pro - DOC

Document Sample
pro - DOC Powered By Docstoc
					                                ISTITUTO POLITECNICO SARDO
                                          CAGLIARI

PROGRAMMA DI ITALIANO: (Classe 3ª Liceo Linguistico )

Introduzione storico-letteraria.
I primi documenti del volgare (Indovinello Veronese - Placito Cassinese)
- Le “Canzoni di Gesta” - Chanson de Roland.
- La lirica provenzale.
- La scuola Siciliana.
- Il “Dolce Stil Novo”.

La letteratura religiosa: S.Francesco e il Cantico delle creature.

D.Alighieri: vita e opere.
Canti: I - III - V - VI - XIII - XXVI.
La Commedia: genesi politico-religiosa del poema.
Configurazione fisico-morale dell’oltretomba dantesco.

F.Petrarca: vita e opere.
Dal Canzoniere: Movesi il vecchierel canuto e bianco (XVI);
       Solo e pensoso i più deserti campi (XXXV);
       Erano i capei d’oro e l’aura sparsi (LXXXIX);
       La vita fugge, e non s’arresta un’ora (CCLXXII).

G.Boccaccio: vita e opere.
Dal Decameron: Andreuccio da Perugia                    (II, 5)
                     Federigo degli Alberighi           (V, 9)
                     Lisabetta da Messina               (IV, 5)
                     Cisti Fornaio                      (VI, 2)
                     Frate Cipolla                      (VI, 10)
L’UMANESIMO

Il contesto storico, i centri di produzione e di diffusione della cultura; la lingua e i generi letterari.

La civiltà umanistico-rinascimentale.

N.MACHIAVELLI: biografia, pensiero, opere
Dal “Principe”: la Dedica; cap. I - XV - XVIII – XXV; La mandragola.
ARIOSTO: biografie, pensiero, opere.
Dall’Orlando Furioso: il Proemio (ott. 1-4).
Il palazzo incantato di Atlante (canto XII, OTT. 4-20).
Astolfo sulla luna (canto XXXIV, OTT. 70 - 87).
TASSO: biografia, pensiero e opere.
Dalla “Gerusalemme liberata”: il Proemio (I-4).

                                                L’insegnante incaricato.
                                ISTITUTO POLITECNICO SARDO
                                          CAGLIARI



PROGRAMMA DI STORIA (Classe 3ª Liceo Linguistico)


1) Dal basso medioevo all’età moderna:
trasformazioni culturali e religiose nell’Europa cristiana, riformatori ed eretici, il ritorno alla cultura
classica, le scuole monastiche, episcopali e le università.


2) La crisi della società medioevale:
carestie, epidemie, recessione demografica, aspetti sociali e politici.


3) La Monarchia francese e i conflitti con il papato:
la guerra dei 100 anni. La Monarchia inglese, la guerra delle due Rose e la dinastia dei Tudor. Lo
scisma d’occidente e la cattività Avignonese.


4) La formazione dei nuovi Stati Europei:
Francia, Inghilterra, Spagna, stato Austro-danubiano degli Asburgo, gli stati regionali in Italia.


5) La civiltà nel Rinascimento, le grandi esplorazioni, la scoperta dell’America, le conseguenze
economiche e sociali delle scoperte. La rivoluzione dei prezzi.


6) Riforma Protestante e Controriforma Cattolica.


7) L’età di Filippo II; l’età elisabettiana e l’espansionismo inglese sui mari. La guerra dei trent’anni
e la pace di Westfalia. L’Italia sotto il dominio spagnolo.


8) Il 600:
la formazione del capitale moderno e lo sviluppo della borghesia; Assolutismo in Francia;
Monarchia costituzionale in Inghilterra.




