Il Canada � il secondo paese al mondo per superficie dopo la by TZBE4B0

VIEWS: 0 PAGES: 20

									Il Canada è il secondo paese al mondo per
       superficie dopo la Russia.
     Ha la forma di un trapezio rovesciato
                  CANADA IN CIFRE
•Superficie: 9.984.670 kmq
•Popolazione: 33.000.000 abitanti
•Capitale: Ottawa
•Popoli: 28% di origine britannica, 23% di
origine francese, 15% altri europei; 2%
indigeni e inuit; 6% asiatici, africani, arabi;
26% di altre origini miste
•Lingua: inglese e francese (uff.)
•Moneta: dollaro canadese
•Religione: 46% cattolica, 36% protestante,
18% anglicana e altre religioni
•Ordinamento dello stato: stato federale
membro del Commonwealth; il capo dello
stato è il sovrano del Regno Unito
•Capo dello stato: Elisabetta II d'Inghilterra
          REGIONI NATURALI
La pianura canadese è un insieme di pianure e basse colline, si
distinguono due zone. le pianure interne sono comprese tra le montagne e i
laghi interni. Il fiume più lungo è il Mackenzie, che scorre verso nord e
misura 4022km. La zona del San Lorenzo è una pianura vasta come la
penisola italiana. E’ compresa tra i Grandi Laghi: Huror, Erie,Ontario e
il fiume San Lorenzo.
                              CLIMA
• Il Canada è situato quasi tutto tra il Circolo Polare Artico. Il clima è
  continentale freddo, con inverni lunghi e rigidi. Laghi e fiumi sono
  gelati per molti mesi durante l’anno e anche la Baia di Hudson diventa
  una lastra di ghiaccio. Nelle estati, di rado si raggiungono i 10°C. La
  costa del Pacifico, ha un clima oceanico simile a quello della Gran
  Bretagna, più mite e piovoso. Le zone dei Grandi Laghi e del San
  Lorenzo presentano un clima più favorevole, con aolo quattro mesi di
  gelo all’anno.
CLIMA
STATI
  Il Canada è uno stato federale. I
  territori che occupano la fascia
  settentrionale sono quasi disabitati.
  Le 20 provincie sono comprese
  nella fascia inferiore e sono disposte
  in maniera contigua. L’Ontario e il
  Quebec sono le province più vaste e
  si affacciano entrambe sulla Baia di
  Hudson.
                     POPOLAZIONE
• Il Canada è un paese vastissimo, nonostante le dimensioni ha solo 31,5
  milioni di abitanti. Una buona parte del territorio è disabitata, a causa
  della rigidità del clima. Dove in inverno si raggiungono punte di -50°C,
  vivono meno di 100 mila persone, per metà Inuit. La popolazione è
  distribuita in prevalenza nella fascia con direzione est-ovest situata al
  confine con gli Stati Uniti. Qui si trovano la capitale Ottawa e le due
  metropoli principali, Toronto e Montreal.
                 GRUPPI ETNICI
• La popolazione del Canada è formata in prevalenza dai
  discendenti dei francesi e degli inglesi. Le principali ondate
  migratorie si ebbero all’inizio del Novecento. Oggi la lingua
  più parlata è l’inglese (60%) seguita dal francese (24%).
  Entrambe sono lingue ufficiali.
                       ECONOMIA
Il Canada è molto ricco! E’ il settimo paese al mondo con il più alto
reddito pro capite. Il suo territorio è dotato di ingenti risorse naturali.
Solo il 5% del suolo è destinato all’agricoltura, ma l’elevata
meccanizzazione permette un’alta produttività. I cereali rappresentano
la coltivazione più consistente: in particolare frumento, avena e orzo,
segale e mais. Il Canada ha un patrimonio forestale sul 30% del
territorio che permette la produzione della cellulosa. Il sottosuolo è
ricchissimo di metalli, come uranio, zinco, rame, nickel, ferro, oro,
argento, piombo e risorse energetiche come petrolio e gas naturale.




