesta                                                     

Fatture delle riparazioni                                                           

Documentazione fotografica                                                          

       Sempre
       Secondo garanzie colpite




                                   DENUNCIA DI SINISTRO AUTO
Spett.le Italfi S.r.l. Pol. n.                    Compagnia
Sinistro (*) R.C. auto – Incendio – Furto – Collisione/Kasko – Garanzie Accessorie


                        COGNOME                          NOME               TELEFONO
  Conducente

Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                                           32
   Assicurato
                       VIA                                            CAP                   CITTA’
       Indirizzo


                       NUMERO                   CATEG.   RILASCIATA           SCADENZA             PREFETTURA
       Patente


                       TIPO AUTO                                      TARGA                 ANNO IMMATRIC.
       Veicolo


                       DESCRIZIONE DEI DANNI
  Descrizione
danni al veicolo
  assicurato
                       VEICOLO PERZIABILE C/O                         ENTITA’ PRESUNTA DEL DANNO




                       DATA                     ORA                   LOCALITA’
       Dati del
       sinistro


                       DESCRIZIONE
  Modalità del
    sinistro
                       TESTIMONI
 Informazioni
                       AUTORITA’ INTERVENUTA (**)

                       ALTRI DATI


                       COGNOME                  NOME                  INDIRIZZO
  Controparte


                       VEICOLO                  TARGA                 ASSICURAZIONE




(*)       INDICARE IL RAMO INTERESSATO
(**)      PER DANNI DA FURTO E ATTI VANDALICI, ALLEGARE DENUNCIA ALLE AUTORITA’




Manuale Sinistri – ITALFI S.r.l.                                                                                33

								
To top