                                                       L’insegnante incaricato.
                           ISTITUTO POLITECNICO SARDO
                                     CAGLIARI

PROGRAMMA DI SPAGNOLO (Classe 3ª Liceo Linguistico)




Grammatica:


L’alfabeto e le regole di pronuncia e di scrittura
I pronomi
Gli articoli
Gli aggettivi dimostrativi e possessivi
I pronomi dimostrativi e possessivi
I numerali
Gli accenti, i dittonghi
Formazione del femminile e del plurale
Uso de muy e mucho
Le preposizioni
Gli interrogativi
Differenza tra ser – estar, uso de està, estàn e hay
Le tre coniugazioni
Formazione e uso del: presente indicativo, pretérito indefinito, pretérito imperfecto
dell’indicativo, pretérito perfecto dell’indicativo, futuro imperfecto dell’indicativo,
imperativo affermativo.
Verbi riflessivi
Verbi irregolari




                                                         (Segue…)
Pretéritos indefinidos fuertes
Futuri irregolari
Condizionali
Formazione e uso del: pretérito pluscuamperfecto dell’indicativo
Participi irregolari
Differenze nell’uso tra pretérito imperfecto e indefinido e tra pretérito perfecto e
indefinido
L’accusativo personale
Le perifrasi verbali (deber de +infinitivo, tener que +infinitivo, acabar de + infinitivo)
I comparativi
Aggettivi e pronomi indefiniti
Relativi e interrogativi
Letture, dettati e conversazioni su temi vari.


Cultura


Tocar temas de la cultura espanola como las tradiciones (las navidades espanolas, los
toros, el flamenco, la gastronomia….)


Caracterìsticas generales de la literatura espanola tomando algùn autor y alguna obra
que vaya desde La Edad Media hasta el siglo XV como por ejemplo:


El Mester de Juglarìa
El Mester de Clerecìa: Ponzalo de Berceo Milagros de Nuestra Senora
El Romancero
Fernando de Rojas la Celestina




                                                         L’insegnante incaricato
                              ISTITUTO POLITECNICO SARDO
                                        CAGLIARI



PROGRAMMA DI INGLESE (Classe 3ª Liceo Linguistico)


HISTORICAL BACKGROUND
The Norman Conquest: William I (The Domesday Book - Court of Justice) - William II - Henry I
- Stephen.
The Plantagenets:       Henry II(The Constitutions of Clarendon - Thomas Becket - The Common
Law - Trial by Jury) - Richard I - John Lackland (Magna Charta) - Henry III (Simon de Montfort -
Parliament) - Edward I (Model Parliament) - EdwardII - Edward III (Hundred Years’War - Black
Death - Wycliffe - Lollardy) - Richard II (The Peasants’Revolt)
Lancaster and York: Henry IV - Henry V (Hundred Years’War) - Henry VI (Joan of Arc - Wars
of the Roses) - Edward IV - Edward V - Richard III.

SOCIAL BACKGROUND
Consequences of the Norman Conquest - Middle English - decline of feudalism - the Black Death -
guilds.

LITERARY PRODUCTION
I)   From Anglo-Norman to Middle English (1066 - 1350)

Poetry: final rhymes - new way of looking at nature - metrical romances - ballads (Bishop Percy).

II)    The Age of Chaucer (1350 - 1400)

Poetry:       religious poetry - secular poetry: love lyrics - descriptive and narrative poems: The
Pearl - Sir Gawain and the Green Knight.

Geoffrey Chaucer (1340 - 1400) life and works - The Canterbury Tales (sources - plot -
pilgrims - tales) - Chaucer and Boccaccio - conclusion

The Canterbury Tales
      The Prologue
      The Physician
      The Prioress(guided analysis)
      The Prioress’s Tale

For Further Reading
      The Pardoner (from: The Canterbury Tales)
      The Oxford Student (from: The Canterbury Tales)

William Shakespeare: life and works
Sonnet XVIII Shall I Compare Thee To A Summer Day?
Sonnet CXXX My Mistress’ Eyes Are Nothing Like The Sun

                                                                  (Segue…)
UNIT 1: PEOPLE

Grammar: Question forms(1): - What do you do? - Are you married?
      Present Continuous: - I’m enjoying the course.
Vocabulary: Animals
      Using a bilingual dictionary
      Words with more than one meaning: - a book to read; - to book a room in a hotel.
Everyday English: Social English: - Have a good weekend!; - Same to you!