 Foresta                               Miniera di diamanti
                               ENERGIA
Il cuore dell'industria energetica canadese è stato tradizionalmente identificato con la
produzione di petrolio, gas naturale, energia idroelettrica, carbone ed uranio, che sono
tutti parte del patrimonio naturale del Canada. Esistono anche degli elementi più nuovi e
sempre più rilevanti della nostra industria energetica - carburanti alternativi ad alto
rendimento e l'energia rinnovabile quali quella solare, eolica, delle biomasse e dei piccoli
progetti idrici. L'industria energetica canadese comporta anche una vasta gamma di altre
attività quali la trasformazione, il trasporto, la distribuzione e la raffinazione di
prodotti energetici. Queste attività includono la raffinazione del petrolio, gli oleodotti e i
gasdotti, le stazioni di servizio, la trasmissione e la distribuzione di elettricità e la
produzione termica di energia elettrica da vari tipi di combustibile fossile.
                       ECONOMIA
Le maggiori industrie sono quelle metallurgiche, meccaniche,
elettromeccaniche, chimiche, tessili, alimentari, della carta. Il paese,
grazie alla presenza di un’estesa rete idrografica, è il maggiore
produttore mondiale di energia elettrica, di cui è anche esportatore verso
gli Stati Uniti nella misura del 10% circa




                                             Diga sul San Lorenzo
           Una cartiera
                      ECONOMIA
Importante il sistema dei trasporti, che vanta una notevole rete
ferroviaria e autostradale. Il mezzo di trasporto più utilizzato resta
comunque l’areo.
Nelle città del Canada esistono anche le sedi di grandi multinazionali e
banche.




 La sede della sony a Toronto
                                          I principali aeroporti
                    CANADA DEL NORD
                        TUNDRE
• Le terre settentrionali del Canada si trovano a cavallo del Circolo Polare Artico.
  L’inverno è lungo e rigido e il terreno è sempre gelato in profondità (permafrost). Solo
  nei tre mesi estivi del ghiaccio superficiale si scioglie, permettendo alla bassa
  vegetazione della tundra di crescere. In questo periodo le pianure si popolano di
  mandrie di renne e buoi muschiati. A ottobre gli animali migrano verso sud e la tundra
  resta desolata. In questa sterminata regione vivono solo 100 000 persone, in buona
   parte Inuit.




    Renna e permafrost
       CANADA DEL NORD




Foca


         Orso
                                   FORESTE
Tutto il resto del Canada è coperto da una grande cintura di foreste. Esse fanno parte
della più grande fascia forestale della Terra, che prosegue in Europa nei paesi scandinavi
e in Asia con la Siberia. Gli alberi sono in prevalenza conifere, che possono sopportare gli
inverni lunghi e freddi. Queste foreste sono un’enorme <<miniera>> di legname. I tronchi
tagliati vengono caricati su giganteschi autotreni che li trasporteranno al fiume più
vicino. Qui verranno gettati in acqua per <<fluitare>> fino al fiume principale riunite in
grosse zattere. Giunti alla fabbrica, saranno tagliati in grandi assi.




La fluitazione
                        CANADA EST
                       GRANDI LAGHI
Al confine tra il Canada e gli Stati Uniti si trovano cinque laghi di origine
glaciale, tra i più grandi del mondo. I quattro laghi sono : Lago Superiore,
Lago Michigan, lago Huror e lago Erie (174 m). Il fiume NIAGARA,
lungo 55 kilometri è uno spettacolo da vedere. Il fiume San Lorenzo, lungo
1170 kilometri, nasce dal Lago Ontario e si dirige con corso diagonale verso
l’Oceano Atlantico.
            REGIONE SAN LORENZO
• Questa regione è anche la più industrializzata e popolata del paese, con circa 60%
  degli abitanti, arrivano delle materie prime (legno, cereali, minerali), dall’altra parte i
  prodotti dell’industria.
• Toronto: è il primo centro culturale del paese, il primo centro finanziario, un grande
  centro di servizi.
• Montréal: nel suo grande porto attraccano le navi cariche di tronchi d’albero per le
  industrie del legno e della carta.
• Ottawa: capitale del Canada, è situata sulla riva del fiume omonimo. E’ una città
  amministrativa e di servizi legati alla sua funzione di capitale federeale.




                                          Ottawa eToronto
              CANADA SUD
         REGIONE DELL’AL-SA-MA
La principale regione agricola del Canada si trova negli stati dell’Alberta, del
Saskatchewan e del Manitoba ( AL-SA-MA). Si tratta di pianure che in origine erano
coperte da prateria. Poi furono messe a coltura dopo la selezione del grano Manitoba,
detto anche frumento primaverile perché si semina a fine primavera e cresce in soli tre
mesi. Oggi qui si producono il 95% del frumento e il 35% della barbabietole da
zucchero dell’intero Canada. La regione dei cereali è attraversata dalla linea
ferroviaria Canadian Pacific.




      La Canadian Pacific
       Lavoro a cura di:
            Sara
          Classe III
Scuola Media Piancavallo (VB)
  www.scuolapiancavallo.it

								
To top