UNIT 2: LIFESTYLES

Grammar: Present Simple: - He comes from Majorca.
      Have/have got: - Do you have...? - Have you got...?
Vocabulary: Vocabulary networks: - electrical goods; - a room in your house
Everyday English: Numbers and prices

UNIT 3: FACT AND FICTION

Grammar: Past Simple: - What did you do last night?
      Past Continuous: - The sun was shining.
Vocabulary: Irregular verbs
      Verbs and nouns that go together: - tell a joke
      Words and prepositions that go together: - listen to music.
Everyday English: Time expression: - dates; - at six o’clock; - on Saturday.




                                                  L’insegnante incaricato.
                               ISTITUTO POLITECNICO SARDO
                                         CAGLIARI

PROGRAMMA DI FRANCESE (Classe 3ª Liceo Linguistico)


MODULE 1: DU MOYEN AGE A LA RENAISSANCE
Unité 1 : LE MONDE DES HEROS
Le poéme épique. La chanson de Roland. Texte : ‘ La mort de Roland ‘
Unité 2 : LE MONDE DES DAMES ET DE L’AMOUR
La littérature courtoise. Guillaume IX d’Aquitaine. Marie de France. Chretien de Troyes. Tristan et
Iseut. Le Roman de la Rose.
Textes : ‘ La rose ( Roman de la rose )’
Unité 3 : LE MONDE DE LA REALITE
Le Roman de Renart, Les Fabliaux
Texte : "Renart au paradis", tiré du Roman de Renart.
Unité 3 : LE THEATRE
Le théâtre religieux . Le théâtre profane. Le théâtre comique.
Unitè 4 : LA POESIE
F. Villon : la vie et les oeuvres
Texte : ‘La ballade des pendus’, tirée du Testament
MODULE 2 : LUMIERES ET OMBRES DE LA RENAISSANCE
Unité 1 : LE XVI SIECLE : PANORAMA HISTORIQUE
Le régne de Francois I. Protestants et catholiques : le temps de dèchirements. Les guerres de
religion. L’avénement d’Henri IV
Unité 2 : L’HUMANISME RADIEUX DE RABELAIS
Rabelais : le géeant du rire. Sa vie et son oeuvre .
Texte : ‘ Lettre de Gargantua à Pantagruel’, tirée de Pantagruel, chap. VIII.
Unité 3 : LA PLEIADE.
Ronsard, prince de poétes. Sa vie et son oeuvre.
Texte : ‘ Mignonne, allons voir si la rose..’, tirée des Amours(1552), puis Odes (1555).
Unité 4 : VERS UN MONDE BAROQUE
Montaigne : la vie les oeuvres.




                                                       L’insegnante incaricato.
                          ISTITUTO POLITECNICO SARDO
                                    CAGLIARI

PROGRAMMA DI LINGUA E LETTERATURA TEDESCA (Classe 3ª Liceo
Linguistico)


GRAMMATICA.
1 Il verbo

a. Il presente indicativo ( präsens ): forme ; verbi modali e wissen; verbi forti; uso del
presente.
b. Il passato prossimo ( perfect ): forme; habemo sein; formazione del participio passato.
c. L’imperfetto e passato remoto ( Präteritum ); forme; verbi irregolari; uso del passato.
d. L’infinito: forme; uso; costruzione; infinito con o senza zu.
e. I verbi ausiliari.
f. I verbi composti: forme; prefissi verbali separabili e inseparabili; costruzione.
g. Casi retti da verbi: verbi che reggono il dativo, l’accusativo e il nominativo.
2 Il sostantivo
La declinazione singolare e plurale.
3 L’articolo
a. Articolo determinativo: declinazione; uso
b. Articolo indeterminativo: declinazione; uso.
c. Omissione dell’articolo.
d. Articolo negativo Kein
4 L’avverbio
a. Avverbi di luogo e tempo: ordine delle locuzioni avverbiali nella proposizione.
b. avverbi interrogativi: wo, woher, wohin, wann, wie lange, wie lang, wie alt, warum, wie viele.
5. I pronomi
a. pronomi personali: forme, il pronome es, la collocazione dei pronomi personali complementi.
b. pronomi e aggettivi interrogativi: wer, was, wen, wem.
c. pronomi e aggettivi possessivi.
d. pronomi indefiniti: man, etwas, nichts.
6. Le preposizioni
a. preposizioni: con l’accusativo, con il dativo, che reggono l’accusativo e il dativo.
7. La costruzione della frase
a. frase enunciativa e interrogativa
b. proposizione principale con e senza inversione del soggetto
c. proposizione secondaria.




                                   L’insegnante incaricato
                               ISTITUTO POLITECNICO SARDO
                                         CAGLIARI


PROGRAMMA DI FILOSOFIA-PSICOLOGIA-SOCIOLOGIA (Classe 3ª Liceo
Linguistico)



Analisi di alcuni termini chiave del linguaggio filosofico. I presocratici e il problema della sostanza
primordiale.
La scuola jonica di Mileto: Talete, Anassimandro, Anassimene.
I pitagorici; la scuola pitagorica; matematiche e dottrina del numero; la crisi dell’aritmo-geometria;
dottrine fisiche ed antropologiche.
Eraclito: la teoria del divenire e dei contrari; l’universo come Dio-tutto.
L’eleatismo. Parmenide: i due sentieri della ricerca. Il mondo dell’essere e della ragione; il mondo
dell’apparenza e dell’opinione.
I fisici pluralisti: caratteri generali. Empedocle: le quattro radici; il ciclo cosmico e la conoscenza.
Anassagora: i semi; l’intelligenza ordinatrice; conoscenza, esperienza e tecniche. Democrito: verità
e scienza; il sistema della natura; l’anima e la conoscenza; l’etica. I sofisti: caratteri generali.
Protagora: la dottrina dell’uomo-misura; l’umanismo e il relativismo; l’utile come criterio di scelta;
l’agnosticismo religioso. Gorgia: l’impensabilità ed inesprimibilità dell’essere (concetti essenziali);
lo scetticismo metafisico; la visione tragica della vita.
Socrate: la vita e la posizione storica; i momenti del dialogo socratico. Socrate e le definizioni; la
morale e la religione di Socrate.
Platone: la vita e le opere; il carattere della filosofia platonica. L’attività filosofica: primo periodo
(concetti essenziali). Secondo periodo: la dottrina delle idee; la teoria della reminiscenza; la dottrina
dell’amore e dell’anima; lo stato ideale; i gradi della conoscenza e l’educazione del filosofo; il mito
della caverna; la condanna dell’arte imitativa. Terzo periodo: il confronto con Parmenide; il mito
del demiurgo; il problema politico come problema delle leggi.
Aristotele: la vita e gli scritti; il distacco da Platone e l’enciclopedia del sapere. La metafisica: i
significati dell’essere e la sostanza. Le quattro cause e la critica alle idee platoniche; la dottrina del
divenire; Dio e i suoi attributi. La logica: i concetti, le proposizioni, il sillogismo; la fisica come
studio delle sostanze in movimento; la teoria dell’anima e della conoscenza; l’etica; la politica; la
poetica.
L’età ellenistica e la filosofia: caratteri fondamentali.
Lo stoicismo: la logica; la fisica; l’etica.
L’epicureismo: la filosofia come quadrifarmaco; la canonica; la fisica; l’etica.
Lo scetticismo: principi fondamentali.
Il cristianesimo e la filosofia: caratteri generali.
S.Agostino: ragione e fede. La confutazione dello scetticismo e la teoria dell’illuminazione; il
problema del tempo; la polemica contro il manicheismo e il problema del male; la polemica contro
il donatismo e contro il pelagianesimo; la città di Dio.
Anselmo D’Aosta: la prova ontologica dell’esistenza di Dio.
Tommaso D’Aquino: ragione e fede; le cinque vie per arrivare a Dio.


                                                      L’insegnante incaricato.
                          ISTITUTO POLITECNICO SARDO
                                    CAGLIARI



PROGRAMMA DI MATEMATICA (Classe 3ª Liceo Linguistico)




La misura degli angoli.
Formule di trasformazione fra gradi e radianti e viceversa.
La circonferenza goniometrica.
Definizione di seno.
Definizione di coseno.
Definizione di tangente e cotangente.
Relazioni fondamentali della trigonometria.
Angoli associati.
Angoli complementari.
Angoli supplementari.
Formule goniometriche.
Identità goniometriche.
Le equazioni goniometriche.
Le disequazioni goniometriche elementari.
I triangoli rettangoli.
I triangoli qualunque.




                                              L’insegnante incaricato
                          ISTITUTO POLITECNICO SARDO
                                    CAGLIARI

PROGRAMMA DI MATEMATICA E FISICA (Classe 3ª Liceo Linguistico)


La misura degli angoli.
Formule di trasformazione fra gradi e radianti e viceversa.
La circonferenza goniometrica.
Definizione di seno.
Definizione di coseno.
Definizione di tangente e cotangente.
Relazioni fondamentali della trigonometria.
Angoli associati.
Angoli complementari.
Angoli supplementari.
Formule goniometriche.
Identità goniometriche.
Le equazioni goniometriche.
Le disequazioni goniometriche elementari.
I triangoli rettangoli.
I triangoli qualunque.
CINEMATICA
- moti rettilinei
- moti curvilinei
DINAMICA
   - leggi di Newton
   - applicazione delle leggi di Newton
ENERGIA MECCANICA
- lavoro, energia e sua conservazione
                                            L’insegnante incaricato

                      ISTITUTO POLITECNICO SARDO
                                CAGLIARI

PROGRAMMA DI FISICA             (Classe 3ª Liceo Linguistico)


Elettrizzazione per strofinio e per contatto.
Conduttori e isolanti.
Elettroscopio a foglie.
Carica elettrica.
La legge di conservazione della carica elettrica.
Legge di Coulomb.
Definizione di campo elettrico.
Potenziale elettrico e differenza di potenziale.
Superfici equipotenziali.
Induzione elettrostatica.
Capacità elettrostatica.
Condensatori elettrici.
Corrente elettrica continua.
Circuiti elettrici.
La prima legge di Ohm.
La seconda legge di Ohm.
Conduttori Ohmici in serie ed in parallelo.
Cenni di magnetismo.
Magneti naturali ed artificiali.
Differenze fondamentali fra fenomeni elettrici e fenomeni magnetici.
Interazioni fra corrente elettrica e campo magnetico.
Interazioni fra correnti e correnti.
Il campo magnetico generato da un filo rettilineo indefinito.
Proprietà generali del vettore campo magnetico.
Forza esercitata da un campo magnetico su una carica elettrica in moto.




                                            L’insegnante incaricato
                        ISTITUTO POLITECNICO SARDO
                                  CAGLIARI

PROGRAMMA DI CHIMICA (Classe 3ª Liceo Linguistico)


La materia
- classificazione dei materiali
- sostanze, atomi e molecole
- classificazione delle proprietà delle sostanze
- proprietà fisiche
- trasformazioni fisiche


Le basi del linguaggio chimico e il concetto di mole
- simboli chimici degli elementi
- formule chimiche
- formule molecolari e formule minime
- peso atomico e peso molecolare
- numero di Avogadro
- la mole
- determinazione della formula minima
- calcolo della formula molecolare


Gli stati della materia
- lo stato liquido, gassoso e solido (cenni)
- urti delle molecole
- pressione dei gas
- propagazione del calore
                                                            (Segue…)
La tavola periodica
- la tavola periodica di Mendeleev
- la moderna tavola periodica degli elementi
- elementi di transizione
- lantanidi e attinidi


L'atomo
- la prima teoria atomica
- legge della conservazione della massa (l. di Lavoisier)
- legge delle proporzioni definite (l. Proust)
- ipotesi di Dalton
- legge delle proporzioni multiple e dei volumi di combinazioni gassose
- particelle fondamentali dell'atomo
- isotopi, numero atomico e numero di massa
- massa atomica
- i primi modelli atomici: Rutherford e Bohr
- ipotesi di Planck
- l'atomo di idrogeno secondo Bohr


Orbitali e configurazioni elettroniche
- ipotesi di De Broglie
- dualismo onda particella
- principio di indeterminazione di Heisenberg
- moderna struttura atomica
- equazione di Schrodinger
- i numeri quantici
- configurazione elettronica degli atomi
                                                            (Segue…)
I legami chimici
- la teoria di G.N.Lewis
- elettronegatività e natura dei legami
- il legame ionico
- il legame covalente: omopolare, polare e dativo
- il legame ionico
- la meccanica ondulatoria e il legame chimico
- gli orbitali ibridi
- legami
- il legame metallico
- interazione dipolo-dipolo
- legame idrogeno
- dipoli istantanei


I composti
- il numero di ossidazione degli atomi nei composti
- la nomenclatura chimica: IUPAC e tradizionale
- i composti senza ossigeno: idrossidi, idracidi e sali idracidi
- i composti con ossigeno: ossidi, idrossidi e ossiacidi.


Cristalli e rocce

- Stato cristallino e sue caratteristiche. Piani ed assi di simmetria. Cenni sui sistemi
cristallini e sulle
- forme cristalline più importanti.


Chimica organica
- Generalità sul carbonio, valenza, stato fondamentale del carbonio e stato di valenza.
- Legame semplici carbonio-carbonio
                                              L'insegnante incaricato
                            ISTITUTO POLITECNICO SARDO
                                      CAGLIARI

PROGRAMMA DI STORIA DELL’ARTE           (Classe 3ª Liceo Linguistico)


IMPRESSIONISMO
MANET
“Colazione sull’erba”
MONET
“I Pioppi”
“Lo stagno delle ninfee”
RENOIR
“Gli ombrelli”
“Le moulin de la galette”
DEGAS
“Il balletto”


IL REALISMO
COURBET


POST IMPRESSIONISMO
SERAUT
CEZANNE
VAN GOGH


ARTE IN SARDEGNA
GIUSEPPE BIASI




                                          L’insegnante incaricato.
                               ISTITUTO POLITECNICO SARDO
                                         CAGLIARI



PROGRAMMA DI EDUCAZIONE FISICA (Classe 3ª Liceo Linguistico)



PARTE PRATICA

Potenziamento fisiologico: esempi di preatletismo generale.
Corsa a regime aerobico.

Fartlek.

Saltelli nelle varie forme.
Corsa calciata avanti e dietro, skip.
Corsa laterale con movimenti coordinati delle braccia.
Andature ginnastiche (tre passi flex dell’arto inferiore; tre passi slancio; tre passi piegata). Esempi
pliometrici.
Esempi di mobilità della colonna vertebrale abbinati a movimenti degli arti superiori ed inferiori
dalle diverse stazioni.
Esempi di potenziamento dei principali distretti muscolari (addominali, dorsale e gluteo) dalle
diverse stazioni (sia individuali che a coppie).
Esempi di coordinazione braccia-gambe.
Esempi di agilità; esempi per la prontezza dei riflessi; esempi di equilibrio statico e dinamico.

Basket.

Esempi individuali ed a coppie per l’acquisizione del:
1) palleggio;
2) lancio;
3) tiro a canestro;
4) terzo tempo.
Semplici schemi di gioco e regole fondamentali.

Calcio e pallavolo.

Fondamentali individuali. Semplici schemi di gioco e regole fondamentali.

PARTE TEORICA

Informazioni fondamentali sulla tutela della salute e sulla prevenzione degli infortuni.




                                                         L’insegnante incaricato.

				
DOCUMENT INFO
Shared By:
Categories:
Tags:
Stats:
views:39
posted:12/13/2011
language:Italian
pages:17